Piazza del Campo

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Drappellone per Provenzano

Messaggio  jabru il Lun Gen 12, 2015 8:28 pm

SIENA. Ancora tre settimane di tempo per presentare le proposte pittoriche per il Drappellone del Palio del 2 luglio 2015, la cui parte allegorica sarà dedicata alla devozione per le Sacre Particole di Siena.
Nella sezione “Palio” del sito www.comune.siena.it, alla quale si accede dalla voce “La Città” in home page, è disponibile il bando integrale riportante gli elementi e i requisiti di partecipazione.
Le proposte dovranno pervenire entro le ore 13 del 4 febbraio prossimo in un plico chiuso contenente due buste. In una è richiesto il bozzetto del Drappellone in scala 1:5 (cm. 16×50); nell’altra, le indicazioni delle generalità dell’autore: nome e cognome, data e luogo di nascita, residenza, recapito telefonico ed eventuale indirizzo e-mail.
Il plico, in forma anonima e sigillato con ceralacca o striscia di nastro adesivo, dovrà essere consegnato a mano al personale dell’ufficio Palio (il Campo, 1 – piano 1s), aperto dal lunedì al venerdì, in fascia oraria 9/14, e il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 17.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Riunione dei Priori delle contrade

Messaggio  jabru il Lun Gen 12, 2015 8:30 pm

Siena, 11 gennaio 2014 – Sarà l’anno del Conte Chigi, il 2015.  Verrà formato un gruppo di lavoro per realizzare,a 50 anni dalla scomprsa, nel 1965,  eventi in ricordo di questo grande personaggio senese. Certo la Chigiana avrà un ruolo di primo piano.  Così come  il Magistrato delle Contrade, di cui fu per moltissimi  anni rettore. L’Istrice, dal canto suo, non mancherà di cesellare il personaggio che ha scritto la storia di Camollia, non solo come priore.  Eventi che dovrebbero coprire, a partire da primavera, l’intero anno.  Anche di questo si è parlato venerdì sera nella riunione  dei priori delle Contrade. In realtà convocata soprattutto per nominare il loro  rappresentante nella commissione che analizzerà i bozzetti per il Palio di luglio. Sarà Stefano Morandini (Pantera).

Valutati inoltre i criteri – e di qui i nomi – per indicare al Comune gli onorandi  ‘utili’ quando verranno formati gruppi di analisi su alcuni temi della Festa, annunciati dal Comune.  Per quanto riguarda l’aspetto Protocollo, cavalli e Palio in senso stretto  i riferimenti sono gli onorandi che hanno ricoperto incarichi di capitano o mangino come, per esempio,  Fulvio Bruni (Oca),  Massimo Castagnini (Onda) e Marco Fattorini (Nicchio).   L’altra questione che sta a cuore al Comune è il Museo del Palio. Esistono diveri progetti, sia della fine degli anni ’90 che più recenti.  «E’ una argomento  molto delicato e sensibile – osserva il rettore Fabio Pacciani  – normale che il Magistrato intenda prima conoscere bene le ipotesi sul tavolo. L’idea è di procedere a piccoli passi e, nel caso,  ben solidi». A far parte del relativo gruppo di lavoro potrebbero essere Laura Bonelli (Drago), Massimo Bari (Leocorno)  e Andrea Viviani (Lupa). Quando palazzo Pubblico busserà alla porta dei priori  li troverà dunque  pronti  a fornire una rosa di nominativi.
Certo invece che le celebrazioni del Capodanno senese, a marzo, vedranno ospite nel 2015  Enzo Bianchi, priore della comunità di Bose.  
di Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Elezioni in Giraffa

Messaggio  jabru il Lun Gen 12, 2015 8:36 pm

Con ampio consenso l'Imperiale Contrada della Giraffa ha eletto come nuovo Capitano Emanuele Tondi che ricopriva fino ad oggi la carica di Vicario all'Organizzazione e che è stato mangino vittorioso nella Carriera del 16 agosto 2004 con il Capitano Pietro Bazzani. Tondi sostituisce Maurizio Vanni. I nomi dei fiduciari saranno annunciati al momento dell'insediamento. Nuovo anche il Priore: Bernardo Lombardini, che succede a Laura Dinelli.

Francesco Zanibelli da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

InContrada - fine settimana in Valdimontone e Civetta

Messaggio  jabru il Mer Gen 14, 2015 8:08 pm

14 gen, 2015


Le testimonianze documentano che il Valdimontone sia la più antica contrada del Terzo di San Martino. Il Suo territorio si estende da Porta Romana fino alla chiesa (Samoreci) e porta di San Maurizio (Ponte di Romana) appartenente alla penultima cerchia muraria di Siena. Abbraccia le vie che conducono fino a Salicotto comprendendo il Convento di San Girolamo ed arriva fino alla Basilica dei Servi ed alla Commenda di San Leonardo. La Chiesa della Santissima Trinità è Oratorio ufficiale della Contrada di Valdimontone e rappresenta uno dei pochissimi esempi di arte manierista a Siena. La sede museale, invece, inaugurata nel 1997 è una delle ultime testimonianze architettoniche progettate dal grandissimo Architetto Giovanni Michelucci. Sabato 17 gennaio alle ore 15, con ritrovo nel Cortile del Podestà, partirà il 14° tour InContrada. Un percorso guidato di tre ore che inizierà con la visita alla Sala dei Costumi Storici del Comune di Siena per poi approfondire la storia e gli aspetti artistici del territorio del Valdimontone e finire, con il racconto dei Contradaioli, all’interno dell’Oratorio e della Sede Museale della Contrada. Prenotazioni 0577/286300 incontrada@operalaboratori.com

La Contrada della Civetta, nel cuore della città, ha il titolo di “Priora” per aver ospitato la prima riunione di tutti i Priori delle 17 Contrade. Animale sacro a Minerva, la Civetta sembra debba il suo nome a un tempio eretto in onore della Dea, che sorgeva nel suo territorio. Questo rione ha incorporato i territori della Contrada soppressa dell’Orso e parte di quella del Gallo, dal 1729. La sede della Contrada è posta in un luogo molto suggestivo e carico di atmosfera storica: il Castellare degli Ugurgieri, un complesso fortificato la cui costruzione fu terminata nel XIII secolo. Oggi la sede appare decorata da marmi colorati e da affreschi di Bruno Marzi e Fiorenzo Joni. Nel suo territorio l’imponente palazzo di calcare cavernoso, quello dei Tolomei, di fronte al quale c’è la chiesa di San Cristoforo, un tempo sede per le adunanze del Governo senese, prima della costruzione del Palazzo Comunale. In questo luogo fu decisa, nel 1260, la guerra contro i fiorentini che si svolse a Montaperti. Monumento di grande importanza, all’interno dei suoi confini, è quello delle Logge dei Mercanti.” Domenica 18 gennaio alle ore 10, con ritrovo nel Cortile del Podestà, partirà il 15° tour InContrada. Un percorso guidato di tre ore che inizierà con la visita alla Sala dei Costumi Storici del Comune di Siena per poi approfondire la storia e gli aspetti artistici del territorio della Civetta e finire, con il racconto dei Contradaioli, all’interno dell’Oratorio e della Sede Museale della Contrada. Prenotazioni 0577/286300 – incontrada@operalaboratori.com
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ultimo appuntamento InContrada

Messaggio  jabru il Lun Gen 19, 2015 8:27 pm

Ultimo sabato InContrada, si va nell’Onda

19 gen, 2015


“Dall’arco di San Giuseppe per tutta la strada di San Salvatore colla metà del Mercato vecchio da detta parte entri in piazza presso il palazzo dell’Eccelsa Signorìa e quello comprenda fin dove abita il signor Capitano di Giustizia, salga nel Casato, prenda a man sinistra tutte le case fino atta Costa larga e da quella in su cammini per ambe le parti, comprendendo tutti i vicoli che sono verso. San Salvatore, passi la svolta del Casato e prendendo le case a man sinistra passi pell’arco di Sant’Agostino, tenendo per quella parte fino a San Giuseppe, ed appartenga ad essa la strada di Fontanella fino a porta Tufi.” Sabato 24 gennaio alle ore 15:00 InContrada approfondirà i temi relativi al territorio, al Museo e all’Oratorio della Contrada dell’Onda. Tre ore di tour guidato con partenza dal Cortile del Podestà. Info e booking 0577/286300 – incontrada@operalaboratori.com
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tartuca: sceelto il nome del prossimo capitano

Messaggio  jabru il Gio Gen 22, 2015 7:59 pm


PALIO, TARTUCA: E' GIANNI CORTECCI IL NOME SCELTO PER LA CARICA DI CAPITANO

News 22-01-2015




E' Gianni Cortecci il nominativo scelto dal Seggio Direttivo della Contrada della Tartucaper ricoprire la carica di Capitano per il biennio 2015-2016. Cortecci ha avuto due esperienze come mangino conPierangelo Stanghellini e con Carlo Arezzini; con quest'ultimo ha vinto il Palio del 16 agosto 2004 con Trecciolino su Alesandra. Membro di una storica famiglia tartuchina, il padre Angelo è stato Capitano di Castelvecchio a cavallo tra gli Anni Ottanta e Novanta. L'Assemblea di elezione si terrà giovedì 29 gennaio.

OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Onda alle urne

Messaggio  jabru il Gio Gen 22, 2015 8:01 pm

Onda alle urne per il rinnovo degli Organi Direttivi della Contrada

22 gen, 2015

Onda Tittia ago 2013_800x530
Le elezioni per il rinnovo degli Organi Direttivi della Contrada Capitana dell’Onda per il triennio 2015 – 2017, si svolgeranno Sabato 31 gennaio 2015 dalle ore 15.00 alle ore 22.00 e Domenica 1 febbraio 2015 dalle ore 10.00 alle ore 17.30, presso la sede della Contrada. Saranno ammessi alle votazioni tutti i Contradaioli regolarmente iscritti all’Albo dei Protettori
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Gli ospiti del Comune ai prossimi Palii

Messaggio  jabru il Sab Gen 24, 2015 7:13 pm

L’Esposizione Universale di Milano si avvicina. Il via dell’Expo è previsto per il prossimo primo maggio. Sarà un evento globale, nel 2015 uomini e donne di tutto il mondo sceglieranno di viaggiare e di arrivare in Italia proprio per questo evento mondiale. Nella storia, l’Esposizione Universale ha lasciato, se così vogliamo dire, molte tracce di sé: basti pensare alla Tour Eiffel, realizzata a Parigi nel 1889 proprio in occasione dell’Esposizione Universale che, in quel caso, celebrava il centenario della Rivoluzione Francese. Un’opera che inizialmente non piacque a tutti (ci furono anche molte critiche per quella realizzazione che non rispondeva agli abituali canoni estetici di tanti parigini) ma che poi con il passare degli anni è divenuta addirittura simbolo della città di Parigi. Si calcola che dal 1889 ad oggi siano saliti sulla Tour Eiffel 250 milioni di persone.
In Italia non nascerà una nuova Tour Eiffel per questa esposizione. L’eredità di questo Expo, così si dice, sarà la Carta di Milano: una sorta di dichiarazione dei diritti di ogni abitante del mondo sui temi agroalimentari. Un documento che tratterà quindi di spreco alimentare, di diritto al cibo, della sicurezza dei prodotti e dell’agricoltura sostenibile.
Se guardiamo all’Expo in termini più pratici e pragmatici dobbiamo invece pensare e valutare l’opportunità che esso può rappresentare per il nostro Paese anche in un senso economico e turistico. Non a caso da tempo una espressione molto in voga in Italia è “intercettare i flussi”. Ma allora come farà Siena ad intercettare questi flussi? Come si sta preparando la città? Lo abbiamo chiesto al sindaco, Bruno Valentini. “Ci stiamo preparando a collegare la nostra città ai temi dell’Expo in maniera molto efficace - ha affermato il primo cittadino -, tant’è che abbiamo convinto la Regione Toscana a svolgere il primo evento legato all’Expo proprio a Siena, a fine marzo. Quindi il 26, il 27 ed il 28 marzo si svolgerà una ricca kermesse di eventi, promozioni e spunti per spiegare come la cultura enogastronomica del territorio senese possa rappresentare la Toscana in sede di Expo. Questa sarà una vetrina per il nostro Paese di importanza enorme perché per alcuni mesi noi metteremo il made in Italy all’attenzione del mondo con una manifestazione che attirerà milioni di turisti stranieri”.
Sindaco, come si farà a far muovere da Milano fino alla Toscana e a Siena questi milioni di turisti che arriveranno?
“Noi abbiamo formulato alcune proposte che abbiamo presentato al ministro Martina, che le sta valutando. Su questo saremo più chiari nelle prossime settimane. Abbiamo cercato di introdurre delle specificità che riguardano Siena e le sue tradizioni. Una idea è quella di avere ospiti a Palazzo Comunale in occasione del Palio del 16 agosto i rappresentanti dei 140 Paesi che esporranno ai padiglioni di Milano. L’obiettivo è quello di stabilire quindi un legame e fare in modo che Siena possa avere anche una sua spiccata visibilità. Il ministro ha apprezzato questa idea, la sta valutando e credo che riusciremo in quella occasione ad avere a Siena molti ospiti di livello internazionale, in modo che l’occhio dell’Italia in quei giorni sia anche su Siena e non solo su Milano”.
Il Pd comunale è da poco intervenuto sulla situazione dell’Enoteca Italiana: in quel testo si legge della possibilità di creare nell’area della Fortezza una Città dei sapori senesi. Cosa ne pensa?
“Entro l’anno noi realizzeremo le balaustre sui parapetti per mettere in sicurezza l’utilizzo della Fortezza. Vogliamo che il 2015 sia l’anno della Fortezza in termini di rivitalizzazione e di collocazione di eventi. Abbiamo anche un passaggio non semplice che è il pieno recupero dei bastioni. Per l’Enoteca Italiana dobbiamo vedere quanto credono a questo progetto anche i produttori di vino. Ora stiamo facendo una corsa per vedere come a Siena possa ancora esserci un ente nazionale che faccia promozione del vino italiano nel mondo. E’ molto difficile, ma ce la metteremo tutta”.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio straordinario?

Messaggio  jabru il Lun Gen 26, 2015 8:49 pm

Valentini: "Palio per l'Expo? Non esiste"

"Palio straordinario per l'Expo? Non esiste, con le contrade non ne abbiamo neppure parlato". Così Bruno Valentini, sindaco di Siena, ha chiuso le porte alla possibilità che in questo anno si possa correre un palio straordinario per l'Expo 2015, ipotesi circolata sui giornali e sui social network. Il primo cittadino ha escluso anche che ci possa essere una dedica all'Expo per il Palio dell'Assunta, confermando invece la volontà di invitare per le carriere ospiti di rilievo legati all'esposizione di Milano.

SienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

“25”, il musical dell’Istrice in scena al Politeama di Poggibonsi

Messaggio  jabru il Mar Gen 27, 2015 8:10 pm

27 gen, 2015

Dopo il grande successo ottenuto al Teatro dei Rinnovati di Siena, dove ha fatto registrare il tutto esaurito per due serate consecutive, torna in scena mercoledì 11 febbraio al Teatro Politeama di Poggibonsi “25”, il musical scritto e diretto da Luca Virgili, in arte Fresco. Sul palco, oltre sessanta attori-cantanti-ballerini non professionisti della Contrada Sovrana dell’Istrice, che per mesi hanno provato e affinato recitazione e interpretazione delle numerosi canzoni originali, eseguite dal vivo dalla X-Fresh Band.
La storia si svolge in un luogo senza identità, dove alcuni scienziati fanno una scoperta straordinaria: l’elisir di lunga giovinezza, che blocca l’età di tutti gli abitanti a 25 anni. I governanti possono quindi annunciare la fine ufficiale della vecchiaia. Ma l’incantesimo dura poco, perché compare sulla scena un anziano che destabilizza l’ordine appena costituito e si trova al centro di una storia d’amore senza tempo.
La prenotazione dei biglietti sarà effettuata al Circolo Il Leone nei giorni di mercoledì 28 e giovedì 29 dalle ore 21,00 alle ore 23,00, successivamente i tagliandi saranno in vendita al Teatro Politeama e on line sul sito www.politeama.info. La consegna dei biglietti prenotati sarà effettuata mercoledì 4 e giovedì 5 febbraio al Circolo Il Leone sempre dalle ore 21,00 alle ore 23,00.

Il costo è di 20 euro per primo settore, 18 per il secondo, 15 euro per il terzo.
Le musiche, interamente originali (scritte da Tommaso Buccianti, Neri Corsini, Jacopo Ricci, Tobia Pescia, Alberto e Alfredo Genovese), saranno interpretate dalla X-Fresh Band (Tommaso Buccianti, Jacopo Ricci, Alberto Genovese, Giovanni Finetti, Martino Castellani, Roberto Bartali); le scene sono di Barbara Bellini, Filippo Buti, Serena Seggioloni e Francesco Vigni; costumi delle donne dell’Istrice coordinate da Caterina Fineschi e Luisa Malacarne; coreografie di Alessandra Vedovini, Claudio Girolami e Daniel Luthi.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Torre - la protesta del Priore

Messaggio  jabru il Mer Gen 28, 2015 8:28 pm

Siena, 28 gennaio 2015 - «SIAMO fortemente preoccupati. Anche per possibili reazioni che qualcuno potrebbe mettere in essere». Non nasconde i propri timori il priore della Torre, Sergio Ceccuzzi, dopo l’oltraggio alla porta dell’archivio della Contrada e gli altri vandalismi ai danni delle panchine, delle auto e dei giardinetti. La tensione nel rione di Salicotto è alta. «Sono mesi – racconta Ceccuzzi – che questi episodi si susseguono. Le prime avvisaglie risalgono all’estate scorsa. Poi tutto sembrava evaporato con la fine della bella stagione. Invece, da qualche tempo, sono ripresi. Quasi sicuramente con protagonisti diversi, ma sono ripresi. La situazione è intollerabile. Servono maggiori controlli».

La gente del quartiere ha raccontato a La Nazione che i protagonisti sono degli adolescenti, tra i 12 e i 16 anni. «Si ritrovano quasi sempre a partire dal sabato pomeriggio e si alternano sino a notte fonda». A fare da colonna sonora, molto spesso, la musica a palla sparata dalle radio o dai telefonini cui vengono attaccate delle piccole casse. «Il tutto annaffiato – hanno raccontato i residenti – da vino e birra». «Ed è quello che risulta anche a noi – conferma il priore della Torre che ha seduti, accanto a lui, Fabrizio Grassi, Massimo Pennino, Laura Brocchi e Marco Bianchini –. Quello che ci preoccupa è anche la giovanissima età di questi ragazzi. Per questo, prima che la situazione possa degenerare, abbiamo chiesto l’intervento delle autorità (dal sindaco al prefetto, dal questore al comandante dei carabinieri, a quello della polizia municipale».

Mentre parla, Ceccuzzi mostra le foto fatte l’estate scorsa all’indomani del raid contro le panchine dei giardinetti. «In quel caso – spiega – presentammo un esposto. Oggi, all’indomani dell’oltraggio all’archivio della Contrada, presentiamo una querela alla procura». Ma c’è di più. Proprio ieri mattina, il priore di Salicotto ha incontrato il sindaco Bruno Valentini e il prefetto Renato Saccone. «A loro – conclude – ho rinnovato la richiesta di un intervento tempestivo. Servono misure di deterrenza vera. A cominciare da una maggiore illuminazione pubblica dell’area (dal Tartarugone ai giardinetti) e l’installazione di un impianto di videosorveglianza. Anche noi valuteremo se, nel rispetto delle normative vigenti, sia necessario installare delle telecamere a tutela dei nostri immobili. Purtroppo così non è più possibile andare avanti. Siamo molto, molto stanchi». Ma si capisce che la preoccupazione principale del priore è quella che ci possano essere episodi di ‘auto tutela’. Una reazione ai vandalismi che farebbe salire ulteriormente la tensione. Ed è proprio quello che non serve. Mai.
di Tommaso Strambi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ambrosione ha detto sì

Messaggio  jabru il Mer Gen 28, 2015 8:32 pm

Ambrosione ha detto sì ai capitani: "Disponibile a valutare la rincorsa"


Burrini, Palazzi e Villani hanno informato i colleghi lunedì sera. Piste, ok del Comune ad anticipare i lavori

Siena, 28 gennaio 2015 – «Ambrosione ha detto sì senza alcun tentennamento. Non l’abbiamo dovuto pregare per fare il mossiere nel 2015. Era un pizzico commosso, come se fosse la prima volta che sale sul verrocchio», svela il decano dei capitani Guido Burrini. In realtà a luglio sarà la dodicesima, come Amos Cisi e, più di recente, Giorgio Guglielmi di Vulci. E’ un modo troppo bello quello del Palio, che ti prende e non puoi mollarlo più. Credo che sia lo stesso per un dirigente, per un fantino. Confesso, non passa giorno, durante l’anno, in cui non pensi alla Festa», spiega Bartolo Ambrosione.

Il trio dei capitani è stato a trovarlo mercoledì scorso, si sono incontrati a Modena. Oltre a Burrini della Lupa c’erano anche Francesco Palazzi (Valdimontone) e Claudio Villani (Chiocciola). La comunicazione ufficiale è arrivata lunedì sera, nella riunione con i colleghi dove si è parlato però anche dell’incontro con il sindaco. La questione delle piste e quella di una precoce sistemazione del fondo per tutelare al massimo i cavalli è in cima alla lista delle priorità e da palazzo pubblico è giunta in tal senso una rassicurazione. Di certo i capitani, per quanto possibile, terranno alta la guardia per fare in modo che ciò si concretizzi. E una delegazione parteciperà anche alla riunione con l’Associazione dei cavallai e degli allenatori che, salvo rinvii, si terrà la prossima settimana.

La rincorsa, parlando di mossiere, è sempre un piatto prelibato. Nel senso che dopo le polemiche che ci sono state nella scorsa stagione sui tempi di ingresso e sul pressing esercitato da Ambrosione, qualcosa bisognerà rivedere. "Disponibilissimo a focalizzare la cosa – dice l’uomo del verrocchio –; insieme al Comune valuteremo come vorrebbero che sia gestita e, una volta che mi verranno assegnati dei paletti, cercherò di agire al meglio».

Viene normale chiedere se durante l’inverno ha ripensato anche a questo argomento. Ma Ambrosione svicola abilmente: «In realtà ho consolidato un’idea diversa, rispetto al passato. Vorrei che questa avventura, l’ho sempre detto, finisse in maniera bella così come finora si è dipanata. Mi potevo accontentare del percorso compiuto ma la vita è una cosa che si deve, appunto, vivere. Vale la pena correre il rischio di sbagliare ... il solo pensiero di essere sul verrocchio tra qualche mese è troppo bello».


di Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vandalismi in Torre - interviene il priore

Messaggio  jabru il Mer Gen 28, 2015 8:37 pm

Vandalismi, interviene il priore della Torre
Martedì 27 Gennaio 2015 20:28 Notizie - Cronaca
Dopo gli episodi vandalici degli scorsi giorni e delle scorse ore nel territorio della Contrada della Torre, il Priore Sergio Ceccuzzi ha indetto una conferenza stampa per sollevare il problema a tutta la città e mettere a conoscenza i senesi di aver presentato un esposto alla Procura della Repubblica. "A nostro avviso devono essere messe le telecamere per fare deterrenza ed individuare i colpevoli quando ci sono. Siamo veramente stanchi", ha dichiarato Ceccuzzi ai nostri microfoni.

"Ho chiesto un preventivo a nostra tutela per mettere delle telecamere negli immobili della società. La situazione è veramente difficile", ha detto ancora il priore della Contrada della Torre.

SienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

2015: Confermato Ambrosione

Messaggio  jabru il Ven Gen 30, 2015 7:46 pm

Non ha avuto alcun dubbio la commissione formata da Guido Burrini (Lupa), Francesco Palazzi (Valdimontone) e Claudio Villani (Chiocciola) nell'individuare Bartolo Ambrosione come il candidato ideale per il Verrocchio. Ambrosione, che vanta già 11 presenze nel delicato ruolo di mossiere, ha accettato. Nel corso degli anni il bresciano ha dimostrato di aver capito molto bene la nostra Festa riducendo in maniera significativa i tempi di Mossa e dimostrando grande personalità e sangue freddo.

Francesco Zanibelli da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il nuovo capitano dellaa Tartuca

Messaggio  jabru il Ven Gen 30, 2015 7:48 pm


PALIO: GIANNI CORTECCI E' IL NUOVO CAPITANO DELLA TARTUCA

News 30-01-2015

Con ampio consenso Gianni Cortecciè stato eletto Capitano della Contrada della Tartuca per il biennio 2015-2016. I mangini sono Michele Bernardoni, Luigi Ciofi, Gianluca Pocci e Fabiano Valmori.

Francesco Zanibelli da OKSIENA

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tartuca, eletto il nuovo capitano

Messaggio  jabru il Ven Gen 30, 2015 7:51 pm

Gianni Cortecci è il nuovo capitano della Tartuca

30 gen, 2015

Un’affollatissima assemblea ha eletto ieri sera, quasi all’unanimità, Gianni Cortecci Capitano della Contrada per il biennio 2015-2016.
Immediatamente dopo si è svolta la cerimonia di insediamento, il giuramento di rito ed il passaggio di consegne da Vinicio Capitani, che ha appuntato la spilla del Capitano al neo eletto.

Il neo capitano ha comunicato anche i nomi dei collaboratori. Affiancheranno la Dirigenza Palio i collaudatissimi Simone Ciabatti, Matteo Ciacci e Franco Ganghini, ed il giovane Alessandro Semplici. I guardia fantino saranno i confermati Duccio Sampieri, Matteo Pagliantini, Stefano Terrosi, cui si è aggiunto Federico Landozzi. Confermata in toto la Stalla con Riccardo Salvini barbaresco e Matteo Anichini e Giovanni Bernardoni suoi vice. I suoi tenenti saranno infine Michele Bernardoni, Luigi Ciofi, Gianluca Pocci e Fabiano Valmori.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piazza del Campo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum