L'Assunta

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I cavalli vanno ritirati quando stanno bene

Messaggio  jabru il Ven Ago 09, 2013 5:05 pm

SERENA BUTTERI: "I CAVALLI BISOGNA RITIRARLI QUANDO ANCORA STANNO BENE"
La proprietaria ha comunque accompagnato la scuderia senza che ci fosse il suo cavallo, anche se era presente Overjoyed, cavalla di cui è allevatrice
09/08/2013 10:50:52

Era presente regolarmente al Ceppo con la scuderia di Massimo Milani. Serena Butteri ha comunque accompagnato la scuderia senza che ci fosse il suo cavallo, anche se era presente Overjoyed, cavalla di cui è allevatrice. L’assenza di Istriceddu forse conta più per la storia del Palio recente che per quella del Palio che sta per nascere.
Perché hai deciso di non portare Istriceddu? “Perché non credo che Istriceddu si meriti un’altra volta che le porte dell'Entrone si aprano e che lui esca. Poi credo che se si vuole per davvero bene ai cavalli e al Palio bisogna ritirarli quando stanno ancora bene e non per forza quando si sono fatti male o non possono fare più il Palio”.
Si può parlare di ritiro per il cavallo? “Istriceddu è in pensione da ieri. Resterà nella scuderia di Massimo Milani”.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 9 agosto
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Fantini: Luigi Bruschelli

Messaggio  jabru il Ven Ago 09, 2013 5:19 pm

Verso il Palio del 16 agosto, i fantini: Luigi Bruschelli detto Trecciolino
Venerdì 09 Agosto 2013 10:16 di Gabriele Voltolini

Le voci lo vorrebbero nell’Aquila con quasi tutti i cavalli, Renato Romei ha confermato che ci sono buonissime possibilità, ma Luigi Bruschelli detto Trecciolino mantiene il profilo basso e aspetta di vedere come andrà l’assegnazione. Un palio di luglio al di sotto dei suoi consueti standard non ha inficiato più di tanto quello che, nell’immediato, è l’obiettivo primario, vincere il quattordicesimo palio della sua carriera.

Gigi, facciamo un passo indietro. Qualche recriminazione per il palio di luglio? Magari se la prima mossa fosse stata buona…
«A tutti i ragazzi che montano da me dico sempre che di mossa buona ce n’è una sola e per questo motivo c’è poco da recriminare. E’ andata così».

Adesso arriva agosto. Con quali speranze e aspettative ti appresti a correre la carriera dell’Assunta?
«La speranza è sempre quella per la quale mi alleno tutto l’anno ovvero vincere. Ed anche le aspettative a questo giro sono molte perché è un palio con meno nemiche rispetto a luglio e che si può affrontare con la testa sgombra. C’è un solo obiettivo un po’ per tutti e l’aspettativa è alta».

Trecciolino-Aquila. Tutti lo dicono ed anche Renato Romei ha confermato che ci sono buonissime possibilità…
«L’Aquila è una di quelle contrade dove posso andare a montare. E’ una possibilità importante così come ce ne sono altre. Ci sono tre contrade nelle quali non posso andare e dove non mi ci vedo con il giubbetto addosso, anche perché hanno altre strategie, ma per il resto ho le strade aperte».

Quindi anche Nicchio, Tartuca e Bruco sono ipotesi reali, così come la Selva per esempio?
«Ti ripeto, a parte quelle tre dove non posso andare, le altre rientrano, chi più chi meno, nelle sette dove posso montare. Ho buoni rapporti con molti capitani, poi alcuni prenderanno altre scelte mentre ad altri magari sono più vicino. Quest’anno, però, ho mantenuto una linea che è quella di non dare vantaggi o prendere impegni con nessuno, mantenendo una distanza. Poi ovviamente saranno i rapporti, le situazioni ed i cavalli a fare la differenza».

Come ti è sembrato il lotto di luglio?
«Un po’ scontato come quello che si prevede per agosto. Alla fine, comunque, a luglio con molti cavalli nuovi siamo riusciti a far andare le cose in un certo modo. E’ vero che nei 4 giorni c’è stata qualche problematica come quella dei calci, ma la gestione generale è stata buona sia da parte delle contrade che dei fantini».

Hai montato Porto Alabe. Che cavallo è e come ti sei trovato?
«Sai, con un cavallo nuovo ci sta di tutto. E’ un soggetto giovane che vista l’età non ha troppa esperienza e può ancora maturare tanto. Credo che l’esperienza fatta possa servirgli a farlo venire avanti. Ad agosto magari può fare già meglio rispetto ad un mese fa».

Invece chi ha impressionato è stato Pestifero, che però non ci sarà…
«In questo tipo di lotto è stato un cavallo che ha impressionato perché si è adattato meglio di altri alla Piazza. Però devo dire che ha fatto delle traiettorie impossibili e per questo motivo ha figurato anche di più. Per Silvano che lo montava, però, non è stato facile gestire quelle traiettorie difficilissime ed infatti qualche difficoltà a starci sopra l’ha avuta. Se anche ci fosse stato, non credo che sarebbe stato il cavallo da battere perché ancora deve dimostrare molto, ma è comunque un soggetto appetibile ed è giusto che corra in Piazza».
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Previsite, sfuma il sogno di un lotto alto

Messaggio  jabru il Ven Ago 09, 2013 5:21 pm

Palio di Siena, si sono chiuse le previsite: sfuma il sogno di un lotto alto
Giovedì 08 Agosto 2013 21:35

Il secondo passaggio ufficiale del palio di agosto 2013 è terminato. Si è conclusa poco fa, infatti, la seconda giornata di previsite alla clinica veterinaria di Raffaello Ciampoli al Ceppo. E’ stata una giornata intensa, che come vi abbiamo raccontato poco dopo le 12, ha visto la mancata presenza di due big come Istriceddu e Pestifero, due soggetti molti chiacchierati e che avrebbero potuto comporre il lotto alto tanto atteso da tutti i contradaioli.

Invece così non sarà e proprio come a luglio le coronarie di molti senesi il 13 mattina non rischieranno assolutamente di essere compromesse. Che dire, almeno da parte mia, e permettetemi una valutazione personale, in generale non è questo il palio che vorrei vedere, ma d’altronde questi sono i tempi, come dice qualcuno “the show must go on” e pertanto dobbiamo adattarci.

Venendo alla cronaca della seconda e ultima giornata di previsite, a differenza del primo giorno al Ceppo c’è una buonissima partecipazione di dirigenze e appassionati. Lo scossone maggiore, però, lo ha dato come di consueto Bastiano. Silvano Vigni, infatti, proprio come a luglio, questa mattina ha parlato di capitani senza attributi e di paura a scegliere i cavalli migliori. “Il palio è un’altra cosa” ha detto Bastiano, che ha poi parlato di appiattimento anche da parte dei senesi perché nessuno alza mai la voce.

Da segnalare l’assenza dopo molti anni di Gigi Bruschelli. L’Imperatore, atteso nel pomeriggio, non si è invece presentato al Ceppo e il compito l’ha dovuto svolgere Sebastiano Murtas. “Sono pronto – ha detto Grandine – ho vari contatti e spero di montare, ma dipende dai cavalli. Il lotto? Credo che con queste assenze si vada verso un lotto omogeneo”. Come dargli torto? Infine Antonio Siri, che pochi giorni fa ha ufficializzato la fine del suo rapporto con il Drago. “Sono un fantino libero e molto motivato” ha commentato Amsicora accompagnato dalla compagna Daniela in dolce attesa. “Alcune strade sono aperte. La Chiocciola? E’ una di queste, ma ce ne sono anche altre”. Insomma, se per i cavalli i giochi sembrano fatti, per le monte le schermaglie sono appena iniziate.

Adesso non ci resta che attendere qualche ora per capire di quale entità sarà l’ormai scontata cura dimagrante alla quale sarà sottoposta la lista degli ammessi alle prove di notte.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Domani la lista dei cavalli

Messaggio  jabru il Ven Ago 09, 2013 5:24 pm

Domani la lista dei cavalli che hanno superato la previsita
09/08/13 - 13:25
Arriverà nella tarda mattinata di domani la lista dei cavalli che hanno superato la previsita. Una due giorni quella che si è svolta alla clinica del Ceppo che ha fatto registrare molte assenze importanti: dalle 'certezze' di Istriceddu che va in pensione a Mississippi, dalla sorpresa di luglio Pestifero ai chiaccherati Mirko Monello e Osama Bin. Insomma mancano certamente i cavalli che potevano cambiare gli equilibri e quindi appare probabile che, i vari Ivanov, Lampante, Magic Tiglio, Misteriosu, verranno 'fatti fuori' dai capitani che li ritengono troppo forti, semplicemente perchè sono un po' più esperti degli altri, anche se nessuno di loro ha vinto o ha dimostrato chissà che.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Capitani debuttanti

Messaggio  jabru il Ven Ago 09, 2013 5:25 pm

Villani e Targetti: "Debuttanti ma pronti a vincere!"
08/08/13 - 19:12
.
Due capitani esordienti sono intervenuti ad "Aria di Palio" su Antenna Radio Esse: Claudio Villani (Chiocciola) e Gianluca Targetti (Selva) hanno raccontato le emozioni del debutto, rievocato quello che per loro è stato in passato un Palio indimenticabile, presentato la Carriera dell'Assunta. Una profonda riflessione per la scelta dei cavalli, varie possibilità per trovare la monta giusta, un unico obiettivo per entrambi i capitani. Giovani e spigliati, concentrati e combattivi, dicono di avere in testa un pensiero fisso: la vittoria!
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Valentini: più cavalli direttamente alla tratta

Messaggio  jabru il Sab Ago 10, 2013 10:32 am

09/08/2013 18:27 VALENTINI: "PIÙ CAVALLI DIRETTAMENTE ALLA TRATTA"
Meno stress per il tufo e più visibilità ai soggetti
SIENA. Terminate le previsite dei cavalli al Ceppo, la Commissione Veterinaria, constatate le ottimali condizioni sanitarie di molti soggetti, ha deciso di ammettere più cavalli direttamente alla Tratta e diminuire le presenze durante le prove mattutine. Questo avrà il duplice vantaggio di migliorare il rendimento del tufo il 12 mattina e allo stesso tempo di dare maggiore visibilità a quei cavalli che vorranno mettersi in mostra per essere scelti dai capitani.
E' stato possibile giungere a questa decisione, di ammettere un numero considerevole e straordinario di cavalli direttamente alla Tratta, dopo aver svolto gli accertamenti di rito secondo le procedure già sperimentate, rimandando però la valutazione definitiva a domani, con tutti gli elementi a disposizione. A 25 cavalli sono state fatte le radiografie, a 7 invece le ecografie e ad 1 l'endoscopia: in pratica i cavalli nuovi e quelli che la Commissione ha ritenuto di guardare con maggiore attenzione.
Un dato ad oggi certo è che i proprietari stanno dimostrando sempre di più una grande attenzione alla presentazione ed alla cura dei loro cavalli.
Per quanto riguarda invece quanto sollevato da alcuni circa la mancata scelta dei cavalli “big”, naturalmente, il Comune non può entrare nel merito delle strategie che le Contrade fanno nella loro totale autonomia, influenzate dalle tattiche paliesche. Tuttavia è opportuno comprendere lo stato d’animo di alcuni proprietari e invitarli a continuare la loro attività con lo stesso entusiasmo di sempre.

Il sindaco Bruno Valentini
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Strategie di contrada: Selva

Messaggio  jabru il Sab Ago 10, 2013 12:40 pm

Verso il Palio del 16 Agosto, le strategie delle dieci Contrade al canape raccontate dai Capitani: SELVA
Sabato 10 Agosto 2013 10:31 di Gabriele Voltolini

Con la contrada della Selva, ultima estratta a sorte per questo palio di agosto, concludiamo oggi le nostre interviste ai 10 capitani. Gianluca Targetti, che grazie all’estrazione fortunata di inizio luglio potrà fare il suo esordio da capitano nell’annata 2013, ci racconta le possibili strategie della contrada di Vallepiatta.

Gianluca, la sorte vi ha concesso di prendere parte alla carriera dell’Assunta. Com’è il clima in contrada?
«Non uscivamo a sorte dall’agosto del 2006 ed anche quella volta decimi per cui il fatto è di buon auspicio. La contrada aspettava da tanti anni questa estrazione perché negli ultimi anni correvamo due palii in un anno e poi l’anno dopo zero, invece adesso abbiamo interrotto questo trend. In contrada c’è entusiasmo, gioia e voglia di correre, tutte sensazioni comunque molto positive».

Il percorso di avvicinamento alla carriera sta per terminare. Aumenta anche per te l’emozione dell’esordio?
«Più ci avviciniamo al palio e più le sensazioni e le emozioni aumentano, ma anche la responsabilità di guidare una contrada che per fortuna e per merito negli ultimi anni ha vinto tanto, una contrada dal palato fino che non vince da 3 anni, ma che si aspetta comunque una risposta positiva da parte mia e del mio staff».

Parlando con Trecciolino, ha detto che per lui ci sono 7 contrade aperte e facendo due conti, tra queste c’è anche la Selva…
«Gigi è uno dei fantini più bravi del momento ed i 13 palii vinti lo dimostrano. E’ un grande professionista come del resto gli altri e se ha ottenuto così tante vittorie, questo qualcosa vuol dire. La strada che porta a lui è aperta come lo è sempre stata. Fino a questo momento non hai mai indossato il giubbetto della Selva, ma se adesso capiterà l’opportunità giusta per noi e per lui, potrebbe succedere. Con Gigi, tra l’altro, ho un ottimo rapporto ed un’amicizia personale che va al di là del palio».

Altre piste portano a Silvano Mulas e Jonatan Bartoletti. Confermi?
«Come altre tre contrade, noi non abbiamo la rivale e per questo siamo una monta appetibile per molti fantini, soprattutto dopo un’annata in cui la sorte ha riservato un palio di luglio pieno di rivali. Se capiterà un cavallo giusto, siamo nella condizione di poter montare qualsiasi fantino, senza preclusioni verso nessuno».

Parlando di cavalli, il lotto di agosto sembra già delineato viste tutte le assenze, non credi?
«Sono molto dispiaciuto e amareggiato. Il palio è un gioco e migliori sono i protagonisti, migliore è il risultato finale. Chi per motivi fisici, chi per altri motivi, il 13 molti big non ci saranno e questo mi dispiace perché la Selva negli anni è sempre stata favorevole ai cavalli più forti. Credo che la strategia che spesso ha portato a scegliere cavalli di pari livello per un lotto verso il basso non abbia portato grandi risultati. Vedere esclusi cavalli che hanno già vinto o corso il palio, ma anche soggetti che alla fine in Piazza non hanno fatto neanche un giro, credo che abbia poco senso. Il palio è emozione e gioia ed è una grande soddisfazione per il contradaiolo potersi godere i 4 giorni con un big nella stalla, oppure solamente esultare per l’assegnazione e questo adesso succede di rado. Io personalmente credo che non si può valutare un cavallo finchè non ha corso in Piazza. Nella storia ci sono stati cavalli che in provincia facevano scintille e in Piazza non riuscivano a mettersi in mostra o viceversa e Panezio ne è una testimonianza».

Proprio su questo argomento, nei giorni delle previsite Bastiano ci è andato giù piuttosto pesante. Cosa pensi al riguardo?
«Silvano è nato nella Selva come fantino, è cresciuto nella Selva ed ha vinto nella Selva. Lui conosce alla perfezione la contrada e i selvaioli e sa qual è la nostra filosofia paliesca. Le sue parole, quindi, non le prendo per me perché sa bene cosa pensiamo».
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tratta: esclusi cavalli eccellenti

Messaggio  jabru il Sab Ago 10, 2013 7:17 pm

Clamoroso al Palio: escluso Magic Tiglio. Fuori anche Ivanov
Il Comune ammette alla tratta anche cavalli che non hanno corso il Palio. Occolè c'è

Siena, 10 agosto 2013 — Colpo di scena (quasi) annunciato: molti cavalli che hanno fatto solo la tratta sono stati ammessi dal Comune direttamente alle batterie del 13 agosto senza effettuare le prove di notte. Vedi Occolè, Osvaldo, Peccatrice, Phatos de Ozieri e Pitzulu. Una novità che ha lasciato a bocca aperta gli addetti ai lavori anche se si poteva leggere fra le righe della nota stampa inviata ieri dal sindaco dove annunciava che i nomi alla Tratta sarebbero stati più numerosi del solito, soprattutto non solo quelli che avevano corso in Palio. Che — è il caso di Nottambulo, per esempio — è infatti costretto alle prove all’alba.

Clamorose alcune esclusioni. Prima fra tutte quella di Magic tiglio che sembrava in splendida forma, fuori anche Ivanov, escono di scena fra gli altri Lampante, Miguel, Mississippi che aveva corso nell’Aquila, e Misteriosu. Le cifre: 57 nomi alle prove di notte e 15 ammessi direttamente alla Tratta. C’è di che discutere.
La.Valde. da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

I cavalli ammessi

Messaggio  jabru il Sab Ago 10, 2013 7:20 pm

PALIO, SI ENTRA NEL VIVO: I NOMI DEI CAVALLI CHE PRENDERANNO PARTE ALLE PROVE DI LUNEDÌ
Presente anche la lista con i cavalli ammessi direttamente alla Tratta del martedì 13 agosto
10/08/2013 16:02:44

Il Palio entra nel vivo. Di seguito i nomi dei cavalli che prenderanno parte alle prove in programma lunedì 12 agosto alle 6:


Bomario da Clodia di Carlo Brocci
Bowilde da Clodia di Francesco Ticci
Guschione di Simone Berni
Mac Gyver di Tamara Rosi
Moresu di Fabio Fioravanti
Nachiso Bellu di Alessio Tanchi
Nanneddu Meu di Alberto Ricceri
Nessie di Niccolino Floris
Noioso di Andrea Marchese
Nottambulo di Mattia Marchetti
Novanta di Enzo Vannini
Noverre di Augusto Posta
O’ Sole Mio Bello di Egisto Giuseppe Galeazzi
Oceano Baio di Elisabetta Ferrini
Odorico di Alessandro Tozzi
Offenzio di Mauro Bisconti
Ondina Prima di Dino Pess
Oneglia de Ozzieri di Luca Francesconi
Opera Rara di Massimiliano Fabbri
Oppio di Giuliano Brandini
Oro di Gallura di Linda Scilli
Oscar Boy di Mario Savelli
Ottiglia di Gianpaolo Toscano
Overjoyed di Martina Zini
Pacifica di Luca Veneri
Pacifico di Dario Colagè
Pado di Alessandro Chiti
Pampheros Baio di Luca Anselmi
Pasteur di Olindo Pinciaroli
Pazzoso di Silvio Bini
Perredda di Marco Sampieri
Phalena di Massimo Milani
Polonski di Mark Harris Getty
Pranu Raffieli di Rossella Nardi
Pressing de Mores di Caterina Volpi
Pretziosa di Stefano Paccagnini
Professore di Maria Letizia Barneschi
Quadrivia di Remo Carli
Quanna di Pierluigi Cavallo
Quarzo Rosso di Felice Dore
Quarzus di Francesco Manca
Quasas di Ilaria Bisconti
Quasimodo di Gallura di Luigi Bruschelli
Quasimolo di Michela Gori
Quativoglio di Antonio Zedde
Quebeck Sauro di Duccio Ravenni
Querida de Marchesana di Giovanni Atzeni
Querino di Stefano Bramerini
Questurino di Salvatore Muroni
Quieroz di Francesco Passalacqua
Quietness di Augusto Posta
Quindigiu di Giovannina Piras
Quintiliano di Massimo Milani
Quintilliano de Aighenta di Emiliano Rinaldi
Quit Gold di Duccio Fatucchi
Qulpa di Gallura di Gianni Oddo
Quorus di Eugenio Catastini

Questi i nomi dei cavalli ammessi direttamente alla Tratta del 13 agosto:

Bongo Bingo di Giancarlo Rossi
Gira e Rigira di Marco Sampieri
Lo Specialista di Fabio Fioravanti
Marrocula di Alessandro Favilli
Mocando di Mark Harris Getty
Morosita Prima di Carolina Tacconi
Naikè di Simone Picchi
Nicolas de Pulpu di Mark Harris Getty
Occolè di Alberto Manenti
Osvaldo di Roberto Danesi
Peccatrice di Simone Berni
Phatos de Ozieri di Giorgio Campanini
Pitzulu di Mario Savelli
Porto Alabe di Fabrizio Brogi
Saratog di Marco Grazzini

Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Più cavalli ammessi alla tratta

Messaggio  jabru il Sab Ago 10, 2013 7:22 pm

PALIO DI SIENA, L'ULTIMA: PIÙ CAVALLI AMMESSI DIRETTAMENTE ALLA TRATTA
Il sindaco comunica: per la salvaguardia del tufo e per la salute dei soggetti
10/08/2013 12:15:03

Cambiano le scelte dei veterinari per le prove di notte. Qualcosa, dopo la conferenza stampa fantasma del Ceppo, era lecito aspettarsi. Ma non sicuramente una decisione di questo tipo. nel pomeriggio di ieri il sindaco Bruno Valentini, al termine delle procedure di completamento delle schede, ha emesso un comunicato stampa in cui oltre al resoconto delle previsite si toccano punti importantissimi in vista delle prossime ammissioni. In particolare, la scelta dei veterinari per questo palio è quella di ammettere direttamente alla tratta non solo i cavalli che hanno corso il Palio, ma anche altri mezzosangue. Il comunicato di Bruno Valentini recita come segue.
“Terminate le previsite dei cavalli al Ceppo, la Commissione Veterinaria, constatate le ottimali condizioni sanitarie di molti soggetti, ha deciso di ammettere più cavalli direttamente alla Tratta e diminuire le presenze durante le prove mattutine. Questo avrà il duplice vantaggio: di migliorare il rendimento del tufo il 12 mattina e allo stesso tempo di dare maggiore visibilità a quei cavalli che vorranno mettersi in mostra per essere scelti dai capitani. E’ stato possibile giungere a questa decisione, di ammettere un numero considerevole e straordinario di cavalli direttamente alla Tratta, dopo aver svolto gli accertamenti di rito secondo le procedure già sperimentate, rimandando però la valutazione definitiva a domani, con tutti gli elementi a disposizione. A 25 cavalli sono state fatte le radiografie, a 7 invece le ecografie e ad 1 l’endoscopia: in pratica i cavalli nuovi e quelli che la Commissione ha ritenuto di guardare con maggiore attenzione. Un dato ad oggi certo è che i proprietari stanno dimostrando sempre di più una grande attenzione alla presentazione ed alla cura dei loro cavalli. Per quanto riguarda invece quanto sollevato da alcuni circa la mancata scelta dei cavalli “big”, naturalmente, il Comune non può entrare nel merito delle strategie che le Contrade fanno nella loro totale autonomia, influenzate dalle tattiche paliesche. Tuttavia è opportuno comprendere lo stato d’animo di alcuni proprietari e invitarli a continuare la loro attività con lo stesso entusiasmo di sempre”.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 10 agosto
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Guanto di sfida: due drappelloni

Messaggio  jabru il Sab Ago 10, 2013 7:26 pm

DUE DRAPPELLONI IN UNO. GUANTO DI SFIDA LANCIATO PER IL PALIO DELL'ASSUNTA
Alle 19 verrà svelato il cencio realizzato a quattro mani da Cecilia Rigacci e Cesare Olmastroni
10/08/2013 11:13:40

Cresce l’attesa. Siena si sveglia stamattina consapevole che tra poche ore conoscerà finalmente l’aspetto dei Cenci più discussi della storia, il tutto ancora prima che chiunque, tranne i realizzatori, abbiano potuto vederlo. Strano a dirsi ma è così, le indiscrezioni trapelate tramite il Corriere di Siena lasciano pochi dubbi a proposito: sembra infatti che i due artisti non abbiano fuso le loro tecniche assieme per formare un unico drappellone, ma le abbiano usate separatamente per crearne addirittura due, che poi verranno affiancati. Un unicum nella storia della Corsa (che eppure vanta notevoli esempi di originalità sulla materia) che non può non alimentare un dibattito tra i contradaioli. “Giusto? Sbagliato? Quanto peserà? Come avranno fatto?” Queste le domande che si rincorrono per la città, e che alle 19 verranno taciute dalla presentazione ufficiale.

Le parole degli artisti "Riguarderà l'anima popolare della nostra tradizione, un Palio senese, raffinato e giovane come Siena”. Non si sa bene quindi cosa aspettarsi, anche se l’opzione due drappelloni distinti al momento pare la più quotata, anche stando alle parole di Cecilia: "Saranno due Palii in uno, ma anche uno a due mani. Due metà di una mela".



Servizio integrale nel Corriere di Siena del 10 agosto

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

I giorni della Festa

Messaggio  jabru il Sab Ago 10, 2013 7:27 pm

PALIO DI SIENA, QUESTI TUTTI GLI ORARI DELLA FESTA: LE PROVE DELLA SERA ALLE 19.15
L'addestramento notturno alle 5.30, il Palio alle diciannove
10/08/2013 12:01:22

Con la presentazione del drappellone dipinto da Cecilia Rigacci e Cesare Olmastroni di stasera alle 19 nel Cortile del Podestà, il Palio entra nel vivo. Già oggi a metà giornata il Comune diramerà la lista dei cavalli che saranno ammessi alla tratta e alle prove di notte, che si svolgeranno la mattina del 12 agosto alle 5,30.
Nel pomeriggio del 12 agosto sarà diramato poi l’elenco di quei cavalli che hanno superato l’addestramento dell’alba del 12 agosto. Il 13 i cavalli saranno presentati presso il Cortile del Podestà tra le 6,30 e le 7,30,con le batterie di selezione che inizieranno alle ore 9,30 circa, con sgombero della pista alle 9. Nella metà del giorno del 13 saranno assegnati i cavalli alle contrade, e la sera sarà effettuata la prima prova. Le prove del pomeriggio si svolgeranno alle ore 19,15, con il primo preavviso per l’ingresso dei cavalli nel Campo alle ore 18,15 e lo sgombero della pista alle ore 18,45. Per le prove della mattina il primo preavviso sarà alle 8,20, lo sgombero della pista alle 8,40 e la prova alle ore 9.L’ordine al canape per la prima prova sarà quello di estrazione alle trifore, inverso quello della seconda prova; l’ordine della terza prova quello dell’ordine di assegnazione dei cavalli alle contrade; inverso quello della quarta; per la prova generale l’ordine al canape sarà quello dei numeri di orecchio dei cavalli, inverso per la provaccia. Il giorno del Palio gli orari saranno i seguenti: ore 14,50 primo preavviso, ore 15,20 secondo preavviso, ore 16,10 inizio sgombero della pista, ore 16,45 sfilata drappello dei carabinieri a cavallo, ore 16,50 ingresso corteo storico nel Campo, ore 19 uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà. Parteciperanno al Palio Lupa, Torre, bruco, Chiocciola, Aquila, Nicchio, Oca, Onda, tartuca e Selva
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Romei, capitano dei Quattro Cantoni

Messaggio  jabru il Dom Ago 11, 2013 7:26 pm

Romei: "Ci sono ancora fantini per cui conta più vincere che il lato economico"
Il capitano dei Quattro Cantoni lancia messaggi. "Morosita? Può stravolgere le strategie: se il fantino non te la monta..."

Siena, 10 agosto 2013 — Messaggi ai fantini. Adesso siamo alla stretta finale e Renato Romei, capitano di lungo corso, sa leggere bene il Palio. Così, in modo elegante, pronuncia parole importanti su chi indosserà il futuro giubbetto dei Quattro Cantoni.
La prende larga. L’argomento è la ‘scomparsa’, uno dietro l’altro, dei cavalli più ambiti: alcuni non presentati dai proprietari, altri eliminati dalla commissione veterinaria. «Cercheremo di prendere i soggetti più sani, mi auguro che non siano inquieti e che abbiano caratteristiche psico-fisiche su cui poter lavorare insieme a chi li dovrà montare», spiega. E rilancia ampliando il panorama: «L’unica cosa positiva in questo contesto è che da quello che ho potuto vedere ci sono sempre fantini vogliosi di mettersi in evidenza e di vincere a fronte anche di situazioni economiche svantaggiose per loro».
Cosa significa?
«I fantini, per fortuna, ancora vogliono scegliere il cavallo, nonostante sia difficile interpretare un soggetto, specie se si tratta di una novità. Diciamo che attribuiscono ancora importanza alla possibilità di vittoria piuttosto che all’aspetto economico».
Quanti cavalli nuovi dovranno essere messi?
«Almeno quattro, è sotto gli occhi di tutti. Questa volta non finiremo dietro la lavagna come i cattivi perchè i migliori non ci sono più. I capitani non possono fare gli eroi».
Con il lotto che si abbassa Trecciolino è più vicino o più lontano dall’Aquila?
«Non lo so, me lo domando anche io! (ride, ndr)».
Morosita rischia di diventare la punta?
«E’ ottima, ambita ma non tutti la montano volentieri. Anche questo, dove finirà Morosita, sarà una forma di stravolgimento delle strategie. Se finisce in una Contrada dove c’è un fantino con cui questa ha buoni rapporti ma che non la vuole montare...»
L’Aquila tiene aperte le due possibilità?
«Spero di sì».
Otto cavalli che non hanno corso il Palio direttamente alla Tratta: che ne pensa Romei?
«Voglio evitare di esprimermi. Ho sentito polemiche sia da parte di alcuni veterinari che non fanno parte della commissione, sia da semplici contradaioli. Ha stupito, ma evito di parlarne».
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Bastiano polemico

Messaggio  jabru il Dom Ago 11, 2013 7:38 pm

Home/Notizie/Attualità
"SE CONTINUA COSÌ I CAPITANI DOVRANNO COMPRARSI I CAVALLI"
Dopo le decisioni dei veterinari Bastiano attacca la scelta di lasciare a casa Magic Tiglio e gli altri big del lotto
11/08/2013 15:20:55

Non si placa la rabbia di Bastiano, L’ultimo suo intervento era stato al Ceppo, con la sua invettiva sulle decisioni, a suo giudizio scellerate, dei capitani; la pensa allo stesso modo adesso, dopo che i veterinari hanno diramato l’elenco dei cavalli che hanno superato le previsite.

Bastiano qual è il tuo giudizio su questa selezione? “Francamente non so su quali indicazioni siano state fatte, ma di sicuro sarebbe stato opportuno rivedere qualche cavallo sul tufo” commenta l’ex fantino.

Quindi secondo te i veterinari hanno ricevuto delle direttive? “Sicuramente qualche indicazione c’è stata - risponde - altrimenti cavalli come Occolè e Peccatrice, anche se hanno fatto bene in provincia, non sarebbero stati ammessi direttamente alla tratta. Una sessione di prove in più gli avrebbe fatto solo del bene, anche se è vero che così c’è più tempo per preparare al meglio gli altri”.

Ormai il lotto basso è una certezza. “Certo, anche perché non ce n’è un altro possibile. Hanno tagliato Magic Tiglio, non c’è Istriceddu né Ivanov, né Lampante, questo vuol dire che andiamo nuovamente verso un Palio in cui al canape ci saranno molti cavalli nuovi”.

Servizio integrale nel Corriere di Siena dell'11 agosto

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7406
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Assunta

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum