E' Palio!!!!

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

E' Palio!!!!

Messaggio  jabru il Lun Giu 29, 2015 1:28 pm

E' stato reso noto l'elenco dei 10 cavalli che prenderanno parte al Palio di Siena del 2 luglio 2015, scelti dai Capitani delle Contrade alla presenza del sindaco di Siena, Bruno Valentini, dopo le prove di selezione (batterie) di questa mattina.

MOROSITA PRIMA
QUINTILIANO
MISSISSIPPI
PORTO ALABE
ROBA E MACOS
OSAMA BIN
MOCAMBO
QUIT GOLD
OPPIO
OCCOLE'

SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Esultano la Torre per Morosita Prima, il Nicchio per Occolè e l'Oca per Oppio

Messaggio  jabru il Lun Giu 29, 2015 2:29 pm

E' stata effettuata in Piazza del Campo l'assegnazione dei cavalli alle dieci Contrade che parteciperanno al Palio di Siena del 2 luglio 2015 che si corre in onore della Madonna di Provenzano. Ad estrarre le contrade e i cavalli il sindaco di Siena, Bruno Valentini.

La sorte bacia la Torre che è stata abbinata a Morosita Prima, il Nicchio che correrà con Occolè e l'Oca che ha avuto in sorte Oppio. Sono queste, dopo l'assegnazione appena conclusa, le contrade favorite per il Palio di Provenzano.

GLI ABBINAMENTI CAVALLO-CONTRADA PER IL PALIO DI SIENA DEL 2 LUGLIO 2015

Leocorno1 MISSISSIPPI LEOCORNO
Torre2 MOROSITA PRIMA TORRE
Selva3 QUIT GOLD SELVA
Nicchio4 OCCOLE' NICCHIO
Pantera5 QUINTILIANO PANTERA
Civetta6 ROBA E MACOS CIVETTA
Oca7 OPPIO OCA
Onda8 OSAMA BIN ONDA
Valdimontone9 PORTO ALABE VALDIMONTONE
Tartuca10 MOCAMBO TARTUCA
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Si definiscono le monte

Messaggio  jabru il Lun Giu 29, 2015 3:03 pm

16.58 Ultima casella da riempire: il Leocorno. Si va verso Mannucci nella prima prova, e poi si valuta

16.54 Diventano certe le monte di Caria nell'Oca e Ricceri nell'Onda

16.48 Una panoramica delle monte: Nicchio-Tittia, Montone-Columbu, Torre-Mari, Selva-Bruschelli, Pantera-Bartoletti, Civetta-Pusceddu, Tartuca-Sanna. Non ancora ufficiali Onda-Ricceri e Oca-Caria. Manca il Leocorno

16.41 Sì balla ancora: voce di Ricceri verso l'Onda e Caria verso l'Oca

16.24 Si torna al punto di partenza: vicini all'ufficialità Sanna‎ per la Tartuca e Siri per l'Onda. Mancano Oca e Leocorno

16.19 Vicino alla certezza l'approdo di Columbu nel Montone

15.53 Selva, Torre, Nicchio, Civetta e Pantera ferme. Le altre ancora incerte

15.21 L'intreccio Leocorno-Oca condiziona anche tutte le altre monte. Per ora tutto fermo

15.11 Ultime voci: Sanna verso il Montone, Siri verso l'Onda, Bellocchio per la Tartuca, con cambio Oca-Leocorno tra Ricceri (Oca) e Caria (Leocorno)

14.51 Nuova voce per la Tartuca: Elias Mannucci

14.38 Nella Tartuca sembra certo Carlo Sanna

14.31 Vicina alla certezza la monta di Mari nella Torre

14.27 Voce: l'Onda su Antonio Siri detto Amsicora. Trova conferme l'opzione Bartoletti per la Pantera

14.45 Voci in attesa di conferme di cambio di monte tra Leocorno e Oca: ‎Ricceri in Fontebranda e Caria nel Leco. Si sta valutando

14.43 Sembrano tutte ufficiali tranne Montone (Columbu) e Onda (Siri)

[b]14.39 Ufficiale Sanna nella Tartuca

14.38 Nella Tartuca sembra certo Carlo Sanna

14.31 Vicina alla certezza la monta di Mari nella Torre

14.27 Voce: l'Onda su Antonio Siri detto Amsicora. Trova conferme l'opzione Bartoletti per la Pantera

14.24 Jonatan Bartoletti detto Scompiglio vicino alla Pantera

14.22 Trova conferme l'opzione di Alberto Ricceri detto Salasso nel Leocorno. Montone orientato su Columbu

14.19 Civetta tra Migheli e Pusceddu. Per l'Oca idea Caria

14.17 Nel Nicchio si parla di Tittia, Ricceri verso il Leocorno

14.09 - Prime voci: Andrea Mari detto Brio verso la Torre, Luigi Bruschelli detto Trecciolino verso la Selva

13.45 - Le prime osservazioni dopo l'assegnazione: Tittia presumibilmente conteso tra Nicchio, Oca e Selva. Mari possibile nella Torre, Leocorno potrebbe provare con Scompiglio o Salasso

SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

LA TRATTA DEI CAPITANI CORAGGIOSI

Messaggio  jabru il Lun Giu 29, 2015 6:40 pm

Una scelta impeccabile e coraggiosa per una carriera che si presenta davvero entusiasmante.

Quattro barberi che hanno già conosciuto l'ebrezza del successo, un possibile futuro campione e due esordienti sui quali si appuntano le attenzioni degli addetti ai lavori.

Appena un gradino sotto, ma non certamente fuori dal gioco grosso, il sauro Porto Alabe che prende la strada dei Servi, il cinque anni Roba e Macos che va nel Castellare e l'esperto Mocambo in Castelvecchio.

E veniamo ai vincitori: Occolè, trionfatore nella Civetta lo scorso agosto, va nel Nicchio.

Morosita, prima nell'Onda due anni fa, tocca alla Torre; Mississippi già incoronata nell'Oca scende in Pantaneto, mentre l'Oppio del Drago bacia il giubbetto dell'Oca.

Il possibile bombolone dell'immediato futuro, Quit Gold, torna nella stalla della Selva dalla quale è uscito appena un anno fa.

Gli altri esordienti che gli intenditori veri, sotto il palco dei capitani, vedono come barberi di classe e di peso, sono Quintiliano, baio di cinque anni che fra canti e abbracci sale in Stalloreggi e quell'Osama Bin, baio di otto anni, che viene accolto con malcelata soddisfazione nell'Onda.

I Capitani, per questa volta "coraggiosi" hanno puntato al massimo e ci sono riusciti...a loro tocca poi il compito delicato di portarsi nella stalla, oltre al barbero, il fantino giusto per i loro rioni e le loro ambizioni.

Ambizioni certe per il Nicchio che si assicura subito la monta prestigiosa dell'Atzeni, proprio nei Pispini, battezzato qualche anno fa Tittia. Risponde la Selva con Gigi Bruschelli, Trecciolino, che si toglie dalle guazze di possibili inimicizie, scegliendo l'offerta di capitan Targetti e andando sul sicuro con Quit Gold. La Torre ammalia il Mari, con la sua splendida Morosita Prima.

Mentre scrivo restano in altalena le monte dell'Oca e del Leocorno. So Oppio e Mississippi si alternano le voci che vogliono il Ricceri nel Leocorno e il Caria nell'Oca...ma subito dopo vengo smentito da chi sostiene che Salasso torna su Oppio mentre il Tremendo va in Pantaneto.

Di sicuro c'è la scelta della Pantera che su "bombolon futuro", Quintiliano di Niccolò Rugani, insedia un determinatissimo Scompiglio.

La Civetta sceglie un Palio di rottura nei confronti del Leocorno e monta l'esperto Pusceddu che sembra essere rimasto l'ultimo dei "killer" nel Palio moderno.

La Tartuca sceglie il Sanna che lo scorso anno ha esordito nel Valdimontone, mentre la Contrada di Via dei Servi pare orientata su Columbu o Carboni per una carriera apparentemente di difesa.

L'Onda su Osama si affiderebbe al combattivo Amsicora.

Le esigenze di stampa, per una volta, non mi danno sicurezze. Mi scuso in anticipo...ma in questa carriera di "campioni"...i campioni veri, leggi fantini, erano in numero inferiore ai cavalli già vittoriosi e a quelli tanto chiacchierati e già indirizzati verso un luminoso avvenire.

Basta aspettare l'uscita dal Cortile del Podestà e i veli cadranno, ma il Palio è bello anche così...e forse ancora più avvincente.

Roberto Morrocchi da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

DALLA TRATTA ALLA PRIMA PROVA, LE ACCOPPIATE CAVALLO-FANTINO

Messaggio  jabru il Lun Giu 29, 2015 7:03 pm

Sono stati i popoli di Torre, Selva, Nicchio e Oca a esultare dopo l’assegnazione dei 10 cavalli che correranno il palio del 2 luglio. Alla Torre è andata in sorte Morosita Prima, alla Selva Quit Gold, al Nicchio Occolè e all’Oca Oppio. Le altre accoppiate contrada cavallo sono: Leocorno-Mississippi, Pantera-Quintiliano, Roba e Macos-Civetta, Osama Bin-Onda, Porto Alabe-Valdimontone e Mocambo-Taruca. E’ seguito un intenso pomeriggio in cui si sono susseguite voci e indiscrezioni sulle accoppiate cavallo-fantino in vista della prima prova. Nella Torre, su Morosita Prima, è arrivato Andrea Mari detto Brio; nella Pantera, su Quintiliano, Jonatan Bartoletti detto Scompiglio; nel Leocorno, su Mississippi, Elias Mannucci; nel Valdimontone, su Porto Alabe, Massimo Columbu detto Veleno; nella Civetta, su Roba e Macos, Walter Pusceddu detto Bighino, nell’Onda, su Osama Bin, Alberto Ricceri detto Salasso; nella Selva, su Quit Gold, Luigi Bruschelli detto Trecciolino; nell’Oca, su Oppio, Francesco Caria detto Tremendo; e nel Nicchio, su Occolè, Giovanni Atzeni detto Tittia
SienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Alla Civetta la prima prova

Messaggio  jabru il Lun Giu 29, 2015 9:00 pm

Si è corsa questa sera, lunedì 29 giugno alle ore 19.45, la prima prova del Palio di Siena del 2 luglio 2015 in onore della Madonna di Provenzano.

L'ordine tra i canapi ha seguito quello di trifora: Torre, Nicchio, Civetta, Valdimontone, Leocorno, Oca, Pantera, Selva, Onda e Tartuca di rincorsa.

Agli ordini del mossiere Bartolo Ambrosione, che fa uscire una volta i cavalli dai canapi, buono lo spunto in partenza di Valdimontone, Oca e Nicchio. Ad andatura piuttosto lenta passa in testa la Civetta di fronte al Palazzo Comunale. Civetta con Valter Pusceddu detto Bighino che conduce davanti all'Onda fino allo scoppio del mortaretto andando ad aggiudicarsi sull'esordiente Roba e Macos la prima prova del Palio di Siena del 2 luglio 2015.

Domani mattina alle 9.00, si correrà la seconda prova con l'ordine ai canapi che sarà invertito rispetto a quello di questa sera, e quindi: Tartuca, Onda, Selva, Pantera, Oca, Leocorno, Valdimontone, Civetta, Nicchio e Torre di rincorsa.


L'ordine di ingresso tra i canapi della prima prova
(nome cavallo, contrada, manto, sesso, anni, fantino)

MOROSITA PRIMA - TORRE Baio oscuro F 10 - Andrea Mari detto Brio
OCCOLE' - NICCHIO Baio C 8 - Giovanni Atzeni detto Tittia
ROBA E MACOS - CIVETTA Baio C 5 - Valter Pusceddu detto Bighino
PORTO ALABE - VALDIMONTONE Sauro C 7 - Massimo Columbu detto Veleno
MISSISSIPPI - LEOCORNO Baio C 10 - Elias Mannucci
OPPIO - OCA Grigio C 8 - Francesco Caria detto Tremendo
QUINTILIANO - PANTERA Baio C 6 - Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
QUIT GOLD - SELVA Baio C 6 - Luigi Bruschelli detto Trecciolino
OSAMA BIN - ONDA Baio C 8 - Alberto Ricceri detto Salasso
RINCORSA MOCAMBO - TARTUCA Baio C 10 - Carlo Sanna detto Brigante
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Luca Targetti prova a scrivere la storia con Trecciolino

Messaggio  jabru il Mar Giu 30, 2015 10:37 am

"Con Gigi rapporto nato nel 2013. Accolto in stile Vallepiatta"
L’IMPRESA Una Contrada a misura d’uomo ma che sa fare il Palio, la Selva. L’habitat giusto per la quattordicesima vittoria


Siena, 30 giugno 2015 - "Grande accoppiata. Però ce ne sono di più forti. Nicchio e Torre, per esempio". Luca Targetti, capitano della Selva, getta acqua sul fuoco. Quando arriva il fantino che ha scritto la storia della festa l’impresa non è facile. Tanto più se un successo significa raggiungere Aceto che custodisce il primato nel Palio recente. Ma Vallepiatta è una Contrada che tiene i piedi per terra. Studia, mantiene il profilo basso (proprio come piace a Trecciolino) e si prepara a ‘giocare’. «Da non sottovalutare neppure un altro ragazzo che ha voglia di vincere, Francesco Caria nell’Oca», aggiunge Targetti. Che continua a volare basso nonostante abbia nella stalla il cavallo che in provincia ha fatto sognare montato da un grande fantino.

Quit Gold è voluto tornare nella Selva un anno dopo. Adesso è più maturo, a Monticiano è stato protagonista di una paliata memorabile con Occolè.

«Come si è sempre detto il Tamburo e Fucecchio sono una cosa, la Piazza un’altra. Non mi lamento, per carità, sarei bugiardo. Questo è un Palio che la Selva può vincere ma non parte tra le favorite».

Lo scorso anno Tittia, adesso Trecciolino: Targetti è riuscito a montare due super-big.

«Ritengo di aver dimostrato che abbiamo continuato a perseguire la filosofia della Contrada di fare il ‘suo’ Palio, scegliendo la monta più adatta».

Quello con Gigi è un rapporto che parte dall’elezione a capitano.

«Dal 2013 iniziò un percorso che non c’è stato modo di concretizzare la scorsa stagione».

In passato la Selva è stata una delle Contrade maggiormente distanti da Trecciolino.

«C’è stato un periodo in cui le frequentazioni sono state minori ma quando si è presentata l’opportunità non ho avuto esitazioni. Ripeto, dal 2013 ad oggi il legame con Gigi è sempre stato stretto».

Com’è stato accolto in Vallepiatta?

In stile Selva, con entusiasmo e fiducia. Speriamo di riuscire a far conoscere Trecciolino contradaioli anche dopo il 2 luglio».

Sarebbe il 14 esimo Palio per il fantino.

«Esatto e per la nostra Contrada il sedicesimo dal dopoguerra».

La.Valde. da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

SECONDA PROVA: VINCE SCOMPIGLIO

Messaggio  jabru il Mar Giu 30, 2015 10:49 am

Una mossa falsa e un'uscita dai canapi prima che la mossa sia valida e la Pantera vinca la prova mattutina. Non ci sono novità per quanto concerne le monte nella seconda prova, con le dieci contrade che confermano i fantini scelti nel pomeriggio di ieri. Allineamento non facile e molto movimento tra i canapi, il mossiere è costretto ad invalidare una prima mossa e fare uscire i barberi. Mossa strana con la Torre che entra subito dietro la nona contrada e canape (dove sbatte la Tartuca) che si abbassa. Buono spunto del Leocorno, che prende la testa, seguito dalla Pantera. Mississippi e Mannucci guidano per tutto il primo giro prima di rallentare il ritmo e lasciarsi superare dalla Pantera. Scompiglio testa Quintiliano e conduce tre giri a buona andatura, spingendo l'esordiente toccato in sorte alla contrada di Stalloreggi e andando a vincere. Stasera si torna di nuovo sul tufo per la terza prova.
da OKSIENA


Ultima modifica di jabru il Mar Giu 30, 2015 6:13 pm, modificato 1 volta
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La Pantera vince la seconda prova

Messaggio  jabru il Mar Giu 30, 2015 10:52 am

L’ordine di entrata: Tartuca, Onda, Selva, Pantera, Oca, Leocorno, Valdimontone, Civetta, Nicchio e Torre di rincorsa.

Dopo una prima partenza invalidata dal mossiere Bartolo Ambrosione, nuova chiamata ai canapi e dopo un po’ di confusione tutti fuori per ritentare l’allineamento. Al terzo tentativo, buono lo spunto da parte del Leocorno con Mississippi e Elias Mannucci, confermato alla monta. Buon banco di prova anche per l’Onda. Al secondo giro passa davanti la Pantera che si aggiudica la seconda prova.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Scompiglio e Quintiliano (Pantera) vincono la seconda prova

Messaggio  jabru il Mar Giu 30, 2015 6:07 pm

Siena, 30 giugno 2015 – Manovre di affiatamento fra Scompiglio e Quntiliano che si candidano ad essere gli outsider di questo Palio. A questo è servita la seconda prova, vinta appunto da Stalloreggi. Anche se a partire forte (di rincorsa era Brio su Morosita nella Torre) è stato il potenziale debuttante del Leocorno, Elias Mannucci, su Mississippi.

Il fantino, vera sorpresa di questa stagione, ha provato il cavallo, già vittoroso nell’Oca, dimostrando freddezza e capacità. Se continua così potrebbe andare al palio anche perché è con debuttante – Scompiglio – che il Leocorno ha vinto l’ultimo Palio nel 2007.

Salasso ha continuato a prendere le misure ad Osama Bin (Onda), l’Oca (Tremendo su Oppio) ha colto bene il tempo di mossa come del resto la Pantera. Le altre Contrade si sono limitate a piccoli ma preziosi ‘studi’.
La.Valde. da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

LE MONTE VANNO A POSTO...

Messaggio  jabru il Mar Giu 30, 2015 6:15 pm

Apro il pezzo scusandomi per un errore e un paio di incertezze sul quadro delle monte, che poi, all'uscita dall'entrone, sono state subito sottolineate con la matita rossa o blu.

Corro subito ai ripari. Intanto mi hanno fregato i tempi, più lunghi del solito, necessari per sistemare le tessere del mosaico. Qualcosa deve essere successo, ma l'arcano resta e la verità la sapremo forse a carriera chiusa, o chissà, fra qualche anno.

Le voci di Contrada ci dicono che il primo a muovere sia stato il Tittia, felice di poter cercare una nuova vittoria, avvalendosi della forza economica e strategica del Nicchio e della velocità e prontezza di Occolè, il baio di 8 anni di Alberto Manenti che sembra essere disegnato per correre sul Campo. Si dice che la seconda mossa l'abbia fatta Gigi Bruschelli che ha ceduto ben presto alla corte di capitan Targetti che portava in dote all'Imperatore un barbero completo come Quit Gold.

In contemporanea andava felicemente in porto l'accordo fra la Torre e Brio, con il Mari voglioso da sempre di provarsi sulla maestosa Morosita Prima.

Interessante anche la strategia della Pantera che ha cercato subito Jonatan Bartoletti che nel chiacchierato Quintiliano ha evidentemente riposto la massima fiducia. In fin dei conti il baio del Rugani è stato subito ribattezzato “bombolon futuro” e in tanti gli riconoscono doti di testa e di gambe fuori dal comune.

L'Oca è andata a pallino, senza apparenti incertezze, e ha affidato le redini del grande Oppio, di proprietà, vedi un po', di una famiglia di torraioli, al fantino che ha seguito per una stagione intera e che si chiama Francesco Caria detto Tremendo.

Il Ricceri non ci ha pensato tanto su...e ha accettato di buon grado l'offerta dell'Onda, la Contrada del babbo. Osama Bin è un futuribile ottimo soggetto e Salasso da cavalli così, di solito, sa tirare fuori il meglio.

Chiare....chiarissime le intenzioni del Valdimontone e della Civetta. Lo staff paliesco dei Servi ha impostato subito una carriera di difesa che mira ad...attaccare il favorito Nicchio. Riscopre Massimo Columbu detto Veleno, contando sulla voglia di riemergere dal sommerso del fantino sardo e spera di mettere un freno alla corsa altrimenti pulita della rivale.

La Civetta che nei confronti del Leocorno vanta ad oggi un tondo due a zero, dopo aver ingollato amaro per venti anni, interpreta un Palio all'antica, tutto teso a intrappolare la rivale grazie alle doti riconosciute di guastafeste di Valter Pusceddu detto Bighino.

Già che ci siamo restiamo proprio sul Leocorno. Mississippi, che un Palio lo ha vinto alla grande qualche anno fa nell'Oca, viene affidato al giovane Elias Mannucci e sta un po' alla finestra per capire se questa possa essere la scelta giusta, continuandosi però a guardarsi intorno.

La Tartuca almeno in apparenza va giù liscia come l'olio. Sa che Mocambo non è proprio una prima scelta e allora va, giustamente, verso il Palio dando fiducia a Carlo Sanna detto Brigante, sperando magari in una azione improvvisa di...brigantaggio. Nel Palio ci sta tutto e il suo contrario, anche se la statistica ci racconta che dal 1946 ad oggi nell'ottantacinque per cento dei casi il cencio lo conquista uno dei primi due o tre barberi. Ma le statistiche sono fatte per essere scompaginate...una volta ogni tanto.

Roberto Morrocchi da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

LA SECONDA PROVA ALLA PANTERA

Messaggio  jabru il Mar Giu 30, 2015 6:21 pm

E’ stata la contrada della Pantera, con Jonatan Bartoletti detto Scompiglio su Quintiliano, a vincere la seconda prova del Palio di Siena del 2 luglio. Attimi di concitazione alla mossa, con una partenza annullata da parte del mossiere, Bartolo Ambrosione, ed una chiamata fuori dai canapi per il mancato allineamento delle contrade. Al terzo tentativo di allineamento, sebbene la partenza sia stata parzialmente 'viziata' da una leggera forzatura del canape , al momento dell’ingresso della Torre dalla rincorsa (anche Morosita Prima e Andrea Mari detto Brio hanno trovato qualche difficoltà), buono spunto in partenza di Leocorno (Mississippi con Elias Mannucci), Oca (Francesco Caria detto Tremeno su Oppio) e Pantera. Elias Mannucci e Mississippi hanno condotto durante il primo dei tre giri di Piazza del Campo per il Leocorno: all’inizio del secondo, è arrivato il sorpasso della Pantera, con Jonatan Bartoletti detto Scompiglio e Quintiliano che hanno poi condotto fino alla fine. Tutte confermate le accoppiate cavallo-fantino: nella Torre, sul cavallo Morosita Prima, c’è Andrea Mari detto Brio; nella Pantera, su Quintiliano, Jonatan Bartoletti detto Scompiglio; nel Leocorno, su Mississippi, Elias Mannucci; nel Valdimontone, su Porto Alabe, Massimo Columbu detto Veleno II; nella Civetta, su Roba e Macos, Valter Pusceddu detto Bighino; nell’Onda, su Osama Bin, Alberto Ricceri detto Salasso; nella Tartuca, su Mocambo, Carlo Sanna detto Brigante; nella Selva, su Quit Gold, Luigi Bruschelli detto Trecciolino; nell’Oca, su Oppio, Francesco Caria detto Tremendo, e nel Nicchio, su Occolè, Giovanni Atzeni detto Tittia. Questa sera alle 19.45 si corre la terza prova. Alla ‘mossa’, le contrade saranno disposte secondo l’ordine di assegnazione dei cavalli alle contrade al momento della Tratta e quindi: Leocorno, Torre,  Selva, Nicchio, Pantera, Civetta, Oca, Onda, Valdimontone e Selva di rincorsa
SienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La terza prova all'Oca

Messaggio  jabru il Mar Giu 30, 2015 9:13 pm

Si è corsa questa sera, martedì 30 giugno alle ore 19.45, la terza prova del Palio di Siena del 2 luglio 2015 in onore della Madonna di Provenzano.

L'ordine di ingresso tra i canapi ha seguito quello di assegnazione dei cavalli: Leocorno, Torre, Selva, Nicchio, Pantera, Civetta, Oca, Onda, Valdimontone e Tartuca di rincorsa.

Dopo che, come ormai di consueto, il mossiere Ambrosione ha fatto uscire una prima volta i cavalli dai canapi, falliscono anche i successivi quattro tentativi per il mancato allineamento dei barberi.

Attorno alle 20, alla sesta occasione, entra la Tartuca e, seppur con molta confusione tra i canapi, partenza valida con un buono scatto al via di Nicchio, Torre e Oca. Al primo giro sempre il Nicchio davanti con l'Oca che allunga e passa davanti al secondo San Martino. Ultimo giro con Francesco Caria detto Tremendo su Oppio sempre in testa che va a vincere per l'Oca la terza prova del Palio di Siena.

Al termine della prova da segnalare alcuni momenti di tensione con qualche contatto tra i contradaioli del Leocorno e della Civetta.

Domani mattina, alle ore 9, si correrà la quarta prova nella quale l'ordine di ingresso ai canapi delle Contrade sarà invertito rispetto a quello di assegnazione dei cavalli (ordine di tratta): Tartuca, Valdimontone, Onda, Oca, Civetta, Pantera, Nicchio, Selva, Torre e Leocorno di rincorsa.


L'ordine di ingresso tra i canapi della terza prova
(contrada, cavallo, manto, sesso, anni, fantino)

Leocorno LEOCORNO - MISSISSIPPI Baio C 10 - Elias Mannucci
Torre TORRE - MOROSITA PRIMA Baio oscuro F 10 - Andrea Mari detto Brio
Selva SELVA - QUIT GOLD Baio C 6 - Luigi Bruschelli detto Trecciolino
Nicchio NICCHIO - OCCOLE' Baio C 8 - Giovanni Atzeni detto Tittia
Pantera PANTERA - QUINTILIANO Baio C 6 - Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Civetta CIVETTA - ROBA E MACOS Baio C 5 - Valter Pusceddu detto Bighino
Oca OCA - OPPIO Grigio C 8 - Francesco Caria detto Tremendo
Onda ONDA - OSAMA BIN Baio C 8 - Alberto Ricceri detto Salasso
Valdimontone VALDIMONTONE - PORTO ALABE Sauro C 7 - Massimo Columbu detto Veleno
RINCORSA Tartuca TARTUCA - MOCAMBO Baio C 10 - Carlo Sanna detto Brigante
da SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

TORNA IN EDICOLA LA RIVISTA "IL PALIO"

Messaggio  jabru il Mar Giu 30, 2015 9:16 pm

La fotocronaca della carriera di luglio 2015 dalla mossa fino all'arrivo al bandierino. Le foto del giubilo in Piazza, in Provenzano e nella contrada festante. Le pagelle dei dieci fantini, il voto sulla loro performance alla mossa e durante la corsa. La cronaca, il commento, le voci dei protagonisti, oltre che il racconto dei 4 giorni partendo dell'assegnazione e passando per le prove fino ad arrivare alla Carriera.

Troverete questo e molto altro nel prossimo numero de "Il Palio", la rivista che da più di 20 anni racconta la Festa e che anche quest’anno il giorno dopo la Carriera potrete trovare in edicola.

Un nuovo numero da sfogliare a poche ore di distanza dal Palio, ma anche da conservare ed essere inserito nell'archivio di tutti i passionisti. Perché il Palio ve lo racconta Il Palio.
da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Terza prova: vince l’Oca

Messaggio  jabru il Mar Giu 30, 2015 9:18 pm

SIENA. La tensione comincia a crescere e le prove diventano sempre più importanti per la preparazione dei cavalli.

L’ordine di ingresso ai canapi è Leocorno, Torre, Selva, Nicchio,Pantera, Civetta, Oca, Onda, Valdimontone. La Tartuca è di rincorsa.

I cavalli sembrano calmi e il mossiere inizia a chiamare i fantini. Lallineamento pare buono ma poi iniziano i balletti dell’Oca e del Leocorno che perde la posizione, i barbeeri si abbassano verso lo steccato, così per cinque volte Ambrosione manda fuori tutti. La piazza rumoreggia per l’attesa, ma l’allineamento non regge che per qualche secondo, poi c’è un rimescolio tra i canapi e non si riesce a trovare un momento buono perché la Tartuca possa entrare e dare il via a questa terza prova.
Alla fine si riesce a partire: scattano come fulmini, Nicchio, Oca, Torre e Civetta, poi mentre tutti rallentano, Tremendo con Oppio si lancia in un bel galoppo e vince la prova, seguito dal Montone che ha a sua volta testato il barbero.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il borsino delle accoppiate

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 8:51 am

E' terminata da poco anche la seconda giornata di palio, che ha visto lo svolgersi di due prove piuttosto interessanti, con le varie accoppiate che stanno prendendo le misure a quella che sarà la serata decisiva di giovedì prossimo, quando 10 contrade andranno ai canapi per giocarsi le chanches di aggiudicarsi il drappellone di Francesco Mori.

Dopo tre prove e qualche spunto interessante, proviamo a stilare un primo borsino delle 10 accoppiate.

CHI SALE

Nicchio NICCHIO: Nella terza prova Tittia è uscito primo dai canapi, dimostrando la prontezza di Occolè. Per adesso non si sente la pressione del Montone, che probabilmente ci sarà il 2 sera, ma nonostante questo rimane una delle favoritissime.
Selva SELVA: Come di consueto Trecciolino non sta quasi mai provando il suo barbero, anche perché le qualità di Quit Gold si conoscono benissimo. Le chanche di vittoria rimangono inalterate, anzi aumentano giorno dopo giorno.
Pantera PANTERA: Probabilmente è la contrada che si è messa maggiormente in mostra nelle prime 3 prove. Le doti di partente di Scompiglio le conosciamo, la potenza di Quintiliano si scoprirà il 2sera, ma il cavallo ha motore, eccome se ce l'ha...
Leocorno LEOCORNO: L'affiatamento tra Mississippi e l'esordiente Mannucci aumenta prova dopo prova. Probabilmente non è tra le 4-5 favorite, ma il rione di Pantaneto potrebbe rivelarsi la sorpresa del prossimo palio.

STABILI

Torre TORRE: Andrea Mari sta gestendo perfettamente la sua Morosita Prima e nonostante un palio complicato, vista la presenza di Oca e Onda, dopo il Nicchio la Torre è certamente la seconda “punta” di questo palio.
Oca OCA: Tremendo sta misurando il proprio feeling con Oppio e le premesse sembrano positive, almeno per quanto visto fino a questo momento. La Torre fa paura, ma l'Oca può recitare un palio da protagonista.
Onda ONDA: Alberto Ricceri, da grandissimo conoscitore di cavalli, sta cercando le giuste misure al suo barbero. Al momento non è tra i favoriti, ma l'accoppiata è destinata a veder crescere le proprie chanches.
Valdimontone VALDIMONTONE: Dopo tanti anni Veleno torna in piazza con un compito preciso, evitare la vittoria della rivale. Porto Alabe è un soggetto esperto e affidabile e potrebbe favorire il compito del suo fantino. Non male l'uscita dai canapi in queste prime prove.

CHI SCENDE

Civetta CIVETTA: Non scende tanto per quanto visto fino a questo momento (prima prova piuttosto positiva), quanto per la crescita dell'accoppiata del Leocorno, che nonostante un fantino esordiente, potrebbe dare dei pensieri al rione del Castellare.
Tartuca TARTUCA: Per il momento è l'accoppiata che si è messo in evidenza di meno, mostrando invece qualche difficoltà, sia questa mattina in uscita dai canapi, che questo pomeriggio nell'ingresso di rincorsa. La contrada ha di fronte un palio “tranquillo” e per questo motivo Carlo Sanna può tranquillamente prendersi un po' di tempo in più per trovare il feeling con Mocambo.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

alle 9.00 la quarta prova

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 9:56 am

Si corre questa mattina, mercoledì 1 luglio, la terza prova del Palio di Siena del 2 luglio 2015.

I cavalli usciranno dal Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico alle 9.00 con l'ordine di ingresso ai canapi delle Contrade invertito rispetto a quello di assegnazione dei cavalli: Tartuca, Valdimontone, Onda, Oca, Civetta, Pantera, Nicchio, Selva, Torre e Leocorno di rincorsa.

Le precedenti prove sono state vinte dalla Civetta (la prima) con Valter Pusceddu detto Bighino su Roba e Macos e dalla Pantera (la seconda) con Jonatan Bartoletti detto Scompiglio su Quintiliano, entrambi cavalli esordienti sul tufo di Piazza del Campo. La terza prova, che si è corsa ieri sera, è stata vinta dalla contrada dell'Oca con Francesco Caria detto Tremendo su Oppio.


L'ordine di ingresso tra i canapi della quarta prova
( contrada, cavallo, manto, sesso, anni, probabile fantino)

Tartuca TARTUCA - MOCAMBO Baio C 10 - Carlo Sanna detto Brigante
Valdimontone VALDIMONTONE - PORTO ALABE Sauro C 7 - Massimo Columbu detto Veleno
Onda ONDA - OSAMA BIN Baio C 8 - Alberto Ricceri detto Salasso
Oca OCA - OPPIO Grigio C 8 - Francesco Caria detto Tremendo
Civetta CIVETTA - ROBA E MACOS Baio C 5 - Valter Pusceddu detto Bighino
Pantera PANTERA - QUINTILIANO Baio C 6 - Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Nicchio NICCHIO - OCCOLE' Baio C 8 - Giovanni Atzeni detto Tittia
Selva SELVA - QUIT GOLD Baio C 6 - Luigi Bruschelli detto Trecciolino
Torre TORRE - MOROSITA PRIMA Baio oscuro F 10 - Andrea Mari detto Brio
RINCORSA Leocorno LEOCORNO - MISSISSIPPI Baio C 10 - Elias Mannucci
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La Civetta si aggiudica la quarta prova

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 10:16 am

Si è tenuta questa mattina, mercoledì 1 luglio alle 9, la quarta prova del Palio di Siena del 2 luglio 2015 che si corre in onore della Madonna di Provenzano.

L'ordine di ingresso tra i canapi è stato invertito rispetto a quello di assegnazione dei cavalli: Leocorno, Torre, Selva, Nicchio, Pantera, Civetta, Oca, Onda, Valdimontone e Tartuca di rincorsa.

Con una situazione all'interno dei canapi più tranquilla rispetto a quella della terza prova di ieri sera, e dopo che, come ormai consuetudine, il mossiere Bartolo Ambrosione ha fatto uscire per una volta i cavalli, ottimo scatto al via di Oca, Onda e Pantera.

Onda che con Alberto Ricceri detto Salasso prende la testa e allunga prima di venire superata al secondo casato dalla Civetta, che va a vincere la quarta prova del Palio di Siena del 2 luglio con Valter Pusceddu detto Bighino su Roba e Macos.

Questa sera, alle ore 19.45, si correrà la prova generale, preceduta dalla tradizionale "carica" dei Carabinieri a cavallo, e nella quale l'ordine di ingresso ai canapi delle Contrade seguirà quello di orecchio dei cavalli al momento dell'assegnazione: Torre, Pantera, Leocorno, Valdimontone, Civetta, Onda, Tartuca, Selva, Oca e Nicchio di rincorsa.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio in sicurezza: i divieti e i consigli della Polizia di Stato

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 6:18 pm

Per godersi il Palio in sicurezza è necessario osservare alcune regole, che sicuramente i senesi conoscono bene ma, si sa, la manifestazione non è seguita soltanto dai contradaioli locali, così la Polizia di Stato vuol ricordare a tutti, turisti e non, alcune buone norme da seguire.

Alcuni comportamenti sono proprio vietati, come disposto con l’ordinanza del Questore:
• non si può entrare nella pista, lanciare oggetti e ostacolare in qualunque modo lo svolgimento della corsa
• non è possibile introdurre all’interno della Piazza del Campo seggiole e sgabelli, tavolini, panche e cassette, passeggini e carrozzine
• non è consentito portare al seguito bevande in bottiglie di vetro o in contenitori metallici, dato che è autorizzata soltanto la vendita di bibite in involucri di plastica e cartone
• vietato, inoltre, portare o vendere, all’interno della conchiglia, palloncini di qualsiasi specie o forma, che potrebbero pregiudicare il buon andamento della manifestazione
• proibiti, infine, gli schiamazzi, i clamori incomposti e ogni manifestazione turbolenta che possa suscitare contrasti o disordini o, comunque, nuocere alla serenità o al decoro della festa.

Qualche consiglio è rivolto, in particolare, ai turisti che si trovano a Siena di passaggio in occasione dell’evento.

polizia-piazzadelcampo2015_2caneDato l’afflusso considerevole di persone previsto è sempre meglio:
• non portare al seguito oggetti di valore o borse
• avere a portata di mano l’acqua, rigorosamente in contenitori di plastica
• evitare di portare bambini troppo piccoli nel Campo, che potrebbero non riuscire a tollerare il caldo, alimentato anche dalla folla. Una volta all’interno della conchiglia è, infatti, difficoltoso uscirne;

Altra raccomandazione importante è quella di:
• rivolgersi immediatamente alle forze dell’ordine, presenti dentro e fuori dalla Piazza, o al più vicino Ufficio di polizia, se qualcuno si è perso, soprattutto se si tratta di minori.

Al riguardo, da ricordare che è stato organizzato il Centro di coordinamento sulla Torre del Mangia, di cui fanno parte componenti delle varie Forze di polizia e degli enti, delle amministrazioni ed aziende interessate all’evento.
Il Centro, che consente una visione più ampia dall’alto, può senz’altro risultare utile anche per le eventuali criticità che dovessero emergere.

E per chiunque dovesse trovare portafogli o altri valori smarriti, il suggerimento è sempre quello di portarli al più vicino Ufficio di polizia.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Movimento Siena 5 Stelle: ''Ci dissociamo dalle affermazioni dell'On. Bernini sul Palio di Siena

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 8:13 pm

"Il Movimento 5 Stelle di Siena si dissocia totalmente dalla presa di posizione del parlamentare Bernini, eletto nella circoscrizione dell’Emilia Romagna, che si è permesso iniziative decisamente affrettate e a dir poco approssimative sul nostro Palio". Così interviene il Movimento 5 Stelle senese in relazione a quanto dichiarato dal deputato grillino Paolo Bernini.

"Riteniamo infatti che Bernini si sia colpevolmente “dimenticato” di approfondire la questione con chi ne sa e ne sapeva molto più di lui, probabilmente annebbiato dal desiderio di farsi un po’ di pubblicità estiva. Eppure sarebbe bastata una semplice telefonata …

Siamo convinti, come ogni senese, che debba essere fatto il massimo per tutelare la salute dei cavalli e la buona riuscita della carriera, ma all’interno di un percorso di condivisione e di conoscenza libero dal pressappochismo e dalla demagogia pelosa di un certo “animalismo da accatto” capace di accendersi solo il 2 di luglio ed il 16 agosto, ma cieco muto e sordo - su questioni ben più gravi - gli altri 363 giorni dell’anno".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

STASERA LA BENEDIZIONE DEL “CENCIO” IN PROVENZANO

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 8:18 pm

Siamo sempre più vicini all'epilogo del Palio del 2 Luglio ed anche le celebrazioni religiose entrano nel vivo.

Infatti, Mercoledì 1 e Giovedì 2 Luglio si tiene a Siena la Festa della Visitazione della Beata Vergine Maria a Santa Elisabetta titolare della Collegiata di S. Maria in Provenzano in cui si venera la Sacra Immagine di Maria Advocata Nostra in onore della quale si corre la carriera del Palio di Luglio. Come ogni anno e come ogni Palio, quindi, si rinnova il connubio fra il sacro ed il profano.

Nel pomeriggio odierno, torna l'appuntamento con l'omaggio della Città di Siena alla Madonna di Provenzano, con il drappellone che verrà portato nella Basilica di Provenzano dove sarà benedetto e dove rimmarrà, fino a domattina, nella Collegiata della Chiesa.

L’omaggio alla Madonna da parte della città, prevede un corteo che parte dal Palazzo Pubblico di Siena formato da figuranti del Comune e delle contrade (tamburino e due alfieri), seguiti dalle istituzioni cittadine e dirigenze contradaiole. Il corteo intero, si fermerà dentro la Basilica di Provenzano (che si trova nel territorio della Giraffa) dove avverrà l’omaggio della Città alla Madonna e dove sarà esposto il drappellone in Collegiata dopo essere stato benedetto.

Questi gli orari delle celebrazioni in onore della Madonna di Provenzano:

Martedì 1 Luglio

- 16.00: S. Rosario e canto delle Litanie.

- 16.30: S. Messa nella Vigilia della Festa.

- 17.30: Muove da Palazzo Pubblico il corteo col drappellone.

- 17.45: Omaggio della Città alla Madonna di Provenzano ed esposizione del drappellone in Collegiata.



Mercoledì 2 Luglio

- 7.45: Nel Campo, S. Messa “del fantino”.

- 10.30: S. Messa solenne presieduta da Mons. Arcivescovo e concelebrata dal Rev.mo Collegio dei Correttori delle Contrade.

Segue nel pomeriggio la carriera nel Campo e, nella Basilica di Provenzano, il giubilo della Contrada vincitrice che intonerà il Te Deum per ringraziare la Madonna per la vittoria appena ottenuta.

Claudio Bicchi da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

COMUNICAZIONI GARANTITE CON GLI OPERATORI RADIO PER IL PALIO

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 8:20 pm

Come da consolidata tradizione ci saranno anche gli operatori radio nel meccanismo del prossimo Palio del 2 Luglio. Come sempre fin dal 1992 questi volontari di protezione civile esperti in comunicazioni alternative saranno a disposizione della centrale del 118, del comando dei vigili urbani e delle forze dell’ordine.

Il servizio è diviso in 3 sezioni. Da una parte il presidio dei coordinamenti, assia la centrale 118, il comando dei vigili urbani ed il Centro Unificato di Coordinamento attivato presso la Torre del Mangia. Dall’altra l’interno della conca, con le due camicie del Casato e di San Martino, la Mossa, la Fonte Gaia e la Cappella del Sodoma. Quest’anno la presenza all’interno della Piazza sarà rinforzata da altre 3 squadre di 2 uomini che si collocheranno all’esterno della Fonte e delle Camicie.



Di questi 26 operatori, ben 5, hanno partecipato alle recenti attività addestrative del 118 di Siena, e sono quindi capaci di veicolare non sono informazioni di carattere generale ma anche sanitario. Oltre all’attività di presidio radio della città i volontari potranno dare ai turisti informazioni sulla festa e le sue buone prassi.



A questo si affianca, oramai da diversi anni, un percorso esterno al tufo, con il presidio di Piazza del Mercato, Indipenza, Duomo e Provenzano e delle vie di Città e Banchi di Sotto.



Alla Associazione Radioamatori & CB “IL PALIO” di Siena, si aggiungerà anche l’importante contributo della associazione Radio Club Amiata EST di Abbadia San Salvatore
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

BOSCHI, GIANNINI, FARNESI E TANTI ALTRI OSPITI PER IL PALIO

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 8:21 pm

Ecco gli ospiti del Comune di Siena in occasione del Palio del 2 Luglio 2015:

Maria Elena Boschi, ministro alle Riforme Costituzionali e Rapporti con il Parlamento
Stefania Giannini, ministro Istruzione Università e Ricerca
Franco Gabrielli, prefetto di Roma
Alessio Giuffrida, prefetto di Firenze
Paolo Perrone, sindaco di Lecce
Riccardo Manara, Rai Due
Luigi Dallai, parlamentare
Daniele Leodori, presidente Consiglio regionale Lazio
Margaret Chan, direttore generale Organizzazione Mondiale della Sanità
Marco Tomasi, direttore generale Università degli Studi di Siena
Colonnello Giorgio Dino Guida, capo di Stato maggiore Prima Brigata Mobile Arma dei Carabinieri
Fabrizio Roncone, Corriere della Sera
Lorenzo Perra, assessore Comune di Firenze
Ambasciata di Malta
Roberto Farnesi, attore
Generale Osvaldo Gigliotti, presidenza Consiglio dei ministri
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Alla Tartuca la prova generale

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 9:17 pm

Si è corsa questa sera, mercoledì 1 luglio alle 19.45, la prova generale del Palio di Siena del 2 luglio 2015 in onore della Madonna di Provenzano e che vedrà assegnare alla Contrada vincitrice il Drappellone realizzato dall'artista senese Francesco Mori.

Nella prova generale l'ordine di ingresso tra i canapi ha seguito quello di orecchio dei cavalli al momento dell'assegnazione: Torre, Pantera, Leocorno, Valdimontone, Civetta, Onda, Tartuca, Selva, Oca e Nicchio di rincorsa.

Prima della corsa, come consuetudine, si è svolta l'esibizione del drappello dei Carabinieri a cavallo, che si ripeterà anche domani sera prima della corsa del Palio.

Dopo che anche questa sera il mossiere Bartolo Ambrosione ha fatto uscire le Contrade dai canapi, più che altro per fare scaricare la tensione ai cavalli, sembra entrare il Nicchio che induce al via gli altri barberi. Ambrosione abbassa il canape, scoppio del mortaretto, mossa invalidata e nuovo allineamento.

Altro tentativo e stessa situazione: il Nicchio si muove ma non entra, scattano gli altri cavalli al canape, e mossa invalidata per la seconda volta.

Idem per il quarto allineamento, con Occolè che ancora una volta scarta non entrando ed inducendo i fantini all'interno del canape a fiancare.

Finalmente partenza valida con buono spunto di Pantera, Tartuca e Torre. Tartuca che spinge forte al secondo giro conducendo la prova generale fino al termine.

Domani mattina, alle ore 9.00, dopo la Messa del Fantino che si terrà nella Cappella adiacente al Palazzo Comunale, si correrà la provaccia, ultima prova prima del Palio.

L'ordine al canape delle Contrade sarà invertito rispetto a quello di questa sera, e quindi: Nicchio, Oca, Selva, Tartuca, Onda, Civetta, Valdimontone, Leocorno, Pantera e Torre di rincorsa.


L'ordine di ingresso tra i canapi della prova generale
(contrada, cavallo, manto, sesso, anni, probabile fantino)

Torre TORRE - MOROSITA PRIMA Baio oscuro F 10 - Andrea Mari detto Brio
Pantera PANTERA - QUINTILIANO Baio C 6 - Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Leocorno LEOCORNO - MISSISSIPPI Baio C 10 - Elias Mannucci
Valdimontone VALDIMONTONE - PORTO ALABE Sauro C 7 - Massimo Columbu detto Veleno
Civetta CIVETTA - ROBA E MACOS Baio C 5 - Valter Pusceddu detto Bighino
Onda ONDA - OSAMA BIN Baio C 8 - Alberto Ricceri detto Salasso
Tartuca TARTUCA - MOCAMBO Baio C 10 - Carlo Sanna detto Brigante
Selva SELVA - QUIT GOLD Baio C 6 - Luigi Bruschelli detto Trecciolino
Oca OCA - OPPIO Grigio C 8 - Francesco Caria detto Tremendo
RINCORSA Nicchio NICCHIO - OCCOLE' Baio C 8 - Giovanni Atzeni detto Tittia
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Prova generale: vince la Tartuca

Messaggio  jabru il Mer Lug 01, 2015 9:40 pm

Prova generale. Il clou delle prove prima della carriera del 2 Luglio. Piazza piena, come si confà, e Carabinieri sul tufo per la consueta applauditissima “carica”. Le monte restano confermate, domattina c’è la segnatura dei fantini, ma è ormai difficile che vi siano cambiamenti. L’unica novità sarà probabilmente il nome che verrà dato ad Elias Mannucci, l’unico esordiente di luglio.

Ambrosione allinea le contrade tra i canapi, la il Leocorno è sempre girato e il mossiere manda fuori tutti. Si ricomincia, con i richiami di Ambrosione alla calma, uno scarto di Occolè fa presagire l’ingresso di rincorsa e tutti premono: il mossiere abbassa il canape e annulla a mossa; la cosa si ripete poco dopo. Seconda mossa annullata. Tittia riprova per la terza volta a far entrare il barbero, ma ancora una volta c’è uno scarto che fa partire gli altri fantini. Ambrosione abbassa il canape prontamente e annulla ancora una volta la mossa. Al quarto tentativo, si parte. Scatto per tutti, poi la Tartuca prova con maggiore convinzione e conclude in testa al piccolo galoppo.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' Palio!!!!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum