Palio dell'Assunta

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Palio dell'Assunta

Messaggio  jabru il Dom Lug 05, 2015 8:22 pm

Valdimontone, Chiocciola e Selva sono le tre Contrade che sono state estratte a sorte questa sera, domenica 5 luglio alle 19, presso il Palazzo Comunale di Siena e che, assieme alle sette già partecipanti di diritto Onda, Nicchio, Tartuca, Torre, Oca, Lupa e Istrice, prenderanno parte al Palio di Siena del 16 agosto 2015 in onore della Madonna Assunta.

Dalle trifore più basse di Palazzo Pubblico sono state esposte le bandiere delle tre contrade estratte che vanno quindi a completare il lotto delle dieci al canape.

Saranno cinque le coppie di rivali in Piazza del Campo: Chiocciola-Tartuca, Lupa-Istrice, Nicchio-Valdimontone, Oca-Torre, Onda-Torre.
SienaFree

Si aggiungono a Onda, Nicchio, Tartuca, Torre, Oca, Lupa e Istrice
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ALCUNE CURIOSITÀ STATISTICHE SULL'ESTRAZIONE DI OGGI

Messaggio  jabru il Dom Lug 05, 2015 8:25 pm

Ecco alcune curiosità statistiche relative all'Estrazione delle Contrade per la Carriera di Agosto 2015. La prima statistica riguarda il numero di estrazioni fortunate negli Anni Duemila. Il Bruco è in testa a questa “classifica” con ben 11 estrazioni fortunate, seguono il Leocorno con 10 e il Valdimontone con 9.

Bruco 11
Leocorno 10
Valdimontone 9
Drago 9
Aquila 8
Pantera 8
Giraffa 7
Selva 7
Chiocciola 4
Civetta 4
La seconda statistica riguarda gli anni di attesa delle Contrade dall'ultima estrazione fortunata nelle Carriere di Agosto. Lo scorso Agosto l'estrazione fu “anomala” con 4 Contrade estratte a causa della squalifica dell'Istrice.
Drago 2008
Valdimontone 2008
Civetta 2010
Giraffa 2012
Leocorno 2012
Pantera 2012
Aquila 2014
Bruco 2014
Chiocciola 2014
Selva 2014
Francesco Zanibelli da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio dell’Assunta: corrono Valdimontone, Chiocciola e Selva

Messaggio  jabru il Dom Lug 05, 2015 8:45 pm

Accanto a Onda, Nicchio, Tartuca, Torre, Oca, Lupa e Istrice, correranno il Palio del 16 agosto, dedicato all’Assunta, le contrade di Valdimontone, Chioccola e Selva.

La sorte mette di nuovo a confronto 7 delle contrade che hanno corso il 2 Luglio. Le rivalità in campo sono “da paura” Oca-Torre, Lupa-Istrice, Chiocciola-Tartuca, Nicchio-Valdimontone e Onda-Torre. L’Oca ritrova l’avversaria fresca di vittoriaa del Palio, dopo aver disputato una carriere diciamo “problematica”, il Nicchio avrà probabili desideri di rivalsa dopo l’episodio dei due giorni fa, quando Veleno II ha “atterrato” Tittia in modo molto discutibile (al fantino del Montone l’azione è già costata l’esclusione dal palio di Agosto).

La Contrada del Nicchio ha estratto il Valdimontone, la Civetta ha estratto la Chiocciola e il Leocorno ha estratto la Selva.

Al secondo piano di Palazzo Pubblico sono state esposte le bandiere di Leocorno, Bruco, Aquila, Pantera, Drago, Civetta e Giraffa, che correranno di diritto il Palio d’Agosto del 2016.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Modalità di iscrizione dei cavalli alla previsita

Messaggio  jabru il Lun Lug 06, 2015 9:06 pm

Per quanto riguarda l’iscrizione alla previsita per il Palio del prossimo 16 agosto, potranno essere iscritti tutti i cavalli, anche se non iscritti all’apposito Albo, che risultino rispondenti ai requisiti richiesti.

In particolare, che siano soggetti mezzosangue di origine varia o meticci con percentuale di sangue inglese non superiore al 75% da comprovarsi con certificazione originale del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE, o libro genealogico estero equiparato, e che rispettino i seguenti parametri minimi. Stinco non inferiore a 19 cm: da 150 a 156 cm di altezza; stinco non inferiore a 19,5 cm: da 156,1 a 163 cm di altezza.

Il modulo per la richiesta d’iscrizione alla previsita, da compilare a cura del proprietario e indirizzato al sindaco del Comune di Siena, dovrà pervenire a partire dal prossimo 21 luglio e fino alle ore 12 del successivo 3 agosto all’Ufficio Palio.

Si ricorda che i cavalli dovranno essere iscritti alla previsita e alla Tratta con il nome d’origine.

Le previsite saranno effettuate dalla Commissione nei giorni 7 e 8 agosto, con date e orari comunicati direttamente ai proprietari. Al momento degli accertamenti sanitari, i cavalli dovranno essere accompagnati dal libretto originale di identificazione, da certificazioni conformi alle disposizioni di sanità veterinaria (Coggins test = Agid qualitativa per A.I.E. effettuato secondo la normativa) ed essere in regola con le vaccinazioni antinfluenzali.

Per gli animali, invece, provenienti dai Comuni dell’azienda USL 7 gli interessati potranno rivolgersi al Servizio di Veterinaria (Strada del Ruffolo) o ai veterinari incaricati nei vari distretti.

I cavalli presentati alla previsita dovranno essere non DPA, ovvero non destinati alla produzione di alimenti per consumo umano. Tale dichiarazione, per essere valida, dovrà essere registrata sul libretto originale d’identificazione (timbro e firma del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE) e controfirmata dal proprietario.

Tutti i soggetti saranno sottoposti a prelievo ematico per screening farmacologico e quelli che risulteranno non negativi verranno esclusi senza possibilità di appello.

Per quanto concerne, invece, le prove di addestramento, a totale rischio del proprietario, sarà allestita la pista di Piazza del Campo nella mattina del 12 agosto, dalle ore 6 alle 7.30.

Qui i cavalli, senza fasce (consentiti, invece, i paracolpi), dovranno essere condotti davanti a Palazzo Comunale entro le ore 5.30 e l’accompagnatore dovrà avere il libretto segnaletico del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE, o il libro genealogico equiparato. In questa fase la Commissione veterinaria si riserva la possibilità di dichiarare non idonei altri cavalli, oltre a quelli già esclusi durante la previsita.

E’ fatto divieto per i cavalli di età uguale o superiore ai 5 anni, ammessi alla previsita, di partecipare a corse, regolari e non, nei 15 giorni precedenti la Tratta, come previsto dall’art.18 del Protocollo equino 2015.

Per la Tratta del 13 agosto, si ricorda che la presentazione dei cavalli dovrà avvenire in fascia oraria 6.30/7.30. Come previsto dal Regolamento, l’accesso al Cortile del Podestà è consentito a una seconda persona oltre che al proprietario.

Maggiori e più dettagliate informazioni, nonché la necessaria modulistica per l’iscrizione, sono reperibili sul sito istituzionale www.comune.siena.it seguendo il percorso La Città>Il Palio>Palio 16 agosto 2015>Previsite e prove di notte.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sarà un Palione: il Nicchio estrae i Servi. Soltanto una Contrada non ha l’avversaria

Messaggio  jabru il Lun Lug 06, 2015 10:02 pm

"Non ci facciamo mancare niente. Proprio vero. Però il Palio e Siena hanno gli anticorpi per riuscire a gestire anche le situazioni di forte tensione. Quindi sono preoccupato di questo Palio come lo ero di quelli precedenti. Alla fine la festa e la nostra città riescono sempre ad affermare la loro unicità". Fotografa così il sindaco il canape dell’Assunta uscito dall’estrazione. Che vede le bandiere di ben nove rivali (otto per la Torre, che non si considera tale l’Onda) al primo ordine di trifore del Comune. Ad uscire – il destino a volte è strano – è stato il Valdimontone. Tirato sul dal mangino del Nicchio inviato in Comune dal capitano. Le due rivali, dopo le tensioni per nulla attutite a causa del placcaggio di Veleno a Tittia, si ritrovano in Piazza in una Carriera ad alta tensione e con tanti conti da pareggiare. Le altre due Contrade estratte sono state Chiocciola e (la solita, è il caso di dirlo stante la fortuna) Selva. A quest’ultima porta bene il 5 luglio: era già uscita nel 1987 e nel 1998. Correranno invece di diritto l’Assunta 2016 Leocorno, Bruco, Aquila, Pantera, Drago, Civetta e Giraffa.

Il caldo è opprimente nella Conchiglia. Tanti sono andati al mare ma molti sono rimasti in città. Soprattutto la Torre che ha guardato l’estrazione con il Palio, davanti a Salicotto, tutta vestita di rosso. Nessuna attesa per la Contrada visto che Oca e Onda erano già sul tufo di diritto con lei. Insieme a Nicchio, Lupa, Istrice e Tartuca. Le chiarine annunciano che i giochi sono fatti. E quando si apre la trifora e spunta la bandiera del Valdimontone in Piazza c’è un boato. Di gioia per i montonaioli, di stupore per chi già immagina quanto forte potrà essere lo spirito di rivalsa fra le due avversarie. Poi esce la Chiocciola. E i contradaioli volano verso il Comune saltando ed esultando, abbracciandosi con il capitano Claudio Villani che resta ad attendere il mangino fortunato. San Marco era uscito a sorte anche lo scorso anno ad agosto. Un’attesa breve come lo è stata per la Selva. Terza bandiera a spuntare dalle trifore, completando le dieci. Una sentenza che costringe Giraffa, Bruco, Aquila e Drago a saltare l’intera annata paliesca. L’unico Palio, come scritto da La Nazione, con queste rivalità sul tufo era quello del 16 agosto 1775 vinto dalla Lupa. Solo che al posto del Bruco, unica senza rivale, c’è adesso la Selva. Recentissima invece una Carriera con nove rivali: luglio 2013. C’erano ancora Torre, Oca e Onda, poi Nicchio e Valdimontone. Infine Civetta, Leocorno e Pantera che adesso invece non corrono.

"Abbiamo confermato il mossiere, non è stata avanzata alcuna perplessità da parte dei capitani", spiega il sindaco a fine estrazione. E torna sulla decisione di sospendere in via d’urgenza per l’Assunta Veleno II.

"A tale scelta non ha partecipato la giunta perché – sottolinea – per la procedura regolamentare questo potere è assegnato all’assessore delegato al Palio. Mazzini ha fatto bene a prenderla in modo rapido, ciò che è avvenuto va al di là di quanto è accettabile nella logica della gestione della rivalità. C’è stato un comportamento particolarmente grave che ha giustificato una misura tempestiva e forte come quella della sospensione. Dato che il Comune parla per atti c’è anche scritto che la procedura sanzionatoria sarà valutata insieme ad agosto nei tempi canonici".

Spiega poi che è stata usata "la procedura d’urgenza perché c’erano le condizioni che lo richiedevano". Relativamente all’idea di emettere le sanzioni dopo ogni Palio, Valentini ribatte: "Bisogna riflettere fuori stagione. I tempi ora non sono compatibili con l’estrazione di luglio. Se si vuole questo, lo chiederò alle contrade, dobbiamo cambiare qualcosa nel meccanismo attuale". Un’ultima battuta sugli animalisti: "Non so se vorranno confermare i proclami che hanno fatto. Spero che chi parla senza conoscere il Palio abbia l’umiltà di capire questa grande festa".
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

«Copione simile a quello di luglio. Brio ha aumentato il suo peso»

Messaggio  jabru il Mar Lug 07, 2015 8:20 pm

«ASPETTIAMOCI un copione non molto diverso rispetto a quello di luglio, anche se ci sono più rivali in Campo». E se lo dice Trecciolino, che di Carriere ne ha corse 45, c’è da credergli. «Certo, quando hai l’avversaria in Piazza mentalmente sei più impegnato e correre il rischio che vinca non è davvero gradevole. E’ successo anche a me, il 16 agosto 1995. Ero nella Civetta – spiega –, Il Pesse dette la zampata nel Leocorno».

Com’è stata l’estrazione?

«Siccome dipende dalla fortuna, non ci puoi influire. Aspetto senza farmi troppe domande».

Già a luglio si diceva che una mossa con 7 rivali sarebbe stata complicata.

«La professionalità del mossiere e dei fantini ha consentito a tutti di fare ciò che dovevano fra i canapi».

Sei stato primo a lungo: avrai fatto prendere un ‘coccolone’ ad Aceto.

«(Ride, ndr) Spero proprio che non gli prenda ma spero anche che io riesca a continuare a vincere».

Come si è trovato Trecciolino nella Selva? Ci potresti tornare?

«Non c’era stata finora l’occasione giusta per incontrarci con Vallepiatta. La Contrada, dalla stalla alla dirigenza, mi ha messo nella condizione di poter fare un lavoro positivo. Peccato che non sia arrivato il risultato, un grosso rammarico per me. Non ho ricevuto certo applausi ma è stato un dopo corsa in una Contrada matura che sa fare il Palio in una certa maniera. Starà al popolo e alla dirigenza della Selva capire e decidere se la strada con me è ripercorribile anche in futuro».

E’ vero che il successo di Brio nella Torre rafforza l’asse fra questo fantino e Trecciolino? I buoni rapporti ci sono...

«Direi, in realtà, che la vittoria ha rafforzato Andrea, com’è giusto che sia. E ha aumentato il suo peso specifico nel Palio».

Brio vorrebbe fare cappotto?

«Lo capisco, nel corso del tempo è riuscito a me e anche a Giovanni (Atzeni, ndr). Diciamo che ‘cappotto’ l’ha quasi già fatto avendo vinto due Palii di seguito».

La procura ha aperto un fascicolo sul placcaggio da parte di Veleno nei confronti di Tittia.

«Ci sono stati in passato episodi simili, non mi sembra che abbiano avuto tutta questa risonanza. Non voglio prendere le parti di nessuno, non ne hanno bisogno. Dico soltanto che il Palio è una tradizione antica che va trattata con i guanti bianchi e tutelata dall’esterno, come veniva fatto prima, molto più di adesso».

Torniamo all’Assunta: Trecciolino pensa che si replicherà un lotto di cavalli in alto?

«Non lo so proprio. Mi adeguo».

La Tartuca ha montato Carlo Sanna. Una scelta che appare imboccare una strada diversa da quella che porta a Valiano.

«Credo che sia una domanda da rivolgere al capitano. Sulle monte parlano i dirigenti».

Che voto si darebbe Gigi?

«Sono abituato negli anni a prendere quelli che mi danno. L’importante è che quando scendo da cavallo mi sento con la coscienza in regola perché ho dato il massimo, al di là del fatto che sono piaciuto o meno».

Tornando alle rivali, questa volta probabilmente sarà inevitabile indossare uno di questi giubbetti.

«Speriamo allora di purgare».

Resti vicino alla Torre?

«Ma, sai, il rapporto c’è con diverse Contrade, non mi lamento. Sarà un Palio abbastanza aperto con i fantini che possono girare, come a luglio. Non dimentichiamoci che rientra un nome importante come Gingillo».

di Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

MODALITA' DI ISCRIZIONE DEI CAVALLI ALLE PREVISITE

Messaggio  jabru il Mer Lug 08, 2015 7:18 pm

Per quanto riguarda l’iscrizione alla previsita per il Palio del prossimo 16 agosto, potranno essere iscritti tutti i cavalli, anche se non iscritti all’apposito Albo, che risultino rispondenti ai requisiti richiesti.
In particolare, che siano soggetti mezzosangue di origine varia o meticci con percentuale di sangue inglese non superiore al 75% da comprovarsi con certificazione originale del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE, o libro genealogico estero equiparato, e che rispettino i seguenti parametri minimi. Stinco non inferiore a 19 cm: da 150 a 156 cm di altezza; stinco non inferiore a 19,5 cm: da 156,1 a 163 cm di altezza.
Il modulo per la richiesta d’iscrizione alla previsita, da compilare a cura del proprietario e indirizzato al sindaco del Comune di Siena, dovrà pervenire a partire dal prossimo 21 luglio e fino alle ore 12 del successivo 3 agosto all’Ufficio Palio.
Si ricorda che i cavalli dovranno essere iscritti alla previsita e alla Tratta con il nome d’origine.
Le previsite saranno effettuate dalla Commissione nei giorni 7 e 8 agosto, con date e orari comunicati direttamente ai proprietari. Al momento degli accertamenti sanitari, i cavalli dovranno essere accompagnati dal libretto originale di identificazione, da certificazioni conformi alle disposizioni di sanità veterinaria (Coggins test = Agid qualitativa per A.I.E. effettuato secondo la normativa) ed essere in regola con le vaccinazioni antinfluenzali.
Per gli animali, invece, provenienti dai Comuni dell’azienda USL 7 gli interessati potranno rivolgersi al Servizio di Veterinaria (Strada del Ruffolo) o ai veterinari incaricati nei vari distretti.
I cavalli presentati alla previsita dovranno essere non DPA, ovvero non destinati alla produzione di alimenti per consumo umano. Tale dichiarazione, per essere valida, dovrà essere registrata sul libretto originale d’identificazione (timbro e firma del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE) e controfirmata dal proprietario.
Tutti i soggetti saranno sottoposti a prelievo ematico per screening farmacologico e quelli che risulteranno non negativi verranno esclusi senza possibilità di appello.
Per quanto concerne, invece, le prove di addestramento, a totale rischio del proprietario, sarà allestita la pista di Piazza del Campo nella mattina del 12 agosto, dalle ore 6 alle 7.30.
Qui i cavalli, senza fasce (consentiti, invece, i paracolpi), dovranno essere condotti davanti a Palazzo Comunale entro le ore 5.30 e l’accompagnatore dovrà avere il libretto segnaletico del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE, o il libro genealogico equiparato. In questa fase la Commissione veterinaria si riserva la possibilità di dichiarare non idonei altri cavalli, oltre a quelli già esclusi durante la previsita.
E’ fatto divieto per i cavalli di età uguale o superiore ai 5 anni, ammessi alla previsita, di partecipare a corse, regolari e non, nei 15 giorni precedenti la Tratta, come previsto dall’art.18 del Protocollo equino 2015.
Per la Tratta del 13 agosto, si ricorda che la presentazione dei cavalli dovrà avvenire in fascia oraria 6.30/7.30. Come previsto dal Regolamento, l’accesso al Cortile del Podestà è consentito a una seconda persona oltre che al proprietario.
Maggiori e più dettagliate informazioni, nonché la necessaria modulistica per l’iscrizione, sono reperibili sul sito istituzionalewww.comune.siena.itseguendo il percorso La Città>Il Palio>Palio 16 agosto 2015>Previsite e prove di notte
OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ambrosione confermato mossiere

Messaggio  jabru il Gio Lug 09, 2015 7:30 pm

In vista del prossimo Palio del 16 agosto la Giunta comunale, questa mattina, ha deliberato la nomina del Mossiere, dei Deputati della Festa, Ispettori della pista, Giudici della vincita e Maestro di Campo.

Recepita la designazione unanime dei Capitani delle Contrade è stato riconfermato, nel ruolo di mossiere, Bartolo Ambrosione. In adesione alla designazione espressa dal Magistrato delle Contrade i Deputati della Festa saranno: Riccardo Pagni (Bruco), Paolo Betti (Civetta), Marco Lonzi (Drago);

gIi Ispettori della pista Fabio Mazzuoli (Aquila), Stefano Casini (Giraffa), Saverio Gori Savellini (Pantera).

Giudici della vincita: Paolo Laganà (Leocorno), Claudio Rossi (Drago), Giovanni Valacchi (Pantera).

Maestro di Campo: Riccardo Frosini .ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

LE PRIME IPOTESI SULLE MONTE DEL PALIO DELL'ASSUNTA

Messaggio  jabru il Gio Lug 09, 2015 8:52 pm

Vediamo di dare un primo sguardo alle ipotesi sulle possibili monte della Carriera dell'Assunta 2015 andando per ordine di estrazione.

Onda: Tittia con un cavallo vincente potrebbe essere una soluzione, in alternativa potrebbe essere ancora Salasso il fantino per Malborghetto.
Nicchio: Si punta al ritorno di Tittia mentre in caso di cavallo non di prima fascia potrebbe arrivare Girolamo.
Tartuca: Brigante potrebbe essere confermato dalla dirigenza di Castelvecchio, con un buon cavallo una soluzione possibile potrebbe essere quella di Gingillo.
Torre: Andrea Mari dopo la vittoria nella Carriera di Luglio sembra la monta più accreditata. L'alternativa potrebbe essere Grandine
Oca: Si punta a Tittia con un cavallo competitivo. Un'altra possibilità potrebbe essere rappresentata da Amsicora.
Lupa: Con un buon cavallo potrebbe tornare Brio. Turbine una soluzione possibile con un cavallo non di prima fascia.
Istrice: Tittia con un buon cavallo mentre Brigante potrebbe essere l'alternativa.
Valdimontone: Con un buon cavallo potrebbe arrivare Gingillo, in alternativa è pronto Brigante.
Chiocciola: Scompiglio con un buon cavallo, altra soluzione possibile potrebbe essere quella di Girolamo.
Selva: Sempre ottimi i rapporti con Tittia, in caso di cavallo non di prima fascia potrebbe esserci l'esordio per Andrea Coghe.
Francesco Zanibelli da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ipotesi sulle monte

Messaggio  jabru il Lun Lug 20, 2015 9:23 pm

Meno di un mese alla Carriera dell’Assunta e già le voci sulle probabili monte tengono banco in città e tra i contradaioli. Proviamo a disegnare un primo quadro, contrada per contrada, ripartendo dai contatti invernali e da quanto visto a luglio.

ONDA: Nonostante la vittoria della Torre, Salasso ha fatto un gran palio e nulla vieta di rivederlo con il giubbetto di Malborghetto. Altri due nomi caldi sono quelli di Antonio Siri e Carlo Sanna.

NICCHIO: Si riparte da Giovanni Atzeni anche se stavolta la concorrenza è molto più ampia e agguerrita. Percorribili le strade che portano a Grandine e Trecciolino. Da non scartare la sorpresa Elias Mannucci.

TARTUCA: Carlo Sanna ha fatto molto bene e potrebbe tornare in Castelvecchio, ma anche l’opzione Gingillo è da tenere in seria considerazione. Porte aperte anche per Trecciolino.

TORRE: Ovviamente si riparte da Andrea Mari e non potrebbe essere altrimenti vista la grande vittoria di luglio. Nel caso il fantino senese vestisse un altro giubbetto, le alternative sono Gigi Bruschelli, Alessio Migheli e Valter Pusceddu.

OCA: Dopo la prova insufficiente di Tremendo, capitan Cocchia dovrà seguire altre strade ad agosto. Possibile il ritorno di Tittia, più difficile l’opzione Bartoletti. Da non scartare Salasso e Amsicora.

LUPA: Capitan Burrini tenterà sicuramente la carta Andrea Mari, e le chanche non sono poche. Scompiglio è comunque un nome caldo, mentre l’alternativa potrebbe essere Alessio Migheli. Attenzione alla sorpresa Carlo Sanna.

ISTRICE: Tutto su Tittia. E’ Giovanni Atzeni la prima scelta dell’esordiente capitan Brocci, che proverà a portare in Camollia il fantino sardo-tedesco. Un’alternativa poteva essere Tremendo, ma dopo il palio di luglio è più difficile che si concretizzi. Attenzione all’opzione Siri.

VALDIMONTONE: Scompiglio resta il fantino di riferimento di capitan Palazzi, mentre l’alternativa principale è sicuramente Carlo Sanna. Da non trascurare l’opzione Giuseppe Zedde.

CHIOCCIOLA: Il sogno di Villani è certamente Tittia, ma non sarà facile portarlo in San Marco. Jonatan Bartoletti resta un’opzione valida, così come Alessio Migheli.

SELVA: Dopo Trecciolino e Tittia, capitan Targetti potrebbe tentare il colpo Gingillo. Non facile, ma nemmeno impossibile. Sempre valida la pista Andrea Coghe, che in base al cavallo che arriverà in Vallepiatta, potrebbe avere finalmente la sua chance.
di Gabriele Voltolini - da SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ipotesi sulle monte a due settimane dall'Assegnazione

Messaggio  jabru il Lun Lug 27, 2015 8:14 pm

Prosegue il nostro percorso di avvicinamento al Palio di agosto 2015. A distanza di una settimana dalle prime ipotesi di monta, vediamo quali sono stati i rumors di questi ultimi giorni.

ONDA: Ripartire da Salasso si può, ma non è una certezza. La prima scelta è Giovanni Atzeni, ma è molto difficile arrivarci. Un’alternativa di livello è Jonatan Bartoletti, ma anche qui la concorrenza è ampia. Molto più calde le piste che portano ad Antonio Siri e Carlo Sanna.

NICCHIO: Il sogno sarebbe quello di riproporre Tittia, ma rispetto a luglio la concorrenza è più ampia e agguerrita. Da non escludere Trecciolino, così come Sebastiano Murtas.

TARTUCA: Andrea Mari e Giuseppe Zedde sono le punte di diamante di Castelvecchio ed in base agli incastri uno dei due potrebbe indossare il giubbetto giallo e blu. Carlo Sanna ha ben impressionato a luglio, ma potrebbe seguire altre strade. Da tenere in considerazione anche l’opzione Trecciolino.

TORRE: Dopo la bella vittoria di luglio, si riparte sicuramente da Andrea Mari, ma nulla toglie che il fantino senese possa indossare qualche altro giubbetto. In alternativa è caldissimo il nome di Valter Pusceddu, con un occhio rivolto anche a Trecciolino.

OCA: Per il palio della “riscossa” potrebbe tornare Tittia ad indossare il giubbetto di Fontebranda. Opzione difficile, ma possibile. Le alternative principali sembrano essere Antonio Siri e Alberto Ricceri.

LUPA: Andrea Mari è la primissima scelta di capitan Burrini, mentre l’alternativa di livello si chiama Scompiglio. Porte aperte anche per Alessio Migheli, mentre una monta a sorpresa potrebbe essere quella di Carlo Sanna.

ISTRICE: Giovanni Atzeni è senza dubbio la prima scelta dell’esordiente capitan Brocci, ma le alternative non mancano, a partire da Luigi Bruschelli. Così come per la Lupa, l’ipotesi Sanna sembra buona anche per il rione di Camollia, molto dipenderà dagli incastri.

VALDIMONTONE: Andrea Mari è il sogno di capitan Palazzi, ma il suo arrivo nei Servi è legato a molte variabili. Scompiglio è il fantino di riferimento, Carlo Sanna la prima alternativa. Un nome a sorpresa? Enrico Bruschelli.

CHIOCCIOLA: Giovanni Atzeni è sicuramente il nome che aleggia maggiormente nei pensieri di capitan Villani. Difficile il suo arrivo, ma non impossibile. Scompiglio è la primissima alternativa, Alessio Migheli una “riserva” affidabile.

SELVA: E’ possibile che si riparta da Trecciolino, ma capitan Targetti potrebbe anche tentare di arrivare a Gingillo. Ha delle chances anche Andrea Coghe, mentre più defilato appare Elias Mannucci.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Strategie dei capitani: Aldemaro Machetti, ONDA

Messaggio  jabru il Gio Lug 30, 2015 8:20 pm

Comincia oggi il nostro percorso di avvicinamento al Palio di Siena del 16 agosto 2015. I capitani delle dieci contrade che saranno tra i canapi il 16 sera ci parleranno delle loro aspettative, delle probabili monte e delle possibili scelte riguardanti i cavalli.

Iniziamo quest’oggi con la Contrada Capitana dell’Onda, la prima in ordine di estrazione, con le parole del capitano Aldemaro Machetti.

Aldemaro, l’Onda torna nuovamente in Piazza dopo la delusione di luglio. Con quali aspettative?
"Con le migliori possibili, con la voglia di rispondere immediatamente al palio vinto dalla Torre. A luglio hanno vinto loro, ad agosto speriamo di farlo noi. Vediamo le situazioni che verranno a crearsi".

A luglio avete scelto Salasso e nonostante la vittoria della vostra rivale, la prestazione di Alberto è stata da molti valutata positivamente. Proseguono i rapporti con il fantino senese?
"Siamo rimasti in buoni rapporti, sia personali che di contrada, come del resto eravamo prima del palio di luglio. La sua prestazione è stata buona, ma purtroppo non possiamo dire altrettanto del risultato. Nel Palio non possiamo accontentarci solo della prestazione se poi il risultato è negativo. Per carattere, io sono una persona felice quando gioco male e vinco. Di Alberto valuto positivamente l’impegno e la qualità della monta e ti posso dire che è una strada percorribile anche per agosto. Dipenderà molto sia da noi che da lui, ma non è che siamo chiusi con Salasso".

Oltre ad Alberto, possiamo dire che Tittia resta il fantino di riferimento dell’Onda, mentre Antonio Siri e Carlo Sanna sono le alternative?
"Direi di sì. Manca un nome tra quelli che hai fatto ed è quello di Jonatan Bartoletti".

Parliamo di cavalli. Dopo il lotto altissimo di luglio, questa volta la sensazione è che si vada verso un lotto in basso, con le voci che vorrebbero delle assenze importanti tra i big. E’ così?
"La tua previsione è realistica, anche se poi le cose sono relative come dimostra il palio scorso. In un lotto alto come quello di luglio, il nostro cavallo teoricamente era considerato il nono o il decimo ed invece ha dimostrato altro. In tutti i lotti c’è sempre un primo ed un decimo cavallo e la differenza talvolta è più marcata e talvolta meno. Credo comunque che se dovessero mancare i big, c’è la possibilità di formare un bel lotto ripartendo dallo zoccolo duro di luglio. Non ci sarà Quintiliano, ma gli altri hanno dimostrato di poterci stare. In più potrebbero venire ripescati soggetti come Polonski o Querino, ai quali potrebbero essere aggiunti 2-3 esordienti".

Diciamo quindi che anche senza le punte, le possibilità di comporre un lotto competitivo ci sono…
"Direi proprio di sì. Penso che non sia il caso di gettare nella mischia cinque esordienti, mi affiderei invece all’esperienza, tenendo sempre ben presente che la cosa fondamentale è avere soggetti sani e adeguati".

Osama Bin a luglio ha sorpreso tutti. Ha avuto qualche problemino al canape, ma la prestazione è stata senza dubbio eccellente. Pensi che sia un soggetto da riproporre ad agosto?
"Diciamo che essendo un esordiente, la mossa lunga non lo ha aiutato. Si è dovuto calare pian piano nella nuova realtà, ma alla fine lo ha fatto benissimo. Nei quattro giorni è migliorato e la sua prestazione è stata molto buona. Si trattava di un esordiente, ma era comunque un cavallo ben conosciuto avendo fatto tutta il percorso in provincia. In pochi si aspettavano il palio che ha fatto e per questo devo fare i complimenti a chi lo ha avuto e allenato, alla scuderia Bruschelli e a Bastiano. E’ stato presentato in condizioni eccellenti e devo anche dire che Alberto ha contribuito alla sua crescita, grazie all’esperienza e all’interpretazione della corsa. Salasso ha messo del suo in un potenziale comunque importante".

A luglio si è parlato di palio difficile per la presenza di 7 rivali. Adesso sono 9…
"E’ vero. Teoricamente i problemi potrebbero aumentare. Dipenderà molto dall’interpretazione che le rivali daranno alla carriera. Riguardo al palio di luglio, io non giudico i comportamenti degli altri perché non ho nessun titolo per farlo. Esiste un regolamento, al quale ognuno dà la propria interpretazione Adesso ci sono 9 rivali e ognuna metterà in campo le azioni che riterrà più opportune per creare ostacolo o disturbo alla rivale, ed essendo palio è giusto che sia così".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Strategie dei capitani: Gianni Cortecci, TARTUCA

Messaggio  jabru il Gio Lug 30, 2015 8:32 pm

La terza contrada che andiamo ad analizzare in vista della prossima Carriera dell’Assunta è la Tartuca, che torna sul tufo dopo aver corso anche il Palio di luglio. Il capitano del rione di Castelvecchio Gianni Cortecci ci parla delle strategie della sua contrada.

Gianni, ad agosto arriva un’altra opportunità per la Tartuca, questa volta però insieme alla rivale. Sarà quindi una carriera a due facce per voi?
"Sicuramente sì, vista anche la fame di vittoria della nostra avversaria. Nei limiti del possibile cercheremo di ostacolare e sfavorire la Chiocciola, ma con un occhio rivolto all’assegnazione perché se la fortuna ci fosse benevola potremmo pensare anche a qualcosa di più".

Sarà un palio molto complicato vista la presenza di 9 rivali. Dopo le polemiche di luglio cosa ti aspetti?
"Di sicuro un palio impegnativo come lo sono tutti. Penso che dopo quanto successo a luglio ci sarà ancora maggiore senso di responsabilità da parte dei dirigenti e per questo motivo non credo che si verifichino episodi particolari, anche perché tutti sono consapevoli di dover salvaguardare il bene della Festa. L’unico auspicio che mi faccio è che la mossa possa essere un po’ più rapida perché questo eviterebbe tensioni, sia tra i canapi che in corsa. E’ ovvio che è Palio e dipende molto anche dall’ordine perché con 9 rivali non sarà certo facile".

A luglio avete montato, con buoni risultati, Carlo Sanna. Potrebbe essere una soluzione anche per agosto?
"Carlo era uno dei fantini che avevamo nel mirino, grazie ad un rapporto che parte da lontano. Il cavallo gli piaceva, ce ne aveva parlato bene e per questo si è concretizzata la possibilità di montarlo. Siamo soddisfatti della prova di Carlo, che può rappresentare un’opzione buona anche per agosto. Non abbiamo però preclusioni verso nessuno, anche se sappiamo che sarà difficile arrivare ad alcuni fantini che sono nell’orbita della nostra avversaria».

Parlavi quindi di Tittia e Bartoletti su tutti, anche se la Tartuca potrebbe rispondere con Gingillo e Andrea Mari…
«Sì, è così. Io spero che ci tocchi il cavallo più competitivo possibile, che ci permetta di arrivare ad una delle monte di cui parlavi. La nostra avversaria ha due fantini di riferimento e noi cercheremo di fare il possibile perché non riescano a montarli, altrimenti questo rappresenterebbe un problema per noi. Giovanni e Jonatan sono due professionisti esemplari, sono vicini alla Chiocciola, ma se non montano da loro noi non abbiamo assolutamente niente contro di loro".

Parliamo di cavalli. A luglio avete scelto un lotto molto alto, con tanti soggetti importanti. Ad agosto sembra che invece si possa andare verso una soluzione diversa…
"Per me a luglio si trattava del palio d’esordio e devo dire subito che ho apprezzato moltissimo la coesione del 29 mattina tra i 10 capitani. Nonostante le indicazioni di alcuni fantini, infatti, abbiamo formato un lotto di qualità come da anni non si vedeva, con 6-7 contrade che potevano vincere. E’ stata una bella soddisfazione anche per i popoli che hanno potuto gioire per l’assegnazione. Ad agosto ci sta che manchi una delle punte e a catena potrebbero saltare anche le altre. Credo che si possa andare verso un lotto livellato, con 3-4 soggetti esordienti. I fantini, comunque, individuano in ogni tipo di lotto le 2-3 punte e la differenza c’è comunque. Se il lotto sarà livellato in basso, molto inciderà la monta, che in quel caso riesce a darti qualcosa in più".

Argomento mossiere. Che tipo di valutazione dai di Ambrosione in relazione anche alla mossa di luglio?
"Con lui abbiamo avuto molti incontri e devo dire di aver trovato una persona umile e disponibile. In primavera ci siamo permessi di dargli alcuni consigli e indicazioni, che lui ha seguito alla lettera. La mossa di luglio è stata molto ingessata e dopo i continui richiami era difficile cambiare l’andamento. Alla fine devo dire che è andata abbastanza bene, ma se ad agosto si riuscisse ad avere una mossa più veloce, credo che sarebbe meglio per tutti. Il mio giudizio su Ambrosione è comunque positivo, è un mossiere molto bravo".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Strategie dei capitani: Paolo Capelli, TORRE

Messaggio  jabru il Ven Lug 31, 2015 7:27 pm

Quest'oggi analizziamo la quarta contrada, in rigoroso ordine di trifora, che correrà la prossima carriera del 16 agosto 2015. Parliamo della Torre, che a luglio con Andrea Mari detto Brio e Morosita Prima ha ottenuto una bellissima vittoria. Il capitano del rione di Salicotto Paolo Capelli ci parla delle strategie della sua contrada.

Paolo, la prossima carriera di agosto si affronta con più serenità dopo il bellissimo successo di luglio, non è vero?
"Sicuramente sì. La vittoria aiuta, ma dobbiamo tenere i piedi per terra perché farci prendere dall'entusiasmo sarebbe un errore. A luglio abbiamo vinto, adesso ci apprestiamo ad affrontare un altro palio e dobbiamo scordarci di quello passato".

Nonostante tutto sarà un palio complicato, con tante rivali, con l'Oca e con l'Onda, anche se voi non considerate quest'ultima come una vostra avversaria.
"Sì, confermo che per noi sono 8. Comunque siamo ormai abituati perché gli ultimi palii sono stati tutti così. Dal canto nostro lo affronteremo con la massima serenità e tranquillità sapendo che tutte le contrade che corrono hanno sete di vittoria e vorranno anche far perdere la loro rivale".

Veniamo al rapporto con Andrea Mari, un legame che viene da lontano e che a luglio vi ha portato alla vittoria. Ad agosto si riparte da lui?
"Come dicevi, il rapporto con Andrea parte da lontano, è profondo e consolidato e per fortuna a luglio ci ha visti grandi protagonisti. Stiamo parlando di un grande uomo e di un ottimo professionista, preparato, allenato e determinato. A luglio il feeling con la contrada è stato eccezionale, e penso che il clima e l'atmosfera che si sono venuti a creare nella Torre siano stati elementi fondamentali per la conquista della nostra grande vittoria. Come ho detto più volte, il palio di luglio è stata un'esperienza fantastica e sarebbe bellissimo poterla vivere un'altra insieme a lui, ma siamo realisti e sappiamo che Andrea è uno dei fantini più ambiti e non vogliamo che ci siano limitazioni perché sarebbe controproducente per entrambi. Pertanto siamo aperti anche ad altri obiettivi".

Come Trecciolino e Bighino per esempio, visto che sembrano due piste calde...
"Sono due piste calde come lo sono altre. Al momento attuale gli unici due fantini che la Torre non può montare sono Giovanni Atzeni e il Caria, per il resto abbiamo ottimi rapporti con tutti, con alcuni più consolidati e con altri meno, ma la Torre non è preclusa a nessuno. Molto dipenderà da loro e dalla situazione che si verrà a creare il 13 dopo l'assegnazione".

Argomento cavalli. Dopo il lotto alto di luglio, c'è la possibilità di una scelta diversa ad agosto, visto che le voci parlano di alcune assenze eccellenti. Cosa ne pensi?
"Questa domanda non manca mai ed io rispondo sempre allo stesso modo. Come dicevi si tratta solo di voci ed è quindi inutile parlarne senza fatti certi. Aspettiamo tutto l'iter delle previsite, delle prove di notte e delle batterie e poi sceglieremo al meglio per creare un lotto omogeneo. Se ci saranno le punte le prenderemo, altrimenti faremo senza".

Parlando anche con altri capitani, una delle negatività di luglio è stata la mossa troppo lunga. Pensi anche te che tempi più ristretti possano diminuire i rischi sia ai canapi che in corsa?
"E' difficile dirlo. Il palio deve svolgersi secondo le sue dinamiche. Se la contrada di rincorsa ha la rivale tra i canapi è normale che aspetti il momento giusto per entrare. E' una cosa normale che non si può cambiare. Credo che l'unicità e la bellezza del palio siano proprio nella sua particolarità".

Ultima domanda. A luglio ci sono state molte polemiche per quanto avvenuto in corsa tra due contrade rivali. Cosa ti aspetti per agosto, vista la presenza di molte avversarie?
"Quello che mi ricordo di luglio è che ha vinto la Torre e voglio ricordare solo quello, anche perché non sono nessuno per giudicare l'operato dei fantini e delle contrade. Se l'obiettivo è far perdere la rivale, ognuno è libero di farlo nel modo in cui ritiene più opportuno, poi ci sarà il regolamento a valutare i comportamenti".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Lunedì 10 agosto la presentazione del Drappellone del Palio dell'Assunta

Messaggio  jabru il Lun Ago 03, 2015 8:08 pm

Il Drappellone del Palio di Siena del prossimo 16 agosto, dipinto da Elisabetta Rogai e ispirato al tema “Terra di Siena Terra del Mondo”, sarà presentato nel Cortile del Podestà alle ore 19 di lunedì prossimo, 10 agosto.

Dopo la presentazione del sindaco Bruno Valentini, sarà il giornalista senese Daniele Magrini a illustrare l’opera.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

96 i cavalli iscritti alla previsita

Messaggio  jabru il Lun Ago 03, 2015 8:12 pm

Sono 96 i cavalli iscritti alla previsita per il Palio di Siena del 16 agosto 2015. L’appuntamento è per il 7 e 8 agosto nella clinica veterinaria “Il Ceppo” in località Monteresi, 3 a Monteriggioni.

L'elenco dei cavalli (nell'ordine: numero, nome cavallo, proprietario)

1 BONANTONIO DA CLODIA Duccio Bruni
2 BRIGANTES Pietro Angeletti
3 FULMINE FEMMINA Elvira Valenti
4 ITALIANA DE SEDINI Romina Miseria
5 LAURETTA MIA Camilla Marzi
6 LUNA DE LA PALISSE Luigi Bruschelli
7 MALI BOOM BOOM Egisto Giuseppe Galeazzi
8 MIRKO MONELLO Alessandro Chiti
9 MISSISSIPPI Osvaldo Costa
10 MOCAMBO Mark Harris Getty
11 MONTIEGO Mark Harris Getty
12 MOROSITA PRIMA Niccolò Rugani
NOIOSO Francesco Maria De Mauro
14 O’ SOLE MIO BELLO Egisto Giuseppe Galeazzi
15 OCCOLE’ Alberto Manenti
16 ONEGLIA DE OZIERI Luca Francesconi
17 OPPIO Caterina Brandini
18 ORA DI GALLURA Federico Bisogni
19 ORGOLESE Massimiliano Brilli
20 OSAMA BIN Mark Harris Getty
21 OSVALDO Roberto Danesi
22 PARLEDI Valentina Valle
23 PASTEUR Olindo Pinciaroli
24 PESTIFERO Massimo Leonini
25 PHATOS DE OZIERI Giorgio Campanini
26 PICCOLO SOGNO Tommaso Furielli
27 PITZULU Giuseppe Zedde
28 POLONSKI Mark Harris Getty
29 PORTO ALABE Fabrizio Brogi
30 PREZIOSA PENELOPE Sandra Rossi
31 QUADRIVIA Remo Carli
32 QUANTOVALI Mark Harris Getty
33 QUARTER Serena Butteri
34 QUARZO BLU Mark Harris Getty
35 QUARZUS Francesco Manca
36 QUASIMODO DI GALLURA Luigi Bruschelli
37 QUATIVOGLIO Antonio Zedde
38 QUE MASCA Maurizio Pacchi
39 QUEEN KING Alberto Monaci
40 QUEEN WINNER Salvatore Lai
41 QUERIDA DE MARCHESANA Giovanni Atzeni
42 QUERINO Stefano Bramerini
43 QUESTURINO Salvatore Muroni
44 QUI’ LOGAN Mattia Marchetti
45 QUIMPER Davide Fiumana
46 QUINDIGIU Giuseppe Zedde
47 QUINOA PRIMA Stefano Serreli
48 QUIT GOLD Duccio Fatucchi
49 QULPA DI GALLURA Filippo Toti
50 QUMERSINDO Giuseppe Angioi
51 QUORE DE SEDINI Salvatore Panebianco
52 QUORTER BAY Davide Giannini
53 RADESKI Maria Elena Frosinini
54 RAKTOU Mattia Marchetti
55 RAMONA DANZIG Mark Harris Getty
56 RANDAGIA Mario Marrone
57 RE BULL Antonio Ladu
58 REMO SECONDO Giuseppe Zedde
59 REMOREX Massimo Columbu
60 RENALZOS Marcello Roti
61 REO CONFESSO Mattia Marchetti
62 RESOLZA Roberto Gabelli
63 REXY Nicola Sandroni
64 REYNARD KING Mario Savelli
65 ROBA E MACOS Osvaldo Costa
66 ROCCO NICE Mattia Marchetti
67 ROCCO RO Giambattista Satta
68 RODRIGO BAIO Massimo Maria Alessi
69 ROMBO DE SEDINI Augusto Posta
70 ROSA BELLA Elena Crocchianti
71 ROTEGAGIU Roberto Meniconi
72 ROVAIO SAURO Massimo Martelli
73 S’OTHIERESU Mark Harris Getty
74 SAPIENZA Giacomo Martini
75 SARBANA Simone Giraldi
76 SAVAGE Alessandro Colombati
77 SAW Giuseppe Zedde
78 SEDINESU DE SEDINI Giuseppe Zedde
79 SEMPRE IN PIEDI Simone Santi
80 SER BONA Stefano Vanni
81 SHAGHI Giovanni Carta
82 SIMONELLA Antonio Siri
83 SISTO Battista Meloni
84 SMERALDO NULESE Mark Harris Getty
85 SOGNADORA Giuliano Brandini
86 SOGNI Antonio Siri
87 SOLA Monica Mureddu
88 SOLEANDROS Fabio Fioravanti
89 SOLERO Mario Savelli
90 SOLU TUE DUE Giuseppe Giovanni Solinas
91 SORGONESU Elisabetta Ferrini
92 SORIGHITTU Francesco Caria
93 SPLENDORE DEL MONTE ACUTO Luca Ginanneschi
94 SU DILLU Sebastiano Murtas
95 SU RE Carlo Sanna
96 SUNTO Mario Fracassi
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Strategie dei capitani: Claudio Cocchia, OCA

Messaggio  jabru il Lun Ago 03, 2015 8:20 pm

Un palio di agosto all'attacco per cercare di dimenticare la delusione di luglio. E' questo l'obiettivo dell'Oca per la prossima Carriera, un Palio complicato ma da affrontare con tanta voglia di riscatto. Il capitano Claudio Cocchia ci parla delle strategie del rione di Fontebranda.

Claudio, con quanta voglia di riscatto vi apprestate ad affrontare il palio di agosto?  
"Lo affrontiamo con le giuste motivazioni, con tanta voglia di riscatto e con la speranza di uscire a testa alta".

Rispetto a luglio, quando erano 7, adesso le rivali saranno 9. Che palio sarà?
"Di sicuro un palio complicato, vista la presenza di così tante rivali. Mi aspetto 4 giorni piuttosto tesi ed anche la mossa del 16 penso proprio che ne risentirà".

Giovanni Atzeni è il vostro fantino di riferimento, mentre Antonio Siri e Carlo Sanna potrebbero essere due outsider. E' una lettura giusta?
"Le strade dell'Oca sono aperte a chiunque voglia onorare fino in fondo il nostro giubetto. Il nostro rapporto con Giovanni non è una novità, mentre tra i giovani ci sono sicuramente alcune valide alternative. Nomi però non ne faccio".

Pensi che Tittia possa avere un debito di riconoscenza nei confronti dell'Oca e magari voglia cercare il riscatto insieme a voi?
"La nostra volontà è quella di montare un fantino che voglia fare un gran palio, cercando insieme a noi un riscatto dopo il Palio di luglio. Se Giovanni vede in noi queste potenzialità e vorrà indossare il nostro giubbetto sarà certamente ben accetto".

La Torre, invece, potrebbe ripartire da Andrea Mari, pensi che sia così?
"Ho l'obbligo di guardare solo in casa mia. La Torre farà le sue scelte e noi prenderemo le giuste precauzioni. E' chiaro che il loro rapporto con Andrea è ottimo, staremo a vedere".

Forse è ancora presto per parlarne, ma le voci “della piazza” sembrerebbero propendere verso un lotto in basso ad agosto. Cosa ne pensi?
"Come dicevi tu, è sicuramente ancora presto e prematuro parlare di questo argomento perché mancano troppi passaggi che potrebbero sconvolgere il parco cavalli e mi riferisco alle previsite, alle prove di notte e alle batterie di selezione. Solo successivamente arriveranno le indicazioni che ci potranno permettere di capire quanti soggetti saranno rimasti. In base a questo capiremo le reali possibilità per comporre un lotto piuttosto che un altro".

Tornando all'elevato numero di rivali, pensi che come successo a luglio qualcuna possa decidere di ostacolare la propria avversaria?
"Degli altri non parlo. Riguardo alla mia contrada posso dire che abbiamo sempre avuto il massimo rispetto della festa e del regolamento e certamente sarà così anche ad agosto".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Strategie dei capitani: Claudio Cocchia, OCA

Messaggio  jabru il Lun Ago 03, 2015 8:27 pm

Un palio di agosto all'attacco per cercare di dimenticare la delusione di luglio. E' questo l'obiettivo dell'Oca per la prossima Carriera, un Palio complicato ma da affrontare con tanta voglia di riscatto. Il capitano Claudio Cocchia ci parla delle strategie del rione di Fontebranda.

Claudio, con quanta voglia di riscatto vi apprestate ad affrontare il palio di agosto?  
"Lo affrontiamo con le giuste motivazioni, con tanta voglia di riscatto e con la speranza di uscire a testa alta".

Rispetto a luglio, quando erano 7, adesso le rivali saranno 9. Che palio sarà?
"Di sicuro un palio complicato, vista la presenza di così tante rivali. Mi aspetto 4 giorni piuttosto tesi ed anche la mossa del 16 penso proprio che ne risentirà".

Giovanni Atzeni è il vostro fantino di riferimento, mentre Antonio Siri e Carlo Sanna potrebbero essere due outsider. E' una lettura giusta?
"Le strade dell'Oca sono aperte a chiunque voglia onorare fino in fondo il nostro giubetto. Il nostro rapporto con Giovanni non è una novità, mentre tra i giovani ci sono sicuramente alcune valide alternative. Nomi però non ne faccio".

Pensi che Tittia possa avere un debito di riconoscenza nei confronti dell'Oca e magari voglia cercare il riscatto insieme a voi?
"La nostra volontà è quella di montare un fantino che voglia fare un gran palio, cercando insieme a noi un riscatto dopo il Palio di luglio. Se Giovanni vede in noi queste potenzialità e vorrà indossare il nostro giubbetto sarà certamente ben accetto".

La Torre, invece, potrebbe ripartire da Andrea Mari, pensi che sia così?
"Ho l'obbligo di guardare solo in casa mia. La Torre farà le sue scelte e noi prenderemo le giuste precauzioni. E' chiaro che il loro rapporto con Andrea è ottimo, staremo a vedere".

Forse è ancora presto per parlarne, ma le voci “della piazza” sembrerebbero propendere verso un lotto in basso ad agosto. Cosa ne pensi?
"Come dicevi tu, è sicuramente ancora presto e prematuro parlare di questo argomento perché mancano troppi passaggi che potrebbero sconvolgere il parco cavalli e mi riferisco alle previsite, alle prove di notte e alle batterie di selezione. Solo successivamente arriveranno le indicazioni che ci potranno permettere di capire quanti soggetti saranno rimasti. In base a questo capiremo le reali possibilità per comporre un lotto piuttosto che un altro".

Tornando all'elevato numero di rivali, pensi che come successo a luglio qualcuna possa decidere di ostacolare la propria avversaria?
"Degli altri non parlo. Riguardo alla mia contrada posso dire che abbiamo sempre avuto il massimo rispetto della festa e del regolamento e certamente sarà così anche ad agosto".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Gli orari delle previsite del 7 e 8 agosto

Messaggio  jabru il Mar Ago 04, 2015 8:26 pm

Di seguito gli orari della previsita che si terrà i prossimi 7 e 8 agosto nella clinica veterinaria “Il Ceppo” in località Monteresi a Monteriggioni.

Venerdì 7 agosto

Ore 6

PORTO ALABE
MISSISSIPPI
QUEEN WINNER
SUNTO
NOIOSO
QUARTER
Ore 7

ROBA E MACOS
MOCAMBO
MONTIEGO
POLONSKI
QUASIMODO DI GALLURA
QUESTURINO
Ore 8

ROMBO DE SEDINI
SMERALDO NULESE
SORGONESU
PITZULU
REMO SECONDO
SAW
Ore 9

QUINDIGIU
SEDINESU DE SEDINI
QUATIVOGLIO
SU RE
MIRKO MONELLO
RANDAGIA
Ore 10

SOLA
OPPIO
QUMERSINDO
SEMPRE IN PIEDI
FULMINE FEMMINA
OSVALDO
PREZIOSA PENELOPE
Ore 17

QUARZUS
ORGOLESE
PICCOLO SOGNO
SARBANA
ROVAIO SAURO
QUIT GOLD
Ore 18

SOGNI
SIMONELLA
RESOLZA
QUERIDA DE MARCHESANA
QUEEN KING
SOGNADORA
Ore 19

SAVAGE
QUIMPER
RENALZOS
ROSA BELLA
LAURETTA MIA
OCCOLE’
Sabato 8 agosto

Ore 6

REYNARD KING
SOLERO
OSAMA BIN
QUINOA PRIMA
SHAGHI
RE BULL
Ore 7

QUERINO
RAKTOU
RAMONA DANZIG
S’OTHIERESU
LUNA DE LA PALISSE
ORA DI GALLURA
Ore 8

QUADRIVIA
PASTEUR
REXY
QUORE DE SEDINI
PHATOS DE OZIERI
ROCCO RO
Ore 9

RODRIGO BAIO
ONEGLIA DE OZIERI
SORIGHITTU
BRIGANTES
SOLU TUE DUE
SPLENDORE DEL MONTE ACUTO
Ore 10

QUANTOVALI
QUARZO BLU
PARLEDI
SER BONA
ITALIANA DE SEDINI
REMOREX
Ore 17

QUE MASCA
QUI’ LOGAN
SOLEANDROS
ROTEGAGIU
BONANTONIO DA CLODIA
SISTO
Ore 18

RADESKI
QULPA DI GALLURA
MALI BOOM BOOM
O’ SOLE MIO BELLO
QUORTER BAY
SU DILLU
Ore 19

ROCCO NICE
REO CONFESSO
SAPIENZA
PESTIFERO
MOROSITA PRIMA
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

I big di luglio ci sono tutti ma tira un'altra aria

Messaggio  jabru il Mar Ago 04, 2015 8:28 pm

Essere ci sono i più desiderati. Bisognerà vedere se, nel caso superino la visita, questa volta i capitani li prenderanno. Al Ceppo torneranno, dei cavalli in Piazza a luglio, Mississippi, Mocambo, Morosita prima, Occolè, Oppio, Osama Bin, Roba e Macos, Quit Gold e Porto Alabe. Praticamente tutti tranne l’infortunato Quintiliano. Pronti a contendersi il Drappellone di Elisabetta Rogai, artista fiorentina che su Facebook mostra con emozione il momento nel quale Susanna Fratiglioni è andata a ritirare l’opera dedicata a'«Terre di Siena, Terre del mondo' che sarà presentato il 10 agosto da Daniele Magrini. Segnati per le visite del 7 e dell’8 agosto anche i possibili nomi a cui attingere nel caso – che non sarebbe peregrino – di un lotto meno scintillante di luglio. Come si vede dalla lista Istriceddu esce di scena, non sono state iscritte Ondina prima e Pressing de Mores che erano domenica a Feltre, dove correva anche Pasteur, che dunque non potrà fare la tratta e si fermerà alle prove di notte, se promosso. Quasas è stato venduto e non c’è.


Ci riprova Noioso, spera di rientrare Osvaldo, così come Polonski e Querino. Restano validi i nomi di luglio quali Phatos, Quasimodo, Querida, Questurino, Qulpa, Raktou, solo per citarne alcuni. Da capire se Pestifero verrà ancora considerato un super-big sebbene non abbia vinto e sia stato visto in un solo Palio. Per quanto riguarda i cavalli segnati per la prima volta, c’è Bonantonio da Clodia, che ha vinto tantissimo in tutta Italia, a Ferrara per esempio. E che tuttavia si ferma alle prove di notte. Poi la francese di 4 anni Luna de la Palisse, della stessa età S’othieresu che è sempre alla scuderia Bruschelli, dove c’è anche Sempre in piedi, mentre Gingillo ha Sedinesu. Tonino Cossu pensa a Ser Bona, Federico Guglielmi a Sisto, Caria presenta Solu Tue Due, nuovo anche Sorgonesu mentre Splendore del monte acuto, seguito da Giuseppe Angioi, era stato portato alle previsite di dicembre senza essere scartato ma con l’opzione di poterlo rivedere. Dieci dunque i ‘veramente’ nuovi. Fra i nomi che non c’erano a luglio Quimper, segnato al Protocollo ma non si è mai visto, Rodrigo baio che aveva fatto le prove di notte ma a luglio non c’era, così come Rombo de Sedini. Anche Shaghi era nell’Albo.

di Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Strategie dei capitani: Guido Burrini, LUPA

Messaggio  jabru il Mar Ago 04, 2015 8:34 pm

La Lupa è la sesta contrada, in ordine di trifora, che andiamo ad analizzare. Il rione di Vallerozzi torna in piazza dopo un anno di assenza con l’obiettivo di centrare la vittoria che manca ormai da 26 anni e per togliersi di dosso la cuffia. Il capitano Guido Burrini ci racconta le strategie della sua contrada.

Guido, tornate in Piazza a distanza di oltre un anno, con quali aspettative?
"Con tanta ambizione e con la speranza di fare un palio importante, cercando quella vittoria che ci manca ormai da 26 anni. Ci sono molte aspettative ed anche grandi responsabilità, ma siamo comunque piuttosto sereni sapendo che il lavoro fatto parte da lontano".

La presenza della rivale condizionerà le vostre strategie?
"Si tratta del rientro di una contrada importante della quale abbiamo il massimo rispetto. La nostra avversaria farà di tutto per far bene e per metterci in difficoltà, noi però abbiamo un unico obiettivo, pertanto la presenza dell’Istrice non ci sposta più di tanto".

La Lupa può contare sugli ottimi rapporti con Brio e Scompiglio, mentre l’Istrice potrebbe percorrere la pista Tittia. E’ uno scenario possibile?
"Indubbiamente i due nomi che hai fatto sono personaggi di primissimo livello. Andrea è in una forma psico-fisica invidiabile, è il fantino più ambito del momento. Jonatan invece è sempre più determinato. Sono gli ultimi due fantini che nel 2013 hanno onorato il nostro giubbetto. Se ci sarà l’occasione di averli di nuovo con noi saremmo ben felici. Non nascondo comunque che in caso contrario la nostra contrada è ambita anche da altri fantini. Per quanto riguarda Giovanni, anche lui è un fuoriclasse ambito da tantissime contrade, anche dalla nostra avversaria. Può darsi che l’Istrice abbia dei vantaggi per un rapporto che viene da lontano, ma spero che ci siano anche delle alternative per lui. Ognuno farà le proprie mosse".

Parliamo dell’argomento cavalli. A luglio è stato formato un lotto molto alto, ad agosto invece sembra che la direzione sia contraria…
"Parlare adesso di questo argomento è prematuro. Dobbiamo aspettare le previsite, le scelte dei proprietari e capire lo stato di salute dei cavalli. I miei colleghi a luglio hanno trovato un’intesa sulla quale anche io sarei stato concorde, di inserire nel lotto quattro punte, creando un palio importante. La situazione potrebbe nuovamente ripetersi ad agosto se questi soggetti saranno presenti, altrimenti valuteremo. Comunque condivido in pieno l’operato dei capitani di luglio".

Sulla scia di luglio, sei preoccupato dalla presenza in piazza ad agosto di 9 rivali?
"Il palio con 9 rivali è lo stesso del 2 luglio del 2013. Cambia solo una coppia di rivali, con Chiocciola e Tartuca che sostituiscono Leocorno e Civetta e con la Selva al posto della Pantera. E’ ovvio che alcune situazioni di luglio ed alcune tensioni possano dare qualche preoccupazione, ma non si tratta di una novità. E’ un palio che può far saltare gli schemi ed al momento di non facile lettura".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PRIMO GIORNO DI PREVISITE ALLA CLINICA DEL CEPPO

Messaggio  jabru il Ven Ago 07, 2015 6:58 pm

Questa mattina alla clinica veterinaria del "Ceppo" di Monteresi (Monteriggioni) sono iniziate le previsite . A differenza della Carriera di Luglio, dove tutti i cavalli erano stati sottoposti al controllo radiografico, quest'oggi solo alcuni soggetti a discrezione della commissione veterinaria sono stati sottoposti allo screening. Presenti il capitano della Lupa e quello dell'Onda. Si replica oggi pomeriggio dalle ore 17 fino alle 19 e domani, sia la mattina che il pomeriggio. Ecco l'elenco completo dei cavalli di oggi:

Venerdì 7 agosto

Ore 6

•PORTO ALABE


•MISSISSIPPI


•QUEEN WINNER


•SUNTO


•NOIOSO


•QUARTER


Ore 7

•ROBA E MACOS


•MOCAMBO


•MONTIEGO


•POLONSKI


•QUASIMODO DI GALLURA


•QUESTURINO


Ore 8

•ROMBO DE SEDINI


•SMERALDO NULESE


•SORGONESU


•PITZULU


•REMO SECONDO


• SAW

Ore 9

•QUINDIGIU


•SEDINESU DE SEDINI


•QUATIVOGLIO


•SU RE


•MIRKO MONELLO


•RANDAGIA





Ore 10

• SOLA


• OPPIO


• QUMERSINDO


• SEMPRE IN PIEDI


• FULMINE FEMMINA


• OSVALDO


• PREZIOSA PENELOPE


Ore 17

•QUARZUS


•ORGOLESE


•PICCOLO SOGNO


•SARBANA


•ROVAIO SAURO


•QUIT GOLD


Ore 18

• SOGNI


• SIMONELLA


• RESOLZA


• QUERIDA DE MARCHESANA


• QUEEN KING


• SOGNADORA


Ore 19

•SAVAGE


•QUIMPER


•RENALZOS


•ROSA BELLA


•LAURETTA MIA


•OCCOLE’



Francesco Zanibelli da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

VERSO IL PALIO DELLE NOVE AVVERSARIE

Messaggio  jabru il Ven Ago 07, 2015 7:01 pm

Si va verso il Palio delle nove avversarie nove...un Palio da far tremare i polsi, dopo quanto è successo a luglio...ma anche da vivere con trepidante e fascinosa attesa.

I fantini li conosciamo...i big si chiamano Mari, Tittia e Bruschelli, un gradino sotto ci sta il Bartoletti in compagnia del Ricceri, con Gingillo voglioso di porsi nuovamente al centro del gioco grosso. E poi ci sono i Sanna...i Murtas...i Caria...Girolamo...il Mulas..il Pusceddu, Turbine..il Pes, il Coghe figlio e l'erede di Gigi.

Assi o no...i fantini, fra vecchi campioni, ruggenti leoni, esperti mestieranti e giovani speranzosi, non mancano. Questa volta rischiano, semmai, di scarseggiare i cavalli.

Intendiamoci fra i soliti trenta che andranno alla tratta, dieci barberi, sani ed affidabili, alla fine i capitani li troveranno, ma, diciamola tutta, senza le punte e le certezze dello scorso luglio.

Morosita, dopo la splendida carriera nella Torre, sembra destinata a restare nella sua stalla (..fattrice?)...se così fosse Occolè, considerato di gran lunga il più forte, potrebbe essere scartato per manifesta superiorità, segnando anche la sorte del potente grigio Oppio che diversi fantini perseverano nel considerare soggetto di non facile lettura.

Si andrebbe, lo capite, verso un gruppo di cavalli più modesti, ma non per questo non in grado di alimentare le speranza dei popoli in carriera, offrendo alla gente sul Campo le emozioni che questa si attende.

Potremmo rivedere Polonsky, Querino. Forse Ondina e Osvaldo, dando nuovamente fiducia al cinque anni Roba e Macos, a Porto Alabe, Quit Gold, Mocambo e, perchè no?, a Mississippi, mentre su Obama Bin si addensano strane ombre. Si cercheranno, poi, fra i soggetti scartati a luglio, e ripresentati per la carriera dell'Assunta, quei due o tre barberi da far esordire, come da tradizione agostana, in Piazza.

Lascio ad altri il gioco sempre interessante ed intrigante delle possibili monte nelle dieci al canape, conscio questa volta come non mai, che sarà la tratta e quindi la sorte a segnare le scelte che muoveranno i fantini, a partire da quei due o tre sulla cresta dell'onda, e di pari passo le Contrade.

Possibile che il quadro sia quello che in diversi, come il nostro Zanibelli, già pronosticano ma non mi sorprenderei più di tanto se dovessimo assistere – morto e sepolto il valzer dei fantini – ad uno scatenato rock and roll che scompaginasse il mosaico che in tanti hanno già disegnato.

I giornalisti per dovere professionale, i contradaioli per gioco e per passione e i dieci Capitani, semplicemente, perchè una tela la stanno intessendo dall'inverno.

Vedremo, ma intanto questa attesa si fa sempre più fascinosa e trepidante.




Roberto Morrocchi da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La previsita si chiude oggi con l'incognita Morosita

Messaggio  jabru il Sab Ago 08, 2015 7:39 pm

Siena, 8 agosto 2015 - Oggi ultimo giorno di visite al Ceppo. Dopo il forfait di Quint Gold ieri c'è attesa per sapere se stasera, alle 19, Morosita, che ha vinto l'ultimo palio nella Torre, sarà presentata.

Ecco il programma delle visite di oggi

Ore 6
REYNARD KING
SOLERO
OSAMA BIN
QUINOA PRIMA
SHAGHI
RE BULL

Ore 7
QUERINO
RAKTOU
RAMONA DANZIG
S’OTHIERESU
LUNA DE LA PALISSE
ORA DI GALLURA

Ore 8
QUADRIVIA
PASTEUR
REXY
QUORE DE SEDINI
PHATOS DE OZIERI
ROCCO RO

Ore 9
RODRIGO BAIO
ONEGLIA DE OZIERI
SORIGHITTU
BRIGANTES
SOLU TUE DUE
SPLENDORE DEL MONTE ACUTO

Ore 10
QUANTOVALI
QUARZO BLU
PARLEDI
SER BONA
ITALIANA DE SEDINI
REMOREX

Ore 17
QUE MASCA
QUI’ LOGAN
SOLEANDROS
ROTEGAGIU
BONANTONIO DA CLODIA
SISTO

Ore 18
RADESKI
QULPA DI GALLURA
MALI BOOM BOOM
O’ SOLE MIO BELLO
QUORTER BAY
SU DILLU

Ore 19
ROCCO NICE
REO CONFESSO
SAPIENZA
PESTIFERO
MOROSITA PRIMA
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Strategie dei capitani: Francesco Palazzi, VALDIMONTONE

Messaggio  jabru il Sab Ago 08, 2015 7:41 pm

La prima contrada che parteciperà al prossimo Palio di agosto grazie all’estrazione a sorte di inizio luglio è il Valdimontone. Il rione dei Servi correrà la sua seconda carriera del 2015, ancora una volta insieme all’avversaria. Il capitano Francesco Palazzi ci racconta speranze e strategie della sua contrada.

Francesco, dopo il palio di luglio, la sorte ha deciso di concedervi un’altra opportunità. Con quali ambizioni vi avvicinate alla prossima carriera?
"Con ambizioni inalterate rispetto ad un mese fa. Speriamo di lottare per vincere, poi sarà la sorte che il 13 deciderà molte cose ed in base alla situazione capiremo se saremo più o meno avvantaggiati. Cerchiamo comunque il miglior risultato possibile".

A luglio le polemiche sul palio del Montone sono state tante. Ragionando a mente fredda quali pensieri ti sei fatto?
"La cosa che non accetto è la strumentalizzazione. Il regolamento del palio c’è da tanto tempo e pertanto mi aspetto che la situazione di luglio venga valutata come è stato fatto con episodi analoghi accaduti in precedenza. Se poi vogliamo cambiare o rivedere le regole, questa è una cosa che va fatta a bocce ferme e sicuramente non in corso d’opera".

Anche ad agosto le rivalità sul tufo saranno molte, questa volta addirittura 9. Che palio sarà?
"In generale un palio complesso, difficile anche nelle situazioni che potranno verificarsi tra i canapi. Il mossiere sarà chiamato a gestire una situazione complessa, ma ha tutte le capacità e l’esperienza per farlo. In ogni caso è lo stesso tipo di palio del luglio 2013, pertanto non è la prima nè l’ultima volta che si verifica una situazione del genere".

Parlando di fantini, Andrea Mari è il sogno, mentre Scompiglio e Brigante sono due certezze. E’ giusto questo quadro?
"Il Montone è aperto a più soluzioni. Chi ha indossato il nostro giubbetto negli ultimi anni ha la priorità, ma come dicevo siamo aperti a valutare anche altre strade".

Tra i nomi accostati al Montone, ci sono anche quelli di alcuni giovani, per esempio Bellocchio…
"Dipende tutto dalla chiave di lettura del palio. Siamo aperti a più soluzioni e non escludiamo nessuno. Tra l’altro non siamo nuovi a certi tipi di scelte come dimostra lo scorso anno. Siamo aperti a valutare la situazione in base allo scenario che si presenterà il 13".

Solitamene di cavalli non parli, ma una valutazione sul lotto di luglio ce la puoi dare…
"Di solito non ne parlo e adesso è ancora più difficile farlo perchè dobbiamo vedere tante cose, tra le quali capire come alcuni cavalli sono rientrati dopo il palio di luglio e se saranno presenti. Ci sono ancora le previsite e tanti altri passaggi ed in base a queste situazioni decideremo quale sarà il lotto migliore. Adesso è difficile parlarne se non sappiamo il materiale a disposizione. Per quanto riguarda il lotto di luglio, credo sia stato un bellissimo lotto, di grande qualità e affidabilità, con 4-5 cavalli in grado di lottare per vincere".

Qualche tuo collega auspica alcuni accorgimenti per quanto riguarda la mossa di agosto rispetto a quanto visto un mese fa. Sei d’accordo?
"Credo sia difficile adesso dare delle indicazioni in così poco tempo. Il mossiere è una persona di grande esperienza che sa leggere bene le situazioni, pertanto non credo che dovremmo condizionare troppo il suo operato perché rischieremmo di avere l’effetto contrario".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palio dell'Assunta

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum