4 giorni di passione

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Palio è della gente

Messaggio  jabru il Mer Ago 14, 2013 7:33 pm

IL PALIO È DELLA GENTE DI SIENA...
News 14-08-2013


"Mai parola fu più vana"...scrivevo ieri che la Selva con Salasso aveva trovato la monta giusta per Nicolas ed ecco che Capitan Targetti subito mi smentisce, affidando il castrone baio di 7 anni di Mark Harris Getty al Minisini... evidentemente la monta "più giusta" per il suo barbero.

Ora il mosaico sembra a posto. A meno di clamorose sorprese saranno le accoppiate viste stamani, nella seconda prova, quelle destinate a giocarsi il Palio dei doppioni.

Sulla carta ci sono diversi serissimi contendenti alla vittoria, anche se passa oramai di bocca in bocca che si stia preparando un altro Palio dei carabinieri e questa volta, come successe a luglio e ad agosto dello scorso anno, protagonisti Onda e Valdimontone, a favore del Nicchio che ritrova il "suo" Trecciolino e che ha nel grigio Oppio un barbero di robuste credenziali.

Se contano il "monte titoli", la classe e la bravura del Bruschelli e la velocità di Oppio, il Nicchio può essere inserito di diritto nel novero dei favoritissimi…ma a non molta distanza, sornione come lo scorso luglio, c’è il Tittia, nell’Onda con Morosita, e appena a qualche incollatura la Chiocciola con la svelta Phalena ed un Voglia…voglioso di rivincite e la Torre, che nel sauro Polonsky e nel determinato Girolamo fa un grande affidamento.

E poi, come escludere la "coppia di fatto", sancita da Scompiglio e Lo Specialista, impegnata a far decollare la Lupa?

E’ ancora presto per sbilanciarsi, il borsino lo facciamo domani sera dopo la prova generale. Si saranno visti "lavori" più approfonditi sui barberi e forse si saranno appalesate doti, finora nascoste, di questo o quel soggetto, ma, ahinoi, anche i vizi sconosciuti di questo o quel cavallo.

Per il momento tutte, più o meno, sono in grado di sognare…anche il Bruco e l’Oca che, in teoria, sembrano quelle meno apprezzate alla borsa valori del Palio.

Sognano nell’Aquila dove Naikè conferma di essere una partente nata e sognano nella Tartuca, dove il Murtas sembra trovare il giusto feeling con Porto Alabe. E se la Selva ha optato per un Minisini, grande professionista in cerca di riscatto, vuol dire che anche in Vallepiatta non si danno certo per vinti!

E mentre il Palio va…ieri, a Palazzo Berlinghieri, si è tenuta la conferenza più inutile e insensata della nemmeno troppo corta storia mediatica della nostra Festa.

A cavalli assegnati e con i popoli a "bollore" i veterinari hanno spiegato cose oramai datate e delle quali, al momento, nessuno sentiva chiaramente l’urgenza. Il Palio è della gente di Siena e delle Contrade. Il Comune ha poteri di controllo amministrativo e i veterinari, quali professionisti ad hoc, avevano già svolto, bene o male non tocca a me dirlo, il loro compito. Insomma che il colonnello Reitano ci spiegasse come avesse ritenuto opportuno inserire fra i cavalli ammessi direttamente alla tratta sette barberi, sulla scorta di quello che aveva visto a giugno, non ce ne poteva importare di meno, per non dire che non ce ne fregava il classico tubo.

Insomma di novità ne abbiamo piene le tasche, dai due drappelloni con le due Madonne, e dalle storie tese fra l’equipe veterinaria e qualche proprietario, che si scioglie alle ore 16 dei 13 agosto in una assurda conferenza...pensiamo al Palio e che gioia, entusiasmo e libidine sia!!

Roberto Morrocchi da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Terza prova: tutto pronto

Messaggio  jabru il Mer Ago 14, 2013 8:12 pm

Diretta: tutto pronto per la terza prova

La pioggia battente che ha colpito molte zone della provincia  ha risparmiato Siena e la sua Piazza e dunque tra pochi istanti si correrà la terza prova del Palio dell’Assunta.
L’ordine di ingresso tra i canapi seguirà l’ordine di assegnazione ovvero: Aquila – Naiké, Giuseppe Zedde –Oca – Osvaldo, Francesco Caria - Selva – Nicolas De Petra Ulpu,  Luca Minisini – -Lupa – Lo Specialista, Jonatan Bartoletti - Onda – Morosita Prima, Giovanni Atzeni –  -Tartuca - Porto Alabe, Sebastiano Murtas - Nicchio – Oppio, Luigi Bruschelli - Bruco – Mocambo, Antonio Siri - Chiocciola – Phalena, Silvano Mulas e di rincorsa la Torre: . Polonski, Alessio Migheli
SienaNews


Ultima modifica di jabru il Mer Ago 14, 2013 8:57 pm, modificato 1 volta
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Terza prova

Messaggio  jabru il Mer Ago 14, 2013 8:55 pm

Palio di Siena del 16 agosto 2013: all'Aquila la terza prova
Mercoledì 14 Agosto 2013 19:41 di CP -
L'ordine ai canapi ha seguito quello di assegnazione: Aquila, Oca, Selva, Lupa, Onda, Tartuca, Nicchio, Bruco, chiocciola e Torre di rincorsa

Si è corsa questa sera, mercoledì 14 agosto, la terza prova del Palio di Siena del 16 agosto 2013 in onore della Madonna dell'Assunta.

Dopo il cambio di monta di questa mattina nella Selva, con Luca Minisini detto Dè al posto di Salasso, nessun cambiamento tra i fantini che sono usciti alle 19.15 dal Cortile del Podesta del Palazzo Comunale.

L'ordine ai canapi ha seguito quello di assegnazione: Aquila, Oca, Selva, Lupa, Onda, Tartuca, Nicchio, Bruco, chiocciola e Torre di rincorsa. Agli ordini del mossiere Bartolo
Ambrosione - che ha fatto uscire i cavalli per una volta dai canapi - la prima mossa viene invalidata a causa di una forzatura di alcuni cavalli al canape. Terzo tentativo ancora senza esito con qualche cavallo che comincia a scalciare ed il cavallo dell'Oca, Osvaldo, che perde un ferro e viene portato fuori dalla Piazza. Al quarto tentativo buono spunto al via di Aquila, Onda e Selva. Buon tempo di galoppo di Aquila e Selva fino alla fine del secondo giro. L'Aquila continua ad andatura più lenta e va a vincere la terza prova.

Quarta prova domani mattina, giovedì 15 agosto, alle ore 9.00


L'ordine di ingresso tra i canapi della terza prova

Aquila17 NAIKE’ AQUILA Giuseppe Zedde detto Gingillo
Oca21 OSVALDO OCA Francesco Caria detto Tremendo (non partito)
Selva19 NICOLAS DE PETRA ULPU SELVA Luca Minisini detto Dè
Lupa3 LO SPECIALISTA LUPA Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Onda7 MOROSITA PRIMA ONDA Giovanni Atzeni detto Tittia
Tartuca9 PORTO ALABE TARTUCA Sebastanio Murtas detto Grandine
Nicchio18 OPPIO NICCHIO Luigi Bruschelli detto Trecciolino
Bruco14 MOCAMBO BRUCO Antonio Siri detto Amsicora
Chiocciola8 PHALENA CHIOCCIOLA Silvano Mulas detto Voglia
RINCORSA  Torre15 POLONSKI TORRE Alessio Migheli detto Girolamo
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Terza prova all'Aquila

Messaggio  jabru il Mer Ago 14, 2013 9:13 pm

L’Aquila vince la terza prova. Perdita del ferro per il cavallo dell’Oca che salta la corsa

La contrada dell’Oca non ha partecipato alla corsa perché il cavallo Osvaldo, montato da Francesco Caria detto Tremendo, ha perso un ferro prima della partenza. A vincere la contrada dell’Aquila con Gingillo e Naikè.
SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Terza prova: l'Aquila vola sul tufo

Messaggio  jabru il Mer Ago 14, 2013 9:15 pm

TERZA PROVA, L'AQUILA VOLA SUL TUFO
News 14-08-2013

Vince l' Aquila, con Naikè montato da Gingillo, la prova di questo pomeriggio.
Mossa decisamente più complicata rispetto a quelle viste fino a questo momento. I barberi hanno manifestato infatti un certo nervosismo tra i canapi, tanto che il cavallo dell'Oca, Osvaldo, è stato costretto ad uscire di Piazza per un probabile calcio ricevuto.

Evidenti inoltre le difficoltà nel trovare il corretto allineamento. L'Aquila ad esempio, in prima posizione, faticava a trovare un seppur minimo spazio che gli consentisse una certa possibilità di manovra.

Ben due le chiamate fuori dai canapi ordinati dal mossiere Bartolo Ambrosione, oltre ad un mossa ritenuta non valida.Alla quarta occasione escono veloci Onda, Lupa e Aquila, ed è proprio quest'ultima a volare letteralmente sul tufo per quasi tutti e tre i giri, vincendo in scioltezza questa terza prova.
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Terza prova all'Aquila

Messaggio  jabru il Mer Ago 14, 2013 9:18 pm

14/08/2013 19:00
TERZA PROVA ALL'AQUILA. L'OCA NON CORRE
Osvaldo perde un ferro e non partecipa alla prova

SIENA. Terza prova senza problemi, nonostante la pioggia di metà pomeriggio. L'ordine di ingresso ai canapi è quello d'estrazione della Contrada per l'assegnazione dei cavalli. Di conseguenza, ecco la chiamata del mossiere: AQUILA - Naikè/Giuseppe Zedde detto Gingillo, OCA - Osvaldo/Francesco Caria detto Tremendo, SELVA - Nicolas de P.Ulpu/Luca Minisini detto Dé; LUPA - Lo Specialista/Jonatan Bartoletti detto Scompiglio; ONDA - Morosita Prima/Giovanni Atzeni detto Tittia; TARTUCA - Porto Alabe/Sebastiano Murtas detto Grandine; NICCHIO - Oppio/Luigi Bruschelli detto Trecciolino; BRUCO - Mocambo/Antonio Siri detto Amsicora; CHIOCCIOLA - Phalena/Silvano Mulas detto Voglia, di rincorsa TORRE - Polonski/Alessio Migheli detto Girolamo.
La piazza è affollata e piena dei canti dei contradaioli, la Selva fa volare i palloncini con i colori della Contrada. Tra i canapi comincia ad essereci più tensione, man mano che ci si avvicina alla Carriera, così Ambrosione manda fuori tutti e si ricomincia. La Torre di rincorsa aspetta il momento propizio ferma come una statua di sale, poi entra rapidamente, Ambrosione abbassa il canape ed annulla la mossa. Al terzo tentativo si ripete il "balletto" dei cavalli e l'uscita imposta dal mossiere. C'è uno stop prolungato, Tremendo scende da cavallo ed entrano sul tufo i barbareschi. Osvaldo ha perso un ferro, così l'Oca decide di non correre e riporta il cavallo nell'entrone. L'ultimo tentativo si risolve con una grande partenza dell'Aquila, che mantiene un buon tempo di galoppo per tutti e tre i giri e si aggiudica la prova. Provano con un certo impegno anche Torre e Selva e, insomma, la prova è stata molto interessante e si cominciano a vedere i segnali delle varie accoppiate.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vince l'Aquila

Messaggio  jabru il Mer Ago 14, 2013 9:20 pm

LA TERZA PROVA DEL PALIO DELL'ASSUNTA VA ALLA CONTRADA DELL'AQUILA CON NAIKÈ
Per un problema a un ferro non ha preso il via Osvaldo per la contrada dell'Oca
14/08/2013 19:58:34

La contrada dell'Aquila, con Giuseppe Zedde detto Gingillo in sella a Naikè, ha vinto la terza prova del Palio dell'Assunta 2013. Una prova di spessore per molte contrade, che dopo una mossa particolarmente laboriosa hanno finalmente potuto svolgere lavori importanti in vista della carriera di venerdì.

Fra i canapi entrano, nell'ordine, Aquila, Oca, Selva, Lupa, Onda, Tartuca, Nicchio, Bruco e Chiocciola con la Torre di rincorsa. Le condizioni per prendere la mossa, però, non sono poi così facili - nonostante si tratti di una prova - da creare. E così il mossiere Ambrosione, dopo aver fatto uscire i cavalli dai canapi per riportare una certa serenità soprattutto nella metà superiore dello schieramento dove Bruco e Chiocciola mostrano un certo nervosismo, prima abbassa i canapi e invalida la mossa e poi fa uscire nuovamente tutti.

Nel frattempo, il cavallo dell'Oca, Osvaldo, accusa un problema a un ferro e lascia la piazza sotto lo sguardo attento di Francesco Caria e popolo di Fontebranda.

La prova "a nove" trova subito il proprio equilibrio. Dai canapi escono bene Aquila, Onda e Selva, con Aquila e Selva che si producono in due giri ad andatura da Palio in maniera assai fluida, davanti alla Torre e al resto delle contrade. Al terzo verrocchino passa per prima l'Aquila.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

L'aquila prima

Messaggio  jabru il Mer Ago 14, 2013 9:23 pm

L'Aquila vince la terza Prova della carriera dell'Assunta
14/08/13 - 19:43
Il cavallo dell'Oca, Osvaldo, riportato all'entrone dopo aver perso un ferro

La pioggia non ha fermato la macchina paliesca, e dopo il breve scroscio caduto sulla Piazza nel corso del pomeriggio, la terza prova della carriera dell'Assunta si è svolta regolarmente. Mossa abbastanza complicata, con un'attesa di circa 20 minuti all'interno dei canapi e con il cavallo dell'Oca, Osvaldo, che è stato riportato all'entrone dopo aver perso un ferro, probabilmente a causa di un pestone. Le condizioni del cavallo non destano nessuna preoccupazione. In partenza buoni spunti di Onda, Lupa e Aquila, con quest'ultima che ha preso la testa della corsa e l'ha mantenuta fino al bandierino del terzo giro. Gingillo ha provato per due giri a ritmo di Palio Naiké, salvo poi diminuire l'andatura sul finale della prova.
Dopo il cambio di monta nella Selva, che nella notte scorsa ha visto Luca Minisini detto Dé rimpiazzare Alberto Ricceri detto Salasso, oggi non ci sono stati scossoni nelle accoppiate, tutte confermate.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La seconda giornata

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 9:34 am

Palio di Agosto, se ne va la seconda giornata
Mercoledì 14 Agosto 2013 22:31 di Gabriele Voltolini

Se ne va anche la seconda giornata di questo palio di agosto 2013, un giorno caratterizzato dalla seria minaccia di pioggia di questo pomeriggio , quando intorno alle 15.30 si sono addensate sulla testa della Torre del mangia delle nubi minacciose che per fortuna hanno scaricato solamente qualche goccia di pioggia. Una giornata che si era aperta con il primo cambio di monta, già annunciato nella tarda serata di ieri, con Luca Minisini detto De’ che ha sostituito Alberto Ricceri nella Selva.
In base alle 2 prove di oggi, proviamo ad aggiornare il nostro borsino sulle 10 accoppiate.

CHI SALE:

CHIOCCIOLA: Questa mattina Silvano Mulas ha provato un paio di giri ad andatura sostenuta e la cavallina ha risposto alla grande, impressionando per la facilità di galoppo. Resta una delle favorite per questo palio.

ONDA: E’ l’accoppiata favorita e Giovanni Atzeni sta gestendo alla perfezione la “sua” Morosita Prima. Questa sera c’è stata anche un’ottima uscita dai canapi che fa ben sperare per domani l’altro.

STABILI:

LUPA: Si conoscono talmente bene che non c’è assolutamente bisogno di provare. Scompiglio, però, quando può non disdegna qualche bella uscita dai canapi. Di sicuro è un’accoppiata esperta, credibile e di sicuro affidamento.

AQUILA: Nella prova di stasera Gingillo ha cercato di testare il suo Naikè, compiendo un paio di giri sufficienti. L’accoppiata c’è, è partente e potrebbe provare a sfruttare la mossa per un palio di testa.

BRUCO: Finora poco da segnalare  perché Amsicora ha tenuto a bada Mocambo senza provare più di tanto. Stasera ha impostato un paio di curve a velocità un po’ più elevata e il cavallo ha risposto bene.

OCA: Bene questa mattina quando Francesco Caria ha messo in moto Osvaldo. Nella prova di stasera c’è stata l’esenzione del cavallino di Fontebranda, che nel corso delle operazioni di mossa ha perso un ferro.

TORRE: Alessio Migheli sta cercando di trovare il feeling con Polonski. Nelle due prove odierne, una volta di rincorsa ed una volta in una posizione alta, non è riuscito a provare la mossa, cercando invece alcune traiettorie interessanti al Casato e a San Martino.

SELVA: Luca Minisini, subentrato a Salasso questa mattina, ha provato subito Nicolas. Questa mattina qualche difficoltà in partenza con lo scarto del cavallo verso l’alto. Stasera un paio di giri buoni.

CHI SCENDE:

NICCHIO: Per il momento l’Imperatore si è nascosto, forse in attesa di lasciare la zampata. Oppio non è stato mai provato e questa mattina, inoltre, Trecciolino ha rischiato di cadere quando il cavallo ha sbattuto nel canape.

TARTUCA. Stamani un paio di entrate un po’ larghe a San Martino e al Casato, questa sera una partenza praticamente all’incontrario, visto che Porto Alabe è schizzato verso il Casato. Per il momento rimane un’accoppiata sicuramente ottima che non si è ancora messa in mostra.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quarta prova

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 10:15 am

Il NIcchio con Oppio e Bruschelli vince la quarta prova

Il NIcchio con Oppio e Bruschelli vince la quarta prova
Torre: . Polonski, Alessio Migheli - Chiocciola – Phalena, Silvano Mulas- – Bruco – Mocambo,, Antonio Siri- Nicchio – Oppio, Luigi Bruschelli- Tartuca - Porto Alabe, Sebastiano Murtas - Onda – Morosita Prima, Giovanni Atzeni -Lupa – Lo Specialista, Jonatan Bartoletti -Oca – Osvaldo, Francesco Caria - Selva – Nicolas De Petra Ulpu, Luca Minisini e di rincorsa Aquila – Naiké, Giuseppe Zedde
SianeNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il Nicchio protagonista

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 10:52 am

15/08/2013 08:44QUARTA PROVA: IL NICCHIO PRIMO AL BANDIERINOPartenza rapida con l'Aquila di rincorsaQuarta prova: il Nicchio primo al bandierinoS
IENA. Piazza molto frequentata per una mossa mattutina, complice anche la giornata di Ferragosto. L'ordine di ingresso ai canapi: TORRE - Polonski/Alessio Migheli detto Girolamo, CHIOCCIOLA - Phalena/Silvano Mulas detto Voglia; BRUCO - Mocambo/Antonio Siri detto Amsicora; NICCHIO - Oppio/Luigi Bruschelli detto Trecciolino; TARTUCA - Porto Alabe/Sebastiano Murtas detto Grandine; ONDA - Morosita Prima/Giovanni Atzeni detto Tittia; LUPA - Lo Specialista/Jonatan Bartoletti detto Scompiglio; SELVA - Nicolas de P.Ulpu/Luca Minisini detto Dé; OCA - Osvaldo/Francesco Caria detto Tremendo. Di rincorsa AQUILA - Naikè/Giuseppe Zedde detto Gingillo.
Una partenza rapida con la Torre che schizza via seguita dall'Onda e conduce a buona andatura, al Casato passa in testa la Selva, superato alla mossa dal Bruco, Poi arriva in Nicchio con Bruschelli che si fa vedere e prova uno spunto prolungato e va a vincere.
Prova molto interessante con 4 o 5 contrade protagoniste e "affinamenti" sul tufo da parte delle varie accoppiate
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quarta prova, crescono Onda e Torre

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 10:54 am

Palio, quarta prova: vince il Nicchio Crescono Onda e Torre

Siena, 15 agosto 2013 – Ha vinto il Nicchio – Trecciolino su Oppio – la quarta prova. Ma ad impressionare è stata soprattutto l'Onda, bello lo spunto in partenza della Torre. Il Palio sta prendendo forma, lentamente, e come previsto oggi si cominciano a vedere i valori in campo. Crescono notevolmente le quotazioni di Malborghetto, come detto, che mostra il fantino vittorioso a luglio in grande spolvero. Tittia monta una cavalla, Morosita, dotata di qualità per fare il Palio da protagonista. Conquistare il quarto Palio sarebbe per il sardo-tedesco la svolta professionale.
Ma non sarà l'Onda l'unica Contrada a vendere cara la pelle. Vietato sbagliare, questa volta devono assumersi rischi tutti. A partire da Trecciolino che stamani è arrivato all'Entrone insieme ai bambini del Nicchio: una bella immagine. Non è partito con Oppio ma ha provato qualche spunto facendo una carezza sul collo del cavallo come a dire: “Hai capito cosa devi fare, bravo”. Inutile negare, però, che questo grigio è debuttante e sembra per ora essere il cavallo più in ombra.
Dè (Selva) ha una grandissima occasione su Nicolas, mezzosangue interessante e preciso, svelto ad andare via dai canapi, come ripetuto più volte. Difficoltà a stare in posizione le ha mostrate invece Voglia su Phalena, la cavalla della Chiocciola che ha una grande pedalata. Bell'allungo di Siri sull'esperto Mocambo (Bruco) davanti al Comune.
Gingillo su Naikè è di rincorsa: quando Ambrosione usa la frase di rito ' rincorsa, quando vuoi'
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quarta prova, vince Trecciolino su Oppio

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 10:58 am

QUARTA PROVA ALLA CONTRADA DEL NICCHIO: VINCE TRECCIOLINO SU OPPIO
Questa sera la prova generale e domani sarà palio. L'ordine d'ingresso ai canapi è stato il seguente: Torre, Chiocciola, Bruco, Nicchio, Tartuca, Onda, Lupa, Selva, Oca e Aquila di rincorsa
15/08/2013 09:29:58

La quarta prova vinta dalla contrada del Nicchio con Trecciolino su Oppio. Una mossa valida al primo tentativo. La Torre parte forte e tiene un’andatura di testa, poi allunga il Bruco. La Selva prova il proprio cavallo. Al terzo San Martino il Nicchio passa il Bruco e vince. Questa sera al via la prova generale e domani sarà l’ora del gran giorno.
Ordine di ingresso ai canapi Torre – Polonski con Alessio Migheli, Chiocciola – Phalena con Silvano Mulas, Bruco - Mocambo con Antonio Siri, Nicchio – Oppio con Luigi Bruschelli, Tartuca - Porto Alabe con Sebastiano Murtas, Onda - Morosita Prima con Giovanni Atzeni Lupa - Lo Specialista con Jonatan Bartoletti, Selva - Nicolas De Petra Ulpu, con Luca Minisini e Oca – Osvaldo con Francesco Caria. Aquila – Naiké con Giuseppe Zedde di rincorsa. Non cambiano quindi le monte.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cronaca della quarta prova

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 11:06 am

l Nicchio vince la quarta prova, la cronaca

E’ Trecciolino su Oppio per i colori del Nicchio a vincere la quarta prova del Palio del 16 agosto 2013.

A differenza di ieri tranquilli i cavalli tra i canapi anche se l’ordine non è stato del tutto rispettato con il Nicchio che dalla quarta posizione è partito dal nono posto.
Al momento dell’ingresso della rincorsa è Girolamo, sfruttando il primo posto al canape, a leggere al meglio il tempo della mossa ed a spingere forte Polonski effettuando un ottimo primo San Martino in testa. Partono forte anche l’Onda la Tartuca e la Selva. A differenza di ieri dunque Grandine su Porto Alabe si è mostrato pronto in partenza.
Gingillo ha provato al meglio la sua posizione di rincorsa, ha sfruttato tutto il corridoio esterno andando poi ad effettuare con Naikè un primo San Martino con una traiettoria davvero interessante.
Prima della curva del Casato la Selva supera la Torre: Minisini effettua con Nicolas un primo Casato molto preciso.
Alla Fonte passa in testa il Bruco con Antonio Siri che fa galoppare in scioltezza Mocambo effettuando un buon secondo giro. Da dietro intanto Trecciolino inizia a spingere Oppio e prova a buon ritmo l’ultimo San Martino e l’ultimo Casato andando poi a vincere la quarta prova del Palio dell’Assunta 2013.
Questa sera la prova generale preceduta come di consueto dalla prova della “Carica” del drappello dei Carabinieri a cavallo.
Questo l’ordine di ingresso tra i canapi questa sera:
Lupa – Lo Specialista, Jonatan Bartoletti - Onda – Morosita Prima, Giovanni Atzeni – Chiocciola – Phalena, Silvano Mulas- – Tartuca - Porto Alabe, Sebastiano Murtas – Torre: . Polonski, Alessio Migheli – Aquila – Naiké, Giuseppe Zedde – Nicchio – Oppio, Luigi Bruschelli– Selva – Nicolas De Petra Ulpu, Luca Minisini e di rincorsa l’ Oca – Osvaldo, Francesco Caria

Elena Casi da SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il Nicchio vince la quarta prova

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 11:09 am

Il Nicchio vince la quarta prova del palio di agosto
15/08/13 - 09:14
Nessun cambio di monta, tutte confermate le accoppiate

Nessun cambio di monta e tutte presenti stamani le dieci contrade. Si è svolto tutto regolarmente per la quarta prova del palio di agosto e, dopo le nubi di ieri sera anche il sole è tornato a splendere su Siena. E' stato il Nicchio a vincere la quarta prova, che ha avuto tempi di mossa molto più veloci rispetto ad ieri sera, molti meno problemi a trovare l'allineamento. A schizzare via per prima quando i canapi si sono abbassati è stata la Torre, che partiva dallo steccato ed ha beneficiato di un bello spazio che le era stato lasciato. Ma prontissime in partenza anche l'Onda (con Morosita che conferma passo passo tutte le sue qualità) e la Selva. La Torre fa l'andatura di testa fino al primo Casato, per poi lasciare la prima posizione alla Selva, che galoppava forte da dietro. All'altezza del bandierino un nuovo avvicendamento, è il Bruco a prendere il comando: Antonio Siri fa scorrere Mocambo e si mantiene in testa fino al terzo San Martino, quando viene superato dal Nicchio. Gigi Bruschelli sollecita Oppio, che risponde bene ai suoi comandi e va a vincere la prova
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Prova generale: Chiocciola

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 8:40 pm

La Chiocciola con Voglia e Phalena vince la prova generale del Palio dell’Assunta 2013

Questo l’ordine di ingresso al canape:
Lupa – Lo Specialista, Jonatan Bartoletti - Onda – Morosita Prima, Giovanni Atzeni – Chiocciola – Phalena, Silvano Mulas- – Tartuca - Porto Alabe, Sebastiano Murtas – Torre: . Polonski, Alessio Migheli – Aquila – Naiké, Giuseppe Zedde – Nicchio – Oppio, Luigi Bruschelli– Selva – Nicolas De Petra Ulpu, Luca Minisini e di rincorsa l’ Oca – Osvaldo, Francesco Caria
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Alla Chiocciola la prova generale

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 8:57 pm

Palio di Siena del 16 agosto 2013: la prova generale alla Chiocciola
Giovedì 15 Agosto 2013 19:37 di CP -

L'ordine ai canapi ha seguito quello di orecchio dei cavalli al momento dell'assegnazione: Lupa, Onda, Chiocciola, Tartuca, Bruco, Torre, Aquila, Nicchio, Selva e Oca di rincorsa
La prova è stata preceduta dal tradizionale drappello dei Carabinieri a cavallo

Si è corsa questa sera, giovedì 15 agosto, preceduta dalla tradizionale carica dei Carabinieri a cavallo, la prova generale del Palio di Siena del 16 agosto 2013 in onore della Madonna dell'Assunta.

I fantini sono usciti dal Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico alle 19.25, con una decina di minuti di ritardo sui tempi previsti, e si sono schierati tra i canapi in una piazza straripante di pubblico con l'ordine che ha seguito quello di orecchio dei cavalli al momento dell'assegnazione: Lupa, Onda, Chiocciola, Tartuca, Bruco, Torre, Aquila, Nicchio, Selva e Oca di rincorsa.

Agli ordini del mossiere Bartolo Ambrosione, che ha fatto uscire per due volte i cavalli dai canapi, buono spunto in partenza di Tartuca, Bruco e Aquila. Al secondo giro passa avanti l'Aquila e poi la Chiocciola al secondo San Martino. Chiocciola che mantiene la testa fino alla conclusione e vince la prova generale con Silvano Mulas detto Voglia su Phalena.

Domani mattina alle 9, dopo la Messa del Fantino che sarà celebrata alle 7.45 nella Cappella adiacente al Palazzo Comunale, si svolgerà la Provaccia con l'ordine tra i canapi invertito rirpetto a questa sera.

I vincitori delle prove precedenti:
1ª prova Selva con Alberto Ricceri detto Salasso su Nicolas De Petra Ulpu  
2ª prova Chiocciola con Silvano Mulas detto Voglia su Phalena
3ª prova Aquila con Giuseppe Zedde detto Gingillo su Naikè
4ª prova Nicchio con Luigi Bruschelli detto Trecciolino su Oppio
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Prova generale: Chiocciola

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 9:01 pm

La Chiocciola vince la Prova Generale
15/08/13 - 19:54
Qualche tensione fra i canapi, buoni spunti in partenza di Tartuca, Aquila e Bruco

La Chiocciola, con Silvano Mulas detto Voglia su Phalena, ha vinto la Prova Generale della Carriera dell'Assunta. Qualche sussulto fra i canapi, con le rivali Chiocciola e Tartuca spesso a contatto e con il cavallo del Bruco che d'improvviso si è impennato; il mossiere Bartolo Ambrosione è stato costretto a far uscire le contrade due volte dai canapi. Si parte con Aquila, Bruco e Tartuca in testa, con quest'ultima che mantiene una buona andatura fino al primo casato; poi un breve spunto dell'Aquila che guadagna il comando, ma che viene poi superata dalla Chiocciola, che va a vincere la Prova.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vince la Chiocciola

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 9:03 pm

PROVA GENERALE, VINCE LA CONTRADA DELLA CHIOCCIOLA CON MULAS DETTO VOGLIA SU PHALENA
Ad anticipare la corsa la tradizionale carica a cavallo dei carabinieri. Venerdì la Provaccia
15/08/2013 19:52:51

La prova generale va alla contrada della Chiocciola con Silvano Mulas su Phalena. Il mossiere ha fatto uscire per due volte i fantini dai canapi, la terza mossa è stata valida. Buona la partenza di Tartuca e Bruco. Ma al secondo giro l’Aquila passa avanti, poi l’arrivo della Chiocciola che vince la prova generale con Mulas detto Voglia. Ad anticipare la corsa la tradizionale "carica" dei carabinieri a cavallo. Questa sera le cene delle contrade e domani mattina dopo la messa del fantino, prenderà il via la Provaccia.

Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Prova generale: la cronaca

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 9:18 pm

La Chiocciola con Silvano Mulas e Phalena vince la prova generale: la cronaca

E’ ferragosto e si è visto: la Piazza del Campo per la prova generale era gremita come per il Palio, tanti contradaioli ma anche tanti turisti che hanno scelto di passare questa giornata nella nostra città. Dopo il pulito un lungo applauso ha accolto il Drappello dei Carabinieri a cavallo. Tradizione ormai consolidata con la Festa senese.Al momento della “carica” applausi scroscianti dalla Piazza gremita per questo momento che lascia davvero tutti senza fiato.
La prova: Leggero nervosismo tra i canapi da parte di alcuni cavalli. Soprattutto quelli con meno esperienza che arrivano al terzo giorno di Palio con più stress rispetto ai soggetti più esperti. Cavalli che sentono anche lo stress dei fantini, la mossa con un lotto così livellato verso il basso è davvero fondamentale ed i fantini danno tutto ciò che hanno per sfruttare al meglio il tempo della rincorsa.
Difficoltà per Phalena, cavalla della Chiocciola, che non riesce a trovare l’allineamento e tira anche qualche calcio senza fortunatamente colpire altri soggetti. Alcune problematiche a trovare il canape anteriore anche da parte dell’Aquila. Naiké già nelle altre prove aveva mostrato qualche difficoltà nelle fasi della mossa. Ad un certo punto anche Mocambo si innervosisce e si impenna. Ambrosione è costretto a chiamare due volte tutti fuori dai canapi e più volte a ripetere ai fantini di fare attenzione ai calci dei propri cavalli.
Il terzo allineamento è buono: quando l’Oca fianca è la Tartuca a cogliere al meglio il tempo della mossa, seguita da Aquila e Bruco. Porto Alabe si è mostrato davvero reattivo in partenza dopo che nelle ultime due prove era rimasto al canape. E’ stato colto impreparato invece Minisini su Nicolas che ha quasi ostacolato la rincorsa. La Tartuca ha effettuato un buon primo San Martino seguito dall’Aquila che poi dall’esterno ha preso la prima posizione. Gingillo ha provato un ottimo Casato con Naikè e l’ha spinta forte sino alla Fonte mostrando una buona intensità di galoppo. Da dietro è arrivata forte Phalena spinta bene da Mulas che ha provato la cavalla per due giri a buon ritmo andando poi a vincere la prova. Solo tre contrade hanno effettuato tutti e tre i giri. Le altre contrade hanno deciso evidentemente di “risparmiare” il proprio barbero per la Carriera di domani sera.
El. Ca. da SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il borsino delle accoppiate

Messaggio  jabru il Gio Ago 15, 2013 9:22 pm

Palio di Siena del 16 agosto 2013: la vigilia, il borsino finale delle accoppiate
Giovedì 15 Agosto 2013 20:19 di Gabriele Voltolini

E' la serata della vigilia. Tra poco in tutte le contrade si svolgeranno le cene propiziatorie della Prova Generale, in attesa della lunga giornata di domani, che si concluderà alle ore 19 con la carriera, la seconda e ultima dell'annata 2013.
In base alle due prove di oggi, aggiorniamo il nostro borsino sulle 10 accoppiate.

CHI SALE:

TORRE: Finalmente un posto basso tra i canapi nella prova di questa mattina e Alessio Migheli non si è fatto pregare partendo in testa. Il feeling cresce e l'accoppiata è in netta ascesa.

SELVA: Nicolas sta dimostrando le sue doti di galoppatore e sembra che De' si trovi bene con il soggetto della scuderia di Dario Colagè. Può essere la sorpresa della carriera di domani.

NICCHIO: Finalmente Trecciolino ha provato, soprattutto questa mattina quando l'Imperatore ha lasciato scorrere Oppio, prendendo delle buone traiettorie. Ancora qualche perplessità sulla mossa.

TARTUCA: Rispetto alle due prove di ieri, sicuramente c'è stato un bel passo in avanti dell'accoppiata di Castelvecchio, che anche tra i canapi si è subito fatta sentire dall'avversaria, partendo benissimo nella prova di questa sera.

AQUILA: Ieri non ci erano piaciuti più di tanto i 3 giri di Naikè. Oggi, invece, in entrambe le prove il cavallino della scuderia Bruschelli ha mostrato dei miglioramenti, con Gingillo impegnato a studiarne pregi e difetti.

BRUCO: Bene in entrambe le prove l'accoppiata di Via del Comune. Antonio Siri sta mostrando grande sicurezza e l'intesa con Mocambo sembra in crescita. Potrebbe rivelarsi una delle sorprese del palio.


STABILI:

LUPA: Come dicevamo, Scompiglio non ha bisogno di provare, tanto è il feeling che il fantino pistoiese ha instaurato con Lo Specialista. Domani è atteso da un palio complicato, dove la mossa sarà determinante, e questo fa ben sperare visto le doti di partente.

ONDA: Ancora piuttosto bene alla mossa Tittia e Morosita. Per il resto, ordinaria amministrazione per l'accoppiata sulla carta favorita per la carriera di domani sera.

CHIOCCIOLA: Nella prova di stasera Phalena tra i canapi ha mostrato qualche attimo di nervosismo. Domani sarà invece determinante, per questa cavalla molto interessante ma inesperta della Piazza, restare tranquilla e cercare di partire bene. Compito che Silvano Mulas dovrà svolgere alla perfezione.

OCA: Nelle due prove odierne poco da segnalare per quanto riguarda l'accoppiata di Fontebranda. Osvaldo ha delle buone doti, ma come aveva detto capitan Cocchia, se ad agosto non vincerà la Torre avremo vinto un altro palio. Il compito di Tremendo domani sera, quindi, dovrebbe essere proprio questo.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vola la Chiocciola

Messaggio  jabru il Ven Ago 16, 2013 12:35 am

Palio, vola la Chiocciola che vince la prova generale
Elettricità fra i canapi, Mocambo s'impenna. Torna l'incubo dei calci - di Laura Valdesi

Siena, 15 agosto 2013 – Il Palio si è infiammato. Hanno provato in tanti, a vincere è stata la Chiocciola con Silvano Mulas e Phalena. Che al canape, va detto subito, ha mostrato di avere qualche problema a restare ferma e a portarsi nell'allineamento, calciando. Però ha una bella pedalata, confermano gli addetti ai lavori. Se riesce ad andare via può rappresentare un bel pericolo. Accanto aveva la Tartuca – Grandine e Porto Alabe – che sembra aver preso le misure con il cavallino anche se a San Martino deve provare a girare più stretto. Buona la partenza, colta bene quando Tremendo, su Osvaldo (Oca) di rincorsa, è entrato. Peccato per la Selva che è rimasta al canape (Dè su Nicolas) quando Ambrosione l'ha data buona. Così come era successo la sera prima con la Tartuca: forse, anzi sicuramente, un segnale lanciato ai fantini. Devono stare attenti perché si va via quando la linea è tirata.

Due spunti. Ma ce ne sono molti altri. A partire dall'impennata di Mocambo, montato da Amsicora nel Bruco, che ha indotto il mossiere Bartolo Ambrosione a far uscire dai canapi i cavalli, passando per il miglior affiatamento fra Trecciolino e Oppio nel Nicchio. Clima elettrico, insomma, come sempre accade la sera della prova generale che è stata aperta, come tradizione, dal Drappello dei carabinieri a cavallo. Anche fra gli uomini in divisa c'è stata una bella concorrenza al momento di rientrare nel Porrione.

Difficilissimo tirare le somme. Stanotte il Palio, ancora molto fluttuante anche nelle alleanze, maturerà ulteriormente prima degli ultimi aggiustamenti.
Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

All'Onda la provaccia

Messaggio  jabru il Ven Ago 16, 2013 10:24 am

L’Onda vince la sesta prova del Palio dell’Assunta

Questo l’ordine di ingresso tra i canapi:
Oca – Osvaldo, Francesco Caria – -Selva – Nicolas De Petra Ulpu – -Nicchio – Oppio, Luigi Bruschelli– Aquila – Naiké, Giuseppe Zedde – Torre: . Polonski, Alessio Migheli – Bruco- Mocambo, Antonio Siri - Tartuca - Porto Alabe, Sebastiano Murtas - - Chiocciola – Phalena, Silvano Mulas – Onda – Morosita Prima, Giovanni Atzeni e di rincorsa la Lupa – Lo Specialista, Jonatan Bartoletti
SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

L'Onda vince la provaccia

Messaggio  jabru il Ven Ago 16, 2013 10:30 am

Palio di Siena del 16 agosto 2013: all'Onda la provaccia
Venerdì 16 Agosto 2013 09:16 di CP -
L'ordine ai canapi è stato invertito rispetto a quello di orecchio dei cavalli al momento dell'assegnazione: Oca, Selva, Nicchio, Aquila, Torre, Bruco, Tartuca, Chiocciola, Onda e Lupa di rincorsa

Si è corsa questa mattina, venerdì 16 agosto, la provaccia del Palio di Siena del 16 agosto 2013 in onore della Madonna dell'Assunta.

I fantini sono usciti dal Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico alle 9 e si sono schierati tra i canapi con ordine invertito rispetto al numero di orecchio: Oca, Selva, Nicchio, Aquila, Torre, Bruco, Tartuca, Chiocciola, Onda e Lupa di rincorsa.

Partenza immediata con la Lupa di rincorsa e ottimo spunto al via di Oca, Aquila e Onda. Oca che gira prima a San Martino e che poi conduce andando praticamente al trotto fino al secondo San Martino quando passa la Selva. Si continua lentamente con l'Onda che passa all'ultimo San Martino e va a vincere la provaccia con Giovanni Atzeni detto Tittia su Morosita Prima.

I vincitori delle prove precedenti:
1ª prova Selva con Alberto Ricceri detto Salasso su Nicolas De Petra Ulpu 2ª prova Chiocciola con Silvano Mulas detto Voglia su Phalena 3ª prova Aquila con Giuseppe Zedde detto Gingillo su Naikè -
4ª prova Nicchio con Luigi Bruschelli detto Trecciolino su Oppio

L'ordine di ingresso tra i canapi della provaccia
(nell'ordine: cavallo, contrada, tra parentesi il numero di assegnazione, orecchio, di coscia e di trifora, sesso, età, manto, palii disputati, fantino)

OSVALDO OCA (a2 - o10 - c21 - t7) C 6 BAIO (esordiente)
Francesco Caria detto Tremendo
NICOLAS DE PETRA ULPU SELVA (a3 - o9 - c19 - t10) C 7 BAIO (1 palio)
Luca Minisini detto Dè
OPPIO NICCHIO (a7 - o8 - c18 - t6) C 6 GRIGIO (esordiente)
Luigi Bruschelli detto Trecciolino
NAIKE’ AQUILA (a1 - o7 - c17 - t5) F 7 BAIO (1 palio)
Giuseppe Zedde detto Gingillo
POLONSKI TORRE (a10 - o6 - c15 - t2) C 5 SAURO (esordiente)
Alessio Migheli detto Girolamo
MOCAMBO BRUCO (a8 - o5 - c14 - t3) C 8 BAIO (2 palii)
Antonio Siri detto Amsicora
PORTO ALABE TARTUCA (a6 - o4 - c9 - t9) C 5 SAURO (1 palio)
Sebastanio Murtas detto Grandine
PHALENA CHIOCCIOLA (a9 - o3 - c8 - t4) F 5 BAIO OSCURO (esordiente)
Silvano Mulas detto Voglia
MOROSITA PRIMA ONDA (a5 - o2 - c7 - t8) F 8 BAIO OSCURO (2 palii)
Giovanni Atzeni detto Tittia
RINCORSA Lupa LO SPECIALISTA LUPA (a4 - o1 - c3 - t1) C 7 BAIO (5 palii, vinti 1)
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La provaccia all'Onda

Messaggio  jabru il Ven Ago 16, 2013 11:13 am

16/08/2013 08:53LA PROVACCIA ALL'ONDASolo una leggera sgambatura per i barberiLa Provaccia all'Onda
SIENA. La rituale ultima prova si svolge in una piazza semiassonnata. Una sgambata per i barberi, quel che c'èra da fare è stato fatto, solo i partiti cntinuano il loro incessante lavorio dietro le quinte. I fantini si parlano... poi si vedrà.
Tra i canapi entrano Oca, Selva, Nicchio, Aquila, Torre, Bruco, Tartuca, Chiocciola e Onda, la Lupa è di rincorsa. Scompiglio entra subito e partono bene Oca, Onda e Aquila. Senza sussulti la sesta prova del Palio. Per un po' resta in testa l'Oca, rilevata dalla Selva e poi dall'Onda che vince la prova.
E ora tutti in attesa della mossa di stasera.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7384
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 4 giorni di passione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum