Palio di luglio 2016

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Palio di luglio 2016

Messaggio  jabru il Mar Mag 24, 2016 8:12 pm

Palio, da domenica s'inizia a fare sul serio
Saranno scelte le tre Contrade che completano il canape di luglio

Siena, 24 maggio 2016 - Con le sette bandiere già schierate, con le squalifiche di Onda e Valdimontone che aprono nuovi scenari, ecco che il Palio di Provenzano segnato 2016 si presenta alla storia. Chi si aggiungerà a Bruco, Lupa, Drago, Giraffa, Chiocciola, Aquila e Istrice?

Questo è innanzitutto un lotto che presenta già le due Contrade che non vincono da più tempo, ovvero Lupa (1989) e Aquila (1992), la Chiocciola non vince dal 1999, l’Istrice e il Bruco non vincono entrambe dal 2008, la Giraffa dal 2011, mentre fra queste sette d’obbligo la più fresca di successo è il Drago che vinse nel luglio del 2014. Guardiamo fra le possibili «pescate» di trovare i maggiori ritardi di estrazione: sono la Civetta (2001), Torre (2006) e Oca (2007).

Chi sono state le più fortunate dal 2000 ad oggi per luglio? La Pantera è in testa con sei estrazioni, segue l’Onda con cinque, mentre quelle che sono più in debito con la sorte, sono la Selva e la Civetta con due sole uscite. Guardiamo anche a chi «porta bene» uscire a luglio: dal 2000 ad oggi, fra quelle che potrebbero uscire, soltanto l’Oca ha vinto poi la carriera di Provenzano.

Ricordiamo poi che il Valdimontone ha l’ottimo primato di essere uscito, nel nuovo secolo, sei volte consecutive tra il 16 agosto 2006 e il 2 luglio 2009, cosa non certo da poco. Vogliamo poi aggiungere che le Contrade «fresche» di estrazione per luglio sono Tartuca, Onda, Selva e Pantera. Se guardiamo invece un po’ più indietro nel tempo, ovvero a tutto il novecento, la Contrada più estratta per la carriera di Provenzano è la Pantera, che ha visto uscire la propria bandiera ben venticinque volte e, sempre fra quelle che potrebbero essere estratte a sorte, quelle invece più in debito con la dea bendata ci sono l’Onda con dieci estrazioni e la Selva con undici. Come tutti i momenti più importanti, ad esempio l’assegnazione dei cavalli e il posto alla mossa, anche questo di correre è affidato alla sorte, regina di un Palio sempre più ragionato ma che offre, per fortuna, sempre posto all’irrazionale.



A CHI PORTA fortuna l’estrazione il 29 maggio? Fra le possibili Contrade che potrebbero aggiungersi alle sette di diritto, fra il novecento e il duemila, troviamo la Tartuca che è uscita ben tre volte, segue l’Onda con due uscite. Non porta bene, ma che comunque segna un interessante ritardo, a Civetta, Leocorno, Nicchio, Pantera e Valdimontone, mai uscite in questo fatidico giorno. Ricordiamo che le ultime due volte che sono state estratte le Contrade il 29 maggio correva l’anno 2005 (Lupa, Onda, Torre e Bruco) e 2011 (Drago, Bruco e Istrice).

Massimo Biliorsi  da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio del 2 luglio: modalità di iscrizione dei cavalli alla previsita

Messaggio  jabru il Gio Mag 26, 2016 7:09 pm

Prove regolamentate per la presentazione alla tratta

SIENA. A partire dal prossimo 30 maggio potranno essere iscritti alla previsita tutti i cavalli, anche se non iscritti all’apposito Albo, purché rispondano ai requisiti richiesti. Nel particolare che siano soggetti mezzosangue di origine varia, meticci con percentuale di sangue inglese non superiore al 75% da comprovarsi con certificazione originale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE, o libro genealogico estero equiparato e che rispettino i seguenti parametri minimi. Da 150 a 156 cm di altezza stinco non inferiore a 19 cm, oppure non inferiore a 19,5 cm per un’altezza da cm 156,1 a 163.

Il modulo per la richiesta di iscrizione alla previsita, da compilare a cura del proprietario, dovrà essere indirizzato al Sindaco del Comune di Siena e pervenire improrogabilmente entro le ore 12 del prossimo 15 giugno all’Ufficio Palio.

Si ricorda che i cavalli dovranno essere iscritti alla previsita e alla Tratta con il nome d’origine.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio di Siena del 2 luglio 2016: modalità di iscrizione cavalli alla previsita, prove regolamentate e per la presentazione alla tratta

Messaggio  jabru il Gio Mag 26, 2016 7:17 pm

A partire da lunedì 30 maggio potranno essere iscritti alla previsita per il Palio di Siena del 2 luglio 2016 tutti i cavalli, anche se non iscritti all’apposito Albo, purché rispondano ai requisiti richiesti. Nel particolare che siano soggetti mezzosangue di origine varia, meticci con percentuale di sangue inglese non superiore al 75% da comprovarsi con certificazione originale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE, o libro genealogico estero equiparato e che rispettino i seguenti parametri minimi. Da 150 a 156 cm di altezza stinco non inferiore a 19 cm, oppure non inferiore a 19,5 cm per un’altezza da cm 156,1 a 163.

Il modulo per la richiesta di iscrizione alla previsita, da compilare a cura del proprietario, dovrà essere indirizzato al Sindaco del Comune di Siena e pervenire improrogabilmente entro le ore 12 del prossimo 15 giugno all’Ufficio Palio. Si ricorda che i cavalli dovranno essere iscritti alla previsita e alla Tratta con il nome d’origine. Divieto, per i cavalli di età uguale o superiore ai 5 anni, ammessi alla previsita, di partecipare a corse, regolari e non, nei 15 giorni precedenti la Tratta, come previsto dall’art.19 del Protocollo equino.

Le previsite, saranno effettuate dalla Commissione i prossimi 23 e 24 giugno, con eventuale prosecuzione, se necessario, al 25, con data e orario direttamente comunicati al proprietario. Al momento degli accertamenti sanitari i cavalli dovranno essere accompagnati dal libretto originale di identificazione, essere stati sottoposti, da non oltre 12 mesi, ad un test sierologico per anemia infettiva degli equidi, con esito e data del prelievo riportati sul passaporto dal Servizio veterinario USL competente per territorio; la validità annuale del prelievo dovrà comprendere anche la data del Palio ed essere in regola con le vaccinazioni antinfluenzali secondo quanto contenuto nell’apposita ordinanza.

I cavalli presentati alla previsita dovranno essere non DPA (non Destinati alla Produzione di Alimenti per consumo umano). Tale dichiarazione, per essere valida, dovrà essere registrata sul libretto originale di identificazione (timbro e firma del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE) e controfirmata dal proprietario. Tutti i soggetti saranno sottoposti a prelievo ematico per screening farmacologico e quelli che risulteranno non negativi verranno esclusi senza possibilità di appello.

Per quanto concerne, invece, le prove regolamentate, a totale rischio del proprietario, la mattina del 28 giugno, dalle 5,30 alle 7,30 sarà allestita la pista di Piazza del Campo.

I cavalli, che dovranno essere senza fasce (consentiti, invece, i paracolpi) devono arrivare in Piazza del Mercato entro le ore 5 per poi essere condotti all’interno del Cortile del Podestà da idoneo accompagnatore che dovrà avere il libretto segnaletico del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Ippiche – Area Sella ex ASSI ex UNIRE, o il libro genealogico equiparato. In questa fase la Commissione veterinaria si riserva la possibilità di dichiarare non idonei altri cavalli, oltre quelli già esclusi durante la previsita.

Per la Tratta del 29 giugno si ricorda che la presentazione dei cavalli deve avvenire, dalle ore 6,30 alle ore 7,30.

Come previsto dall’art. 10, comma 6, del “Protocollo per l’addestramento dei cavalli da Palio per l’anno 2016”, nel caso in cui un cavallo ammesso alla Tratta non venga presentato sarà escluso dalla partecipazione alla Carriera successiva. Qualora entro i quattro Palii successivi lo stesso cavallo incorra in analoga violazione, allo stesso verrà applicata la sanzione di esclusione dalle due Carriere che seguono.

L’esonero del cavallo a partecipare alla Tratta per impedimento sopravvenuto è disposto dall’Amministrazione in seguito al giudizio del veterinario comunale, previa visita da effettuarsi in Piazza del Mercato nell’orario previsto per la presentazione dei cavalli.

Qualora il cavallo sia nell'impossibilità per ragioni sanitarie di raggiungere Piazza del Mercato l'Amministrazione si riserva di far accertare dal veterinario comunale l'indisponibilità di trasporto dello stesso.

Come previsto dal Regolamento, l’accesso al Cortile del Podestà, oltre al proprietario, è consentito, anche, a una seconda persona.

Maggiori e più dettagliate informazioni, nonché la modulistica, sono reperibili sul sito www.comune.siena.it – La Città – Il Palio – Palio 2 luglio 2016 – Previsite e prove regolamentate.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

DOMENICA L'ESTRAZIONE DELLE CONTRADE PER IL PALIO DI LUGLIO

Messaggio  jabru il Gio Mag 26, 2016 7:26 pm

L’ultima domenica di maggio rappresenta da sempre una data fondamentale nel particolare calendario di senesi: è il giorno dell’estrazione delle contrade per il Palio di luglio, momento che segna la fine definitiva del lungo inverno contradaiolo. Domenica alle ore 19 l’appuntamento si ripeterà puntuale in Piazza ddel Campo e scopriremo così quali contrade saranno al canape la sera del 2 luglio assieme a Bruco, Lupa, Drago, Giraffa, Chiocciola, Aquila ed Istrice. In attesa dell’uscita della propria bandiera i popoli di Civetta, Leocorno, Nicchio, Oca, Pantera, Selva e Tartuca, ma interessate all’estrazione saranno pure l’Onda ed il Valdimontone, che confidano nella sorte per vedere azzerata (nel caso di Malborghetto) o dimezzata (nel caso della contrada di Via dei Servi) la squalifica inflitta loro dopo i ben noti fatti del 2015. In caso di estrazione di queste ultime due contrade, le loro bandiere saranno immediatamente esposte al piano superiore del Palazzo Pubblico, come previsto dall’articolo 22 del regolamento del Palio.

Vediamo adesso un po’ di statistiche riguardanti le sole estrazioni per la carriera di luglio.

La contrada che da più tempo manca l’appuntamento con la sorte è la Civetta la cui ultima estrazione risale al 2001, seguita dalla Torre (2006), Oca (2007) e Montone (2009). La contrada che nel nuovo secolo è la più fortunata è la Pantera con ben 6 estrazioni, 5 per Onda, 4 per Nicchio, Torre e Leocorno, 3 per Oca Tartuca e Montone. Fanalini di coda Civetta e Selva con 2. Una curiosità riguarda proprio la contrada del Castellare che ha centrato le prime due estrazioni di luglio del millennio (2000 e 2001), per poi mancare tutte le altre.

Nove volte le contrade sono state estratte in data 29 maggio. La prima fu nel 1929 (era un mercoledì), l’ultima nel 2011. Le più baciate dalla fortuna in questa data sono Onda e Tartuca con 3 estrazioni positive, mente Nicchio e Montone non sono mai state sorteggiate quando l’estrazione è caduta in questo preciso giorno.

Davide Donnini da OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

"Palio al sicuro: attenzione alta ma niente allarmismi"

Messaggio  jabru il Ven Mag 27, 2016 8:50 pm

Siena, 27 maggio 2016 - Sospesi per ventiquattro ore (il tempo per celebrare la festa della polizia) gli interrogatori da parte degli uomini della Mobile dei contradaioli coinvolti a vario titolo nei tafferugli Valdimontone-Nicchio e Onda-Torre accaduti dopo la carriera dello scorso anno. L’inchiesta partita in sordina di quel caldo 16 agosto 2015 con l’acquisizione di vari filmati è «esplosa» in questi giorni con le convocazioni in questura «per approfondimenti» come aveva tenuto a precisare qualche giorno fa il procuratore capo Salvatore Vitello. Approfondimenti che non sarebbero arrivati perché pare che quanti sono stati già sentiti alla presenza dei loro avvocati si sarebbero avvalsi della facoltà di non rispondere.

La polizia, comunque, va avanti su delega proprio del dottor Vitello. L’indagine, come era inevitabile, continua a tenere banco in città e non potevamo esimerci di parlarne con il questore Maurizio Piccolotti a margine della festa della polizia che si è tenuta ieri nella caserma di via delle Sperandie. Il questore è chiaro fin dall’inizio «sull’indagine non dirò assolutamente nulla».

Cosa accadrà per i prossimi Palii proprio a fronte delle convocazioni per i fatti accaduti lo scorso anno?

«Non ci sarà nulla di particolare e di diverso rispetto al passato. Nessun muro, casomai maggiori servizi improntati alla sicurezza. Avremo più pattuglie sul territorio, scrupolosi filtraggi su quanti saranno diretti alla Piazza e per questo chiediamo la collaborazione di tutti i cittadini».

Ma tutto questo per evitare fronteggiamenti, oppure servizi mirati antiterrorismo?

«Non esageriamo. La nostra attenzione è sempre alta quando parliamo di sicurezza come è giusto che sia. E’ un nostro preciso dovere».

Dottore lei ha detto che non vuole parlare dell’indagine in corso che coinvolge vari contradaioli (in 60 sarebbero stati iscritti nel registro degli indagati), ma qualcosa dica...

«La giustizia deve fare il suo corso. Stiamo svolgendo un’indagine su delega della Procura e sta andando avanti».

La prossima carriera si sta avvicinando velocemente...

«Dal nostro punto di vista contiamo molto sull’autoregolamentazione delle contrade. Un aspetto fondamentale che ha portato il Palio fino ai nostri giorni e per questo non abbiamo alcuna preoccupazione. C’è grande collaborazione con il Rettore del Magistrato delle Contrade e con l’amministrazione comunale. Ripeto non cambierà nulla rispetto a quanto abbiamo fatto nel passato»

di CECILIA MARZOTTI da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Domani l’estrazione delle contrade

Messaggio  jabru il Sab Mag 28, 2016 6:09 pm

Domani si comincia a fare sul serio. Alle 19 infatti si svolgerà l’estrazione delle contrade che andranno a completare il lotto delle 10 per il palio del 2 luglio. Le sette che corrono d’obbligo sono Bruco, Lupa, Drago, Giraffa, Chiocciola, Aquila e Istrice. L’appuntamento con la sorte è alle 19, in Piazza del Campo. Da ricordare la squalifica di Onda e Valdimontone che, se baciate dalla Dea bendata, sconteranno subito un palio di stop. Per quanto riguarda le curiosità invece, c’è da dire che nel lotto delle bandiere già schierate alle trifore di Palazzo Comunale sono presenti già le tre Contrade che non vincono da più tempo, ovvero Lupa (1989) e Aquila (1992) e Chiocciola (1999).
Antenna Radio Esse seguirà l’estrazione in diretta da Piazza del Campo.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Estratte

Messaggio  jabru il Dom Mag 29, 2016 8:34 pm

Montone (che sconta la qualifica) Tartuca Oca Nicchio
corrono:
Bruco Lupa Drago Giraffa Chiocchiola Aquila Istrice Tartuca Oca Nicchio
rivali:
Chiocciola - Tartuca; Lupa -Istrice;
Buon Palio
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio di luglio, occhi alle trifore

Messaggio  jabru il Dom Mag 29, 2016 8:39 pm

Siena, 29 maggio 2016 - ONDA e Valdimontone guarderanno il secondo ordine di trifore del Comune per vedere se spunta la loro bandiera e scontano così un Palio di squalifica. Le altre Contrade – escluso Bruco, Lupa, Drago, Giraffa, Chiocciola, Aquila e Istrice che corrono di diritto a luglio – si focalizzeranno sui tre posti vuoti nel primo ordine. Da oggi il Palio di Provenzano avrà il quadro dei protagonisti, tirate su le Contrade che mancano.

L’ESTRAZIONE (ore 19) è ricca di attesa. Cade al contempo in un momento delicato per la Festa dopo gli ‘avvisi’ per i fronteggiamenti Onda-Torre e Nicchio-Valdimontone. Con i contradaioli che continuano a chiedersi, ironicamente, se non sarebbe il caso di restare davanti alla televisione, invece di andare in Piazza. «Così non si creano problemi di sicurezza e disordini», sferzano in molti. Certo è che quando migliaia di persone riempiranno la Piazza bisognerà evitare ‘contatti’ e comportamenti fuori dalla tradizione. C’è già chi non corre più a valanga davanti al Comune, se viene tirata su la propria Contrada limitandosi ad esultare nel consueto spicchio di Conchiglia.

ONDA e Valdimontone, si diceva, sperano oggi nella fortuna per scontare un Palio di squalifica. Malborghetto, in caso di uscita, pagherebbe il debito con la giustizia sperando così in una nuova estrazione ad agosto che consentirebbe all’Onda di correre. Se invece la dea bendata si volgesse dall’altra parte, la Contrada tornerebbe sul tufo per Provenzano 2017. La bandiera, qualora uscisse la ghiandina bianca e celeste, verrà messa nel secondo ordine di trifore, a destra, in ordine rigorosamente alfabetico, come previsto dall’articolo 26 del Regolamento. Per il Valdimontone sono invece due i Palii di squalifica. Se non uscisse mai nel 2016 tornerebbe al canape nel luglio 2018, altrimenti già il prossimo anno.

La fortuna è una componente importante nel Palio. Risaputo. Ebbene il 29 maggio, scorrendo le estrazioni cadute in questo giorno nel ’900 (7) e negli anni 2000 (2 volte), porta bene alla Tartuca. Tirata su tre volte come pure l’Onda e il Bruco che però corre. Fra le otto Contrade in attesa del verdetto, il 29 maggio ha portato bene in due circostanze a Torre e Selva, una soltanto a Leocorno, Oca e Pantera. Nessun precedente per Nicchio e Valdimontone. E’ invece la Civetta quella che attende da più tempo di uscire a luglio: 2001. Ben 15 anni. Seguita dalla Torre (2006), Oca (2007) e Valdimontone (2009).

di LAURA VALDESI DA La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tartuca, Oca e Nicchio baciate dalla sorte 29/Maggio/2016 - 19:36

Messaggio  jabru il Dom Mag 29, 2016 8:41 pm

Tartuca, Oca e Nicchio baciate dalla sorte. Le tre contrade si aggiungeranno a Bruco, Lupa, Drago, Giraffa, Chiocciola, Aquila ed Istrice per il Palio del 2 luglio 2016. Estratto il Valdimontone che sconta un Palio di squalifica.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Questa sera l'estrazione delle Contrade per il Palio di Siena del 2 luglio 2016

Messaggio  jabru il Dom Mag 29, 2016 8:43 pm

Questa sera, domenica 29 maggio, alle ore 19, nel Palazzo comunale in Piazza del Campo a Siena, verranno sorteggiate le tre Contrade che, insieme a Bruco, Lupa, Drago, Giraffa, Chiocciola, Aquila, Istrice, prenderanno parte al prossimo Palio di Siena del 2 luglio, in onore della Madonna di Provenzano.

Con l’intervento dei Capitani delle Contrade, si svolgerà il rituale delle operazioni di sorteggio, il cui esito sarà accompagnato dagli squilli dei trombetti e seguito con l’esposizione delle bandiere dalle trifore del primo piano del Palazzo pubblico che si affacciano su Piazza del Campo, a fianco di quelle che partecipano di diritto alla carriera.

Nel caso venissero estratte Valdimontone e Onda le bandiere di queste Contrade saranno posizionate agli ultimi posti delle finestre del secondo piano, insieme alle altre Contrade non estratte, in quanto devono scontare la squalifica ricevuta.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tartuca, Oca e Nicchio le Contrade estratte per il Palio di Siena del 2 luglio 2016

Messaggio  jabru il Dom Mag 29, 2016 8:44 pm

Si aggiungono a Bruco, Lupa, Drago, Giraffa, Chiocciola, Aquila e Istrice
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

TARTUCA, OCA E NICCHIO ESTRATTE PER IL PALIO DI LUGLIO

Messaggio  jabru il Dom Mag 29, 2016 8:47 pm

Sono Tartuca, Oca e Nicchio le contrade che si aggiungono a Bruco, Lupa, Drago, Giraffa, Chiocciola, Aquila ed Istrice (rioni che parteciperanno di diritto a questa carriera) per il Palio del 2 Luglio 2016. Estratto anche il Valdimontone che così dimezza la propria squalifica.

Le contrade esposte e al secondo piano di Palazzo pubblico e che, quindi, correranno d'obbligo il Palio del 2 Luglio 2017, sono Pantera, Onda, Leocorno, Torre, Civetta e Selva.
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

CORRIERE DI SIENA

Messaggio  jabru il Lun Mag 30, 2016 6:39 pm

Dopo l'estrazione del 29 maggio 2016, che ha definito il quadro delle contrade che correranno, inizia ufficialmente il conto alla rovescia per il Palio del 2 luglio 2016. La sorte ha disegnato una Carriera che si annuncia intensa e piena di incognite e che vedrà in campo due coppe di nemiche: Istrice e Luca, Chiocciola e Tartuca. Gli altri rioni sono Bruco, Drago, Giraffa, Oca, Nicchio e Aquila. E' già partito il toto-monte
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Estrazione

Messaggio  jabru il Lun Mag 30, 2016 6:44 pm

Tartuca, Oca e Nicchio sono le tre Contrade estratte a sorte questa sera, domenica 29 maggio a partire dalle 19, all'interno del Palazzo comunale in Piazza del Campo a Siena e che, assieme alle sette già partecipanti di diritto: Bruco, Lupa, Drago, Giraffa, Chiocciola, Aquila e Istrice, prenderanno parte al Palio del 2 luglio 2016 che si corre in onore della Madonna di Provenzano.

Dalle trifore del primo piano di Palazzo pubblico che si affacciano su Piazza del Campo, sono state esposte nell'ordine le bandiere delle Contrade estratte, a fianco di quelle che partecipano di diritto alla carriera, andando così a completare il lotto delle dieci al canape.

Saranno due le coppie di rivali in piazza: Istrice-Lupa e Chiocciola-Tartuca. Estratta (per prima), scontando così un palio di squalifica, la Contrada del Valdimontone.

L'ordine di estrazione delle altre Contrade non partecipanti alla prossima carriera, le cui bandiere sono state esposte dalle trifore del piano superiore, è stato il seguente: Pantera, Onda, Leocorno, Torre, Civetta e Selva, più il Valdimontone che sconta una squalifica. Queste saranno le sette Contrade che correranno di diritto il Palio del 2 luglio 2017.

Il capitano della Contrada dell’Oca ha estratto la Tartuca, quello della Lupa ha estratto l’Oca e il capitano della Pantera ha estratto il Nicchio. La Contrada di Valdimontone è stata estratta dal capitano della Torre.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

IL COMUNE DI SIENA INVITA UFFICIALMENTE AL PALIO I REALI INGLESI

Messaggio  jabru il Sab Giu 04, 2016 7:58 pm

Visita a Siena per Jill Morris, la nuova ambasciatrice della Gran Bretagna in Italia che è stata ricevuta dal sindaco Valentini. Ammiratrice di Siena, Jill Morris si è mostrata molto interessata alla peculiare storia delle Contrade ed attraverso di lei il primo cittadino ha trasmesso l’invito della città di Siena alla Famiglia Reale per assistere al Palio nel 2017.
Lo si apprende da un post che il sindaco ha pubblicato sul suo profilo Facebook.
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tutte le nomine per il Palio del 2 Luglio

Messaggio  jabru il Mar Giu 07, 2016 7:25 pm

Nominata anche la commissione del Masgalano

SIENA. In vista del prossimo Palio del 2 luglio, la Giunta comunale, questa mattina, ha deliberato la nomina di Mossiere, Deputati della Festa, Ispettori della pista, Giudici della vincita e Maestro di Campo.

Recepita la designazione unanime dei Capitani delle Contrade partecipanti alla Carriera è stato nominato, nel ruolo di mossiere, Fabio Magni.

In adesione alla designazione espressa dal Magistrato delle Contrade, i Deputati della Festa saranno Riccardo Cerpi (Civetta), Lorenzo Sampieri (Leocorno) e Riccardo Coppini (Onda); gli Ispettori della pista Paolo Lorenzini (Selva), Antonio La Marca (Torre) e Alberto Benocci (Valdimontone).
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio del 2 luglio: si presenta il Drappellone

Messaggio  jabru il Lun Giu 20, 2016 9:11 pm

L'opera è stata realizzata dall'artista senese Tommaso Andreini

SIENA. Appuntamento alle ore 19 di domenica prossima, 26 giugno, nel Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico per la presentazione del drappellone che l’artista senese Tommaso Andreini ha realizzato per il Palio del 2 luglio 2016.

Dopo che il sindaco Bruno Valentini avrà svelato l’opera, sarà la storica dell’arte Margherita Anselmi Zondadari a illustrarla. Nel corso della cerimonia, il giornalista Senio Sensi presenterà il Masgalano 2016 realizzato da Chiara Flamini e offerto dalla fantina Rosanna Flamini Bonelli, detta “Rompicollo”, in ricordo della sua partecipazione alla Carriera del 16 agosto 1957.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio: appuntamento al Ceppo, via alle previsite

Messaggio  jabru il Gio Giu 23, 2016 8:18 pm

Siena, 23 giugno 2016 - Due giorni da vivere tutti di un fiato. E’ tempo di previsita al Ceppo, per quello che ormai è diventato il primo appuntamento di ogni Palio. Oltre ai cavalli e agli addetti ai lavori, tanti i contradaioli attesi in località Monteresi per studiare da vicino il barbero dei sogni o semplicemente iniziare a respirare la frittante e inebriante aria della Festa. Serrato, come sempre, il programma, visto e considerato che fino a qualche anno fa le previsite erano distrubuite in tre giorni, mentre adesso lo staff veterinario fa tutto in due.

Si comincia dunque alle 6 con il primo gruppo formato da Reynard King, Solero, Lauretta Mia, Tottugoddu e Nicolas de P.Ulpu. Quindi a seguire (ore 7): Rocco Nice, Raktou, Phatos de Ozieri, Quore de Sedini, e Rexy. Del gruppo dei cavalli previsti alle 8 fanno invece parte: Sceicco, Schietta, Querida de Marchesana e Trattu de Zamaglia. Mentre alle 9 sono previsti: Remo Secondo, Ora di Gallura, Savage, Oceano Baio e Tonina.

Appuntamento alle 10 con Questurino, Pasteur, Rocco Ro, Tue Galana e Quarkis. La mattina si chiuderà con (ore 11): Salute, Remistirio, Quinoa Prima, Quasimodo di Gallura, Tristezza e Tornasol. Nel pomeriggio si riparte alle 17: Rosa Bella, Soleandros, Querida Moura, Rio Manigos e Tale e Quale. Alle 18: Tottubellu, Ser Bona, Sapienza, Soniabin e Quadrivia. Alle 19: Tauladu, Reo Confesso, Piccolo Sogno, Quarzus e Sauzer.

Alle 20: Trikke, Osama Bin e Su Dillu. Il programma del secondo giorno. Ore 6: Laramy, Tamara, Toto, Saburghesa e Smeraldo Nulese. Ore 7: Sapore Bayo, Romanzo per Anna, Solu Tue Due, Sorighittu e Quentu. Ore 8: Trigu Moriscu, Su Re, Tighelzoene, Su Conte e Randagia. Ore 9: Rodrigo Baio, Oppio, Sognadora, Preziosa Penelope e Tabar. Ore 10: Quebeck Sauro, Remorex, Sintenzia di Gallura, Soraya Brillante e Scandaloso.

Ore 11: Terremoto, Mocambo, Renalzos, Polonski e Fulmine Femmina. Ore 12: Superbia de Sedini e S’othieresu. Ore 17: Qulpa di Gallura, Buriana da Clodia, Que Masca, Tabacco e Resolza. Ore 18: Sarbana, Orgolese, Re Bull, Radeski e Mali Boom Boom. Infine alle 19: Rotegagiu, Mississippi, Morosita Prima, Pestifero, Porto Alabe e Sunto.

La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palio di luglio 2016

Messaggio  jabru il Ven Giu 24, 2016 6:11 pm

Siena, 23 giugno 2016 -  Fa caldo. Il termometro segna 30 gradi. Ma anche i fantini sono in 'ebollizione'. Giocano a carte coperte e lanciano messaggi perché quello del 2 luglio è un Palio difficile. Ecco la parola d'ordine alle previsite dei cavalli da Piazza che sono iniziate stamani alle 6. Solo due le assenze in mattinata - Tottugoddu e Ora di Gallura  - e forte preoccupazione, soprattutto fra i capitani, per un lotto che si dovrà scegliere, come già avvenuto lo scorso agosto, su una rosa molto (troppo) risicata di nomi.

Fra i dirigenti presenti il capitano della Giraffa Emanuele Tondi, i mangini di Istrice e Nicchio. Tra gli altri il barbaresco plurivittorioso della Tartuca Riccardo Salvini. Se lo scorso anno Provenzano partì più in sordina, questa volta l'aria è  frizzante. E le questioni da affrontare - anche sotto il profilo della sicurezza e del comportamento in Piazza delle Contrade, soprattutto dopo le inchieste - risultano tante e delicatissime. Ne ha parlato il sindaco Bruno Valentini che si è recato al Ceppo per salutare i veterinari.

A chiudere la mattina di visite è stato Polonski, il barbero vincitore dell'Assunta 2015 nella Selva.

La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

estrazione dell'ordine delle bandiere in Provenzano

Messaggio  jabru il Ven Giu 24, 2016 6:16 pm

Sabato 25 giugno, alle 16.00, si aprono gli appuntamenti in preparazione alla festa del 2 luglio, festa della Visitazione di Maria a S. Elisabetta, titolare della Collegiata di S. Maria in Provenzano.

Come da tradizione, il sabato più vicino all’inizio della novena, la Collegiata si veste a festa coi colori delle Contrade di Siena, le cui bandiere vengono esposte per tutto il perimetro interno della chiesa. L’ordine delle bandiere segue tuttavia un criterio di estrazione, in senso orario, a partire dalla destra della Sacra Immagine della Madonna di Provenzano. Ogni anno questo gesto viene accompagnato dalla presenza dei Gruppi Piccoli delle Contrade: sono i bambini infatti ad estrarre i barberi che designeranno la posizione di ciascuna bandiera. E’ il primo appuntamento di “liturgia paliesca”, legata alla devozione alla Madonna di Provenzano, che ci introduce nei giorni della festa.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Castellano sui cavalli: “I numeri ci sono”

Messaggio  jabru il Ven Giu 24, 2016 6:18 pm

Si è conclusa anche la seconda mattinata di previsite al Ceppo, i lavori riprenderanno alle 17 con gli ultimi gruppi di cavalli. L’attenzione è puntata su quello che accadrà nel pomeriggio alla clinica veterinaria, perchè si vocifera che potrebbero esserci assenze importanti come quella di Morosita e Mississippi. Intanto il colonnello Castellano stamani ha fatto un primo bilancio
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio di Siena del 2 luglio 2016, concluse le previsite: il bilancio finale

Messaggio  jabru il Sab Giu 25, 2016 5:48 pm

Si è conclusa alla clinica di Raffello Ciampoli al Ceppo la seconda ed ultima giornata di previsite per il prossimo Palio di luglio.

Anche oggi il caldo è stato il padrone assoluto nelle colline di Monteresi, convincendo molti appassionati a preferire altre occupazioni rispetto al seppur breve viaggio verso il Ceppo, dove per i presenti è stato praticamente impossibile trovare refrigerio.

In mattinata tutto si è svolto secondo programma, con i cavalli presenti che sono stati visitati dalla commissione veterinaria e sottoposti a lastre. Tre gli assenti della mattina, vale a dire Tamara, Quentu e Fulmine Femmina. In serata c'era molta attesa per l'arrivo, previsto alle 19, dei cavalli della scuderia di Massimo Milani, due su tutti: Morosita Prima e Mississippi. Le anticipazioni della vigilia sono state confermate: i due barberi sono rimasti in scuderia, così come Pestifero, anch'esso assente alle visite.

Sommando gli assenti di oggi a quelli della giornata di ieri le defezioni totali salgono a 12, ovvero Tottugoddu, Ora di Gallura, Rio Manigos, Sapienza, Soniabin, Reo Confesso, Tamara, Quentu, Fulmine Femmina, Morosita Prima, Mississippi e Pestifero.

Partiti in 97, restano così 85 i cavalli tra i quali i veterinari stileranno la lista definitiva. Certo è che le assenze dei big peseranno molto nell'ottica della costruzione del lotto. Infatti, potrebbero farne le spese anche altri soggetti come Polonski e Oppio, ritenuti forse troppo superiori rispetto agli altri. Tra poche ore ne sapremo di più: nella giornata di domani, o al massimo nelle prime ore di domenica, infatti, dovrebbe essere stilata da parte dei veterinari la lista definitiva degli ammessi alle prove di notte e dei soggetti che invece accederanno direttamente alla tratta. Il cerchio si sta stringendo e tra poche ore avremo le idee molto più chiare sul tipo di lotto che andrà a formarsi il 29, anche se la strada sembra ormai nettamente segnata.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio di Siena, è il grande giorno del Drappellone

Messaggio  jabru il Dom Giu 26, 2016 7:05 pm

Siena, 26 giugno 2016 - OGGI è il giorno più lungo per Tommaso Andreini, l’artista incaricato di dipingere il drappellone per la carriera di Provenzano, presentato da Margherita Anselmi Zondadari alle ore 19. Un giorno in cui ti passa davanti tutta la vita, in cui certezze e dubbi si dissolvono dopo una lunga notte: maledetti noi senesi che offriamo originalità anche quando si tratta di presentare il Cencio così ambito, in questa formula dove è il popolo che applaude, incoraggia oppure offre solo un brusìo di circostanza. Festa del popolo anche in questa occasione. I pittori senesi conoscono questa consuetudine, chiamarla tradizione è infatti un po’ troppo, e sono quelli che hanno l’anima nevrile, pronta a cogliere il senso più profondo di questa «consacrazione» ai contradaioli. Da quel momento, e Andreini lo sa benissimo, questa opera finisce per appartenere a chi l’ha realizzata per essere della Festa. Questo artista, non ancora quarantenne, è da sempre vicino alle Contrade, ai suoi simboli. La sua è una pittura sanguigna, forte, adatta a queste curve, a questi colpi di nerbo.

Vedremo come avrà interpretato il tema della fratellanza per uno stile che alcuni definiscono surrealista ma che non si fa imbrigliare da alcun confine di genere. Sicuramente sarà un cencio denso di particolari, da scoprire centimetro per centimetro, una sorta di manna dal cielo per chi ci vorrà trovare simboli reconditi, messaggi subliminari. Per la sua Torre ha offerto nel tempo preziosi lavori anche su legno, perché i nostri tamburi sono opere d’arte, e efficaci restauri. Poi le tante esperienze per manifestazioni folcloristiche italiane, la volontà e il rispetto per la tradizione, per la memoria. Ed eccolo a questa prova del fuoco: per il suo percorso artistico, dopo questo drappellone, nulla sarà più uguale. Il Palio ti forgia, ti cambia, ti porta a comprendere meglio il valore delle cose, il peso del tuo pennello.

Svolte artistiche sono state l’esposizione di Villa Strozzi a Firenze del 2011 e quella di Colle val d’Elsa al Palazzo dei Priori, due collettive dove ha potuto portare i suoi personaggi, i suoi colori, soprattutto i suoi accesi sentimenti. Ma oggi si dovrà confrontare con la sua gente, con lo spirito di una Festa, con la traduzione in colori di un sentimento universale. Il suo Palio, in pochi secondi, farà il giro del mondo e tornerà in quel Cortile del Podestà dove si farà sbocciare al giudizio impietoso dei senesi. Quei senesi che incontra tutti i giorni ma che oggi avranno un peso diverso per la sua anima di artista: soppeserà parole e giudizi, vorrà sapere se il suo cencio piace e, soprattutto, se ha fatto tremare il cuore della gente. Il drappellone è il sale dell’iconografia paliesca, lo ha insegnato un grande come Alessandro Falassi che, seduto nella grande nuvola dei senesi, non si perderà l’attimo folgorante in cui l’opera di Andreini sarà girata al mondo.

Massimo Biliorsi da La Nazione

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

64 CAVALLI ALLE PROVE DI NOTTE, 8 DIRETTAMENTE ALLA TRATTA: FUORI POLONSKI

Messaggio  jabru il Dom Giu 26, 2016 7:10 pm

Di seguito i 64 cavalli ammessi alle prove regolamentate, che si svolgeranno il prossimo 28 giugno dalle ore 5,30 alle 7,30. L’appuntamento è in Piazza del Mercato alle ore 5.

La presentazione degli 8 cavalli ammessi direttamente alla Tratta dovrà avvenire dalle ore 6,30 fino al termine perentorio fissato per le 7,30.






CAVALLO


PROPRIETARIO

1

LARAMY

Jacopo Grazzini
2

LAURETTA MIA

Camilla Marzi

3

MALI BOOM BOOM

Egisto Giuseppe Galeazzi

4

NICOLAS DE P.ULPU

William Stefanelli
5

ORGOLESE

Massimiliano Brilli

6

PHATOS DE OZIERI

Giorgio Campanini
7

PICCOLO SOGNO

Tommaso Furielli
8

QUADRIVIA

Remo Carli
9

QUARZUS

Maurizio Pacchi
10

QUE MASCA

Sara Barabaschi
11

QUEBECK SAURO

Alfio Barbagallo
12

QUERIDA DE MARCHESANA

Giovanni Atzeni

13

QUESTURINO

Salvatore Muroni
14

QUINOA PRIMA

Stefano Serreli

15

QUORE DE SEDINI

Salvatore Panebianco
16

RADESKI

Maria Elena Frosinini

17

RE BULL

Eugenio Catastini
18

REMISTIRIO

Mattia Marchetti
19

REMOREX

Massimo Columbu
20

RENALZOS

Marcello Roti
21

RESOLZA

Luca Veneri

22

REXY

Nicola Sandroni
23

REYNARD KING

Mario Savelli
24

ROCCO NICE

Giovanni Carta
25

ROCCO RO

Giambattista Satta
26

RODRIGO BAIO

Massimo Maria Alessi
27

ROMANZO PER ANNA

Umberto Bartalucci

28

ROMBO DE SEDINI

Augusto Posta
29

ROSA BELLA

Elena Crocchianti
30

ROTEGAGIU

Roberto Meniconi
31

S’OTHIERESU

Mark Harris Getty

32

SABURGHESA

Lodovico Sanna
33

SALUTE

Elias Mannucci
34

SAPORE BAYO

Mark Harris Getty

35

SARBANA

Simone Giraldi
36

SAUZER

Aurelio Trombetta
37

SAVAGE

Alessandro Colombati
38

SCANDALOSO

Davide Giannini
39

SCEICCO

Giovanni Carta

40

SCHIETTA

Antonello Puddu
41

SINTENZIA DI GALLURA

Giovanna Picconi
42

SMERALDO NULESE

Mark Harris Getty

43

SOGNADORA

Giuliano Brandini
44

SOLEANDROS

Fabio Fioravanti
45

SOLERO

Mario Savelli
46

SOLU TUE DUE

Chiara Falciani
47

SORAYA BRILLANTE

Romina Miseria
48

SORIGHITTU

Simone Pistolesi
49

SU DILLU

Sebastiano Murtas
50

SU RE

Carlo Sanna
51

SUNTO

Mario Fracassi
52

TABACCO

Antonio Siri
53

TABAR

Francesco Caria
54

TALE E QUALE

Pietro Piras

55

TAULADU

Antonio Ladu

56

TIGHELZOENE

Carlo Sanna
57

TONINA

Salvatore Cossellu

58

TORNASOL

Mark Harris Getty
59

TOTTUBELLU

Paolo Neri
60

TRATTU DE ZAMAGLIA

Carmelo Siri

61

TRIGU MORISCU

Nicola Borselli

62

TRIKKE

Roberto Meniconi
63

TRISTEZZA

Enzo Tansini

64

TUE GALANA

Luca Francesconi
I CAVALLI AMMESSI DIRETTAMENTE ALLA TRATTA DEL 29 GIUGNO






CAVALLO


PROPRIETARIO

1

MOCAMBO

Mark Harris Getty

2

OPPIO

Caterina Brandini
3

OSAMA BIN

Mark Harris Getty

4

PORTO ALABE

Fabrizio Brogi
5

PREZIOSA PENELOPE

Sandra Rossi
6

QUASIMODO DI GALLURA

Luigi Bruschelli
7

QULPA DI GALLURA

Filippo Toti
8

RAKTOU

Mattia Marchetti
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio, ecco il drappellone di Andreini

Messaggio  jabru il Lun Giu 27, 2016 6:03 pm

Tommaso Andreini aveva annunciato che il suo sarebbe stato un drappellone surrealista. In effetti il drappo di seta che ha dipinto, seguendo la dedica del Giubileo straordinario che Papa Francesco ha voluto incentrare sulla Misericordia, impone allo spettatore riflessioni e considerazioni che trascendono il razionale.

Innanzitutto la scelta di usare colori quasi neutri. Nessun riferimento alle tinte dell’araldica contradaiola. Gli stessi stemmi sono in oro. Solo la rappresentazione della Madonna di Provenzano, in onore della quale Siena corre il Palio del 2 luglio, si riappropria della tavolozza dell’artista senese. Nel resto del drappo una carnalità, umana e animale, squarciata da simmetriche impalcature dove ognuno può immaginare e costruire interiorità di sentimenti e credenze. Al centro un cuore rosso emerge dal costato di Cristo. L’unico elemento che, con il suo cromatismo, dilata e ingloba l’intera opera per richiamare, senza mezzi termini, il messaggio lanciato dal Pontefice: Misericordia. Anche gli angeli, molto umanizzati dal tratto elegante di Andreini, sembrano implorarla. Alzano le braccia verso quel cuore così carico di significazione e di senso.

La componente surrealista di Tommaso Andreini è riuscita a trasferire sulla seta fede e sogno in un ordinamento nuovo che supera la forma per creare un dinamismo artistico di grande valore. Un realismo visionario che rimanda all’interiorità, e che ha sete di tratti geometrici, di vuoti e di pieni, per indagare e far esprimere la parte onirica e l’inconscio. L’artista ha materializzato così il suo messaggio d’amore verso il Palio. Una sollecitazione visiva che scava nell’animo per cogliere l’essenza di una, tante realtà all’interno di una dimensione solo all’apparenza scomposta, perché sta a chi guarda riempire gli apparenti vuoti per ricomporre armonicamente le sensazioni e trovare le verità che cerca. Un esercizio complesso che obbliga una visione attenta tralasciando la facile superficialità.

Insieme alla presentazione del drappellone per il Palio del 2 luglio, presentato anche il Masgalano, che verrà dato alla comparsa della Contrada che si è più distinta, durante i due Palii, per eleganza, dignità di portamento e coordinazione nella sfilata nel Corteo storico che precede la corsa.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palio di luglio 2016

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum