Verso la Carriera

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Verso la Carriera

Messaggio  jabru il Lun Giu 15, 2015 8:29 pm

Sono 92 i cavalli iscritti alla previsita per il Palio di Siena del 2 luglio 2015. L’appuntamento è per il 23 e 24 giugno nella Clinica veterinaria “Il Ceppo” in località Monteresi, 3 a Monteriggioni.

L'elenco dei cavalli (nell'ordine: numero, nome cavallo, proprietario)

1 BOMBIJOU - Adriano Muzzi
2 BRIGANTES - Pietro Angeletti
3 FULMINE FEMMINA - Elvira Valenti
4 ISTRICEDDU - Serena Butteri
5 ITALIANA DE SEDINI Romina Miseria
6 LAURETTA MIA - Camilla Marzi
7 MALI BOOM BOOM - Egisto Giuseppe Galeazzi
8 MIRKO MONELLO - Alessandro Chiti
9 MISSISSIPPI Osvaldo Costa
10 MOCAMBO Mark Harris Getty
11 MONTIEGO Mark Harris Getty
12 MOROSITA PRIMA Niccolò Rugani
13 NOIOSO - Francesco Maria De Mauro
14 O’ SOLE MIO BELLO - Egisto Giuseppe Galeazzi
15 OCCOLE’ - Alberto Manenti
16 ONDINA PRIMA - Dino Pes
17 ONEGLIA DE OZIERI - Luca Francesconi
18 OPPIO - Caterina Brandini
19 ORA DI GALLURA - Federico Bisogni
20 ORGOLESE - Massimiliano Brilli
21 OSAMA BIN Mark Harris Getty
22 OSVALDO - Roberto Danesi
23 PARLEDI - Valentina Valle
24 PASTEUR - Olindo Pinciaroli
25 PERICLEA - Jacopo Ferri
26 PESTIFERO - Massimo Leonini
27 PHATOS DE OZIERI - Giorgio Campanini
28 PICCOLO SOGNO - Tommaso Furielli
29 PITZULU Giuseppe Zedde
30 POLONSKI - Mark Harris Getty
31 PORTO ALABE - Fabrizio Brogi
32 PRESSING DE MORES - Caterina Volpi
33 PREZIOSA PENELOPE - Sandra Rossi
34 QUADRIVIA - Remo Carli
35 QUANTOVALI Mark Harris Getty
36 QUARTER - Serena Butteri
37 QUARZO BLU Mark Harris Getty
38 QUARZUS - Francesco Manca
39 QUASAS - Fabio Romanelli
40 QUASIMODO DI GALLURA Luigi Bruschelli
41 QUATIVOGLIO - Antonio Zedde
42 QUE MASCA - Maurizio Pacchi
43 QUEEN KING - Alberto Monaci
44 QUEEN WINNER - Salvatore Lai
45 QUERIDA DE MARCHESANA - Giovanni Atzeni
46 QUERINO - Stefano Bramerini
47 QUESTURINO Salvatore Muroni
48 QUI’ LOGAN - Mattia Marchetti
49 QUINDIGIU Giuseppe Zedde
50 QUINOA PRIMA - Stefano Serreli
51 QUINTILIANO - Niccolò Rugani
52 QUINTO MOMO - Alessandro Bosi
53 QUIT GOLD Duccio Fatucchi
54 QULPA DI GALLURA Filippo Toti
55 QUMERSINDO - Giuseppe Angioi
56 QUORE DE SEDINI - Salvatore Panebianco
57 QUORTER BAY - Davide Giannini
58 RADAMES Claudio Ortu
59 RADESKI - Maria Elena Frosinini
60 RAKTOU - Mattia Marchetti
61 RAMONA DANZIG Mark Harris Getty
62 RANDAGIA - Mario Marrone
63 RANIA DU NORD Giuseppe Zedde
64 RE BULL - Antonio Ladu
65 REMO SECONDO Giuseppe Zedde
66 REMOREX - Massimo Columbu
67 RENALZOS - Marcello Roti
68 REO CONFESSO - Mattia Marchetti
69 RESOLZA - Roberto Gabelli
70 REXY - Nicola Sandroni
71 REYNARD KING - Mario Savelli
72 ROBA E MACOS - Osvaldo Costa
73 ROCCO NICE - Mattia Marchetti
74 ROCCO RO - Giambattista Satta
75 ROMANZO PER ANNA - Umberto Bartalucci
76 ROSA BELLA - Elena Crocchianti
77 ROTEGAGIU - Roberto Meniconi
78 ROVAIO SAURO - Massimo Martelli
79 SAMAEL - Massimo Coghe
80 SAPIENZA - Giacomo Martini
81 SARBANA - Simone Giraldi
82 SAW Giuseppe Zedde
83 SIMONELLA - Antonio Siri
84 SMERALDO NULESE Mark Harris Getty
85 SOGNI - Antonio Siri
86 SOLA - Monica Mureddu
87 SOLEANDROS - Fabio Fioravanti
88 SOLERO - Mario Savelli
89 SORIGHITTU - Francesco Caria
90 SU DILLU - Sebastiano Murtas
91 SU RE - Carlo Sanna
92 SUNTO - Mario Fracassi
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

GLI ORARI DELLE PREVISITE

Messaggio  jabru il Mer Giu 17, 2015 7:43 pm

Questi gli orari delle previsite dei 92 cavalli da Palio, che si svolgeranno nei prossimi 23 e 24 giugno nella clinica veterinaria Il Ceppo in località Monteresi a Monteriggioni.

Martedì 23 giugno

Ore 6
PORTO ALABE
MISSISSIPPI
ROBA E MACOS
QUARTER
QUEEN WINNER

Ore 7
SUNTO
QUARZO BLU
QUANTOVALI
FULMINE FEMMINA
MONTIEGO

Ore 8
MOCAMBO
POLONSKI
SAPIENZA
SAW
PITZULU

Ore 9
QUATIVOGLIO
REMO SECONDO
QUINDIGIU
RANIA DU NORD
SU RE

Ore 10
OSAMA BIN
QUORTER BAY
QUORE DE SEDINI
PASTEUR
PHATOS DE OZIERI

Ore 11
ROCCO RO
REXY
ONEGLIA DE OZIERI
SOLA
SAMAEL

Ore 17
QUINOA PRIMA
SU DILLU
QUARZUS
PICCOLO SOGNO
ORGOLESE

Ore 18
QUASAS
QUERIDA DE MARCHESANA
MALI BOOM BOOM
O’ SOLE MIO BELLO
RADESKI

Ore 19
QULPA DI GALLURA
QUADRIVIA
ROTEGAGIU
SOLEANDROS
ONDINA PRIMA
OCCOLE’


Mercoledì 24 giugno

Ore 6
PESTIFERO
NOIOSO
ISTRICEDDU
SMERALDO NULESE
PRESSING DE MORES

Ore 7
QUASIMODO DI GALLURA
RAMONA DANZIG
PERICLEA
ROMANZO PER ANNA
RENALZOS

Ore 8
QUESTURINO
MIRKO MONELLO
RANDAGIA
OPPIO
QUEEN KING

Ore 9
ROCCO NICE
REO CONFESSO
OSVALDO
PREZIOSA PENELOPE
ORA DI GALLURA

Ore 10
QUINTO MOMO
LAURETTA MIA
ITALIANA DE SEDINI
REMOREX
QUMERSINDO

Ore 11
BRIGANTES
SORIGHITTU
PARLEDI
RADAMES
RESOLZA
ROSA BELLA

Ore 17
RE BULL
SOLERO
REYNARD KING
QUI’ LOGAN
QUE MASCA

Ore 18
BOMBIJOU
RAKTOU
QUERINO
SARBANA
SIMONELLA

Ore 19
SOGNI
ROVAIO SAURO
QUIT GOLD
QUINTILIANO
MOROSITA PRIMA
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

IL PALIO VISTO DA SPILLO

Messaggio  jabru il Mer Giu 17, 2015 7:45 pm

pochi giorni dal 29 giugno abbiamo incontrato l'ex fantino Pier Camillo Pinelli detto Spillo per conoscere il suo punto di vista sulla prossima carriera del 2 luglio.


Camillo, con l’estrazione del 31 maggio abbiamo finalmente il lotto delle dieci al canape. Che palio ti aspetti?

Sarà un Palio particolarmente strategico. Un Palio da ricamo, da punto croce! Qualcuno potrebbe essere già andato in difficoltà, certe situazioni venute fuori ultimamente possono aver complicato tante cose.

Lo scorso agosto dopo tanto tempo, abbiamo assistito ad una tratta con tutti i bomboloni. Credi che le tante rivalità presenti per questo palio di Provenzano possano incidere sulla scelta dei capitani?

Sì, credo che andranno su un lotto equilibrato, ma verso il “basso“, a meno che all’ultimo momento non si “sistemino” certe cose…..



E’ finita la stagione delle corse di addestramento. Hai visto qualche cavallo nuovo da osservare con attenzione alle prove di notte e alle batterie?

Sì, credo ci siano dei cavalli interessanti, da Quore de Sedini, passando per Quintiliano a Phatos de Ozieri e ad un trasformato Querino per dirli alcuni, sempre secondo il mio modo di leggerli naturalmente. Romanzo per Anna può essere una sorpresa se si tranquillizza ancora un poco. Dico questi ma ci sono ancora altri. Chi di dovere avrà comunque già le idee chiare. Questo è il mio pensiero sui cavalli, io non sono l‘Oracolo quindi posso anche sbagliare, pur essendo questo il mio mestiere o perlomeno lo è stato per più di 45 anni.

Capitolo fantini. Ci sono alcuni giovani che si sono messi in mostra nelle corse e nei palii di provincia e scalpitano per un giubbetto la sera del 2 luglio. Pensi che ci sarà spazio per qualcuno di loro o pensi che possa rientrare qualche fantino esperto attualmente fuori dai giochi?

Ci sono davvero dei ragazzi in gamba, ma questo è un Palio particolare come ho già detto. Lo vedo difficile un debutto, il più probabile è Andrea Coghe, vicino già dallo scorso anno alla Selva. Però, se esordisce lui, chi rimane a piedi? Poi c’è Mannucci è un altro con buoni potenziali, ma non è facile per questo Luglio trovare una contrada tranquilla dove debuttare. Ci sono anche altri, Giannetti è uno che a me piace molto perché ha carattere, ma credo se ne parli ad Agosto anche per lui. Se ragioniamo di giovani non si può non nominare Bellocchio, non è più al debutto, ma potrebbe essere il Palio della sua consacrazione. Sì, credo che qualche rientro ci può stare, potrebbe essere questo il Palio per un rientro.

I capitani chiederanno al mossiere maggior elasticità al canape per evitare mosse giovani nella dinamica e nella tempistica e per non svantaggiare oltremodo la rincorsa. Sei d’accordo?

La rincorsa va invitata e non forzata. La tolleranza deve essere un obbligo da parte del Comune e del Mossiere, che tra trasmette tranquillità e che personalmente stimo molto. Per le mosse giovani, intese come ingresso del cavallo di rincorsa al Verrocchino, è un problema. Inconsciamente i fantini prendono il tempo al Mossiere e lo stesso discorso vale per il Mossiere, insomma è il Gatto che si morde la coda, la colpa non è né dei fantini né del Mossiere, è che si crea una tempistica casuale e irrazionale, ma istintiva, come è di fatto l’attimo della mossa.

Nel palio moderno contano sempre i partiti? Ed il cosiddetto palio d’inverno ha sempre un valore?

Assolutamente si, e forse più di prima. Per queste cose credo che si è tornati all’antico a differenza di quello che si crede.



Credi che nel palio moderno ci sia troppa esasperazione, troppa ricerca della perfezione rispetto al palio che correvi te?

Quando montavo io dicevano che quello di prima era meglio. Ora si dice che quello dei miei tempi era più bello di questo.Fra trent’anni diranno che quello di oggi è meglio di quello che verrà. Partiamo dal fatto che il Palio è, e sarà sempre il Palio, fantastico, emozionante, bellico, è il medio Evo che ritorna… Ma nello stesso tempo la nostra Festa ha avuto la capacità di resistere ai tempi perché, pur mantenendo le sue peculiarità, ha saputo adattarsi ai tempi che viveva e vivrà. Il Palio non vuole le “briglie” si ribella sempre alla fine….Nei fantini posso dire che forse ora c'è più attenzione e professionalità nei particolari, soprattutto nell'aspetto atletico, nella cura del proprio corpo, anche se io ho avuto sempre la stessa attnzione, ma certamente interpretavo la figura del fantino - atleta diversamente rispetto ai fantini moderni, pur con la stessa efficacia dal punto di vista fisico ed atletico.

Davide Donnini da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio di luglio: primo colpo di scena, Ondina verso Bientina

Messaggio  jabru il Mer Giu 17, 2015 7:54 pm

Nuovo appuntamento oggi pomeriggio sulle frequenze di Antenna Radio Esse con “Aria di Palio”, in onda ogni pomeriggio dalle 18.00 alle 19.30. Ospiti di questa puntata i capitani di Selva e Onda – Luca Targetti e Aldemaro Machetti -, Riccardo Pagni che è uno dei Deputati della Festa e il fantino Dino Pes, proprietario di Ondina Prima. “Velluto” ha rivelato ai microfoni di Antenna Radio Esse che con tutta probabilità il cavallo non sarà in Piazza del Campo per il palio di Provenzano perchè già in parola con i dirigenti di Bientina, dove potrebbe correre rinunciando quindi alla tratta di Siena.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

26 giugno la presentazione del “cencio” di Mori

Messaggio  jabru il Ven Giu 19, 2015 7:22 pm

SIENA. Venerdì 26 giugno, alle ore 19, nel Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico il Sindaco Bruno Valentini svelerà il drappellone realizzato dall’artista senese Francesco Mori per il Palio del prossimo 2 luglio. A presentare l’opera lo storico Marco Ciampolini. Nel corso della cerimonia la giornalista Virginia Masoni, presenterà il Masgalano per le Carriere 2015, opera di Vittoria Marziari e offerto da Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori, sezione di Siena); mentre Mauro Sani, Priore della Contrada della Chiocciola, illustrerà il Premio speciale che offrirà al miglior tamburino, una creazione di Cecilia Rigacci.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ricci e Palazzi non si sbilanciano, ogni decisione sui fantini è rimandata al 29

Messaggio  jabru il Ven Giu 19, 2015 7:35 pm

Nuovo appuntamento oggi pomeriggio sulle frequenze di Antenna Radio Esse con “Aria di Palio”, in onda ogni pomeriggio dalle 18.00 alle 19.30. Ospiti di questa puntata, oltre ad uno dei giudici della vincita Mauro Civai e al fantino Alesandro Chiti, i capitani di Civetta e Valdimontone – Francesco Ricci e Francesco Palazzi. I due dirigenti hanno affrontato diversi argomenti: il ruolo della rincorsa, il lotto dei cavalli, il loro compito di contrastare la contrada rivale, ma ancora nessun sbilanciamento sui fantini, tutto rimandato al 29, a parte Ricci che ha ancora Mari nel cuore.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ciampolini presenta il Palio di Francesco Mori

Messaggio  jabru il Sab Giu 20, 2015 7:45 pm

Siena, 20 giugno 2015 - Venerdì 26 giugno, alle ore 19, nel Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico il sindaco Bruno Valentini svelerà il drappellone realizzato dall’artista senese Francesco Mori per il Palio del prossimo 2 luglio. A presentare l’opera lo storico Marco Ciampolini. Nel corso della cerimonia la giornalista Virginia Masoni, presenterà il Masgalano per le Carriere 2015, opera di Vittoria Marziari e offerto da Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori, sezione di Siena); mentre Mauro Sani, Priore della Contrada della Chiocciola, illustrerà il Premio speciale che offrirà al miglior tamburino, una creazione di Cecilia Rigacci.

La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Provenzano, oggi i bambini delle contrade estraggono l'ordine delle bandiere

Messaggio  jabru il Sab Giu 20, 2015 7:46 pm

Siena, 20 giugno 2015 - Oggi alle 16 si aprono gli appuntamenti in preparazione alla festa del 2 luglio, festa della Visitazione di Maria a S. Elisabetta, titolare della Collegiata di S. Maria in Provenzano.
Come da tradizione, il sabato più vicino all’inizio della novena (24 giugno), la Collegiata si veste a festa coi colori delle nostre Contrade, le cui bandiere vengono esposte per tutto il perimetro interno della chiesa. L’ordine delle bandiere segue tuttavia un criterio di estrazione, in senso orario, a partire dalla destra della Sacra Immagine della Madonna di Provenzano. Ogni anno questo gesto viene accompagnato dalla presenza dei Gruppi Piccoli delle Contrade: sono i bambini infatti ad estrarre i barberi che designeranno la posizione di ciascuna bandiera. E’ il primo appuntamento di “liturgia paliesca”, legata alla devozione alla Madonna di Provenzano, che ci introduce nei giorni della festa.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cocchia: “Bruschelli nella Torre non mi sorprenderebbe”

Messaggio  jabru il Sab Giu 20, 2015 7:54 pm

urante la puntata odierna di Aria di Palio è intervenuto il capitano dell’Oca, Claudio Cocchia che ha raccontato come sta lavorando in vista della Carriera di Provenzano: “Sapevamo da tempo che ci aspettava un Palio con la rivale in campo, siamo preparati e speriamo di creare diversi ostacoli alla Torre. Si sentono tante voci ma, sinceramente, non mi sorprenderebbe vedere Bruschelli in Salicotto, dove ha già corso. Nel caso speriamo che il risultato sia diverso dal 2005…”
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

tutti al Ceppo i 14 cavalli sottoposti ad esame del dna

Messaggio  jabru il Mar Giu 23, 2015 7:26 pm

- LE CIFRE della previsita di luglio non cambiano. Novantadue mezzosangue erano iscritti e tanti restano. Nessun segno con la matita è stato dunque tracciato sull’elenco dei cavalli che saranno visti oggi e domani al Ceppo. Va da sè, pertanto, che il responso degli accertamenti condotti sui 14 nomi ‘sotto esame-dna’ che risultano segnati per la previsita è stato positivo. Insomma, quanto riportato nel libretto corrispondeva all’effettiva identità, sotto il profilo dell’emotipo, dell’animale.

A dire la verità, l’ufficialità nero su bianco ad ieri non sarebbe arrivata a Palazzo Pubblico. Ma i contatti telefonici certo avuti con i responsabili del procedimento sarebbero stati rassicuranti e consentirebbero dunque di procedere senza problemi con la prima tappa del Palio di Provenzano.

Come si ricorderà, il Comune si era rivolto al ministero per le politiche agricole e forestali titolare dell’anagrafe equina per compiere accertamenti sui soggetti dell’Albo che non presentavano segni di riconoscimento particolari. Sedici in tutto, pare. Due del gruppo non sono poi stati presentati al Ceppo, sembra per via di infortuni. Ne sono rimasti 14, dunque, all’interno dei quali figuravano nomi di spicco al punto che la loro assenza poteva già condizionare il lotto. Cosa che preoccupava i capitani, indecisi se confrontarsi al riguardo con l’amministrazione comunale. Non se n’è fatto di nulla. Sarà infatti quest’ultima ad avere cura di fornire le informazioni alle dirigenze quando sarà in possesso di ulteriori dettagli. Che diventano a questo punto meno rilevanti visto che la due giorni di visite parte senza scossoni.

Nessuna variazione nel programma. Alla clinica Ciampoli si presenteranno, nell’ordine, i cavalli della scuderia Milani, di Colagè e di Trecciolino, quelli di Gingillo e Sanna, quindi arriverà Sebastiano Murtas. Chiuderanno la mattinata Jonathan Bartoletti e i due mezzosangue di Massimino. Si riprende nel pomeriggio con Murtas e la ‘squadra’ equina di Maurizio Pacchi, sarà poi la volta di Tittia e del tris di nomi di Donatini. Il primo giorno si conclude con il «re» dell’Assunta 2014: Occolè. Che sarà portato con Ondina prima da Dino Pes.
Quanto alle visite il copione non cambia: lastre a tutti, come sempre avviene per il Palio di luglio. E prelievo del sangue.

Ecco i cavalli che saranno visitati oggi, 23 giugno

ORE 6

PORTO ALABE

MISSISSIPPI

ROBA E MACOS

QUARTER

QUEEN WINNER

ORE 7

SUNTO

QUARZO BLU

QUANTOVALI

FULMINE FEMMINA

MONTIEGO

ORE 8

MOCAMBO

POLONSKI

SAPIENZA

SAW

PITZULU

ORE 9

QUATIVOGLIO

REMOSECONDO

QUINDIGIU

RANIA DU NORD

SU RE

ORE 10

OSAMA BIN

QUORTER BAY

QUORE DE SEDINI

PASTEUR

PHATOS DE OZIERI

ORE 11

ROCCO RO

REXY

ONEGLIA DE OZIERI

SOLA

SAMAEL

ORE 17

QUINOA PRIMA

SU DILLU

QUARZUS

PICCOLO SOGNO

ORGOLESE

ORE 18

QUASAS

QUERIDA

MALI BOOM BOOM

O SOLE MIO BELLO

RADESKI

ORE 19

QULPA

QUADRIVIA

ROTEGAGIU

SOLEADROS

ONDINA PRIMA

OCCOLE'

di Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Verso il Palio di Siena del 2 luglio 2015: prime ipotesi sulle monte

Messaggio  jabru il Mar Giu 23, 2015 7:28 pm

Comincia oggi il nostro percorso di avvicinamento alla prima carriera del 2015. Seguiremo in tempo reale tutti gli eventi che ci accompagneranno fino alla corsa, a partire dalle previsite di domani e mercoledì, fino ad ad arrivare alla segnatura dei fantini del 2 mattina, ultimo atto ufficiale prima del Palio di Siena del 2 luglio 2015.

Iniziamo oggi con un primo quadro sulle monte, con le varie possibilità di scelta delle 10 contrade ai canapi, in rigoroso ordine di trifora, tenendo ben presente che la scelta dei cavalli sarà quanto mai decisiva.

Torre Torre: In caso di primo cavallo le punte di capitan Capelli dovrebbero essere Trecciolino e Brio. Con un soggetto di seconda fascia, invece, porte aperte ad uno tra Girolamo, Grandine e Bellocchio.

Nicchio Nicchio: I giochi sembrano fatti. Con un cavallo importante sarà Giovanni Atzeni ad indossare il giubbetto dei Pispini. L'alternativa di livello al fantino sardo-tedesco si chiama Trecciolino, ma occhio anche a Francesco Caria e Sabastiano Murtas.

Civetta Civetta: Capitan Ricci non può che ripartire da Andrea Mari. Troppo stretto il rapporto tra i due ed anche tra la contrada del Castellare ed il fantino senese. Alternative valide potrebbero essere Alessio Migheli o Silvano Mulas.

Valdimontone Valdimontone: Il Nicchio è “la potenza” di questo palio di luglio, ma il convalescente capitan Palazzi non resta certo a guardare. Il solido rapporto con Scompiglio potrebbe favorire l'arrivo del fantino pistoiese in caso di “bombolone”. Carlo Sanna è l'alternativa, mentre le sorprese potrebbero essere Bighino o Amsicora.

Leocorno Leocorno: Capitan Mazzuoli cerca il riscatto e la sua prima scelta per un palio all'attacco si chiama Jonatan Bartoletti. Due alternative valide potrebbero essere Alberto Ricceri e Antonio Siri.

Oca Oca: E' una delle contrade “apertissime” di Giovanni Atzeni, che se non dovesse approdare nei Pispini potrebbe indossare il giubbetto di Fontebranda. Le alternative di capitan Cocchia si chiamano Caria e Siri.

Pantera Pantera: Situazione ottimale per la contrada di Stalloreggi, che per quanto riguarda le monte potrebbe rivelarsi l'ago della bilancia della carriera, visto che a parte Tittia potrebbero arrivare tutti gli altri big, ovvero Mari, Bruschelli e Bartoletti. Da non escludere le soluzioni Ricceri e Migheli.

Selva Selva: Dopo la “doppietta” dello scorso anno è più difficile (ma non da escludere a priori) rivedere Giovanni Atzeni in Vallepiatta in caso di assegnazione favorevole. L'alternativa di capitan Targetti è Andrea Coghe, che potrebbe trovare il suo primo giubetto. Altro nome: Bellocchio.

Onda Onda: Tittia è la prima scelta di Aldemaro Machetti, ma la concorrenza è forte e numerosa. Caria e Brigante potrebbero essere due soluzioni valide e da non scartare.

Tartuca Tartuca: Bruschelli-Mari sono le due prime punte in caso di cavallo competitivo, con Giovanni Atzeni distaccato per la grande concorrenza. Le alternative potrebbero essere Bellocchio o Grandine.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Colpi di scena ad Aria di Palio

Messaggio  jabru il Mar Giu 23, 2015 7:39 pm

Nuova puntata di Aria di Palio e questa volta sono intervenuti Andrea Bellandi, Giovanni Atzeni, il capitano della Torre Paolo Capelli e Andrea Chessa. Molte le questioni affrontate durante la trasmissione, come la polemica nata sui social network, che ha animato gli animi di molti contradaioli e non solo, sui “palchi a peso d’oro”. “Il prezzo è aumentato di 10 euro – replica Andrea Bellandi, – a deciderlo è stato il mercato, non l’associazione dei palcaioli. Il valore è dato dalla concorrenza, sta a noi vendere al meglio”.  A cambiare è anche lo scenario: “I biglietti per il Palio di luglio sono più richiesti rispetto agli scorsi anni – afferma –  oggi sono anche gli studenti universitari a voler vedere il Palio dai palchi, non più solo i turisti. Luglio diventa il Palio dei non senesi, mentre prima era agosto”. Ma la crisi si sente e serve fare un sacrificio ed una rinuncia che però non sembra toccare la vita di contrada. “Non si rinuncia al palco per le prove e neanche ai cenini – afferma Bellandi –  mentre a risentirne sarà solo il dopo. A rimetterci saranno i proprietari dei locali, perché saranno sempre meno coloro che potranno permettersi il “lusso” di spendere anche per il divertimento serale post prove”. Mentre Giovanni Atzeni ai nostri microfoni ha annunciato che davanti a se ci sono molte strade aperte, “Ma dipenderà dai cavalli”.  “Non mi meraviglierei se Tittia tornasse a montare nell’Oca – afferma Paolo Capelli, in risposta al capitano dell’Oca Claudio Cocchia, che durante Aria di Palio aveva affermato un probabile avvicinamento Bruschelli-Torre. “Sarebbe un gradito ritorno, magari con gli stessi risultati – risponde Capelli. Intervenuto anche Andrea Chessa che ha affermato di essere” disponibile a fare il killer”.

Simona Sassetti da AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Prima mattinata di previste al Ceppo

Messaggio  jabru il Mar Giu 23, 2015 7:45 pm

Sono iniziate le previsite alla clinica del Ceppo e molti sono i cavalli che sono passati sotto l’occhio attento dei veterinari. La mattinata è trascorsa tranquilla, con un piccolo fuori-programma: Sunto, cavallo della scuderia Milani, è improvvisamente scappato dalle mani del fantino e ha cominciato a galoppare, arrivando fino al cancello dell’uscita del Ceppo. È stato poi ripreso e la situazione è tornata alla tranquillità. Come di consueto anche la visita del sindaco Bruno Valentini, che ha incontrato i veterinari. Fra i fantini presenti, Bartoletti ha affermato che è pronto e carico per il 2 luglio, ma ancora non si è sbilanciato su una possibile monta, bisognerà attendere prima la scelta dei cavalli.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Scompiglio: “Vorrei montare un cavallo da corsa, con la rivale o senza è uguale”

Messaggio  jabru il Mar Giu 23, 2015 7:47 pm

Tra i vari fantini presenti stamani alla clinica del Ceppo c’era, con tutti i suoi cavalli, anche uno dei più corteggiati dalle dirigenze delle contrade, Jonatan Bartoletti detto Scompiglio. “Sono pronto e determinato come sempre – ha detto ai nostri microfoni – mi sono lasciato tutte le strade aperte, perchè vorrei cercare la migliore situazione per me. Io ho vinto nel 2012, poi ho corso tutti i palii in cui ho lottato fino in fondo, ma qui quello che conta è solo vincere. Il mio obiettivo è quello. Vorrei montare un cavallo in cui credo, lavorarci bene quattro giorni ed avere la speranza di poter lottare il palio”. Scompiglio non è preoccupato di dover montare in una contrada che ha una rivale in campo. “Con la rivale o senza è uguale, l’importante è montare un cavallo da corsa. Se uno sta a guardare le rivali non monti mai a cavallo, se deve succedere che vinci te o la rivale quello dipende dal fato. L’importante è essere pronti e determinati, poi il giorno del palio…chi ce n’ha di più farà di più”.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

MIlani: "Morosita, Quintiliano, Roba e Macos, Queen Winner: dna tutto ok"

Messaggio  jabru il Mer Giu 24, 2015 8:20 pm

Siena, 24 giugno 2015 - «TUTTO alla luce del sole: l’esame del dna è stato fatto a Quintiliano, Morosita, Roba e Macos e Queen winner. Tutto a posto, con tanta felicità. Ma non avevamo dubbi», dice Massimo Milani riferendosi alla visita del veterinario inviato dal MInistero delle politiche agricole e forestali a seguito della richiesta di accertamenti del Comune.
Ci sono state tante chiacchiere però...
«Teniamo conto che Morosita quando l’abbiamo comprata era già iscritta al Protocollo, da ben sei anni, gli altri sono stati presi in Sardegna dagli allevatori. Cavalli che hanno corso all’ippodromo».
Giusto eseguire l’emotipo?
«Ci tutela quando compriamo i cavalli in Sardegna. Lo farei fare a chi acquista il cavallo e quando si viene alla prima previsita per le misure la persona si presenta con il documento che attesta l’albero geneaologico. Quando si va a comprare i cavalli in Sardegna ci si fida dei documenti, non siamo maghi».
Le 'voci' fanno male?
«Malissimo. Alla Festa, a chi ci lavora, ai proprietari. Un po’ a tutto quello che circonda il Palio. Ci sono talmente tante cose da rivedere che è meglio stare zitti e risolvere i problemi».
Esempi?
«Una lista lunghissima di cose da rivedere nell’organizzazione».
Dei tuoi cavalli, in base al lotto, a parte Morosita, gli altri possono rientrare più o meno tutti nei dieci?
«Fa parte delle strategie paliesche ma spero che qualcuno corra il Palio. Aspettiamo l’esito delle previsite e dell’‘Elisa’».

Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Previsite al Ceppo

Messaggio  jabru il Mer Giu 24, 2015 8:29 pm

Prima mattinata di previsite alla Clinica Veterinaria "Il Ceppo" di Monteresi con circa 30 cavalli che sono stati visitati dalla Commissione Veterinaria formata da Guido Castellano, Marco Pepe, Stefano Calbucci e Reno Caforio. Tutti i cavalli (sia nuovi che esperti) sono stati sottoposti sia al prelievo sangue che alle lastre, una prassi abituale per quanto riguarda tutte le Carriere di luglio.I primi van ad arrivare alla clinica sono stati quelli di Massimo Milani con Porto Alabe e Mississippi che sono stati osservati con particolare attenzione dalle poche persone presenti; questi due cavalli potrebbero rientrare in tutti i "lotti" e Mississippi, cavallo vincitore della Carriera del 2 luglio 2011 nell'Oca con Giovanni Atzeni detto Tittia e che ha corso l'ultima volta il 16 agosto 2012 nella Selva potrebbe rappresentare una vera e propria "mina vagante". Tra gli esordienti, sempre della Scuderia Milani erano presenti anche Roba e Macos, cavallo che quest'anno ha vinto una corsa a Monticiano, Quarter, cavallo di Serena Butteri e il 4 anni Sunto. Assente invece Queen Winner, altro cavallo della scuderia di Massimo Milani. Sono poi arrivati i primi cavalli della scuderia di Trecciolino con gli esordienti Fulmine Femmina e Montiego, cavallo da molti anni presente nel circuito della provincia e gli "esperti" Mocambo e Polonski, due soggetti sicuri ed affidabili e che potrebbero rientrare in qualunque ipotetico "lotto".
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PRIMA GIORNATA DI PREVISITE AL CEPPO

Messaggio  jabru il Mer Giu 24, 2015 8:33 pm

Prima giornata di Previsite oggi alla clinica veterinaria del “Ceppo” a Monteresi (Monteriggioni). Sono stati 47 i cavalli visitati quest'oggi dalla Commissione Veterinaria formata da Guido Castellano, Marco Pepe, Stefano Calbucci e Reno Caforio. Tutti i cavalli sono stati sottoposti al prelievo del sangue e alle lastre di rito. Tra le scuderie più rappresentate quelle di Massimo Milani, Giuseppe Zedde, Jonatan Bartoletti, Maurizio Pacchi e Massimo Donatini. Da registrare l'assenza di Queen Winner, soggetto della scuderia di Massimo Milani. Poche le dirigenze presenti Domani si replica al mattino a partire dalle ore 6 e il pomeriggio a partire dalle 17.

Ecco il riepilogo completo dei cavalli visitati quest'oggi:

Martedì 23 giugno:

Ore 6 • PORTO ALABE • MISSISSIPPI • ROBA E MACOS • QUARTER • QUEEN WINNER

Ore 7 • SUNTO • QUARZO BLU • QUANTOVALI • FULMINE FEMMINA • MONTIEGO

Ore 8 • MOCAMBO • POLONSKI • SAPIENZA • SAW • PITZULU

Ore 9.00 • QUATIVOGLIO • REMO SECONDO • QUINDIGIU • RANIA DU NORD • SU RE

Ore 10 • OSAMA BIN • QUORTER BAY • QUORE DE SEDINI • PASTEUR • PHATOS DE OZIERI

Ore 11 • ROCCO RO • REXY • ONEGLIA DE OZIERI • SOLA • SAMAEL- RADAMES

Ore 17 • QUINOA PRIMA • SU DILLU • QUARZUS • PICCOLO SOGNO • ORGOLESE

Ore 18.00 • QUASAS • QUERIDA DE MARCHESANA • MALI BOOM BOOM • O’ SOLE MIO BELLO • RADESKI

Ore 19 • QULPA DI GALLURA • QUADRIVIA • ROTEGAGIU • SOLEANDROS • ONDINA PRIMA • OCCOLE’
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Proseguono le previsite al Ceppo, Pestifero assente

Messaggio  jabru il Mer Giu 24, 2015 8:36 pm

Seconda giornata di previsite al Ceppo e durante la mattinata, sotto l’occhio attento dei veterinari, sono passati anche i cavalli di Serena Butteri, tra cui Istriceddu, i cavalli della scuderia Bruschelli, e il più atteso: Oppio. A grande sopresa due assenti: Pestifero e Romanzo per Anna. Inoltre, Enrico Bruschelli è arrivato alle previsite con un occhio nero, ma il giovane fantino ha detto subito che sta bene e che è pronto per correre. Grandi assenti, invece, le dirigenze. Sono terminati gli anni in cui il Ceppo era invaso dai capitani delle contrade, presente di prima mattina solo il Capitano dell’Onda Aldemaro Machetti.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

intervista a Giovanni Atzeni detto Tittia

Messaggio  jabru il Gio Giu 25, 2015 7:55 pm

E' senza dubbio uno dei fantini più attesi dell'annata 2015, un big assoluto sul quale ruotano la maggior parte delle strategie di molte contrade. Dopo un'annata paliesca 2014 avara di successi, Giovanni Atzeni detto Tittia è pronto per affrontare il Palio di Siena del 2 luglio da protagonista, forte degli ottimi rapporti costruiti da tempo con diverse dirigenze.

Giovanni, lo scorso anno sei rimasto all'asciutto. Adesso come ti appresti a vivere questa annata paliesca?
"L'anno scorso il palio “a terra” è stato perfetto ed i cavalli giusti sono andati nelle contrade dove potevo montare. Purtroppo la sorte non è stata benevola assegnandomi posti al canape molto svantaggiosi. L'inverno, poi, è stato molto positivo ed in tanti hanno investito su di me. Adesso mi presento con tutte le carte in regola per fare molto molto bene, con tante strade aperte. Con i colleghi ho ottimi rapporti ed ho lavorato per avere più “amici” possibili a cavallo e contrade con le quali condividere un percorso importante".

Parlavi di contrade. Quanto sei orgoglioso di poter essere la prima scelta di molte?
"Diciamo che in qualcuna scelgo per primo ed in altre no, ma tra quelle presenti a luglio posso dire di avere un 50% di possibilità di montare come prima scelta. Sono molto orgoglioso e spero di continuare così, augurandomi di arrivare a fine carriera e poter contare tanti palii vinti".

Si dice che esistano due schieramenti di fantini. Da una parte lo “schieramento-Tittia” e dall'altra quello “Mari-Bruschelli”. E' così?
"Credo di no. Molto dipende dalle situazioni che si creano sul momento. Da parte mia dico che sono più le contrade che fanno il palio rispetto ai fantini e molto dipende dalla contrada dove monti. Tra i nomi che hai fatto, io ho ottimi rapporti con tutti e come ti dicevo, dipende tanto dalle situazioni di palio che si vengono a creare".

Prima hai parlato di 5 contrade su 10 dove scegli per primo. Negli ultimi giorni però si parla insistentemente del Nicchio...
"E' una contrada che mi è stata molto vicino nell'inverno e dove posso montare, ma la situazione giusta si creerà al momento dell'assegnazione, perchè il cavallo farà la differenza. E' chiaro che le contrade vicine vengono per prime, ma arrivo al palio libero di scegliere e senza alcuna chiusura con nessuno".

Il tuo inverno è stato molto proficuo, con rapporti che si sono rinforzati ed altri che sono maturati...
"Una buona base c'era già e partiva dagli ultimi anni e da quelle contrade vicine con le quali ho impostato un percorso comune per un unico risultato. Qualche altra contrada si è avvicinata in questo inverno, ma devo dire che i rapporti ci sono sempre stati e vengono da lontano".

Parliamo di cavalli. Con tutte queste rivali ti aspetti un lotto con i big oppure livellato verso il basso?
"Ad oggi, se verranno scelti tutti i cavalli migliori, il lotto sarà certamente più livellato. Inserendo 3-4 punte, più 2-3 ottimi soggetti e qualche altro esperto o nuovo, c'è la possibilità di creare un gran bel lotto. Eliminando i migliori si rischia invece di squilibrare la situazione, con 1-2 cavalli molto più forti degli altri e che possono fare la differenza".

Quindi sei favorevole ad un lotto alto...
"E' molto più facile fare un lotto alto che scegliere 10 cavalli equivalenti togliendo i migliori".

Parliamo dei cavalli che hai presentato alle previsite, ovvero Quasas e Querida de Marchesana. Sono pronti all'esordio?
"Stanno molto bene. Lo scorso anno fecero la tratta e andarono bene. Quest'anno in provincia hanno fatto vedere ottime cose, montati da Andrea Coghe. Sono molto soddisfatto. Sono maturi e pronti all'esordio".

A proposito di Andrea Coghe. La scelta di fargli montare i tuoi cavalli ha fatto molto parlare. Puoi spiegarci come è maturata?
"Sono stati i proprietari dei cavalli a decidere. Io avevo l'esigenza di montare meno in provincia e le due cose si sono perfettamente intersecate. Lo scorso anno quando montai nella Selva, capitan Targetti fece correre la terza prova ad Andrea e da li è nato un ottimo rapporto tra noi. Comunque ripeto che la scelta è stata dei proprietari".

Per la prossima carriera si parla proprio del Coghe come un possibile debuttante. Credi che la presenza di molte rivali possa far propendere i capitani verso una scelta d'esperienza o ritieni possibile qualche esordio?
"Penso che alcuni ragazzi validi ed in grado di debuttare ci siano. Se troveranno o meno le porte aperte, molto dipenderà dai vari incastri. Vediamo se ci saranno uno o due debutti o se saranno sfortunati e dovranno rimandare l'esordio...".

da SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

INTERVISTA AD ALESSIO MIGHELI DETTO GIROLAMO

Messaggio  jabru il Gio Giu 25, 2015 8:00 pm

Alla clinica del Ceppo ha parlato Alessio Migheli detto Girolamo che ieri pomeriggio ha presentato l'esordiente Raktou e Querino: “Raktou è un cavallino con ottima testa e delle buone qualità in partenza, ora deve fare la Tratta, l'anno scorso lo montai io per le Prove di notte e mi piacque molto, è un cavallo che è già maturo, potrebbe rientrare nel lotto. Per quanto riguarda Querino, invece, è considerato un cavallo di fascia media e quindi può rientrare sia in un lotto livellato in basso che in alto. Posso montare in 4 contrade, in ognuna di queste c'è chi sceglie prima di me. Il possibile lotto? E' ancora presto per dirlo, dipenderà molto da chi passerà le visite e da chi verrà portato la mattina del 29”.





Francesco Zanibelli da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ISTRICEDDU E POLONSKI BOCCIATI ALLE PREVISITE. IN 15 DIRETTAMENTE ALLA TRATTA

Messaggio  jabru il Ven Giu 26, 2015 7:39 pm

Istriceddu non prenderà parte alla carriera del 2 luglio, visitato con particolare attenzione alle previsite. Fuori dalla lista anche Polonski, mentre Mississippi dovrà effettuare le prove di notte insieme ad altro 58 cavalli. Ammessi direttamente alla tratta in 15: presenti i 3 vittoriosi Morosita Prima, Occolè ed Oppio, ai quali si aggiungono gli esperti Mocambo, Osvaldo, Ondina Prima, Porto Alabe, Querino e Quit Gold e i possibili esordienti Ora di Gallura, Osama Bin, Phatos de Ozieri, Quasimodo di Gallura, Querida de Marchesana e Qulpa di Gallura. Domenica mattina dalle 5,30 si correranno le prove mattutine.
da SienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

15 cavalli direttamente alla Tratta. Non c'è Istriceddu

Messaggio  jabru il Ven Giu 26, 2015 7:47 pm

Siena, 26 giugno 2015 - Ecco i 59 cavalli ammessi direttamente alle prove di notte di sabato. Tra gli esclusi spicca il nome di Istriceddu, vincitore di due palii. Di seguito l'elenco (nome del cavallo e proprietario): 1 BRIGANTES Pietro Angeletti; 2 FULMINE FEMMINA Elvira Valenti; 3 ITALIANA DE SEDINI Romina Miseria; 4 LAURETTA MIA Camilla Marzi; 5 MALI BOOM BOOM Egisto Giuseppe Galeazzi; 6 MIRKO MONELLO Alessandro Chiti; 7 MISSISSIPPI Osvaldo Costa; 8 MONTIEGO Mark Harris Getty; 9 NOIOSO Francesco Maria De Mauro; 10 O’ SOLE MIO BELLO Egisto Giuseppe Galeazzi; 11 ONEGLIA DE OZIERI Luca Francesconi; 12 PARLEDI Valentina Valle; 13 PASTEUR Olindo Pinciaroli; 14 PERICLEA Jacopo Ferri; 15 PICCOLO SOGNO Tommaso Furielli; 16 PITZULU Giuseppe Zedde; 17 PRESSING DE MORES Caterina Volpi; 18 PREZIOSA PENELOPE Sandra Rossi; 19 QUADRIVIA Remo Carli; 20 QUARTER Serena Butteri; 21 QUARZO BLU Mark Harris Getty; 22 QUARZUS Francesco Manca; 23 QUASAS Fabio Romanelli; 24 QUE MASCA Maurizio Pacchi; 25 QUESTURINO Salvatore Muroni; 26 QUINDIGIU Giuseppe Zedde; 27 QUINOA PRIMA Stefano Serreli; 28 QUINTILIANO Niccolò Rugani; 29 QUMERSINDO Giuseppe Angioi; 30 QUORE DE SEDINI Salvatore Panebianco; 31 QUORTER BAY Davide Giannini; 32 RADESKI Maria Elena Frosinini; 33 RAKTOU Mattia Marchetti; 34 RAMONA DANZIG Mark Harris Getty; 35 RANDAGIA Mario Marrone; 36 RANIA DU NORD Giuseppe Zedde; 37 RE BULL Antonio Ladu; 38 REMOREX Massimo Columbu; 39 RENALZOS Marcello Roti; 40 REXY Nicola Sandroni; 41 REYNARD KING Mario Savelli; 42 ROBA E MACOS Osvaldo Costa; 43 ROCCO RO Giambattista Satta; 44 ROSA BELLA Elena Crocchianti; 45 ROTEGAGIU Roberto Meniconi; 46 ROVAIO SAURO Massimo Martelli; 47 SAMAEL Massimo Coghe; 48 SAPIENZA Giacomo Martini; 49 SARBANA Simone Giraldi; 50 SAW Giuseppe Zedde; 51 SMERALDO NULESE Mark Harris Getty; 52 SOGNI Antonio Siri; 53 SOLA Monica Mureddu; 54 SOLEANDROS Fabio Fioravanti; 55 SOLERO Mario Savelli; 56 SORIGHITTU Francesco Caria; 57 SU DILLU Sebastiano Murtas; 58 SU RE Carlo Sanna; 59 SUNTO Mario Fracassi.

Questi i 15 che vanno diretti alla Tratta: 1 MOCAMBO Mark Harris Getty, 2 MOROSITA PRIMA Niccolò Rugani, 3 OCCOLE’ Alberto Manenti; 4 ONDINA PRIMA Dino Pes; 5 OPPIO Caterina Brandini; 6 ORA DI GALLURA Federico Bisogni; 7 OSAMA BIN Mark Harris Getty; 8 OSVALDO Roberto Danesi; 9 PHATOS DE OZIERI Giorgio Campanini; 10 PORTO ALABE Fabrizio Brogi; 11 QUASIMODO DI GALLURA Luigi Bruschelli; 12 QUERIDA DE MARCHESANA Giovanni Atzeni; 13 QUERINO Stefano Bramerini; 14 QUIT GOLD Duccio Fatucchi; 15 QULPA DI GALLURA Filippo Toti

Intanto, la Piazza si è vestita a festa: gli operai del Comune hanno finito stamani di stendere il tufo. Che adesso ’riposerà’ in attesa del test per le prove di notte, domenica all’alba. C’erano anche gli addetti specializzati nella misurazione dell’umidità del tufo che raccoglievano dati e controllavano la situazione. Uno studio che ormai va avanti da anni e che consente di rendere ottimale il fondo. A maggior ragione se, come sembra, sta per arrivare il caldo africano e non ci saranno problemi di pioggia. Da domenica le temperature saliranno a dismisura per cui la terra andrà semmaia bagnata un po’ più spesso. Il 2 luglio temperature abbondantemente oltre i 30 gradi.

La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la Piazza è pronta, inizia la Festa. Palchi montati con le nuove regole

Messaggio  jabru il Ven Giu 26, 2015 7:49 pm

Finalmente la terra in Piazza, la lista dei cavalli che hanno superato le previsite, la presentazione del Palio. E’ il giorno in cui i tasselli organizzativi e rituali iniziano ad affinare i loro incastri, scandendo con nitidezza il conto alla rovescia che porterà alla sera del 2 luglio.

MAI COME quest’anno la vigilia è stata animata da un vivace dibattito cittadino, sfociato con irruenza sui social, incentrato sui modi della preparazione della Piazza: allestimento dei palchi, modifiche agli steccati, nuovi cancelletti e quant’altro. Con il diffuso timore che ci si trovasse di fronte a cambiamenti in apparenza formali, ma in realtà sostanziali e capaci di contribuire a mutare lo spirito profondo della Festa.

«Il Comune ha l’obiettivo di far sì che il Palio si faccia alla maniera antica, ma nel rispetto delle leggi dello Stato, introducendo quei miglioramenti che pur rispettando l’essenza della tradizione cercano di armonizzarla con i nuovi requisiti di sicurezza, grazie anche alla grande perizia e abnegazione dei nostri dipendenti». Afferma l’assessore ai lavori pubblici Paolo Mazzini, a conclusione dei nuovi interventi.

Un lavoro condotto in piena sintonia con la Prefettura, nell’ottica di mediare tra status quo e alcune indicazioni arrivate dall’esterno: si era parlato di camicia allargata a tutto l’anello, colonnini rivestiti con materiale ammortizzante, sostituzione su larga scala dello steccato con parapetti simili a quelli dei palchi. Alla fine le novità che tanto hanno fatto discutere riguardano: il cancelletto per consentire l’accesso agli operatori di soccorso nella camicia prima della mossa, peraltro ridotta di un modulo per consentire la riapertura di un’uscita dalla Piazza subito dopo il Casato; l’obbligo per i montatori dei palchi di seguire le norme di sicurezza concordate con la direzione provinciale del lavoro, vedi caschetto protettivo; l’accecamento di parte dello steccato tra Fonte Gaia e San Martino, ritenuto fonte di rischio per spettatori e cavalli.

INTANTO la notte appena trascorsa, in una sola volta com’è ormai abitudine, è stato steso il tufo e stasera saranno in tanti ad affollare il Cortile del podestà, dove alle 19 verranno svelati il drappellone dipinto da Francesco Mori, il Masgalano di Vittoria Marziari, il premio al miglior tamburino promosso dalla Chiocciola in memoria di Silvano Bellaccini, “Bano”.

Qualche ora prima arriverà la lista dei cavalli selezionati dopo le previsite e potrà riprendere fiato il tormentone degli ultimi giorni lotto alto/lotto basso, in attesa delle scelte definitive dei veterinari che lunedì mattina, dopo la Tratta, indicheranno ai capitani l’elenco finale nel quale scegliere i dieci barberi.

di Orlando Pacchiani da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Intervista ad Andrea Mari detto Brio

Messaggio  jabru il Ven Giu 26, 2015 7:54 pm

Si presenta al Palio di luglio da “campione in carica” avendo trionfato lo scorso agosto nella Civetta con Occolè. Andrea Mari detto Brio però non ne vuole sapere di accontentarsi e si appresta a vivere con tante motivazioni l’annata paliesca ormai alle porte.

Andrea, tra qualche giorno è di nuovo palio. Come arrivi al primo appuntamento del 2015?
"Sono contento. Arrivo a questa carriera nella condizione giusta e pronto a prendermi responsabilità importanti, assolutamente non appagato, ma sperando invece di ripetere il risultato dello scorso anno".

Ci aspetta un palio con 7 avversarie e dalla lettura complicata, cosa ne pensi?
"Credo che dovremo attendere la lista definitiva dei cavalli per avere un’idea più chiara del lotto che si potrebbe andare a comporre e delle strategie delle contrade. E’ un palio interessante, con tante rivali in campo e credo che l’assegnazione sia fondamentale".

Andrea Mari riparte dai rapporti saldi con la Civetta e da alcune strade aperte che potrebbero essere Pantera, Tartuca e Torre. E’ così?
"Quelle che hai nominato sono tutte strade percorribili. E’ chiaro che la differenza la fa il cavallo e per questo motivo mi auguro che i migliori vadano nelle contrade dove posso montare, così da rendermi più felice possibile…".

Parlavi di prenderti responsabilità importanti. Un’eventuale monta nella Torre sarebbe tale, vista la presenza di Oca e Onda…
"Nel rispetto dell’Oca e dell’Onda, che stanno facendo il palio in maniera importante, io sono un fantino e come tale devo prendermi le mie responsabilità, soprattutto in un momento in cui sono nel pieno delle forze fisiche e mentali".

Quanto è importante avere a cavallo degli “amici” il 2 sera?
"Per me è importantissimo il palio delle contrade che si fa con il giubbetto che indossi. Riguardo ai fantini io ho rispetto per tutti e buoni rapporti con tutti. Non mi aspetto di ricevere sgarbi e nemmeno di farli. Ognuno quando indossa un giubbetto fa gli interessi della contrada, che ti da determinati ordini da rispettare e garanzie. Il fantino rispetta gli ordini, se poi le garanzie non si rivelano reali, bisogna incolpare la contrada e non il fantino".

Quindi non esistono due fazioni, se così vogliamo chiamarle…
"E’ chiaro che Giovanni Atzeni ha un ottimo rapporto con l’Oca e con l’Onda e queste due contrade faranno di tutto per tutelare il palio di Giovanni. Io, invece, ho altre strade e sono consapevole di andare al canape sereno e convinto di fare il massimo. Per esempio, se l’Oca non monta il Caria non vuol dire che quest’ultimo ha litigato con il Tittia, magari ci sono altri motivi. Anche perché alla fine i fantini sono questi…".

Passando all’argomento cavalli, si parla come sempre di possibili esclusioni eccellenti per creare un lotto livellato, ma questa volta i cavalli per fare un bel lotto verso l’alto ci sarebbero. Sei d’accordo?
"D’accordissimo. Se arrivano tutti alla tratta c’è veramente la possibilità di comporre un gran bel lotto".

Quindi sei favorevole a prendere i migliori?
"Sì dai, per me andrebbero presi però lascio la scelta alle dirigenze di contrada che hanno il diritto di fare le loro considerazioni politiche, non sono certo io che voglio obbligare qualcuno".

Ultimo argomento la mossa ed in particolare la rincorsa. Cosa pensi?
"Secondo me Ambrosione gestirà al meglio la situazione che si troverà di fronte. Ormai fa parte del meccanismo ed è uno di noi. E’ chiaro che se la rincorsa ha la rivale tra i canapi non può assolutamente permettersi di farla partire, ma questa è una cosa logica e ci vorrà buon senso e intelligenza da parte di tutti per capire la situazione".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

59 CAVALLI ALLE PROVE DI NOTTE, 15 DIRETTAMENTE ALLA TRATTA

Messaggio  jabru il Ven Giu 26, 2015 8:12 pm


Di seguito l’elenco dei 59 cavalli ammessi alle prove mattutine, che si terranno dalle 5,30 alle 7,30 (tutti i cavalli dovranno essere in Piazza del Mercato alle ore 5) del 28 giugno e dei 15 ammessi direttamente alla Tratta che si terrà il giorno successivo. Due esclusioni eccellenti: Istriceddu e Polonski.







CAVALLO


PROPRIETARIO

1

BRIGANTES

Pietro Angeletti

2

FULMINE FEMMINA

Elvira Valenti

3

ITALIANA DE SEDINI

Romina Miseria

4

LAURETTA MIA

Camilla Marzi

5

MALI BOOM BOOM

Egisto Giuseppe Galeazzi

6

MIRKO MONELLO

Alessandro Chiti

7

MISSISSIPPI

Osvaldo Costa

8

MONTIEGO

Mark Harris Getty

9

NOIOSO

Francesco Maria De Mauro

10

O’ SOLE MIO BELLO

Egisto Giuseppe Galeazzi

11

ONEGLIA DE OZIERI

Luca Francesconi

12

PARLEDI

Valentina Valle

13

PASTEUR

Olindo Pinciaroli

14

PERICLEA

Jacopo Ferri

15

PICCOLO SOGNO

Tommaso Furielli

16

PITZULU

Giuseppe Zedde

17

PRESSING DE MORES

Caterina Volpi

18

PREZIOSA PENELOPE

Sandra Rossi

19

QUADRIVIA

Remo Carli

20

QUARTER

Serena Butteri

21

QUARZO BLU

Mark Harris Getty

22

QUARZUS

Francesco Manca

23

QUASAS

Fabio Romanelli

24

QUE MASCA

Maurizio Pacchi

25

QUESTURINO

Salvatore Muroni

26

QUINDIGIU

Giuseppe Zedde

27

QUINOA PRIMA

Stefano Serreli

28

QUINTILIANO

Niccolò Rugani

29

QUMERSINDO

Giuseppe Angioi

30

QUORE DE SEDINI

Salvatore Panebianco

31

QUORTER BAY

Davide Giannini

32

RADESKI

Maria Elena Frosinini

33

RAKTOU

Mattia Marchetti

34

RAMONA DANZIG

Mark Harris Getty

35

RANDAGIA

Mario Marrone

36

RANIA DU NORD

Giuseppe Zedde

37

RE BULL

Antonio Ladu

38

REMOREX

Massimo Columbu

39

RENALZOS

Marcello Roti

40

REXY

Nicola Sandroni

41

REYNARD KING

Mario Savelli

42

ROBA E MACOS

Osvaldo Costa

43

ROCCO RO

Giambattista Satta

44

ROSA BELLA

Elena Crocchianti

45

ROTEGAGIU

Roberto Meniconi

46

ROVAIO SAURO

Massimo Martelli

47

SAMAEL

Massimo Coghe

48

SAPIENZA

Giacomo Martini

49

SARBANA

Simone Giraldi

50

SAW

Giuseppe Zedde

51

SMERALDO NULESE

Mark Harris Getty

52

SOGNI

Antonio Siri

53

SOLA

Monica Mureddu

54

SOLEANDROS

Fabio Fioravanti

55

SOLERO

Mario Savelli

56

SORIGHITTU

Francesco Caria

57

SU DILLU

Sebastiano Murtas

58

SU RE

Carlo Sanna

59

SUNTO

Mario Fracassi

CAVALLI AMMESSI DIRETTAMENTE ALLA TRATTA DEL 29 GIUGNO






CAVALLO


PROPRIETARIO

1

MOCAMBO

Mark Harris Getty

2

MOROSITA PRIMA

Niccolò Rugani

3

OCCOLE’

Alberto Manenti

4

ONDINA PRIMA

Dino Pes

5

OPPIO

Caterina Brandini

6

ORA DI GALLURA

Federico Bisogni

7

OSAMA BIN

Mark Harris Getty

8

OSVALDO

Roberto Danesi

9

PHATOS DE OZIERI

Giorgio Campanini

10

PORTO ALABE

Fabrizio Brogi

11

QUASIMODO DI GALLURA

Luigi Bruschelli

12

QUERIDA DE MARCHESANA

Giovanni Atzeni

13

QUERINO

Stefano Bramerini

14

QUIT GOLD

Duccio Fatucchi

15

QULPA DI GALLURA

Filippo Toti
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Verso la Carriera

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum