Si corre

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Alle 9 la quarta prova

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 9:39 am

Palio di Siena del 2 luglio 2013: alle 9.00 si corre la quarta prova
Lunedì 01 Luglio 2013 08:37 di CP

L'ordine ai canapi che sarà invertito rispetto all'ordine di assegnazione dei cavalli: Istrice, Pantera, Lupa, Leocorno, Oca, Valdimontone, Torre, Onda, Civetta e Nicchio di rincorsa

Alle 9 si corre la quarta prova del Palio di Siena del 2 luglio 2013. Dopo l'uscita dei fantini dal Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico, l'ingresso ai canapi sarà invertito rispetto all'ordine di assegnazione dei cavalli: Istrice, Pantera, Lupa, Leocorno, Oca, Valdimontone, Torre, Onda, Civetta e Nicchio di rincorsa.

Queste le accoppiate con le probabili monte che prenderanno parte alla Quarta Prova (nell'ordine: cavallo, contrada, tra parentesi il numero di orecchio, di coscia, di trifora e di assegnazione, manto, sesso, età, fantino):

NAIKE' ISTRICE (o9 - c19 - t5- a10) baio F 7 - Walter Pusceddu detto Bighino
PESTIFERO PANTERA (o6 - c13 - t2- a9) sauro C 5 - Silvano Mulas detto Voglia
INDIANOS LUPA (o7 - c14 - t6- a8) 8 grigio C 10 - Andrea Mari detto Brio
PORTO ALABE LEOCORNO (o4 - c10 - t8- a7) sauro C 5 - Gigi Bruschelli detto Trecciolino
GUESS OCA (o8 - c16 - t3- a6) grigio C 11 - Giovanni Atzeni detto Tittia
LO SPECIALISTA VALDIMONTONE (o1 - c1 - t1- a5) baio C 9 - Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
MOCAMBO TORRE (o10 - c21 - t7- a4) baio C 8 - Giuseppe Zedde detto Gingillo
OZZASTRU ONDA (o3 - c9 - t9- a3) sauro C 6 - Luca Minisini detto Dè
NOTTAMBULO CIVETTA (o2 - c7 - t4- a2) sauro C 7 - Alessio Migheli detto Girolamo
RINCORSA MOROSITA PRIMA NICCHIO (o5 - c11 - t10- a1) baio oscuro F 8 - Sebastiano Murtas detto Grandine
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Riunione nell'Entrone

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 9:56 am

Nell’Entrone riunione tra capitani, sindaco, mossiere e fantini

Alle 9.00 si disputerà la quarta prova del Palio di Provenzano. Nell’Entrone il mossiere ha voluto parlare con i fantini, veterinari, capitani e alcuni mangini, per trovare la soluzione di avere una comunicazione perfetta tra fantini e mossiere nelle fasi della mossa.
SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Agitazione far i canapi

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 10:10 am

Ancora agitazione tra i canapi, Ambrosione chiama tutti fuori


Tante persone anche oggi in Piazza e palchi completi nonostante sia una prova mattutina che si svolge in un giorno lavorativo.

SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Mossa laboriosa

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 10:23 am

Quinta uscita dai canapi.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Si è corsa la quarta prova

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 10:29 am

Il Valdimontone con Lo Specialista e Bartoletti vince la quarta prova del Palio di Provenzano 2013

SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quarta prova: mossa difficile

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 11:26 am

Il Valdimontone vince la quarta prova: sempre più complicate le fasi della mossa

Ancora mossa laboriosa, con alcuni cavalli che scalciano, tra tutti: Guess e Ozzzastru. Questo spaventa gli altri fantini che non vogliono avvicinarsi e non trovano quindi l’allineamento giusto. Ancora difficoltà a trovare la calma tanto che Ambrosione è costretto a richiamare tutti fuori per ben cinque volte. Una mossa di oltre venti minuti. Cosa rara per una prova mattutina che non fa certo ben sperare per questa sera ma soprattutto per il 2 luglio sera.
Al sesto ingresso, quando il Nicchio fianca, la mossa non è assolutamente valida. L’allineamento non c’era e l’Onda era rigirata ed è rimasta al canape. Ha fatto però bene Ambrosione a dare il via e non invalidare trattandosi di una prova e visti gli oltre venti minuti di mossa. Certo il Palio è un’altra cosa e queste situazioni andranno valutate attentamente.
Colgono al meglio l’attimo della partenza Istrice e Pantera su tutti, con anche la Torre che dalla posizione più alta dall’esterno si ritrova tra i primi tre cavalli a partire. Silvano Mulas richiama subito Pestifero e passa in testa l’Istrice: Pusceddu prova forte fino al Casato NAiké alla ricerca del giusto feeling. Dietro il Valdimontone con Lo Specialista e Scompiglio e la Torre. con Gingillo su Mocambo.
Subito prima del primo Casato il Montone supera dall’esterno d’Istrice ed quel punto è una galoppata di tre giri dell’accoppiata vincitrice del Palio del 16 agosto 2012 , un feeling perfetto tra Bartoletti e Lo Specialista, che anche oggi hanno dimostrato di prendere a ritmo notevole al meglio tutte le traiettorie. Dietro Anche Gingillo prova bene Mocambo e arriva dietro al Montone, che vince questa quarta prova del Palio di Provenzano 2013.
SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il Montone si aggiudica la quarta prova

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 11:32 am

1/07/2013 09:27 VALDIMONTONE SI AGGIUDICA LA QUARTA PROVA Mossa molto laboriosa, il mossiere manda fuori i cavalli 5 volte
SIENA. La Contrada di Valdimontone si è aggiudicata la quarta prova del Palio di Luglio. cavalli escono dal cortile e Lo Specialista mostra un po' di agitazione, poi l'ingresso ai canapi nell'ordine Istrice, Pantera, Lupa, Leocorno, Oca, Valdimontone, Torre Onda, Civetta con il Nicchio di rincorsa. Apparentemente tranquilli, poi però cominciano gli spostamenti ed i calci, cosìcché è impossibile mantenere l'allineamento. Alla fine il mossiere Ambrosione manda fuori tutti ben 5 volte.
Alle sesta chiamata, quando tutti sono dentro ai canapi, Il Nicchio entra subito. L'Onda rimane inchiodata, l'Istrice parte molto bene, ma è il Valdimontone che prova con intensità per due giri, rallentando poi in vista del terzo, prova anche la Torre che affronta l'ultimo giro con un buon tempo di galoppo.
E stasera la prova generale
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Caos fra i canapi

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 11:36 am


Palio di Siena, l'attesa Caos fra i canapi: quarta prova vinta dal Valdimontone

Mossa difficilissima: nove rivali, cavalli che senza alcuna ragione calciano, grande agitazione. Sarà veramente dura domani sera

Palio di Siena, la Pantera si aggiudica la terza prova (foto DIPIETRO)
Siena, 1 luglio 2013 – Prova tormentata. Il Palio “cresce” e con esso i problemi delle Contrade al canape. A provocare apprensione è stato il barbero dell'Oca Guess, montato da Tittia, che ha continuato a calciare, così come quello dell'Onda, Ozzastru, che è stato tenuto da Dè all'altezza del verrocchino per non danneggiare le altre consorelle. Decisamente più tranquillo Pestifero (Voglia nella Pantera) che rimasto fermo al canape. Questi i tre sorvegliati speciali dopo la riunione svoltasi ieri sera al termine della prova in Comune fra sindaco, veterinari e mossiere.
Bartolo Ambrosione è stato costretto a far uscire molte volte le Contrade dai canapi per cercare di trovare un minimo di allineamento e l'attimo giusto che consentisse al Nicchio (Grandine su Morosita), che era di rincorsa, di entrare. Tranquillissima Naikè, montata da Bighino nell'Istrice, così come Voglia su Pestifero (Pantera), Brio su Indianos (Lupa) e Trecciolino su Porto Alabe (Leocorno).
A fare da spartiacque l'Oca - Tittia su Guess – che ha fatto confusione e calciato ripetutamente facendo il vuoto in alto. Gli stava lontano Scompiglio su Lo Specialista (Valdimontone), già colpito la sera precedente. Idem Gingillo su Mocambo (Torre) che cercava un posto migliore. Girolamo su Nottambulo (Civetta) è rimasto a lungo fuori dai canapi insieme alla rincorsa perché non poteva entrare. Insomma, una grande confusione che ha messo alla prova Ambrosione il quale ha più volte avvertito i fantini: “Attenti ai calci”. Oppure: “Mantenete il posto”.
Quando è stata buona, Grandine è entrato ma l'Onda è rimasta al canape. Girata. E' partita bene l'Istrice, subito coperta da Valdimontone con Lo Specialista che ha dimostrato di che pasta è fatto. Proprio questo cavallo ha vinto la prova dove c'è stato un buono spunto anche della Torre.
Morale: Nove rivali, cavalli che senza alcuna ragione calciano, grande agitazione. Sarà veramente dura domani sera.
di Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La parola alla Torre

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 11:42 am

Palio di Siena, la parola alla Torre Capelli: "Gingillo ha l'occasione per confermare che è un bel fantino"
di Laura Valdesi

Accoglienza calorosa nella Torre. Mocambo era uno dei cavalli ricercati da alcuni fantini


Il capitano Capelli s'improvvisa barbaresco

Siena, 30 giugno 2013 — Alla fine Gingillo è andato nella Torre. Si parlava da mesi ormai di una ‘corte’ serrata quanto discreta. Nel frattempo il capitano Paolo Capelli aveva messo altre frecce al suo arco. Poi l’arrivo di Mocambo e i semi gettati si sono trasformati in frutto. E Gingillo è tornato in Salicotto dove aveva corso nel 2004 su Brento. Altri tempi, nel mezzo due vittorie importanti per il fantino.
Gingillo era anche nel mirino dell’Oca ma alla fine fine ha il giubbetto cremisi.
«Per noi è una scelta figlia di un lungo lavoro, di un percorso compiuto e con un desiderio comune: condividere insieme un’esperienza».
Quale esperienza?
«Quattro giorni a fianco con l’obiettivo di vincere».
Ieri mattina sembrava che Mocambo partisse a palla.
«Il lato positivo è che sta fermo al canape, è attento, sa ciò che deve fare. Figurava fra i cavalli che alcuni fantini avrebbero montato volentieri. Detto questo occorre tenere i piedi ben fermi a terra perché siamo in presenza di un lotto livellato e tutti hanno chance».
Si parla di un’accoglienza calorosa nella Torre per Gingillo.
«E’ venuto con entusiasmo e determinazione, ripagati con identici sentimenti dalla Contrada. La cosa bella, che mi ha fatto immensamente piacere, al suo arrivo nella stalla, è stato vedere tutte le generazioni di Salicotto accoglierlo con soddisfazione. C’erano anche i dirigenti che mi hanno preceduto, al completo».
Un colpaccio, Gingillo?
«No, non credo. La Torre ha fatto il suo. Nulla di più».
Un’occasione di riscatto, dopo tante chiacchiere, per il fantino.
«L’occasione giusta per confermare quello che è, ossia un bel fantino».
La Torre non può dimenticare che c’è anche l’Oca.
«Correre con l’avversaria in Piazza impegna e richiede maggiore attenzione. Comunque non possiamo farci trovare impreparati sapendo da un anno che avremmo corso insieme».
Bella sfida fra Tittia nell’Oca e Gingillo nella Torre.
«Certo».
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Scompiglio e Lo Specialista vincono la quarta prova

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 11:43 am

SCOMPIGLIO E LO SPECIALISA VINCONO LA QUARTA PROVA PER IL VALDIMONTONE
Con l'ordine dei canapi invertito rispetto a quello di assegnazione della tratta, sono entrati fra i canapi Istrice, Pantera, Lupa, Leocorno, Oca, Valdimontone, Torre, Onda e Civetta, con il Nicchio di rincorsa
01/07/2013 09:41:07

La quarta prova del Palio di Provenzano è stata vinta dal Valdimontone. Con l'ordine dei canapi invertito rispetto a quello di assegnazione della tratta, sono entrati fra i canapi Istrice, Pantera, Lupa, Leocorno, Oca, Valdimontone, Torre, Onda e Civetta, con il Nicchio di rincorsa.
Un certo nervosismo da parte dei cavalli di Onda e Oca ha reso la mossa non facile, ma dopo cinque tentativi e con un allineamento comunque non ottimale il mossiere Bartolo Ambrosione è riuscito a dare il via.
Escono bene dai canapi Istrice, Pantera e Torre, con il Montone che passa in testa al primo giro e ci resta fino alla fine con Jonatan Bartoletti detto Scompiglio in sella a Lo Specialista.
Stasera alle 19.45 la prova generale, con il suggestivo prologo della carica dei Carabinieri a cavallo.
Questo l'ordine di ingresso ai canapi: Valdimontone, Civetta, Onda, Leocorno, Nicchio, Pantera, Lupa, Oca, Istrice e Torre di rincorsa.

Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Mossa sempre più complicata

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 11:46 am

Il Valdimontone vince la quarta prova: sempre più complicate le fasi della mossa

Ancora mossa laboriosa, con alcuni cavalli che scalciano, tra tutti: Guess e Ozzzastru. Questo spaventa gli altri fantini che non vogliono avvicinarsi e non trovano quindi l’allineamento giusto. Ancora difficoltà a trovare la calma tanto che Ambrosione è costretto a richiamare tutti fuori per ben cinque volte. Una mossa di oltre venti minuti. Cosa rara per una prova mattutina che non fa certo ben sperare per questa sera ma soprattutto per il 2 luglio sera.
Al sesto ingresso, quando il Nicchio fianca, la mossa non è assolutamente valida. L’allineamento non c’era e l’Onda era rigirata ed è rimasta al canape. Ha fatto però bene Ambrosione a dare il via e non invalidare trattandosi di una prova e visti gli oltre venti minuti di mossa. Certo il Palio è un’altra cosa e queste situazioni andranno valutate attentamente.
Colgono al meglio l’attimo della partenza Istrice e Pantera su tutti, con anche la Torre che dalla posizione più alta dall’esterno si ritrova tra i primi tre cavalli a partire. Silvano Mulas richiama subito Pestifero e passa in testa l’Istrice: Pusceddu prova forte fino al Casato NAiké alla ricerca del giusto feeling. Dietro il Valdimontone con Lo Specialista e Scompiglio e la Torre. con Gingillo su Mocambo.
Subito prima del primo Casato il Montone supera dall’esterno d’Istrice ed quel punto è una galoppata di tre giri dell’accoppiata vincitrice del Palio del 16 agosto 2012 , un feeling perfetto tra Bartoletti e Lo Specialista, che anche oggi hanno dimostrato di prendere a ritmo notevole al meglio tutte le traiettorie. Dietro Anche Gingillo prova bene Mocambo e arriva dietro al Montone, che vince questa quarta prova del Palio di Provenzano 2013.

El.Ca. da SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quarta prova al Montone

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 11:48 am

La quarta prova è stata vinta dalla Contrada del Valdimontone con Jonathan Bartoletti detto Scompiglio su Lo Specialista.
Anche in questa occasione si sono visti i consueti problemi tra i canapi che hanno caratterizzato anche le prove scorse. In particolare i barberi di Oca e Onda hanno mostrato molto nervosismo, con difficoltà nel prendere la propria posizione e con un'attitudine a scalciare in continuazione. Condizioni che hanno reso più difficoltosa la formazione di un corretto allineamento, e che hanno costretto il mossiere Bartolo Ambrosione a chiamare tutti fuori per ben quattro volte.
Al quinto ingresso tra i canapi buoni gli spunti di Istrice, Pantera e Torre, seguiti dal Valdimontone che dopo il primo San Martino prenderà la testa della corsa e condurrà per un giro ad una buona andatura, per poi giungere, rallentando, per primo al bandierino, andando così a vincere questa quarta prova. Buono anche lo spunto della Torre che al terzo San Martino darà vita ad una galoppata dall'andatura piuttosto elevata.

Per quanto riguarda le monte, nessuna novità, e, salvo clamorosi colpi di scena, saranno queste le accoppiate che vedremo sul tufo la sera del Palio.
L'ordine di ingresso tra i canapi infine ha seguito quello inverso di assegnazione dei cavalli, ovvero: Istrice, Pantera, Lupa, Leocorno, Oca, Valdimontone, Torre, Onda, Civetta e Nicchio di rincorsa.
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La pazienza del mossiere

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 4:14 pm

IL MOSSIERE AMBROSIONE CON LA PAZIENZA DI GIOBBE
News 01-07-2013


Questa volta parto dal mossiere. Bartolo Ambrosione, freddo e professionale, merita un chiaro elogio per come sta interpretando i tempi della mossa, per come rispetta le esigenze di Contrade e fantini e per come cerca di controllare le intemperanze di un paio di barberi…che sono sempre animali e non macchine.

Ieri sera è stato bravissimo nel tenere in mano una situazione al limite, richiamando questo e quello, costringendo tutti ad un tondino di quasi dieci minuti, affinché cavalli e fantini ritrovassero la calma perduta.

Alla fine ne è uscita una mossa convincente e nessuno ha avuto niente da recriminare.

Stamani si è ripetuta la medesima solfa a causa di Guess e Ozzastru, i due scalcianti, che tutti gli altri contendenti cercano di tenere alla larga, almeno fino a domani sera.

Scompiglio, che aveva rischiato già la sera della terza prova l’incolumità de Lo Specialista, faceva di tutto per allontanarsi dai due grigi, cambiando spesso e volentieri il posto al canape seguito anche da Gingillo nella Torre, che non vedeva l’ora di liberarsi dalla morsa dei due riottosi.

Il mossiere, dotato di una pazienza che nemmeno Giobbe, ha richiamato fuori dai canapi le Contrade in sette occasioni, tenendo a bada la rincorsa, il Nicchio, che, da parte sua, aspettava tranquilla lo spazio necessario per oltrepassare il verrocchino.

E’ stato bravo Ambrosione, anche se a rimetterci è stata l’Onda, che in quel marasma non ha trovato gli appoggi giusti, facendosi sorprendere dalla fiancata di Girolamo su Morosita. Se fosse stato Palio la Contrada di Malborghetto sarebbe uscita fortemente penalizzata dalla carriera…

Detto dell’esperto mossiere, torno sulla scelta del lotto. Pare che Ozzastru non si sia mai comportato così…non ho difficoltà a crederci, ma un conto sono le sgambature in qualche corsetta di provincia o a Mociano e un conto è il Campo con la gente, la confusione, i colori, i rumori.

Guess ha un carattere che te lo raccomando..., per la verità, non mi pare che nel passato fra una mattana e l’altra abbia scalciato, ma dal grigione ci si può aspettare comportamenti border line.

Ozzastru è all’esordio e Guess è il più anziano del lotto. Questo ci dice che in Piazza non c’è niente di scontato e che anche quando pensi di aver scelto per il meglio, c’è il peggio pronto a fare capolino e a rendere un Palio di per sé già parecchio complicato, quasi impossibile da gestire.

Domani sera ci raccomandiamo alla buona stella che vigila da secoli sul Campo. Se non capita la Pantera, ci sarà di sicuro una rincorsa che avrà la rivale fra i canapi, e se di rincorsa non escono Onda o Oca, Guess ed Ozzastru – che dio ce ne scampi e liberi – potrebbero imbastire un bel rodeo fra i canapi. Ambrosione ci offre tutte le garanzie del caso, ma è il caso che di garanzie non ne regala nemmeno una.

Roberto Morrocchi da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

C'è molto nervosismo fra i canapi

Messaggio  jabru il Lun Lug 01, 2013 4:19 pm

E' stata la contrada del Valdimontone con Jonatan Bartoletti detto Scompiglio su Lo Specialista a vincere la quarta prova del Palio di Siena in vista della Carriera del 2 luglio. Ancora problemi tra i canapi prima del via, con le contrade che hanno trovato grandi difficoltà nel trovare l'allineamento giusto anche a causa di alcuni nervosismi da parte dei cavalli. Due in particolare, Ozzastru dell'Onda e Guess dell'Oca, hanno dato segni di grande irrequietezza con alcuni calci. Al momento del via, buona uscita dai canapi di Istrice con Walter Pusceddu detto Bighino su Naikè, Pantera con Silvano Mulas detto Voglia su Pestifero e Torre con Giuseppe Zedde detto Gingillo su Mocambo. Il trio di testa è stato superato poi dal Valdimontone che si è portato in testa all'altezza della Cappella dopo il primo San Martino per condurre il primo e il secondo giro di Piazza ad un buon tempo di galoppo. Jonatan Bartoletti detto "Scompiglio" ha poi rallentato Lo Specialista all'inizio dell'ultimo giro di piazza ma ciò non gli ha impedito di arrivare primo al termine della prova, nonostante l'ottimo spunto e il recupero di molti colonnini della contrada della Torre che è arrivata alle spalle del Valdimontone al bandierino. Prima della prova, il mossiere Bartolo Ambrosione ha convocato una riunione con i fantini improntata a evitare problemi di nervosismo per i cavalli, visti alla mossa e per "mettere a punto la comunicazione tra loro - ha riferito a Siena Tv il sindaco di Siena, Bruno Valentini - a tutela della Festa e dei cavalli fino alla Carriera di domani". Questa sera alle 19.45 la prova generale (ordine di ingresso alla mossa secondo il numero che i cavalli avevano all’orecchio all’atto del sorteggio), che sarà preceduta dalla "carica" di un drappello di Carabinieri a cavallo. Le contrade hanno confermato tutte le accoppiate fantino-cavallo: Istrice con Walter Pusceddu detto Bighino su Naikè, Pantera con Silvano Mulas detto Voglia su Pestifero, Lupa con Andrea Mari detto Brio su Indianos, Leocorno con Luigi Bruschelli detto Trecciolino su Porto Alabe, Oca con Giovanni Atzeni detto Tittia su Guess, Valdimontone con Jonatan Bartoletti detto Scompiglio su Lo Specialista, Torre con Giuseppe Zedde detto Gingillo su Mocambo, Onda con Luca Minisini detto Dè su Ozzastru, Civetta con Alessio Migheli detto Girolamo su Nottambulo e Nicchio con Sebastiano Murtas detto Grandine su Morosita Prima.
SienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Prova generale

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 8:46 am

Palio di Siena del 2 luglio 2013: alla Pantera la Prova Generale
L'ordine ai canapi ha seguito quello di orecchio dei cavalli al momento dell'assegnazione dei cavalli: Valdimontone, Civetta, Onda, Leocorno, Nicchio, Pantera, Lupa, Oca, Istrice e Torre di rincorsa
La prova è stata preceduta dal tradizionale drappello dei Carabinieri a cavallo

Si è corsa questa sera, lunedì 1 luglio, preceduta dalla tradizionale carica dei Carabinieri a cavallo, la Prova Generale del Palio di Siena del 2 luglio 2013 in onore della Madonna di Provenzano.  

I fantini sono usciti dal Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico alle 19.45 e si sono schierati tra i canapi con l'ordine che ha seguito quello di orecchio dei cavalli al momento dell'assegnazione dei cavalli: Valdimontone, Civetta, Onda, Leocorno, Nicchio, Pantera, Lupa, Oca, Istrice e Torre di rincorsa.

Forzatura del canape dal parte del Nicchio e mossiere che prontamente abbassa il canape. Dopo il riallineamento buona partenza di Nicchio, Civetta e Onda su tutte. Primo il Nicchio a San Martino che continua in testa per un giro e mezzo prima di rallentare e venire superato dalla Pantera che va tranquillamente a vincere la prova generale con Silvano Mulas detto Voglia su Pestifero.

Domani mattina alle 9, dopo la Messa del Fantino che verrà celebrata alle 7.45 nella Cappella adiacente al Palazzo Comunale, si svolgerà la Provaccia.


Questi gli accoppiamenti nell'ordine di ingresso ai canapi della Prova Generale  (nell'ordine: cavallo, contrada, tra parentesi il numero di orecchio, di coscia, di trifora e di assegnazione, manto, sesso, età, fantino):

LO SPECIALISTA VALDIMONTONE (o1 - c1 - t1- a5) baio C 9 - Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
NOTTAMBULO CIVETTA (o2 - c7 - t4- a2) sauro C 7 - Alessio Migheli detto Girolamo
OZZASTRU ONDA (o3 - c9 - t9- a3) sauro C 6 - Luca Minisini detto Dè
PORTO ALABE LEOCORNO (o4 - c10 - t8- a7) sauro C 5 - Gigi Bruschelli detto Trecciolino
MOROSITA PRIMA NICCHIO (o5 - c11 - t10- a1) baio oscuro F 8 - Sebastiano Murtas detto Grandine
PESTIFERO PANTERA (o6 - c13 - t2- a9) sauro C 5 - Silvano Mulas detto Voglia
INDIANOS LUPA (o7 - c14 - t6- a8) 8 grigio C 10 - Andrea Mari detto Brio
GUESS OCA (o8 - c16 - t3- a6) grigio C 11 - Giovanni Atzeni detto Tittia
NAIKE' ISTRICE (o9 - c19 - t5- a10) baio F 7 - Walter Pusceddu detto Bighino
RINCORSA MOCAMBO TORRE (o10 - c21 - t7- a4) baio C 8 - Giuseppe Zedde detto Gingillo
SienaFree


Ultima modifica di jabru il Mar Lug 02, 2013 8:49 am, modificato 1 volta
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il borsino delle accoppiate

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 8:48 am

Palio di Siena del 2 luglio: la vigilia, il borsino finale delle accoppiate

Siamo arrivati alla sera della vigilia. Tra pochi minuti in tutte le contrade si svolgeranno le cene della prova generale e con loro se ne andrà anche questo penultimo giorno di palio, che ci lascia in eredità due prove, di cui una piuttosto impegnativa. Questa mattina, infatti, è andato in scena il “mini-rodeo” di Guess e Ozzastru, che hanno cominciato a scalciare rendendo complicate le operazioni di mossa, durate circa 20 minuti. La prova di questa sera, invece, è stata molto più tranquilla, facendo ben sperare per il buon esito della mossa di domani sera, che vista la presenza di 9 rivali si annuncia complessa a prescindere.
Andiamo ad aggiornare il nostro borsino delle accoppiate.

CHI SALE:

PANTERA: Pestifero e Voglia sembrano aver trovato un discreto feeling, confermato dalle ottime uscite dai canapi. Il cavallo sembra galoppare bene, con un ottimo spunto in partenza e la monta tecnica di Mulas potrebbe fare la differenza.

NICCHIO: Cresce di giorno in giorno l’accoppiata dei Pispini. Sebastiano Murtas ha sollecitato più volte Morosita, che ha sempre risposto presente. La partenza nella prova di questa sera dal quinto posto al canape è un segnale molto forte.

TORRE: E’ una delle accoppiate che si sta mettendo più in luce nelle prove. Questa mattina Gingillo ha effettuato un giro ad andatura elevata testando le doti di Mocambo. Forse una piccola incertezza in entrata a San Martino, ma le quotazioni di Salicotto sono in ascesa.

STABILI:

VADIMONTONE: Buona la prova del Montone questa mattina, quando Scompiglio ha effettuato 2 giri molto forti, con Lo Specialista che ha risposto bene. Qualche incertezza nell’uscita dai canapi, ma conoscendo le qualità di partente di Jonatan Bartoletti, probabilmente domani sera sarà tutta un’altra musica.

LUPA: Traspare molta sicurezza e tranquillità dal volto di Andrea Mari. Indianos, grazie alla sua esperienza maturata in Piazza, appare molto docile tra i canapi e domani sera questo aspetto potrebbe fare la differenza.

OCA: Sempre piuttosto sveglio in partenza, Guess sembra rispondere bene alle sollecitazioni di Giovanni Atzeni. Il cavallo mostra ancora dei segni di nervosismo tra i canapi, ma se domani sera partisse così, potrebbe giocarsi molte chance di vittoria.

LEOCORNO: Dopo qualche prova buona, Gigi Bruschelli, come sua abitudine, non ha mai forzato più di tanto. Le qualità di Porto Alabe, però, sono riconosciute da quasi tutti gli addetti ai lavori e domani sera il Leocorno è atteso come una delle contrade protagoniste.

ISTRICE: La bella uscita dai canapi di questa mattina fa ben sperare per il popolo di Camollia. Domani sera, infatti, sarà fondamentale per l’Istrice partire davanti alla Lupa e Bighino ha le qualità per farlo, soprattutto con un posto basso.

CHI SCENDE:

CIVETTA: Per il momento è l’accoppiata che si è messa meno in mostra nelle prove. Forse Girolamo non ha bisogno di provare più di tanto, conoscendo alla perfezione il cavallo, ma domani sera servirà un cambio di passo.

ONDA: La mossa di questa mattina, quando Ozzastru è partito in direzione opposta, non fa ben sperare. Il nervosismo mostrato tra i canapi dal cavallo, inoltre, potrebbe dare qualche grattacapo a Luca Minisini, chiamato ad un palio difficile.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Si va verso una mossa interminabile

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 8:53 am


A 24 ore dalla Carriera, è forte la sensazione che si vada in contro ad una mossa interminabile e problematica. Questo anche se dietro il verrocchino va l'unica contrada senza rivale, quella Pantera che potrebbe approfittarne per far stancare gli altri cavalli e fare un Palio da protagonista. Oltre alle rivalità, anche il nervosismo di Guess e Ozzastru alimenteranno il caos fra i canapi: nessuno vuole stare accanto a Oca e Onda. La prova è vinta di nuovo da Silvano Mulas e Pestifero ma è il Nicchio a prendersi la scena. Murtas spinge Morosita Prima che dimostra un buon galoppo ma anche una preoccupante imprecisione in curva.
OkSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Prova generale ALLA PANTERA

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 8:55 am

La contrada della Pantera, con il fantino Silvano Mulas detto Voglia sul cavallo Pestifero, ha vinto la quinta delle sei prove previste prima del Palio, la cosiddetta 'prova generale'. È stata una prova condotta ad un ritmo piuttosto elevato da molte delle contrade.

Dopo gli ottimi spunti in partenza di Lupa, Pantera e Nicchio, è proprio quest'ultima a condurre la corsa in scioltezza e ad un'elevata andatura di galoppo. Poi , al secondo giro è la Pantera a passare al comando e a condurre vittoriosa fino al bandierino.

Anche stavolta la mossa ha messo in evidenza le difficoltà di allineamento dovute principalmente al nervosismo di alcuni barberi, e la notevole pressione esercitata sui canapi ha rischiato in un'occasione la caduta di qualche barbero. Il rischio che la mossa di domani si trascini a lungo, vista anche la presenza di nove rivali sul tufo, è piuttosto elevato, e fondamentale sarà a questo punto il lavoro del mossiere nel saper gestire una situazione piuttosto complicata.

Prima dell’uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico si è poi tenuta la tradizionale “carica” dei Carabinieri a cavallo, accolta come sempre da uno scroscio di applausi dei presenti in Piazza.

E così, a meno di 24 ore dall'ora fatidica, a Siena nell'aria già si respira il clima di grande fibrillazione per il Palio di domani. Stasera, in ogni rione, si potranno sentire i canti dei contradaioli festanti durante il rituale propiziatorio della cena in contrada. Poi, domani, in attesa della Carriera, a scandire il tempo saranno i tradizionali appuntamenti, come la "Messa del fantino", la benedizione del cavallo e la passeggiata storica. Alla fine, il cessare dei rintocchi di Sunto, avviserà che l'ora è davvero giunta.
oKsIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pestifero e Silvano Mulas vincono la prova generale per i colori della Pantera

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 9:00 am

PalioNews – Pestifero e Silvano Mulas vincono la prova generale per i colori della Pantera: la cronaca


La Contrada della Pantera con Silvano Mulas su Pestifero ha vinto la Prova generale del Palio del 2 luglio 2013. Una Piazza del Campo gremita come per il Palio ha accolto il Drappello dei Carabinieri che ha fatto il suo ingresso sul tufo. Un legame ormai storico quello tra l’Arma e la città senese dove sia per i Palii di luglio ed agosto i carabinieri fanno rivivere l’emozionante “carica”.13 cavalli con tredici cavalieri, quattro file di tre cavalli e davanti il comandante che, dopo un giro al passo, arrivati alla seconda curva del Casato, con la sciabola sguainata da il segno della carica. Un momento che come sempre toglie il fiato dall’emozione e i carabinieri vengono accolti da uno scrosciante applauso di tutte le persone presenti in Piazza. Fuori dall’entrone anche tutti e dieci i fantini a godersi lo spettacolo con il sorriso rilassato.

Questo l’ordine di ingresso tra i canapi, che ha seguito il numero di orecchio dato al cavallo al momento dell’assegnazione: VALDIMONTONE– Lo Specialista con Jonatan Bertoletti detto Scompiglio; CIVETTA – NOTTAMBULO con Alessio Migheli detto Girolamo; ONDA – OZZASTRU con Luca Minisini detto Dè; LEOCORNO– PORTO ALABE con Luigi Bruschelli detto Trecciolino; NICCHIO – MOROSITA PRIMA con Sebastiano Murtas detto Grandine; PANTERA– PESTIFERO con Silvano Mulas detto Voglia; ; LUPA– INDIANOS con Andrea Mari detto Brio, OCA– GUESS con Giovanni Atzeni detto Tittia, ISTRICE – NAIKE’ con Valter Pusceddu detto Bighino e di rincorsa TORRE - MOCAMBO con Giuseppe Zedde detto GingilloI cavalli sono molto più tranquilli e la fase delle mossa che tanto ha preoccupato nei giorni passati scorre abbastanza velocemente. Solo una lieve forzatura della Civetta e del Nicchio costringe Ambrosione ad abbassare il canape ed invalidare la mossa. Quando la Torre fianca è il Nicchio a cogliere al meglio il tempo della rincorsa seguito da Civetta, Onda, Lupa e Pantera. A dimostrazione che davvero quasi tutti i cavalli che domani correranno il Palio sono molto pronti in partenza.

Una prova generale caratterizzata da un buon primo giro del Nicchio: partito in testa Murtas ha spinto e provato al meglio Morosita Prima per poi però richiamarla subito dopo la mossa. A Quel punto ha preso la testa la Pantera con Silvano Mulas che ha dato briglia a Pestifero effettuando delle traiettorie perfette ad andatura elevata ed andando poi a vincere questa prova generale. Questa l’accoppiata che più sembra essere cresciuta e che potrebbe davvero essere quella da battere domani sera.

Elena Casi

SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La Pantera vince la Prova Generale

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 9:02 am

01/07/13 - 20:22
Mossa decisamente più semplice rispetto alle precedenti uscite

La Pantera, con Silvano Mulas detto Voglia su Pestifero, ha vinto la Prova Generale del Palio di Provenzano. Mossa meno complicata rispetto a questa mattina e a ieri sera, con i cavalli di Oca e Onda che hanno scalciato raramente e con un allineamento da subito accettabile. Bartolo Ambrosione è stato comunque costretto ad abbassare il canape e ad invalidare la mossa quando Civetta e Nicchio hanno forzato la partenza, ingannati da un accenno di fiancata da parte della Torre, posizionata di rincorsa. La seconda mossa è quella buona, con la Civetta che parte subito in testa ed il Nicchio che prosegue il galoppo e affronta a buona andatura il primo San Martino, rimanendo in testa fino a metà del secondo giro. Poi è la Pantera che da dietro prova lo spunto e conquista il comando, andando a vincere la prova. Tanta gente in Piazza anche oggi e grandi applausi per il drappello dei Carabinieri a cavallo, che come tradizione si sono esibiti prima dell'uscita dei barberi dall'entrone. Tutte confermate le accoppiate viste finora sul tufo.
Antennaradioesse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Prova generale ALLA PANTERA

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 9:06 am

Palio di Siena, la prova generale va alla Pantera

Siena, 1 luglio 2013 - Ed è la contrada della Pantera a portarsi a casa la prova generale del Palio di Siena, con Silvano Mulas detto Voglia su Pestifero.

Ci siamo quasi quindi per il Palio che si correrà domani.

Alla partenza buono spunto del Nicchio con Sebastiano Murtas detto Grandine su Morosita Prima, abile ad uscire velocemente dai canapi e che poi ha condotto per un giro e mezzo prima di rallentare e farsi superare dalla Pantera, in testa fino alla fine dei tre giri.

A precedere l'avvio una mossa falsa con la forzatura del canape da parte di Civetta e Nicchio: non si sono comunque registrate come nelle ultime prove particolari tensioni da parte dei cavalli tanto che non e' stato necessario che il mossiere Bartolo Ambrosione chiamasse i fantini fuori dai canapi nemmeno una volta.

L'ordine di ingresso alla mossa seguiva il numero che i cavalli avevano all'orecchio al momento del sorteggio: Valdimontone, Civetta, Onda, Leocorno, Nicchio, Pantera, Lupa, Oca, Istrice e Torre di rincorsa.

A precedere la prova generale la 'carica' di un drappello di 13 carabinieri a cavallo del quarto reggimento di stanza a Roma. Domani alle 9 si svolgerà la Provaccia.
La Nazione di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Prova generale

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 9:08 am

Palio, la prova generale vinta dalla Pantera: non delude Voglia in sella a Pestifero Siena questa sera sarà alle prese con le tradizionali cene propiziatorie che caratterizzano la lunga notte che precede il Palio. Domani (martedì) sarà il gran giorno e in mattinata la Provaccia 01/07/2013 19:11:37 La contrada della Pantera vince la prova generale con Silvano Mulas detto Voglia in sella a Pestifero. L’allineamento è partito bene, i cavalli non si sono mostrati troppo nervosi, ma c’è stata una forzatura nella partenza che ha portato ad una seconda chiamata con allineamento, poi la seconda mossa valida. Ad aprire questa quinta prova la carica dei carabinieri, un’esibizione entusiasmante a cui la folla ha assistito con grande interesse, tant’è che l’Arma, sia al momento d’ingresso che d’uscita, è stata salutata da un lungo applauso. Cene propiziatorie Siena questa sera sarà alle prese con le tradizionali cene propiziatorie che caratterizzano la lunga notte che precede il Palio. Domani (martedì) sarà il gran giorno e finalmente si conosceranno i vincitori della Carriera 2013.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Provaccia alla Pantera

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 10:17 am

Palio di Siena del 2 luglio 2013: la Provaccia alla Pantera

L'ordine tra i canapi è stato invertito rispetto al numero di orecchio: Torre, Istrice, Oca, Lupa, Pantera, Nicchio, Leocorno, Onda, Civetta e Valdimontone di rincorsa

Si è corsa questa mattina, martedì 2 luglio, la Provaccia del Palio di Siena del 2 luglio 2013 in onore della Madonna di Provenzano.

I fantini sono usciti dal Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico alle 9 e si sono schierati tra i canapi con ordine invertito rispetto al numero di orecchio: Torre, Istrice, Oca, Lupa, Pantera, Nicchio, Leocorno, Onda, Civetta e Valdimontone di rincorsa

Partenza immediata con ottimo spunto di Istrice Torre e Oca. La Torre prende la testa della prova davanti al Leocorno. Bruschelli passa in testa alla seconda Fonte Gaia, poi è il Nicchio al casato che passa davanti. Il Nicchio infine si ferma, passa la Pantera che vince la Provaccia con Silvano Mulas detto Voglia su Pestifero.

Questa sera alle 19.30 si correrà il Palio, questo il programma della giornata:

ore 10.30 - Nel Palazzo Comunale si procede alla 'segnatura dei fantini'. Capitani e fantini si riuniscono, alla presenza del Sindaco, per l'iscrizione del fantino e la presentazione del giubbetto che indosserà in corsa che da questo momento non potranno essere più sostituiti per alcun motivo.

ore 15.30 - Benedizione del cavallo e del fantino. Dopo la vestizione della comparsa, nelle Contrade partecipanti alla corsa, ha luogo il rito della benedizione del cavallo e del fantino nel rispettivo oratorio. Il sacerdote, conclude il mistico rito, con l’augurio che è quasi un ordine: "Vai e torna vincitore!".

Dopodichè le comparse delle Contrade e i figuranti del Comune attraversano il centro storico soffermandosi in Piazza Salimbeni, al 'casino dei Nobili', davanti a Palazzo Chigi Saracini e in Piazza del Duomo ad eseguire la sbandierata.

ore 16.30 - Partenza del corteo dal cortile del Palazzo del Governo in Piazza del Duomo, per raggiungere Piazza del Campo.

ore 17.20 - Il Corteo Storico entra nella Piazza, secondo l’ordine della prima prova.

ore 19.30 - Il Drappellone viene issato sul Palco dei Giudici mentre si effettua la sbandierata finale dei diciassette alfieri.


Questi gli accoppiamenti nell'ordine di ingresso ai canapi della Provaccia (nell'ordine: cavallo, contrada, tra parentesi il numero di orecchio, di coscia, di trifora e di assegnazione, manto, sesso, età, fantino):

MOCAMBO TORRE (o10 - c21 - t7- a4) baio C 8 - Giuseppe Zedde detto Gingillo
NAIKE' ISTRICE (o9 - c19 - t5- a10) baio F 7 - Walter Pusceddu detto Bighino
GUESS OCA (o8 - c16 - t3- a6) grigio C 11 - Giovanni Atzeni detto Tittia
INDIANOS LUPA (o7 - c14 - t6- a8) 8 grigio C 10 - Andrea Mari detto Brio
PESTIFERO PANTERA (o6 - c13 - t2- a9) sauro C 5 - Silvano Mulas detto Voglia
MOROSITA PRIMA NICCHIO (o5 - c11 - t10- a1) baio oscuro F 8 - Sebastiano Murtas detto Grandine
PORTO ALABE LEOCORNO (o4 - c10 - t8- a7) sauro C 5 - Gigi Bruschelli detto Trecciolino
OZZASTRU ONDA (o3 - c9 - t9- a3) sauro C 6 - Luca Minisini detto Dè
NOTTAMBULO CIVETTA (o2 - c7 - t4- a2) sauro C 7 - Alessio Migheli detto Girolamo
RINCORSA LO SPECIALISTA VALDIMONTONE (o1 - c1 - t1- a5) baio C 9 - Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Messa del fantino

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 2:30 pm

L'arcivescovo: "Operate saggiamente per il bene della nostra comunità"
Durante la messa del fantino, monsignor Buoncristiani ha invocato anche la benedizione sul Palio e sulla città
di Laura Valdesi

Siena, 2 luglio 2013 — «Saluto il sindaco e faccio  l’augurio  a lui e a tutto il consiglio comunale di poter operare saggiamente per il bene comune della nostra comunità,  che è stanca di intristirsi nelle divisioni e che ha bisogno della speranza». L’arcivescovo   di Siena Antonio Buoncristiani  coglie così l’occasione per lanciare il messaggio nell’omelia durante la messa del fantino, in piazza del Campo. «Oltre a chiedere benedizione per il Palio — sottolinea ancora —  in questo nostro tempo caratterizzato da pesanti difficoltà sociali ed economiche e dall’incertezza politica che le aggrava,  la invochiamo per la nostra città e per l’Italia intera. Per la continuità delle sue tradizioni cristiane, per il buongoverno del presente e dell’avvenire, per la sua concordia e per un futuro che tutti vorremmo più sereno». Nell’omelia un ultimo accenno al fatto che «la storia di Siena ha dimostrato che la fede incide profondamente nella cultura di un popolo» e che «anche  una politica laica non deve aver timore nel riconoscere che all’orgine dei valori più alti dell’umanità c’è stata la rivelazione cristiana».

Fantini e dirigenti, entrambi con i volti assonnati, hanno ascoltato le parole dell’arcivescovo prima di prendere parte alla provaccia e tornare in Comune alle 10,30 per la segnatura. Non ci sono state sorprese — non erano nell’aria — per cui tutte le monte sono state confermate. C’è stato lo spazio per ricordare le norme del Regolamento  del Palio e per ribadire che, anche per la corsa di stasera, varrà la regola del cenno al mossiere da parte della rincorsa quando questa verrà invitata a «stare ferma». Ad aspettare insomma di entrare. Non è certo previsto da nessuna parte, tuttavia le dirigenze si sono mostrate disponibili a collaborare.  
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

E' il gran giorno

Messaggio  jabru il Mar Lug 02, 2013 2:35 pm

Palio di Siena, è il grande giorno Nella provaccia vittoria alla Pantera Piazza del Campo, tanti vip in arrivo I CAVALLI SUL TUFO ALLE 19.30
Torna la grande tradizione: la piazza sarà come sempre gremita per una competizione, quella dalle contrade, che richiama turisti da tutto il mondo -
Palio di Siena, la Pantera si aggiudica la terza prova

Siena, 2 luglio 2013 - Oggi scatta il Palio di Siena: la città è in trepida attesa per l'entrata alle 19.30 dei cavalli sul tufo di piazza del Campo. La notte è trascorsa a tessere strategie tra i dirigenti delle dieci contrade (Valdimontone, Pantera, Oca, Civetta, Istrice, Lupa, Torre, Leocorno, Onda e Nicchio) che stasera si contendono il drappellone dipinto da Claudia Nerozzi. Questo Palio del 2 luglio è il palio delle rivalità, visto che nove contrade su dieci hanno l'avversaria sul tufo. Siena vive con gioia la sua tradizione che per un attimo fa dimenticare gli affanni e i problemi degli ultimi mesi. Tanti vip in arrivo, dall'amministratore delegato del Milan Galliani fino all'attore Massimo Ghini.
I FANTINI - Ufficializzati davanti al sindaco Bruno Valentini i fantini che questa sera correranno il palio. Come si prevedeva non c' e' alcun cambiamento rispetto alle scelte fatte dai capitani delle dieci contrade fin dalla prima prova disputata il 29 giugno. Questo il quadro generale dei protagonisti di una corsa che si prevede molto incerta. Valdimontone Lo Specialista-Jonatan Bartoletti detto Scompiglio; Pantera Pestifero-Silvano Mulas detto Voglia; Oca Guess-Giovanni Atzeni detto Tittia; Civetta Nottambulo-Alessio Migheli detto
Girolamo; Istrice Naike'-Valter Pusceddu detto Bighino; Lupa Indianos-Andrea Mari detto Brio; Torre Mocambo-Giuseppe Zedde detto Gingillo; Leocorno Porto Alabe-Luigi Bruschelli detto Trecciolino; Onda Ozzastru- Luca Minisini detto De; Nicchio Morosita Prima-Sebastiano Murtas detto Grandine. Mossiere, Bartolo Ambrosione.
MOSSA RAPIDA - VINCE LA PANTERA - E' Palio. Si è visto stamani fra i canapi, si è capito dal fatto che i barberi delle dieci Contrade che corrono hanno effettuato la provaccia praticamente a passo. A vincere è stato Silvano Mulas, detto Voglia, su Pestifero. Pochi gli spunti. Girolamo (Civetta) e Tittia (Oca) che parlano fitto dall'Entrone al Casato, poi Scompiglio (Valdimontone), che era di rincorsa, chiede qualcosa a Voglia. E lui annuisce. Dopo il nervosismo fra i canapi dei giorni scorsi, i cavalli sembravano più gestibili. Anche se i soliti tre accennavano a calciare.
La partenza è stata rapida: questa la cifra del mossiere Bartolo Ambrosione. I fantini sono avvertiti.
Schizza via Bighino su Naikè (Istrice), si inserisce subito Gingillo su Mocambo (Torre), unico a provare un pochino. Insieme a Grandine su Morosita (Nicchio) che prende un Casato a fil di colonnino e a Voglia che va appunto a vincere. Alle 10,30 avrà inizio la segnatura ufficiale die fantini che correranno oggi il Palio
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si corre

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum