Cavalli

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cavalli

Messaggio  jabru il Sab Ago 03, 2013 11:14 am

Rebus Mississippi: se corre a Feltre è fuori dall'Assunta
Il barbero vittorioso nel 2011 ieri era alle visite in Veneto

Siena, 2 agosto 2013 – Il palio di Feltre “scalda” quello di Siena. La manifestazione, che si corre a 600 chilometri di distanza, mai era stata così vicina al cuore della Festa. L’arcano è presto svelato: a correre per Port’Oria, infatti, potrebbe essere uno dei cavalli più ambiti di Piazza: Mississippi. Sì, proprio il barbero vittorioso nell’Oca nel 2011 che è stato scartato a sorpresa a luglio dopo le visite al Ceppo con non poche polemiche. Sulla sua presenza, che è confermata anche dalla foto a corredo dell’articolo, ieri si sono intrecciate mille ipotesi. La prima: se davvero Mississippi partecipasse al palio domani incorrerebbe nell’esclusione automatica dall’Assunta che impone ai cavalli da Piazza di non partecipare a corse o manifestazioni 20 giorni prima della previsita. Quindi, si autoeliminerebbe. E si perderebbe un altro protagonista della Festa, dopo l’uscita di scena di Indianos. Seconda ipotesi: potrebbe fare il cavallo di riserva (montano Caria e Coghe jr per Port’Oria) ma è certo singolare che un soggetto che si vuole portare in Piazza faccia centinaia di chilometri in van a pochi giorni dalle visite al Ceppo. Oggi comunque, intorno a mezzogiorno, si conoscerà il risultato degli accertamenti veterinari su tutti i cavalli presenti a Feltre che già dovrebbe svelare parte del mistero.
Il “caso” Mississippi interessa molto perché il lotto si abbasserebbe sicuramente con la scomparsa del barbero, mentre fra i possibili nuovi da inserire “frena” Scompiglio su Pathos. Nessuna decisione è ancora stata presa, certo è che non si vuole ‘bruciare’ il cavallino promettente e possibile risorsa per il 2014.
Il Palio dell’Assunta dunque si sta iniziando a delineare ma è ancora tutto in costruzione.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Istriceddu nel mio cuore

Messaggio  jabru il Sab Ago 10, 2013 7:23 pm

MARI: "ISTRICEDDU PER SEMPRE NEL MIO CUORE, CON LUI LAVITTORIA PIÙ BELLA"
Parla Brio tra fisioterapia e il ricordo del cavallo che gli ha permesso di vincere il Palio del 2009 nella Civetta
10/08/2013 12:31:14

“Patti chiari, amicizia lunga” così inizia l’intervista ad Andrea Mari, ancora a riposo forzato dopo la brutta caduta di luglio e l’aggressione subita mentre era a terra. “Se rimettete nel giornale la foto di quando cado non vi parlo più, sia chiaro; anzi, quella foto buttatela proprio via, non la posso più vedere!” Niente foto allora, ma la curiosità su come procede il recupero del tre volte vincitore del Palio è legittima. Andrea è stato costretto a saltare il Palio dell’Assunta, ma questo non fa che motivarlo ancora di più in vista del prossimo anno.
Come stai Andrea? "Bene, non mi posso lamentare - commenta Brio - sono contento di come sta procedendo il recupero, anche se dovrò aspettare il prossimo anno per poter tornare in Piazza. Sto facendo fisioterapia e sono soddisfatto di come procede". L'aggressione subita da Brio resta una delle più brutte pagine della storia del Palio e, proprio riferendosi su questo fatto il sindaco Bruno Valentini era tornato nella sua sortita al Ceppo, ripetendo come le contrade debbano impedire a certi elementi di entrare in Piazza e anche lasciandosi scappare l'affermazione per cui dovrebbero anche controllare chi va nei palchi.
Secondo te un controllo del genere sarebbe una buona idea? "Non è una cosa che mi riguarda - risponde il Mari- lo gestirà chi di dovere come meglio può". Nel frattempo la scelta dei cavalli sembra orientata per l'ennesima volta verso un lotto al ribasso, soprattutto dopo le ultime defezioni alle visite. Una scelta che continua a scontentare tutti ma che i capitani non sembrano voler abbandonare; nonostante non si tratti di un Palio con molte rivali sul tufo come quello di luglio una corsa senza grandi nomi al canape rimane senza dubbio più controllabile e facilmente gestibile di una in cui uno o più cavalli forti possono spiccare.
Cosa ne pensi di queste ultime scelte? "Non è una mia preoccupazione - commenta Brio a proposito soppesando le parole - i capitani sceglieranno quello che ritengono più opportuno per la Corsa". Difficile poi non chiedergli di Istriceddu, il cavallo che gli ha consentito di portare a casa quella che lui stesso definisce "La vittoria più bella della mia carriera. O perlomeno se la gioca con la prima vittoria nella Pantera, perché vincere è difficile ma rivincere è ancora più complicato. Per questo Istriceddu è un cavallo che mi resterà per sempre nel cuore, perché mi ha dato una grossa mano in quella Carriera, senza di lui avrei fatto sicuramente molta più fatica".

Intervista integrale nel Corriere di Siena del 10 agosto
a cura di Francesco Anichini
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Un euro per Re Artù

Messaggio  jabru il Lun Ago 19, 2013 12:07 pm

UN EURO A TESTA PER SALVARE RE ARTÙ: LA PROPOSTA DEL PRIORE DEL NICCHIO
Operazione che presto andrà in porto e che vedrà la contrada di Paolo Neri in prima fila per il recupero del sauro che ha vinto il Palio il 16 agosto 1998
18/08/2013 18:20:23

Un euro a testa per salvare Re Artù. E' stata questa la richiesta del priore del Nicchio Paolo Neri al momento del discorso della cena della prova generale nei Pispini. Un'operazione che presto andrà in porto e che vedrà il Nicchio in prima fila per il recupero del sauro che ha vinto il Palio nel Nicchio il 16 agosto 1998. La contrada è una delle più attive nel campo della solidarietà, che arriverebbe a questo punto anche al cavallo vincitore di Palio. Re Artù necessita di cure e potrebbe proprio essere il Nicchio ad accollarsi le spese per il recupero del cavallo.

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Phalena dal Ceppo ringrazia

Messaggio  jabru il Lun Ago 19, 2013 12:54 pm

Phalena dal Ceppo ringrazia tutti per l’affetto e gli auguri di pronta guarigione

Dal profilo facebook del veterinario Raffaello Ciampoli le immagini in esclusiva di Phalena, cavallo della Chiocciola infortunatosi durante l’ultimo Palio dell’Assunta, ora in cura al Ceppo. In corso il suo recupero per una pronta guarigione.
SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Phalena, gli animalisti siamo noi

Messaggio  jabru il Mar Ago 20, 2013 7:44 pm

I VERI ANIMALISTI SIAMO NOI: PHALENA VIENE CURATA E COCCOLATA
Il barbero della Chiocciola tornerà presto alla scuderia Milani: Siena esempio di civiltà
20/08/2013 16:13:04

Ancora una volta Siena ha dimostrato l'amore incondizionato verso i cavalli. Phalena, il barbero che venerdì si è infortunato sul tufo, è stato letteralmente sommerso dall'amore dei contradaioli della Chiocciola, ma non solo. In molti in questi giorni sono voluti andare di persona a sincerarsi delle condizioni della cavalla che il giorno della Tratta era riuscita a staccare un biglietto per la piazza dopo aver ben impressionato i capitani durante la batteria. La sfortuna ha voluto che al secondo San Martino Phalena sia stata investita dal Bruco, impatto che le ha provocato la frattura della seconda falange anteriore destra. Ma Siena non abbandona i suoi eroi, e così la cavalla è stata subito presa in consegna dall'equipe veterinaria prima di essere trasferita alla clinica veterinaria del Ceppo e sottoposta alle cure di Raffaello Ciampoli. Qui gli è stato applicato un gambaletto gessato ed è sempre alla clinica veterinaria che Phalena sta continuando la sua convalescenza prima di far ritorno alla scuderia Milani fra una settimana. Nessuna retorica ma solo ed esclusivamente fatti, quelli che Siena da anni ormai per tutelare il protagonista della nostra festa. Le solite polemiche animaliste che si ricordano dei cavalli solo il due luglio e il 16 agosto sono onestamente oramai diventate anacronistiche.
-Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cavalli vincitori a Punta Ala

Messaggio  jabru il Lun Ago 26, 2013 8:07 pm

"ECCO IL MIO PALIO DI PUNTA ALA". FRANCO MASONI HA PRESENTATO IL PROGRAMMA
I cavalli vincitori di Palio che si sono presentanti sono stati la bianca Fedora con la piccola saura Amiata, Brento, Berio, Già del Menhir accompagnato da Andrea Coghe, Ivanov e i più recenti Istriceddu, Lo Specialista e Morosita I
26/08/2013 11:02:06
Se la rassegna di Punta Ala con tutti i cavalli che hanno vinto il Palio di Siena fosse stata organizzata in piazza del Campo in un giorno qualunque, i popoli delle contrade sarebbero andati in brodo di giuggiole. Al campo Polo di Punta Ala la giornata di ieri è stata all’insegna della storia del Palio recente. Numerosi infatti sono stati i cavalli e i fantini che sono passati dalla rassegna organizzata da Franco Masoni e dal Polo club locale. I cavalli vincitori di Palio che si sono presentanti sotto il sole cocente della località modaiola del litorale tirrenico sono stati la bianca Fedora con la piccola saura Amiata, Brento, Berio, Già del Menhir accompagnato da Andrea Coghe, Ivanov con un incravattato, per l’occasione, Graziano Chiti, i più recenti Istriceddu, Lo Specialista e Morosita I. L’evento è stato anticipato da una dimostrazione di pony e della scuola locale dipolo, in cui ha militato anche lo stilista Emiliano Rinaldi.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 26 agosto
a cura di Alarico Rossi
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

<ra Artù torna in Umbria

Messaggio  jabru il Mer Ago 28, 2013 10:20 am

Colpo di scena: Re Artù torna dal proprietario in Umbria

Il barbero vittorioso ha lasciato la città ieri poco dopo le 13


Siena, 27 agosto 2013 — Un colpo di scena dietro l’altro per quanto riguarda il cavallo adottato dal Nicchio e con cui la Contrada aveva vinto il suo ultimo Palio. Alcuni mesi fa Re Artù, 23 anni, affetto da un brutto enfisema polmonare, è arrivato a Siena. E’ stato curato e seguito, prima da Marco Bruni, ex mangino vittorioso, e poi da Lisa Ravà, imprenditrice appassionata di cavalli che aveva spazi ampi per tenerlo. Il Nicchio, dopo aver fatto una raccolta di fondi per aiutare il ‘suo’ cavallo, lo aveva praticamente adottato. Ma il proprietario Rodrigo Bei, a conclusione di una telenovela dalle mille voci e sfaccettature, ha deciso ieri di riportarlo in Umbria, a casa sua.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Guess è tornato a casa

Messaggio  jabru il Gio Ago 29, 2013 4:06 pm

IL RITORNO A CASA DI GUESS. IL CAVALLO VITTORIOSO STA BENE E SI GODE LA PENSIONE
Dopo un mese di ricovero in clinica è tornato a giocare in scuderia con Mattia il figlio di Tittia
29/08/2013 11:37:38

Guess è a casa e sta bene. Il cavallo che ha vinto il Palio nell'Oca lo scorso 2 luglio è da alcune settimane tornato a scuderia di Giovanni Atzeni. Con lo stesso Tittia in groppa, il grigio di Fabio Romanelli ha trovato la sua unica vittoria in Piazza del Campo, dopo di che il proprietario ha deciso di ritirarlo. Dopo la corsa del Palio, Guess ha avuto un'infezione all'anteriore destro che lo ha costretto ad essere ricoverato in clinica, dove è stato quasi tutto il mese di luglio e la prima settimana di agosto. Fu il sindaco Bruno Valentini a comunicare alla stampa il buono stato di salute del cavallo, che da quando è tornato a casa sua è diventato il compagno di giochi di Mattia, il figlio di Giovanni Atzeni. Guess adesso, come si può vedere nella foto, è in piena via di guarigione, senza alcun tutore. E tra poco si potrà godere in piena salute la meritata pensione.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 29 agosto
A cura di Alarico Rossi

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Gli eroi della Piazza

Messaggio  jabru il Gio Ago 29, 2013 4:08 pm

EUCALIPTO CHE VINSE IL PALIO NEL 1963 FU ACQUISTATO DA CAPITAN BASTIANINI
Degli eroi della Piazza: il giro d’onore per il grandissimo Urbino
29/08/2013 13:18:10

Ma l'amore per i cavalli a Siena non è cosa soltanto di oggi. Nel passato sono stati tanti i cavalli che hanno avuto la loro meritata riconoscenza, quasi più dei fantini. Il racconto del barbaresco Pappìo nell'Entrone con Folco durante i moti del dopo Palio del 1945 che brindava con il cavallo per la vittoria ha del leggendario, ma rende benissimo l'idea di come i cavalli siano considerati a Siena. Nel 1954 la scrittrice americana Margaret Henry assistette in Piazza del Campo alla triplice vittoria nello stesso anno della cavalla Gaudenzia e decise di dedicare alla grigia un libro, "Gaudenzia, orgoglio del Palio", tradotto poi in "regina del Palio". Eucalipto, che vinse il Palio nel 1963 per la Pantera, fu acquistato dall'allora capitano di Stalloreggi Ettore Bastianini in segno di riconoscenza nei confronti del cavallo, che da quel momento prese il nome di Ettore dato proprio dal tenore. Panezio, il cavallo che detiene il record di vittorie in Piazza del Campo, è stato onorato con il titolo di "cavallo che sa leggere, scrivere e far di conto" e gli è stata anche fatta a scuderia di Canapino la tomba, alla stregua di un umano. La tomba di Urbino de Ozieri invece, quattro Palii corsi e tre vinti, è a scuderia di Mario Savelli. Nel2002 un'idea promossa dal Corriere di Siena fece sì che il grande Urbino facesse il suo giro d'onore in Piazza del Campo prima delle batterie della tratta. Giro d'onore concesso anche a Berio, montato da Ricciolino. Una storia che non finirà mai.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Guess

Messaggio  jabru il Lun Set 23, 2013 9:41 am

E GUESS IL 2 LUGLIO HA REALIZZATO IL SOGNO DI FABIO ROMANELLI
Non solo una contrada, ma anche il proprietario. Il grigio ha realizzato il desiderio di tutti. E pensare che nell’agosto 2011 era a correre nella Torre...
22/09/2013 17:18:35
guess ocaguess oca5guess oca1guess oca3guess oca212345
Vincere il Palio da proprietario di cavallo è una soddisfazione unica nel suo genere. Se poi la vittoria arriva nella tua contrada, il cocktail di emozioni diventa indescrivibile. E’ quello che è successo a Fabio Romanelli, ocaiolo proprietario di Guess, il cavallo che Giovanni Atzeni detto Tittia ha condotto primo al bandierino nell’ultimo Palio di luglio. Con questa vittoria, Romanelli si è rifatto anche di un trascorso da ocaiolo poco felice: era infatti mangino nel 2005, quando vinse la Torre. Mangino di Fulvio Bruni che però da collaboratore del capitano non corse nemmeno un Palio. Ora giustizia è stata fatta, grazie al grigio Guess, anche per Fabio Romanelli. Anche Guess ha dovuto incontrare la Torre nel proprio destino, quando ad agosto del 2011 si ritrovò con Francesco Caria a dover correre per Salicotto, al rientro sul tufo come barbero dal 2008, quando esordì con Salasso nel Nicchio. Lo scorso anno poi fu nuovamente scelto per entrare tra i dieci nel Palio di agosto e toccò in sorte al Drago. Infine, la congiuntura astrale incredibile: Guess che tocca all’Oca, contrada del proprietario, che sceglie per montarlo l’allenatore di tutti i giorni, quel Giovanni Atzeni detto Tittia che in casa Romanelli è trattato da sempre come un figlio. La condizione perfetta per un Palio perfetto. Fabio Romanelli ci ha raccontato tutte le sue emozioni di proprietario vittorioso.
Si è conclusa una settimana magica: dopo il Palio anche il Giro della vittoria e il corteo. Quali sono le sensazioni da proprietario?
“Direi che la settimana è riuscita benissimo. E’ stata una cosa che tutti i contradaioli sognerebbero, che in un sol colpo vincano il proprio cavallo e la propria contrada. Poi con Giovanni Atzeni, colui che lo allena, è veramente il massimo. E’ quello che sognerebbe ogni contradaiolo. Nel corteo sono stati riferimenti al Palio vinto, un Palio che si può dire tranquillamente che è stato fatto in famiglia. Guess ora è già a riposo, è stato messo al prato. Tornerà in città solo per la cena della vittoria, si sta già godendo il suo meritato riposo”.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 22 settembre
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Infortunio di Phalena: Milani indennizzato

Messaggio  jabru il Dom Gen 26, 2014 9:34 pm

Infortunio di Phalena al Palio: il comune ha risarcito Milani Erogato un indennizzo di 1900 euro O.BR.26/Gennaio/2014 - 16:13

Il comune di Siena ha concesso nei giorni scorsi l’indennizzo a favore di Massimo Milani, proprietario del barbero Phalena infortunatosi durante la Carriera del 16 agosto 2013 ed assegnato alla Contrada della Chiocciola. Phalena subito dopo il Palio venne portata alla clinica veterinaria del Ceppo e il veterinario comunale Marco Reitano certificò una frattura della seconda falange dell'anteriore destro. Una prognosi favorevole per la sopravvivenza, ma compromettente per un impiego futuro in una qualsiasi attività sportivo-agonistica.
Per questo motivo, tenendo conto che lo stesso Reitano e Milani avevano determinato un valore del cavallo di 1900 euro, il comune ha liquidato il proprieario con il 100% del valore attribuito la mattina della Tratta al cavallo Phalena ovvero 1900 euro quale indennizzo per l'infortunio nella Carriera del 16 agosto 2013. Phalena è rimasta dalla sera del Palio fino a dicembre nella clinica veterinaria del Ceppo sotto la cura del veterinario Raffaello Ciampoli e del suo staff. A Natale poi è tornata a casa ed è stata una vittoria per tutti. In primis per la cavalla, quindi per i proprietari e l'allenatore Massimo Milani che si sono presi a cuore le sorti del barbero che adesso vivrà una vita serena fatta di passeggiate e compagnia. Il Palio purtroppo sarà solo un ricordo.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Infortunio di Phalena, Milani indennizzato

Messaggio  jabru il Dom Gen 26, 2014 9:37 pm

Infortunio di Phalena al Palio: il comune ha risarcito Milani Erogato un indennizzo di 1900 euro O.BR.26/Gennaio/2014 - 16:13

Il comune di Siena ha concesso nei giorni scorsi l’indennizzo a favore di Massimo Milani, proprietario del barbero Phalena infortunatosi durante la Carriera del 16 agosto 2013 ed assegnato alla Contrada della Chiocciola. Phalena subito dopo il Palio venne portata alla clinica veterinaria del Ceppo e il veterinario comunale Marco Reitano certificò una frattura della seconda falange dell'anteriore destro. Una prognosi favorevole per la sopravvivenza, ma compromettente per un impiego futuro in una qualsiasi attività sportivo-agonistica.
Per questo motivo, tenendo conto che lo stesso Reitano e Milani avevano determinato un valore del cavallo di 1900 euro, il comune ha liquidato il proprieario con il 100% del valore attribuito la mattina della Tratta al cavallo Phalena ovvero 1900 euro quale indennizzo per l'infortunio nella Carriera del 16 agosto 2013. Phalena è rimasta dalla sera del Palio fino a dicembre nella clinica veterinaria del Ceppo sotto la cura del veterinario Raffaello Ciampoli e del suo staff. A Natale poi è tornata a casa ed è stata una vittoria per tutti. In primis per la cavalla, quindi per i proprietari e l'allenatore Massimo Milani che si sono presi a cuore le sorti del barbero che adesso vivrà una vita serena fatta di passeggiate e compagnia. Il Palio purtroppo sarà solo un ricordo.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Norme per vendere cavalli da Palio

Messaggio  jabru il Sab Mar 22, 2014 8:48 pm

Cavalli da Palio: per la vendita basterà una comunicazione

Modificato il Protocollo Equino su richiesta degli allevatori


SIENA. Durante la Giunta comunale dello scorso giovedì, recepita una delle richieste dell’Associazione proprietari, allenatori e allevatori dei cavalli da Palio, sono stati modificati gli artt. 5 e 10 del Protocollo equino. Una revisione che, da ora in poi, permetterà ai proprietari di non richiedere più all’Amministrazione comunale l’autorizzazione preventiva per la vendita degli animali, basterà una semplice comunicazione.
ilcittadinoonline

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Mamma Fedora

Messaggio  jabru il Ven Mar 28, 2014 10:07 pm


Fedora Saura diventa mamma: è nata Balzana

Tre volte vincitrice del Palio, mezzosangue a fondo orientale (con il 50,13% di sangue arabo)


28/marzo/2014 - 15:33



Fedora Saura diventa mamma: è nata Balzana

Diamo il benvenuto a Balzana, la puledra nata mercoledì notte da Fedora Saura e Bon Bon. Tanti auguri al proprietario Augusto Posta e un bravo alla dottoressa Chiara Pascucci Pepi per l’assistenza al parto presso Equine Breeder. Fedora Saura, tre volte vincitrice del Palio, cavalla di razza mezzosangue a fondo orientale (con il 50,13% di sangue arabo), è nata nel 2001 dallo stallone Vidoc III e dalla fattrice Alyssa. Il 2 luglio 2007, corre per la contrada dell’Oca montata da Giovanni Atzeni detto Tittia centrando la sua prima vittoria. Il 2 luglio 2010, viene assegnata per la seconda volta alla Contrada della Selva e torna a vincere montata da Silvano Mulas detto Voglia. Nell'agosto 2011 con la Contrada della Giraffa, montata da Andrea Mari detto Brio, vince il suo terzo Palio. Nell'ottobre dello stesso anno, il proprietario Augusto Posta annuncia il ritiro di Fedora Saura dal Palio di Siena, dopo 8 presenze e 3 vittorie in 6 anni.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sceening: rinnovata la convenzione

Messaggio  jabru il Sab Apr 05, 2014 7:07 pm

Palio: rinnnovata la convenzione per lo screening dei cavalli

La Giunta comunale riconferma le collaborazioni


SIENA.Rinnovate, ieri dalla Giunta comunale, le convenzioni per l’effettuazione di screening nei cavalli del Palio. Continuerà, quindi, anche per le Carriere del 2014, la collaborazione con il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa e con l’Istituto Zooprofilatico sperimentale delle regioni Lazio e Toscana, per un importo, rispettivamente, di € 9.760 e € 2.800.

ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Indianos

Messaggio  jabru il Mer Lug 30, 2014 8:19 pm

Il cavallo INDIANOS, ha corso il suo primo palio nella Selva l'Agosto del 2010, corsi in totale 7, senza aver mai vinto , è stato definitivamente ritirato e dice così addio alla Piazza!
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quitness

Messaggio  jabru il Ven Ago 22, 2014 7:21 pm


QUIETNESS AL CEPPO, PROSEGUE IL RECUPERO

News 22-08-2014




Prosegue il decorso post operatorio di Quietness, cavalla di proprietà di Augusto Posta operata alla clinica veterinaria del Ceppo dopo l'infortunio al posteriore sinistro che si è verificato in occasione della terza prova. Quietness aveva riportato la frattura della prima falange dell'arto posteriore sinistro ed è stata operata per ridurre la frattura stessa. Non potrà più effettuare attività agonistica ma se il recupero dovesse proseguire positivamente potrebbe tornare nella scuderia di Posta e fare la fattrice, oppure essere trasferita al pensionario di Radicondoli. Alcuni contradaioli della Giraffa, alla quale era andata in sorte Quietness, si sono resi disponibili ad effettuare una colletta per contribuire alle cure della cavalla.

Fonte: www.radiosiena.com

da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Magic Tiglio

Messaggio  jabru il Sab Ott 18, 2014 6:57 pm


CORSE REGOLARI: MAGIC TIGLIO TERZO ALL'IPPODROMO DEL VISARNO

News 18-10-2014

Giovedì scorso, presso l'Ippodromo del Visarno di Firenze, si è svolta una corsa sui 1800 metri riservata ai cavalli mezzosangue che vedeva protagonisti molti cavalli conosciuti nel mondo delle corse a pelo; alcuni di loro si sono visti anche in Piazza del Campo. La corsa è stata vinta Qantu Alese, cavallo quest'anno presente a Ferrara come soggetto di riserva. Al secondo posto si è classificato Prova d'Amore, altro cavallo presente a Ferrara. In terza posizione Magic Tiglio, cavallo che non ha certo bisogno di presentazioni e che quest'anno è stato scartato alle Previsite in entrambe le Carriere. Per quanto riguarda le altre posizioni, da segnalare il quarto posto di Quindigiu ed il sesto e settimo posto rispettivamente per Mac Gyver e Pazzoso, due cavalli già visti anche in Piazza del Campo.
Francesco Zanibelli da OKSIENA

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

L'anglo-arabo in Sardegna

Messaggio  jabru il Sab Nov 29, 2014 8:26 pm








PALIO

Ieri alle 16.04 · Modificato ·
.


L’ANGLO ARABO in SARDEGNA se ne parla il 29 novembre a Orgosolo.
Dopo aver con successo organizzato un ricco calendario di corse, le nove associazione ippiche riunite propongono un Convegno dedicato alla valorizzazione dell’Anglo Arabo Sardo.
L’appuntamento è per le ore 9 presso l’Auditorium Comunale di Orgosolo. Il Convegno aperto sia all'ANACAAD che a tutti gli allevatori di Anglo Arabo della Sardegna si pone come tematica, la Valorizzazione dell’Anglo Arabo Sardo e le loro discipline: Galoppo, Palio, Endurance, Trekking, Turismo e Ostacoli.
A discuterne insieme alle nove società ippiche che hanno dato vita all’associazione intercomunale (Dorgali, Fonni, Lanusei, Oliena, Orani, Orgosolo, Ottana, Sedilo e Uri) saranno presenti al Convegno: il Sindaco di Orgosolo, Dionigi Deledda; l’Assessore regionale al turismo, Francesco Morandi; i consiglieri regionali, Efisio Arbau e Gaetano Ledda; il dott. Ignazio Cossu, dipartimento incremento ippico della Sardegna; il dott. Paolo. Puddu, direttore dell'ippodromo di Chilivani; il dott .Raffaele Cherchi, direttore generale Agris Sardegna; Stefano Ferrante, presidente dell' associazione interprovinciale allevatori di Nuoro.
da Palio
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sabato pre-previsita per i nuovi soggetti

Messaggio  jabru il Mer Dic 17, 2014 8:18 pm


SABATO CONTROLLO MISURE E MORFOLOGIA PER I NUOVI SOGGETTI


Si ricorda che sabato prossimo, 20 dicembre, in orario 10-12, nella clinica veterinaria Il Ceppo (Loc. Monteresi n. 3 – Monteriggioni), si svolgerà una previsita, finalizzata unicamente al controllo delle misure e della morfologia dei nuovi cavalli, mai controllati prima, e introdotti di recente nelle scuderie. L’accompagnatore del cavallo dovrà essere munito del libretto segnaletico del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE) o libro genealogico equiparato.

Gli interessati dovranno dare preventiva comunicazione di presenza telefonando allo 0577/292374.

Da tener presente che le visite ufficiali per l’ammissione dei cavalli al Protocollo Equino 2015, cui dovranno sottoporsi anche i soggetti controllati in questa occasione, si terranno, come gli anni passati e con le stesse modalità, indicativamente nel mese di marzo 2015.

OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

28 nuovi cavalli presentati al Ceppo

Messaggio  jabru il Sab Dic 20, 2014 9:23 pm

Sono 28 i cavalli che sono stati presentati questa mattina alla Clinica Veterinaria Il Ceppo a Monteresi (Monteriggioni). La giornata di oggi è stata organizzata per controllare se le misure e la morfologia dei nuovi soggetti possano rientrare nei vincoli previsti dall'Albo. La giornata di oggi è stata organizzata su forte impulso da parte dell'Associazione dei Proprietari di cavalli da Palio che in questo modo avranno più margine di tempo per organizzarsi in caso di parere negativo da parte della Commissione Veterinaria. Si sono visti alcuni fantini, tra cui Luigi Bruschelli, che ha presentato un nuovo soggetto: Fulmine Femmina. Si sono visti anche Francesco Caria, Alessio Migheli e Sebastiano Murtas, che da qualche tempo ha una sua scuderia a Pian delle Fornaci. Pochi gli appassionati presenti.




Di seguito ecco l'elenco completo dei cavalli presentati questa mattina:




Soleandros

Suelzu De Mores

Shamera

Rhapsody

Quisario

Sadhana

Ramset Primo

Samael

Sola

Sigillo

Regolo De Bonorva

Sogni

As Quintana

Fulmine Femmina

Sriughesa

Su Dillu

Quorter Bay

Romaanico

Quintana Roo

Reo Confesso

Resolza

Splendore Del Monte Acuto

Sorighittu

Brigantes

Qumersindo

Solero

Spunk

Remorez





Francesco Zanibelli da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Si misurano i nuovi cavalli

Messaggio  jabru il Dom Dic 21, 2014 8:57 pm





Siena, 21 dicembre 2014 - Alla fine si sono presentati in 28. Tutti cavalli nuovi che aspirano ad entrare nell’Albo. Bella cifra, alla faccia della crisi. Considerato anche il fatto che quelle viste ieri non sono le uniche novità arrivate a Siena per tentare la fortuna sul tufo (molti hanno preferito non approfittare della premisurazione), significa che alle visite di marzo ci sarà affollamento. «E’ un buon bacino di utenza per il futuro. Abbiamo accolto la richiesta dell’Associazione proprietari con entusiasmo: è sempre un modo per dare un aiuto agli appassionati in questo momento un po’ difficile per il settore – spiega Guido Castellano, capo dell’équipe veterinaria –; diamo un giudizio anticipato rispetto alle previsite dell’Albo in modo che i cavalli che non vanno bene non comporteranno impegni di tempo, di soldi e di energie. Che si potranno dunque concentrare sugli idonei».
Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Un premio per i cavalli vittoriosi?

Messaggio  jabru il Mar Feb 03, 2015 8:24 pm

Siena, 3 febbraio 2015 –  Un premio al  barbero che vince il Palio. Non chiedono troppo, in fondo, i proprietari a cui non viene erogato più alcun contributo per il mantenimento. D’accordo: la passione non deve essere ‘pagata’. Qui si parla però di un riconoscimento, simbolico, dell’impegno e dell’amore per la Festa. In fondo, non è solo la bravura del capitano e l’abilità del fantino che consente  di mettere il Drappellone nel museo. Da sempre protagonista indiscusso è il cavallo.  Basterebbe anche una regola non scritta, di cui è ricco il Palio.  Certo è che qualche capitano, se vincerà, quest’anno potrebbe autonomamente riconoscere un «regalo» al barbero che tante gioie gli ha regalato. Magari potrebbe associarsi anche il fantino. Chissà.

A riportare sul tavolo la questione sono stati i tre rappresentanti dell’Associazione proprietari e allenatori (Luca Anselmi, Mario Fracassi e Pippo Geraci) intervenuti alla riunione in Comune. Poiché c’erano anche i capitani (che poi riferiranno lunedì prossimo ai colleghi) quale occasione migliore di questa.

Fra le richieste avanzate invece al Comune anche quella di consentire a chi ha un regolare affitto Unire del cavallo di iscriverlo al Protocollo. Non c’è stata chiusura completa al riguardo da parte del sindaco Bruno Valentini che ha comunque  sottolineato la necessità di una valutazione  tecnica del caso, magari anche sotto il profilo legale.

Altro nodo che (prima o poi) andrà sciolto: vedere i cavalli dell’Albo in pista fra luglio e agosto. Una richiesta che arriva anche dai fantini. Negli anni passati non si contano infatti le polemiche e le ipotesi (più o meno fondate, più o meno fantasiose) sulle condizioni di allenamento fra una Carriera e l’altra dei mezzosangue. Che, in qualche caso, ha inciso pesantemente sulle chance di successo di  alcune Contrade. Qui il discorso è un pizzico più complicato, anche sotto il profilo economico,  che  il Comune ha cercato  intanto di  alleviare disdicendo il contratto di affitto della pista di Mociano nell’ambito di una micro-spending review della Festa. In un solo giorno la passerella non si completa, ne servono un paio.

Un’occhiata merita infine il calendario (provvisorio, sia chiaro) delle corse.  Ebbene, il 16 maggio c’è Monticiano perché il palio di Fucecchio sarà la domenica seguente. Qualora, però, per questioni elettorali (Regionali) venisse anticipato allora non è da escludere che le corse al Tamburo slittino al 23 maggio. Insomma, la macchina paliesca si sta mettendo in moto per affrontare una delle stagioni più belle ed esaltanti (quanto a sfide  nel  Campo) degli ultimi anni.      
di di Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Panezio, un cavallo senza tempo

Messaggio  jabru il Dom Feb 15, 2015 8:15 pm

Quando una chiacchierata tra amici al bar fa nascere l'idea per una intervista e per un montaggio semplice di audio ed immagini che nel giro di pochi anni diventa virale. E' la storia del successo ottenuto dal video dedicato a Panezio, uno dei cavalli-mito del Palio di Siena, tra i più prediletti, tra quelli rimasti da sempre nell'immaginario di tutti i contradaioli. Uno dei cavalli simbolo, amato in modo viscerale, desiderato e temuto nei 4 giorni di Palio, un barbero che riusciva e che tutt'ora riesce a regalare emozioni inspiegabili. Come l'essenza del Palio, che si ama, ma che non si può spiegare perchè i turbamenti e le trepidazioni del proprio cuore si possono solo vivere e non raccontare.

Attraverso l'intervista del nostro Andrea Bianchi Sugarelli allo storico proprietario Adù Muzzi, realizzata nel 2011, ecco la storia di Panezio, il cavallo che sapeva leggere e scrivere.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

28 novembre le previsite per il controllo di misure e morfologia dei nuovi cavalli

Messaggio  jabru il Mar Nov 03, 2015 7:28 pm

SIENA. Dopo il positivo riscontro e la buona partecipazione dello scorso anno, l’amministrazione comunale organizza una previsita finalizzata al solo controllo delle misure e della morfologia dei nuovi cavalli da Palio, mai controllati prima, introdotti di recente nelle scuderie.

Gli interessati potranno presentarsi sabato 28 novembre, dalle ore 9.30 alle 12, alla clinica veterinaria “Il Ceppo” (località Monteresi, n° 3) a Monteriggioni. E’ necessaria la preventiva comunicazione di presenza telefonando allo 0577 292374.

Le visite ufficiali per l’ammissione dei cavalli al Protocollo equino 2016, alle quali dovranno comunque sottoporsi anche i soggetti interessati dall’appuntamento del 28 novembre, si terranno, come gli anni passati e con le medesime modalità, indicativamente nel prossimo mese di marzo.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavalli

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum