PALIO STRAORDINARIO

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

SIENA Il Drappellone fa discutere

Messaggio  jabru il Lun Ott 15, 2018 9:04 pm

Non era ancora terminata la cerimonia di presentazione del Palio che già circolava sui social la foto dalla quale il pittore del drappellone straordinario si sarebbe ispirato per la composizione del drappo di seta. Effettivamente la somiglianza con la foto tratta dal sito Dreamstime e raffigurante un soldato tedesco della Grande Guerra che bacia la mano di una elegante signora è impressionante. Ma prima di gridare allo scandalo del plagio vale la pena spendere due parole sul pittore. Intanto vanno valutati i tempi di realizzazione, così stretti da stentare davvero a trovare la giusta ispirazione per una pittura verticale e complessa come quella del Palio di Siena, tanto più con dedicazione specifica. Eppoi va detto che l’artista, è scritto in tutte le sue biografie, ha fatto parte negli anni Novanta del movimento artistico denominato Medialismo, ovvero una corrente che aveva come obiettivo una rilettura di immagini massmediali e dunque raffigurazioni pittoriche tratte da fotografie e grafici.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

servizi navetta per potenziare il servizio urbano

Messaggio  jabru il Lun Ott 15, 2018 9:08 pm

Sabato 20 ottobre disponibili collegamenti straordinari, nella fascia orari tra le 14,30 alle 16,40, dalla Stazione Fs, dal parcheggio Due Ponti e dallo scambiatore dei Tufi
Servizi scuolabus: le variazioni per la scuola seconda Jacopo della Quercia e per la scuola primaria Duprè

Siena, sabato 20 ottobre 2018, in occasione del Palio straordinario, il servizio di trasporto urbano sarà potenziato con servizi navetta attivati da Siena Mobilità/Tiemme dalle principali direttrici utili per raggiungere il centro storico, senza utilizzare il mezzo privato

Le navette saranno disponibili a partire dalle 14.30 e fino alle 16.40 e quindi dopo la disputa del Palio. I servizi navetta saranno tre, rispettivamente in partenza dal parcheggio scambiatore dei Tufi; dal parcheggio dei Due Ponti e dalla Stazione Fs ed andranno ad alternarsi alle linee urbane ordinarie, garantendo un potenziamento dei collegamenti con transiti ogni 15 minuti.

Navetta dallo scambiatore dei Tufi

Dal parcheggio scambiatore dei Tufi sarà disponibile un servizio navetta che effettuerà il percorso parcheggio Tufi – Coroncina – ex Ospedale Psichiatrico (Porta Romana), dalle 14.20 alle 16.40. Alternando la navetta con le ordinarie corse delle linee urbane s51 e s54, saranno disponibili collegamenti con frequenza di servizio ogni 15 minuti.

Navetta dalla Stazione Fs

La navetta effettuerà il percorso Bottega Nuova – Camping di Colleverde – Parcheggio Palasport vial Sclavo – Stazione – piazza del Sale, dalle 14.30 alle 16.30. Alternando la navetta con le ordinarie corse della linea urbana s3, saranno disponibili collegamenti con frequenza di servizio ogni 15 minuti.

Navetta dai Due Ponti

Dal parcheggio dei Due Ponti: la navetta effettuerà il percorso dal parcheggio dei Due Ponti fino allo slargo in prossimità dell’ex Osp. Psichiatrico, dalle ore 15 alle 16.40. Alternando la navetta con le ordinarie corse della linea urbana s52, saranno disponibili collegamenti con frequenza di servizio ogni 15 minuti.

Inoltre, mezzi extraurbani ed urbani saranno a disposizione del terminal di piazza Gramsci per eventuali necessità di potenziamento del servizio extraurbano, in partenza dopo il Palio in direzione Firenze, e del servizio urbano.

Servizi scuolabus

Per quanto riguarda l’Istituto secondario Jacopo della Quercia e l’istituto primario Duprè, nei giorni di mercoledì 17, giovedì 18 e venerdì 19 ottobre 2018, in occasione dell'uscita pomeridiana anticipata delle scuole elementari, il servizio scuolabus della Jacopo della Quercia (uscita prevista alle 14,15) e della Duprè (14.30) sarà accorpato e svolto alle 14.30 per entrambi gli istituti.

Nell'occasione, saranno sospese le linee scuolabus Rossa, Arancione, Blu e Verde delle ore 14,15 della scuola Jacopo della Quercia. Saranno invece ripristinate la linea Viola solo Jacopo della Quercia e la linea Bianca Jacopo della Quercia- Duprè.

Aggiornamenti e modifiche online

Il quadro completo delle modifiche ai servizi urbani e scuolabus in vigore nei giorni del Palio a Siena, nonché i dettagli utili sul servizio di potenziamento di sabato 20 ottobre, possono essere consultati online sul sito www.tiemmespa.it, accedendo alla sezione news. Tiemme ricorda, infine, che per utilizzare i servizi urbani è possibile acquistare il ticket corsa semplice anche inviando un sms dal proprio telefonino. E’ sufficiente scrivere la parola SIENA al numero 4860607 per acquistare un biglietto valido 70 minuti.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Programma per le prove regolamentate

Messaggio  jabru il Lun Ott 15, 2018 9:09 pm

Si terrano nella mattina di domani, martedì 16 ottobre, le prove regolamentate (prove di notte) per il Palio di Siena Straordinario del 20 ottobre 2018
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Il Drappellone di Montesano nella bufera social: “E’ un copia e incolla”

Messaggio  jabru il Lun Ott 15, 2018 9:14 pm

Facebook insorge: polemica durissima per il Drappellone di Montesano
Quel soldato che bacia la mano alla dama ha prima regalato a qualcuno la sensazione del “dejà vu”. Poi, google alla mano, non è stato difficile rintracciate l’immagine di un militare (tedesco, in quel caso, almeno nel titolo della fotografia) che compie il medesimo gesto, nella medesima postura (vedi qui). E la polemica è impazzata sui social, soprattutto su Facebook, con battute ironiche, altre taglienti e alcune pesantissime. Si va da “Palio copione” al “povero Palio”, passando per “trova le differenze”, al semplice “sembra che il pittore di questo Palio sia stato molto originale”. Una bufera, dunque, accompagnata anche da fotomontaggi e qualche meme che gira su whatsapp. Di fatto la presentazione del Drappellone di Gian Marco Montesano (ieri sera all’interno del Cortile del Podestà) è stata accompagnata non dai consueti commenti “popolari” sulla gradevolezza o meno del dipinto da parte dei contradaioli (o, almeno, non solo da questi), ma anche da quelli presunto “copia e incolla” effettuato dall’artista, la cui scelta da parte dell’amministrazione comunale non era stata esente da polemiche, per presunte simpatie di estrema destra, peraltro smentite dallo stesso Montesano.

E in effetti mettendo vicino la fotografia e il Drappellone per lo Straordinario celebrativo del centenario dalla conclusione della Prima Guerra Mondiale di differenze non se ne notano molte, se non in qualche dettaglio, fra cui la figura del soldato, mentre perfino la postura della mano della dama ricalca quella della fotografia, datata 2014. Non mancano anche coloro che difendono l’artista. “Giusto che si ispiri a qualcosa” ha scritto qualcuno, oppure “aveva poco tempo”, fino al consueto “io lo prendo anche bianco”. Di certo, però, il drappo che andrà ad arricchire il museo della Contrada che arriverà prima al bandierino il pomeriggio del 20 ottobre ha avuto un battesimo di fuoco.

SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

•PROVE REGOLAMENTATE, QUATTRO BATTERIE IN ATTESA DELLA TRATTA

Messaggio  jabru il Lun Ott 15, 2018 9:18 pm

Domattina, dalle ore 10 alle 12 in Piazza del Campo, primo appuntamento del Palio Straordinario



Di seguito le batterie delle prove regolamentate di domani, che si svolgeranno dalle ore 10 alle 12, con arrivo in piazza del Mercato entro le ore 9,15.

PRIMA PROVA

1. S'OTHIERESU – Enrico Bruschelli
2. BOMBARDINO – Jacopo Pacini
3. LAURETTA MIA – Andrea Coghe
4. RIO MANIGOS – Giosuè Carboni
5. RAOL – Antonio Francesco Mula
6. SENNORESA – Alessio Giannetti
7. TONINA – Mattia Chiavassa

SECONDA PROVA

1. UNGARO DE BONORVA – Alessio Giannetti
2. TECHERO – Luca Paddeu
3. UNAMORE – Marco Bitti
4. SOLERO – Matteo Pische
5. SMERALDO NULESE – Enrico Bruschelli
6. SUNTO – Alberto Ricceri
7. UNIDOS – Bastiano Sini

TERZA PROVA

1. TAKATURSA – Luca Paddeu
2. TORNADA – Alessandro Cersosimo
3. TERRIBILE DA CLODIA – Enrico Bruschelli
4. TOUT BEAU – Mattia Chiavassa
5. LADY SPINA – Giosuè Carboni
6. VIOLENTA DA CLODIA – Alessio Giannetti
7. REMOREX – Massimo Columbu

QUARTA PROVA

1. UGO RICOTTA – Marco Bitti
2. TORNASOL – Enrico Bruschelli
3. URSELLA – Giovanni Puddu
4. QUEBECK SAURO – Jonatan Bartoletti
5. UNA PER TUTTI – Alessandro Cersosimo
6. QUARZUS – Maurizio Pacchi
7. RADESKI – Federico Guglielmi

OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

MONTESANO E LA FOTO, NESSUNO SCANDALO

Messaggio  jabru il Lun Ott 15, 2018 9:19 pm

Svelato il “cencio” scoperto, se lo volete chiamare così, l'inganno. Il pittore ,forse a corto di una alata ispirazione, si è posto dinanzi ad una splendida foto di un autore tedesco che immortala il bacio fra un soldato ed una dama ed ha realizzato il “suo” drappellone, copiando la scena.

Gian Marco Montesano ha fatto il...Montesano. Basterebbe conoscere una parte della sua copiosissima produzione per capire che l'attitudine alla riproduzione artistica di fotografie fa parte del suo “genius” artistico.

Insomma non si tratta di un “clone”. Montesano si è avvalso di una foto per riproporla sul cencio di questo Palio Straordinario delle foglie morte. Non credo che si debba parlare di affronto a Siena e alla Festa, semmai, ci sarebbe da porsi qualche ulteriore interrogativo sulla committenza e su come venga poi seguito il lavoro dell'artista chiamato a dipingere il Palio.

Luigi De Mossi mi è parso il più convinto assertore di Montesano. Magari l'artista lo poteva ripagare con un'opera originale, anche se nel caso di un quadro, così come nel caso di un drappellone, l'originalità sta anche nella costruzione dell'opera e nel disegno e nelle scelte cromatiche che ne scaturiscono.

Personalmente – l'ho già detto – non mi scandalizzo, Perché so come Montesano faccia ricorso spesso e volentieri a fotografie di scene, personaggi, cose e paesaggi da riprodurre sui suoi quadri che per questo perdono una parte della loro originalità, restando comunque di “proprietà” artistica del pittore.

Tutto qui. Ma resta l'accoglienza con applausi ed oramai il cencio fa parte della vicenda di questo “Straordinario”. Impareremo ad amare anche questa “copia” di una foto. Soprattutto lo ameranno i Contradaioli che lo porteranno nel loro museo.

Roberto Morrocchi da OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GUERRA FINITA E RITORNO ALLA BELLEZZA DELL'AMORE: DRAPPELLONE "STRAORDINARIO"

Messaggio  jabru il Lun Ott 15, 2018 9:21 pm

Un drappellone assolutamente laico e civico.
La committenza chiedeva a Gian Marco Montesano di ricordare la fine della Prima Guerra Mondiale, senza imporre “madonne” e “santi”. Lui ha messo,in alto, al centro, la balzana incoronata dagli stemmi delle dieci Contrade e poi ha dato sfogo ai pastelli disegnando un combattente, un reduce dalla prima sanguinosissima guerra, che bacia la mano di una splendida signora omaggiandola con un mazzo di fiori.
Facile la lettura, troppo direi. E' il milite che dopo aver conosciuto le sciagure della guerra si inchina alla regina della casa e del focolare, la sua amata, che punta l'indice verso lo stemma dell'antica Repubblica che porta la scritta “Libertas”.
Ma potrebbe anche rappresentare un milite che bacia la mano alla “vittoria” fasciata in una splendida veste celeste. Ma anche una bellissima donna che potrebbe essere anche l'immagine altera e dolce della Patria o di una madre.
Insomma un cencio che significa la fine della guerra e il ritorno alla bellezza dell'amore.
Montesano, come fece Vespignani, si è lasciato immortalare accanto al drappellone insieme alla sua “amata” - ipse dixit -. Quel Palio lo vinse la Giraffa, per chi ama le cabale e la Giraffa è uscita decima per questo straordinario delle foglie morte.
Un Palio dipinto un po' a sorpresa. Io mi sarei aspettato anche una scena bellica, conoscendo la produzione di Montesano, ma è un fatto che il popolo di Siena si è sciolto in applausi convinti e se i Contradaioli sono contenti, anche il critico che si nasconde in me lascia in un cantuccio qualche possibile critica.
Non c'è il cavallo? E qualcuno c'è rimasto male, ma c'è al centro di tutto la Comunità civica di Siena e ci sono le Contrade.
A me ha convinto...e poi ha avuto tempi di realizzazione davvero esigui.
Non so se passerà alla storia della vicenda pittorica paliesca, anche se questo straordinario che si corre il 20 di ottobre alla storia è già comunque consegnato.

Bellissimo il masgalano dell'artista senese Sara Cafarelli. Semplice, dinamico, modernissimo. Un'opera in acciaio e rame che rappresenta davvero l'abbraccio ai figuranti e alle Contrade della Piazza del Campo. Non potevano mancare ,in un masgalano offerto dai Gruppi Piccoli e Giovani delle 17 Contrade, i barberi con i quali tutti noi da cittini abbiamo giocato.
Brava Sara, donna di Siena, presente con una sua opera al Moma di New York. Brava ad accettare al committenza dei “Gruppi Piccoli e Giovani” pur sapendo di non avere la possibilità di far uso del nobile argento e avendo dinanzi tempi tiranni. Ma se pensi all'acciaio pensi al materiale che meglio rappresenta un ragazzo e se lo mischi con il rame lo unisci al materiale che ha scritto la storia dell'uomo.
Fortunata – oltre che la più completa elegante e brava – la Contrada che si porterà nel museo questa mirabile opera.

Roberto Morrocchi da OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Drappellone, le verità di Montesano: “La mia arte è copiare”

Messaggio  jabru il Lun Ott 15, 2018 9:26 pm

Il pittore in esclusiva a Siena Tv: “Parto da contenuti nazional-popolari e li rielaboro. La cartolina originale? Trovata nel mio archivio. L’accusa di plagio è cretina”
Un fiume di polemiche dopo la presentazione del Drappellone del Palio straordinario ad opera di Gian Marco Montesano. In particolare nei social, per via di un’immagine di una cartolina che secondo molti sarebbe stata copiata e plagiata dall’artista piemontese per realizzare il cencio. Montesano ai microfoni di Siena Tv ha voluto spiegare e dire la sua, togliendosi alcuni sassolini dalla scarpa: “Non sono un copione. La mia arte è rielaborare, è sempre stata questa, ho fatto pure due Biennali. Se questo è copiare sono il principe dei copioni”.

“Vorrei dire alle persone che hanno scatenato questa sorta di veleno sui social che io sono una persona incline alla tranquillità e alla pace – ammonisce – Però se mi si cerca, mi si trova. Per prima cosa, non mi ha dato fastidio la critica all’opera, nè l’accusa di plagio che è cretina, ma la cattiveria di una persona che nascondendosi  dietro un computer ha detto che l’artista non ha nemmeno avuto coraggio di parlare. Ho rifiutato di intervenire per pudore ed eleganza, non accetto che questa cosa sia disprezzata”.

La sua arte: “Molti sanno che da me tanti anni fa prese origine una corrente, il medialismo, vale a dire che io ho sempre lavorato su elementi tratti dai media. Non ci sono novità, anche Andy Warhol lo faceva. Vecchie riviste, cartoline, riviste, elementi tratti dalla cultura popolare, calendari dei barbieri e dei soldati. Ho sempre lavorato su questo cercandone il senso. Lavoro sul già fatto, sul già utilizzato, ma mai su elementi pittorici, sono un artista della storia”.

La cartolina originale: “L’ho trovata nel mio archivio di media, riviste ed elementi iconografici. E’ una cartolina di propaganda austroungarica, un elemento nazional popolare. Mi sono ritrovato a dover riassumere in uno spazio inusitato, di 80 cm per 250, e in tempi esecutivi stretti, il tema della guerra e della pace, procedendo per via simbolica. Ho voluto dare al significato della pace più profondo: ho preso un’immagine di propaganda del nemico,  e l’ho spogliata dei connotati, penso al soldato che indossa l’uniforme del suo nemico, attribuendogli valori di gentilezza e pace. E’ una reinterpretazione totale. L’assenza della madonna? E’ nel celeste, ha attributi celestiali”.

RadioSienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

le misure di sicurezza previste dal Questore

Messaggio  jabru il Mar Ott 16, 2018 7:04 pm

Si è tenuto ieri sera il tavolo tecnico a seguito del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto

SIENA. Punto di situazione sulle misure di sicurezza previste dal Questore di Siena per il Palio Straordinario del 20 ottobre e per le prove.

Questo quanto è stato fatto ieri, al tavolo tecnico tenutosi alla Caserma Piave di via delle Sperandie, a seguito del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto.

Alla riunione, hanno partecipato tutti i rappresentanti delle Forze e Corpi di Polizia e degli enti ed aziende interessati alle manifestazioni paliesche, oltre al Rettore del Magistrato delle Contrade.

Il Questore, in apertura della riunione, ha illustrato le misure pianificate per le quattro giornate d’impegno in vista della carriera di sabato, sottolineando che, in linea generale, è confermato il dispositivo già adottato lo scorso agosto.

Capuano, nel rivolgersi al Rettore del Magistrato delle Contrade, ha richiesto nuovamente la massima collaborazione del mondo contradaiolo, che lo scorso Palio di agosto ha dimostrato la propria efficace partecipazione, tramite Priori e Capitani, da sempre sensibili ed attivi in un’ottica di partecipazione, a tutto il popolo delle Contrade, con l’obiettivo comune di garantire la massima sicurezza di tutti, senesi e turisti.

Le attività preventive a carattere generale e di controllo del territorio, già intensificate nel corso dell’ultimo mese, con particolare riguardo alle zone di confine tra le Contrade rivali, sono state ulteriormente incrementate a partire da domani, in tutto il centro storico ed in periferia, nelle vie di accesso alla città, con attenzione anche alle aree di parcheggio principali.

I servizi, coordinati dal dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Siena, coadiuvato da un Ufficiale dei Carabinieri, verranno effettuati con l’impiego di personale dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, e degli equipaggi dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Oltre a garantire il regolare svolgimento delle prove e del Palio, l’obiettivo di tali attività di controllo, che vedono anche l’impiego di personale in abiti civili, è quello di prevenire e reprimere la commissione di reati come scippi e borseggi, e dei furti negli appartamenti, specie nei periodi in cui sono lasciati incustoditi.

Nelle quattro giornate, in tutta l’area limitrofa a Piazza del Campo, massima attenzione verrà rivolta, ai varchi d’ingresso, che saranno vigilati e presidiati dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza, nonché dal personale della Polizia Provinciale e Municipale, con la collaborazione degli steward, per il controllo e filtraggio, anche con i metal detector, delle persone che vorranno entrare.

Coordinate da un funzionario, le unità cinofile antiesplosivo e gli artificieri antisabotaggio, si occuperanno delle attività di bonifica delle aree delle acque piovane e dei bottini sotterranei, prima delle prove e della corsa.

Il dispositivo prevede, inoltre, operatori specializzati delle UOPI della Polizia di Stato e dei SOS dell’Arma dei Carabinieri, unità altamente qualificate per la gestione di situazioni critiche, nonché la squadra di specialisti per eventuali problematiche inerenti i droni.

La Polizia Scientifica sarà impegnata per documentare gli eventi ed eventuali criticità che dovessero insorgere durante le manifestazioni.

Sulla Torre del Mangia del Palazzo Pubblico, sarà come sempre allestito il Centro Unificato di Coordinamento, coordinato da un Funzionario della Questura e composto da rappresentanti di ciascuna Forza di Polizia e di Pubblico Soccorso, collegati via radio con le loro articolazioni operative, per gestire tutte le informazioni e i profili riguardanti la sicurezza, con una visione diretta sulla Piazza, in occasione delle prove serali e per il Palio del 20.

Anche dall’alto verrà attuato un servizio specifico, con la supervisione dell’elicottero Reparto Volo della Polizia di Stato e l’impiego di tiratori scelti sui tetti.

Come negli ultimi Palii, anche per lo Straordinario, per agevolare i turisti all’ingresso e fornire informazioni utili per la manifestazione, saranno presenti alcuni studenti dell’Università per stranieri, conoscenti delle lingue.

iilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

ecco le ultime previsioni meteo

Messaggio  jabru il Mar Ott 16, 2018 7:08 pm

Meteo. Arrivano le ultime previsioni sui giorni del Palio. Ecco quelle di mercoledì, giorno della Tratta, e sabato, giorno nel quale si correrà il Palio straordinario. Previsioni degli esperti di 3b meteo.

METEO MERCOLEDI'
Il vortice ciclonico scivola ulteriormente verso il Nord-Africa, ma le correnti meridionali ad esso associate continueranno ad influenzare il tempo su parte dell'Italia, seppur senza particolare convinzione. Molte nubi praticamente ovunque, con precipitazioni sparse più probabili - al mattino - sulla bassa Valpadana, pianure del Nordest, Sardegna e aree costiere ioniche di Puglia e Calabria. A seguire, nel pomeriggio, acquazzoni e qualche temporale che proseguiranno sulla Sardegna (specie meridionale) e possibili su gran parte delle aree interne del Centro, con sconfinamenti anche sulle pianure di Lazio, bassa Toscana, Marche, Campania. Tendenza in serata a generale esaurimento dei fenomeni, che rimarranno confinati quasi esclusivamente sulle coste orientali sarde.

Tendenza per sabato, 20 ottobre 2018
Nord: Al nord ovest: Sereno. Al nord est: Nubi sparse con ampie schiarite sulla laguna veneta e sulle pianure venete, Sereno altrove.
Centro Sul tirreno: Sereno. Sull'adriatico: Sereno.
Sud Sul tirreno: Nubi sparse con ampie schiarite sulla dorsale calabra, Sereno altrove. Sull'adriatico: Sereno. Sulle isole maggiori: Nubi sparse con ampie schiarite sul palermitano e sul cagliaritano, Sereno altrove.

CLIMA MITE, TEMPERATURE ANCORA SOPRA LA MEDIA
Per tutto il periodo avremo sempre un clima decisamente mite per il periodo, con temperature sopra la media sia nelle minime sia nelle massime. Le correnti miti meridionali manterranno questo scenario per diversi giorni, tendenzialmente anche nel prossimo weekend, per lo meno fino a sabato.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: PALIO STRAORDINARIO

Messaggio  jabru il Mar Ott 16, 2018 7:12 pm

Le batterie della Tratta potrebbero essere anticipate alle 9.30 di domani 17 ottobre 2018 se non ci saranno precipitazioni. E' questa l'ipotesi che sta emergendo da una riunione in corso in comune tra i dirigenti dell'Ufficio Palio e l'amministrazione.

Notizia in aggiornamento
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

le ipotesi sulle monte a 24 ore dall'assegnazione

Messaggio  jabru il Mar Ott 16, 2018 7:16 pm

Domani, mercoledì 17 ottobre, seguiremo in diretta il consueto valzer delle monte che ci accompagnerà dai minuti immediatamente successivi l'assegnazione fino a poco prima della prima prova, in programma alle 17.15 quando le 10 contrade arriveranno in Piazza ognuna con il proprio fantino.

Vediamo quali sono le possibili monte delle 10 contrade in vista del Palio straordinario di sabato 20 ottobre dedicato alla fine della Prima Guerra Mondiale. Stavolta non ci avventuriamo in percentuali perché le sorprese potrebbero essere dietro l’angolo.

Torre TORRE: Il legame tra Brio e la contrada di Salicotto è saldo. Potrebbe essere lui la scelta di capitan Capelli, ma attenzione al nome di Jonatan Bartoletti, altra monta più che gradita. Alternativa Elias Mannucci.

Lupa LUPA: In caso di buon cavallo si potrebbe ripartire da Gingillo, ma con un soggetto non tra i migliori potrebbe arrivare l’esordio di Federico Guglielmi. Da non sottovalutare l’ipotesi Bighino.

Chiocciola CHIOCCIOLA: Nonostante le vicende passate Sconpiglio resta un riferimento per la contrada di San Marco. Possibile anche il ritorno di Elias Mannucci, mentre con un palio in difesa spazio ad Antonio Siri o Giosué Carboni.

Oca OCA: Giovanni Atzeni è la prima scelta ma sembra molto vicino al Nicchio. Alternative di livello Giuseppe Zedde e Carlo Sanna. Con un palio sulla difensiva spazio a Walter Pusceddu.

Drago DRAGO: C'è spazio per diverse soluzioni. Con un cavallo buono è possibile il ritorno di Brio, ma la concorrenza è numerosa e agguerrita. Salasso resta un nome valido, ma la monta “calda” delle ultime ore è quella di Federico Arri, stamani avvistato insieme alla dirigenza di Camporegio.

Tartuca TARTUCA: Tittia-Brigante sono le due soluzioni top in caso di cavallo competitivo. Per il palio in difesa, invece, possibile il ritorno in Castelvecchio di Bighino, al rientro dopo la squalifica.

Selva SELVA: Tante opportunità per capitan Giorgi, che ha a disposizione una lunga lista di nomi. Tra i fantini big, tutto è possibile, da Tittia a Brio, passando per Gingillo e Brigante. Dipenderà dal cavallo, ma le soluzioni sono molteplici.

Civetta CIVETTA: Andrea Mari potrebbe tornare a montare nel Castellare, ma non è escluso che la Civetta guardi al passato, con il ritorno dopo tanti anni di Gigi Bruschelli. Altra soluzione valida è quella di Walter Pusceddu.

Lupa NICCHIO: Occasione importante per la contrada dei Pispini, che in un palio senza la rivale potrebbe tornare a montare Giovanni Atzeni. Se invece il cavallo non dovesse essere gradito al fantino sardo-tedesco, spazio a Trecciolino o ad Andrea Coghe.

Giraffa GIRAFFA: Altra contrada con molte strade aperte. Possibile l’arrivo di Trecciolino, ma anche quello di Gingillo. In alternativa sono valide le soluzioni Amsicora e Tremendo.

SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

ventinove alla Tratta: il commento e i probabili lotti

Messaggio  jabru il Mar Ott 16, 2018 7:18 pm

Saranno 29 i cavalli che al netto di defezioni dell’ultimo momento, domani mattina si presenteranno nell’Entrone per disputare le batterie della Tratta del Palio di Siena Straordinario del 20 ottobre 2018. Un numero buono, sicuramente superiore alle aspettative, che permette così ai capitani di poter effettuare la scelta dei 10 su un numero soddisfacente di soggetti. Le prove regolamentate di questa mattina hanno quindi consentito ai veterinari di effettuare un’ulteriore scrematura, con 5 cavalli che sono stati “bocciati”. Tra questi spicca il nome di Rio Manigos, cavallo molto chiacchierato e che avrebbe avuto buone chances di esordio. Con tutte queste defezioni si andrà verso un lotto livellato e senza punte? Probabilmente sì perché anche le voci di questa mattina davanti all’entrone andavano tutte verso questa direzione. Con ogni probabilità, quindi, Porto Alabe verrà escluso dai capitani, così come la stessa sorte potrebbe toccare a Osama Bin. Ma vediamo, come al solito, i due possibili lotti dei 10, uno con le punte ed uno senza:



LOTTO ALTO: Porto Alabe, Osama Bin, Schietta, Rombo de Sedini, Querida de Marchesana, Sorighittu, Smeraldo Nulese, S’othieresu, Quarzus, Quebeck Sauro (Radeski, Terribile da Clodia, Tonina)

LOTTO LIVELLATO: Schietta, Rombo de Sedini, Querida de Marchesana, Sorighittu, Smeraldo Nulese, S’othieresu, Quarzus, Quebeck Sauro, Terribile da Clodia, Tonina (Radeski, Solero, Ugo Ricotta)
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

cosa fare a Siena nei prossimi giorni

Messaggio  jabru il Mar Ott 16, 2018 7:22 pm

Lo so benissimo: la quindicesima Giornata nazionale del Trekking Urbano (come noto, inventato proprio a Siena) è in programma il 31 ottobre ed avrà per tema “Camminando tra cibo, arte e paesaggi alla scoperta della città”.

Ma il Palio straordinario di sabato 20 ottobre, dedicato ai cento anni della fine della Prima guerra mondiale, rappresenta un’occasione troppo ghiotta per venire nella nostra città e percorrere un proprio, personale trekking urbano, che renda ancora più emozionante la visita, in quei giorni così pieni di sensazioni, emozioni, suoni, colori, canti contradaioli.

Un trekking urbano breve, poco più di 2 chilometri, alla portata di tutto, che ha come punto di partenza la Fortezza Medicea, da cui si ammira lo skyline di Siena, con Torre del Mangia e Duomo sullo sfondo e la Basilica Cateriniana di San Domenico in primo piano.

Proprio in questa Basilica sarà conservato il drappellone del Palio straordinario e qui verranno i contradaioli vittoriosi a recitare il Te Deum di ringraziamento dopo la corsa, poiché è al suo interno che si conserva un monumento dedicato ai caduti della Grande Guerra. Ma i capolavori principali conservati nella Basilica sono altri: la Maestà di Guido da Siena, . l’Adorazione dei pastori di Francesco di Giorgio Martini, l’affresco di Andrea Vanni che raffigura Santa Caterina (unico suo vero ritratto fatto in vita), il ciclo di affreschi del Sodoma nella Cappella di Santa Caterina che racchiude il reliquario con la testa della Santa.

Il trekking urbano non può dunque che proseguire con la visita alla vicina Casa Santuario di Santa Caterina da Siena, per risalire poi lungo la ripida e fascinosa Via della Galluzza, affacciarsi su Piazza del Campo dalla Costarella dei Barbieri, percorrere un intero giro (mi raccomando in senso orario!) della Piazza, camminando su quello stesso tufo dove corrono i cavalli del Palio, risalire il Chiasso del Bargello ed arrivare così in Via di Città.

E’ una delle più interessanti strade di Siena, dove si trovano il Palazzo Chigi Saracini (ed una sosta al nuovo ChigianArtCafè sarà una piacevolissima sorpresa), il Palazzo Piccolomini delle Papesse con la splendida facciata appena restaurata e Piazza Postierla, che a Siena tutti conoscono con il nome di Quattro Cantoni. Da lì, si entra in Via del Capitano, solenne ingresso al Santa Maria della Scala ed il Duomo: è l’Acropoli di Siena. E proprio il biglietto cumulativo che porta questo nome permette di visitare tutti i monumenti della piazza, con la straordinaria opportunità di ammirare anche il pavimento del Duomo, scoperto fino al 28 ottobre, da quest’anno illuminato con una nuova tecnologia che valorizza al massimo le tarsie di marmo.

Poiché la Torre del Mangia ed il Museo Civico saranno naturalmente chiusi il giorno del Palio, ecco che il consiglio “intelligente” non può che essere quello di restare in città anche il giorno successivo per completare il vostro trekking urbano davvero straordinario.

Roberto Guiggiani da SienaNews

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Miraldi: “Il Drago può far correre la prima prova a Federico Arri”

Messaggio  jabru il Mar Ott 16, 2018 7:28 pm

Il Drago potrebbe far correre la prima prova di questa Carriera al giovane fantino Federico Arri, che ancora non ha mai indossato un giubbetto in Piazza del Campo. Il 23enne Arri, che ha da poco vinto il palio di Asti, è arrivato questa mattina nella conchiglia senese insieme al capitano del Drago Fabio Miraldi. “Un’occasione migliore per dare un’opportunità ad un fantino esordiente non c’è – ha detto il capitano vittorioso del rione di Camporegio -. Non è sicuro ancora niente, però gradirei dargli la possibilità di correre la prima prova. Tra l’assegnazione e la prima prova questa volta non c’è tanto tempo e penso che qualche fantino big potrebbe in questa circostanza metterci un po’ più di tempo ad accasarsi”.
AntennaSienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

De Mossi: “Critiche al Drappellone? Strumentalizzazioni sociali”

Messaggio  jabru il Mar Ott 16, 2018 7:30 pm

Il sindaco: “Non si è capito che questo è una nuovo corso”
Interpellato questa mattina a margine delle prove regolamentate, il sindaco Luigi De Mossi è tornato sulle polemiche riguardo il Drappellone di Gian Marco Montesano, che a Siena Tv ha difeso il suo lavoro (LEGGI QUI: https://www.radiosienatv.it/drappellone-le-verita-di-montesano-la-mia-arte-e-copiare/): “Le critiche al Drappellone sono strumentalizzazioni sociali più che politiche, da parte da chi non ha capito che questo è un nuovo corso” sono state le sue parole ai microfoni di Siena Tv.
RadioSien aTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

dalle 9.30 le batterie

Messaggio  jabru il Mer Ott 17, 2018 12:15 pm

Si svolgeranno a partire dalle ore 9.30 di questa mattina, mercoledì 17 ottobre, le batterie del Palio di Siena Straordinario del 20 ottobre 2018 dedicato alla fine della Prima Guerra Mondiale. L'inizio era previsto alle 10, ma il rischio pioggia ha fatto anticipare l'inizio della tratta di mezzora.

I 28 cavalli che vi partecipano, assente Osama Bin dai 29 ammessi, (vai all'elenco) saranno raggruppati in quattro batterie e saranno provati per tre giri intorno alla Piazza per verificare la loro adattabilità alla pista, agli ordini del mossiere Fabio Magni. Terminate le batterie, salvo lo svolgimento di una batteria di recupero, i capitani, alla presenza del sindaco di Siena, Luigi De Mossi, si riuniranno per scegliere i dieci soggetti che saranno assegnati alle Contrade.

LE BATTERIE
(numero, cavallo, fantino)

Prima batteria

15 REMOREX Rocco Betti
10 SMERALDO NULESE Enrico Bruschelli
6 VIOLENTA DA CLODIA Alessio Giannetti
19 UNAMORE Marco Bitti
22 TOUT BEAU Mattia Chiavassa
17 TECHERO Luca Paddeu - vince
rincorsa 2 PORTO ALABE Alessandro Cersosimo

Seconda batteria
13 SOLERO Matteo Pische
14 QUARZUS Rocco Betti
11 S’OTHIERESU Enrico Bruschelli
28 LAURETTA MIA Andrea Coghe
3 SUNTO Alberto Ricceri - vince scosso
12 URSELLA Giovanni Puddu
rincorsa 1 SORIGHITTU Francesco Caria

Terza batteria
5 UNA PER TUTTI Alessandro Cersosimo
18 TAKATURSA Luca Paddeu - vince
26 UGO RICOTTA Marco Bitti
7 ROMBO DE SEDINI Giuseppe Zedde
20 TERRIBILE DA CLODIA Paolo Arru
4 SENNORESA Alessio Giannetti
rincorsa 9 SCHIETTA Giosuè Carboni

Quarta Batteria
23 TONINA Mattia Chiavassa
8 RAOL Antonio Francesco Mula
16 QUEBECK SAURO Rocco Betti
24 TORNASOL Enrico Bruschelli
25 UNIDOS Bastiano Sini - vince
21 RADESKI Federico Guglielmi
rincorsa 2 QUERIDA DE MARCHESANA Andrea Coghe

Al termine delle batterie non si è disputata nessuna batteria di recupero.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Ecco chi correrà il Palio Straordinario. Sette gli esordienti

Messaggio  jabru il Mer Ott 17, 2018 1:52 pm

Ecco chi correrà il Palio Straordinario. Sette gli esordienti



I capitani hanno scelto i dieci cavalli che correranno il palio straordinario. Non c'è Porto Alabe. Sette gli esordienti.

Ecco la lista: Sorighittu, Una per Tutti, Violenta da Clodia, Rombo de Sedini, Raol, Schietta, Remorex, Techero,Terribile da Clodia, Tonina.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

SI CORRONO LE BATTERIE, A SIENA È PALIO STRAORDINARIO

Messaggio  jabru il Mer Ott 17, 2018 1:57 pm

Questa mattina dalle ore 9,30 si sono disputate le batterie per il Palio straordinario 2018. L'amministrazione comunale ha desiso di anticiparle di mezzora per via delle condizioni metereologiche. Al termine della seconda batteria è stato prontamente sostituito il canape a causa di un problema tecnico. Non ci sono state batterie di recupero. Adesso la palla passa ai capitani che sono chiamati alla scelta dei dieci cavalli.
OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Prima batteria: vince Luca Paddeu su Techero

Messaggio  jabru il Mer Ott 17, 2018 2:02 pm

nella prima batteria si sono presentati
Remorex montato da Rocco Betti
Smeraldo Nulese montato da Enrico Bruschelli
Violenta da Clodia con Alessio Giannetti
Unamore con Marco Bitti
Tout beau con Mattia Chiavassa
Techero con Luca Paddeu
E di rincorsa Porto Alabe con Alessandro Cerosimo.

Tra i canapi scatta subito bene Remorex che però poi interrompe il galoppo. Ottima prova per Violenta da Clodia, Unamore, Tout Beau e Techero che vince la prima batteria. I due più esperti, Smeraldo Nulese, con 3 palii corsi e Porto Alabe, l’unico tra i cavalli presentati ad aver vinto due palii, sono rimasti nell’ombra.

RadioSienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Seconda prova: vince Sunto scosso

Messaggio  jabru il Mer Ott 17, 2018 2:04 pm

Anche nella seconda batteria sono 7 i soggetti
Solero con Matteo Psiche
Quarzus con Rocco Betti
S’Othieresu con Enrico Bruschelli
Lauretta Mia con Andrea Coghe
Sunto con Alberto Ricceri
Ursella con Giovanni Puddu
E Sorighittu con Francesco Caria.
Una batteria sicuramente molto movimentata che al primo San Martino ha visto la caduta di Alberto Ricceri e Giovanni Puddu. Nessuna conseguenza per i due fantini coinvolti, solo Alberto Ricceri è voluto entrare nella cappella per un controllo di routine. Ottimo spunto tra i canapi per Quarzus, ma la batteria se la aggiudica Sunto scosso. Solero e Lauretta mia non hanno provato molo
RadioSienaTV


Ultima modifica di jabru il Mer Ott 17, 2018 2:12 pm, modificato 1 volta
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Terza prova aggiudicata da Takatursa

Messaggio  jabru il Mer Ott 17, 2018 2:07 pm

Presenti 7 soggetti
Una per tutti con Alessandro Cerosimo
Takatursa con Luca Paddeu
Ugo Ricotta con Marco Bitti
Rombo de Sedini con Giuseppe Zedde
Terribile da Clodia con Paolo Arru
Sennoresa con Alessio Giannetti
E Schietta con Giosuè Carboni.
Tra questi, solo due soggetti con già un’esperienza in piazza: Rombo de Sedini, che ha corso nella tartuca a Luglio 2018 e Schietta, andata in sorte al Valdimontone ad Agosto 2018. Ottima prestazione di Una per tutti e Takatursa, rimasta sempre all’esterno, tentando di superare Una per tutti. Tra i soggetti più chiacchierati, Ugo Ricotta che però non ha provato molto. La prova se la aggiudica Takatursa
RadioSienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Quarta prova: buona partenza per Unidos che poi si aggiudica la prova

Messaggio  jabru il Mer Ott 17, 2018 2:14 pm

In questa batteria i soggetti presenti sono
Tonina con Mattia Chiavassa
Raol con Antonino Francesco Mula
Quebeck Sauro con Rocco Betti
Tornasol con Enrico Bruschelli
Unidos con Bastiano Sini
Radeski con Federico Guglielmi
E di rincorsa Querida de Marchesena.
Una mossa falsa e poi buona partenza di Tonina e Unidos. Unidos si aggiudica la quarta batteria con un’ottima prestazione, anche Radeski si è fatto vedere molto
RadioSienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

i 10 cavalli al canape

Messaggio  jabru il Mer Ott 17, 2018 4:41 pm

E' stato reso noto l'elenco dei 10 cavalli che prenderanno parte al Palio di Siena Straordinario del 20 ottobre 2018, che si corre in occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. scelti dai capitani delle Contrade alla presenza del sindaco di Siena, Luigi De Mossi, dopo le quattro batterie delle prove di selezione effettuate questa mattina, mercoledì 17 ottobre, che si sono svolte a partire dalle 9.30 (vai all'articolo).

Fra poco in Piazza del Campo avverrà l'assegnazione: i 10 cavalli saranno assegnati in sorte alle 10 Contrade partecipanti al Palio: Torre, Lupa, Chiocciola, Oca, Drago, Tartuca, Selva, Civetta, Nicchio e Giraffa. Due le coppie di rivali in piazza: Torre e Oca, Chiocciola e Tartuca. Tolte le punte la scelta è caduta su un lotto basso con 7 debuttanti. Unici ad aver corso il Palio: Sorighittu, Rombo de Sedini e Schietta.

I 10 CAVALLI PER IL PALIO DI SIENA STRAORDINARIO
DEL 20 OTTOBRE 2018

SORIGHITTU
UNA PER TUTI
VIOLENTA DA CLODIA
ROMBO DE SEDINI
RAOL
SCHIETTA
REMOREX
TECHERO
TERRIBILE DA CLODIA
TONINA

SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

l'Assegnazione con tante incognite

Messaggio  jabru il Mer Ott 17, 2018 4:43 pm

n un lotto senza punte e con ben sette esordienti fredde le reazioni dei contradaioli: ''esultanza moderata'' di Selva, Nicchio, Drago e Lupa

tratta palio agosto 2015 foto alessiabruchi (2)E' stata effettuata oggi, mercoledì 17 ottobre con inizio intorno alle 13 in Piazza del Campo, sotto una leggera pioggia, l'assegnazione dei cavalli alle dieci Contrade che parteciperanno al Palio di Siena Straordinario del 20 ottobre 2018 dedicato alla fine della Prima Guerra Mondiale, ed il cui Drappellone, realizzato da Gian Marco Montesano, andrà alla Contrada vincitrice.

Ad estrarre le Contrade e i cavalli il sindaco di Siena, Luigi De Mossi. L'assegnazione è terminata attorno alle 13.30.

In un lotto senza punte, con sette esordienti e soli tre cavalli che hanno corso il Palio (Sorighittu, Rombo de Sedini e Schietta) esultanza moderata per i contradaioli della Selva per Rombo de Sedini, di quelli del Nicchio per Violenta da Clodia e di quelli di Drago e Lupa rispettivamente per Una per Tutti e Schietta.

Questa sera alle ore 17.15, tempo e condizioni del tufo permettendo, si correrà la prima prova del Palio di Siena del 20 ottobre 2018 con i cavalli che entreranno tra i canapi nell'ordine di estrazione delle Contrade o ordine di Trifora: Torre, Lupa, Chiocciola, Oca, Drago, Tartuca, Selva, Civetta, Nicchio e Giraffa di rincorsa.


Gli abbinamenti cavallo-contrada
per il Palio di Siena Straordinario del 20 ottobre 2018
(contrada, cavallo, - manto, sesso, anni -, proprietario)

Chiocciola CHIOCCIOLA - TERRIBILE DA CLODIA - SAURO C 5 - MARK HARRIS GETTY
Torre TORRE - TONINA - GRIGIO F 6 - ELISABETTA FERRINI
Giraffa GIRAFFA - RAOL - SAURO C 8 - ANTONIO FRANCESCO MULA
Selva SELVA - ROMBO DE SEDINI - SAURO C 8 - AUGUSTO POSTA
Tartuca TARTUCA - REMOREX - SAURO C 8 - MASSIMO COLUMBU
Oca OCA - SORIGHITTU - BAIO C 7 - SIMONE PISTOLESI
Civetta CIVETTA - TECHERO - BAIO C 6 - MASSIMILIANO MONTOMOLI
Nicchio NICCHIO - VIOLENTA DA CLODIA - BAIO F 5 - THEODORE WILLIAM THOMAS WESTERMAN
Drago DRAGO - UNA PER TUTTI - BAIO F 5 - MASSIMO MILANI
Lupa LUPA - SCHIETTA - BAIO F 7 - ANNA MAODDI
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: PALIO STRAORDINARIO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum