Dal Campo

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Manifestazione animalista, Luigi De Mossi: ''Tutti quelli che vogliono giudicarci senza conoscerci si rassegnino''

Messaggio  jabru il Mar Dic 04, 2018 9:31 pm

"Non deve sfuggire il significato di ciò che sta succedendo in questi giorni attorno alla nostra città ed ai nostri valori che poi sono quelli identitari." Così un intervento del sindaco di Siena, Luigi De Mossi, in merito alla manifestazione animalista che si terrà a Siena il 9 dicembre in piazza Amendola.

"E' l'eterna dialettica tra il distruggere ed il costruire, fra il capire e il rifiutare, fra il morire e il vivere ognuno come vuole, in armonia, accettando le differenze e i difetti degli altri. Conoscendoci e riconoscendoci.

C'è invece in questo secolo più che breve, chi accusa, sancisce e giudica senza sapere, peggio, senza voler sapere, rincorrendo solo la divinità della comunicazione per apparire il solito quarto d'ora e poi sparire per sempre.

Se vogliamo fare davvero di questo Stato una comunità di popoli dobbiamo comprendere e soprattutto comprenderci.

Siena è il fulgido esempio di una comunità che esalta le proprie differenze ma si riunisce intorno ai valori della solidarietà e del rispetto, della concordia.

Tutti quelli che vogliono giudicarci senza conoscerci si rassegnino: sono solo parole che si perdono nel vento. La storia siamo noi."
SienaFree
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty L'INPUT DEL MAGISTRATO DELLE CONTRADE: "ISOLARE I MANIFESTANTI ANIMALISTI"

Messaggio  jabru il Mar Dic 04, 2018 9:34 pm

"Contrarietà per una manifestazione che ha l’obiettivo, attraverso la presunta tutela degli animali, di mettere in discussione la stessa peculiarità identitaria della nostra Città"



In merito alla manifestazione degli animalisti prevista a Siena per domenica 9 dicembre, il Magistrato delle Contrade sottolinea tutta la sua contrarietà ad una manifestazione che ha l’obiettivo, attraverso la presunta tutela degli animali, di mettere in discussione la stessa peculiarità identitaria della nostra Città.

Siena è una città riconosciuta in tutto il mondo per il suo un grande patrimonio storico, artistico e architettonico, per l’alta qualità della vita, per un forte tessuto sociale. Ma il segno distintivo di Siena è soprattutto la presenza delle Contrada e, attraverso di esse, la sua Festa, il Palio, che ci rende tutti orgogliosi di essere senesi e che lega contradaioli e cavalli in uno storico rapporto di amore e di rispetto verso l’animale.

Manifestare è un diritto costituzionale, ma la richiesta avanzata proprio per colpire, come detto, l’identità vera della Città, poteva indurre a considerare la possibilità di prendere una decisione diversa e coraggiosa; peraltro la scelta di una zona a ridosso delle nostre mura carica di preoccupazione tutte le Contrade.

Da parte nostra, invitiamo tutti i Contradaioli ad isolare i manifestanti, a non accettare e cadere in provocazioni, dimostrando così che il Palio non è una semplice Festa e che le Contrade sono un modello di vita comune, di solidità sociale e di unità cittadina realmente unica al mondo, lasciando le offese e le ingiurie a chi non ha l’educazione e il senso civico della nostra Città.

Il Rettore Pier Luigi Millozzi
OKSIENA
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Manifestazione animalisti, contradaioli annunciano un contro-presidio

Messaggio  jabru il Mar Dic 04, 2018 9:38 pm

Alcuni contradaioli hanno annunciato di voler effettuare, nel giorno del corteo degli animalisti in Piazza Amendola, un contro-presidio pacifico davanti a Porta Camollia dalle ore 12: “Ci aspettavamo più buonsenso da parte delle autorità che hanno autorizzato la manifestazione e maggiore fermezza da parte delle istituzioni cittadine e contradaiole – scrivono –. Ora facciamo la nostra parte, pacificamente e senza cadere in provocazioni. Dentro le mura non entreranno, che manifestino pure in periferia”.
AntennaRadioEsse
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Cenni (Pd): “No alla strumentalizzazione del Palio”

Messaggio  jabru il Mer Dic 05, 2018 7:24 pm

La parlamentare invita al rispetto della tradizione plurisecolare di Siena

SIENA. “Ho imparato negli anni, da senese che vive in provincia, ad amare il Palio le sue tradizioni, la cultura e la socialità che lo caratterizzano, ma anche a rispettarlo. Ho anche imparato a tacere, a osservare in silenzio, perché è sempre opportuno che la politica non invada spazi non suoi. Purtroppo, però, con scadenze oramai ricorrenti esplodono polemiche che strumentalizzano la festa e utilizzano incidenti che, invece, addolorano tutti, prima di tutto la città. Il diritto a manifestare le proprie idee è un principio inalienabile, sancito dalla nostra Costituzione, che va rispettato. Detto questo credo che le associazioni animaliste abbiano scelto il luogo meno adatto a portare avanti le loro istanze. Siena è da anni impegnata in un percorso di tutela del cavallo che ha pochi eguali. Cavallo che è simbolo e protagonista assoluto del Palio. Forse varrebbe la pena per tutti di approfondire sostanza e senso di tutto ciò. Vedo, invece, alcuni passaggi molto positivi, come l’approvazione della mozione che chiede il riconoscimento del Palio come Bene Culturale immateriale attraverso l’iniziativa del Mibac. A dimostrazione che quando la festa e le sue tradizioni vengono messe al centro non ci sono spazi per strumentalizzazioni. Invito ancora al rispetto per questa tradizione plurisecolare e alla conoscenza vera, ne conseguirebbe un vantaggio per tutti”.

Così Susanna Cenni, deputata del Partito democratico, commenta le polemiche legate alla manifestazione animalista in programma a Siena domenica 9 dicembre
ilcittadinoonline
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Palio, strategie condizionate dalle sanzioni. Probabile qualche ‘sconto’ ai fantini

Messaggio  jabru il Mer Dic 05, 2018 7:27 pm

I dirigenti chiedono al Comune di chiudere presto anche il capitolo Straordinario

di LAURA VALDESI

La sanzione per i Palii di luglio ed agosto sarà proprio oggi. Altrimenti, gioco forza stante il Regolamento del Palio, domani. Ultima data utile. Si susseguono i rumors, si parla di conferme delle pene per le Contrade e, forse, di qualche ‘sconto’ per i fantini. Anche se la giunta è composita e ciascuno dirà la sua sulle punizioni definitive. Questo ovviamente incide sulle strategie per il 2019, come sempre accade. Ma a preoccupare maggiormente le dirigenze di Contrada è il capitolo Straordinario. Tutti d’accordo su un punto: è necessario conoscere quanto prima anche cosa riserverà, sul fronte sanzioni, la Carriera del 20 ottobre per poter impostare davvero l’annata. La cosa migliore, questo il tam tam, è chiudere entro dicembre 2018 il capitolo punizioni a 360 gradi. Ma non è detto, stante anche gli impegni di questo periodo molto particolare ed intenso di attività, che sia possibile.

Strategie condizionate, dunque. Ma del resto quella che si è appena conclusa verrà ricordata come una delle stagioni più di rincorsa ed imprevedibili che si ricordino negli ultimi tempi. Con una miriade di cambiamenti. E non è finita qui. Perché deve ancora prendere forma il protocollo 2019, c’è tutta la partita delle piste di addestramento da giocare, senza dimenticare il capitolo sicurezza in Piazza che, seppure ormai inquadrato, ogni anno necessita di ritocchi. Ci sono gli steward di Contrada, la questione dei social, l’idea di anticipare l’inizio delle corse di addestramento rispetto al solito in modo che, qualora fosse una primavera piovosa come quella del 2018, ci siano date alternative da sfruttare. Senza considerare i festeggiamenti della Tartuca per la vittoria del 20 ottobre e la consegna del Masgalano straordinario. Insomma, andrà a finire che anche il 2019 inizierà di rincorsa per quanto riguarda il Palio. All’orizzonte un anno fittissimo di appuntamenti e impegni. Intanto nei paliotti si mettono i primi paletti ma lì tutto è più facile. Le corse di primavera a Fucecchio saranno il 7 e il 28 aprile con prove libere già a partire dal 5 febbraio.
La Nazione
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty GELMINI: "CHIEDERNE SOPPRESSIONE È ATTEGGIAMENTO MIOPE"

Messaggio  jabru il Mer Dic 05, 2018 7:36 pm

In vista della manifestazione animalista del 9 dicembre a Siena contro il Palio, anche Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, esprime la propria opinione: "Il Palio è un pezzo dell'identità, della storia e della cultura di Siena. Una manifestazione conosciuta in tutto il mondo e che non deve essere messa in discussione. Giusto adoperarsi sempre più per la sicurezza della corsa, ma chiederne la soppressione e' un atteggiamento miope".
OKSiena
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Manifestazione animalista, i capigruppo scrivono al Questore: “Chiediamo chiarimenti sulla gestione della sicurezza”

Messaggio  jabru il Mer Dic 05, 2018 7:46 pm

La protesta contro il Palio in programma domenica prossima è il tema caldo di questi giorni. Le associazioni animaliste hanno avuto l’autorizzazione a ritrovarsi in piazza Amendola alle ore 12 per contestare la festa senese, ed è proprio l’ok dato dal questore che fa discutere. Intanto i capigruppo della maggioranza, Marsiglietti, Forzoni, Lorè e Raito, si rivolgono al proprio al questore e chiedono un incontro per capire con chiarezza come intende garantire la sicurezza durante manifestazione. “C’è preoccupazione – ha detto ai microfoni di Antenna Radio Esse Carlo Marsiglietti, capogruppo del Gruppo consiliare Voltiamo Pagina – i toni si sono ora alzati forse un po’ troppo e questo aumenta il pericolo. Per questo ci siamo rivolti al Questore, per sapere con certezza come verrà gestita questa cosa, perchè finora, al di là del luogo, non si è saputo niente”.
AntennaRadioEsse
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Scaramelli: “Vietare la manifestazione degli animalisti”

Messaggio  jabru il Gio Dic 06, 2018 8:03 pm

Il consigliere regionale Pd interviene sul presidio contro il Palio di Siena

SIENA. “La manifestazione degli animalisti contro il Palio? Va vietata assolutamente. Significherebbe legittimare un attacco al cuore della città. Il tema non è Palio sì o Palio no. Il Palio è identità, storia, cultura e anima della città di Siena. La presenza della manifestazione in città scaturirebbe una controreazione. L’insinuazione di un pensiero fuorviante e pericoloso tra ciò che è corretto o meno rispetto ad una manifestazione che ha rappresentato e rappresenta Siena stessa.
Il Palio oltre ad essere cultura, identità, storia, coesione sociale e simbolo di Siena, è emblema anche della Toscana e dell’Italia. Un insolubile filo che a Siena lega le radici con il futuro della comunità. Il valore del Palio in questi ultimi tre anni è stato sancito anche dalla Regione Toscana che lo ha candidato a diventare Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Dai banchi del Consiglio regionale ho lavorato e continuerò a lovorare con tenacia affinché non venga messa in discussione, ma anzi valorizzata, l’importanza del Palio. Nel valore del Palio risiede, ubi consistam, la straordinarietà della coesione capace di nascere dal conflitto. Il Palio è il Palio. Sulla base di queste considerazioni rivolgo l’appello al Sindaco, al Prefetto e al Questore di Siena a vietare la manifestazione nel territorio del Comune. Vogliono manifestare? Lo facciano a casa loro”. Così Stefano Scaramelli, Consigliere regionale Pd, che interviene sulla manifestazione degli animalisti contro il Palio.
ilcittadinoonline
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Corteo animalista anti-Palio verso lo spostamento

Messaggio  jabru il Gio Dic 06, 2018 8:07 pm

Il corteo degli animalisti contro il Palio programmato per il 9 dicembre a Siena va verso lo spostamento del luogo della manifestazione. Annunciato in un primo momento in Piazza Amendola, adesso - secondo quanto trapela - potrebbe cambiare "location". Manca la conferma ufficiale ma il luogo che è stato indicato sarebbe in Pescaia.
Corriere di Siena
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Corteo animalisti anti Palio, è ufficiale: cambia tutto

Messaggio  jabru il Gio Dic 06, 2018 8:09 pm

Adesso è ufficiale da parte della questura: la manifestazione degli animalisti anti Palio di domenica 9 dicembre a Siena è stato prescritto che venga effettuata in Parco dell'unità d'Italia (ex tiro a segno) in strada di Pescaia in forma statica. L'orario dalle 12 alle 17.
Corriere di Siena
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Spostata in Pescaia la manifestazione animalista

Messaggio  jabru il Gio Dic 06, 2018 8:12 pm

La manifestazione degli animalisti di domenica 9 dicembre, che era prevista in piazza Amendola, è stata spostata per ordine del questore di Siena, Costantino Capuano, in Parco dell'Unità d'Italia, nella zona dell'ex tiro a segno, in strada di Pescaia.

La manifestazione, che si terrà in forma statica, si svolgerà dalle 12 alle 17.
Sien aFree
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Stefano Scaramelli: “Vietare la manifestazione degli animalisti”

Messaggio  jabru il Gio Dic 06, 2018 8:18 pm

“La manifestazione degli animalisti contro il Palio? Va vietata assolutamente. Significherebbe legittimare un attacco al cuore della città. Il tema non è Palio sì o Palio no. Il Palio è identità, storia, cultura e anima della città di Siena. La presenza della manifestazione in città scaturirebbe una controreazione. L’insinuazione di un pensiero fuorviante e pericoloso tra ciò che è corretto o meno rispetto ad una manifestazione che ha rappresentato e rappresenta Siena stessa.

Il Palio oltre ad essere cultura, identità, storia, coesione sociale e simbolo di Siena, è emblema anche della Toscana e dell’Italia. Un insolubile filo che a Siena lega le radici con il futuro della comunità. Il valore del Palio in questi ultimi tre anni è stato sancito anche dalla Regione Toscana che lo ha candidato a diventare Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Dai banchi del Consiglio regionale ho lavorato e continuerò a lovorare con tenacia affinché non venga messa in discussione, ma anzi valorizzata, l’importanza del Palio. Nel valore del Palio risiede, ubi consistam, la straordinarietà della coesione capace di nascere dal conflitto. Il Palio è il Palio. Sulla base di queste considerazioni rivolgo l’appello al Sindaco, al Prefetto e al Questore di Siena a vietare la manifestazione nel territorio del Comune. Vogliono manifestare? Lo facciano a casa loro”. Così Stefano Scaramelli, Consigliere regionale Pd, che interviene sulla manifestazione degli animalisti contro il Palio.
An tennaRadioEsse
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty 3º edizione “Classifica Fantini” de La Voce del Palio, il 13 la premiazione

Messaggio  jabru il Ven Dic 07, 2018 7:39 pm

L’evento sarà trasmesso in diretta dalle telecamere di Siena Tv durante Il Palio d’Inverno
Giovedì 13 dicembre 2018, presso il Ristorante “San Desiderio, in Piazza L. Bonelli 2 a Siena, si terrà la premiazione della terza edizione della “Classifica Fantini”, competizione nata grazie all’idea della Voce del Palio (www.lavocedelpalio.it), il giornale online sul Palio di Siena e tutti i Palii italiani nato nel marzo 2016.

Come lo scorso anno state conteggiate le vittorie di tutte le corse a pelo, considerando tutti i circuiti (Asti, Fucecchio, Monticiano, Pian delle Fornaci, Monteroni d’Arbia) e le vittorie nei Palii.

Quest’anno abbiamo per la prima volta due vincitori infatti con 15 punti hanno ottenuto la prima posizione Adrian Topalli (già vincitore dell’edizione dello scorso anno) e Francesco Caria detto Tremendo (terzo nell’edizione del 2016). Al secondo posto si è classificato Giuseppe Zedde detto Gingillo con 12 punti ed infine al terzo posto Gavino Sanna a quota 10. I quattro fantini verranno premiati in occasione della cena al Ristorante San Desiderio.

Come nelle due passate edizioni l’evento sarà trasmesso dalle telecamere di Siena Tv che farà dei collegamenti durante la cena all’interno della trasmissione “Il Palio d’Inverno”, in onda giovedì 13 dicembre alle 22,45.
RadioSienaTV
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Concorso dei Tabernacoli, vince la Tartuca

Messaggio  jabru il Dom Dic 09, 2018 12:31 am

Siena, 8 dicembre 2018 – Arriva la busta, proprio come durante il Palio, quando i cavalli fanno il tondino in attesa di conoscere l'ordine alla mossa. E nella Basilica di Provenzano centinaia di bambini delle 17 Contrade fanno silenzio. Assoluto. Contiene il nome dei vincitori del concorso dei tabernacoli che erano stati allestiti, l'8 settembre, in ogni rione dai piccoli sotto la guida degli addetti ai giovani.

‘Vince la Tartuca’, l’annuncio del presidente del Comitato Amici del Palio Gabriele Bartalucci. E i bambini di Castelvecchio esultano e si abbracciano preparandosi alla foto di gruppo con l’opera che ricevono in premio, realizzata dall’artista Alessandra Damiani.
Ma ha ragione don Enrico Grassini, parroco ci di Provenzano, quando premette che a vincere in realtà «oggi siamo stati tutti. E’ stata Siena». Perché ogni opera costruita dai ragazzi era bellissima e soprattutto aiuta a vivere e tramandare quelle tradizioni «che se si amano e si conoscono nessuno potrà mettere in pericolo».


La.Valde. da La Nazione
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Nicchio, Bruni capitano. Novità Chiocciola e Giraffa

Messaggio  jabru il Dom Dic 09, 2018 12:34 am

Marco Bruni è il nuovo capitano del Nicchio. Il popolo dei Pispini lo ha eletto con un plebiscito, il 93% dei consensi. Già mangino vittorioso nel 1998, proprietario del Centro ippico Il Mandorlo, Bruni prende il posto del notaio Stefano Cambiaggi.

Nelle prossime settimane al voto anche altre contrade per il ruolo di capitano. La Chiocciola (con l'imprenditore Alessandro Maggi), la Tartuca (conferma per Gianni Cortecci), Selva (conferma di Alessandro Giorgi o il ritorno di Alessandro Barabino), Lupa (Cesare Celesti) e la Giraffa (Stefano Casini).
Corriere di Siena
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Manifestazione animalista, centro storico blindato

Messaggio  jabru il Dom Dic 09, 2018 8:10 pm

Siena, 9 dicembre 2018 – Centro storico blindatissimo. La polizia è disposta al Casato, i carabinieri a San Martino. Vigili urbani all’imbocco di via Dupré. Divise che passeggiano per il corso. E Palazzo pubblico presidiato da personale in borghese. Qui potrebbe esserci il blitz degli animalisti che protestano contro il Palio, questa la sensazione vedendo lo schieramento di forze di polizia che ricorda i giorni del Palio. Molti i senesi che hanno voluto fare una passeggiata in Piazza per capire costa sta succedendo.

A controllare la situazione anche il rettore del Magistrato delle Contrrade Pier Luigi Millozzi ma anche i suoi colleghi hanno tenuto occhi e orecchie aperti. Così faranno per l’intera giornata. Intanto in Pescaia, all’ex Tiro a Segno, sono iniziate ad arrivare alcune macchine con i manifestanti. Blindata ovviamente anche questa area. Intanto inizia a piovere. E alle 11.53 il primo pullman di animalisti raggiunge il Parco dell'Unità d'Italia
Laura Valdesi da La Nazione
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Circa 150 gli animalisti che hanno manifestato a Siena nell'indifferenza generale

Messaggio  jabru il Dom Dic 09, 2018 8:14 pm

Circa 150 animalisti - secondo quanto riferisce l'Ansa - hanno manifestato oggi, domenica 9 dicembre, a Siena nell'area ex tiro a segno a Pescaia, a pochi chilometri dalle mura della città, per protestare contro il Palio. Giunti da ogni parte d'Italia a bordo di due autobus e di mezzi privati, con megafono e striscioni, hanno manifestato nel disinteresse generale dei cittadini.
SienaFree
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty •ANIMALISTI A SIENA, LA PROTESTA NON LASCIA IL SEGNO

Messaggio  jabru il Dom Dic 09, 2018 8:19 pm

Accompagnata da una valanga di polemiche si è svolta oggi a Siena la manifestazione degli animalisti. La protesta contro il Palio è andata in scena nella zona del Parco Urbano, area ex Tiro a segno. Non molte le persone presenti, 2 pullman e qualche macchina. Anche gli stessi manifestanti, dopo le molte adesioni che avevano ricevuto sui social sono rimasti delusi dalle poche presenze e soprattutto perchè non gli è stata data la possibilità di manifestare nel centro storico di Siena. Striscioni e sfottò e poi tutti a casa.
OKSiena
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Animalisti di ritorno da Siena danneggiano l’auto dei cacciatori

Messaggio  jabru il Dom Dic 09, 2018 8:24 pm

L’episodio a Poggibonsi
Alcuni animalisti presenti alla manifestazione in Pescaia contro il Palio si sono resi protagonisti di un atto vandalico, a danno di un’auto proprietá di cacciatori.

Di ritorno da Siena, due macchine con a bordo alcuni manifestanti, si sono fermate nei pressi di Poggibonsi dove hanno incrociato il mezzo dei cacciatori, decidendo di danneggiarlo, per poi fuggire. I proprietari sono riusciti però a prendere le targhe ai vandali, che dovranno ora rispondere di danneggiamenti.
RadioSienaTV
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Magistrato delle contrade: “I contradaioli non hanno ceduto alle provocazioni”

Messaggio  jabru il Lun Dic 10, 2018 8:22 pm

"La limitata visibilità della manifestazione e il ridotto numero di partecipanti decretano il fallimento degli obiettivi che i promotori si erano prefissi"

SIENA. Il Magistrato delle Contrade osserva che il mondo contradaiolo ha dato dimostrazione che l’attaccamento alle nostre tradizioni, alla nostra storia, al nostro peculiare modo di vivere basato sulle Contrade come comunità diffuse è stato in grado di non cedere alle provocazioni di presunti animalisti che sono venuti a manifestare nella nostra città contro la nostra stessa identità.

Sappiamo che ogni Contrada ha le proprie caratteristiche, la propria personalità, ciascuna è diversa dall’altra. Eppure, nel momento in cui vengono messi in discussione i nostri sentimenti e la nostra stessa anima, tutte e 17 le Consorelle si riconoscono insieme sotto un’unica bandiera, sotto la Balzana. Questo perché il carattere del popolo senese è la sua storia, tutta la sua storia, nient’altro che la sua storia.

L’obiettivo della manifestazione era quello di ottenere, attraverso Siena e il Palio, visibilità a livello nazionale al fine di poter rilanciare gli attacchi più beceri verso le nostre tradizioni, senza peraltro conoscerle.

Il raduno ha visto la presenza di poche decine di persone, nonostante il fatto che il richiamo attraverso i social, lanciato in tutta Italia, avrebbe potuto attrarre verso la nostra città una grande quantità di animalisti: quelle poche persone rispetto alla popolazione italiana confermano che la stragrande maggioranza del nostro Paese è per la difesa delle tradizioni e rispetta la nostra realtà, il Palio e le sue Contrade.

La limitata visibilità della manifestazione e il ridotto numero di partecipanti decretano il fallimento degli obiettivi che i promotori si erano prefissi.

Per questo, ringraziamo tutti i Contradaioli che hanno compreso l’importanza di isolare i manifestanti rimanendone lontani, non rischiando così di cadere in provocazioni. Le ingiurie contenute nei cartelli e negli slogan, ormai ripetitivi e senza contenuto, dimostrano la validità delle nostra cultura e della nostra storia rispetto a una povertà di conoscenza così evidente.

Rivolgiamo un ringraziamento alle Istituzioni per aver fatto sentire il mondo delle Contrade rispettato e tutelato.
ilcittadinoonline
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Manifestazione animalista anti-Palio, tutto fila liscio, maxi cordone di forze dell'ordine

Messaggio  jabru il Lun Dic 10, 2018 8:27 pm

E' filata via liscia la manifestazione di una serie di sigle animalisti contro il Palio. Siena si è svegliata in una domenica fredda e ventosa con un maxi schieramento di forze dell'ordine, che hanno sorvegliato sullo svolgimento dell'iniziativa. Nei giorni scorsi erano state moltissime le polemiche. Le contrade avevano chiesto ai senesi di non reagire alle eventuali provocazioni. Alla fine tutto si è svolto dentro i binari della correttezza. E i senesi hanno dimostrato grande civiltà.

Secondo diversi osservatori la presenza degli animalisti è stata inferiore a quella che ci si aspettava. I manifestanti si sono radunati in Pescaia, all'ex Tiro a Segno. Presidiato dalle forze dell'ordine un po' tutto il centro e soprattutto piazza del Campo, dove si temeva che qualcuno potesse entrare per gesti dimostrativi. Alla fine una coppia ha scattato una foto con una scritta anti-Palio ma le incursioni si sono limitate a questo. Nel pomeriggio il presidio si è sciolto.
La Nazione
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Animalisti danneggiano auto di cacciatori (che prendono le targhe)

Messaggio  jabru il Lun Dic 10, 2018 8:32 pm

Dopo la manifestazione flop anti Palio a Siena, manifestanti animalisti sono ripartiti nel tardo pomeriggio di domenica. Sulla strada del ritorno manifestanti su due auto hanno danneggiato, all’altezza di Poggibonsi, un mezzo che era di cacciatori. Questi hanno preso le targhe ora in mano alla polizia che indaga dopo essere intervenuta sul posto.
Corriere di Siena
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Manifestazione animalista, l'intervento del Magistrato delle Contrade

Messaggio  jabru il Lun Dic 10, 2018 8:36 pm

"Il Magistrato delle Contrade osserva che il mondo contradaiolo ha dato dimostrazione che l’attaccamento alle nostre tradizioni, alla nostra storia, al nostro peculiare modo di vivere basato sulle Contrade come comunità diffuse è stato in grado di non cedere alle provocazioni di presunti animalisti che sono venuti a manifestare nella nostra città contro la nostra stessa identità." Così interviene con una nota il rettore del Magistrato, Pier Luigi Millozzi.

"Sappiamo che ogni Contrada ha le proprie caratteristiche, la propria personalità, ciascuna è diversa dall’altra. Eppure, nel momento in cui vengono messi in discussione i nostri sentimenti e la nostra stessa anima, tutte e 17 le Consorelle si riconoscono insieme sotto un’unica bandiera, sotto la Balzana. Questo perché il carattere del popolo senese è la sua storia, tutta la sua storia, nient’altro che la sua storia.

L’obiettivo della manifestazione era quello di ottenere, attraverso Siena e il Palio, visibilità a livello nazionale al fine di poter rilanciare gli attacchi più beceri verso le nostre tradizioni, senza peraltro conoscerle.

Il raduno ha visto la presenza di poche decine di persone, nonostante il fatto che il richiamo attraverso i social, lanciato in tutta Italia, avrebbe potuto attrarre verso la nostra città una grande quantità di animalisti: quelle poche persone rispetto alla popolazione italiana confermano che la stragrande maggioranza del nostro Paese è per la difesa delle tradizioni e rispetta la nostra realtà, il Palio e le sue Contrade.

La limitata visibilità della manifestazione e il ridotto numero di partecipanti decretano il fallimento degli obiettivi che i promotori si erano prefissi.

Per questo, ringraziamo tutti i Contradaioli che hanno compreso l’importanza di isolare i manifestanti rimanendone lontani, non rischiando così di cadere in provocazioni. Le ingiurie contenute nei cartelli e negli slogan, ormai ripetitivi e senza contenuto, dimostrano la validità delle nostra cultura e della nostra storia rispetto a una povertà di conoscenza così evidente.

Rivolgiamo un ringraziamento alle Istituzioni per aver fatto sentire il mondo delle Contrade rispettato e tutelato".
SienaFree
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty ANIMALISTI A SIENA, LA PROTESTA NON LASCIA IL SEGNO

Messaggio  jabru il Lun Dic 10, 2018 8:38 pm

Accompagnata da una valanga di polemiche si è svolta oggi a Siena la manifestazione degli animalisti. La protesta contro il Palio è andata in scena nella zona del Parco Urbano, area ex Tiro a segno. Non molte le persone presenti, 2 pullman e qualche macchina. Anche gli stessi manifestanti, dopo le molte adesioni che avevano ricevuto sui social sono rimasti delusi dalle poche presenze e soprattutto perchè non gli è stata data la possibilità di manifestare nel centro storico di Siena. Striscioni e sfottò e poi tutti a casa.

OKSiena
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Manifestazione animalisti, il Magistrato delle Contrade ringrazia i contradaioli e le istituzioni

Messaggio  jabru il Lun Dic 10, 2018 8:41 pm

Riguardo alla protesta organizzata ieri a Siena da diverse sigle di organizzazioni animaliste, al di là del flop evidente, siamo tutti concordi nel dire che il fatto più rilevante è stata l’indifferenza dei senesi, che hanno completamente snobbato la manifestazione, dimostrando tutta la loro civiltà e superiorità. Il Magistrato delle Contrade, che prima dell’appuntamento aveva chiesto ai contradaioli di non cadere nel tranello delle provocazioni ringrazia tutti i senesi che hanno evitato il confronto e le istituzioni che hanno fatto sentire le contrade tutelate. Di seguito il comunicato diffuso dal Magistrato

“Il Magistrato delle Contrade osserva che il mondo contradaiolo ha dato dimostrazione che l’attaccamento alle nostre tradizioni, alla nostra storia, al nostro peculiare modo di vivere basato sulle Contrade come comunità diffuse è stato in grado di non cedere alle provocazioni di presunti animalisti che sono venuti a manifestare nella nostra città contro la nostra stessa identità.
Sappiamo che ogni Contrada ha le proprie caratteristiche, la propria personalità, ciascuna è diversa dall’altra. Eppure, nel momento in cui vengono messi in discussione i nostri sentimenti e la nostra stessa anima, tutte e 17 le Consorelle si riconoscono insieme sotto un’unica bandiera, sotto la Balzana. Questo perché il carattere del popolo senese è la sua storia, tutta la sua storia, nient’altro che la sua storia.
L’obiettivo della manifestazione era quello di ottenere, attraverso Siena e il Palio, visibilità a livello nazionale al fine di poter rilanciare gli attacchi più beceri verso le nostre tradizioni, senza peraltro conoscerle.
Il raduno ha visto la presenza di poche decine di persone, nonostante il fatto che il richiamo attraverso i social, lanciato in tutta Italia, avrebbe potuto attrarre verso la nostra città una grande quantità di animalisti: quelle poche persone rispetto alla popolazione italiana confermano che la stragrande maggioranza del nostro Paese è per la difesa delle tradizioni e rispetta la nostra realtà, il Palio e le sue Contrade.
La limitata visibilità della manifestazione e il ridotto numero di partecipanti decretano il fallimento degli obiettivi che i promotori si erano prefissi.
Per questo, ringraziamo tutti i Contradaioli che hanno compreso l’importanza di isolare i manifestanti rimanendone lontani, non rischiando così di cadere in provocazioni. Le ingiurie contenute nei cartelli e negli slogan, ormai ripetitivi e senza contenuto, dimostrano la validità delle nostra cultura e della nostra storia rispetto a una povertà di conoscenza così evidente.
Rivolgiamo un ringraziamento alle Istituzioni per aver fatto sentire il mondo delle Contrade rispettato e tutelato”.

Il Rettore
Pier Luigi Millozzi
AntennaRadioEsse
jabru
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 8951
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Dal  Campo - Pagina 3 Empty Re: Dal Campo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum