Palio agosto 2017

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

timido applauso e qualche fischio al Drappellone

Messaggio  jabru il Ven Ago 11, 2017 7:07 pm

Un timido applauso e qualche fischio ha accolto il Drappellone del Palio di Siena del 16 agosto dedicato alla Madonna dell'Assunta, realizzato dall'artista anglo-americana di origini balinesi Sinta Tantra e presentato questo pomeriggio. Un 'cencio' che coniuga l'impronta globale e pop dell'artista con il richiamo allo stile formale e neoellenico dello scultore senese Giovanni Duprè, cui è dedicata la parte allegorica del dipinto nel bicentenario della sua nascita.
È tramite l'immagine della 'Saffo abbandonata', opera marmorea del 1857 oggi esposta alla Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea di Roma, che l'artista ha deciso di rievocare la memoria di Duprè: l'immagine della statua della poetessa greca è collocata tra due ordini di colonne che producono un effetto ottico di allungamento delle dimensioni della seta. Tra la sua figura seminuda pagana e quella spirituale della Madonna Assunta in cielo, in onore della quale si corre il Palio del 16 agosto, si vede un arco dove campeggiano i barberi delle contrade. Saffo è in primo piano rispetto allo sfondo che tratteggia un angolo della città in cui si svela una piccola chiesa, una qualsiasi tra quelle di Contrada. Il colore assume un ruolo preponderante attraverso diffusi grafismi e dense astrazioni cromatiche semiellittiche, mentre, oro su sfondo blu scuro, l'artista ha impresso sulla seta la data e il termine 'Palio' con gli stessi caratteri del Manifesto del Palio realizzato da Dario Neri nel 1928. Nel suo discorso di introduzione il sindaco di Siena Bruno Valentini ha voluto ricordare un celebre personaggio della storia di Siena recentemente scomparso: Mauro Barni: "un grande senese, gentile di modi e raffinato di spirito, intellettuale e politico di altissimo profilo, contradaiolo appassionato, cittadino innamorato della sua città - ha detto il sindaco -. La sua passione civica e la sua condotta morale siano di esempio per tutti noi. Siena gli deve molto".(ANSA).
ANSA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

una "cordata" contro Bartoletti?

Messaggio  jabru il Ven Ago 11, 2017 7:09 pm

Come ci avviciniamo a Ferragosto, sale sempre più la febbre da Palio. Il Palio dell'Assunta che, a Siena, da domenica 13, per 4 giorni, fino a martedì 16, animerà la carriera più emozionante al mondo. Come avvenuto a luglio, la collega e amica Eleonora Mainò, giornalista della rivista online Il Verrocchio e di Siena TV, ci terrà aggiornati con servizi tutti da leggere, come vere lezioni di palio. Oggi, apriamo la serie con un pezzo dedicato alla pesentazione del drappellone e alle prime previsioni dedicate a fantini e cavalli. Grazie a Eleonora e buona lettura a tutti voi.

A volerlo fare ci sarebbe la possibilità di un bel lotto di cavalli, sia esperti sia nuovi ma con potenzialità già espresse in maniera ampia altrove. Ci sarebbe la possibilità appunto, ma il condizionale sulla scelta qualitativa dei cavalli e' più che mai d'obbligo.


Cavalli - Si arriva al Palio dell'Assunta già con due eccellenti esclusi (volontari) Osama Bin e Pathos de Ozieri. Ammessi direttamente alle batterie di selezione la mattina del 13 agosto i cavalli più esperti tranne Occole' ed Oppio, di nuovo, al momento almeno presentati, ma destinati alle prove regolamentate dell'alba del 12.
Oltre ai nomi noti, oltre ai nomi forse ormai un po' superati, oltre a quattro cinque soggetti che in un lotto medio- alto andrebbero comunque a sistemarsi nelle posizioni qualitativamente meno di rilievo del lotto, ci sono poi un paio di nomi nuovi, per nuovo si intende possibili esordienti che forse potrebbero lottarsela con i "bomboloni" come i due soggetti allenati da Scompiglio, Rexy e Rocco Ro, o forse come Tiepolo, vincitore a Fucecchio, cavallo che ha vinto e convinto e che a detta di molti potrebbe con tranquillità imporsi anche in Piazza del Campo.
Rimane comunque ancora per qualche giorno aperto il dibattito, con l'alta probabilità anche per questo Palio di veder inserire due-tre gruppi di cavalli potenzialmente equivalenti senza poter assaporare una corsa che metta a confronto i vincitori dei Palii passati.


Fantini - Sul fronte monte le ipotesi sono molteplici, qui sara' da vedere se i big sapranno fare o vorranno fare una cordata per impedire il quarto successo consecutivo di Bartoletti, ormai non sembra più possibile continuare con l'atteggiamento tenuto fino ad ora; c'è la possibilità che Scompiglio possa tentare di cogliere questo successo nella Chiocciola, portandosi definitivamente dalla sua parte un'altra grande cassaforte, quindi il gioco dei big potrebbe essere quello di presidiare i grossi monti o di scombinare le carte fino ad ora in tavola in maniera improvvisa. Pare difficile ipotizzare un altro esordio, come pare difficile pensare a un'altra corsa in cui siano fuori dal valzer delle monte sia Gingillo che Bighino, oltre al rientrante Carboni, uomo che in un Palio con nemiche importanti potrebbe tornare utile, mentre tra i fantini di luglio, qualcuno tra Dino Pes, Ricceri, Murtas, Coghe jr e Bellocchio sembra essere destinato a riaffacciarsi il prossimo anno sul tufo.


Drappellone - A cornice delle ipotesi e delle supposizioni la presentazione del cencio ad opera di Sintra Tantra, artista balinese, un drappellone raffinato (nella foto accanto, un particolare dell'opera), dove si fonde la contemporaneità della pittrice e del suo tempo e il richiamo elegante all'arte neoclassica di Giovanni Dupre' a cui il Palio e' dedicato, un drappellone non tradizionale ma bello da scoprire nelle macchie di colore, nel disegno sottile, nelle geometrie rigorose, in cui c'è molto bianco, come una storia ancora da immaginare e ancora da scrivere, come il Palio che sta per arrivare.

Eleonora Mainò da Legnanonews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

IL DRAPPELLONE POP DI SINTA TANTRA

Messaggio  jabru il Ven Ago 11, 2017 7:11 pm

È tramite l’immagine della Saffo abbandonata, opera marmorea del 1857 oggi esposta alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, che l’artista anglo-americana di origini balinesi ha deciso di rievocare la memoria dello scultore senese, scegliendo e riproponendo le forme sontuose e i significati etici e morali di una personalità femminile, già fonte di miti e leggende che ne alimentano il fascino universale, in una posa aristocratica e bellissima, quanto severa e angosciata, nel momento drammatico in cui medita il suicidio.Il drappellone realizzato da Sinta Tantra per il Palio del prossimo 16 agosto coniuga e riesce a creare una rassicurante armonia, niente affatto scontata, tra la sua impronta globale e pop, di impostazione grafica, e il richiamo allo stile formale e neoellenico di Giovanni Duprè, cui è dedicata la parte allegorica del dipinto nel bicentenario della sua nascita.

L’immagine della statua della poetessa greca è collocata tra due ordini di colonne che producono un effetto ottico di allungamento delle dimensioni della seta. Tra la sua figura seminuda pagana e quella spirituale della Madonna Assunta in cielo, in onore della quale si corre il Palio del 16 agosto e che è ritratta alquanto stilizzata tale da apparire un ricamo dorato, insiste un arco ove campeggiano i barberi delle Contrade e che, come una cornice, razionalizza ulteriormente lo spazio visivo, unendo i due colonnati laterali per portare a compimento l’architettura del drappellone.

Saffo si presenta in primo piano rispetto allo sfondo che tratteggia un angolo della città in cui si svela una piccola Chiesa, una qualsiasi tra quelle di Contrada: l’elemento urbanistico è contestualizzato tra due alberi, di cui uno in bianco e nero apparentemente autoctono, e uno, invece, che risalta nel suo verde brillante, palesando il profilo esotico di una palma, in un legame affettivo dell’artista con la terra delle sue radici familiari. Un ipotetico quanto fantasioso incontro in una dimensione di luce, quello tra Siena e l’isola indonesiana di Bali, che trova espressione in un’atmosfera radiosa e solare, tipica da pomeriggio di mezz’estate, generata anche dall’accurata scelta di tinte e tonalità naturali, per lo più verdi, azzurre e arancioni, che l’artista ha prodotto personalmente.

Nel complesso, il colore assume un ruolo preponderante nell’opera attraverso diffusi grafismi e dense astrazioni cromatiche semiellittiche, tipiche della produzione di Sinta Tantra, la quale vi ricorre sistematicamente per dare ritmo e dinamicità ai suoi interventi site-specific di riqualificazione urbana, come nel caso emblematico del ponte di Canary Wharf Group a Londra, lungo oltre 300 metri. E con una altrettanto felice ed elegante scelta cromatica, oro su sfondo blu scuro, oltre che stilistica, l’artista ha impresso sulla seta la data e il termine “Palio” con gli stessi caratteri del Manifesto del Palio realizzato da Dario Neri nel 1928.

Il riconoscimento di Siena nei confronti del suo “figlio artista” Giovanni Duprè è ben espresso nella targa posta sulla facciata dell’abitazione dove lo scultore nacque nel 1817: “Questa umile casa […] rammenti ai figli del popolo a che riesca la potenza del genio e della volontà”. Un messaggio recepito e attualizzato da Sinta Tantra, come dimostra il drappellone con cui, rispettando la tradizione e portando innovazione, omaggia il Palio e tutta la città.

L’immagine del drappellone è scaricabile dalla pagina web http://www.comune.siena.it/La-Citta/Palio/Palio-16-Agosto-2017/Presentazione-del-Palio/Il-Drappellone.
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Presentazione del Drappellone per il Palio del 16 agosto 2017, le parole del sindaco Bruno Valentini:

Messaggio  jabru il Ven Ago 11, 2017 7:13 pm

"Quattro gli ingredienti fondamentali di questo originalissimo Cencio: l'iconografia tradizionale e i colori della Festa; l'immagine della Saffo abbandonata di Giovanni Duprè, a cui questo Palio è dedicato; i colori vivaci ed il taglio grafico dello stile contemporaneo di Sinta; i riferimenti esotici che trasportano ad altre latitudini, nell'emisfero australe, con cui l'artista intende richiamare le sue radici indonesiane"






"Onorandi Priori, Capitani, Autorità, contradaioli carissimi,

eccoci di nuovo riuniti, in questo giorno così speciale per la nostra comunità, per conoscere da vicino il Drappellone dedicato al bicentenario della nascita del grande scultore senese Giovanni Duprè e realizzato dalla giovane artista inglese Sinta Tantra.

Nei giorni del Palio abitiamo in un vortice frenetico di emozioni contrastanti, fatto di momenti di giubilo e di felicità, ma anche di delusione e tristezza. Sorrisi, abbracci, lacrime, parole sussurrate o gridate: tutto questo è la nostra Festa, che è al tempo stesso sfida e solidarietà, lotta e fratellanza, mistero e fascino. Saranno questi giorni di attesa e di strategie, di cene e di convivialità, di timori e di speranze. Il tutto culminerà nel grande dì della Carriera, quando ci libereremo del peso nobile che portiamo, come avveniva con la catarsi nella tragedia greca. Ma laddove nella tragedia classica vi era violenza, nel Palio c'è passione. Il Palio, in fondo, è uno straordinario atto d'amore.

E di amore oggi vorrei parlare, di amore per la nostra città e di amore per l'umanità. In un mondo che cambia, teatro di guerre mai del tutto sopite e di violenze, si fanno spazio odio e intolleranza. Siena ha la personalità che serve per esprimere il suo punto di vista autorevole sul nostro tempo, andando anche controcorrente se necessario, non cedendo a facili populismi senza cuore e senza ragione. Nel primo verso di “Squilli la fe'”, si legge: "S'armi e vinca l'onore / di te, dolce fiore, / Siena gentil!”. In questo verso ci sono forza e onore ma anche dolcezza e gentilezza, e la figura di un fiore, che rappresenta la bellezza. Nella gentilezza sta la nostra forza. Forti e gentili tra di noi, ma anche con chi viene da fuori. Siamo una città di grande cultura e forti tradizioni, culla dell'accoglienza e della cura agli ammalati, ai bisognosi e ai pellegrini. Una città di carità e di umanità. Dobbiamo contagiare il mondo con la nostra gentilezza, di modi e di spirito, e non farci contagiare dall'odio altrui, che non ci appartiene.

Se penso alla gentilezza, il mio pensiero va subito ad una persona cara che purtroppo ci ha recentemente lasciato, e che vi chiedo di ricordare con un applauso: Mauro Barni. Se ne è andato un grande senese, gentile di modi e raffinato di spirito, intellettuale e politico di altissimo profilo, contradaiolo appassionato, cittadino innamorato della sua città. La sua passione civica e la sua condotta morale siano di esempio per tutti noi. Come Sindaco, per me è stato sempre una figura di riferimento nell'azione amministrativa. Siena gli deve molto. Mauro, grazie per quello che hai fatto, la tua eredità è forte ed il tuo ricordo vivrà per sempre.

Viviamo tempi in cui purtroppo emergono e vengono alimentati sentimenti negativi, come la paura e l'insicurezza, che nella storia hanno partorito mostri. La paura acceca le persone ed è nemica della verità. Noi non dobbiamo avere paura, perché ha paura colui che è debole e incerto, che si sente solo, che segue il branco, che non conosce sofferenza e sacrificio. Chi vive in una comunità solidale e coesa come la nostra, chi ragiona con la propria testa, chi studia, chi lavora e conosce il sacrificio non ha tempo per la paura, perché ad essa preferisce la libertà. E la libertà nasce dall'amore, per sé stessi e per il prossimo. Martin Luther King ci ha insegnato che “la libertà finisce dove inizia quella degli altri”: non dovremmo mai dimenticarlo. La paura è dei deboli, l'amore è dei forti.

Il mio auspicio è quindi che Siena continui ad essere un modello di apertura e solidarietà, per affermare con forza i valori dell'uguaglianza e del dialogo. La nostra identità è forte e non ci deve spaventare l'incontro con l'altro, anzi, sia benvenuto.

Il Drappellone di Sinta Tantra che oggi presentiamo è, per l'appunto, un inno al dialogo interculturale e all'incontro tra mondi diversi, lontani tra loro sia per coordinate geografiche che per epoche storiche. Sono quattro gli ingredienti fondamentali di questo originalissimo Cencio: l'iconografia tradizionale e i colori della nostra Festa, sotto lo sguardo protettivo della Madonna Assunta in Cielo, in onore della quale si corre il Palio del 16 agosto; l'immagine della Saffo abbandonata di Giovanni Duprè, a cui questo Palio è dedicato; i colori vivaci ed il taglio grafico dello stile contemporaneo di Sinta; i riferimenti esotici che ci trasportano ad altre latitudini, nell'emisfero australe, con cui l'artista intende richiamare le sue radici indonesiane.

Riuscire a far convivere sulla seta tradizione e innovazione, classicismo con avanguardia era una sfida assai ardua, di fronte alla quale però Sinta non ha desistito. Il risultato è sorprendente.

La scelta di un'artista inglese ed allo stesso tempo internazionale riveste un significato particolare, che vorrei condividere con voi.

Il primo motivo è che in tempi di Brexit credo vada valorizzato e rafforzato il rapporto con il Regno Unito, che da sempre ha con Siena una relazione privilegiata (basti ricordare l'attività del British Council), anche per ricordare a tutti che l'Unione Europea è una conquista storica e politica a cui non vogliamo rinunciare, anche se molte cose non funzionano bene. Non buttiamo via il bambino con l'acqua sporca, ma rimbocchiamoci le maniche per costruire l'Europa di domani.

La seconda ragione è che in un'epoca in cui si innalzano muri e si militarizzano le frontiere, noi invece vogliamo costruire ponti di dialogo e di scambio culturale.

Questo Palio è anche questo.

Sinta Tantra, nata a New York da una famiglia di origini balinesi, ha vissuto e studiato a Londra dove si è formata ed affermata come artista. Cittadina del mondo, vincitrice di numerosi riconoscimenti, è conosciuta per i suoi murales site-specific e per le installazioni in luoghi pubblici, sparsi per il pianeta. La sua opera più nota si trova sul ponte di Chanary Wharf, uno dei più importanti centri direzionali di Londra, lungo più di 300 metri. Tra l'acqua e il cielo risaltano colorate le sue forme geometriche, le stesse che qui oggi ritroviamo nella parte inferiore di questo Drappellone.

Sopra questo mosaico contemporaneo giace l'elegante silhouette della Saffo abbandonata di Giovanni Duprè, opera marmorea del 1857 oggi esposta alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma. Lo stile neoellenico di Duprè viene ripreso da una linea grafica moderna che ne conserva però la forma. Le parole migliori con cui Siena può ricordare il grande scultore, nato duecento anni fa nella via che ora porta il suo nome, sono quelle incise nella targa posta sulla facciata della casa natia: “Questa umile casa […] rammenti ai figli del popolo a che riesca la potenza del genio e della volontà”.

Consentitemi, prima di concludere, di esprimere due ringraziamenti speciali.

Il primo è rivolto a tutti i dipendenti comunali, dagli operai ai dirigenti, perché senza il loro lavoro, il loro impegno e la loro professionalità il Palio semplicemente non si potrebbe fare. A volte si dimentica l'enorme lavoro che c'è dietro alla nostra Festa. Ognuno nella sua mansione, con ritmi serrati e tempi scanditi, svolge un ruolo prezioso e fondamentale, un tassello di un enorme puzzle che se venisse a mancare ne risentirebbe tutta l'organizzazione. Quindi grazie a tutti, come Sindaco ho l'onore di lavorare con una grande squadra affiatata che si supera ogni volta perché tutto si svolga alla perfezione.

Il secondo ringraziamento speciale è rivolto alle Contrade e a tutti i senesi, che in questi anni mi hanno sostenuto nei momenti di difficoltà, fatto notare errori dai quali imparare, bacchettato quando necessario e supportato per realizzare le tante cose importanti che abbiamo fatto insieme. Siena ha avuto un momento di difficoltà, ma ha reagito alla grande ed ora può affrontare a testa alta le sfide del futuro.

Quattro anni fa, quando diventai primo cittadino, ero emozionato per il mio primo Palio da Sindaco. Ora, dopo dieci Palii, mi rendo conto che l'emozione non passerà mai, perché troppo bella e unica è la nostra Festa.

Grazie a tutte e tutti, Viva la nostra Siena!"
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

VERSO LA TRATTA CON IL DILEMMA DEI BOMBOLONI

Messaggio  jabru il Ven Ago 11, 2017 7:15 pm

E’stato reso noto nella giornata di ieri l’elenco dei cavalli che hanno superato la previsita. In totale sono 76 di cui 11 (Mississippi, Morosita Prima, Polonski, Porto Alabe, Preziosa Penelope, Quasimodo di Gallura, Querida de Marchesana, Remistirio, Renalzos, Sarbana, Solu Tue Due) ammessi direttamente alla tratta. Tra i 65 barberi che vedremo impegnati domattina a partire dalle ore 6 (14 sono i 4 anni che quindi non andranno alla tratta) troviamo il rientrante Occolè, l’esperto Raktou, Oppio, che come sappiamo non ha ultimato il percorso addestrativo previsto dal protocollo e Tornasol che tornerà sul tufo a 40 giorni di distanza dal “grande rifiuto”. Resteranno invece nel loro box Osama Bin a causa di un banale inconveniente occorsogli proprio alla clinica del Ceppo, ed il conosciuto Smeraldo Nulese, unica vittima illustre della previsita.

Nell’attesa di vedere i cavalli galoppare sul tufo all’alba, cominciano a rincorrersi le varie voci ed ipotesi sulla composizione del lotto dei 10. I capitani stavolta si troveranno di fronte ad un bivio: scegliere tutti i bomboloni o, così come accaduto a luglio, optare per un livellamento, con la conseguente esclusione di tutti i big. Preziosa Penelope resta ovviamente in testa ai sogni di ogni contradaiolo ma anche in caso di lotto alto la sua presenza al canape la sera del 16 resta a forte rischio. In caso di sua esclusione, le attenzioni di tutti saranno per la veterana Morosita Prima, per Polonski, per Sarbana, ultima vincitrice sul Campo e per il già citato Occolè, qualora dovesse ricevere il nullaosta veterinario dopo la notte. Ma se i capitani si dovessero orientare verso il basso, ecco che si aprirebbero le porte per almeno 4 o 5 reduci della carriera di Provenzano con l’aggiunta di alcuni debuttanti di qualità. Tra questi, pronti all’esordio sono i vari Reo Confesso, Rexy, Quore de Sedini, Questurino, il duo di scuderia Carboni Schietta e Tale e Quale, senza dimenticarsi dei tanto chiacchierati Rocco Ro, fuori dai 10 a luglio per un solo voto, Tabacco o Tiepolo.
Domani, una volta noto il responso delle prove di addestramento, ne sapremo certamente di più.

Davide Donnini da OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ECCO LA COMPOSIZIONE DELLE PROVE DI NOTTE DEL PALIO DEL 16 AGOSTO 2017

Messaggio  jabru il Ven Ago 11, 2017 7:16 pm

Di seguito il programma delle otto prove regolamentate (prove di notte) del Palio del 16 Agosto 2017 che si terranno nella mattina di domani, sabato 12, dalle ore 6 alle 7:30. I cavalli dovranno arrivare in Piazza del Mercato alle 5,30.

PRIMA PROVA

1. REO CONFESSO – Andrea Chessa
2. RESOLZA – Antonio Siri
3. REVERENDA MADRE – Federico Guglielmi
4. S’OTHIERESU – Enrico Bruschelli
5. SOLEANDROS – Michel Putzu
6. ROCCO RO – Jonatan Bartoletti
7. ROMBO DE SEDINI – Jacopo Pacini
8. LAURETTA MIA – Andrea Coghe

SECONDA PROVA

1. QUEEN WINNER – Francesco Caria
2. REXY – Jonatan Bartoletti
3. SARULESU ISTEDDAU – Jacopo Pacini
4. TIEPOLO – Michel Putzu
5. RAKTOU – Elias Mannucci
6. TRISTEZZA – Enrico Bruschelli
7. ORGOLESE – Cristiano Di Stasio
8. QUESTURINO – Alessandro Congiu

TERZA PROVA

1. QUORE DE SEDINI – Jonatan Bartoletti
2. QUE MASCA – Alberto Ricceri
3. REMO SECONDO – Giuseppe Zedde
4. SCHIETTA – Giosuè Carboni
5. TERESINA MIA – Federico Arri
6. QUARZUS – Maurizio Pacchi
7. RADESKI – Andrea Coghe
8. REMOREX – Massimo Columbu

QUARTA PROVA

1. SAUZER – Michel Putzu
2. SAVAGE – Paolo Meraviglia
3. SUPERBIA DE SEDINI – Enrico Bruschelli
4. TABACCO – Antonio Siri
5. TOTTUBELLU – Salvo Vicino
6. QUEBECK SAURO – Jacopo Pacini
7. TABAR – Marco Bitti
8. ROCCO NICE – Elias Mannucci

QUINTA PROVA

1. TUE GALANA – Rocco Betti
2. SUNTO – Alessio Giannetti
3. OPPIO – Giuseppe Angioi
4. OCCOLE’ – Michel Putzu
5. SALUTE – Elias Mannucci
6. TALE E QUALE – Giosuè Carboni
7. SCANDALOSO – Alessandro Colombati
8. TREMENDO DA CLODIA – Salvo Vicino

SESTA PROVA

1. SABURGHESA – Francesco Ferrari
2. TERREMOTO – Alessandro Colombati
3. TORNASOL – Enrico Bruschelli
4. TRATTU DE ZAMAGLIA – Alessandro Cersosimo
5. UN FUORICLASSE – Federico Guglielmi
6. UN SOGNO – Antonio Francesco Mula
7. URBINA BELLA – Paolo Arru
8. UNAMORE – Salvo Vicino

SETTIMA PROVA

1. TERRIBILE DA CLODIA – Enrico Bruschelli
2. LADY SPINA – Giosuè Carboni
3. UESESE – Alessandro Colombati
4. UNCINO – Rocco Betti
5. UNGAROS – Sebastiano Murtas
6. UNIDOS – Bastiano Sini
7. UTESSE – Jacopo Pacini
8. TORNADA – Andrea Sanna
9. BOMBARDINO – Salvo Vicino

OTTAVA PROVA

1. RAOL – Antonio Francesco Mula
2. SER BONA – Salvo Vicino
3. UNICO OZIERESE – Elias Mannucci
4. UCALY – Rocco Betti
5. ROSENBERG – Andrea Chessa
6. PORTOROSE – Federico Arri
7. BURIANA DA CLODIA – Alberto Ricceri
8. ROTEGAGIU – Michel Putzu
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Piove: prove regolamentate sospese, poi annullate

Messaggio  jabru il Sab Ago 12, 2017 5:25 pm

Il maltempo ferma le prove regolamentate: probabilmente saranno annullate a causa della pioggia di questa mattina.


La forte pioggia caduta a Siena non ha permesso l’effettuazione delle prove regolamentate che si dovevano tenere questa mattina dalle ore 6 alle 7,30.

Le otto prove alle quali dovevano partecipare i 33 cavalli ammessi sono state quindi prima sospese e poi definitivamente annullate per l’inagibilità del manto di tufo.
iilcittdinionline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

35 i cavalli ammessi alla Tratta

Messaggio  jabru il Sab Ago 12, 2017 5:29 pm

Sono 35 i cavalli ammessi alla Tratta per il Palio di Siena del 16 agosto 2017, che si svolgerà domani, domenica 13 agosto.

Le prove regolamentate (prove di notte), che erano in programma questa mattina dalle 6 alle 7.30 e che erano state sospese a causa del maltempo in attesa di valutare la possibilità di essere svolte attorno alle 13, sono state definitivamente cancellate attorno alle 11.

24 su 65 dunque i soggetti che si vanno ad aggiungere agli 11 cavalli già ammessi direttamente alla Tratta.

La presentazione dei cavalli dovrà essere effettuata dalle 6,30 alle ore 7,30.

I 35 CAVALLI AMMESSI ALLA TRATTA DI DOMENICA 13 AGOSTO
(numero, nome cavallo, proprietario)
1 LAURETTA MIA Camilla Marzi
2 MISSISSIPPI Massimo Milani (ammesso direttamente alla Tratta)
3 MOROSITA PRIMA Fabrizio Brogi (ammesso direttamente alla Tratta)
4 ORGOLESE Massimiliano Brilli
5 POLONSKI Mark Harris Getty (ammesso direttamente alla Tratta)
6 PORTO ALABE Fabrizio Brogi (ammesso direttamente alla Tratta)
7 PREZIOSA PENELOPE Sandra Rossi (ammesso direttamente alla Tratta)
8 QUARZUS Maurizio Pacchi
9 QUASIMODO DI GALLURA Luigi Bruschelli (ammesso direttamente alla Tratta)
10 QUE MASCA Giampaolo Belardi
11 QUEBECK SAURO Alfio Barbagallo
12 QUERIDA DE MARCHESANA Salomone Benveniste (ammesso direttamente alla Tratta)
13 QUESTURINO Alessandro Congiu
14 QUORE DE SEDINI Salvatore Panebianco
15 RADESKI Maria Elena Frosinini
16 RAKTOU Mattia Marchetti
17 REMISTIRIO Mattia Marchetti (ammesso direttamente alla Tratta)
18 REMO SECONDO Giuseppe Zedde
19 REMOREX Massimo Columbu
20 RENALZOS Marcello Roti (ammesso direttamente alla Tratta)
21 REO CONFESSO Mattia Marchetti
22 RESOLZA Luca Veneri
23 REXY Nicola Sandroni
24 ROCCO NICE Mattia Marchetti
25 ROCCO RO Mario Vannini
26 ROMBO DE SEDINI Augusto Posta
27 S’OTHIERESU Mark Harris Getty
28 SARBANA Simone Giraldi (ammesso direttamente alla Tratta)
29 SAUZER Aurelio Trombetta
30 SOLEANDROS Fabio Fioravanti
31 SOLU TUE DUE Chiara Falciani (ammesso direttamente alla Tratta)
32 SUNTO Mario Fracassi
33 TABAR Francesco Caria
34 TRISTEZZA Enzo Tansini
35 TUE GALANA Luca Francesconi
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

35 alla Tratta: il commento e le ipotesi sul lotto

Messaggio  jabru il Sab Ago 12, 2017 5:31 pm

E' un'altra vigilia piuttosto anomala, con il maltempo che ha scandito nuovamente i tempi della Festa. Questa mattina non si sono svolte le prove regolamentate, con l'ufficialità arrivata intorno alle 11 dopo una lunga attesa.

Poco fa, invece, è arrivata la lista ufficiale dei cavalli ammessi alla tratta, dopo la consultazione della commissione veterinaria, che ha promosso 24 soggetti che vanno ad aggiungersi agli 11 già ammessi alla tratta per un totale di 35 cavalli. La prima cosa che salta agli occhi è l'assenza di Oppio, piuttosto attesa, e di Occolè, che invece in molti speravano di veder arrivare al 13 mattina per un possibile inserimento nel lotto.

A questo punto tutto è rimandato a domani mattina, con le batterie che saranno decisive per la composizione dei 10 soggetti che correranno il Palio. La mancata effettuazione delle prove regolamentate potrebbe far propendere per una scelta di “esperienza” da parte dei capitani, con l'inserimento nei 10 dei cavalli che hanno già assaggiato il tufo.

Le ipotesi diventeranno realtà solamente domani dopo le batterie, ma intanto proviamo ad immaginare la composizione di due lotti, uno verso l'alto con la presenza di tutti i big, ed uno livellato senza le prime punte, ma comunque con una buona dose di esperienza.

LOTTO ALTO: Morosita Prima, Polonski, Sarbana, Preziosa Penelope, Renalzos, Mississippi, Quasimodo di Gallura, Porto Alabe, Solu tue Due, Quore de Sedini (Remistirio, Querida de Marchesana, Rocco Ro, Raktou, Resolza)

LOTTO LIVELLATO: Renalzos, Mississippi, Quasimodo di Gallura, Porto Alabe, Solu tue Due, Remistirio, Querida de Marchesana, Raktou, Rocco Ro, Resolza (Questurino, Radeski, Remorex, Quore de Sedini)
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

le ipotesi sulle monte a 24 ore dall'assegnazione, le percentuali

Messaggio  jabru il Sab Ago 12, 2017 5:34 pm

Mancano poche ore all’assegnazione di domani e cresce l’attesa tra tutti i contradaioli, che aspettano l’arrivo nella stalla del “bombolone” e di conseguenza di un fantino big.

Vediamo tutte le ipotesi, con relative percentuali, riguardanti le possibili monte di domani.

Chiocciola CHIOCCIOLA: La prima punta di capitan Villani è Jonatan Bartoletti, destinato a vestire il giubbetto con un cavallo importante. Più difficile Tittia, vista anche l’enorme concorrenza. Alternative Gingillo e Turbine, con Girolamo più defilato.
Scompiglio 50%, Turbine 30%, Gingillo 20%.

SelvaSELVA: Il fantino di riferimento è Giovanni Atzeni, ma ci vuole la situazione ideale. Da non trascurare l’opzione Trecciolino, mentre sembra plausibile che si possa ripartire da Andrea Coghe. Chanches anche per Salasso.
Tempesta 50%, Trecciolino 20%, Tittia 20%, Salasso 10%.

OcaOCA: Molto complicata la pista Tittia viste la numerosa concorrenza. Con ogni probabilità capitan Bernardini dovrebbe ripartire da Gingillo. Brigante è un’alternativa valida, mentre Bighino la monta “difensiva”.
Gingillo 60%, Bighino 25%, Brigante 15%.

ValdimontoneVALDIMONTONE: Bartoletti è il punto di riferimento con un cavallo importante, ma occhio al Mari se il fantino di Pistoia dovesse preferire altre strade. Gingillo e Mannucci sono le prime alternative con un soggetto di medio livello.
Scompiglio 50%, Gingillo 35%, Brio 15%.

TorreTORRE: Andrea Mari appare la scelta scontata con un cavallo importante, ma se ciò non fosse potrebbe tornare nuovamente Sebastiano Murtas. Attenzione anche a Gigi Bruschelli, su cui è forte anche l'Onda.
Brio 60%, Grandine 30%, Trecciolino 10%.

IstriceISTRICE: Per arrivare a Tittia c’è bisogno di diversi incastri. Per questo motivo sembra molto più plausibile l’arrivo in Camollia di Carlo Sanna, con Gigi Bruschelli prima alternativa. La sorpresa, invece, si chiama Bellocchio.
Brigante 50%, Trecciolino 30%, Tittia 10%, Bellocchio 10%.

OndaONDA: Dopo l’arrivo di Tittia a luglio, adesso sembra più complicato riproporre il fantino sardo-tedesco. La prima scelta potrebbe essere Trecciolino, ma occhio anche a Carlo Sanna e Alberto Ricceri. La monta difensiva? Antonio Siri.
Trecciolino 40%, Salasso 30%, Brigante 20%, Amsicora 10%.

LupaLUPA: Con un cavallo di primo livello potrebbe tornare Scompiglio ad indossare il giubbetto di Vallerozzi. La prima alternativa si chiama Gingillo, mentre con l’Istrice “vincente” spazio probabilmente a Giosuè Carboni.
Carburo 50%, Scompiglio 30%, Gingillo 20%.

AquilaAQUILA: In un Palio così importante, senza la rivale sul tufo, capitan Lorenzini farà di tutto per accaparrarsi la monta migliore che per l’Aquila risponde al nome di Tittia. Possibile anche il ritorno di Brigante, mentre la terza opzione può essere Elias Mannucci o Antonio Siri.
Tittia 50%, Brigante 30%, Turbine 10%, Amsicora 10%.

BrucoBRUCO: Altra contrada che cerca Giovanni Atzeni, considerato il rapporto che dura da anni. Se il matrimonio non dovesse farsi, però, potrebbe tornare nuovamente Salasso. Una monta a sorpresa potrebbe essere quella di Andrea Mari.
Tittia 50%, Salasso 30%, Brio 20%.
SienaFreee
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

TUTTE LE MISURE DI SICUREZZA PREVISTE

Messaggio  jabru il Sab Ago 12, 2017 5:36 pm

Controlli su tutti i fronti per garantire la massima tranquillità delle persone lungo le vie di accesso alla città e in Piazza del Campo con artificieri, cinofili, tiratori scelti ed unità specializzate nel gestire situazioni ad alta criticità della Polizia e dei Carabinieri




Anche per il Palio di Agosto 2017, come per quello di Provenzano, massimi controlli per la completa tranquillità delle persone.

Questa mattina, di seguito alla riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenuta dal Prefetto Armando Gradone, si è tenuto il tavolo tecnico, al quale hanno partecipato tutti i rappresentanti delle Forze e Corpi di Polizia e degli enti ed aziende interessati alla manifestazione, nonché il Rettore del Magistrato delle Contrade, presieduto dal Questore Maurizio Piccolotti.

Alla riunione sono state illustrate tutte le misure pianificate per le quattro giornate d’impegno in vista del Palio dell’Assunta.

Già nel corso dell’ultimo mese sono stati intensificati i servizi di controllo del territorio e di vigilanza alle Contrade con particolare riguardo alle zone di confine tra quelle rivali.

A partire da domani, verranno ulteriormente intensificate le attività preventive a carattere generale e di controllo del territorio in tutto il tessuto cittadino, nelle vie di accesso alla città, con attenzione anche alle aree di parcheggio principali.

Questi servizi, affidati al coordinamento del dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Siena, coadiuvato dal un Ufficiale dei Carabinieri verranno effettuati con l’impiego di personale di rinforzo della Polizia di Stato e dell’Arma, compresi gli equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine Toscana, Umbria, Liguria e Piemonte e altre unità specializzate.



L’obiettivo, oltre a quello di garantire il regolare svolgimento delle prove e del Palio, è prevenire e reprimere la commissione di reati come scippi e borseggi, ma anche dei furti negli appartamenti, specie nei periodi in cui sono lasciati incustoditi per assistere alla corsa, soprattutto in periferia.

Al fine di creare e mantenere una cornice di sicurezza in ogni luogo interessato dalla presenza massiccia di turisti e senesi, in spostamento ed in sosta, specie nelle ore pomeridiane, serali e notturne, un’attenta vigilanza verrà attuata lungo le varie arterie che conducono al Capoluogo ma anche per le vie cittadine che portano alla Piazza.

Attenzione verrà rivolta oltre che alle vie di accesso alla città, ai varchi d’ingresso alla Conchiglia che saranno vigilati e presidiati dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza, nonché dal personale della Polizia Provinciale e Municipale per il controllo e filtraggio, anche con l’uso di metal detector, delle persone che vorranno accedervi. Allo stesso tempo, massima attenzione verrà rivolta a tutti i luoghi dove di solito si registra un maggior concentramento di persone, sia prima che dopo la carriera, come in Piazza Duomo.

Una particolare attenzione alla Conchiglia, prevista anche dall’alto con osservatori specializzati sui tetti, verrà realizzata con l’impiego delle unità cinofile antiesplosivo e degli artificieri antisabotaggio che, coordinati da un Funzionario di Polizia, si occuperanno delle attività di bonifica delle aree interessate dalle acque piovane e dai bottini sotterranei, prima delle prove e della corsa.

Oltre ai tiratori scelti, sono previsti operatori specializzati delle UOPI della Polizia di Stato e dei SOS dell’Arma dei Carabinieri, unità altamente qualificate per la gestione di situazioni critiche, nonché un gruppo di specialisti per eventuali problematiche inerenti i droni.

La Polizia Scientifica sarà impegnata per documentare gli eventi ed eventuali criticità che dovessero insorgere durante le manifestazioni.



Sulla Torre del Mangia del Palazzo Pubblico sarà allestito il Centro Unificato di Coordinamento per tutte le prove serali e per il Palio del 16, per gestire tutte le informazioni e i profili riguardanti la sicurezza con una visione diretta sulla Piazza che consenta la ottimale direzione dei servizi anche nella fase dinamica di attuazione.

Il Centro sarà, anche questa volta, coordinato da un Funzionario della Questura e composto da rappresentanti di ciascuna Forza di Polizia e di Pubblico Soccorso, collegati via radio con le loro articolazioni operative, cui confluiranno anche i dati inerenti il flusso di persone in accesso alla Piazza. Lì sarà predisposto anche il sistema di comando per l’attivazione degli altoparlanti.

Sono state poi delineate le modalità per la chiusura dell’ingresso da Piazza del Mercato in via Dupré, che sarà anticipata alle ore 17:50.

E’ stato ribadito anche quest’anno, il divieto di entrare nella pista prima del termine della corsa, di lanciare oggetti o, comunque, ostacolare il libero svolgimento della corsa, oltre a quello di introdurre all’interno della Piazza seggiole e sgabelli, tavolini, panche, cassette, droni giocattolo, artifizi pirotecnici, spray al peperoncino, passeggini e carrozzine per il trasporto di neonati e bambini.

I filtraggi avranno anche il fine di garantire il rispetto delle ordinanze sindacali compreso il divieto di portare al seguito bevande in bottiglie di vetro o in contenitori metallici, dato che è autorizzata soltanto la vendita di bibite contenute in involucri di plastica e cartone, nonché di introduzione, vendita e somministrazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione.
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

tutti presentati alla Tratta i 35 cavalli

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 9:52 am

Tutti 35 i cavalli ammessi alla Tratta, sono stati presentati questa mattina, domenica 13 agosto, per disputare le batterie che si terranno a partire dalle ore 9 per il Palio di Siena del 16 agosto 2017.

I cavalli saranno raggruppati in quattro batterie e provati per tre giri intorno alla Piazza per verificare la loro adattabilità alla pista, agli ordini del mossiere Fabio Magni. Terminate le batterie i capitani, alla presenza del sindaco di Siena, Bruno Valentini, si riuniranno per scegliere i dieci soggetti che saranno assegnati alle Contrade.

I CAVALLI PRESENTATI ALLA TRATTA
(numero cavallo (sesso, età, manto), proprietario)
1 ROMBO DE SEDINI C 7 SAURO Augusto Posta
2 SUNTO C 6 SAURO Mario Fracassi
3 MISSISSIPPI C 12 BAIO Massimo Milani (ammesso direttamente alla Tratta)
4 PORTO ALABE C 9 SAURO Fabrizio Brogi (ammesso direttamente alla Tratta)
5 MOROSITA PRIMA F 12 BAIO OSCURO Fabrizio Brogi (ammesso direttamente alla Tratta)
6 QUE MASCA F 8 BAIO Giampaolo Belardi
7 REO CONFESSO C 7 BAIO Mattia Marchetti
8 QUESTURINO C 8 BAIO Alessandro Congiu
9 QUORE DE SEDINI C 8 BAIO Salvatore Panebianco
10 TUE GALANA F 5 SAURO Luca Francesconi
11 RENALZOS C 7 BAIO Marcello Roti (ammesso direttamente alla Tratta)
12 ROCCO RO C 7 BAIO Mario Vannini
13 REXY C 7 BAIO OSCURO Nicola Sandroni
14 TRISTEZZA F 5 BAIO Enzo Tansini
15 QUERIDA DE MARCHESANA F 8 GRIGIO Salomone Benveniste (ammesso direttamente alla Tratta)
16 SAUZER C 6 BAIO OSCURO Aurelio Trombetta
17 SOLEANDROS C 6 BAIO Fabio Fioravanti
18 QUARZUS C 8 BAIO Maurizio Pacchi
19 ORGOLESE C 10 BAIO Massimiliano Brilli
20 QUEBECK SAURO C 8 SAURO Alfio Barbagallo
21 ROCCO NICE C 7 BAIO Mattia Marchetti
22 RAKTOU C 7 SAURO Mattia Marchetti
23 S’OTHIERESU C 6 SAURO Mark Harris Getty
24 REMISTIRIO C 7 SAURO Mattia Marchetti (ammesso direttamente alla Tratta)
25 PREZIOSA PENELOPE F 9 BAIO Sandra Rossi (ammesso direttamente alla Tratta)
26 POLONSKI C 9 SAURO Mark Harris Getty (ammesso direttamente alla Tratta)
27 QUASIMODO DI GALLURA C 8 SAURO Luigi Bruschelli (ammesso direttamente alla Tratta)
28 REMOREX C 7 SAURO Massimo Columbu
29 REMO SECONDO C 7 BAIO Giuseppe Zedde
30 RESOLZA F 7 SAURO Luca Veneri
31 SARBANA F 6 BAIO Simone Giraldi (ammesso direttamente alla Tratta)
32 RADESKI C 7 SAURO Maria Elena Frosinini
33 SOLU TUE DUE C 6 SAURO Chiara Falciani (ammesso direttamente alla Tratta)
34 TABAR C 5 SAURO Francesco Caria
35 LAURETTA MIA F 6 BAIO Camilla Marzi
SinaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Le batterie

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 11:48 am

Prima batteria
Que Masca montato da Michel Putzu
Rocco Nais montato da Elias Mannucci
Rombo de Sedini moontato da Jacopo Pagani caduto al secondo giro
Sunto montato da Aleesio Giannetti
Quore de Sedini montato da Rocco Betti
Questurino montato da Alessando Congiu che vince
Renalzos montato da Enrico Bruschelli

Seconda batteria
Resolza montato da Antonio Siri
Reo Confesso montato da Andrea Chessa
Preziosa Penelope montata da Francesco C aria
Radeski montato da Andre Cogu
Qujarzus montato da Cristiano Di Stasio
Tristezza montato da Enrico Bruschelli
Rocco Ro montato da Jonatan Bartoletti che vince

Terza Batteria
Tue Galana montato da Rocco Betti che vince
Remorez montato da Alessio Migheli
Sauder montato da Michel Putzu
Raktou montato da Elias Mannucci
Mississippi montato da Alessio Giannetti
Quebeck sauro montato da Jacopo Pacini
PortoAlabe montato da Federico Arri

Quarta Batteria
Lauretta mia montato da Andrea Coghe
S'othieresu montato da Enrico Bruschelli
Solo Tue Due montato da Francesco Caria
Orgolese montato da Cristiano di Stasio
Querida de Marchesana montata da Alessandro Cersosimo
Quasimodo di Gallura montato da Giuseppe de Riu
Sarbana montata da Antonio Siri

Quinta Batteria
Rexy montato da Rocco Betti
Remo Secondo montato da Jacopo Pacini
Remistiro montato da Elias Mannuccii
Tabar montato da Maarco Bitti
Soleandros montato da Michel Putzu
Morosita Prima montata da Alessio Gianneetti
Polanski montato da Enrico Bruschelli
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tratta: concluse le batterie

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 11:49 am

Si sono svolte a partire dalle 9 di oggi, domenica 13 agosto, le batterie di selezione per il Palio di Siena del 16 agosto 2017 dedicato alla Madonna dell'Assunta.

Cinque le batterie corse, nessuna di recupero.

Adesso l'attesa per la scelta dei dieci cavalli che prenderanno parte al Palio di Siena dell'Assunta e la successiva assegnazione alle Contrade partecipanti: Chiocciola, Selva, Oca, Valdimontone, Torre, Istrice, Onda, Lupa, Aquila e Bruco.

L'assegnazione è prevista attorno alle 12/13.

LE BATTERIE
(numero, cavallo, fantino)

PRIMA BATTERIA
6 QUE MASCA - MICHEL PUTZU
21 ROCCO NICE - ELIAS MANNUCCI
1 ROMBO DE SEDINI - JACOPO PACINI
2 SUNTO - ALESSIO GIANNETTI
9 QUORE DE SEDINI - ROCCO BETTI
8 QUESTURINO - ALESSANDRO CONGIU vince
11 RENALZOS - ENRICO BRUSCHELLI

SECONDA BATTERIA
30 RESOLZA - ANTONIO SIRI
7 REO CONFESSO - ANDREA CHESSA
25 PREZIOSA PENELOPE - FRANCESCO CARIA
32 RADESKI - ANDREA COGHE
18 QUARZUS - CRISTIANO DI STASIO
14 TRISTEZZA - ENRICO BRUSCHELLI
12 ROCCO RO - JONATAN BARTOLETTI vince

TERZA BATTERIA
10 TUE GALANA - ROCCO BETTI vince
28 REMOREX - ALESSIO MIGHELI
16 SAUZER - MICHEL PUTZU
22 RAKTOU - ELIAS MANNUCCI
3 MISSISSIPPI - ALESSIO GIANNETTI
20 QUEBECK SAURO - JACOPO PACINI
4 PORTO ALABE - FEDERICO ARRI

QUARTA BATTERIA
35 LAURETTA MIA - ANDREA COGHE vince
23 S'OTHIERESU - ENRICO BRUSCHELLI
33 SOLO TUO DUE - FRANCESCO CARIA
19 ORGOLESE - CRISTIANO DI STASIO
15 QUERIDA DE MARCHESANA - ALESSANDRO CERSOSIMO
27 QUASIMODO DI GALLURA - GIUSEPPE DERIU
31 SARBANA - ANTONIO SIRI

QUINTA BATTERIA
13 REXY - ROCCO BETTI
29 REMO SECONDO - JACOPO PACINI
24 REMISTIRIO - ELIAS MANNUCCI
34 TABAR - MARCO BITTI
17 SOLEANDROS - MICHEL PUTZU
5 MOROSITA PRIMA - ALESSIO GIANNETTI
26 POLONSKI - ENRICO BRUSCHELLI
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

LE BATTERIE DELLA TRATTA

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 11:52 am





Prima batteria


6 QUE MASCA (Michel Putzu)
21 ROCCO NICE (Elias Mannucci)
1 ROMBO DE SEDINI (Jacopo Pacini)
2 SUNTO (Alessio Giannetti)
9 QUORE DE SEDINI (Rocco Betti)
8 QUESTURINO (Alessandro Congiu)
11 RENALZOS (Enrico Bruschelli)



Prima mossa annullata. Renalzos di rincorsa, unico cavallo della batteria ad avere già corso un Palio. Parte bene Questurino che gira a forte velocità montato da Alessandro Congiu e seguito da Quore de Sedini. Al terzo giro cade Jacopo Pacini da Rombo de Sedini. Ottima prova di Congiu su Questurino che va vincere la prima batteria.



Seconda batteria



30 RESOLZA (Antonio Siri)
7 REO CONFESSO (Andrea Chessa)
25 PREZIOSA PENELOPE (Francesco Caria)
32 RADESKI (Andrea Coghe)
18 QUARZUS (Cristiana di Stasio)
14 TRISTEZZA (Enrico Bruschelli)
12 ROCCO RO (Jonatan Bartoletti)



Una leggera pressione sul canape di Preziosa Penelope fa invalidare la mossa. Seguono altre due mosse invalidate. Alla partenza Rocco Ro con Scompiglio stacca gli altrie va a vincere la seconda batteria. Ottimi spunti anche di Radeski montato da Andrea Coghe.



Terza batteria


10 TUE GALANA (Rocco Betti)
28 REMOREX (Alessio Migheli)
16 SAUZER (Michel Putzu)
22 RAKTOU (Elia Mannucci)
3 MISSISSIPPI (Alessio Giannetti)
20 QUEBECK SAURO (Jacopo Pacini)
4 PORTO ALABE (Federico Arri)



Dopo una mossa invalidata e un allineamento difficile da raffiungere parte bene Tue Galana montato da Rocco Betti. All'ultimo San Martino c'è uno spunto di Remorex montato da Alessio Migheli. Buona la prova anche di Quebeck Sauro con Jacopo Pacini. Rocco Betti e Tue Galana vanno a vincere la terza batteria.



Quarta batteria


35 LAURETTA MIA (Andrea Coghe)
23 S'OTHIERESU (Enrico Bruschelli)
33 SOLO TUO DUE (Francesco Caria)
19 ORGOLESE (Cristiano Di Stasio)
15 QUERIDA DE MARCHESANA (Alessandro Cersosimo)
27 QUASIMODO DI GALLURA (Giuseppe Deriu)
31 SARBANA (Antonio Siri)

Di rincorsa c'è Sarbana, la cavalla vincitrice del Palio di Luglio nella giraffa con Jonatan Bartoletti. Montata nella quarta batteria da Antonio Siri. Qualche difficoltà di allineamento. Si parte senza però che entri la rincorsa. Una mossa confusa che però non viene invalidata. Due i cavalli scossi, cadono infatti Alessandro Cersosimo e Cristiano di Stasio. Lauretta Mia con Andrea Coghe vince la quarta batteria.



Quinta batteria


13 REXY (Rocco Betti)
29 REMO SECONDO (Jacopo Pacini)
24 REMISTIRIO (Elias Mannucci)
34 TABAR (Marco Bitti)
17 SOLEANDROS (Michel Putzu)
5 MOROSITA PRIMA (Alessio Giannetti)
26 POLONSKI (Enrico Bruschelli)



Parte bene Remistirio con Elias Mannucci seguito da Soleandros montato da Michel Putzu che all'inizio del secondo giro prende la testa. Gli altri seguono a galoppo leggero. Unico ad avere qualche spunto è Tabar con Marco Bitti. Vince la quinta batteria Soleandros con Michel Putzu.

OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Bastiano: «Palio, le casseforti fanno gola. Tutti i fantini ‘curiosi’ di aprirle»

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 11:55 am

Bastiano misura la temperatura alle Contrade: in tre messe benissimo
di LAURA VALDESI

Siena, 13 agosto 2017 - SARA’ un Palio con i punti di riferimento? In caso di ‘bomboloni’ per fantini e soprattutto capitani risulterà più facile individuare il poker d’assi fra i cavalli. Diventa tutto più complesso se le teste coronate (e le aspiranti tali) vengono tagliate dal lotto. «Prevedo un bel braccio di ferro per la scelta», dice Bastiano.

Proviamo a fotografare le monte, anche se questo Palio è intrigatissimo. E può riservare sorprese.

La Chiocciola?

«Una delle Contrade che non dovrebbe avere problemi con il cavallo buono ad assicurarsi una monta eccellente. Lavora su Scompiglio ormai da tempo. Se ci fosse il soggetto giusto potrebbe andare in San Marco. In caso di lotto più basso può spaziare su tanti nomi: da Gingillo a Tittia, se Jonathan preferisse il barbero del Valdimontone... visto che non a tutti i fantini piacciono gli stessi. La Chiocciola guarda poi anche a Elias Mannucci».

Proseguiamo: la Selva?

«Quando c’è caos sia per le monte che per i cavalli, ha sempre dato la zampata finale. Può montare Tittia, anche Andrea Mari. Può spaziare su più fantini. Ovviamente Coghe jr».

E l’Oca cosa fa?

«Bernardini è un capitano nuovo ma di esperienza. Credo che non lascerà niente di intentato per montare il miglior fantino. Può puntare su Jonathan, su Tittia, Gingillo. Nella fascia alta Fontebranda al di fuori di Brio può montare chiunque. Con il lotto basso? Dipende se guarda l’avversaria e se tira a sfondare. O l’una o l’altra cosa: tutte e due insieme non si possono fare».
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Palio blindato, tiratori scelti sui tetti

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 11:58 am

Anche per il Palio di agosto massimi controlli per la massima tranquillità delle persone. Nella giornata di sabato 12 agosto dopo la riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica tenuta a Siena dal Prefetto Armando Gradone, si è tenuto il tavolo tecnico, al quale hanno partecipato tutti i rappresentanti delle forze dell'ordine e degli enti ed aziende interessati alla manifestazione, nonché il Rettore del Magistrato delle contrade, presieduto dal questore Maurizio Piccolotti. Particolare attenzione alla conchiglia, prevista anche dall'alto con osservatori specializzati sui tetti, verrà realizzata con l’impiego delle unità cinofile antiesplosivo e degli artificieri antisabotaggio che, coordinati da un funzionario di polizia, si occuperanno delle attività di bonifica delle aree interessate dalle acque piovane e dai bottini sotterranei, prima delle prove e della corsa. Oltre ai tiratori scelti, sono previsti operatori specializzati per la gestione di situazioni critiche, nonché un gruppo di specialisti per eventuali problematiche inerenti i droni.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

attesa per il lotto dei barberi e l'assegnazione

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 1:53 pm

Attesa in Piazza del Campo e nelle contrade per conoscere il lotto dei dieci cavalli che saranno scelti dai capitani. Tantissime le indiscrezioni, la presenza di Morosita potrebbe portare all'inserimento di altri barberi esperti e già vittoriosi con , probabilmente, due-tre debuttanti. In caso di lotto in basso potrebbero esserci diverse sorprese. Intorno alle 12.30 di oggi, 13 agosto 2017, inizieranno ad arrivare nel Campo i dieci barbareschi in attesa dell'Assegnazione dei cavalli che potrebbe avvenire intorno alle 13-13.30.
Questa mattina, nel frattempo, sono stati presentati tutti i 35 soggetti ammessi alla Tratta, il primo ad arrivare è stato Rombo De Sedini e a chiudere l'elenco Lauretta Mia. Cinque le batterie in cui si è assistito anche a belle "paliate" in cui diversi fantini si sono messi in mostra, ma anche a tre cadute e a diverse mosse false. Il mossiere Magni, infatti, già dalle batterie ha voluto mettere in chiaro il suo ruolo dando un segnale forte ai fantini tanto che nella quarta batteria ha lasciato ferma la rincorsa con Siri su Sarbana. Siri si è molto arrabbiato, ma dopo una mossa falsa ed un buon allineamento a cui non è seguita la rincorsa, il mossiere ha applicato il regolamento ed ha fatto abbassare il canapo. Da evidenziare le cadute di Jacopo Pacini nella prima batteria, Alessandro Cersosimo e Cristiano Di Stasio nella quarta batteria.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

i 10 cavalli al canape

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 2:12 pm

E' stato reso noto l'elenco dei 10 cavalli che prenderanno parte al Palio di Siena del 16 agosto 2017, che si corre in onore della Madonna dell'Assunta, scelti dai capitani delle Contrade alla presenza del sindaco di Siena, Bruno Valentini, dopo le prove di selezione effettuate questa mattina, domenica 13 agosto (vai all'articolo).

Fra poco in Piazza del Campo avverrà l'assegnazione: i 10 cavalli saranno assegnati in sorte alle 10 Contrade partecipanti al Palio: Chiocciola, Selva, Oca, Valdimontone, Torre, Istrice, Onda, Lupa, Aquila e Bruco.

I 10 CAVALLI PER IL PALIO DI SIENA DEL 16 AGOSTO 2017

4 PORTO ALABE
5 MOROSITA PRIMA
9 QUORE DE SEDINI
11 RENALZOS
12 ROCCO RO
23 S'OTHIERESU
26 POLONSKI
27 QUASIMODO DI GALLURA
31 SARBANA
33 SOLO TUO DUE
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tratta, l'assegnazione

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 2:22 pm

Si tiene in Piazza del Campo l'assegnazione dei cavalli che prenderanno parte al Palio di Siena del 16 agosto 2017 - scelti dai capitani delle Contrade alla presenza del sindaco di Siena, Bruno Valentini, dopo le prove di selezione (batterie) effettuate questa mattina, domenica 13 agosto (vai all'articolo) - alle 10 Contrade partecipanti: Chiocciola, Selva, Oca, Valdimontone, Torre, Istrice, Onda, Lupa, Aquila e Bruco-

Sul palco allestito davanti al Palazzo pubblico si svolgeranno le operazioni del sorteggio: ad ogni cavallo sarà abbinata una Contrada. Ad ogni assegnazione, il Barbaresco (assistente del cavallo destinato a correre il Palio) prenderà in consegna il cavallo avuto in sorte e lo condurrà alla stalla della Contrada, accompagnato dai contradaioli.

I 10 CAVALLI AL CANAPE PER IL PALIO DI SIENA DEL 16 AGOSTO 2017

4 PORTO ALABE
5 MOROSITA PRIMA
9 QUORE DE SEDINI
11 RENALZOS
12 ROCCO RO
23 S'OTHIERESU
26 POLONSKI
27 QUASIMODO DI GALLURA
31 SARBANA
33 SOLO TUO DUE
siensfree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Esultano Valdimontone, Istrice e Torre

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 3:08 pm

E' stata effettuata attorno alle 13.30 in Piazza del Campo, l'assegnazione dei cavalli alle dieci Contrade che parteciperanno al Palio di Siena del 16 agosto in onore della Madonna della Madonna di Provenzano, ed il cui Drappellone, realizzato da Sinta Tantra, è dedicato al bicentenario della nascita di Giovanni Duprè.

Ad estrarre le contrade ed i cavalli il sindaco di Siena, Bruno Valentini.

Esultano per l'assegnazione i contradaioli di Valdimontone per Sarbana, vincitrice del Palio di Luglio, quelli dell'Istrice per Morosita Prima e quelli della Torre per Polonski.

Questa sera alle ore 19.15 si correrà la prima prova del Palio di Siena del 16 agosto 2017.


Gli abbinamenti cavallo-contrada
per il Palio di Siena del 16 agosto 2017
(contrada, cavallo)

Aquila AQUILA - ROCCO RO
Selva SELVA - QUASIMODO DI GALLURA
Onda ONDA - PORTO ALABE
Bruco BRUCO - S'OTHIERESU
Valdimontone VALDIMONTONE - SARBANA
Istrice ISTRICE - MOROSITA PRIMA
Lupa LUPA - QUORE DE SEDINI
Torre TORRE - POLONSKI
Chiocciola CHIOCCIOLA - SOLO TUO DUE
Oca OCA - RENALZOS
sienafree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

monte: il quadro delle monte definitivo

Messaggio  jabru il Dom Ago 13, 2017 3:30 pm

14.07 - Terminata l'estrazione, l'arrivo di Sarbana nel Valdimontone potrebbe preludere alla ricomposizione dell'accoppiata vince14.54 - Trovano conferme le voci di Bighino nell'Oca e Gigi Bruschelli nel Bruco L'approdo di Morosita Prima nell'Istrice può portare in Camollia Giovanni Atzeni detto Tittia, in alternativa Brigante o magari Trecciolino, mentre l'assegnazione di Polonski alla Torre spinge in Salicotto Andrea Mari detto Brio, in alternativa Grandine.‎ Brigante, Bruschelli o Siri sono le possibilità più realistiche su Porto Alabe nell'Onda, mentre su Quasimodo di Gallura la Selva potrebbe puntare su Tempesta o Trecciolino. Elias Mannucci è una possibilità sia sull'Aquila in alternativa a Sanna o Siri, sia nel Bruco in alternativa a Trecciolino sul suo cavallo o Salasso, sia nella Chiocciola in alternativa a Giuseppe Zedde, che a sua volta potrebbe finire su Renalzos nell'Oca, se Fontebranda non punterà su Walter Pusceddu. L'idea di un Palio difensivo spinge anche Giosuè Carboni su Quore
16.40 IL QUADRO DELLE MONTE È CHIUSO:
CHIOCCIOLA - Elias Mannucci detto Turbine
SELVA - Andrea Coghe detto Tempesta
OCA - Walter Pusceddu detto Bighino
VALDIMONTONE - Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
TORRE - Andrea Mari detto Brio
ISTRICE - Giovanni Atzeni detto Tittia
ONDA - Carlo Sanna detto Brigante
LUPA - Giosuè Carboni detto Carburo
AQUILA - Giuseppe Zedde detto Gingillo
BRUCO - Gigi Bruschelli detto Trecciolino

16.40 - DEFINITIVO: Giuseppe Zedde detto Gingillo nell'Aquila e Giosuè Carboni detto Carburo nella Lupa. Tutte e dieci le monte sono definite.

16.39 - DEFINITIVO: Jonatan Bartoletti detto Scompiglio nel Valdimontone

16.11 - Vicini alla definizione ma non ancora ufficiali Giosuè Carboni nella Lupa, Jonatan Bartoletti nel Montone e Giuseppe Zedde nell'Aquila

16.09 - DEFINITIVO: Giovanni Atzeni detto Tittia nell'Istrice e Andrea Coghe detto Tempesta nella Selva

16.00 - Al momento sono 5 le monte definite
CHIOCCIOLA - Elias Mannucci detto Turbine
SELVA
OCA - Walter Pusceddu detto Bighino
VALDIMONTONE
TORRE - Andrea Mari deto Brio
ISTRICE
ONDA - Carlo Sanna detto Brigante
LUPA
AQUILA
BRUCO - Gigi Bruschelli detto Trecciolino

15.42 - DEFINITIVO: Andrea Mari detto Brio nella Torre e Carlo Sanna detto Brigante nell'Onda

15.30 - DEFINITIVO: Elias Mannucci detto Turbine nella Chiocciola

15.15 - DEFINITIVO: Gigi Bruschelli detto Trecciolino nel Bruco

15.06 - DEFINITIVO: Walter Pusceddu detto Bighino nell'Oca

15.03 - Scelta non facile per la Lupa, che ha un esordiente molto chiacchierato: Palio da corsa con Gingillo oppure Carboni per fermare l'Istrice?

sienafree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la prima prova all’Onda

Messaggio  jabru il Lun Ago 14, 2017 10:23 am

"Pratica" sbrigata in pochi minuti


SIENA. La prima prova del Palio di agosto vede ai canapi Chiocciola, Selva, Oca, Valdimontone, Torre, Istrice, Onda, Lupa, Aquila e Bruco di rincorsa. Nel pomeriggio sono state definite le monte:

Onda – BRIGANTE – Porto Alabe

Istrice – TITTIA – Morosita Prima



Lupa – CARBURO – Quore de Sedini

Oca – BIGHINO – Renalzos

Aquila – GINGILLO – Rocco Ro

Bruco – TRECCIOLINO – S’Othieresu

Torre – BRIO – Polonski

Selva – TEMPESTA – Quasimodo di Gallura

Valdimontone – SCOMPIGLIO – Sarbana

Chiocciola TURBINE – Solo Tue Due.

Dopo un buon allineamento con cavalli calmi tra i canapi, il Bruco dà l’impressione di entrare e costringe i fantini a forzare il canape, Il mossiere abbassa e annulla. Si torna di nuovo rapidamente in ordine e il Bruco entra subito, dando la mossa che interpretano al meglio Chiocciola, Selva e Oca. Dopo un primo giro in testa, Turbine lascia il posto all’Onda che prova con intensità per un giro e mezzo, poi rallenta come hanno fatto già tutti gli altri
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

il bilancio della prima giornata

Messaggio  jabru il Lun Ago 14, 2017 10:30 am

Una prima giornata di Palio molto intensa sta volgendo al termine. Cominciata di prima mattina con le batterie di selezione e conclusasi poco fa con lo svolgimento della prima prova.

Ma andiamo con ordine, partendo dalla scelta del lotto, con i capitani che hanno optato per l'esperienza, selezionando 7 soggetti conosciuti (come da nostre previsioni della vigilia), senza la punta Preziosa Penelope, affiancati da 3 esordienti di ottimo livello. A saltare sono state Montone, Istrice e Torre, che hanno avuto in sorte rispettivamente Sarbana, Morosita Prima e Polonski.

Di sicuro, sulla carta si tratta delle tre favorite di questa carriera, considerato anche le monte di Scompiglio nel Montone, Tittia nell'Istrice e Brio nella Torre. Le rivali, però, non sono state a guardare, visto che l'Oca ha optato per Valter Pusceddu e la Lupa su Carburo.

Nella prova della sera, dopo una mossa falsa, a mettersi maggiormente in mostra nel primo giro sono state la Chiocciola e la Lupa, con Mannucci e Carboni che hanno provato i loro soggetti ad andatura elevata. A vincere è stata l'Onda, ma da segnalare anche un lieve contatto tra l'Oca e la Torre durante il secondo giro, con Pusceddu che ha atteso l'arrivo di Mari disturbandolo per qualche metro in entrata a San Martino. Tutte schermaglie in vista di una carriera che si annuncia veramente molto emozionante e combattuta, con accoppiate di prima fascia, delle quali abbiamo già parlato, ed altre possibili sorprese, oltre a coloro che dichiaratamente cercheranno di ostacolare l'avversaria.

Insomma un Palio di agosto dalle mille sfaccettature, da seguire con il fiato sospeso fino all'epilogo di mercoledì sera.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la seconda prova all'Oca

Messaggio  jabru il Lun Ago 14, 2017 10:59 am

L'ordine tra i canapi è stato invertito rispetto a quello di trifora: Bruco, Aquila, Lupa, Onda, Istrice, Torre, Valdimontone, Oca, Selva e Chiocciola di rincorsa

I PROVA PALIO 16 AGO 2017 (44)Si è corsa questa mattina, lunedì 14 agosto, con uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà alle ore 9, la seconda prova del Palio di Siena del 16 agosto 2017 che si corre in onore della Madonna Assunta.

L'ordine di ingresso tra i canapi ha seguito quello inverso rispetto all'ordine di trifora (ordine di estrazione delle contrade): Bruco, Aquila, Lupa, Onda, Istrice, Torre, Valdimontone, Oca, Selva e Chiocciola di rincorsa. Nessun cambio delle monte rispetto alla prima prova disputata ieri sera.

Partenza valida alla prima mossa con un po' di confusione tra i canapi, soprattutto per la difficoltà in allineamento per il cavallo della Torre, e ottimo spunto al via di Lupa, Istrice, Aquila, Bruco e Torre. Bruco che passa davanti al primo San Martino seguito dalla Torre e dalla Lupa.

Alla fine del primo giro è davanti la Torre seguita dalla Selva e dal Bruco con il fantino che richiama il cavallo.

Continua così, con la Torre in testa per tutto il secondo giro ed il recupero dell'Oca che si porta a ridosso dell'avversaria all'ultimo passaggio davanti a Fontegaia.

La Torre controlla l'avversaria rimanendo davanti fino agli ultimi metri quando viene superata, su ritmi blandi, dall'Oca che va così a vincere la seconda prova con Walter Pusceddu detto Bighino su Renalzos.

Ricordiamo che la prima prova era stata vinta dalla Contrada dell'Onda con Carlo Sanna detto Brigante su Porto Alabe.

Questa sera alle 19.15, si correrà la terza prova con l'ordine ai canapi che seguirà l'ordine di assegnazione: Aquila, Selva, Onda, Bruco, Valdimontone, Istrice, Lupa, Torre, Chiocciola e Oca di rincorsa.


L'ordine di ingresso tra i canapi della seconda prova
(contrada, nome cavallo, sesso, età, manto, proprietario;
nome fantino, soprannome)

Bruco BRUCO - S'OTHIERESU - C 6 sauro - Mark Harris Getty
Luigi Bruschelli detto Trecciolin
Aquila AQUILA - ROCCO RO - C 7 baio - Mario Vannini
Giuseppe Zedde detto Gingillo
Lupa LUPA - QUORE DE SEDINI - C 8 baio - Salvatore Panebianco
Giosuè Carboni detto Carburo
Onda ONDA - PORTO ALABE - C 9 sauro - Fabrizio Brogi
Carlo Sanna detto Brigante
Istrice ISTRICE - MOROSITA PRIMA - F 12 baio oscuro - Fabrizio Brogi
Giovanni Atzeni detto Tittia
Torre TORRE - POLONSKI - C 9 sauro - Mark Harris Getty
Andrea Mari detto Brio
Valdimontone VALDIMONTONE - SARBANA - F 6 baio - Simone Giraldi
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Oca OCA - RENALZOS - C 7 baio - Marcello Roti
Walter Pusceddu detto Bighino
Selva SELVA - QUASIMODO DI GALLURA - C 8 sauro - Luigi Bruschelli
Andrea Coghe detto Tempesta
RINCORSA Chiocciola CHIOCCIOLA - SOLO TUO DUE - C 6 sauro - Chiara Falciani
Elias Mannucci detto Turbine
SinaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palio agosto 2017

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum