E' Palio!

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La seconda prova

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 10:20 am

Palio di Siena del 2 luglio 2014: alle 10.00 si corre la seconda prova


Lunedì 30 Giugno 2014 09:02   di CP
 .
L'ordine tra i canapi sarà invertito rispetto a quello di trifora: Onda, Pantera, Lupa, Aquila, Bruco, Selva, Tartuca, Drago, Chiocciola e Giraffa di rincorsa

Con un'ora di ritardo si corre questa mattina la Seconda prova del Palio di Siena del 2 luglio 2014. A causa infatti della pioggia caduta nella notte la prova è stata posticipata alle 10.00 per dare modo agli addetti del Comune di preparare il tufo nel miglior modo possibile.

L'ordine di ingresso tra i canapi seguirà l'ordine inverso di trifora e quindi: Onda, Pantera, Lupa, Aquila, Bruco, Selva, Tartuca, Drago, Chiocciola e Giraffa di rincorsa



L'ordine di ingresso tra i canapi della seconda prova
(nell'ordine: cavallo, contrada, tra parentesi il numero di assegnazione, orecchio, di coscia e di trifora, sesso, età, manto, palii disputati, probabile fantino)

Onda OSVALDO ONDA (a10 - o2 - c6 - t10) C 7 BAIO (1 palio)
fantino Silvano Mulas detto Voglia (9 palii, 1 vittoria)
Pantera INDIANOS PANTERA (a4 - o3 - c9 - t9) C 11 GRIGIO (6 palii)
fantino Andrea Mari detto Brio (20 palii, 3 vittorie)
Lupa QUERINO LUPA (a1 - o5 - c20 - t8) C 5 BAIO OSCURO (esordiente)
fantino Luca Minisini detto Dè (23 palii, 3 vittorie)
Aquila POLONSKI AQUILA (a6 - o8 - c26 - t7) C 6 SAURO (1 palio)
fantino Giuseppe Zedde detto Gingillo (18 palii, 2 vittorie)
Bruco ONDINA PRIMA BRUCO (a3 - o10 - c32 - t6) F 7 GRIGIO (esordiente)
fantino Francesco Caria detto Tremendo (5 palii)
Selva QUIT GOLD SELVA (a2 - o9 - c28 - t5) C 5 BAIO (esordiente)
fantino Giovanni Atzeni detto Tittia (20 palii, 4 vittorie)
Tartuca MOCAMBO TARTUCA (a7 - o6 - c23 - t4) C 9 BAIO (3 palii)
fantino Sebastiano Murtas detto Grandine (3 palii)
Drago OPPIO DRAGO (a5 - o4 - c11 - t3) C 7 GRIGIO (1 palio)
fantino Alessio Migheli detto Girolamo (9 palii)
Chiocciola PORTO ALABE CHIOCCIOLA (a8 - o2 - c7 - t2) C 6 SAURO (2 palii)
fantino Jonatan Bartoletti detto Scompiglio (12 palii, 2 vittorie)
RINCORSA Giraffa  NAIKE' GIRAFFA (a9 - o7 - c25 - t1) F 8 BAIO (2 palii)
fantino Enrico Bruschelli (esordiente)
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Seconda prova alla Pantera

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 11:23 am

Palio di Siena del 2 luglio 2014: la Pantera vince la seconda prova


Lunedì 30 Giugno 2014 10:19 di CP - foto di Alessia Bruchi
Bookmark and Share

.
L'ordine tra i canapi è stato invertito rispetto a quello di trifora: Onda, Pantera, Lupa, Aquila, Bruco, Selva, Tartuca, Drago, Chiocciola e Giraffa di rincorsa

Si è corsa questa mattina, lunedì 30 giugno alle ore 10.00, la seconda prova del Palio di Siena del 2 luglio 2014 in onore della Madonna di Provenzano. La prova è stata posticipata di un'ora per dare modo agli addetti del Comune di preparare il tufo nel miglior modo possibile dopo la pioggia di questa notte.

L'ordine di ingresso tra i canapi ha seguito l'ordine inverso di trifora e quindi: Onda, Pantera, Lupa, Aquila, Bruco, Selva, Tartuca, Drago, Chiocciola e Giraffa di rincorsa

Questa sera alle 19.45, si correrà la terza prova con l'ordine ai canapi che seguirà quello di assegnazione: Lupa, Selva, Bruco, Pantera, Drago, Aquila, Tartuca, Chiocciola, Giraffa e Onda di rincorsa.

SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Alla Pantera la seconda prova

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 11:34 am

30/06/2014 10:03

Seconda prova: vittoria della Pantera

Uscita dei barberi ritardata di un'ora


SENA. Con un'ora di ritardo sul consueto programma a causa del maltempo di ieri, entrano sul tufo i cavalli che disputeranno la seconda prova del Palio di Porvenzano. Questo l'ordine di ingresso ai canapi: Onda, Pantera, Lupa, Aquila, Bruco, Selva, Tartuca, Drago, Chiocciola e Giraffa di rincorsa. Non ci sono novità per quanto riguarda le monte, tutte confermate. Bruschelli junior alla prova della rincorsa, mentre tra i canapi c'è un po' di agitazione in più rispetto a ieri. Tempi di galoppo tranquilli e la Pantera si aggiudica la seconda prova.
Alle 19.45 si correrà la terza prova con l'ordine ai canapi che seguirà quello di assegnazione: Lupa, Selva, Bruco, Pantera, Drago, Aquila, Tartuca, Chiocciola, Giraffa e Onda di rincorsa.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Seconda prova: vince la Pantera

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 11:37 am

Il temporale della tarda serata di ieri sera fa slittare la prova di un'ora, con i cavalli alla mossa alle ore 10. Nessun cambio di monta, con i 10 fantini confermati e che, escluso problemi particolari, arriveranno al Palio. Prova dai ritmi lentissimi: parte forte l'Aquila, ma va subito davanti la Pantera con Brio che prova a spingere Indianos, seguito da vicino proprio da Gingillo e Polonski. I ritmi si abbassano con fantini e cavalli che fanno scorrer di barberi sul tufo fino al mortaretto. Giraffa e Chiocciola finiscono a malapena il primo giro a passo, mentre la Pantera va a vincere la seconda prova. Stasera, ore 19,45 terza prova.
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Festeggiamenti della Madonna di Provenzano

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 3:00 pm


Gli orari della festa della Madonna di Provenzano




I festeggiamenti della Madonna di Provenzano, in onore della quale si corre la carriera del Palio, si svolgeranno nell’omonima Collegiata secondo il seguente programma:

PROVENZANO ESTRAZIONE ORDINE DELLE BANDIERE Martedì 1 luglio:

16.00 Rosario e canto delle Litanie.

16.30 S. Messa nella Vigilia della Festa.

17.30 Muove da Palazzo Pubblico il corteo con le Autorità e le Contrade.

17.45 Arrivo del corteo nella Collegiata di S. Maria in Provenzano, omaggio della Città alla Madonna ed esposizione del drappellone in Collegiata.

Mercoledì 2 luglio:

7.45 Piazza del Campo, S. Messa “del fantino”.

10.30 Collegiata di S. Maria in Provenzano, S. Messa presieduta dall’Arcivescovo e concelebrata dai Correttori delle Contrade.

12.00 Rientro del drappellone in Palazzo Pubblico

19.45 Si corre la carriera del Palio, al termine della quale la Contrada vincitrice renderà omaggio alla Madonna di Provenzano col canto del “Maria mater gratiae”.


AntennaRadioEsse




avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La seconda prova

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 3:03 pm

30 giu, 2014


Nessun cambio di monta per la sexconda prova del palio di luglio, che si è corsa un’ora dopo per consentire al tufo di riassettarsi dopo l’abbondante pioggia della notte. A vincere è stata la Pantera, con Indianos e Andrea Mari detto Brio. C’è stato un po’ di movimento tra i canapi, con il mossiere che invitava i fantini alla calma per evitare forzature e poi li ha fatti uscire tutti una volta. Al rientro la mossa è stata data valida e quando i canapi si sono abbassati le prime a schizzare via sono state la Tartuca e la Selva. Poi è stata la Pantera a prendere la testa, seguita dall’Aquila. Gingillo ha spinto a buon galoppo Polonsky per un giro prima di richiamarlo e lasciare ancora il comando alla rivale, che poi è andata a vincere la prova.AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La parola d'ordine è: LIVELLARE

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 3:10 pm

Gaia Tancredi

30/giugno/2014 - 13:41


E' tutto pronto alla Questura di Siena per la gestione della sicurezza in vista del Palio Provenzano. In seguito a
La parola d’ordine di questo Palio è livellare. E l’hanno pronunciata tutti o quasi, fino ad ottenere un lotto così omogeneo da rendere indecifrabili i destini delle dieci contrade. Che cosa farà la differenza allora? I fantini naturalmente che disponendosi nello scacchiere a tempo record, hanno il compito di mettere in campo tutta la loro abilità, per dimostrare che esiste un “fenomeno” fra tanti cavalli bravi. La prima prova non ha chiarito le idee a nessuno, è ancora troppo presto per immaginare quale sia l’accoppiata vincente fra le dieci presenti al canape. La mossa non ha regalato troppe indicazioni, se non il fatto che complessivamente i cavalli non mostrano particolari segni di irrequietezza. Una mossa falsa e la richiesta del mossiere Bartolo Ambrosione di uscire dai canapi per ritrovare l’allineamento non vuol significare che vi siano stati particolari problemi da affrontare nè per il fantini, nè per il re del verrocchio. Un eccesso di rigore da parte di Ambrosione non sorprende, d’altronde questo è il suo marchio distintivo da un po’ di tempo a questa parte: richiede il massimo rispetto dell’allineamento nelle prove, perchè ciò serva di lezione anche per il Palio. La mossa ideale è arrivata in pochi minuti, all’ingresso al verrocchino dell’Onda, è scattato in avanti con un guizzo l’esordiente di questo Palio, Enrico Bruschelli, che appena compiuti i 18 anni ha già l’opportunità di realizzare il sogno della sua vita. E lo fa grazie alla Giraffa che gli ha dato fiducia e che lui ha ripagato subito dimostrando prontezza e intuito in partenza, con un cavallo per lui “familiare”, Naikè. Buonissima l’uscita dai canapi anche per Gingillo che trova Polonsky nell’Aquila, un’accoppiata che può aspirare in alto, è una di quelle che sulla carta ha maggiori opportunità di vittoria, insieme a quella composta nella Pantera da Brio e Indianos e quella che si è assicurato capitan Targetti montando Tittia su un cavallo all’esordio, ma dalle belle speranze, come Quit Gold. I protagonisti della corsa sono stati Scompiglio e Porta Alabe nella Chiocciola e Girolamo con Oppio nel Drago, cavalli che hanno dato una volta di più la testimonianza di essere cresciuti. Ed è proprio il Drago a vincere la prima prova del Palio di Provenzano.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La Lupa cambia monta

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 6:51 pm

Palio di Siena del 2 luglio 2014, cambia la monta nella Lupa: Siri per Minisini


Lunedì 30 Giugno 2014 17:41  


Cambio di monta nella Contrada della Lupa. Dalla terza prova Antonio Siri detto Amsicora prenderà il posto di Luca Minisini detto Dè. Amsicora ha disputato tre palii, l'ultimo dei quali nell'agosto 2013 correndo per la Contrada del Bruco.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

L'importanza della mossa

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 6:58 pm


MOSSA DECISIVA, IL COMPITO DEL MOSSIERE SI COMPLICA


Tuoni e fulmini non fermano il Palio. Levataccia per tutti gli operatori ecologici del Comune ed ecco pronta una pista che alle cinque pareva irrecuperabile. Si lavora soprattutto sulla curva di San Martino e si prosegue lungo la spianata del Comune e il Casato. La seconda prova si corre alle 10 in punto e le diverse accoppiate hanno modo, chi più chi meno, e chi per niente, di fare esperienza.

Intanto la gente scopre le potenzialità di Quit Gold, un po' perchè il Tittia l'ha scelto, un po' perchè la stalla della Selva ha sempre funzionato e un pizzico perchè il cinque anni vale.

E' chiaro a tutti però che con un lotto così livellato, con dieci barberi che ipoteticamente corrono sugli stessi tempi, diventa fondamentale più che mai l'uscita dai canapi. E qui il gioco si fa serio. Conterà il posto al canape, conta la caratteristica di partente del fantino...e conta l'adattabilità alla confusione all'interno del Verrocchio di cavalli nuovi, ma anche dei soggetti che qualche titubanza nelle occasioni pregresse l'avevano marcata.

In un quadro così, il compito del mossiere si complica un tantinello. Intanto deve chiarirci il senso delle uscite dai canapi, quando c'è una calma piatta e quando tutto si potrebbe aggiustare senza fare passi indietro. Non entro nel merito della tattica, che non mi piace, a condizione che sortisca effetti benefici per tutti.

Sulla rincorsa c'è pochissimo da dire. Con dieci barberi dalle caratteristiche diverse, ma non così accentuate, e con "motori" di cilindrate pressochè identiche la rincorsa ha pochissime probabilità di battagliare per il successo. Chi è dentro, e soprattutto è fra i primi cinque verso lo steccato di Piazza, parte in tromba, se non accadono cataclismi, prendendosi quei due colonnini scarsi di vantaggio, difficili da recuperare. Se poi ci mettiamo il "traffico" che la rincorsa troverà dalla Fonte a San Martino, ecco che solo con una "mossa" matura e con condizioni particolari – leggi l'apertura improvvisa di un corridoio interno – la decima potrà dire la sua. Ma, si obietta, in passato la rincorsa aveva dei vantaggi, certo se fuori dal verrocchino c'era uno dei due-tre più forti e/o se un purosangue poteva lanciarsi in prodigiose corse di recupero ai danni di normalissimi mezzosangue. Ora sono tutti "mezzi" e tutti sullo stesso livello. Ecco perchè la rincorsa deve avere fortuna, trovando pertugi attraverso i quali arrivare nella batteria di testa dopo il primo San Martino. Se no, addio ai sogni di gloria.

Intanto ci prepariamo, guardando il cielo, alla terza prova, quello del pomeriggio odierno. Speriamo che il tempo regga...da domani il meteo parla di sole fino alla sera del 2 luglio e ci sarà sole anche dopo, più luminoso per chi vincerà...solo consolatorio per chi sarà rimasto a mani vuote...

Roberto Morrocchi da OKSIENA

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Terza prova: ordine d'ingresso ai canapi

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 8:21 pm

L'ordine di ingresso tra i canapi della terza prova
(nell'ordine: cavallo, contrada, tra parentesi il numero di assegnazione, orecchio, di coscia e di trifora, sesso, età, manto, palii disputati, probabile fantino)

Lupa QUERINO LUPA (a1 - o5 - c20 - t8) C 5 BAIO OSCURO (esordiente)
fantino Antonio Siri detto Amsicora (3 palii)
Selva QUIT GOLD SELVA (a2 - o9 - c28 - t5) C 5 BAIO (esordiente)
fantino Giovanni Atzeni detto Tittia (20 palii, 4 vittorie)
Bruco ONDINA PRIMA BRUCO (a3 - o10 - c32 - t6) F 7 GRIGIO (esordiente)
fantino Francesco Caria detto Tremendo (5 palii)
Pantera INDIANOS PANTERA (a4 - o3 - c9 - t9) C 11 GRIGIO (6 palii)
fantino Andrea Mari detto Brio (20 palii, 3 vittorie)
Drago OPPIO DRAGO (a5 - o4 - c11 - t3) C 7 GRIGIO (1 palio)
fantino Alessio Migheli detto Girolamo (9 palii)
Aquila POLONSKI AQUILA (a6 - o8 - c26 - t7) C 6 SAURO (1 palio)
fantino Giuseppe Zedde detto Gingillo (18 palii, 2 vittorie)
Tartuca MOCAMBO TARTUCA (a7 - o6 - c23 - t4) C 9 BAIO (3 palii)
fantino Sebastiano Murtas detto Grandine (3 palii)
Chiocciola PORTO ALABE CHIOCCIOLA (a8 - o2 - c7 - t2) C 6 SAURO (2 palii)
fantino Jonatan Bartoletti detto Scompiglio (12 palii, 2 vittorie)
Giraffa NAIKE' GIRAFFA (a9 - o7 - c25 - t1) F 8 BAIO (2 palii)
fantino Enrico Bruschelli (esordiente)
RINCORSA Onda OSVALDO ONDA (a10 - o2 - c6 - t10) C 7 BAIO (1 palio)
fantino Silvano Mulas detto Voglia (9 palii, 1 vittoria)

SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Terza prova: tre fantini cadono alla mossa

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 9:28 pm

Si è corsa questa sera, lunedì 30 giugno alle ore 19.45, la terza prova del Palio di Siena del 2 luglio 2014 in onore della Madonna di Provenzano.

L'ordine di ingresso tra i canapi ha seguito l'ordine inverso di trifora e quindi: Onda, Pantera, Lupa, Aquila, Bruco, Selva, Tartuca, Drago, Chiocciola e Giraffa di rincorsa.

Dopo che il mossiere Bartolo Ambrosione ha fatto uscire per una volta i cavalli, mossa veloce con il canape che pero' non si abbassa completamente e, trascinato dai cavalli, provoca la caduta di tre contrade: Tartuca, Chiocciola e Drago. Le peggiori conseguenze sembrano essere per il fantino della Tartuca, Sebastiano Murtas detto Grandine, che è stato soccorso sul tufo; ricoverato per accertamenti anche Alessio Migheli, migliori le condizioni di Jonatan Bartoletti.

Dopo che i cavalli sono stati fatti rientrare tutti nell'entrone, a seguito di una riunione tra le dirigenze e il sindaco di Siena, Bruno Valentini, è stato deciso di disputare la prova con 7 contrade per le condizioni non ottimali dei tre fantini coinvolti nella caduta. Solo leggere escoriazioni per i cavalli.

Nella successiva mossa, buono scatto di Selva, Pantera e Aquila. Alla fine del primo giro prende la testa la Giraffa che poi viene superata dall'Onda ad inizio del terzo giro e che va a vincere la terza prova.

Domani mattina alle 9.00, si correrà la quarta prova con l'ordine ai canapi che sarà invertito rispetto a quello di assegnazione: Onda, Giraffa, Chiocciola, Tartuca, Aquila, Drago, Pantera, Bruco, Selva e Lupa di rincorsa.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

L'Onda si aggiudica la terza prova

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 9:38 pm

30/06/2014 19:36

L'Onda si aggiudica la terza prova. In 3 cadono alla mossa

La Lupa cambia la monta e sceglie Antonio Siri


SIENA. La novità della giornata è il cambio di monta nella Lupa, Luca Minisini viene sostituito da Antonio Siri. Ci si attende che qualche Contrada "provi" con maggiore convinzione.
Tra i canapi nell'ordine Lupa, Selva, Bruco, Pantera, Drago, Aquila, Tartuca, Chiocciola, Giraffa e Onda di rincorsa. Non va bene il primo allineamento tra i canapi e il mossiere Ambrosione manda tutti fuori. Si ricomincia. All'abbassamento del canape rovinosa caduta di numerose contrade, con Murtas che ha subito i danni maggiori ed è stato trasportato fuori in barella. Solo alla conclusione del primo giro viene fatto scoppiare il mortaretto che annulla la partenza per le poche contrade che sono riuscite a superare indenni il canape "impazzito". I barberi vengono riportati nell'entrone accompagnati dalle dirgenze, dai fantini a piedi e dai barbareschi. Arrivano anche il sindaco ed i deputati ed inizia una riunione "volante", al termine della quale si decide di ricominciare, Mancano all'appello Tartuca, Chiocciola e Drago.
Partenza regolare, Bruschelli si mette in mostra, ma è l'Onda che conclude prima al bandierino
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vince l'Onda, ma succede di tutto

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 11:14 pm

Succede di tutto nella terza prova in vista della carriera di Provenzano. Prima dell'entrata sui cavalli, da annotare il cambio di monta nella Lupa, con Antonio Siri al posto di Luca Minisini La prima mossa vede cadere tre contrade: la Tartuca fianca con un tempo perfetto ma resta impigliata nel canape che non si abbassa nel migliore dei modi. Cadono la Tartuca, la Chiocciola e la Selva. Ma non è finita qui: a San Martino Girolamo cade da Oppio. Per lui, così come per Sebastaiano Murtas pronta corsa al pronto soccorso per le visite di rito. I cavalli tornano nell'entrone e dopo alcuni minuti si torna sul tufo con sole 7 contrade (Lupa, Selva, Bruco, Pantera, Aquila, Giraffa, Onda). La mossa è rapidissima, con Pantera e Selva che partono meglio di tutti. Poi esce forte la. Giraffa, prima di essere superata dall'Onda cHe va a vincere la terza prova. Domani mattina, ore nove, quarta prova. Ma, purtroppo, resta da capire con quante contrade e quali fantini.
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La terza prova è dell'Onda

Messaggio  jabru il Lun Giu 30, 2014 11:17 pm

Succede di tutto durante la terza prova che si conclude con la vittoria dell’Onda

30 giu, 2014


Succede di tutto nella terza prova del palio di luglio. Anche cose che non avevamo mai visto in Piazza del Campo, come la prova invalidata dopo un giro. Andando con ordine vengono confermate le voci circolate già nel primo pomeriggio: cambio di monta nella Lupa, che ha scelto di affidare Querino ad Antonio Siri detto Amsicora al posto di Luca Minisini detto Dè, che lo ha montato per le prime due prove. All’interno dei canapi c’è il solito movimento, l’allineamento non si trova e il mossiere fa uscire tutti. Al rientro si parte subito, anche troppo in fretta. Qualcuno fianca troppo presto, il canape non scende al meglio e cadono in quattro: Tartuca, Chiocciola, Bruco e Selva. Il Drago sfila via davanti a tutti, ma a San Martino Alessio Migheli batte nel colonnino e resta attaccato al cavallo fin davanti al palco del comune. A questo punto scoppia il mortaretto e tutti si fermano. Il fantino del Drago viene soccorso dai sanitari del 118 al Casato e viene portato al pronto soccorso per accertamenti. Stessa sorte per Sebastiano Murtas che finisce in ospedale. Joanatan Bartoletti, dopo una decina di minuti raggiunge l’entrone sulle sue gambe, ma zoppica vistosamente. La prova si corre in sette, e nonostante lo spazio che c’è tra i canapi l’allineamento non viene rispettato, perchè la Pantera sceglie di partire dalla prima poizione. La Selva parte forte, poi anche la Giraffa prova la reazione di Naikè fra San Martino e il Casato. L’Onda con Osvado e Silvano Mulas da dietro prende spazio e vince la terza prova.

AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cadute al canape

Messaggio  jabru il Mar Lug 01, 2014 9:17 am


CADUTE AL CANAPE, QUALCOSA DA RIVEDERE

News 01-07-2014




Una fatalità. Pura casualità. Parole che non convincono quando negli anni l'effetto nodo scorsoio del canape si va ripetendo in troppe occasioni. Personalmente ho la mia modesta opinione e cioè che tanti barberi pronti a scattare insieme siano più rapidi della caduta "rituale" del canape. I barberi tengono su con il petto la grossa fune e quando questa cade al suolo, per effetto della spinta, si arricciola sulle zampe di qualche malcapitato barbero. Non succede sempre, non succede spesso, ma succede. E allora, visto che per tutelare l'incolumità dei quadrupedi si è fatto il possibile e forse anche l'impossibile, sarebbe un peccato mortale cadere per una sciocca fune.

In Comune vanno ripetendo che il canape è sempre fatto con gli stessi materiali e che i pesi che ne determinano e facilitano la caduta sono sempre gli stessi. Voglio pensare che anche il meccanismo di sgancio sia perfettamente in ordine...ma qualcosa da rivedere c'è per forza e per amore.

Ieri sera si è rischiato tanto. Meno male che i cavalli ne sono usciti sani e salvi e che i fantini, al momento in cui scrivo, non siano segnalati come seriamente feriti.

Il Sindaco, colui che tiene in mano la bacchetta di direttore dell'orchestra paliesca, si è prodigato per capire. Alla fine si è recato nel Cortile del Podesta per toccare con mano...si è dimenticato, non so se volutamente, di farsi accompagnare dal mossiere che di cavalli se ne intende e che della caduta del canape è in qualche modo l'artefice. Qui non si tratta di fare sceneggiate - e non credo che Valentini cercate l'effetto scenico - ma di capire e agire per il bene della Festa e il mossiere ha un ruolo di tutto rispetto.

Non credo che c'entri con la caduta di Tartuca, Selva e Chiocciola, ma di una cosa è sicuramente responsabile e cioè di tempi assolutamente troppo giovani con i quali dà buona la mossa. I fantini hanno mangiato la foglia e fiancano con un mezzo secondo prima che la rincorsa sia entrata con la testa al pari del verrocchino.

Può darsi che la tensione del canape ne risenta...non lo so, come è possibile che mosse più mature invece di rappresentare una panacea si dimostrino più pericolose.

Ai tecnici le giuste risposte...e fra questi ci metto il mossiere che come nessun altro ha il polso della situazione. Ecco perchè il Sindaco se lo doveva portare con sé nell'Entrone.....

Roberto Morrocchi da OKSIENA

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Era un Palio sonnolento

Messaggio  jabru il Mar Lug 01, 2014 9:25 am

Siena, 1 luglio 2014 - Un colpo di scena dietro l’altro. E un Palio che sembrava sonnolento, quasi ‘stanco’, si è all’improvviso acceso. Forse anche troppo. Prima il cambio di monta nella Lupa: Dè è sceso da Querino, ieri sera nella terza prova c’era infatti Amsicora. Che non era rientrato nel giro dei giubbetti ma che, ad agosto scorso, aveva corso nel Bruco.
Un cambio che ha messo in fibrillazione molte Contrade perchè bisognava comprendere se c’era stata una svolta (e nel caso in che direzione) nelle strategie. Il brivido è invece arrivato più tardi quando si è corsa la prova. Tartuca e Chiocciola hanno portato via il canape e c’è stata una caduta rovinosa dei cavalli (che non hanno riportato conseguenze) e di quattro fantini: Grandine e Scompiglio, Tittia, dopo il colpo a San martino anche Girolamo nel Drago. Morale: i fantini di Tartuca e Drago sono stati prima soccorsi sul posto e poi trasportati all’ospedale per accertamenti. Stamani Grandine non sarà certo a cavallo, al suo posto dovrebbe montare (almeno per la quarta prova) Sgaibarre. Non si sa comunque se andrà poi fino al Palio. Alle 8 è prevista anche una riunione, convocata dal sindaco, con capitani, mossiere e deputati della Festa per fare il punto zero su quanto accaduto. C’è da scommettere che non mancheranno le domande. E, chissà, anche qualche altro colpo di scena. Anche sotto il profilo delle monte.
di La. Valde da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ai canapi per la quarta prova

Messaggio  jabru il Mar Lug 01, 2014 9:50 am

L'ordine di ingresso tra i canapi della quarta prova
(nell'ordine: cavallo, contrada, tra parentesi il numero di assegnazione, orecchio, di coscia e di trifora, sesso, età, manto, palii disputati, probabile fantino)
Onda OSVALDO ONDA (a10 - o2 - c6 - t10) C 7 BAIO (1 palio)
fantino Silvano Mulas detto Voglia (9 palii, 1 vittoria)
Giraffa NAIKE' GIRAFFA (a9 - o7 - c25 - t1) F 8 BAIO (2 palii)
fantino Enrico Bruschelli (esordiente)
Chiocciola PORTO ALABE CHIOCCIOLA (a8 - o2 - c7 - t2) C 6 SAURO (2 palii)
fantino Jonatan Bartoletti detto Scompiglio (12 palii, 2 vittorie)
Tartuca MOCAMBO TARTUCA (a7 - o6 - c23 - t4) C 9 BAIO (3 palii)
fantino Antonio Villella detto Sgaibarre (10 palii, 1 vittoria)
Aquila POLONSKI AQUILA (a6 - o8 - c26 - t7) C 6 SAURO (1 palio)
fantino Giuseppe Zedde detto Gingillo (18 palii, 2 vittorie)
Drago OPPIO DRAGO (a5 - o4 - c11 - t3) C 7 GRIGIO (1 palio)
fantino Alberto Ricceri detto Salasso (17 palii, 2 vittorie)
Pantera INDIANOS PANTERA (a4 - o3 - c9 - t9) C 11 GRIGIO (6 palii)
fantino Andrea Mari detto Brio (20 palii, 3 vittorie)
Bruco ONDINA PRIMA BRUCO (a3 - o10 - c32 - t6) F 7 GRIGIO (esordiente)
fantino Francesco Caria detto Tremendo (5 palii)
Selva QUIT GOLD SELVA (a2 - o9 - c28 - t5) C 5 BAIO (esordiente)
fantino Giovanni Atzeni detto Tittia (20 palii, 4 vittorie)
RINCORSA Lupa QUERINO LUPA (a1 - o5 - c20 - t8) C 5 BAIO OSCURO (esordiente)
fantino Antonio Siri detto Amsicora (3 palii)
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cronaca della terza prova

Messaggio  jabru il Mar Lug 01, 2014 9:58 am

Terza prova all'Onda. Cadono alla mossa Chiocciola e Tartuca, Grandine trasportato in ospedale
Cronaca
E' stata l'Onda con Silvano Mulas detto Voglia su Osvaldo a vincere la terza prova in vista del palio del 2 luglio. Grande apprensione al momento di una prima mossa, data valida, ma che ha comportato la caduta di Jonatan Bartoletti detto Scompiglio da Porto Alabe per la Chiocciola e di Sebastiano Murtas detto Grandine da Mocambo per la Tartuca, le due contrade che avevano preso meglio il tempo di partenza ma che sono poi inciampate nel canape anteriore. Lo stesso fantino della Tartuca è stato portato in ospedale per accertamenti e la contrada è stata esentata dalla partecipazione alla prova al pari di Chiocciola e Drago. Alessio Migheli detto Girolamo e Oppio si erano apprestati a girare primi al primo San Martino ma il fantino aveva urtato sul bandierino scaturendo la sua scesa da cavallo e stop forzato per l'animale. La prova è stata annullata dal mossiere dopo un giro visto il caos che c'era in pista tra cavalli scossi e fantini coinvolti nelle cadute. Dopo una riunione nell'entrone, la prova si è comunque corsa: ottimo spunto in partenza di Selva, Pantera e Aquila rispettivamente con Tittia su Quic Gold, Brio su Indianos e Gingillo su Polonski. All'inizio del secondo giro sono stati Enrico Bruschelli e Naikè per la Giraffa a prendere la prima posizione salvo poi lasciare campo all'Onda con Silvano Mulas detto Voglia e Osvaldo che hanno concluso per primi i tre giri di Piazza.
SienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quarta prova al Bruco

Messaggio  jabru il Mar Lug 01, 2014 10:36 am

01/07/2014 08:56

Quarta prova al Bruco

Cambio di monta nella Tartuca e nel Drago


SIENA. Riunione del sindaco Valentini con il mossiere ed i capitani delle Contrade sugli accadimenti di ieri sera; dall'incontro è emersa la necessità di un rapido adeguamento da parte di tutti alle nuove caratteristiche dei cavalli da palio, più reattivi e veloci.
L'altra notizia è che Tartuca e Drago hanno cambiato la monta per causa di forza maggiore, essendo i due fantini infortunati. Nella Tartuca arriva Sgaibarre, nel Drago Salasso, che sostituiscono (momentaneamente?) i due fantini contusi nella caduta di ieri Migheli, che ha una contusione ad una gamba, mentre Murtas ha diverse contusioni, ma non è stato ricoverato all'ospedale. Il Bruco, con l'autorizzazione dei deputati della festa, manda sul tufo il barbero con una fasciatura.
L'ordine di ingresso ai canapi: Onda, Giraffa, Chiocciola, Tartuca, Aquila, Drago, Pantera, Bruco, Selva e Lupa di rincorsa.
E' il Bruco che si aggiudica la quarta prova. Questa sera la prova generale e poi le cene nelle contrade.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Al Bruco la quarta prova

Messaggio  jabru il Mar Lug 01, 2014 10:45 am

Si è corsa questa mattina, martedì 1 luglio alle ore 9.00, la quarta prova del Palio di Siena del 2 luglio 2014 in onore della Madonna di Provenzano.

L'ordine ai canapi è stato invertito rispetto a quello di assegnazione: Onda, Giraffa, Chiocciola, Tartuca, Aquila, Drago, Pantera, Bruco, Selva e Lupa di rincorsa.

Dopo la caduta nella terza prova di ieri sera, due i fantini che sono stati sostituiti per infortunio: Sebastiano Murtas e Alessio Migheli. Al loro posto nella Tartuca ha montato Antonio Villella detto Sgaibarre e nel Drago Alberto Ricceri detto Salasso. Fino a domani comunque c'è la possibilità di rientro per i due fantini infortunati che hanno riportato solamente delle contusioni.

Partenza alla mossa con buono spunto di Chiocciola, Giraffa e Aquila. La Chiocciola guida la corsa per un giro e mezzo, poi passa al comando la Lupa che al termine viene superata dal Bruco che va a vincere la quarta prova con Francesco Caria detto Tremendo su Ondina Prima.

Questa sera alle 19.45, si correrà la Prova generale preceduta dalla tradizionale 'carica' dei Carabinieri a cavallo.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quarta prova: é Bruco

Messaggio  jabru il Mar Lug 01, 2014 10:47 am

Al Bruco la quarta prova. Cambio di monta per Tartuca e Drago




Partenza forte per Chiocciola, Giraffa e Aquila. Recupero di Lupa e Bruco dopo circa un giro e mezzo. Francesco Caria e Ondina Prima vincono la quarta prova.



L’ordine ai canapi è stato invertito rispetto a quello di assegnazione: Onda, Giraffa, Chiocciola, Tartuca, Aquila, Drago, Pantera, Bruco, Selva e Lupa di rincorsa.



Sostituiti per infortunio Sebastiano Murtas e Alessio Migheli. Al loro posto nella Tartuca  Antonio Villella detto Sgaibarre e nel Drago Alberto Ricceri detto Salasso. Saranno i tempi di recupero dei due fantini a far decidere le due contrade su una loro eventuale rimonta a cavallo.
SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quarta prova: vince il Bruco

Messaggio  jabru il Mar Lug 01, 2014 10:49 am

Alessio Migheli e Sebastiano Murtas non ce la fanno a tornare a cavallo dopo la caduta di ieri sera e Drago e Tartuca sono costrette al cambio di monta. I primi scelgono Salasso, i secondi Sgaibarre. I avalli invece sono regolarmente al loro posto e nessuno sembra aver riportato particolari conseguenze dopo la difficile prova di ieri. Prova tranquilla, con una mossa che vede partire forte ancora la Giraffa, con l’Aquila e la Chiocciiola. Scompiglio resta davanti per due giri provando il proprio cavallo a forte andatura. Dietro provano qualche spunto Tartuca e Lupa, con il Bruco che nel terzo giro si porta davanti a tutti prima del Casato e va a vincere la quarta prova. Stasera ore 19.45 la prova generale.
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Grandine al canape

Messaggio  jabru il Mer Lug 02, 2014 8:47 am

Palio, Tartuca: domani Grandine al canape
Martedì 01 Luglio 2014 22:17 Notizie - Cronaca
Sebastiano Murtas detto Grandine domani indosserà il giubbetto della Contrada della Tartuca su Mocambo. Grandine è stato protagonista di un recupero record dopo la brutta caduta di ieri sera alla mossa. Il fantino della Tartuca è stato sostituito per le prove di questa mattina e questa sera da Antonio Villella detto Sgaibarre, mossa a sorpresa di Castelvecchio. Grandine sembra aver recuperato dall'infortunio nonostante le contusioni alle costole e alla spalla e partecipa questa sera alla cena della prova generale al fianco del capitano Vinicio Capitani. Il fantino 24enne avrà domani anche il difficile compito di dare un'occhio all'avversaria, al canape con un'accoppiata molto temibile.
SIENATV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

le novità

Messaggio  jabru il Mer Lug 02, 2014 8:51 am

Sebastiano Murtas al posto di Sgaibarre sulla Tartuca. Bruschelli Jr. si chiamerà Bellocchio


Martedì 01 Luglio 2014 22:37
Bookmark and Share

.
Sebastiano Murtas al posto di Sgaibarre nella Tartuca. La nostra indiscrezione della prima serata dopo la prova generale, ha via via trovato conferme. In questo momento Grandine sta cenando insieme alla dirigenza di Castelvecchio alla cena della prova generale e a questo punto domani sera sarà tra i canapi su Mocambo.

Intanto la Giraffa ha deciso il soprannome di Enrico Bruschelli che si chiamerà Bellocchio.

SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cambio di monta

Messaggio  jabru il Mer Lug 02, 2014 9:25 am

Sebastiano Murtas detto Grandine indosserà di nuovo il giubbetto della Contrada della Tartuca su Mocambo. Grandine è stato protagonista di un recupero record dopo la brutta caduta alla mossa. Il fantino della Tartuca è stato sostituito per la quarta e quinta prova da Antonio Villella detto Sgaibarre, mossa a sorpresa di Castelvecchio. Grandine sembra aver recuperato dall'infortunio nonostante le contusioni alle costole e alla spalla e ha partecipato alla cena della prova generale a fianco del capitano Vinicio Capitani e si prepara a correre il Palio. Il fantino 24enne avrà anche il difficile compito di dare un'occhiata all'avversaria, al canape con un'accoppiata molto temibile.

Fonte: www.radiosiena.com
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' Palio!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum