Palio 2017

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

il bilancio della prima giornata

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 9:47 am

Si chiude una strana prima giornata di Palio che, come da previsione, è stata totalmente dettata nei tempi dalla situazione meteorologica, che ha fatto ritardare la tratta e di conseguenza anche l'assegnazione, che si è tenuta nell'inusuale orario delle 5.30 pomeridiane.

Come da nostra anticipazione, i capitani hanno optato per un lotto livellato e senza prime punte, inserendo 6 soggetti esperti (di cui solo Mississippi che ha già vinto il Palio) e 4 esordienti. Onda e Pantera, che hanno avuto in sorte Porto Alabe e lo stesso Mississippi, sono uscite da Piazza saltando, ma come loro anche Civetta e Giraffa, con Smeraldo Nulese e Sarbana che si annunciano come i veri protagonisti di questa Carriera.

Dopo l'assegnazione è iniziato il consueto valzer delle monte, che si è concluso dopo le ore 20 e che ha riservato non poche sorprese. La prima è che Gingillo per adesso è a piedi, dopo essere stato accostato alla Selva, ma senza conferme ufficiali. I big della Piazza hanno scelto per primi, Scompiglio ha voluto fortemente Sarbana, Brio Smeraldo Nulese e Tittia Porto Alabe, formando le 3 accoppiate da battere di questa Carriera. Molto sorprendente la scelta della Pantera, che ha puntato su Bellocchio dopo il suo accostamento invernale (ed anche quello di Trecciolino) all'Aquila. Dopo oltre 10 anni c'è il ritorno in Piazza di Dino Pes detto Velluto, che ha trovato posto nel Leocorno, mentre la Selva ha deciso di affidare il giubbetto ad Andrea Coghe, con cui va avanti un rapporto pluriennale.

Di sicuro potrebbero esserci alcune variazioni in corso d'opera e mai come in questo caso il quadro si presenta più che mai variabile. La notte potrebbe portare qualche consiglio, ma anche i prossimi giorni saranno importanti per eventuali cambi di monta, che non ci sentiamo assolutamente di escludere.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio, primo atto. Tittia tiene fermo il valzer delle monte poi sceglie l’Onda

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 9:51 am

Il primo dei quattro giorni di Palio si chiude con l’assegnazione priva di entusiasmo che ha visto saltare tre popoli per aver avuto in sorte cavalli esperti.
Una giornata lunghissima, che solo poco prima delle 18 ha sancito, con lo squillo delle chiarine, l’inizio delle operazioni di assegnazione.
Quattro gli esordienti in questo lotto, il primo dei quali è Tornasol, cavallo di scuderia Bruschelli. Il cavallo è andato in sorte alla Tartuca e fin da subito le ipotesi di monta sono state quelle di Trecciolino o di Bellocchio. Anche il secondo cavallo assegnato è un esordiente: si tratta di Querida de Marchesana, cavallina grigia per la quale le prime ipotesi hanno voluto l’ammontare di Sebastiano Murtas. Esordiente anche il terzo cavallo, Su Re, che la sorte ha voluto nel Bruco. All’apertura del valzer delle monte si sono prospettati i nomi di Carlo Sanna e di Enrico Bruschelli. Solu Tue Due è l’ultimo degli esordienti del lotto di luglio e va in sorte alla Selva. Il cavallo è ben conosciuto da Tittia che infatti, fantino che tiene in sospeso a lungo le mosse delle Contrade, sembra indeciso tra la Selva e l’Onda. Alla Contrada di Malborghetto, infatti, va in sorte l’esperto Porto Alabe che fa esultare il popolo ondaiolo.


È il momento di Mississippi, unico cavallo che vanta una vittoria ( al debutto nel 2011 nell’Oca, con Tittia) e la sorte decide di assegnarlo alla Contrada della Pantera. Salta il popolo di Stalloreggi anche perché a fare la differenza con questi dieci cavalli è sicuramente la monta, il fantino. E un minuto dopo che la Pantera ha preso il cavallo, già si pensa a Scompiglio in arrivo. Solo mezz’ora dopo la prospettiva si ribalta e Jonatan Bartoletti sembra prendere la strada di Via delle Vergini. A indossare il giubbetto della Giraffa che ha avuto in sorte, per la seconda volta, Sarbana. Uno dei cavalli considerati migliori tra i dieci che saranno al canape il 2 luglio. Ma nella Pantera, intanto, con uno dei cavalli favoriti rimane al momento senza monta.



Torna nell’Aquila a distanza di un anno Renalzos, per il quale le ipotesi iniziali vorrebbero Trecciolino. Ma Trecciolino sembra diretto, dopo un’ora dall’assegnazione e quando ormai sono sicure le monte di Brio nella Civetta su Smeraldo Nulese, di Tittia nell’Onda, di Grandine nella Torre e si Salasso nel Bruco, nella Tartuca. Nel Leocorno, che ha avuto in sorte Quasimodo di Gallura, le ipotesi parlano di Velluto e di Amsicora mentre dalla Selva nessuna certezza dopo le prime ipotesi sul Tittia.

Sono passate le 20 di questa prima giornata stranissima di Palio quando si chiude il valzer delle monte. Il quadro definitivo è il seguente:
Onda con Tittia, Pantera con Bellocchio, Giraffa con Scompiglio, Civetta con Brio, Tartuca con Trecciolino, Aquila con Brigante, Selva con Andrea Coghe, Torre con Grandine, Bruco con Salasso, Leocorno con Velluto.

SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

TITTIA-ONDA, SCOMPIGLIO-GIRAFFA E BRIO-CIVETTA: IL QUADRO DELLE MONTE

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 9:54 am

Il valzer delle monte all'ora dell'aperitivo. In questo inconsueto 29 giugno il momento che sarebbe stato della prima prova diventa quello delle scelte. Delle chiamate, delle decisioni, dei colloqui e, poco dopo le 20, di un quadro che appare pressoché definitivo. Si parte con l'idea che Scompiglio vada nella Pantera e Tittia nell'Onda: confermata la seconda, non altrettanto la prima con il vincitore delle ultime due carriere che va invece nella Giraffa. Poco dopo arriva l'ufficialità del ritorno di Andrea Mari in Civetta, seguito dall'approdo di Grandine nella Torre (dopo che erano stati avvicinati a Salicotto anche Girolamo e Bighino). Un quadro che sembra adesso completarsi velocemente. Ma sembra solamente. Perché se Brigante appare al ritorno nel Bruco sul Su Re, la realtà lo porta invece nell'Aquila. Nel Bruco arriva quindi Salasso (dato per vicino alla Pantera) e Velluto va verso il Leco. E i due Bruschelli? In Tartuca va Gigi, mentre Enrico torna in Pantera. Con Gingillo nella Selva il quadro sembra davvero chiuso. No, ancora l'ultimo colpo di scena, con la contrada di Vallepiatta che sceglie di far esordire Andrea Coghe e Giuseppe Zedde che resta così fuori dai giochi. Il valzer è chiuso. Per adesso. Perché poi chissà che la nottata non porti ulteriori scossoni.
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

BARBERI CHE FANNO SOGNARE, BRENNE, QUATTRO DEBUTTANTI PRONTI A SORPRENDERE

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 9:55 am

Fuori dal mazzo i cavalli ritenuti nettamente superiori agli altri: Preziosa Penelope, Morosita Prima, Polonski e Osama Bin




Una tratta lunga una giornata. Non una novità, anche quando alla Tartuca, che poi andò a vincere, fu assegnato Istriceddu, i cavalli furono assegnati nel pomeriggio e la prima prova fu annullata.
Una attesa snervante e immagino tante votazioni per mettere inesorabilmente fuori dal mazzo dei dieci i quattro barberi ritenuti nettamente superiori agli altri, e cioè Preziosa Penelope, la cavalla del “cappotto”, Morosita Prima, Polonski e Osama Bin che si è fatto la fama di soggetto fortissimo senza aver colto mai una vittoria sul Campo.
Mi pare lecito chiedersi : “perché no, un Palio a quattro punte?”. La risposta che mi darebbero i Capitani, secondo me, poco coraggiosi, è che con un lotto così teoricamente appiattito, tutti possano accampare qualche pretesa.
Personalmente sono convinto che anche fra i dieci prescelti ci siano punte sicure e che non sia vero che non ci sono brenne. Intanto, non me ne vogliano i Contradaioli del Leocorno, il Quasimodo di Gallura a loro toccato in sorte è sul Campo un barbero modestissimo.
Meglio allora i “novizi”, perché in teoria – ma solo in teoria – gli esordienti possono generare sorprese. E di “novelli” ce ne sono ben quattro e tutti e quattro sono stati i primi ad accasarsi nella Tartuca, nella Selva, nella Torre e nel Bruco.
Ma allora mi chiederete a chi sono andati i migliori. La Piazza ha risposto con scene di giubilo che non lasciano il campo ad interpretazioni. Porto Alabe è stato accolto con un entusiasmo al calor bianco da quelli di Malborghetto. Il “vecchio” Mississippi è stato abbracciato coralmnte dal popolo di Stalloreggi. In alto i cuori dei Civettini che si portano nel Castellare il soggetto potenzialemte più forte, Smeraldo Nulese, mentre nella Giraffa viene accolto nuovamente con gli onori del caso il sei anni Sarbana.
L'Aquila con Renalzos è decisamente in seconda fascia. I nuovi? Aspettiamoli con fiducia, ma io fra i “quattro” punto qualche quota in più sul cavallino della Selva, il sei anni, Solu Tue Due, che nelle uscite in Provincia ha mostrato qualche numero in più.
Ora tocca alle Dirigenze provare a crescere con una monta azzeccata o a scegliere strategie di successo o solamente “conservative”.
La parola a Tittia, Brio e Scompiglio. Toccano a loro i bocconi sul menu prelibati. Titta vola nell'Onda sull'esperto Porto Alabe; Brio torna a casa nella Civetta su una pietra preziosa, Smeraldo Nulese, mentre nella Giraffa sulla piccola ma brillante Sarbana va Scompiglio. Nella Tartuca si sistema l'imperatore Gigi, mentre il figlio Bellocchio sale in Stalloreggi. Nella Torre, sulla bella Querida, Capelli sceglie Grandine-Murtas. Salasso monta nel Bruco sul novello Su Re. Viene dato per certo il ritorno sul Campo di Velluto nel Leocorno. Chiudo il pezzo senza sapere se nell'Aquila hanno optato per Brigante o per Gingillo.
La “misteriosa” Selva dovrebbe affidare Solu Tue Due al bravo e coraggioso Coghe, figlio del prode Massimino.
Monte ferme? Francamente non so se il valzer lento si fermerà alle prime ombre della notte o se altri giri verranno fatti durante le prove del 30 giugno. Perché c'è qualche cosa che non mi quadra e certi barberi ma anche qualche monta potrebbe essere ancora verificata e registrata.

Roberto Morrocchi da OKSiena

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quattro esordienti e sei “esperti”, ecco il lotto di luglio

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 9:57 am

Quattro esordienti e sei cavalli più o meno esperti. Così si compone il lotto dei barberi scelti dai capitani per il palio di luglio, lotto dal quale sono stati esclusi (come ormai i “rumors” anticipavano da giorni) le punte, come Preziosa Penelope, Polonsky, Morosita, Osama Bin. Il più esperto del gruppo è Porto Alabe, che ha alle spalle ben 8 carriere: dal luglio del 2013 non è mai mancato sul tufo e che l’anno passato a luglio fece una splendida corsa montato da Gingillo nell’Oca. Lo segue a ruota in quanto ad esperienza Mississippi, che ha corso cinque carriere e ne ha vinta una, il 2 luglio 2011 nell’Oca con Giovanni Atzeni detto Tittia. Due sono i palii corsi, entrambi quelli del 2016, da Smeraldo Nulese (a luglio nell’Istrice con Turbine e ad agosto nel Bruco con Gingillo), uno a testa invece per Quasimodo di Gallura (agosto 2015 nella Chiocciola con Girolamo), Renalzos (luglio 2016 nell’Aquila con Francesco Caria detto Tremendo) e Sarbana (luglio 2016 nella Giraffa con Bellocchio). Gli esordienti, tutti cavalli di cui si parla molto bene e che si sono messi in mostra in provincia sono Solu Tue Due, Querida de Marchesana, Su Re e Tornasol.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

seconda prova

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 10:03 am

monte confermate
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Seconda (prima) prova

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 10:27 am

Mossa laboriosa. Vince il Bruco. Prova interessante
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

al Bruco la seconda prova

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 10:37 am

L'ordine tra i canapi ha seguito quello inverso di trifora: Bruco, Giraffa, Tartuca, Aquila, Selva, Civetta, Torre, Leocorno, Onda e Pantera di rincorsa

tratta_e_assegnazione_palio_2_luglio_2017-38Si è corsa questa mattina, venerdì 30 giugno, con uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà alle ore 9.00, la seconda prova del Palio di Siena del 17 luglio 2017 che si corre in onore della Madonna di Provenzano. La prova è stata in realtà la prima visto che la prevista prova di ieri sera non si è corsa per lo slittamento di tutti gli orari a causa del maltempo di mercoledì.

L'ordine di ingresso tra i canapi è stato quello inverso rispetto all'ordine di trifora (ordine di estrazione delle contrade): Bruco, Giraffa, Tartuca, Aquila, Selva, Civetta, Torre, Leocorno, Onda e Pantera di rincorsa.

Primo allineamento tranquillo tra i canapi e mossa invalidata dal mossiere Fabio Magni, più che altro per fare effettuare una sgambatura ai cavalli.

Dopo altri due allineamenti con qualche problema tra i canapi e per il mancato ingresso della Pantera al verrocchino, al quarto allineamento mossa valida e ottimo lo spunto al via di Bruco, Giraffa e Aquila. La Tartuca prende la testa al Comune e continua in testa sempre davanti al Bruco e all'Onda. Al secondo giro si porta avanti il Bruco seguito dall'Onda. Bruco che si aggiudica la seconda prova con Alberto Ricceri detto Salasso su Su Re.

Questa sera alle 19.00, si correrà la terza prova con l'ordine ai canapi che seguirà l'ordine di assegnazione.


L'ordine di ingresso tra i canapi della seconda prova
(contrada, nome cavallo, sesso, età, manto, proprietario; nome fantino, soprannome)
Bruco BRUCO - SU RE - C 6 baio - Carlo Sanna
Alberto Ricceri detto Salasso
Giraffa GIRAFFA - SARBANA - F 6 baio - Simone Giraldi
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Tartuca TARTUCA - TORNASOL - C 5 baio - Mark Harris Getty
Luigi Bruschelli detto Trecciolino
Aquila AQUILA - RENALZOS - C 7 baio - Marcello Roti
Carlo Sanna detto Brigante
Selva SELVA - SOLU TUE DUE - C 6 sauro - Chiara Falciani
Andrea Coghe
Civetta CIVETTA - SMERALDO NULESE - C 6 baio - Mark Harris Getty
Andrea Mari detto Brio
Torre TORRE - QUERIDA DE MARCHESANA - F 8 grigio - Giovanni Atzeni
Sebastiano Murtas detto Grandine
Leocorno LEOCORNO - QUASIMODO DI GALLURA - C 8 sauro - Luigi Bruschelli
Dino Pes detto Velluto
Onda ONDA - PORTO ALABE - C 9 sauro - Fabrizio Brogi
Giovanni Atzeni detto Tittia
rincorsa Pantera PANTERA - MISSISSIPPI - C 12 baio - Massimo Milani
Enrico Bruschelli detto Bellocchio
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

lutto nel Leco. Palco vuoto

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 10:41 am

Palco vuoto in Piazza del Campo. È quello del Leocorno. Il popolo di Pantaneto è stato colpito da un lutto improvviso, questa mattina è scomparsa una contradaiola molto conosciuta.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

bandiera verde alle trifore di Palazzo Pubblico

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 6:16 pm

SIENA. Esposta alle trifore di Palazzo Comunale la bandiera verde.

La persistente pioggia che sta continuando a cadere sulla città non permette l’effettuazione della terza prova per il Palio del 2 luglio in programma per questo pomeriggio alle 19,45.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio: il drappello dei Carabinieri comandato da una tenente

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 6:18 pm

Si tratta di una prima assoluta per Siena


SIENA. In occasione del Palio di Provenzano, che avrà il suo momento culminante con la carriera del 2 luglio, la tradizionale carica del drappello dei Carabinieri a cavallo sarà comandata da un ufficiale donna.

Si tratta di una prima volta assoluta poiché non è mai accaduto che, a Siena, l’esibizione dei dodici destrieri del Reggimento Carabinieri a cavallo sia guidata da un cavaliere donna.

Il privilegio è toccato al Tenente Fabiola Garello che, a ridosso della prova generale di sabato 1 luglio e prima della carriera del 2 luglio, entrerà in Piazza del Campo alla testa del drappello e - dopo aver salutato i cittini delle Contrade e le autorità locali - comanderà la famosa Carica.

E’ dal 2009 che un ufficiale non monta in Piazza. Il ritorno alla tradizione, abbinato all’innovazione data dalla presenza di un comandante donna, vuole rappresentare un ulteriore omaggio dell’Arma alla città di Siena ed alla sua meravigliosa festa, rinsaldando ancor di più lo straordinario legame tra i Carabinieri e la città del Palio.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il tenente Fabiola Garello guiderà la carica dei Carabinieri

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 6:20 pm

In occasione del Palio di Provenzano la tradizionale carica del drappello dei Carabinieri a cavallo sarà comandata da un ufficiale donna. Si tratta del tenente Fabiola Garello, protagonista di una prima volta assoluta poiché non è mai accaduto che, a Siena, l’esibizione dei dodici cavalli del Reggimento sia guidata da un cavaliere donna.
E’ dal 2009 che un ufficiale non monta in Piazza. Il ritorno alla tradizione, abbinato all’innovazione data dalla presenza di un comandante donna, vuole rappresentare un ulteriore omaggio dell’Arma alla città di Siena ed alla sua meravigliosa festa.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Al Bruco la seconda prova

Messaggio  jabru il Ven Giu 30, 2017 6:28 pm

Finalmente sul tufo, per la prima vera prova in Piazza dopo l’assegnazione di ieri pomeriggio.

Leggera forzatura e mossiere che abbassa il canape per evitare problemi, con le contrade che fanno subito scorrere i barberi in attesa di tornare tra i canapi. Dopo una nuova uscita per una situazione un po’ troppo movimentata tra i canapi si va. Entra la Pantera, parte forte Bruco e Giraffa, seguite dall’Aquila. Bruco che gira primo a San Martino, ma all’interno gran traiettoria della Tartuca che balza in testa, con sempre il Bruco e anche l'Onda a stretto contatto. Trecciolino e Salasso fanno scorrere i propri barberi anche per il secondo giro, con le posizioni che restano invariate per tutto il secondo giro. La Tartuca rallenta il passo, facendosi sopravanzare dal Bruco seguito dall’Onda. Nel terzo giro Salasso continua a far galoppare il proprio cavallo, così come Tittia. Si arriva così al bandierino, con il Bruco che vince questa seconda prova.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Posticipata la quarta prova

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 10:12 am

A causa delle condizioni climatiche avverse, la quarta prova prevista per domani mattina sabato 1° luglio è posticipata.

La decisione definitiva verrà assunta domattina dopo verifica tecnica della praticabilità della pista, al fine di garantire la sicurezza dei cavalli e dei fantini.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

annullata la terza prova. La quarta alle 11

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 10:45 am

A causa delle condizioni climatiche avverse, la quarta prova prevista per domani mattina sabato 1° luglio è posticipata. La decisione definitiva verrà assunta domattina dopo verifica tecnica della praticabilità della pista, al fine di garantire la sicurezza dei cavalli e dei fantini.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sorpresa in Civetta: Smeraldo fa una passeggiata

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 10:47 am

Il rumore degli zoccoli sulle lastre: inconfondibile. Appartenevano a Smeraldo Nulese, barbero della Civetta, che ha fatto stasera, intorno alle 19, alcuni giri del Castellare passando anche piazza Tolomei, per muoversi un po'. La pioggia sta costringendo i cavalli dentro i box, anche se dorati, delle Contrade.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Giorgi: "Coghe merita un'opportunità e la Selva ha il coraggio di far debuttare i fantini"

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 10:50 am


L'uscita dall'Entrone della seconda prova (che in realtà è la prima per colpa dei capricci del tempo) ha confermato che la Selva ha affidato il debuttante Solu Tue Due ad Andrea Coghe, "figlio d'arte" che spera di arrivare al 2 luglio per debuttare nel Palio in una Contrada che non è nuova a "battesimi sul tufo". Il capitano Alessandro Giorgi spiega: "Lo seguiamo da tempo e si merita questa opportunità. Si è verificata l’occasione giusta e siamo ben felici di seguire questa strada. Far esordire un fantino implica anche una certa dose di rischi, ma noi ce li assumiamo".
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

•IL METEO OSTACOLA IL PALIO MA I PICCOLI CONTRADAIOLI CANTANO SOTTO LA PIOGGIA

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 10:53 am


Loro, i cittini della Torre e a seguire quelli dell'Aquila, cantavano sotto la pioggia.
Felici ed orgogliosi di indossare i fazzoletti delle loro Contrade. E' successo dopo la prova mattutina - l'unica finora disputata - mentre i gli addetti ai “piccoli” li stavano conducendo, in formazione ordinata, in Piazza d'Armi per fare la conoscenza con i cavalli del drappello dei Carabinieri che apriranno – a Dio piacendo – il Corteo Storico del 2 di luglio. Sì, perchè leggendo il meteo, pare che almeno il Palio si possa correre. Ma loro, i cittini, beati loro, cantavano e si godevano comunque la Festa, fregandosene bellamente della pioggia che li bagnava come pulcini.
Chi invece, come il sottoscritto, si è preso la briga di scrivere di questo Palio di Provenzano, cercando di non affondare il colpo nelle banalità che imperversano in diverse trasmissioni radiotelevisive, nelle quali si strizza una spugna già strizzata, ha vita difficile.
Una sola prova non basta per delineare il filo conduttore di questa carriera.
C'è chi ha provato solo la mossa e chi – vedi Trecciolino, Tittia e Salasso – ha pensato bene di sfruttare quella invalidata e quella prematura, ma validata, per fare una conoscenza meno superficiale con i barberi loro affidati.
Se ci fermiamo qui dobbiamo sottolineare la buona prova di Su Re del Bruco, quella ordinata di Porto Alabe nell'Onda e quella, inusualmente frizzante cercata dal Bruschelli sul “suo” Tornasol.
Ma non possiamo davvero passare sotto silenzio le due prontissime uscite dai canapi di Scompiglio su di una Sarbana che sembra più matura di quella vista, e sempre nella Giraffa a luglio scorso, ma con Bellocchio, l'anno scorso. Mi pare inoltre che il Mari sia a suo agio sullo Smeraldo toccato in sorte alla Civetta.
Più di questo non ho captato. Resto però convinto che il Solo Tue Due che la Selva ha affidato ad Andrea Coghe sia davvero un bel soggetto. Certo – e qui anche io strizzo la spugna strizzata – una cosa è correre a Monticiano, Monteroni e Mociano e tutt'altra cosa è galoppare sul Campo. Ma il barbero ha motore e testa e il “coghino” una voglia matta di imporsi.
Io non vado oltre, rimandando a domani – se si correrà almeno una prova, ma speriamo due - un esame più approfondito su tutti gli altri pretendenti al cencio di Laura Brocchi.
Certo il tempo non ci ha voluto bene. Il caldo, magari esagerato ma comunque estivo ha lasciato di botto il posto ad un autunno freddino, piovoso e noioso.
Facile dire che se avessero preso anche gli altri quattro esperti bomboloni i problemi sarebbero stati limitati. Qui invece ci sono quattro esordienti ed altri ancora da far crescere. Ci si può fidare ad occhi chiusi del solo vecchio mestierante Mississippi e del pratico Porto Alabe.
Insomma ci si è messo anche il tempo ad intrigare una matassa che non sembrava già all'origine delle scelte dei capitani agevole da sciogliere.
Certo un Bruschelli – parlo del babbo – così determinato l'ho visto poche volte.
Io chiudo qui. Ma negli occhi, forse perchè già abbondantemente nonno, mi resta soprattutto la gioia e la serena compostezza dei cittini che cantavano sotto la pioggia. Beati loro!

Roberto Morrocchi da OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

bandiera verde alle trifore di Palazzo Pubblico

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 12:08 pm

Salta la prova della mattina. Tutto rimandato alla prova generale
da C3T
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ANNULLATA LA QUARTA PROVA

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 12:12 pm

Nuovamente bandiera verde alle trifore di Palazzo Comunale


Ufficiale la decisione di annullare anche la quarta prova, la terza di questa Carriera.

OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

annullata anche la quarta prova

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 12:15 pm

SIENA. E' stata annullat aanche la quarta prova inizialmente posticipata alle ore 11. La pista - accettabile nella zona della mossa - non è in condizione di garantire la sicurezza di cavalli a fantini, particolarmente nel settore che va da Fonte Gaia alla curva di San Martino. Pertanto, dopo il sopralluogo, è stata esposta la bandiera verde alle trifore di palazzo.
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PROVA GENERALE

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 8:57 pm

Vince il cavallo scosso della contrada Aquila
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

all'Aquila la Prova generale

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 9:58 pm

L'ordine ai canapi ha seguito quello di orecchio all'atto del sorteggio: Civetta, Onda, Selva, Torre, Bruco, Giraffa, Aquila, Tartuca, Leocorno e Pantera di rincorsa

aquila - carlo sanna detto brigante650Si è corsa questa sera, sabato 1 luglio, con uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà alle ore 19.45, la Prova generale del Palio di Siena del 2 luglio 2017 che si corre in onore della Madonna di Provenzano ed il cui Drappellone, realizzato dall'artista senese Laura Brocchi, è dedicato al duecentesimo anniversario del Teatro dei Rozzi. Per preservare la pista, la prova (che in effetti è stata la seconda disputata a causa del maltempo e vinta dalla Contrada del Bruco) non è stata preceduta dalla consueta esibizione del drappello dei Carabinieri a cavallo.

L'ordine di ingresso tra i canapi ha seguito l'ordine di orecchio all'atto del sorteggio: Civetta, Onda, Selva, Torre, Bruco, Giraffa, Aquila, Tartuca, Leocorno e Pantera di rincorsa.

Agli ordini del mossiere Fabio Magni, partenza veloce con mossa valida e ottimo lo spunto al via di Onda, Giraffa e Leocorno. Leocorno davanti al primo San Martino seguito da Leocorno e Pantera. Al casato passa all'esterno la Pantera che continua davanti per un giro. Al secondo casato cade il fantino dell'Aquila che tocca il colonnino e lo scosso dell'Aquila supera la Pantera. Renalzos continua davanti per tutto il terzo giro e conclude vittorioso la Prova generale davanti al Bruco.

Domani mattina, alle ore 9.00, preceduta dalla tradizionale Messa del Fantino, si correrà la "provaccia" che vedrà l'allineamento tra i canapi invertito rispetto a quello di questa sera: Pantera, Leocorno, Tartuca, Aquila, Giraffa, Bruco, Torre, Selva, Onda e Civetta di rincorsa.


L'ordine di ingresso tra i canapi della Prova generale
(contrada, nome cavallo, manto, sesso, anni, palii corsi, proprietario;
nome fantino, soprannome, palii corsi/vinti)

Civetta CIVETTA - SMERALDO NULESE - C 6 baio Palii corsi 2 - Mark Harris Getty
Andrea Mari detto Brio - Palii corsi 25/5 vinti
Onda ONDA - PORTO ALABE - C 9 sauro Palii corsi 8 - Fabrizio Brogi
Giovanni Atzeni detto Tittia - Palii corsi 26/5 vinti
Selva SELVA - SOLU TUE DUE - C 6 sauro esordiente - Chiara Falciani
Andrea Coghe - esordiente
Torre TORRE - QUERIDA DE MARCHESANA - F 8 grigio esordiente - Giovanni Atzeni
Sebastiano Murtas detto Grandine - Palii corsi 6/0 vinti
Bruco BRUCO - SU RE - C 6 baio esordiente - Carlo Sanna
Alberto Ricceri detto Salasso - Palii corsi 21/3 vinti
Giraffa GIRAFFA - SARBANA - F 6 baio Palio corso 1 - Simone Giraldi
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio - Palii corsi 18/4 vinti
Aquila AQUILA - RENALZOS - C 7 baio Palio corso 1 - Marcello Roti
Carlo Sanna detto Brigante - Palii corsi 48/13 vinti
Tartuca TARTUCA - TORNASOL - C 5 baio esordiente - Mark Harris Getty
Luigi Bruschelli detto Trecciolino - Palii corsi 48/13 vinti
Leocorno LEOCORNO - QUASIMODO DI GALLURA - C 8 sauro Palio corso 1 - Luigi Bruschelli
Dino Pes detto Velluto - Palii corsi 8/0 vinti
rincorsa Pantera PANTERA - MISSISSIPPI - C 12 baio Palii corsi 6/1 vinto- Massimo Milani
Enrico Bruschelli detto Bellocchio - Palii corsi 4/0 vinti
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

prova generale: vince l’Aquila

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 10:00 pm

PALIO DI PROVENZANO, PROVA GENERALE SENZA DRAPPELLO DEI CARABINIERI. PRIMO GIRO QUASI DA PALIO. CADE L’AQUILA E LO SCOSSO RENALZOS VINCE LA PROVA.

Con la clemenza del tempo, finalmente vediamo i barberi sul tufo per la prova generale, dopo tre giorni di Palio anomali a causa della persistente pioggia.

Tra le tante variazioni, anche l’assenza della carica del drappello dei Carabinieri per via delle non ottimali condizioni del tufo, troppo rischiose per i cavalli debuttanti dei Carabinieri.

L’ordine d’ingresso tra i canapi segue il numero d’orecchio dei cavalli: Civetta, Onda, Selva, Torre, Bruco, Giraffa, Aquila, Tartuca, Leocorno e Pantera di rincorsa.



Una partenza molto forte di tutti, con un primo giro quasi da Palio e la Pantera con Bellocchio e Mississippi che fa galoppare il cavallo fino al secondo San Martino.

Il fantino dell’Aquila Carlo Sanna, cade da Renalzos al secondo casato ed è lo scosso che vince la prova.
SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

L'AQUILA VINCE LA PROVA GENERALE

Messaggio  jabru il Sab Lug 01, 2017 10:02 pm

Caduta per Brigante, Renalzos scosso si aggiudica la prova. Domani è Palio


Di nuovo sul tufo, di nuovo la Festa che riprende i suoi ritmi e ritrova le 10 aaccoppiate in Piazza dopo il doppio annullamento delle prove.

L'ordine tra i canapi è quello di orecchio, con la Pantera di rincorsa proprio come l'unica prova fin qui disputata. Non c'è la consueta carica dei carabinieri ad introdurre la Prove generale ma si arriva subito tra i canapi. La mossa è rapida, con i cavalli che trovano velocemente l'allineamento e Bellocchio può entrare. Appena si abbassa il canape, partono forte Onda e Civetta che riprendono però subito il cavallo in mano. Davanti a Fonte Gaia va in testa la Giraffa, con il Leocorno all'esterno che sale forte. Al Primo San Martino entra primo Scompiglio, che gira però larghissimo lasciandosi infilare da Velluto. Si arriva al primo Casato, dove gira primo il Leocorno, con la Pantera che arriva fortissimo all'estrerno, trovando il sorpasso e passando in testa. Bellocchio spinge Mississippi anche per buona parte del secondo giro, prima di rallentare l'andatura dopo il secondo Casato. Dietro prova a risalire l'Aquila, con Brigante che, sempre al secondo Casato, cade da Renalzos. Lo scosso dell'Aquila prosegue a galoppare, seguito dal Bruco, con Salasso che spinge Su Re per tutto il terzo giro. Rallentano tutti gli altri e le posizioni non cambiano con lo scosso dell'Aquila che va a vincere la Prova Generale.
Apputamento adesso a domani mattina per la Provaccia. Poi sarà Palio, con una Carriera fin qui insolita che arriverà al suo epilogo.
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palio 2017

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum