Si avvicina la Festa

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Si avvicina la Festa

Messaggio  jabru il Mar Gen 21, 2014 1:17 pm

Regole del Palio, si cambia. Tre temi caldi: piste, esami del sangue e veterinari
Il sindaco Valentini propone, i capitani decidono il 27
di Laura Valdesi

Siena, 21 gennaio 2014 - Grandi novità in arrivo nella commissione veterinaria comunale: un componente di vecchia data, con forte probabilità Marco Reitano, lascerà il posto ad una new entry per garantire la rotazione invocata dalle dirigenze già nel 2011.

Occorre poi valutare attentamente se abbandonare lo screening del sangue con il metodo Elisa (già effettuato non più a Pisa ma all’Istituto zooprofilattico di Roma) per un altro e con quali ricadute anche sotto il profilo della responsabilità, in primis per i proprietari dei mezzosangue. Quanto alle piste per l’addestramento, tre (Mociano, Monticiano e Pian delle Fornaci) sono troppe da mantenere per le casse del Comune. Anche se, è stato rilevato nel corso della riunione svoltasi ieri sera fra sindaco, responsabile dell’Ufficio Palio Susanna Fratiglioni e capitani, che quella del Tamburo, quanto ad affitto, incide di meno. I dirigenti ma anche i fantini vorebbero conservare invariati gli appuntamenti in Val di Merse.


La parola «risparmio» l’ha fatta da padrona in una riunione che avrà il girone di ritorno a fine gennaio «dopo che — spiega il decano dei capitani Maurizio Vanni della Giraffa — il 27 avremo valutato fra noi la situazione illustrata, formulando delle contro-proposte».
Intanto si delineano le dediche dei Palii 2014: quello di luglio sarà per i 70 anni della Liberazione, ad agosto in onore del poeta Mario Luzi.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Masgalano 2014

Messaggio  jabru il Ven Gen 24, 2014 8:55 pm

La Legatumori offrirà il masgalano 2015
23/01/14 - 12:20 La Legatumori donerà il masgalano 2015: la decisione sarà ufficializzata sabato prossimo durante la cena dei barbareschi, ma la notizia è già circolata e ne ha parlato ai nostri microfoni il presidente Franco Nobile. "La Lilt opera da anni nel territorio senese e ormai il legame è forte basta pensare che abbiamo 11 mila soci senesi. Proprio per questa reciproca stima abbiamo avanzato la richiesta di donare il masgalano e siamo contenti che sia stata accolta. Per la realizzazione del prestigioso riconoscimento ci affideremo ad un artista che ci faccia fare bella figura".
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sopralluogo al Tamburo

Messaggio  jabru il Sab Gen 25, 2014 8:50 pm

"Felici di ospitare a Monticiano le corse del protocollo"

Sopralluogo della commissione del Comune di Siena alla pista di Monticiano per valutare il suo utilizzo nella prossima stagione di corse. "Abbiamo accolto volentieri il sindaco Valentini ed i suoi collaboratori - ha detto il primo cittadino di Monticiano Sandra Becucci stamani ai microfoni di Antenna Radio Esse - e insieme siamo andati alla pista del Tamburo per vedere quali erano le condizioni dopo i mesi di inattività. L'impianto è in gestione all'amministrazione comunale senese da due anni secondo una convenzione firmata all'epoca, e ogni anno ha bisogno di lavori di restyling che vengono svolti dai tecnici senesi. Noi ci siamo messi a disposizione. Per il paese l'appuntamento con le corse è importante sia per un fatto di tradizione che per il movimento di persone che porta. Speriamo quindi che anche quest'anno verremo inclusi nel circuito della Provincia, un appuntamento che risale ad un lungo passato, pensate che prima si correva in un'altra pista, poi si decise di fare quella del Tamburo ispirandosi proprio alla piazza del Campo". Che la pista del Tamburo sia la migliore per valutare la preparazione dei cavalli lo confermano anche i fantini che in più occasioni hanno chiesto di mantenere se non incrementare gli appuntamenti a Monticiano. Di questo parere sono anche i capitani che nell'ultima riunione hanno concordato sull'importanza di Monticiano. A questo punto la parola passa al Comune di Siena ed al sindaco Valentini che dovrà sciogliere gli ultimi dubbi innescati mesi fa quando si ipotizzò di togliere la pista del Tamburo dal circuito di corse in provincia.
AntennaR%adioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Rosalba Parrini sarà l'autrice del drappellone di luglio

Messaggio  jabru il Dom Gen 26, 2014 9:40 pm

“Dipingerò il Palio con la passione e l’amore che ho per Siena” Rosalba Parrini l’artista scelta dal comune per il Drappellone di luglio dedicato ai 70 anni dalla fine della guerra civile
GILBERTO MADIONI26/Gennaio/2014 - 16:06

Il comune ha scelto la pittrice senese Rosalba Parrini per dipingere il Drappellone di luglio dedicato ai 70 anni dalla fine della guerra mondiale a Siena e soprattutto dalla fine della guerra civile che fortunatamente sfiorò soltanto la nostra città, dichiarata il 23 marzo 1944 “Città ospedaliera” dalle truppe tedesche e riconosciuta tale, ma tacitamente il 3 aprile 1944 dalle forze alleate.

Il Palio di luglio affidato a Rosalba Parrini era un evento atteso in città e confermano la bontà di quanto negli ultimi anni il Corriere di Siena ha scritto sull’artista e poetessa della Torre. D'altrocanto le nostre scelte soprattutto per il cencio di Piancastagnaio che hanno veduto la pittrice impegnata tre anni fa, sono state sempre improntate per qualità e bravura dei pittori, quasi in maniera propedeutica alla Festa senese. Rosalba Parrini è artista geniale e preparatissima (per tutta la vita ha insegnato nelle scuole senesi e in Piemonte, non tralasciando mai la tavolozza, pennello e colori) per partecipare ai vari movimenti pittorici in Italia ed all'estero, sino a partecipare al movimento futurista a Parigi. Comunque i suoi impegni artistici partono da lontano da un ottimo figurativo (magnifici i suoi paesaggi che riproducono la campagna di Montaperti) da dove poi sono iniziati i suoi dipinti surrealistici. “E’ stata una bella emozione ricevere questo incarico, del resto sono una senese e non poteva essere altrimenti” ci ha detto sabato telefonicamente la professoressa Parrini. “Ho già tante idee in testa che svilupperò nei prossimi giorni, sto prendendo in esame tutto, non voglio limitarmi anche se il tema è difficile da sviluppare”.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 26 gennaio 2014
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Rosalba Parrini

Messaggio  jabru il Lun Gen 27, 2014 8:09 pm

"Amo i colori forti e dipingere i cavalli"
27/01/14 - 11:11
Rosalba Parrini dipingerà il palio di luglio

E' ovviamente orgogliosa, come ogni artista senese, di dipingere il prossimo drappellone per il Palio di luglio. Rosalba Parrini lo ha confessato ai nostri microfoni. "Da senese doc, sono nata in Salicotto, sono veramente felice. Da molto tempo aspettavo questa occasione, lavorerò fin da subito all'idea per la realizzazione tenendo ben presente la dedica che è impegnativa, ho varie ipotesi sul tema da trattare che non è semplice, sceglierò il migliore". Il prossimo Palio sarà infatti ispirato al settantesimo anno della Liberazione della Provincia e di Siena avvenuta il 3 luglio 1944. "Come è nel mio modo di operare, adesso studierò la materia e cercherò di approfondire tutti gli aspetti per poi riportare sulla seta la mia interpretazione dell'evento": Rosalba Parrini è una pittrice che ama dipingere grandi cavalli ispirandosi al tema della battaglia ed  anche la sua tavolozza è di forte impatto. "Amo i colori forti e decisi che a volte sono anche difficili da attribuire ai cavalli che coloro di rossi, giallo, verde perchè così li vedo e li riporto sulla tela".

AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Approvato il Protocollo equino, pensionato Reitano

Messaggio  jabru il Ven Feb 14, 2014 8:34 pm

13/02/2014 18:15 PALIO: IL COMUNE "PENSIONA" REITANO La Giunta approva anche il protocollo equinoPalio: il Comune

SIENA. Approvato, dalla Giunta comunale, il Protocollo per l’addestramento dei cavalli da Palio per il 2014: le domande dei proprietari interessati dovranno pervenire entro le ore 12 di mercoledì 12 marzo (nei prossimi giorni saranno rese note le modalità di iscrizione).
Come previsto dall’articolo 3 del Protocollo, con decreto sindacale è stata nominata la Commissione tecnica comunale composta dal sindaco, in qualità di presidente, e dai professionisti Stefano Calbucci e Reno Caforio.
Con successivo decreto sindacale, sono stati nominati come professionalità a sostegno delle attività della Commissione tecnica comunale il colonnello Guido Castellano e Marco Pepe.
Infine, sempre con decreto sindacale, è stato nominato Stefano Cinotti, esperto di normativa riguardante il benessere animale nell’ambito delle attività del Protocollo e dei Palii 2014.
La Giunta comunale ha affidato l’incarico di veterinario municipale al colonnello Guido Castellano, il quale, con Marco Pepe, andrà a comporre la Commissione veterinaria (ex art. 37 del Regolamento del Palio); a supporto, nominati Stefano Calbucci e Reno Caforio.

Di seguito, la lettera di ringraziamento che il sindaco Bruno Valentini ha inviato al colonnello Marco Reitano per il contributo dato al Comune di Siena in questi anni.
Gentilissimo Colonnello Reitano,
il contributo che in questi anni ha dato al Comune di Siena per la crescita e il miglioramento del progetto del Protocollo equino è stato davvero prezioso. Per questo desidero ringraziarLa a nome mio e di tutta l’Amministrazione comunale. E’ un grazie che viene dal cuore, per quanto ha dato a Siena, non solo dal punto di vista professionale, ma anche umano. Il Palio è una festa complessa che necessita di umiltà e sensibilità per essere vissuta al meglio. Due doti che Lei ha dimostrato di avere mettendosi, con passione e dedizione, al servizio della nostra Festa.
L’Amministrazione comunale, infatti, grazie al coinvolgimento della Commissione di cui Lei ha fatto parte, ha potuto portare avanti quel lavoro di attenzione e tutela del benessere del cavallo che ci ha permesso di essere sempre un “passo avanti” ad altre realtà.
RinnovandoLe, dunque, il mio personale ringraziamento e quello di tutta la città, La saluto con affetto e con l’augurio di poterLa avere ancora ospite della nostra città magari proprio in occasione del prossimo Palio.
Cordiali saluti.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Dal 24 febbraio l'iscrizione all'Albo

Messaggio  jabru il Lun Feb 17, 2014 8:42 pm

17/02/2014 15:49
PALIO: DAL 24 FEBBRAIO L'ISCRIZIONE ALL'ALBO DEI PROPRIETARI. I cavalli dovranno essere tutti nuovamente iscritti

SIENA. Si aprono lunedì 24 febbraio le iscrizioni all'Albo dei proprietari e dei cavalli. Il termine delle domande, da indirizzate all'Ufficio Palio - Piazza Il Campo n. 1, scade alle ore 12 del prossimo 12 marzo.
I proprietari che si sono iscritti nei precedenti tre anni (2011, 2012 e 2013) non dovranno presentare alcuna iscrizione, mentre i cavalli dovranno essere indistintamente e nuovamente iscritti.
Le visite per l’ammissione all’Albo saranno effettuate dalla Commissione Tecnica Comunale nei giorni 21 e 22 marzo 2014 con eventuale prosecuzione, se necessario, il giorno seguente.
Questo il programma di addestramento predisposto dalla Commissione:


giovedì 3 aprile

Mociano

Lavori di addestramento



sabato 12 aprile (mattina)

Monticiano

Corse di addestramento



martedì 22 aprile

Monticiano

Corse di addestramento



martedì 29 aprile

Mociano

Lavori di addestramento



sabato 10 maggio (mattina)

Monticiano

Corse di addestramento



martedì 20 maggio

Mociano

Lavori di addestramento



sabato 24 maggio (mattina)

Monticiano

Corse di addestramento



martedì 3 giugno

Mociano

Lavori di addestramento



sabato 7 giugno (mattina)

Mociano

Recupero per i cavalli che non hanno dimostrato il “serio impegno” durante le giornate di addestramento



Prevedibili variazioni in caso di condizioni meteorologiche avverse.
Info: www.comune.siena.it (seguendo il percorso: La città - Palio - Tutela del cavallo - Protocollo equino 2014), dove sono a disposizioni ulteriori informazioni sulle attività del Protocollo.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Protocollo equino, malcontento dei proprietari

Messaggio  jabru il Mar Feb 18, 2014 8:30 pm

Protocollo equino, i proprietari dei cavalli alzano la voce La pubblicazione ha causato molto malcontento 18/Febbraio/2014 - 13:03
Proprietari di cavalli sul piede di guerra. La pubblicazione del protocollo equino ha causato molto malcontento. In particolare, nell'assemblea dell'associazione dei proprietari di cavalli da Palio di lunedì sera è stato fatto notare come nessuna delle proposte fatte dall'associazione al Comune nell'ambito del protocollo equino 2014 sia presente nel regolamento. Si prospettano iniziative di denuncia della situazione nei prossimi giorni, specialmente in vista delle iscrizioni delle previsitine.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Protocollo, insoddisfazione dei proprietari

Messaggio  jabru il Mar Feb 18, 2014 8:37 pm

Proprietari di cavalli insoddisfatti del protocollo equino 2014
18/02/14 - 12:22
Chiara Pascucci Pepi: "Nessuna delle nostre richieste è stata ascoltata"

Proprietari di cavalli insoddisfatti del protocollo equino 2014 varato dal Comune di Siena. L'associazione dei cavallai si è riunita ieri e ha convocato per il 26 febbraio l'assemblea generale per valutare tutti insieme le mosse da compiere. Ne abbiamo parlato con il presidente dell'associazione Chiara Pascucci Pepi nella trasmissione Good morning di Antenna Radio Esse. "Avevamo avanzato al sindaco Valentini ed all'assessore Mazzini le nostre richieste ma non sono state accettate, non capiamo come mai. Avevamo spiegato ai due amministratori che come proprietari di cavalli ritenevamo giusto apportare delle modifiche, in particolare chiedevamo che i veterinari si assumano la responsabilità nella scelta dei cavalli, che si anticipino le previsite di 2 giorni per poter svolgere le controanalisi nel caso di dati non conformi, che si tolga il blocco dei 20 giorni che vieta la partecipazione ad altre corse prima del Palio". Oltre che con l'amministrazione comunale avevate parlato anche con le Contrade?
"Si abbiamo avuto alcuni incontri, le contrade hanno preso atto della nostra richiesta ma non si schierano, rimanono neutrali".
Cosa farete? "Come consiglio abbiamo valutato di coinvolgere tutti i proprietari in un'assemblea così da decidere cosa fare, non è più il tempo di dire che tanto i cavalli per fare il Palio si trovano, siamo una parte importante nello svolgimento della festa. Non so se verranno decise azioni eclatanti come non iscrivere i cavalli al protocollo, so che tanti proprietari non hanno più lo stimolo di sacrificarsi per preparare i cavalli e dover rispettare regole così severe. Non avevamo chiesto di stravolgere niente, non si capisce quindi questo ostruzionismo da parte delle istituzioni".
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Intervista a Chiara Pascucci Pepi

Messaggio  jabru il Mer Feb 19, 2014 8:22 pm

“La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il famoso serio impegno” Intervista alla presidente dell'associazione proprietari, Chiara Pascucci Pepi 19/Febbraio/2014 - 13:04

Si è trovata a dover gestire una situazione di scontento generale, la presidente dell'associazione proprietari allenatori e allevatori cavalli da Palio, Chiara Pascucci Pepi. La pubblicazione del regolamento del protocollo equino, dopo un anno di tentativi di far valere le proprie ragioni è risultato vano nei risultati. E di conseguenza il mondo cavallaio sta per insorgere contro le regole, sempre le stesse rispetto allo scorso anno,imposte dal Comune. E il 26 febbraio l'assemblea aperta alla cittadinanza farà chiarezza riguardo alla direzione che i proprietari vorranno prendere in vista delle iscrizioni dei cavalli al protocollo equino che si chiudono il 12 marzo. Non certo una prospettiva esaltante. Chiara Pascucci Pepi ha descritto la situazione.

Come si può commentare il nuovo regolamento del protocollo equino 2014? "Il protocollo equino è uguale allo scorso anno, non è cambiato niente. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata quella dell' inserimento del serio impegno. Ha dato fastidio anche la cosa delle analisi, perché così non si dà modo proprio di poter lavorare a nessuno. Siamo delusi e basiti. Tutto ciò che è stato fatto durante l'inverno non ha avuto senso".

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 19 febbraio 2014
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il Masgalano è delle donne

Messaggio  jabru il Mar Feb 25, 2014 8:46 pm

Il Masgalano 2014 offerto dalle Donne delle Contrade sarà realizzato da Laura Brocchi
Martedì 25 Febbraio 2014 18:24

Fierissime ed entusiaste le Donne delle Contrade, per avere l’onore e la soddisfazione di offrire il Masgalano 2014. Il 17 febbraio il Coordinamento Donne delle Contrade, che raccoglie le Presidenti e Delegate dei Gruppi Femminili, si è riunito per scegliere il bozzetto da presentare in Comune.

Le Donne di Contrada avevano, già nel 1995, offerto il loro primo Masgalano. Alla presenza di tutte le rappresentanti femminili delle 17 Contrade, sono stati presentati ben 12 bozzetti, tutti opera di artiste senesi. Dopo una dettagliata presentazione delle opere e un attento esame, si è proceduto alla votazione, in cui ogni Contrada ha espresso due preferenze.

La scelta delle Donne è caduta sul bozzetto presentato da Laura Brocchi, che realizzerà quest’anno il suo quinto Masgalano.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il pittore per il Cencio d'agosto

Messaggio  jabru il Gio Feb 27, 2014 8:14 pm

27/02/2014 17:20 IVAN DIMITROV DIPINGERÀ IL DRAPPELLONE D'AGOSTO La parte allegorica del Cencio sarà dedicata a Mario Luzi,
SIENA. Il bulgaro Ivan Dimitrov sarà il pittore del Drappellone del Palio di agosto, dedicato al centenario della nascita di Mario Luzi. Oggi il conferimento dell’incarico da parte della Giunta comunale, che ha anche tenuto in considerazione il fatto che la candidatura a Capitale europea della Cultura 2019 sarà appannaggio di una città italiana e di una bulgara. Quanto al tema, l’Amministrazione Comunale ha inteso rendere omaggio al grande poeta toscano che, proprio a Siena, ha vissuto e approfondito il suo genio artistico, dedicando alla città versi di profonda liricità: per questo, la deliberazione ha disposto che la parte allegorica del Cencio debba essere dedicata alla ricorrenza dell’anno di nascita del poeta.
Ivan Dimitrov, personaggio eclettico, è approdato in Italia negli anni ’70 e ha progressivamente realizzato, a partire dal decennio successivo, una serie di importanti esposizioni personali e di performance di richiamo nazionale e internazionale, poi raccolte in volumi che hanno fatto il giro del mondo. Riviste specializzate lo presentano come un artista che ripristina il concetto di modernità e di attualità del “fare arte” senza ricorrere a rifugi estetici o insulti provocatori.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Assemblea dell'associazione dei cavallai

Messaggio  jabru il Ven Feb 28, 2014 8:47 pm

"Deluso sia dall'associazione dei cavallai che dal Comune"
28/02/14 - 11:36 E' stata un'assemblea animata quella di ieri indetta dall'associazione dei cavallai a cui hanno partecipato anche proprietari e allevatori. Era stata indetta per esaminare il protocollo varato dal Comune e decidere una linea comune di protesta, visto che ci sono punti che non convincono, ma l'incontro non ha trovato unità di intenti. "Anzi anche la presidente si è dimessa - ha detto ai microfoni di Antenna Radio Esse Massimo Coghe - e non siamo riusciti a metterci d'accordo. Sono rimasto deluso sia da questo incontro che dalla posizione del Comune che non tiene in minima considerazione la nostra categoria". Quali sono le richieste che sono state disattese? "Erano 3 punti che secondo me andavano modificati non tanto per l'interesse dei cavallai quanto per la salvaguardia dei cavalli. Il test Elisa, le corse in provincia e la richiesta del serio impegno sono i punti su cui ragionare: nel primo caso io ritengo che vada mantenuto il test ma che venga data la possibilità al proprietario del cavallo trovato positivo di far svolgere un altro test come controprova. Per quanto riguarda il serio impegno, non possono essere i veterinari a deciderlo ma l'allenatore che conosce il cavallo e i suoi progressi nella preparazione. Infine, visto che il Comune ha selezionato un parco cavalli valido, dovrebbe prevedere un premio per le corse in provincia
oppure un riconoscimento economico per i 10 cavalli che partecipano al Palio". Cosa farete? "Non è stata decisa una linea comune. Per quanto mi riguarda se i cavallai e proprietari di cavalli individueranno una linea condivisa da tutti io li seguirò altrimenti seguirò le regole come ho sempre fatto".
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Modificche al regolamento del Masgalano

Messaggio  jabru il Ven Mar 07, 2014 8:38 pm

Modifiche al regolamento per l'assegnazione del Masgalano
07/03/14 - 14:29
Il consigliere Marco Falorni ha chiesto di reinserire gli Economi nella Commissione per il Masgalano, cosa che darà la possibilità di partecipare anche alle donne

Sostanzialmente modificato, in base alle segnalazioni dell'omonima Commissione, il Regolamento per l'assegnazione del Masgalano, approvato durante la seduta consiliare di ieri.Prima della votazione il consigliere Marco Falorni (Impegno per Siena) ha proposto un emendamento all’art. 4, comma 2, affinché le Contrade possano proporre, per il ruolo di Commissario, persone che abbiano ricoperto, in passato, la carica di economo, oltre che persone che siano state alfieri o tamburini di Piazza. <<Si tratta – ha detto il consigliere – di recuperare il vecchio testo del Regolamento, prima della modifica apportata dal Consiglio comunale nel maggio 2004>>. Falorni, dopo un excursus storico sulla storia del Comitato Amici del Palio, nato nel 1947 per iniziativa di Arrigo Pecchioli, con l’intento di riportare decoro al Corteo Storico, cosa che prese corpo nel 1950 con l’ideazione del Premio Masgalano, ha evidenziato il ruolo determinante, ricoperto fin dall’inizio, degli economi delle Contrade. Con la loro esclusione, e qui Falorni ha richiamato l’attenzione del consesso e, quindi, dell’amministrazione comunale, si esclude la partecipazione delle donne. Il genere femminile, infatti, non partecipa al Corteo storico, ma può ricoprire il ruolo di economo di Contrada, un incarico che permette loro di esprimere il proprio giudizio per l’assegnazione dell’ambito premio. <<Perché escluderle a priori, ha rimarcato Falorni? Se il consiglio approverà il mio emendamento le Contrade, pur inserendo nel Regolamento la possibilità di proporre al Comune anche degli ex economi, non saranno obbligate né a eleggere degli economi donne, né, pur avendole elette, a proporle al Comune per la Commissione Masgalano. Se vorranno continuare a proporre tutti ex alfieri o ex tamburini saranno liberissimi di farlo, ma non può essere il Consiglio comunale a escluderle aprioristicamente, perché è il Comune ad organizzare la Festa". "L’8 marzo è la festa delle donne – ha proseguito - quale migliore occasione per noi consiglieri di fare un piccolo ma significativo regalo alle nostre donne senesi? Mi verrebbe di dire: se non ora, quando?>>.

Il Sindaco Valentini, nel rispondere al consigliere Marco Falorni, ha evidenziato che non essendo presenti proposte di revisione da parte del Comitato Amici del Palio, sull’art. 4 dell’attuale Regolamento, non è possibile effettuare la modifica, ma <<vista la ragionevolezza della proposta avanzata da Falorni mi impegno a far discutere la questione entro pochi giorni in Commissione Affari Generali insieme a rappresentanti del Comitato Amici del Palio>>.

Marco Falorni nell’apprezzare quanto dichiarato dal sindaco, ha ritirato l’emendamento e, pur considerandosi ottimista per l’evolversi della questione ha dichiarato, nell’attesa, il suo voto di astensione.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Riunione sindaco proprietari

Messaggio  jabru il Mer Mar 12, 2014 8:57 pm

Intanto ieri si è svolto l'atteso faccia a faccia fra sindaco-veterinari da un lato e proprietari di cavalli dall'altro.
Oggi la lista degli iscritti all'Albo
di Laura Valdesi

Siena, 11 marzo 2014 — A tenere banco ieri è stata la riunione, nutrita, dei proprietari di cavalli e allenatori  in Comune con il sindaco. C’erano fra gli altri anche  Mario Savelli e Francesco Ticci, Sandro Chiti e Luca Anselmi, Massimo Donatini e Jacopo Pacini, Maurizio Grazzini e Mario Fusai, Pippo Geraci e Monica Coghe, la presidente dell’Associazione Chiara Pepi, Marcello Roti, Mario Fracassi e molti altri.     Alla riunione hanno partecipato anche Susanna Fratiglioni dell’Ufficio Palio, ovviamente il sindaco, l’assessore Leonardo Tafani, intorno alle 19 si è fermato anche Paolo Mazzini. A dialogare con i proprietari anche i veterinari Guido Castellano, Stefano Calbucci e la new entry Reno Caforio.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Discussione sul Protocollo equino

Messaggio  jabru il Mer Mar 12, 2014 9:07 pm

Arriva l’ok del Sindaco per parlare della gestione del protocollo equino Si apre un confronto con i proprietari. Serio impegno e assicurazione tra i temi affrontati
ALARICO ROSSI 12/Marzo/2014 - 13:29

Passi avanti per il dialogo tra l'amministrazione comunale e i proprietari dei cavalli. La riunione in comune di martedì pomeriggio ha portato numerose novità e soprattutto l'apertura ad un confronto tra due parti che fino ad ora non si erano trovate molto d'accordo riguardo alla gestione del cavallo da Palio.
La riunione era stata richiesta dai proprietari ed accolta dal sindaco, che si è presentato con tre dei quattro veterinari comunali (assente Pepe), la responsabile dell'Ufficio Palio Fratiglioni e l'assessore Tafani. La discussione è iniziata sul rispondere alle domande da parte dell'equipe comunale, che ha ascoltato le domande e spiegato le decisioni riguardo a tutto.
In particolare, i punti più discussi sono stati il serio impegno, il recupero del mancato serio impegno del 7 giugno e l'assicurazione per i cavalli durante le corse, dove l'assessore Tafani ha proposto una base di mille euro per fr fronte agli infortuni in gara durante l'addestramento. La conclusione, considerata positiva per i cavallai, è stata quella di un'apertura da parte del sindaco Bruno Valentini ad aprire una tavola rotonda con cavallai, equipe comunale e capitani delle contrade per parlare della gestione del protocollo equino. Una tavola rotonda in cui i cavallai dovranno inviare una delegazione e che aprirà la strada ad un più ampio dialogo, peraltro anticipato in tempi non sospetti da Valentini ai capitani, che inizierà a settembre con argomento Palio e cavalli da Palio. Una riunione che quindi ha ottenuto un risultato abbastanza soddisfacente per i proprietari di cavalli, che hanno avuto modo di trovare spiegazioni ai loro tanti dubbi e si sono visti aprire un importante spiraglio verso il dialogo.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 12 marzo 2014
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Protocollo equino: 144 i cavalli iscritti

Messaggio  jabru il Mer Mar 12, 2014 9:12 pm

L’elenco degli iscritti alle visite per l’ammissione all’albo cavalli per il protocollo 2014

PREVISITE Di seguiti l’elenco dei 144 cavalli iscritti alle visite per le carriere del 2014. Indicato nome e proprietario.

1 A.S. POLIDOR Romina Miseria
2 BOWILDE DA CLODIA Dino Pes
3 CAPO GIRO Marco Sampieri
4 CAVASONNO Egisto Giuseppe Galeazzi
5 CONTRO TUTTI Marco Sampieri
6 ESCULAPIO DA CLODIA Giuseppe Zedde
7 GIRA E RIGIRA Marco Sampieri
8 INDIANOS Massimo Milani
9 ISTRICEDDU Serena Butteri
10 ITALIANA DE SEDINI Federica Luchetti
11 LO SPECIALISTA Fabio Fioravanti
12 MAC GYVER Tamara Rosi
13 MAGIC TIGLIO Massimo Coghe
14 MASEDU Giuseppe Zedde
15 MIRKO MONELLO Alessandro Chiti
16 MISSISSIPPI Osvaldo Costa
17 MISTERIOSU Filippo Toti
18 MOCAMBO Mark Harris Getty
19 MONTIEGO Mark Harris Getty
20 MORESU Fabio Fioravanti
21 MOROSITA PRIMA Carolina Tacconi
22 NADIR DE MORES Samanta Sampieri
23 NAIKE’ Simone Picchi
24 NANNEDDU MEU Alberto Ricceri
25 NERONE SAURO Simone Berni
26 NESPOLO DE BONORVA Antonio Zedde
27 NICOLAS DE P.ULPU Mark Harris Getty
28 NIKAIA Giuseppe Zedde
29 NIMENTO Gian Piero Nerli
30 NITY DEA Andrea Caselli
31 NOBILE NILO Andrea Cicogna
32 NOIOSO Andrea Marchese
33 NOTTAMBULO Mattia Marchetti
34 NOVANTA Enzo Vannini
35 NOVERRE Augusto Posta
36 O’ SOLE MIO BELLO Egisto Giuseppe Galeazzi
37 OCCOLE’ Alberto Manenti
38 OCEANO BAIO Elisabetta Ferrini
39 ODORICO Alessandro Tozzi
40 OFFENZIO Mauro Bisconti
41 ONDINA PRIMA Dino Pes
42 ONEGLIA DE OZIERI Luca Francesconi
43 OPPIO Giuliano Brandini
44 ORA DI GALLURA Angela Rossi
45 ORGOLESE Simone Berni
46 ORIOX Giulia Zingarelli
47 ORPEN Graziano Chiappetta
48 OSAMA BIN Mark Harris Getty
49 OSVALDO Roberto Danesi
50 OTTIGLIA Gianpaolo Toscano
51 PACIFICO Dario Colagè
52 PADO Alessandro Chiti
53 PAGO PAGO Giuseppe Zedde
54 PALA Simone Berni
55 PALIO IMPERO Mattia Ermini
56 PAMPHEROS BAIO Luca Anselmi
57 PANTOFOLA Vincenzo Facchini
58 PARIDEUX Natale Ciro
59 PAROLACCIA Marco Sampieri
60 PASTEUR Olindo Pinciaroli
61 PAZZOSO Silvio Bini
62 PECCATRICE Simone Berni
63 PEDROT Sandro Berncardino
64 PERICLEA Osvaldo Costa
65 PESTIFERO Massimo Leonini
66 PHATOS DE OZIERI Giorgio Campanini
67 PICCOLO SOGNO Tommaso Furielli
68 PIKACIU’ Sandro Sganappa
69 PITZULU Mario Savelli
70 POLE POSITION Giuseppe Zedde
71 POLONSKI Mark Harris Getty
72 PORTO ALABE Fabrizio Brogi
73 PORTO REGAL David Tomei
74 PRANU RAFFIELI Rossella Nardi
75 PRESSING DE MORES Caterina Volpi
76 PRETZIOSA Stefano Paccagnini
77 PREZIOSA PENELOPE Antonio Pozzi
78 PROFESSORE Alessandro Bandini
79 QINTAR Valentino Bussu
80 QUADRILIO Lucia Toto
81 QUADRIVIA Remo Carli
82 QUAKER Anna Maria La Mattina
83 QUAN Simone Berni
84 QUANNA Silvia Cortonesi
85 QUANTO VADO Antonio Zedde
86 QUANTOVALI Mark Harris Getty
87 QUARISMA Michela Lovicu
88 QUARTER Serena Butteri
89 QUARTZ DE MORES Moreno Bozzi
90 QUARZO BLU Mark Harris Getty
91 QUARZUS Francesco Manca
92 QUASAS Fabio Romanelli
93 QUASIMODA Camilla Marzi
94 QUASIMODO DI GALLURA Luigi Bruschelli
95 QUASIMOLO Michela Gori
96 QUATIVOGLIO Antonio Zedde
97 QUE MASCA Maurizio Pacchi
98 QUEBECK SAURO Duccio Ravenni
99 QUEEN REGAL Antonia Angela Mariani
100 QUEEN WINNER Carlo Fusi
101 QUELABU Massimiliano Fabbri
102 QUELLA ROSA Bernardino Vanni
103 QUEMAS DE SEDINI Giuseppe Zedde
104 QUERIDA DE MARCHESANA Giovanni Atzeni
105 QUERINO Stefano Bramerini
106 QUESTURINO Salvatore Muroni
107 QUI PRO QUO’ Caterina Anselmi
108 QUI’ LOGAN Mattia Marchetti
109 QUICKS Riccardo Nelli
110 QUIEROZ Federico Guglielmi
111 QUIETNESS Augusto Posta
112 QUIMPER Valter Pusceddu
113 QUINDIGIU Giuseppe Zedde
114 QUINOA PRIMA Stefano Serreli
115 QUINTANA Enzo Tansini
116 QUINTILIANO Niccolò Rugani
117 QUINTILLIANO DE AIGHENTA Emiliano Rinaldi
118 QUINTO ARIO Sandro Bencardino
119 QUIQUOQUA CI STA’ Ranieri Pannocchieschi D’Elci
120 QUIT GOLD Duccio Fatucchi
121 QULEDDU Roy Perinti
122 QULPA DI GALLURA Gianni Oddo
123 QUO VADIX Amedeo Catastini
124 QUOCCO Stefano Giannetti
125 QUORE DE SEDINI Salvatore Panebianco
126 QUOVADIS DEY Laura Quirini
127 QUSTU PURU Luca Zacchini
128 RAGNATELA Massimo Coghe
129 RAMONA DANZIG Mark Harris Getty
130 RAMSES Dario Colagè
131 REBECCA DE AIGHENTA Luca Veneri
132 RENALZOS Marcello Roti
133 REVERENDA MADRE Monica Mureddu
134 REXY Nicola Sandroni
135 RIJAHID Michele Ciriaco Campana
136 RIU MELE Simone Giraldi
137 ROBA E MACOS Osvaldo Costa
138 RODRIGO BAIO Massimo Maria Alessi
139 ROMANTICO BAIO Osvaldo Costa
140 RONDELLO Nicola Perinti
141 RONZIO Valter Pusceddu
142 ROTEGAGIU Roberto Meniconi
143 ROVAIO SAURO Massimo Martelli
144 RUBIEN Michele Catalani
SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Orari delle previsite

Messaggio  jabru il Mer Mar 12, 2014 9:16 pm

Gli orari delle visite presso la clinica del Ceppo

Venerdì 21 marzo

Ore 8,00
1) ORIOX
2) QUEBECK SAURO
3) QUINTO ARIO
4) RAMONA DANZIG
5) QUINTANA
6) QUOCCO
7) ROMANTICO BAIO
Cool QULPA DI GALLURA

Ore 9,00
1) OPPIO
2) QUASAS
3) NIMENTO
4) NOIOSO
5) QUATIVOGLIO
6) NESPOLO DE BONORVA
7) ESCULAPIO DA CLODIA
Cool PAGO PAGO

Ore 10,00
1) PAROLACCIA
2) CONTRO TUTTI
3) NERONE SAURO
4) ORGOLESE
5) PALA
6) PECCATRICE
7) QUAN
Cool PRANU RAFFIELI

Ore 11,00
1) CAVASONNO
2) O’ SOLE MIO BELLO
3) QINTAR
4) ONDINA PRIMA
5) BOWILDE DA CLODIA
6) QUANTOVALI
7) QUARZO BLU
Cool QUERIDA DE MARCHESANA

Ore 12,00
1) QUEEN REGAL
2) RIJAHID
3) QUAKER
4) REVERENDA MADRE
5) RAGNATELA
6) PITZULU
7) QUIEROZ
Cool PARIDEUX

Ore 15,00
1) QUI PRO QUO’
2) PAMPHEROS BAIO
3) QUELLA ROSA
4) NOBILE NILO
5) PANTOFOLA
6) QUSTU PURU
7) MASEDU
Cool QUANTO VADO

Ore 16,00
1) NAIKE’
2) QUASIMODO DI GALLURA
3) OSAMA BIN
4) MOCAMBO
5) POLONSKI
6) MONTIEGO
7) ORPEN
Cool RODRIGO BAIO

Ore 17,00
1) OCCOLE’
2) MAC GYVER
3) MORESU
4) OTTIGLIA
5) LO SPECIALISTA
6) ROTEGAGIU
7) QUINOA PRIMA
Cool PEDROT

Ore 18,00
1) POLE POSITION
2) NIKAIA
3) QUEMAS DE SEDINI
4) QUINDIGIU
5) QUIT GOLD
6) ROVAIO SAURO
7) OFFENZIO
Cool RIU MELE


Sabato 22 marzo

Ore 8,00
1) NICOLAS DE P.ULPU
2) RAMSES
3) RENALZOS
4) RONDELLO
5) ONEGLIA DE OZIERI
6) ODORICO
7) PASTEUR
Cool NOVANTA

Ore 9,00
1) PROFESSORE
2) QUASIMOLO
3) QUADRIVIA
4) NOVERRE
5) QUIETNESS
6) QUASIMODA
7) QUELABU
Cool MAGIC TIGLIO

Ore 10,00
1) PHATOS DE OZIERI
2) QUORE DE SEDINI
3) QUARISMA
4) PALIO IMPERO
5) CAPO GIRO
6) GIRA E RIGIRA
7) MISTERIOSU
Cool QUANNA

Ore 11,00
1) PRETZIOSA
2) QUARTZ DE MORES
3) QUERINO
4) PREZIOSA PENELOPE
5) PRESSING DE MORES
6) PORTO REGAL
7) QULEDDU
Cool QUICKS

Ore 12,00
1) MISSISSIPPI
2) PERICLEA
3) QUIQUOQUA CI STA’
4) NADIR DE MORES
5) QUINPER
6) RONZIO
7) REXY
Cool NANNEDDU MEU

Ore 15,00
1) QUOVADIS DEY
2) REBECCA DE AIGHENTA
3) PIKACIU’
4) RUBIEN
5) PACIFICO
6) QUINTILLIANO DE AIGHENTA
7) OCEANO BAIO
Cool ORA DI GALLURA

Ore 16,00
1) OSVALDO
2) PICCOLO SOGNO
3) QUE MASCA
4) QUESTURINO
5) PAZZOSO
6) ITALIANA DE SEDINI
7) QUO VADIX
Cool NITY DEA

Ore 17,00
1) QUI’ LOGAN
2) NOTTAMBULO
3) A.S. POLIDOR
4) PADO
5) MIRKO MONELLO
6) QUARZUS
7) QUADRILIO
Cool ROBA E MACOS

Ore 18,00
1) PESTIFERO
2) PORTO ALABE
3) INDIANOS
4) ISTRICEDDU
5) MOROSITA PRIMA
6) QUEEN WINNER
7) QUINTILIANO
Cool QUARTER
Sienafree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cavallai e Comune disposti al dialogo

Messaggio  jabru il Mer Mar 12, 2014 9:29 pm

Cavallai e comune, c'è disponibilità a dialogare
12/03/14 - 12:08 L'associazione dei cavallai incassa il primo sì dal sindaco nella riunione di ieri in Comune. Apertura al dialogo da parte di Valentini con l'input però a coinvolgere la maggior parte degli interessati. "Abbiamo trovato un'apertura nei nostri confronti - ha detto Chiara Pascucci Pepi, presidente dell'associazione, ai microfoni di Antenna Radio Esse -, c'è disponibilità a dibattere dei temi legati al protocollo basta che formiamo un buon gruppo di proprietari di cavalli disponibili a partecipare all'incontro. Il sindaco si è preso l'impegno di coinvolgere i capitani, spero rispondano alla chiamata perchè sono i più diffidenti. Il Magistrato era già stato coinvolto in precedenza. L'idea è quella di formare una commissione di lavoro per un'analisi completa del protocollo e per le eventuali modifiche necessarie per la salvaguardia dei cavalli". Chiara Pascucci Pepi oltre ad essere presidente dell'associazione è un'affermata veterinaria nel senese che in queste ultime settimane sta sperimentando un nuovo sistema per gestire il parto delle cavalle. "Sì è un sensore che lancia un allarme appena si rompono le acque e sta per iniziare il parto. Questo ci permette di intervenire il prima possibile. Lo utilizziamo per fattrici di cavalli da corsa o ostacolo. Lo applicherò anche alla plurivittoriosa nel Palio Fedora Saura che sta per diventare mamma".
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Con l'arrivo dei cavalli, si riparla di strategie

Messaggio  jabru il Gio Mar 13, 2014 8:21 pm

L'albo dei cavalli dà il via alle strategie paliesche
Qualche cavallo nuovo con la "P", molte new entry fra i giovanissimi di Laura Valdesi

Siena, 12 marzo 2014- Ci risiamo. Anche se è stato un anno pieno di traversie - dalle piste per l'addestramento in forse al tormentone del test Elisa - la macchina paliesca è riuscita a mettersi in moto. Con i 144 cavalli che aspirano ad entrare nell'Albo, staff e fantini riprendono il corteggiamento. Reciproco. Si comincia a riparlare al contempo di Pestifero, il cavallino che nella Pantera che per un soffiò non vinse a luglio, si punta il dito su Porto Alabe e Polonski che possono fare bene. Phatos de Ozieri non potrà nascondersi, ma anche Pressing e Pole position, per esempio, hanno visibilità. Per tutti è stata presentata la domanda, idem per la chiacchieratissima Ondina (nel 2013), torna Occol e Mac Gyver viene tenuto sotto osservazione. E intanto si sente dire che Morosita è la super-punta: possibile che siano già iniziate le strategie sul lotto? Se anche fosse solo una sensazione, quel che conta è che s'inizia a parlare di Palio.

Ma anche di nomi. Nuovi. Sono veramente tantissimi quelli che si affacciano per la prima volta all'Albo. A.S. Polidor, per esempio, è classe 2008, sei anni, Capo Giro di Sampieri del 2009, ci prova Nikaia con Parideux, Parolaccia, Pedrot, Piccolo Sogno e Pikaciù a fare concorrenza agli altri colleghi con la 'P'. E a quelli con la 'Q', alcuni dei quali hanno comunque già le prove di notte alle spalle come Querino e Quindigiu. Per inciso: nutritissime alcune scuderie, come quella di Trecciolino e di Gingillo, anche Tittia e Scompiglio si difendono bene, Simone Berni gioca sempre la sua parte, in grande spolvero il gruppone Milani.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La carica dei 144

Messaggio  jabru il Gio Mar 13, 2014 8:28 pm

La carica dei 144, in corsa per il protocollo equinoL'elenco degli iscritti alle visite per l'ammissione all'albo. Venerdì 21 marzo primi controlli13/Marzo/2014 - 12:28La carica dei 144, in corsa per il protocollo equinoAAAQUAL È IL TUO STATO D'ANIMO?Triste0Stupito0Allegro2Arrabbiato0TAGS
carica 144, protocollo equino


Indianos e Istriceddu non sono ancora in pensione per il Palio, Ivanov sì. E' questa la notizia che emerge dallo scorrimento della lista dei cavalli iscritti al protocollo equino. I due undicenni di scuderia Milani non sono nemmeno i più anziani, visto che il dodicenne Gira e Rigira smentisce coloro i quali credevano erroneamente che al termine dell'undicesimo anno di vita i mezzosangue fossero mandati d'ufficio in pensione. Una lista composta da 144 mezzosangue che tra il 21e il 22 marzo prossimi dovranno passare dallo scoglio delle previsitine del Ceppo. Tra i cavalli iscritti 17 hanno già corso il Palio, di cui quattro vincitori. Di fronte ad un numero sensibilmente ridotto rispetto agli scorsi anni di soggetti iscritti alle previsitine, ben diciannove sono cavalli di quattro anni, che quindi non saranno disponibili per il Palio. In tutto, quindi, tra esclusioni delle misure e impossibilità a correre il Palio per varie ragioni si potrebbe scendere ampiamente sotto la quota di cento cavalli disponibili ad affrontare le due carriere.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Apertura di Pian delle Fornaci

Messaggio  jabru il Sab Mar 15, 2014 8:56 pm

Ampliato orario apertura pista Pian delle Fornaci
14/03/14 - 11:10 La Giunta ha accolto le richieste pervenute dagli allevatori e proprietari di cavalli per ampliare l’orario di apertura della pista di galoppo a Pian delle Fornaci, in modo da accrescere la possibilità di allenamento dei cavalli.
Passano, così, da due a tre i giorni di apertura della pista: martedì giovedì e sabato, e aggiunti, con l’apertura anticipata alle ore 6 due ulteriori turni giornalieri.
Confermata la quota di 5 euro per ogni turno di galoppo e per ogni cavallo.
Si ricorda che per accedere alla pista è necessario inoltrare specifica richiesta all’ufficio Sport del Comune Tel. 0577 292221, fax 0577 292123, mail stefania.lodovici@comune.siena.it
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pian delle Fornaci... prossime novità

Messaggio  jabru il Mer Mar 19, 2014 9:00 pm

Ippodromo, vicini all’assegnazione al nuovo gestore La prossima settimana conosceremo chi si occuperà dell’impianto di Pian delle Fornaci ALARICO ROSSI 19/Marzo/2014 - 11:19

Slitta alla settimana prossima la decisione riguardo all' assegnazione del bando di Pian delle Fornaci. Nell'agenda dell'amministrazione comunale infatti la valutazione delle due offerte ancora valide per prendere in gestione l'ippodromo di Pian delle Fornaci, oggi ridotto a galoppatoio, è prevista per l'inizio della prossima settimana. Poco dopo che la stagione del Palio sia definitivamente iniziata, con i risultati delle previsitine in programma venerdì e sabato al Ceppo. Ma qui di Palio si parla solo marginalmente: il galoppatoio di Pian delle Fornaci rappresenta un punto di riferimento importante per il movimento ippico senese, visto che Siena è considerata come l'area italiana in cui più si investe sul cavallo da corsa. Ma a Siena le corse mancano ormai dal 2005 e dopo otto anni di travaglio l'impianto di Pian delle Fornaci dovrebbe ritrovare una sua nuova vita grazie all'assegnazione in gestione per i prossimi otto anni. Durante un incontro con i proprietari di cavalli di settimana scorsa, il sindaco Bruno Valentini ha comunicato in via informale che al Comune sono pervenute tre domande di gestione, ma che una è stata scartata nella prima scrematura per documentazione incompleta. A questo punto le due offerte saranno valutate sulla base delle proposte nelle buste e l'ippodromo sparirà dai conti dell'amministrazione comunale per i prossimi otto anni salvo il mutuo), finendo nelle mani di gestori che oltre alla base d'asta, fissata a 48mila euro più iva, dovranno portare avanti la gestione del galoppatoio, apportando migliorie che in alcuni casi potrebbero diventare anche di proprietà dell'amministrazione comunale a seconda della loro natura.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 19 marzo 2014
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pronti per le visite al Ceppo

Messaggio  jabru il Gio Mar 20, 2014 11:56 pm

Pronti per la due giorni alla clinica del Ceppo, 144 cavalli iscritti saranno sottoposti ai test Via alla grande maratona di cento giorni che separano dalla data della tratta del 29 giugno ALARICO ROSSI 20/Marzo/2014 - 15:05

Venerdì si cominceranno a vedere i cavalli del Palio in una veste ufficiale. La due giorni di previsitine al Ceppo vedrà protagonisti ben 144 cavalli, che tra venerdì e sabato si faranno visitare dall'equipe veterinaria per essere ammessi alle procedure del protocollo equino. In passato le previsitine, che hanno soltanto lo scopo di dare il via ai controlli sui cavalli in vista del Palio e quindi in un certo senso di aprire le cartelle cliniche dei soggetti, in passato ci hanno abituato ad esclusioni eccellenti. Esclusioni che comunque, vista la situazione economica che non prevede più premi ma soltanto obblighi per i proprietari, dovrebbero essere limitate al minimo indispensabile, visto che l'abbondante numero di 144 cavalli si presta facilmente a scremature da qui alla tratta.
I cavalli maggiormente interessati dalla procedura delle visite veterinarie della clinica del Ceppo sono quelli esordienti: i quattro anni che sono esordienti per ragioni di anagrafe e i cinque anni che per la prima volta vengono presentati all'appuntamento. Per questa fascia di cavalli, circa quaranta, lo scoglio da superare è quello delle misure biometriche: avere dunque il rapporto tra circonferenza dello stinco e altezza al garrese che rientrano nei parametri fissati dal Comune. Questo è il primo passo da superare, quello del metro che tanti in passato hanno criticato e che l'associazione dei proprietari ha continuato a criticare anche nei mesi passati. Poi ci saranno le valutazioni insindacabili e soggettive della commissione veterinaria: non bastano inumeri, servono anche le caratteristiche. E queste i veterinari le vedranno nel flexing test a cui saranno sottoposti alcuni cavalli, a giudizio della commissione. Al flexing test, a differenza delle misure che riguarderanno solo i cavalli giovani, potranno essere sottoposti tutti i mezzosangue. Che saranno comunque fatti trottare per poter analizzare le capacità motorie. Ci saranno poi degli esordi al Ceppo: dopo quindici anni di servizio, per la prima volta il colonnello Marco Reitano mancherà dall'equipe veterinaria.
La squadra di valutazione sarà composta dall'esordiente Reno Caforio, che farà da assistente di Stefano Calbucci, veterinario responsabile del protocollo equino, ovvero dell'attività di addestramento della provincia. Insieme a loro due, veri protagonisti delle valutazioni della previsita, anche Guido Castellano, reale sostituto di Reitano come veterinario comunale (con pertinenza Palio) e Marco Pepe, unico rimasto nella posizione del 2013.
I quattro veterinari dopo i loro consulti, presumibilmente sabato sera, comunicheranno i nomi dei cavalli che saranno ammessi al protocollo equino. Un protocollo che prevede l'effettuazione per i cavalli in età da Palio (quindi non i quattro anni) di due sedute di addestramento a Mociano tra le quattro in programma (nella pista fotocopia di Piazza del Campo) e due corse di addestramento a Monticiano, sempre nelle quattro in calendario. I cavalli che durante l'addestramento non avranno mostrato sufficiente impegno saranno convocati dai veterinari nell'ultima seduta del 9 giugno di Mociano, supplementare alle quattro nel calendario. La due giorni del Ceppo che è alle porte non dovrebbe essere un momento fondamentale nella storia dei Palii del 2014, anzi. Dovrebbe essere una routine di apertura alla preparazione per gli eventi di quest'anno. Chiaro che sarà un appuntamento di interesse per tutti coloro i quali vogliano cogliere il motivo per ripassare i nomi dei cavalli che hanno già fatto il Palio e che potrebbero essere nuovamente protagonisti in quest'annata. Sarà scarsa, come gli altri anni, se non nulla, ad esempio, la presenza dei capitani: c'è ancora poco di Palio da fare. Ma da sabato sera avremo una lista da cui si potrà solo depennare e non più aggiungere in vista della prossima estate. Perché le previsitine hanno in comune con il Palio soltanto i cento giorni esatti che dividono venerdì 21 marzo a domenica 29 giugno.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

L'autore del Drappellone d'agosto

Messaggio  jabru il Gio Mar 20, 2014 11:58 pm

"Ho Siena già nel cuore. Spero che il mio Palio emozioni i contradaioli" Ivan Dimitrov sarà l’artista dell’Assunta: "Mario Luzi mi guiderà nella realizzazione del Drappellone" ANDREA BIANCHI SUGARELLI 20/Marzo/2014 - 14:58

SIENA“Dipingerò il Palio con la passione e l’amore che ho per Siena”“Dipingerò il Palio con la passione e l’amore che ho per Siena”Il comune ha scelto la pittrice senese Rosalba Parrini per dipingere il Drappellone di luglio dedicato ai 70 anni dalla ...Due drappelloni in uno. Guanto di sfida lanciato per il Palio dell'AssuntaDue drappelloni in uno. Guanto di sfida lanciato per il Palio dell'AssuntaCresce l’attesa. Siena si sveglia stamattina consapevole che tra poche ore conoscerà finalmente l’aspetto di dei Cenci ...
Fuori dagli schemi, genio creativo, capace di emozionare attraverso la fantasia popolare e la modernità delle sue opere che coinvolgono il pubblico. Ivan Dimitrov, il pittore del prossimo Palio dell’Assunta esce allo scoperto. Chi ha pensato a lui per dipingere il Drappellone di agosto dedicato al centenario della nascita di Mario Luzi, ha fatto una scelta di carattere prettamente artistico. Nato in Bulgaria nel 1958 e già giovanissimo in Italia dove ha iniziato il suo percorso culturale ed ha affinato la formazione di artista, Dimitrov è stato ribattezzato “Il Macedone”. Definito un personaggio “eclettico, introverso, imprevedibile”, la sua arte è stata spiegata come un “concetto di modernità e di attualità senza ricorrere a sotterfugi estetici, ed incomprensibili mimetizzazioni, all’insulto provocatorio, alla fredda e tecnologica immagine multimediale”.
Sicuramente, però, non si aspettava questa nuova importante tappa nella sua vita: “Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla richiesta del comune di dipingere il Palio di Siena. E nello stesso tempo però sono consapevole dell'importanza e complessità di una commessa che ha visti impegnati tanti artisti importanti di fama internazionale quali Botero, Mitoraj, Guttuso, Fiume e tanti altri”.

Maestro Dimitrov, il Palio è un' opera che si trasformerà in trofeo e lei è chiamato ad animare un Drappellone che colpirà i sentimenti di migliaia di persone. Come si sta preparando? “Intanto ho fatto alcuni sopralluoghi a Siena, e insieme a funzionari dell'assessorato alla cultura ho avuto modo di visitare i Musei della vostra splendida città, ho conosciuto la gente, la passione delle contrade per questo evento, e ho anche visitato un Museo di una delle contrade dove erano esposti i drappelloni vinti in passato, rendendomi conto dal vivo del tipo di lavoro che mi attende”.

Ha già in mente come sarà il suo Palio, quali i colori dominanti, l'architettura su cui si baserà la sua opera? “Ci sono elementi obbligatori che ben conoscete. Ciò che posso dire è che mi piacciono molto i colori caldi della vostra città. Naturalmente non posso fare altre anticipazioni...”.

Intervista integrale nel Corriere di Siena del 20 marzo 2014
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si avvicina la Festa

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum