PALIO STRAORDINARIO

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

GLI OSPITI DEL COMUNE

Messaggio  jabru il Gio Ott 18, 2018 7:17 pm

SIENA. Di seguito gli ospiti che l’Amministrazione ha inteso invitare alle trifore del Palazzo Comunale in occasione del Palio Straordinario del 20 ottobre.

⁃ Ass. Sonia Viale – Vice Presidente Regione Liguria

– Susanna Ceccardi – Sindaco di Cascina

⁃ Sen. Manuel Vescovi

⁃ On. Claudio Borghi

⁃ Antonfrancesco Vivarelli Colonna – Sindaco di Grosseto

⁃ Claudio Pacella – Presidente Consiglio Comunale di Grosseto

⁃ On. Antonio Tajani – Presidente Parlamento Europeo

⁃ On. Maria Stella Gelmini

⁃ Marco Casucci – Consigliere della Regione Toscana

⁃ Alessandro Ghinelli – Sindaco di Arezzo

⁃ On. Alex Bazzaro

⁃ On. Giovanni Donzelli

⁃ Sen. Stefano Mugnai

⁃ On. Guglielmo Picchi – Sottosegretario di Stato degli Affari Esteri

⁃ On. Andrea Giaccone – Presidente Comm.ne Lavoro alla Camera dei Deputati

⁃ On. Deborah Bergamini

⁃ Sen. Donatella Tesei – Presidente Comm.ne Difesa del Senato

⁃ Massimo Rigucci – Vice Presidente responsabile piattaforma industriale pelletteria, calzature e gioielli di Gucci

⁃ Laudomia Pucci

⁃ Selvaggia Lucarelli

⁃ Jill Morris – Ambasciatore UK

⁃ Francesco Longanesi Cattanei – Direttore Marketing Prada

⁃ Davide Vecchi – giornalista de “Il Fatto Quotidiano”

⁃ Francesco Carrassi – Direttore de “La Nazione”

⁃ Maria Giulia Seguso – Seguso Vetro Arte Murano

⁃ M° Franco Fortunato

⁃ Gen. Vincenzo Nuzzo – Aeronautica Militare Sez. Firenze
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

TERZA PROVA: VINCE LA LUPA

Messaggio  jabru il Gio Ott 18, 2018 7:27 pm

Cavalli e fantini abbastanza nervosi al canape, posizioni non rispettate, mossa lunga. Il mossiere Fabio Magni ha fatto uscire le contrade 2 volte dal canape. Parte in testa l'Oca con Sorighittu e Gingillo, seguita dalla Selva.

Spunto interessante della Lupa che dopo il primo casato si porta in testa superando l'Oca e la Selva, seguita dalla Tartuca che dopo un veloce spunto, ritira subito il cavallo. Andatarura veloce della Lupa con Schietta e Bighino che va a vincere la terza prova.

Domani mattina di nuovo sul tufo, con l’ordine tra i canapi invertito rispetto a stasera.

L.C. da OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Cambio di monta nella Tartuca

Messaggio  jabru il Gio Ott 18, 2018 7:32 pm

Primo cambio di monta di questo palio straordinario. Dopo aver scelto Alessio Giannetti per la prima prova di questo pomeriggio, la contrada della Tartuca ha deciso di affidare Remorex ad Andrea Coghe detto detto Tempesta. Un cambio annunciato, ma non atteso, perchè sembrava che il fantino prescelto sarebbe stato Luigi Bruschelli, che con la Tartuca ha sempre avuto un rapporto speciale. Qualcosa però non ha funzionato e l’accordo è saltato. In un primo momento sembrava che il prescelto fosse Dino Pes, poi in serata la decisione definitiva su Andrea Coghe
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

la quarta prova alla TORRE

Messaggio  jabru il Ven Ott 19, 2018 11:26 am

L'ordine tra i canapi ha seguito quello invertito rispetto all'ordine di assegnazione: Lupa, Drago, Nicchio, Civetta, Oca, Tartuca, Selva, Giraffa, Torre e Chiocciola di rincorsa

TORRESi è corsa questo mattina, venerdì 19 ottobre, con uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà di Palazzo pubblico alle ore 10.00, la quarta prova del Palio di Siena del 20 ottobre 2018 che si corre in occasione del Centenario della fine della Prima Guerra Mondiale ed il cui Drappellone che sarà consegnato alla Contrada vincitrice è stato realizzato dall'artista Gian Marco Montesano. La prova è stata vinta dalla Contrada della Torre con Giosuè Carboni detto Carburo.

Con nessun cambiamento rispetto alle monte di ieri, l'ordine di ingresso tra i canapi ha seguito l'ordine invertito rispetto a quello di estrazione delle Contrade per l'assegnazione dei cavalli: Lupa, Drago, Nicchio, Civetta, Oca, Tartuca, Selva, Giraffa, Torre e Chiocciola di rincorsa.

Dopo che il mossiere Fabio Magni ha fatto uscire una volta dai canapi le Contrade per dar modo ai cavalli di tranquillizzarsi e scaricare la tensione, al secondo allineamento molta confusione, entra la Chiocciola ma la mossa viene invalidata per una forzatura sul canape.

Al terzo tentativo, mossa immediata, entra la Chiocciola e ottimo spunto al via di Civetta e Nicchio. La Civetta passa prima a San Martino seguita da Nicchio, Tartuca e Selva. Al bandierino prende la testa la Torre con Carburo che spinge Tonina per tutto il secondo giro, riprende il cavallo nel terzo, e va a vincere in solitaria la quarta prova.

Questa sera, alle 17.15, si correrà la prova generale, preceduta dal Drappello dei Carabinieri a cavallo (che per preservare il tufo non eseguirà la tradizionale carica) con l'ordine di ingresso tra i canapi che seguirà il numero di orecchio, cioè l'ordine avuto dai cavalli per procedere all'assegnazione alle Contrade: Oca, Drago, Nicchio, Selva, Giraffa, Lupa, Tartuca, Civetta, Chiocciola e Torre di rincorsa.

Alle 11.45 il Drappellone sarà portato nella basilica di San Domenico e posizionato sul porta palio realizzato per l'occasione per essere benedetto. Sarà deposta anche una corona di alloro al monumento dei caduti della Prima guerra mondiale che si trova all'interno della basilica. Il Drappellone sarà ripreso dal Comune dopo la provaccia di domani mattina che si correrà alle 10.


L'ordine di ingresso tra i canapi della quarta prova
(contrada, nome cavallo, manto, sesso, età, proprietario;
nome fantino, soprannome)

Lupa LUPA - SCHIETTA - baio F 7 - Anna Maoddi
Valter Pusceddu detto Bighino
Drago DRAGO - UNA PER TUTTI - baio F 5 - Massimo Milani
Federico Arri
Nicchio NICCHIO - VIOLENTA DA CLODIA - baio F 5 - Theodore William Thomas Westerman
Giovanni Atzeni detto Tittia
Civetta CIVETTA - TECHERO - baio C 6 - Massimiliano Montomoli
Andrea Mari detto Brio
Oca OCA - SORIGHITTU - baio C 7 - Simone Pistolesi
Giuseppe Zedde detto Gingillo
Tartuca TARTUCA - REMOREX - sauro C 8 - Massimo Columbu
Andrea Coghe detto Tempesta
Selva SELVA - ROMBO DE SEDINI - sauro C 8 - Augusto Posta
Carlo Sanna detto Brigante
Giraffa GIRAFFA - RAOL - sauro C 8 - Antonio Francesco Mula
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Torre TORRE - TONINA - baio F 6 - Elisabetta Ferrini
Giosuè Carboni detto Carburo
RINCORSA Chiocciola CHIOCCIOLA - TERRIBILE DA CLODIA - sauro C 5 - Mark Harris Getty
Elias Mannucci detto Turbine
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Straordinario con tanti esordienti: monte assestate, Trecciolino grande assente

Messaggio  jabru il Ven Ott 19, 2018 11:29 am

Le monte si assestano, Trecciolino a piedi: sette cavalli esordienti per una Carriera Straordinaria ricca di punti interrogativi
I punti interrogativi sono tanti, ma non può che essere così in un Palio Straordinario che riparte da soli tre cavalli con un minimo di esperienza (Sorighittu, Rombo de Sedini e Schietta) e dall’assenza di Luigi Bruschelli detto Trecciolino, tredici vittorie in Piazza del Campo. Sembrava si dovesse accasare, dopo la prima prova “lasciata” a Alessio Giannetti, nella Tartuca, ma ieri sera la dirigenza di Castelvecchio ha “sterzato” su Andrea Coghe detto Tempesta. Trecciolino sarà dunque costretto a guardare la Carriera del 20 ottobre da Valiano? Pare che andrà così, perchè gli incastri che si sono creati nei minuti dopo l’assegnazione appaiono difficili da smuovere. Alcune voci notturne davano per possibili ulteriori movimenti, ma stamani tutto è andato come “disegnato” nella giornata di ieri.

Certo è che per tutti gli altri cinque “big”, cioè gli altri cinque fantini che hanno già alzato il nerbo, saranno giorni e ore impegnativi. Perchè Tittia nel Nicchio (Violenta da Clodia), Brio nella Civetta (Techero), Scompiglio nella Giraffa (Raol), Gingillo nell’Oca (Sorighittu) hanno a che fare con cavalli con qualità ma esordienti. Mentre Brigante nella Selva deve “sistemare” le traiettorie di Rombo de Sedini (toccato in sorte alla Tartuca a luglio). Per questo le prove sul tufo serviranno forse più di altre volte. Carriera non così semplice anche per il mossiere Fabio Magni che, oltre alle quattro rivali, dovrà “gestire” anche la situazione fra i canapi con cavalli nuovi e, quindi, non proprio tranquillissimi, almeno per adesso.

Nel Palio dei punti interrogativi ci sarà anche l’esordio di Federico Arri nel Drago. E’ tornato a Siena dopo la vittoria nel Palio di Asti, ha subito fatto vedere nella prima prova di non voler fare la comparsa nello Straordinario si Una per Tutti. Ritorno ance per Valter Pusceddu che veste il giubbetto della Lupa(su Schietta) per la prima volta, ma che ringrazia la Carriera in più: ha “smaltito” i due Palii di squalifica e può rientrare sul tufo nel 2018. Infine Carburo nella Torre su Tonina e Turbine nella Chiocciola su Terribile da Clodia: due fantini che cercano il salto di qualità definitivo.

A.L. da SienaNews


avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La Torre vince la quarta prova

Messaggio  jabru il Ven Ott 19, 2018 11:55 am

Con Carburo su Tonina
È la contrada della Torre con Carburo su Tonina a vincere la quarta prova.

All’abbassamento dei canapi partono bene Chiocciola, Civetta e Nicchio, la Civetta passa a San Martino ma al bandierino sopraggiunge la Torre che acquista il comando e vince in solitaria.
RadioSienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

alla CHIOCCIOLA la prova generale

Messaggio  jabru il Ven Ott 19, 2018 8:01 pm

L'ordine tra i canapi ha seguito il numero di orecchio: Oca, Drago, Nicchio, Selva, Giraffa, Lupa, Tartuca, Civetta, Chiocciola e Torre di rincorsa

CHIOCCIOLASi è corsa nel pomeriggio di oggi, venerdì 19 ottobre, con uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà di Palazzo pubblico alle ore 17.15, la prova generale (quinta prova) del Palio di Siena del 20 ottobre 2018 dedicato al Centenario della Prima Guerra Mondiale ed il cui Drappellone che sarà consegnato alla Contrada vincitrice è stato realizzato dall'artista Gian Marco Montesano.

La prova, preceduta dall'esibizione del Drappello dei Carabinieri a cavallo che, allo scopo di preservare il tufo non ha eseguito la tradizionale carica, ma ha effettuato un solo giro di pista al passo, è stata vinta dalla Contrada della Chiocciola con Elias Mannucci detto Turbine su Terribile da Clodia..

Con nessun cambiamento nelle monte che sembrano ormai definite, l'ordine di ingresso tra i canapi ha seguito il numero di orecchio, cioè l'ordine avuto dai cavalli per procedere all'assegnazione alle Contrade: Oca, Drago, Nicchio, Selva, Giraffa, Lupa, Tartuca, Civetta, Chiocciola e Torre di rincorsa.

Agli ordini del mossiere Fabio Magni, che fa uscire per due volte i cavalli dai canapi, con la Torre di rincorsa che aspetta il momento propizio per entrare sperando in una difficoltà del cavallo dell'Oca, al terzo allineamento mossa immediata, entra la Torre e ottimo spunto al via di Lupa, Giraffa e Selva. Selva che passa davanti a fortissima andatura a San Martino seguita dalla Giraffa e dall'Oca. La Giraffa prende la prima posizione al Casato con un fortissimo scatto e poi, al secondo San Martino, passa in testa l'Oca seguita dalla Chiocciola e dalla Giraffa con Scompiglio che richiama Raol. Al secondo Casato Chiocciola che va in prima posizione e continua solitaria con un'andatura meno sostenuta per tutto il terzo giro andando a vincere la prova generale con Elias Mannucci detto Turbine su Terribile da Clodia.

Domani mattina alle 10.00 si correrà la provaccia (sesta ed ultima prova prima della Carriera di domani pomeriggio) con l'ordine di ingresso tra i canapi che sarà invertito rispetto a quello della prova generale: Torre, Chiocciola, Civetta, Tartuca, Lupa, Giraffa, Selva, Nicchio, Drago e Oca di rincorsa.


L'ordine di ingresso tra i canapi della prova generale
(contrada, nome cavallo, manto, sesso, età, proprietario;
nome fantino, soprannome)

Oca OCA - SORIGHITTU - baio C 7 - Simone Pistolesi
Giuseppe Zedde detto Gingillo
Drago DRAGO - UNA PER TUTTI - baio F 5 - Massimo Milani
Federico Arri
Nicchio NICCHIO - VIOLENTA DA CLODIA - baio F 5 - Theodore William Thomas Westerman
Giovanni Atzeni detto Tittia
Selva SELVA - ROMBO DE SEDINI - sauro C 8 - Augusto Posta
Carlo Sanna detto Brigante
Giraffa GIRAFFA - RAOL - sauro C 8 - Antonio Francesco Mula
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Lupa LUPA - SCHIETTA - baio F 7 - Anna Maoddi
Valter Pusceddu detto Bighino
Tartuca TARTUCA - REMOREX - sauro C 8 - Massimo Columbu
Andrea Coghe detto Tempesta
Civetta CIVETTA - TECHERO - baio C 6 - Massimiliano Montomoli
Andrea Mari detto Brio
Chiocciola CHIOCCIOLA - TERRIBILE DA CLODIA - sauro C 5 - Mark Harris Getty Elias Mannucci detto Turbine
RINCORSA Torre TORRE - TONINA - baio F 6 - Elisabetta Ferrini Giosuè Carboni detto Carburo
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

uno Straordinario di lavoro per tutti

Messaggio  jabru il Ven Ott 19, 2018 8:05 pm

Sette esordienti e tre cavalli non espertissimi: tutti al lavoro in vista di domani pomeriggio per lo Straordinario
Sette cavalli esordienti e tre cavalli con un’esperienza comunque limitata sul tufo. Le scelte dei Capitani, influenzate da veterinari e proprietari, ha portato a questo lotto. E sono state scelte che “costringono” a un super lavoro i fantini e le stalle: tutti devono o dovranno provare, tutti devono o dovranno sistemare alcuni accorgimenti. Sarà così anche nelle ultime due prove a disposizione, sebbene quella di domani mattina, la Provaccia, sarà più “accia” che mai, visti i tempi ristretti: prova alle 10, Carriera alle 17, con, nel mezzo, segnatura, benedizione, corteo storico.

Insomma sono queste le ultime ore per la sistemazione dei cavalli nella stalla e questo pomeriggio è l’ultima possibilità, data dalla Prova generale, per provare qualche traiettoria o qualche “aggiustamento”. Poi sarà tutto compiuto, o quasi. Compresi accordi e strategie: poche ore ormai a disposizione di Capitani e Mangini per raggiungere l’obiettivo di portarsi a casa il Drappellone di Montesano.

Monte inchiodate: quello che è stato deciso il primo giorno non è stato cambiato, al di là dell’avvicendamento di Giannetti con Andrea Coghe nella Tartuca. Luigi Bruschelli detto Trecciolino è fuori dai giochi: non è la prima volta, ma di certo è una notizia. Per il resto big nel Nicchio (Tittia), Giraffa (Scompiglio), Oca (Gingillo), Civetta (Brio) e Selva (Brigante). Poi un fantino “anziano” nella Lupa (Bighino) e un esordiente nel Drago (Federico Arri, che questa sera durante la prova generale dovrebbe essere soprannominato), quindi tre fantini che non sono mai giunti primi al bandierino, ma che hanno già acquisito esperienza: Turbine (Chioccola), il sopracitato Tempesta (Tartuca) e Carburo (Torre). Infine chiosa sul tempo: Giove Pluvio ha fatto un bel regalo alla città. Tutte le prove si svolgeranno regolarmente, nessun problema per la Carriera di domani pomeriggio.

SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

la corsa contro il tempo degli economi

Messaggio  jabru il Ven Ott 19, 2018 8:18 pm

Per i Palii di Luglio e di Agosto appena passati, la Contrada che si è distinta per l’eleganza è stata quella del Nicchio e si è aggiudicata l’opera realizzata dalle mani dell’orafa Alessandra Damiani. Quest’anno però ci sarà anche una passeggiata storica straordinaria, come straordinario sarà il Masgalano dell’artista Sara Cafarelli. C’è una nuova comparsa che si deve vestire e ci sono monture che devono essere pronte. Gli economi sono nuovamente al lavoro e con il tempo che stringe l’impegno aumenta.
“Un Palio straordinario fatto così, molto velocemente, ha messo un po’ in difficoltà l’economato – spiega il civettino Matteo Mastrandrea – solamente per il mettere a posto eventuali strappi ed usure nelle monture, un lavoro di riparazione che poteva essere fatto durante l’inverno e che invece è stato fatto in maniera molto rapida»

Se per qualcuno ci possono essere stati dei problemi organizzativi, c’è anche chi si è già fatto trovare pronto: «Non è per essere bravi o quant’altro, però noi siamo abbastanza preparati, le monture sono già tutte sistemate – dice Giancarlo Vaselli, economo della Tartuca – chiaramente rimangono gli ultimi dettagli, come in tutte le altre contrade».

Dello stesso parere è anche l’ocaiolo Andrea Manganelli : «La sera stessa in cui sono state fatte le assemblee per decidere se fare il Palio Straordinario, le monture furono tutte riportate in contrada tutte lavate e messe a posto. Fortunatamente, durante i due palii, non ci sono stati grossi problemi».

Non ci sono però solamente i tempi molto stretti a creare intoppi nell’organizzazione della comparsa, ma anche altri fattori, per esempio gli orari inediti del 20 ottobre: «A livello di orari ci sono delle complicazioni – spiega Alessandro Becatti del Nicchio (foto in evidenza) – anche perché il mio orologio biologico aveva assimilato gli orari abitudinali dei palii ordinari». C’è poi un ultimo ostacolo, il dovere coniugare, da parte di alfieri e tamburini, gli impegni scolastici-universitari-lavorativi con gli allenamenti: «Nella Chiocciola si vestirà un trio molto giovane – spiega Simone Badini economo del rione di S.Marco – penso però che la libidine che hanno in corpo questi ragazzi di entrare in Piazza li faccia andare sopra a interrogazioni e compiti e roba del genere. Fortunatamente anche le famiglie, essendo i genitori tutti contradaioli, sono ben disposte».

Marco Crimi da SienaNews
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

alla CHIOCCIOLA la provaccia

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 12:03 pm

L'ordine tra i canapi ha seguito il numero inverso di orecchio: Torre, Chiocciola, Civetta, Tartuca, Lupa, Giraffa, Selva, Nicchio, Drago e Oca di rincorsa

PROVA GENERALE palio straordinario ottobre 2018 alessia bruchi fotografia (43)Si è corsa questa mattina, sabato 20 ottobre, con uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà di Palazzo pubblico alle ore 10.00, la provaccia (sesta ed ultima prova) del Palio di Siena del 20 ottobre 2018 dedicato al Centenario della Prima Guerra Mondiale, che si correrà questo pomeriggio alle 17, ed il cui Drappellone che sarà consegnato alla Contrada vincitrice è stato realizzato dall'artista Gian Marco Montesano.

Questa mattina, a partire dalle 8.30, si è celebrata la Messa del Fantino nella Cappella adiacente a Palazzo pubblico.

Si è aggiudicata la provaccia la Contrada della Chiocciola con Elias Mannucci detto Turbine su Terribile da Clodia.

Con nessun cambiamento nelle monte, per l'ufficialità si attende comunque la segnatura che avverrà fra poco (con il fantino del Drago, Federico Arri, che prenderà il soprannome di Ares, deciso nel corso della cena della prova generale di ieri sera), l'ordine di ingresso tra i canapi ha seguito il numero invertito di orecchio, cioè l'ordine avuto dai cavalli per procedere all'assegnazione alle Contrade: Torre, Chiocciola, Civetta, Tartuca, Lupa, Giraffa, Selva, Nicchio, Drago e Oca di rincorsa. Ricordiamo che sono due le coppie di rivali al canape per questo Palio Straordinario: Torre e Oca, Chiocciola e Tartuca.

Dopo che il mossiere Fabio Magni, a causa di una forzatura, ha dovuto abbassare il canape annullando la mossa, al secondo allineamento, con un po' di confusione tra i canapi, entra l'Oca. Buono lo spunto al via di Giraffa, Selva e Chiocciola. Con uno scatto entra prima a San Martino la Tartuca e poi si continua con il consueto ritmo della provaccia, più una sgambatura che altro, con davanti la Chiocciola e la Selva. Chiocciola che si aggiudica la provaccia con Elias Mannucci detto Turbine su Terribile da Clodia.

Al termine della prova si procederà alla segnatura dei fantini, che da quel momento non potranno più essere cambiati, poi alle 12.30 benedizione dei cavalli e dei fantini nelle dieci Contrade. Alle 14,30 ingresso nel campo del Drappello dei Carabinieri che eseguirà un giro di piazza al passo, senza effettuare la tradizionale carica allo scopo di preservare il tufo della pista, che sarà seguito dalla sfilata della Fanfara dei Bersaglieri e dal Corteo storico. Alle 17 usciranno i cavalli dall'Entrone e sarà Palio.


L'ordine di ingresso tra i canapi della provaccia
(contrada, nome cavallo, manto, sesso, età, proprietario;
nome fantino, soprannome)

Torre TORRE - TONINA - baio F 6 - Elisabetta Ferrini
Giosuè Carboni detto Carburo
Chiocciola CHIOCCIOLA - TERRIBILE DA CLODIA - sauro C 5 - Mark Harris Getty Elias Mannucci detto Turbine
Civetta CIVETTA - TECHERO - baio C 6 - Massimiliano Montomoli
Andrea Mari detto Brio
Tartuca TARTUCA - REMOREX - sauro C 8 - Massimo Columbu Andrea Coghe detto Tempesta
Lupa LUPA - SCHIETTA - baio F 7 - Anna Maoddi
Valter Pusceddu detto Bighino
Giraffa GIRAFFA - RAOL - sauro C 8 - Antonio Francesco Mula
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Selva SELVA - ROMBO DE SEDINI - sauro C 8 - Augusto Posta
Carlo Sanna detto Brigante
Nicchio NICCHIO - VIOLENTA DA CLODIA - baio F 5 - Theodore William Thomas Westerman
Giovanni Atzeni detto Tittia
Drago DRAGO - UNA PER TUTTI - baio F 5 - Massimo Milani
Federico Arri (detto Ares)
RINCORSA Oca OCA - SORIGHITTU - baio C 7 - Simone Pistolesi
Giuseppe Zedde detto Gingillo
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

IL BORSINO DELLE ACCOPPIATE

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 12:07 pm

Provare a redigere un borsino dei valori con sette titoli nuovi di zecca è più un azzardo che una previsione ma la nostra è una tradizione oramai radicata e allora giù con i nostri sentiment e vediamo se cogliamo nel segno.
Tutti puntano sul rialzo del Nicchio.
Violenta da Clodia ha rischiato persino di essere scartata per manifesta superiorità al primo affaccio alla tratta.
Il Tittia è un ottimo manico e nei Pispini non badano a spese. Chi vivrà vedrà.
Altro titolo attenzionato nel mondo finanziario paliesco quello dell'Oca.
Gingillo smania di raddoppiare il successo d'agosto e Sorighittu, barbero nero, pare in grande forma.
In toro anche il titolo della Giraffa. Raol si è adattato bene al Campo e Scompiglio farà di tutto per non sbagliare un altro rigore.
Bello stabile per il Drago. Una per Tutti galoppa senza evidenziare smagliature e l'esordiente Arri vorrebbe bagnare a Siena il successo di Asti.
Colpo in canna anche per la Selva. Il ''biondo'' Rombo de Sedini ha buoni numeri mentre il Sanna cerca la conferma sul Campo dopo un paio di uscite in chiaroscuro.
In leggero rialzo anche i valori della Chiocciola. Terribile da Clodia ha un motore davvero potente ma deve abituarsi alle arcigne piegate di Piazza.
Compito di Elias Mannucci trovare le corrette coordinate.
Stabili al bello le quotazioni della Lupa. Schietta si mostra veloce e precisa e il Pusceddu ha l'occasione della vita per cogliere un successo.
Stabile la Torre. La grigia Tonina non è nettamente inferiore a nessuno e Giosuè Carboni ha tutto da guadagnare....ma occhio all' Oca!
Stabile senza svolazzi la Tartuca. Remorex si conferma un cavallo da battaglia mentre il Coghe vuole scatenare sul Campo la....Tempesta.
Quotazioni da definire ma mai in ribasso per la Civetta. Techero sembra un barbero un po' troppo volubile ma quando il Mari lo lancia mangia il tufo.
Se vi siete fatti un'idea più precisa cercate nel mazzo delle dieci il titolo vincente....ma c'è un ma...tutte e dieci possono mettere le mani sul cencio Straordinario.
ROBERTO MORROCCHI... da OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

PROVACCIA, ARES SI PREPARA AL DEBUTTO

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 12:10 pm

L'ingresso fra i canapi delle contrade sarà inverso a quello della Prova Generale.

Per provaccia del Palio Straordinario del 20 ottobre 2018 che si corre in occasione del Centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, l'ingresso fra i canapi delle contrade sarà inverso a quello della Prova Generale. Ieri sera il fantino del Drago ha ricevuto il suo soprannome: Ares. Dunque Federico Arri si prepara al debutto con il nome del mitologico dio della guerra.

Ecco l'ordine fra i canapi della Provaccia:

CONTRADA CAVALLO FANTINO

1 Torre Tonina Carburo

2 Chiocciola Terribile da Clodia Turbine

3 Civetta Techero Brio

4 Tartuca Remorex Tempesta

5 Lupa Schietta Bighino

6 Giraffa Raol Scompiglio

7 Selva Rombo de Sedini Brigante

8 Nicchio Violenta da Clodia Tittia

9 Drago Una Per Tutti Arri

10 Oca di rincorsa Sorighittu Gingillo



Claudio Bicchi da OKSiena

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

LA CONTRADA DELLA CHIOCCIOLA VINCE LA PROVACCIA

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 12:11 pm

Cavalli abbastanza agitati al canape, contrade che non rispettano l'ordine. La contrada della Torre forza il canape ed il mossiere Magni invalida la mossa. Di nuovo fantini a cavallo, Givetta crea agitazione. Entra l'Oca di rincorsa. Mossa valida, parte in testa la chiocciola che ritira subito il cavallo facendosi passare dalla Tatuca. Buona partenza anche del Nicchio. Chiocciola di nuovo in testa prima di San Martino, seguita dalla Selva. Andamenro lento delle contrade per tutti i tre giri. La Provaccia si conclude senza grandi spunti e con la vittoria della Chiocciola con Terribile da Clodia e Turbine. Da ora si fa sul serio, appuntamento stasera alle ore 17:00 per la Carriera straordinaria.

L.C. da OKSiena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: PALIO STRAORDINARIO

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 12:16 pm

La Chiocciola, con Turbine e Terribile da Clodia, ha vinto la provaccia del palio straordinario, come era successo anche ieri sera in occasione della prova generale. Una provaccia un po’ anomala per la presenza di persone sia dentro la piazza che sui palchi e che ha avuto tempi di mossa piuttosto lunghi rispetto al solito. Tra i canapi infatti c’era la solita confusione, il cavallo della Civetta Techero non ne voleva sapere di stare allineato, infatti quando l’Oca, che era di rincorsa è partita era girato al contrario. Il mossiere Magni ha anche abbassato una volta i canapi invalidando la partenza per una forzatura da parte della Torre, con Carburo che è praticamente “sceso” da Tonina. Al via è stata la Chiocciola a fiancare prima di tutti, ma hanno colto benissimo l’attimo anche la Giraffa, il Nicchio e la Selva leggermente rimasta dietro. Il Nicchio gira in testa al primo San Martino, da dietro arriva la Tartuca, con Andrea Coghe che ha voluto provare Remorex soprattutto nelle curve, prima di rallentare e far passare Chiocciola e Selva, le uniche a galoppare fino al bandierino mentre le altre erano tutte praticamente a passo. Ed è la Chiocciola che mantiene la prima posizione e vince la provaccia.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Tanta gente in Piazza per la provaccia

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 12:18 pm

Fatto inusuale rispetto ai palii ordinari
Anche la provaccia, come tutte le altre prove, ha registato una grande affluenza in piazza questa mattina: fatto inusuale visto che di solito la sesta prova viene scarsamente considerata dai contradaioli e considerata una grossa fonte di rischio per i cavalli. Un’altra grande novità di questo straordinario.

Provaccia che fino a ieri era in odore di non essere corsa: i rumors indicavano la possibilità di annullarla per motivi logistici e per evitare l’appesantimento del tufo.
RadioSienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La Chiocciola si aggiudica la provaccia

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 12:19 pm

Con Turbine su Terribile da Clodia
È la Contrada della Chiocciola, con Turbine su Terribile da Clodia, ad aggiudicarsi la provaccia. Ordine di ingresso ai canapi, Torre, Chiocciola, Civetta, Tartuca, Lupa, Giraffa, Selva, Nicchio, Drago e Oca di rincorsa, il primo scatto è della Tartuca che propone un giro veloce, poi i ritmi diventano quelli bassi della sgambata e a chiudere prima è la Chiocciola.
RadioSienaTV
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La carriera

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 6:55 pm

Vince la Tartuca
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

il borsino definitivo delle accoppiate

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 8:01 pm

FAVORITE

NicchioNICCHIO: E' la potenza numero uno di questa carriera. Il cavallo probabilmente é fuori categoria ed è graditissimo al fantino, che cerca una vittoria che non arriva ormai da molto tempo. Ci sono tutte le carte in regola per provare a vincere.

GiraffaGIRAFFA: Scompiglio ha una grande opportunità, con un cavallo a lui molto adatto ed in una situazione “tranquilla” e senza pressioni. Facile prevedere un palio d’assalto.

OcaOCA: Sorighittu è uno dei tre cavalli che ha già corso il palio e questo potrebbe essere un vantaggio. Gingillo è sembrato molto sereno durante i 4 giorni e l’accoppiata è da tenere in seria considerazione.


OUTSIDER

CivettaCIVETTA: Le problematiche mostrate ai canapi da Techero potrebbero far pensare ad un palio complicato, ma le qualità ci sono e se Brio riuscirà a gestire il cavallo tra i canapi, magari partendo ta i primi, potrebbe giocarsi la vittoria.

SelvaSELVA: Rombo de Sedini è uno dei cavalli più attesi del lotto, ma durante le prove ha mostrate alcune problematiche. Riuscita Brigante a tirare fuori il meglio dal soggetto di Augusto Posta? La risposta l’avremo stasera.

ChiocciolaCHIOCCIOLA: A detta di tutti Terribile da Clodia è il cavallo maggiormente cresciuto durante i 4 giorni. Le doti di partente di Turbine possono fare la differenza e non è utopia pensare ad una Chiocciola arrivare tra i primi al primo San Martino.

LupaLUPA: Schietta era uno dei soggetti più ricercati alla vigilia dell’assegnazione. La monta di Bighino porta in dote esperienza e affidabilità e la situazione di totale tranquillità non può che agevolare il compito.


INCOGNITE

DragoDRAGO: Tutta da scoprire l’accoppiata di Camporegio, con Una per tutti e Ares che senza pressioni possono fare comunque un palio per cercare di mettersi in mostra più possibile.

TartucaTARTUCA: Più di un occhio rivolto alla Chiocciola. Sembra questo l’obiettivo della contrada di Castelvecchio, chiamata ad un palio piuttosto complicato, con poche chances di vittoria.

TorreTORRE: L’obiettivo dichiarato di capitan Capelli è quello di provare a non far vincere l’Oca. Carburo si è ritagliato questo ruolo e per il momento ha sempre dimostrato di saperci fare. Stasera potrebbe arrivare una conferma importante.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

le accoppiate definitive. La scheda del Comune

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 8:05 pm

Si è svolta questa mattina, sabato 20 ottobre, la segnatura dei fantini che disputeranno il Palio di Siena Straordinario che si correrà questo pomeriggio, con uscita dei cavalli dall'Entrone alle 17, dedicato al Centenario della Prima guerra mondiale ed il cui Drappellone, che sarà consegnato alla Contrada vincitrice, è stato realizzato dall'artista Gian Marco Montesano.

Tutte le Contrade partecipanti (Torre, Lupa, Chiocciola, Oca, Drago, Tartuca, Selva, Civetta, Nicchio e Giraffa - due le coppie di rivali: Torre-Oca e Chiocciola-Tartuca) hanno confermato le monte viste nel corso delle ultime prove con il fantino debuttande del Drago, Federico Arri, che ha preso il soprannome di Ares. A partire da questo momento i fantini non potranno più essere sostituiti.

Alle 12.30 si terrà la Benedizione dei cavalli e dei fantini: dopo la vestizione della comparsa, nelle dieci Contrade partecipanti alla carriera, avrà luogo il rito della benedizione del cavallo e del fantino nel rispettivo oratorio.

Alle 14,30 ingresso nel Campo del drappello dei Carabinieri che eseguirà un giro di piazza al passo, senza effettuare la tradizionale carica allo scopo di preservare il tufo della pista, seguito dalla sfilata della Fanfara dei Bersaglieri e dal Corteo storico con le comparse delle Contrade che sfileranno nell'ordine di estrazione (ordine di trifora): Torre, Lupa, Chiocciola, Oca, Drago, Tartuca, Selva, Civetta, Nicchio e Giraffa.

Alle 17.00 il drappellone sarà issato sul Palco dei Giudici mentre sarà effettua la sbandierata finale, detta "della Vittoria", istituita al termine della Prima guerra mondiale, dei diciassette alfieri di tutte le Contrade.


Le accoppiate definitive cavallo-fantino
delle Contrade partecipanti al
Palio di Siena Straordinario del 20 ottobre 2018
(contrada, nome cavallo, manto, sesso, età, proprietario;
nome fantino, soprannome)

Torre TORRE - TONINA - baio F 6 - Elisabetta Ferrini
Giosuè Carboni detto Carburo
Lupa LUPA - SCHIETTA - baio F 7 - Anna Maoddi
Valter Pusceddu detto Bighino
Chiocciola CHIOCCIOLA - TERRIBILE DA CLODIA - sauro C 5 - Mark Harris Getty
Elias Mannucci detto Turbine
Oca OCA - SORIGHITTU - baio C 7 - Simone Pistolesi
Giuseppe Zedde detto Gingillo
Drago DRAGO - UNA PER TUTTI - baio F 5 - Massimo Milani
Federico Arri detto Ares
Tartuca TARTUCA - REMOREX - sauro C 8 - Massimo Columbu
Andrea Coghe detto Tempesta
Selva SELVA - ROMBO DE SEDINI - sauro C 8 - Augusto Posta
Carlo Sanna detto Brigante
Civetta CIVETTA - TECHERO - baio C 6 - Massimiliano Montomoli
Andrea Mari detto Brio
Nicchio NICCHIO - VIOLENTA DA CLODIA - baio F 5 - Theodore William Thomas Westerman
Giovanni Atzeni detto Tittia
Giraffa GIRAFFA - RAOL - sauro C 8 - Antonio Francesco Mula
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio

LINK alla scheda realizzata dal Comune di Siena con tutte le accoppiate ed i dettagli di cavalli e fantini
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

infortunio al cavallo della Giraffa

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 8:07 pm

Durante la corsa del Palio di Siena Straordinario di questo pomeriggio, il cavallo della Contrada della Giraffa Raol ha riportato una lesione all’arto anteriore destro. Prontamente soccorso e stabilizzato è stato trasportato alla clinica veterinaria “Il Ceppo” per accertamenti. Lo rende noto il Comune.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

TRIONFA LA TARTUCA CON REMOREX SCOSSO

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 8:09 pm

L'ordine di ingresso ai canapi è stato il seguente: Giraffa, Selva, Lupa, Torre, Tartuca, Civetta, Drago, Nicchio e Oca di rincorsa

La Contrada della Tartuca con Andrea Coghe detto Tempesta su Remorex scosso ha vinto il Palio di Siena Straordinario del 20 ottobre 2018 dedicato al Centenario della Prima guerra mondiale, andando così a conquistare il Drappellone realizzato dall'artista torinese Gian Marco Montesano.

La corsa è stata preceduta dall'esibizione del drappello dei Carabinieri a cavallo, dalla Fanfara dei Bersaglieri e dal Corteo storico.

La cronaca

Con il seguente ordine di chiamata tra i canapi: Giraffa, Selva, Lupa, Torre, Tartuca, Civetta, Drago, Nicchio e Oca di rincorsa; il mossiere Fabio Magni fa uscire per una volta i cavalli dai canapi per tranquillizzarli (come ormai consuetudine) dando così anche il tempo ai fantini di parlare con la rincorsa e fare accordi tra loro (i cosiddetti partiti).

Al secondo allineamento molta confusione tra i canapi con i cavalli fuori posizione e nuovamente il mossiere fa uscire le Contrade.

Terzo allineamento con problemi di allineamento per Civetta e Nicchio mentre l'Oca non entra per l'ottima posizione della Torre sul canape. Il mossiere fa così uscire nuovamente i cavalli dai canapi con Tittia (Nicchio) che continua a parlare con Gingillo (Oca) di rincorsa.

Quarto allineamento: con il Nicchio che tenta di guadagnare continuamente posizioni cercando di piazzarsi accanto alla Torre (chiara la tattica di Tittia, che vuole scendere verso il centro affiancando la Torre, e Gingillo che aspetta che il Nicchio metta in difficoltà la Torre) entra l'Oca ma Magni annulla la mossa per alcuni cavalli fuori posto.

Al quinto allineamento, dopo una quarantina di minuti dall'uscita dei cavalli dall'entrone, nuovamente mossa invalidata a causa di una forzatura del Nicchio.

Al sesto tentativo entra finalmente l'Oca, mossa valida, e ottimo lo spunto al via di Chiocciola, Giraffa, Selva e Lupa. Chiocciola prima a San Martino seguita da Giraffa e Civetta, mentre cadono i fantini di Lupa, Oca e Torre. Continua in testa la Chiocciola davanti a Giraffa e Civetta, con la Civetta che passa prima al bandierino ma va a sbattere sui materassi rimanendo in piedi al secondo San Martino. Prende così la testa la Tartuca e poi cadono al Casato i fantino e cavallo della Giraffa, ed i fantini di Chiocciola e della stessa Tartuca. Cade anche il fantino del Drago al terzo San Martino. Rimane in sella davanti solo Tittia nel Nicchio ma va a vincere la Tartuca con Remorex scosso davanti proprio al Nicchio.


L'ordine di ingresso tra i canapi
del Palio di Siena Straordinario del 20 ottobre 2018
(contrada, nome cavallo, manto, sesso, età, proprietario;
nome fantino, soprannome)

Chiocciola CHIOCCIOLA - TERRIBILE DA CLODIA - sauro C 5 - Mark Harris Getty
Elias Mannucci detto Turbine
Giraffa GIRAFFA - RAOL - sauro C 8 - Antonio Francesco Mula
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Selva SELVA - ROMBO DE SEDINI - sauro C 8 - Augusto Posta
Carlo Sanna detto Brigante
Lupa LUPA - SCHIETTA - baio F 7 - Anna Maoddi
Valter Pusceddu detto Bighino
Torre TORRE - TONINA - baio F 6 - Elisabetta Ferrini
Giosuè Carboni detto Carburo
Tartuca TARTUCA - REMOREX - sauro C 8 - Massimo Columbu  
Andrea Coghe detto Tempesta
Civetta CIVETTA - TECHERO - baio C 6 - Massimiliano Montomoli
Andrea Mari detto Brio
Drago DRAGO - UNA PER TUTTI - baio F 5 - Massimo Milani
Federico Arri detto Ares
Nicchio NICCHIO - VIOLENTA DA CLODIA - baio F 5 - Theodore William Thomas Westerman
Giovanni Atzeni detto Tittia
RINCORSA Oca OCA - SORIGHITTU - baio C 7 - Simone Pistolesi
Giuseppe Zedde detto Gingillo

Sien aFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La Tartuca vince il Palio straordinario

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 8:12 pm

E’ la contrada della Tartuca con il cavallo Remorex scosso a vincere il Palio straordinario di ottobre. E’ una Carriera con tante contrade che si succedono in testa alla corsa e con numerosi cavalli che arrivano scossi. Di rincorsa c’è l’Oca, con Giuseppe Zedde su Sorighittu, in una mossa che dura cinquanta minuti; dopo due mosse false ecco la mossa valida. Partono in testa Chiocciola, Giraffa poi Selva e Civetta. Cadono al primo San Martino Oca, Torre e Lupa. Al primo Casato ancora Chiocciola in testa seguita da Giraffa, Civetta e Selva. Poco dopo passa la Civetta, dall’interno, con Andrea Mari su Techero che prende la testa della corsa. Ma poco dopo, al secondo San Martino, la Civetta va larga e ripassa la Chiocciola, seguita da Giraffa e Tartuca. Qui c’è lo spunto del rione di Castelvecchio che davanti alla Cappella passa in testa. Al secondo Casato però cade Andrea Coghe e dietro di lui anche Elias Manucci nella Chiocciola e Carlo Sanna nella Selva. Procede Remorex, castrone sauro di 8 anni che va avanti scosso seguito dal cavallo scosso della Chiocciola e dal Nicchio. Remorex tiene la testa fino alla fine, con il Nicchio che passa la Chiocciola al terzo Casato.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

in Piazza del Campo 15mila 400 persone

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 8:24 pm

Raggiunto il limite massimo consentito
Enorme partecipazione di pubblico per il Palio Straordinario del 20 ottobre 2018 dedicato al centenario della fine della Prima Guerra Mondiale.

Alle ore 16 la conchiglia di Piazza aveva già raggiunto il limite massimo consentito di circa 15mila 400 persone. L’ingresso da via Duprè è stato quindi chiuso. Molti cittadini e turisti sono rimasti senza poter fare ingresso nella Piazza Del Campo.

L’Amministrazione comunale ringrazia le tantissime persone che sono restate in fila, in maniera civilissima e che poi non sono potute entrare nella conchiglia.
RadioSienaTv
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Il pronostico di Bastiano

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 8:32 pm

OCA-SORIGHITTU-GINGILLO
“Dopo il grande Palio vinto nella Lupa ad agosto Giuseppe Zedde ha trovato grande sicurezza. In Fontebranda ha già corso facendo un gran Palio e questo sicuramente aiuta. Sorighittu è un cavolo moto preciso, secondo me tra i migliori soggetti del lotto. Se il Nicchio sbaglia qualcosa l’Oca può essere la contrada che esce da Piazza con il drappellone”.
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Tante cadute e un cavallo ferito, è stato un Palio drammatico

Messaggio  jabru il Sab Ott 20, 2018 8:36 pm

E' stato un Palio drammatico, questo Straordinario. Una carriera che ha impressionato per alcuni momenti spaventosi, soprattutto al secondo giro, quello che ha deciso il Palio.

Mentre le cadute di Oca e Torre (con rispettivamente Gingillo e Carburo) alla prima curva di San Martino fanno parte della dinamica del Palio, il primo momento impressionante è arrivato alla seconda curva di San Martino: il cavallo della Civetta, Techero montato da Andrea Mari detto Brio, va a sbattere contro i materassi facendo cadere anche un sanitario che si trovava nel punto di impatto. Per fortuna l'uomo si è subito rialzato e anche Brio è rimasto in groppa al cavallo, ma l'impatto è stato violentissimo.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8228
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: PALIO STRAORDINARIO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum