Parliamo di cavalli

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Parliamo di cavalli

Messaggio  jabru il Dom Giu 30, 2013 9:57 pm

BUTTERI: "ESCLUSO PER LA QUINTA VOLTA CONSECUTIVA. ISTRICEDDU FARÀ STORIA ANCHE PER QUESTO"
Il suo Istriceddu è stato escluso nuovamente dal lotto dei dieci
30/06/2013 14:37:17

Serena Butteri ha accettato l’esclusione di Istriceddu, la quinta consecutiva dopo la vittoria nella Tartuca nell’agosto 2010. La proprietaria del cavallo di scuderia Milani ha scherzato, ma non troppo, sull’esclusione, aspettata viste le esclusioni dei big che fin dai giorni della previsita hanno orientato il lotto verso il basso.

Come hai accettato l’ennesima esclusione di Istriceddu? “Posso dire che Istriceddu ha raggiunto un record: mai nessun cavallo è stato escluso per manifesta superiorità nella storia del Palio per cinque volte consecutive e il mio cavallo è nella storia anche per questo. Più continueranno a scartarlo e più aumenterà questo record”.
Alle batterie di selezione della tratta il tuo cavallo è stato montato a sorpresa da Federico Ghiani, perché questa scelta? “Federico Ghiani l’ha domato quando Istriceddu era ancora in Sardegna. E’ un po’ la chiusura di un cerchio: ad agosto sarà l’ultima volta che Istriceddu sarà portato in Piazza e sarà montato da chi per la prima volta lo montò a Siena tanti anni fa”.

In molti si chiedono cosa ti ha spinto a portare Istriceddu per tante volte nonostante le clamorose e ripetute esclusioni... “E’ il cavallo stesso che vuole provare a fare il Palio. Quando arriva in Piazza cambia espressione e si diverte a respirare il profumo del tufo. Siccome io non ho mai chiesto niente a nessuno su perché nonostante tante esclusioni i proprietari abbiano continuato a portare i propri cavalli, non capisco perché devono chiederlo a me: io lo faccio soltanto perché voglio bene al mio cavallo e lui vuole continuare a tornare in Piazza”.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

5 cavalli della scuderia Milani scelti per il Palio

Messaggio  jabru il Dom Giu 30, 2013 9:59 pm

CINQUE CAVALLI DELLA SCUDERIA MILANI SCELTI PER LA CARRIERA DEL 2 LUGLIO
Giusto riconoscimento per chi allena i soggetti
30/06/2013 16:57:19

Cinque cavalli di scuderia Milani faranno il Palio. L’unico escluso della scuderia di Montalbuccio è stato Istriceddu, ma per questo caso sono subentrate altre strategie.
Il successo dell’allenatore Massimo Milani e dei ragazzi Luca Minisini, Giosuè Carboni e Jacopo Pacini è unanime tra i proprietari dei cavalli scelti dai capitani. Lucia Toto è entusiasta che il suo Ozzastru sia arrivato nella stalla di una contrada.
“Ci abbiamo creduto fortemente - è il commento della proprietaria del cavallo toccato in sorte alla contrada dell’Onda - fin da quando lo abbiamo comprato perché il cavallo ci piaceva già dallo scorso anno. Conosco Massimo Milani da quando a quattordici anni e posso dire che è un grande. ed è stato un grande anche Giosuè Carboni che lo ha montato in provincia tutto l’anno. Questa è la dimostrazione che se la passione paga per i proprietari, paga anche per gli allenatori, perché Massimo lo fa per passione”.
Sulla stessa scia di Lucia Toto solo le parole di Fabrizio Brogi, proprietario di Porto Alabe, toccato in sorte al Leocorno, che commenta.
“Sono molto contento che il mio cavallo faccia il Palio, ma il merito è soprattutto dei ragazzi che hanno lavorato tutto l’anno per questo risultato, Luca Minisini, Giosuè Carboni, Jacopo Pacini e l’allenatore Massimo Milani”.
I complimenti ai ragazzi di scuderia Milani arrivano anche da Massimo leonini, proprietario di Pestifero, che ha commentato. “I complimenti vanno a tutti coloro che hanno lavorato tutto l’inverno con ottimi risultati. Sono contento che il mio cavallo sia andato nella pantera dove ho il mio amico Luca Bruni”.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Una giovane cavallina mezzosangue che farà parlare di sè

Messaggio  jabru il Sab Lug 20, 2013 5:01 pm

RAGNATELA, VITTORIA NEL DERBY D’ITALIA A GROSSETO PER LA CAVALLA DI COGHE
Nella stessa scuderia di Magic Tiglio
20/07/2013 11:27:12

E’ nata a Siena, la nonna (Shakuntala) e la mamma (Ake Aki) hanno vinto il palio di Asti e il babbo è un grande vincitore. Si chiama Ragnatela ed è la regina del derby d’Italia per il mezzo sangue che si è corso a Grosseto la scorsa settimana.
Questa splendida puledra di tre anni dal mantello sauro come il padre Gost de Mores, è stata allevata da Massimo Coghe ed è diventata presto la sua allieva prediletta.
“Quando volevo venderla nessuno l’ha voluta - ha detto Massimino che di cavalli se ne intende - ci avevo visto subito la stoffa giusta. L’ho tenuta e ho vinto”.
Il Derby che fino allo scorso anno si correva a Napoli, quest'anno si è tenuta a Grosseto. Una corsa di duemila duecento metri riservata a femmine e cavalli interi di tre anni, che ha messo in evidenza la forza della cavalla soprattutto nello sprint finali dove ha inserito una marcia in più e ha cambiato passo andando a vincere di forza la corsa dell’anno. In scuderia Coghe c’è anche Reverenda Madre, figlia de Il Curato a sua volte vincitore del Derby che al tempo si corse a Napoli e Klaudia Koghe figlia di Shakuntala.
“E’ il terzo derby che vinco, il primo con Champion Ever, poi Il Curato e ora Ragnatela”.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 20 luglio

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7429
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavalli

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum