verso l'Assunta

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

verso l'Assunta

Messaggio  jabru il Gio Lug 03, 2008 10:16 am

Il 6 luglio (giorno della nostra festa titolare) verranno estratte le 3 contrade che correranno con:
Oca
Nicchio
Tartuca
Selva
Pantera
Torre
Aquila
Al momento di nuovo in campo le rivali Aquila/Pantera e Torre/Oca
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

da "Siena News"

Messaggio  jabru il Sab Lug 05, 2008 11:29 am

Palio dell'Assunta. Tutti pronti per l'estrazione


Dopo il successo appena conquistato dal popolo di Camollia grande è l’attesa per l’estrazione delle contrade che parteciperanno, insieme a Torre, Nicchio, Tartuca, Oca, Pantera, Aquila e Selva, al Palio dell’Assunta. Vicino dunque il ritorno del suono delle chiarine che il 5 luglio si affacceranno alle trifore di palazzo pubblico. Molti i popoli che sperano. Molte anche le curiosità, i digiuni e le assenze legate alle ultime estrazioni. L’Istrice, contrada vittoriosa, nel 2000 non è mai uscita a sorte. Il Valdimontone invece, se dovesse uscire, correrebbe il suo settimo Palio consecutivo, visto che nel 2000 è già uscita a sorte quattro volte. Simile, sempre parlando di sorte benigna, la situazione della contrada del Bruco che nel caso uscisse correrebbe il suo quarto Palio consecutivo. Delle contrade estratte, a partire dal 2000, molte sono state le vittorie. Due del Bruco, e una di Leocorno, Tartuca, Giraffa e Oca. La tripletta che in assoluto nella storia del Palio si è affacciata di più, estratta a sorte dalle trifore del palazzo comunale, è Giraffa-Lupa-Valdimontone, uscita ben quattro volte (luglio 1821, agosto 1862, luglio 1874, agosto 1936).


>>05/07/2008 7.00.00(SIENA)
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

estrazione

Messaggio  jabru il Dom Lug 06, 2008 8:16 pm

Bruco, Montone, Drago
è la sesta volta di fila che corriamo
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

da "siena News"

Messaggio  jabru il Dom Lug 06, 2008 8:44 pm

Palio del 16 agosto, la sorte bacia Bruco, Valdimontone e Drago


Sono Bruco, Valdimontone e Drago le contrade estratte che parteciperanno al Palio del 16 agosto 2008. In una Piazza del Campo gremita come di consueto e dove erano presenti anche la comparsa del Bruco a celebrare la festa titolare e il popolo dell’Istrice in festa con il Cencio conquistato il 2 luglio, si è compiuto il primo passo ufficiale verso la prossima Carriera dell’Assunta. A saltare sono dunque stati i popoli di Barbicone e dei Servi - come già in occasione dell’estrazione per la Carriera di Provenzano - e di Camporegio. I tre rioni baciati dalla sorte si aggiungono alle sette consorelle che corrono di diritto, ovvero Aquila, Tartuca, Torre, Nicchio, Pantera, Selva e Oca. Tre quindi le coppie di avversarie sul tufo: Aquila e Pantera, Torre e Oca, Nicchio e Valdimontone.
L'ordine delle altre contrade estratte, che correranno di diritto il Palio del 16 agosto 2009, è: Giraffa, Leocorno, Istrice, Civetta, Onda, Lupa e Chiocciola.


>>06/07/2008 19.13.00(SIENA)
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Curiosità sull'estrazione

Messaggio  jabru il Lun Lug 07, 2008 7:53 am

Cresce la fortuna per il popolo dei Servi e quello di via del Comune. Valdimontone e Bruco infatti, oltre ad essere state estratte a sorte, una dopo l'altra, anche per la carriera di luglio, si trovano a correre rispettivamente il loro settimo e quinto Palio consecutivo. Il Montone è uscito a sorte per la quinta volta consecutiva, 4 le volte nell'estrazione di luglio per agosto. Continua, nonostante la vittoria, la cabala negativa dell'istrice legata all'estrazione, mai uscito dal 2000 a oggi. Restano "all'asciutto" per le carriere del 2008 Lupa, Chiocciola, Onda e Civetta.
06/07/2008 19.13.00(SIENA) da "Siena News"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

dopo l'estrazione

Messaggio  jabru il Lun Lug 07, 2008 5:27 pm

Siena, 7 luglio 2008 - Un palio emozionante, sin dalle premesse, quello dell’Assunta. Saranno in Piazza infatti le quattro 'verdi', perché oltre ad Oca e Selva presenti di diritto la sorte ha voluto sul tufo anche Bruco e Drago. Dunque una Carriera dai toni forti, sicuramente movimentata, come quasi sempre avviene quando il poker si ritrova insieme. Inoltre - succede veramente di rado - si presenteranno al canape le stesse dieci Contrade dell’agosto 2006 (vinse Vallepiatta): un Palio 'fotocopia'. Ma se ancora questo non bastasse la sequenza di uscita alle trifore - all’ottava il Bruco, quindi Valdimontone e alla decima il Drago - è esattamente identica a quella di un anno fa: agosto 2007. E’ stata poi aggiunta una rivalità alle due già presenti (Aquila-Pantera e Torre-Oca), ossia quella fra Nicchio e Valdimontone, entrambe presenti a luglio. Ricapitolando: di diritto correvano nell’ordine Aquila, Tartuca, Torre, Nicchio, Pantera, Selva e Oca a cui ieri sera la sorte, volendo mescolare abbondantemente le carte, ha affiancato Bruco, Valdimontone e Drago. Costrette a saltare a piè pari il 2008 sono pertanto quattro Contrade: Chiocciola, Civetta, Lupa e Onda. Due invece i capitani esordienti: Marco Bartali dell’Oca e Mario Toti che, in realtà, rientra poiché ha già vinto tre Carriere. E il mossiere Guglielmi di Vulci? Nonostante qualche critica ieri sera i capitani l’hanno confermato all’unanimità.

Sarà perché c’erano gli istriciaioli con il Drappellone di Camilla Adami, sarà per via dei brucaioli che giravano ed erano schierati davanti al Comune, ma la Conchiglia era veramente piena per essere il primo fine settimana di luglio. Puntualissime le chiarine che alle 19,02 hanno segnalato l’inizio dell’estrazione terminata sette minuti più tardi mentre saliva la «febbre» dei contradaioli in attesa. Primo boato e gioia da impazzire sotto le trifore per i brucaioli che hanno visto uscire la loro bandiera. Quando il capitano Gianni Falciani è spuntato più tardi dal Comune l’hanno strapazzato di abbracci, a buon diritto visto che la Contrada correrà il quinto Palio di seguito e si trova alla stessa trifora del 2003 quando vinse. Una curiosità: il Bruco era uscito anche 100 anni fa, nel 1908, ma quella Carriera andò al Valdimontone. Proprio dei Servi è stata la bandiera esposta alla nona trifora, facendo esultare un popolo che si trova così a correre addirittura il settimo Palio consecutivo e vanta la quarta estrazione di seguito ad agosto. Cifre che non possono essere casuali, dicono nel Valdimontone il quale conferma dunque, insieme al Bruco, come il 6 luglio sia una data fortunata per la Contrada a digiuno di vittorie dal 1990.

Il Drago, invece, tutte e cinque le volte che l’estrazione per l’Assunta era avvenuta in questo giorno non era mai uscito. Cabala negativa sfatata perché la terza bandiera a spuntare dalle trifore è stata proprio quella di Camporegio. Mentre i contradaioli esultavano e abbracciavano il capitano Mario Toti in attesa di complimentarsi con il suo mangino fortunato Jacopo Gotti, gli altri sette popoli dicevano addio al tufo. Fra i dirigenti, il primo ad uscire è stato il capitano del Leocorno che adesso dovrà trovare un giubbetto per Scompiglio, quindi il suo collega giraffino Gianni Neri chiamato a gestire Dé, Marco Giannini della Lupa, contrada cui è legato Vittorio per il quale, non essendoci l’Istrice, potrebbe aprirsi qualche opportunità di monta in più. La delusione era scritta sul volto di Nello Cancelli dell’Onda.
di Laura Valdesi
da "La Nazione"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

agosto 2009

Messaggio  jabru il Lun Lug 07, 2008 5:30 pm

Correranno di diritto l’Assunta 2009 Giraffa, Leocorno, Istrice, Civetta, Onda, Lupa e Chiocciola.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Intervista al Capitano dell'Oca

Messaggio  jabru il Mar Lug 08, 2008 2:49 pm

Siena, 8 luglio 2008 - L’Oca si gioca il tutto per tutto ad agosto. Ma per il capitano Marco Bartali, al debutto, sarà un battesimo di fuoco con la rivale in Piazza. "Lo sapevamo in partenza ma l’importante è che corriamo anche noi questo Palio sicuramente difficile. Con tre accoppiate di avversarie e le quattro verdi: fin da piccolo ricordo che evocava Carriere movimentate".

Tittia, Bighino, Gingillo: nomi spendibili in Fontebranda?
"Al momento non c’è un’idea univoca, nel senso che valuteremo come si prospetta la situazione. Ovviamente Giovanni (Atzeni, ndr) avrà sempre la porta aperta, è il fantino che ci ha vinto l’ultimo Palio. Ciò premesso, ribadisco il concetto espresso nella prima intervista da capitano: guardiamoci anche intorno".

L’estrazione a sorte cosa ha cambiato?
"Poco o niente, è soltanto la presenza della rivale che muta gli scenari. E noi l’avevamo già al canape".

Il mossiere è stato confermato all’unanimità: cosa pensa Bartali della sua prova di luglio?
"Il mossiere in linea generale è andato bene, giusto proseguire con lui. Non mi sento di esprimere altri giudizi anche perché l’Oca non correva".

L’Oca potrebbe montare Trecciolino visto quanto era forte il legame con Foffo Montigiani a cui ha peraltro dedicato il Palio vinto nell’Istrice.
"So bene che esisteva con Foffo un rapporto personale profondo. Forse si tratta di un messaggio forte, alla famiglia e alla Contrada. Mi sembra tuttavia che la monta di Trecciolino ad agosto sia un tantino prematura".

Cavalli: il vento è cambiato e per l’Assunta si prenderanno i migliori?
"Sarei contento, me la gioco meglio perchè senza cavallo hai poco da dire".

Fedora saura?
"L’Oca non può certo dirgli di no. Se verrà compiuta una scelta in alto ci stanno dentro tutti".

Come giudica il Palio della Torre a luglio? Nell’Oca c’è chi ha vissuto i quattro giorni con il patema.
"Gli è toccato un cavallo chiacchierato, un buon cavallo, per cui inevitabilmente un po’ di paura c’era. Ma è andata bene. Della Torre posso dire solo che ha fatto un Palio impegnato, quanto ai fantini parlo solo del mio".

Muovendo i primi passi come capitano quale è stata la maggiore difficoltà?
"E’ un mondo diverso rispetto a quello vissuto dalla Sedia. Molto particolare, fatto di legami, amicizie e parole. E’ il mondo del Palio"

Conta ancora la parola data?
"Spero di sì".

Laura Valdesi
da "La Nazione"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

previsite

Messaggio  jabru il Mer Lug 09, 2008 7:25 am

venerdì 1 agosto, alle ore 12, scadrà il termine per le iscrizioni delle previsite di agosto, che si svolgeranno da venerdì 7 a sabato 9
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

le nomine

Messaggio  jabru il Gio Lug 10, 2008 9:59 am

Sarà ancora Giorgio Guglielmi di Vulci a salire sul Verrocchio per il prossimo Palio dell’Assunta, lo ha deciso la Giunta del Comune di Siena che ha effettuato nella seduta di oggi, mercoledì 9 luglio 2008, le nomine in vista del Palio dell’Assunta del 16 agosto.

Oltre alla conferma di Guglielmi di Vulci, la Giunta ha nominato i Deputati della Festa, che saranno Valter Munaretto (Chiocciola), Gianfranco Bimbi (Civetta), Giuseppe Pompucci (Giraffa).

Giulio Pietrangeli (Lupa), Maurizio Bagnoli (Onda) e Massimo Frusteri (Istrice) sono stati nominati Ispettori della Pista, mentre Lorenzo Bassi, Pasquale Cappelli e Franco Semboloni saranno i Giudici della Vincita. Franco Sodi è stato, infine, nominato Maestro di Campo.

9 luglio 2008
da "Sunto.biz"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: verso l'Assunta

Messaggio  Anty il Ven Lug 11, 2008 9:29 pm

Ancora il Vulci?
Non è stato molto bravo, così a vederlo dalla TV.
Non era per niente autoritario.

Che se ne dice a Siena?

Aily
avatar
Anty

Numero di messaggi : 8
Età : 38
Località : Bergamo
Data d'iscrizione : 30.06.08

Visualizza il profilo http://cortedelgaiosapere.forumcommunity.net/

Torna in alto Andare in basso

intervista all'autore del Drappellone

Messaggio  jabru il Mer Lug 16, 2008 6:12 pm

Siena, 16 luglio 2008 - "L’incarico che ho avuto appartiene a tutti i senesi. E’ di grande lustro". Nessuna parola di circostanza, ne è profondamente convinto Mario Ceroli. Frizzante ed entusiasta di realizzare il Palio dell’Assunta. Una seta trasformata in dipinto bellissimo, si mormora. Quando la descrive, senza però svelare nulla che la tradizione non voglia, fanno venire i brividi le parole dello scultore che in teatro vanta allestimenti di opere con Ronconi, Pasolini e Bolognini, tutti i più grandi registi italiani. Sarà scenico, viene da pensare, il Palio che il 10 agosto Omar Calabrese, già curatore della mostra senese dell’artista, illustrerà nel Cortile del Podestà.


Maestro Ceroli, vero che ha realizzato quattro bozzetti?
"Certo! E tutti delle misure reali del Drappellone. Poi ne ho scelto uno che sto adesso dipingendo. La decisione è stata difficile, li amavo molto... diciamo che alla fine ho raccolto le sensazioni di ciascuno prendendone un pezzettino".
Lo sta dipingendo ma lei ha in passato utilizzato tecniche variegate.
"Alcune cose sono dipinte, alcune dei collage soprattutto perché dovevo trovare un materiale ricco di vitalità di cui è intrisa la vostra Festa. Vitalità è infatti la parola chiave del mio Drappellone, credo che nessuno fino ad oggi si sia occupato di tale aspetto che è l’anima del Palio. Il genere umano che trascorre ogni attimo con entusiasmo incredibile".
Lo descrive con parole così vere che, ammetto, raramente capita di ascoltare dagli artisti incaricati.
"La cosa magica è stata averlo vissuto lo scorso anno ad agosto, dietro le quinte. Nelle Contrade dove il cavallo è protagonista assoluto ma sostenuto dall’afflato della gente. Nella seta ci sarà un riferimento importantissimo ai contradaioli. I protagonisti saranno la Madonna, il cavallo, i contradaioli. Non possono mancare".
E il fantino?
"E’ uno della Contrada! Le persone di ogni rione partecipano con lui, anche senza correre. Vorrebbero essere in groppa al cavallo per spingerlo al meglio. A proposito di fantini, lo scorso anno vinse quel giovane esordiente, come si chiama..."
Scompiglio?
"Esatto! Dissi subito che sarebbe stato lui a trionfare, appena lo vidi. Un ragazzino silenzioso ma con due occhi penetranti come spilli".

Lei è una persona ricca di sorprese.
"Ci saranno anche nel mio Palio. C’è un’immagine che racconta il genere umano e una grande sorpresa. Anzi, due...o tre. C’è una rilettura molto particolare del Campo dove ho inserito una cosa per la quale, credo, i senesi impazziranno. La Torre, il Campo, sono simboli magici della Festa".

Maestro, mostra un entusiasmo irrefrenabile che sicuramente ha trasposto nella seta.
"Questa città mi ha dato un compito straordinario, non posso deluderla. Sono andato alla ricerca della folla, sarà divertente, colorato. I simboli delle dieci Contrade? Tradizionali? Ma no, vedrà... vedrà... Voglio spiegare il Palio e dove avviene, chi è la vera entità. Qualcosa che arriva dal dentro, che riunisce questa grande famiglia. Il Drappellone è una cosa speciale, non tutti, me lo lasci dire, possono dipingerlo. Per me è stato un privilegio".

Laura Valdesi
da "La Nazione"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

intervista a Tittia

Messaggio  jabru il Ven Lug 18, 2008 8:19 am

Siena, 17 luglio 2008 - Tittia, un anno fa di questi tempi l’umore era molto diverso.
"Eh, sì. Avevo vinto nell’Oca, ero molto contento. Anzi, parecchio più contento".

Quella di luglio non è stata una prova brillante come molti si attendevano da te.
"Sono stato anche penalizzato alla mossa, ero piuttosto alto e dunque svantaggiato. I cavalli veloci primi cinque al canape. A dire il vero ho anche provato ad andare di sotto, quando sembrava che entrassero da un momento all’altro".

Insomma, ti assolvi un po’?
"No, non del tutto. E’ anche colpa mia: sono partito trovando dei varchi chiusi, poi il cavallo del Nicchio mi ha strappato via un ferro e sentivo che Estremo oriente andava giù a tutte le curve".

Comunque Tittia non si sente fantino che ha vinto un Palio e poi tramonta.
"Sono fermamente convinto di rivincere e mi sto dando da fare per dimenticare il Palio di luglio".

In che modo?
"L’unica maniera per scordarmene? Sto fuori anche due ore e mezzo, da solo. Effettuo giri lunghissimi dove prima non galoppavo costantemente. Sono stato male dieci giorni perché le volte scorse non avevo mai fatto una Carriera anonima com’è invece stata l’ultima. Potevo dire l’esperienza, la nemica in Piazza... adesso voglio dimenticare e rimettermi in gioco al cento per cento".

I cavalli hanno condizionato le prestazioni dei fantini, eccetto Trecciolino che ha corso un gran Palio?
"Credo di sì. Per agosto sarei favorevole a che prendessero tutti i migliori, formando almeno un lotto dove non ce ne sia uno troppo superiore all’altro".

Il capitano dell’Oca ha detto che per te c’è sempre la porta aperta.
"C’ho vinto il Palio, per me è la stessa cosa. La mia porta sarà sempre aperta per Fontebranda".

L’insegnamento di Foffo Montigiani a cui pensi spesso in questo periodo?
"Mi diceva che il Palio è più facile di quello che si pensa, meglio non fasciarsi troppo la testa. Ce ne sono anche altri ma li tengo per me, non voglio dare vantaggi a nessuno".

Cavalli alla previsita?
"Solo Gulliver. Gridu è ancora da me, si sta riprendendo ma non ci sarà. Dopo agosto andrò in Sardegna a cercare il nuovo Gridu".

Diverse strade aperte per Tittia: Aquila, Tartuca, Nicchio, Drago. Oca e Bruco si sono detti.
"Sono aperto a tutte le strade. Spero di montare un cavallo competitivo".

Laura Valdesi

da "La Nazione"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

intervista a Vittorio

Messaggio  jabru il Ven Lug 18, 2008 1:02 pm

Siena, 18 luglio 2008 - Vittorio è ricercato: domenica corre a Casole però rinuncia a Bientina. Un buon auspicio in vista dell’Assunta.
"Non esageriamo! (Ride, ndr) Diciamo che a Casole ho fatto le batterie, monto un cavallo che può darmi una possibilità di vittoria. Lasciare a metà non mi piaceva. Ma se non fosse slittato, sarei stato anche a Bientina".

A luglio niente Palio, questa volta farai di tutto per esserci.
"Prendo a prestito un motto di Trapattoni: ’non dire gatto se non l’hai nel sacco’". Prudente, è comprensibile. Però il tam tam delle grandi manovre di agosto è già iniziato. Si parla dell’Oca. "Grandi manovre... speriamo! Comunque sia, essendo vicino a una Contrada è il capitano che si occupa di questo. Se contatti con le Contrade ci sono stati sicuramente sono passati da Marco Giannini (capitano della Lupa, ndr). Per ora ho visto qualche dirigenza ma finché non siamo al 13 agosto non credo di avere sicurezze".

Hai imparato la diplomazia del Palio. Ci provo lo stesso: hai la sensazione che nessuna delle Contrade tenda a chiudere prima di questa data?
"Non so dire, però ritengo che molte aspetteranno la decisione di Trecciolino. Finché i cavalli non sono assegnati vedo poco probabile che ci siano delle chiusure".

Elfo di Montalbo, il cavallino della scuderia Ticci che alleni, è andato molto bene a luglio. Che voto gli daresti?
"Fammi pensare... Direi 8, anche 8 e mezzo. Ha fatto un bel Palio, l’unico che ha cercato di riprendere Già del Menhir".

Immaginavi che il sauro fosse così forte?
"Si sapeva che andava in ippodromo, in Piazza era da sperimentare".

Elfo sta bene?
"Sta già lavorando. Non ci dovrebbero essere difficoltà a vederlo alla previsita".

Vittorio dove ha visto il Palio?
"Alla mossa".

Quale cavallo ti sarebbe piaciuto montare?
"Elfo e anche Già del Menhir".

Dopo aver osservato i tre giri di Provenzano pensi di potertela battere con i tuoi colleghi in Piazza?
"Sul tufo ho da dimostrare, ma in provincia ho provato di essere al loro livello. Comunque sia, devono essere gli altri a giudicarmi".

Allenamenti: mai mollato?
"Che fai scherzi? Dopo luglio sono sceso in Sardegna giusto per salutare la mia nuova nipotina appena nata, Aurora".

Dovendo fare una previsione per la Tratta, chi monterai?
"Penso Itako, Gammede, Elfo e Infine"

Una dirigenza che non pensavi di vedere e invece hai incontrato a sorpresa?
"(Ride e non ci casca, ndr) Spero di vederne tante in futuro... a sorpresa".

Laura Valdesi
da "La Nazione"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Divorzio tra Giraffa e Minisini

Messaggio  jabru il Mer Lug 30, 2008 4:49 pm

Un divorzio consensuale, senza troppe polemiche. A spiegarene le ragioni, anche se in maniera parziale, un breve comunicato. “L’imperiale contrada della Giraffa e Luca Minisini – spiega il comunicato – decidono di comune accordo di concludere il proprio rapporto di collaborazione. La decisione è presa nell’ottica di non pregiudicare un rapporto proficuo e leale condotto fino ad oggi con correttezza reciproca”. A questo non ha seguito nessuna dichiarazione ufficiale da parte del capitano Gianni Neri e del fantino. Sembra adesso essere spuntato all’orizzonte il corteggiamento di un’altra contrada che da tempo aspirerebbe a portarsi a casa il drappellone tanto agognato, ovvero il Valdimontone.

>>30/07/2008 9.55.00(SIENA)
da "Siena News"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

106 i cavalli iscritti al Ceppo

Messaggio  jabru il Sab Ago 02, 2008 7:42 am

N° CAVALLO
PROPRIETARIO

1 A.S. INVINCIBILE
Raffaele Franceschetti
2 CHOCI
Alessandro Tozzi
3 DELIZIA DE OZIERI
Marcello Rosi
4 DERRIU JUNIOR
Antonio Villella
5 DIANA BAIA
Marco Pagliai
6 DOVYZIA
Marcello Rosi
7 DREAM TEAM
Luca Veneri
8 DWORUS
Giuliano Fanti
9 EDOLO
Andrea Roncucci
10 EI EI
Francesco Passalacqua
11 ELFO DI MONTALBO
Francesco Ticci
12 ELIMIA
Niccolò Rugani

13 ELISIR LOGUDORO
Andrea Mari
14 ELYSYRIO
Alessandro Fontani
15 ENCANTADO
Vincenzo Facchini
16 ERMELLYNO
Augusto Bramerini
17 ERNESTO BELLO
Giancarlo Addolorati
18 ESCALYBUR
Marco Ghetty
19 ESTREMO ORIENTE
Enzo Vannini
20 FANE’
Simone Berni
21 FANTAGHIRO’ SAURA
Marco Pagliai
22 FANTASTIC LIGHT
Simone Berni
23 FAR WEST
Guido Corsi
24 FAVELLA
Francesco Saccone
25 FEDORA SAURA
Augusto Posta
26 FIORE DE P.ULPU
Carlo Brocci

27 FIORINESU
Riccardo Piras
28 FIZZY
Luca Anselmi
29 FLOBER
Luca Veneri
30 FORMAGGIO SARDO
Roberto Giannelli
31 FORTE APACHE
Ciro Serchi
32 FRORIA
Federica Luchetti

33 FRUSTONE
Simone Berni
34 FUJAN DE OZIERI
Roberto Cioli

35 GAMMEDE
Daniele Bianciardi
36 GANOSU
Virginia Cannoni

37 GARIN
Alberto Ricceri
38 GENOMA
Francesco Passalacqua
39 GEZABELE
Claudio Berti
40 GHERLY
Augusto Posta
41 GIA’ DEL MENHIR
Massimo Coghe
42 GIOCATTOLINO
Antonio Costantino Buzzi
43 GIORDHAN
Michela Gori
44 GIOSTREDDU
Roberta Pacciani
45 GIOVE DEUS
Nicola Sandroni

46 GIRA E RIGIRA
Marco Sampieri
47 GITANO DE AIGHENTA
Andrea Mari
48 GIULIANA SAURA
Luca Francesconi

49 GOLDEN BOY
Mario Savelli
50 GRAND NATIONAL
Antonio Villella
51 GRIDO DI GALLURA
Roberto Danesi
52 GUADALUPE
Lucia Toto
53 GUERRIERO BAIO
Marcello Roti
54 GUESS
Fabio Romanelli
55 GULLIVER SAURO
Giovanni Atzeni
56 GUNGADIN
Ciro Serchi
57 GURU
Simone Panti
58 GUSCHIONE
Simone Berni
59 IADA
Samuele Sampieri
60 IKAROS
Alessandro Fontani
61 IL CURATO
Manola Casagni
62 ILON
Jacopo Bonucci
63 INCANTADO
Riccardo Piras
64 INDIRA BELLA
Fabio Fioravanti
65 INDOS
Guido Corsi
66 INFINE
Silvia Stabile
67 INNOZENTE
Carlo Becatti
68 INSOMMA
Fabio Romanelli
69 INTERNOS
Simone Picchi
70 INTIVEDDAU
Alberto Manenti
71 IOLAO
Marco Ghetty
72 IPERSONIC
Mario Bruni
73 IRENELLA
Alessandro Burrini
74 IRON HORSE
Claudia Nerozzi
75 IRON RIVER
Simone Santi
76 ISAIA
Alberto Ricceri
77 ISEO DE AIGHENTA
Giovanna Fois
78 ISOLA MIA
Luigi Marcelli
79 ISTEMMA
Roberto Danesi
80 ISTRICEDDU
Serena Butteri
81 ISTRIX
Adrian Topalli
82 ITAKO
Leonardo Brandi
83 ITALIANA DE SEDINI
Sonia Catania
84 IUBA
Augusto Posta
85 IVANOV
Alessandro Fontani

86 L’ARTISTA
Manola Casagni
87 L’INCANTO MAGICO
Federico Andreini
88 LAMENTOSU
Massimo Martelli
89 LAMPANTE
Alessandro Bandini
90 LAMPE LUKE
Dario Colagè
91 LAMPO DE AIGHENTA
Sonia Catania
92 LARDO’
Francesco Ticci
93 LAVINIO DE ZAMAGLIA
Antonella Nuti
94 LEGALE
Dino Pes
95 LEGGENDA DI GALLURA
Stefano Sani
96 LEO LUI
Dario Colagè
97 LEZERA
William Castrica
98 LILLOS
Luca Anselmi
99 LIMPIDU DE ZAMAGLIA
Duccio Bianciardi
100 LINGUA BLU
Mario Savelli
101 LINKIN PARK
Dario Colagè
102 LO SPECIALISTA
Fabio Fioravanti
103 LU MUTU DI GALLURA
Giovanna Picconi
104 LUIVA’
Fabrizio Catocci
105 LUMIERS
Fabrizio Martinelli
106 MATSONIA
Sergio Mattichi
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

minisini

Messaggio  jabru il Sab Ago 02, 2008 7:43 am

In un'intervista rilasciata ad "AntennaRadioEsse" Luca Minisini detto il Dè non ha escluso un suo riavvicinamento alla contrada del Drago, dopo il divorzio con la Giraffa
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La previsita

Messaggio  jabru il Sab Ago 02, 2008 7:48 am

Palio dell’Assunta, centosei i cavalli iscritti alla prevista

Sono 106 i cavalli iscritti alle previste per il prossimo Palio dell’Assunta, che si terranno il 7 e l’8 agosto presso la clinica veterinaria “Il Ceppo” a Monteresi. I lavori potranno proseguire, se necessario e a discrezione della Commissione, anche il 9 agosto
da "Siena News"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

da "La Nazione"

Messaggio  jabru il Sab Ago 02, 2008 4:57 pm

Siena,2 agosto 2008 - Gli iscritti alla previsita sono 106. Basta un’occhiata ai nomi per capire che il quadro ricalca in maniera pressoché totale Provenzano. Nessun forfait clamoroso, del resto era nell’aria. E il vincitore dell’ultima Carriera, Già del menhir, è stato segnato e sicuramente (sembra di capire) verrà portato alla clinica veterinaria del dottor Raffaello Ciampoli. La materia equina a disposizione delle dirigenze per l’Assunta è pertanto chiara. Ma di qui a dire che lotto prenderà forma ce ne corre. Molto dipenderà dalla presentazione dei cavalli e dal loro rimescolamento quando si giungerà in fondo. Insomma, il copione di luglio potrebbe anche ripetersi, magari con qualche lieve sfumatura.
Per adesso atteniamoci ai fatti. Che raccontano di 106 mezzosangue. Non è record, perché nel 2007 erano stati 111 gli iscritti, nel 2006 95 e 80 l’anno prima. Andando ancora indietro nel tempo si arriva ai 79 del 2004, 70 del 2003, 72 del 2002, 75 del 2001 e 87 del 2000. Il commento, anche questo, è identico: l’Albo ha fatto crescere la quantità di mezzosangue. Eventuali interventi per frenare ulteriormente la crescita (qualora vengano ritenuti necessari) saranno materia di discussione invernale.
La lista degli iscritti evidenzia che i barberi vittoriosi sono 3: Choci, Già del menhir e Fedora saura, quest’ultima unica assente dal tufo nel 2008. Riuscirà ad andare al canape? Il silenzio del proprietario, che giustamente attende senza fare proclami, sembra comunque confermare la delicatezza del momento riguardo all’inserimento della grigia. La presenza, invece, è certa. Tornando alle cifre, oltre al terzetto altri 15 hanno già provato cosa vuol dire stare quattro giorni in una stalla di Contrada e battersi in tre giri. Si tratta di Delizia de Ozieri ed Efo di Montalbo, di Elimia, Elisir di Logudoro, Ermellyno (a scoprirlo e tenerlo in scuderia agli esordi fu Alberto Manenti), quindi Ernesto bello, Estremo oriente, Favella, Fujan de Ozieri, Gezabele, Giordhan, Giove deus, Iada, Indira bella e Iolao.
Il pacchetto in età da Piazza è ben nutrito. Inserendo anche As invincibile che ha 5 anni, ci sono 85 nomi sulla carta disponibili ma che, ovviamente, caleranno progressivamente fino ad arrivare ai poco più di 30 della Tratta. Venti cavalli hanno 4 anni e uno, Matsonia, soltanto 3. Confrontando poi la lista di luglio con quella attuale scompaiono venti nomi per i motivi più diversi, compresi gli infortuni che, come nel caso di Gridu, hanno costretto all’addio alla Piazza: As Milù, Afara, Caro Amico, Dejanirah, Dilliri Diana, Dillu, East like, Endora, Galeottu, Galile, Ginger de Mores, Gourami, come detto Gridu, Iarba, Ibrahim, Il Cobra, Indagato, Indiana Ines, Inoxidable, Light my heart.
Dieci, per contro, le novità segnate ad agosto rispetto a Provenzano: Fantaghirò saura (che non è certo alla sua prima apparizione), i cavalli di Manola Casagni Il Curato e L’Artista, Intiveddau (anche lui molto conosciuto), Ipersonic, arrivato da poco alla scuderia Fioravanti, Isola Mia, Istrix del fantino di origini albanesi Adrian Topalli, Ivanov, Lingua blu che Mario Savelli aveva annunciato da settimane, infine Lumiers.
Il rituale della previsita invece cambia, se gli appuntamenti verranno confermati. Ecco infatti che ad aprire la passerella dell’Assunta sarà un galvanizzato Salasso con Giordhan & co. Una novità per il fantino legato alla Chiocciola che potrebbe ripartire anche dalla Torre. Trecciolino (nella foto mentre ascolta il capitano dell’Istrice), che ha vinto il suo undicesimo Palio solo un mese fa, richiamerà dirigenze e addetti ai lavori al’alba dell’8 agosto, venerdì. Ale 6 presenterà Formaggio sardo, Escalybur, Edolo e Iron river, nel pomeriggio, alle 17, tornerà con Iolao, Internos, Leggenda di gallura e Innozente. Qualcuno della scuderia di Valiano che ancora non ha esordito potrebbe trovare spazio, altri (come Iolao), fare il bis. Chissà.
Certo è invece che, se supereranno le forche caudine della previsita, Giordhan ed Elfo di Montalbo troveranno certo spazio alla luce della prestazione di luglio sia in un lotto in alto che in uno fortemente rinnovato. Ovvio che se i proprietari di Già del menhir decidessero di fargli correre due Palii, il sauro sarebbe il nome per cui saltare e finirebbe per attrarre dentro anche Fedora. Altri inserimenti potrebbero essere attinti dal ricco parco-Milani, in primis Guess.

Laura Valdesi
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Scompiglio

Messaggio  jabru il Lun Ago 04, 2008 1:41 pm

Siena, 4 agosto 2008 - Il Leocorno non corre ma non è periodo di ferie per il capitano Luigi Fumi Cambi Gado perché Scompiglio, fantino legato a Pantaneto, si sta allenando per l’Assunta. E vorrebbe ripetere l’exploit di un anno fa, all’esordio, quando vinse con Brento.
Tante le voci che nelle ultime settimane si rincorrono sul possibile giubbetto del 16 agosto per Jonatan Bartoletti. Il tam tam parla, nell’ordine, di Torre, Nicchio, Drago e ora si sussurra la Tartuca. C’è un fondo di verità?
"Non posso negare che esiste un interesse concreto, e manifestato, da parte delle Contrade citate".
La domanda viene naturale: vuol dire che hanno una sorta di diritto di prelazione nei confronti di Scompiglio?
"Ho detto un’altra cosa. Ossia che si sono avvicinate in maniera concreta ma vorrei fosse altrettanto chiaro che il nostro fantino è aperto a tutte le dieci che corrono. Non è un’affermazione di rito la mia perché se il 13 una Contrada che non abbiamo nominato telefonasse e consentisse a Jonatan di montare un cavallo che lui ritiene da Palio andrebbe a indossare quel giubbetto. Non si è insomma voluto chiudere al momento alcuna strada senza guardare, come dire, ai numeri".
Ossia alle chiusure.
"Desidera dimostrare nei fatti la serietà del suo allenamento e la sua ottima condizione psico-fisica. Insomma, vuole avere la possibilità di vincere e per questo resta aperto fino al 13".
Eppure si è parlato molto del Drago negli ultimi giorni.
"Jonatan, lo ripeto, in questo momento ha bisogno di montare un cavallo competitivo. Ovunque esso sia. Non ha neppure timore di andare dove c’è l’avversaria perché non sarebbe una scelta per danneggiare o fermare la rivale ma solo per perseguire un obiettivo: vincere".
Per l’assegnazione Scompiglio sarà dunque insieme al capitano del Leocorno?
"Certo. Comprerò altri 3-4 telefonini sperando che squillino tutti!"
Alla fine del 2008, altra voce, le strade di Pantaneto e Bartoletti potrebbero separarsi?
"Altro che 2008, l’intesa con il fantino è valida fino al 2009! E stiamo lavorando già per le prossime carriere che vedranno sempre in Piazza la Civetta. Sarebbe assurdo privarsi di un giovane valido perché se il Leocorno avesse un barbero da corsa Jonatan resterebbe da noi e si imposterebbe il Palio a vincere, altrimenti potrebbe andare ad alzare il nerbo in un’altra Contrada. Lo puoi scrivere tranquillamente: il fantino non si muove dal Leocorno. Il rapporto si è ulteriormente consolidato e ci apprezziamo".

Laura Valdesi
da "La Nazione"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

orari previsite

Messaggio  jabru il Mar Ago 05, 2008 8:07 am

Giovedì 7 agosto 2008

Ore 6.00

· GIORDHAN

· ISAIA

· GARIN

· L’INCANTO MAGICO

· MATSONIA

· ERNESTO BELLO

· LAVINIO DE ZAMAGLIA

Ore 7.00

· LUIVA’

· ISEO DE AIGHENTA

· GIOSTREDDU

· CHOCI

· GAMMEDE

· INFINE

· LARDO’

Ore 8.00

· FEDORA SAURA

· GHERLY

· GULLIVER SAURO

Ore 9.00

· FIZZY

· LILLOS

· LO SPECIALISTA

· INDIRA BELLA

· FAVELLA

· GIULIANA SAURA

· FUJAN DE OZIERI

Ore 10.00

· IKAROS

· IVANOV

· FLOBER

· DREAM TEAM

· GITANO DE AIGHENTA

· ELISIR LOGUDORO

· ERMELLYNO

Ore 11.00
· GUNGADIN

· FORTE APACHE

· FRORIA

· IADA

· ILON

Ore 17.00
· IRENELLA

· IPERSONIC

· LEZERA

· GRAND NATIONAL

· DERRIU JUNIOR

· ISTRIX

Ore 18.00

· GUSCHIONE

· FANTASTIC LIGHT

· ELYSYRIO

· DELIZIA DE OZIERI

· DOVIZYA

Ore 19.00

· LAMENTOSU

· GEZABELE

· LINKIN PARK

· LEO LUI

· LAMPE LUKE

Venerdì 8 agosto 2008

Ore 6.00

· FORMAGGIO SARDO

· EDOLO

· ESCALYBUR

· IRON RIVER

· ENCANTADO

· GIOVE DEUS

· GUADALUPE

Ore 7.00

· GUESS

· INSOMMA

· ISTRICEDDU

· ELIMIA

· LIMPIDU DE ZAMAGLIA

· ELFO DI MONTALBO

· ITAKO

Ore 8.00

· FAR WEST

· INDOS

· IUBA

Ore 9.00
· GOLDEN BOY

· LINGUA BLU

· FANE’

· FRUSTONE

· GRIDO DI GALLURA

· LU MUTU DI GALLURA

Ore 10.00

· ISOLA MIA

· A.S. INVINCIBILE

· GIOCATTOLINO

· FANTAGHIRO’ SAURA

· DIANA BAIA

· LAMPO DE AIGHENTA

· ITALIANA DE SEDINI

Ore 17.00

· IOLAO

· INTERNOS

· INNOZENTE

· LEGGENDA DI GALLURA

· FIORINESU

· INCANTADO

· EI EI

· GENOMA

Ore 18.00

· GANOSU

· LAMPANTE

· ISTEMMA

· FIORE DE P.ULPU

· LUMIERS

· DWORUS

· GURU

Ore 19.00

· IRON HORSE

· GUERRIERO BAIO

· LEGALE

· ESTREMO ORIENTE

· IL CURATO

· L’ARTISTA

Ore 20.00

· GIRA E RIGIRA

· GIA’ DEL MENHIR

· INTIVEDDAU

da 2Sunto.biz"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

presentazione del Drappellone

Messaggio  jabru il Mar Ago 05, 2008 8:15 am

- Domenica 10 agosto alle ore 19, nel Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico, Omar Calabrese presenterà il drappellone dipinto da Mario Ceroli per il Palio del 16 agosto.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

sono cominciate le previsite

Messaggio  jabru il Gio Ago 07, 2008 7:44 pm

Siena, 7 agosto 2008 - Signori si cambia! Previsita ridotta da tre a due giorni e lavoro da ‘full immersion’ per lo staff veterinario che da stamani è operativo alla clinica del Ceppo. Annullare i tempi morti e accelerare le operazioni. Questo l’input del Comune e tutto sommato la novità sembra positiva, anche se solo dopo attenta verifica si potranno valutare gli effetti.
Fatto sta che dall’alba di oggi fino al tramonto di domani sotto la lente della commissione veterinaria passeranno la bellezza di 106 cavalli, tra novità e vecchie conoscenze del tufo. E’ di fatto la prima scrematura, alla quale ne seguiranno altre più pesanti fino alla scelta dei dieci prevista per le 13 di mercoledì prossimo. Sette giorni dove non mancheranno sorprese e polemiche, ma questo fa parte del gioco.
Uno sguardo ai cavalli di questo primo giorno. Un barbero senza dubbio in ascesa, in particolare dopo la carriera di luglio nell’Aquila, ad aprire le operazioni. Si tratta di Giordhan, artefice di un sensazionale balzo nelle ipotetiche classifiche dei contradaioli, dopo la bella prova in coppia con Tiburzi. L’esperto Choci renderà interessante (non ce ne vogliano gli altri) il gruppo delle sette, mentre alle otto salirà al Ceppo Fedora Saura, la grande esclusa di luglio. Favella e Indira Bella nel gruppo delle nove, mentre Ermellyno e un Elisir Logudoro al rientro si presenteranno alle 10, prima che la mattinata si chiuda con i cinque cavalli attesi per le 11, altra novità di questa carriera dell’Assunta.
Molto da scoprire al pomeriggio, quando il programma prevede sedici cavalli suddivisi in tre gruppi distinti. Delizia de Ozieri (ore 18) e Gesabele (19) gli esperti, ma non mancheranno i nuovi tutti da scoprire come l’interessante Lampe Luke. Questo il programma ufficiale, ma come da brutta e consolidata abitudine non mancheranno le variazioni.
Non resta che andare a cominciare, nella speranza che non sia tutto così scontato come nel recente passato, dalla scelta dei cavalli alle monte, al resto. Ci piacerebbe vedere le contrade di nuovo protagoniste e determinate a non guardare in faccia niente e nessuno pur di raggiungere quel trionfo atteso da più o meno tempo. Un segnale forte, la voglia di riappropriarsi di un ‘giochino’ che vive soltanto grazie alle contrade, con tutto quello che c’è intorno assolutamente modificabile e rinnovabile. Sarà utopia? Una settimana e lo sapremo.

Paolo Brogi
da "La Nazione"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

previsite al Ceppo - intervista a Salasso

Messaggio  jabru il Ven Ago 08, 2008 6:03 pm

Siena, 8 agosto 2008 - Sono le 6 ma sembra di essere al mercato, invece che alla clinica del Ceppo. Tantissimi gli addetti ai lavori che hanno rimesso la sveglia per non perdere l’apertura della previsita quest’anno appannaggio di Salasso. Che indossava una magliettina rossa con la scritta gialla 'Red hot'. "A questi due colori sono affezionato", spiega il fantino mentre fa salire Giordhan e gli altri quattro cavalli (Garin, Isaia, L’incanto magico e Matsonia) sui van.
Ernesto Bello poi non è venuto.
"Aveva un po’ di febbre, abbiamo preferito non portarlo tanto è un nome a cui non sono state date più chance per la Piazza. Non era proprio al top, ho pensato che forse era meglio lasciarlo in scuderia. Tanto (ironizza, ndr) non mancherà a nessuno".
Giordhan, che ha corso il Palio, e Garin che era in predicato di entrare nei dieci, come stanno?
"Giordhan sembra ok, a Garin hanno voluto fare un esame ecografico, come a Isaia. Per l’Incanto e Matsonia una visita più leggera perché tanto non correranno".
Giordhan lo monteresti?
"Certo, non è una novità. Ma tanto le decisioni non spettano a me, sono l’ultimo che deve dire qualcosa".
In che senso?
"Ci sono 10 capitani e un fantino che fa per dieci. Sono l’ultima ruota del carro, lo ripeto, però se Giordhan me lo fanno montare... volentieri".
Non esagerare sull’ultima ruota del carro: a luglio eri su un nome competitivo.
"In effetti".
In quante Contrade pensi di poter montare il primo cavallo?
"Nessuna".
Forse se c’è Già del menhir...
"Se lo portano e lo prendono, insomma se c’è, è impossibile che non lo monti Trecciolino. Non sarò certo io a scendere Bruschelli dal sauro con cui ha vinto".
Per l’Assunta riparti dalla Torre?
"No, riparto dalla Chiocciola e con la dirigenza vedremo quale è la situazione migliore e più vincente per me".
Quante cene ha fatto Salasso in questo periodo?
"Sono stato ad Abano e Ferrara ad allenarmi, tornando proprio ieri sera (mercoledì, ndr). Mi sono levato dalle chiacchiere concentrandomi sull’allenamento".
Loretta dice che viene sempre tenuta all’oscuro delle tue prospettive di monta?
"Non so mai nulla io, figuriamoci lei! Di andare nella Torre a luglio proprio non lo prevedevo".
Non vorrei che ti crescesse il naso come a Pinocchio.
"Ti giuro che è così. Forse Silvano (Focardi, ndr) lo sapeva e non me lo voleva dire. In realtà credo che sia stata una situazione maturata all’ultimo momento".
Il tuo discorso alla cena della prova generale è passato alla storia per le tinte, come dire, un po’ forti.
"Nella Torre non mi conoscevano, temevano forse che non fossi tranquillo e sereno. Io volevo spiegare a tutti che non era così. Mi è venuta colorita, ma è stata solo una frase pronunciata nell’ambito di un contesto parecchio profondo".
Quali cavalli di luglio si recuperano ad agosto?
"Elfo. Poi si fa male a giudicare Giove deus e Iolao. Sono rimasti fuori cavalli come Ilon, Elimia, Fedora... cavalli interessanti".
Chiusure prima del 13?
"No di certo, già c’ho poco!"
Si chiacchiera anche di Salasso-Nicchio.
"Mi auguro sia una possibilità".
Qualcuno dice che se vinci adesso il prossimo anno che corre la Chiocciola saresti demotivato.
"Macché! L’appetito viene mangiando. Guarda Trecciolino: non fa pari".

Laura Valdesi
da "La Nazione"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

previsite al ceppo - intervista a Massimo Coghe

Messaggio  jabru il Sab Ago 09, 2008 5:29 pm

Siena, 9 agosto 2008 - Grande attesa per Già del Menhir che ieri ha chiuso la previsita al Ceppo. Arrivato lui, massimo silenzio e dirigenze arrivate a verificare lo stato del potente barbero allenato da Massimo Coghe. Ma ad agosto, Già del Menhir ci sarà? "Ho sempre detto che avrebbe corso un Palio solo - risponde Massimino - perché sono pochi i giorni che separano le due Carriere e non si può stabilire prima come rientra un cavallo da luglio, se ce la fa ad essere pronto per agosto. Lui ha assorbito molto bene la corsa di luglio, si è fatto i suoi tre giorni riposo e le sue condizioni sono sotto gli occhi di tutti. Quindi abbiamo deciso di portarlo, mostrando così una grande serietà. Perché ci potrebbero essere interessi tali per cui qualcuno potrebbe essere più felice se il cavallo restasse a casa ma i proprietari lo hanno comprato per fargli fare il Palio quindi alla Tratta ci arriverà di sicuro. Poi decideranno i capitani".
Ma ieri sera Massimino aveva voglia di rispondere, prima ancora che per Già del Menhir, alle accuse che gli sono state mosse nei giorni scorsi: "Avevo tre cavalli segnati alla previsita. Oltre a Già anche L’Artista (cui ieri sono state prese le misure, ndr) e Il Curato. Non ho portato quest’ultimo per via di tutto quello che è stato detto dopo l’iscrizione. Sono stato criticato aspramente così ho preferito ritirarmi senza dire niente ma oggi rispondo a coloro che mi hanno puntato il dito contro: in particolare da due persone dell’ambiente.Questi hanno riportato alla mente un fatto accaduto il 6 febbraio scorso - spiega Massimino - e in effetti qualcosa è accaduto: per decisione della proprietaria, dopo l’ultima corsa in Francia Il Curato ha passato la visita come stallone ma non ha avuto nessun infortunio. E’ stata solo una decisione e tutto questo non è avvenuto a Pisa come le due persone hanno raccontato. Da Pisa, Il Curato è passato ben poco e soltanto per arrivare all’Istituto Incremento Ippico sardo. Questa è la premessa. E Manola Casagni, proprietaria sia de L’Artista che de Il Curato, aveva piacere che il primo si avvicinasse alla Piazza mentre per il secondo aveva optato per questa decisione e l’aveva regalato a suo padre che così aveva la possibilità di venire a vederlo in scuderia".
"Purtroppo - spiega ancora Massimino - questo ultimamente non accade più per motivi di salute, il signor Casagni non può più venire da Il Curato a scuderia così ho deciso, di mia spontanea volontà e soltanto per fare una sorpresa a lui, di scrivere il cavallo alla previsita, per dare anche un minimo di soddisfazione a tanta passione. E non c’entra alcuna cattiveria: Manola non è una che ha mai lesinato sulle visite e che voleva la previsita gratis per il cavallo, anzi. Forse è anche troppo premurosa e pronta a spendere per le visite veterinarie. Sono stato solo io e mi scuso se sono stato superficiale e se l’ho fatto con l’intento di poter fare vedere al padre di Manola almeno due giri di Piazza de Il Curato per le prove di notte. Mi scuso davvero ma invito anche alla cautela certe persone che parlano senza capire che spesso vanno a ledere la sensibilità degli altri. E invito anche queste due persone a scusarsi a modo loro e ad evitare di nascondersi dietro pseudonimi che non rivelano certo serietà e carattere".
Tanto per chiarire definitivamente le idee, in moltissimi sanno "chi è Il Curato e quanto non abbia assolutamente bisogno - conclude Massimino -, i fatti e le vittorie su circuiti importanti parlano da soli, della previsita gratuita. Il mio voleva essere solo un gesto di affetto o, se qualcuno preferisse chiamarla goliardata perché volevo fosse una sorpresa, faccia pure. Soltanto affetto. Il Curato non ha bisogno di niente".

Katiuscia Vaselli
da "La Nazione"
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: verso l'Assunta

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum