Verso il palio di Provenzano

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

Previsite da record

Messaggio  jabru il Sab Giu 19, 2010 5:06 pm

Il 2010 segna un nuovo record per quanto riguarda i cavalli iscritti alla previsita, primo step di avvicinamento al Palio di Provenzano. Sono infatti 125 i soggetti che aspirano a calcare la Piazza, uno in più dello scorso anno, quando era stato fissato il nuovo record. Scorrendo la lista si nota che dei 128 cavalli iscritti al Protocollo ne restano “solo” 108, mentre 17 sono soggetti che non hanno fatto il circuito.Tra i 125 soggetti che saranno presentati al Ceppo, 102 hanno età da Palio. I 23 soggetti ancora troppo giovani potranno essere ammessi alle prove di notte ma non arriveranno alla tratta del 29 giugno. Tra i 102 soggetti che potranno essere scelti, sette non privilegiano del contributo: Borsaiola da Clodia, Derriu Junior, Ginger de Mores, Lancero, Lezera, Mia Mia e Messi. Tre hanno già vinto il Palio (Già del Menhir, Fedora Saura e Istriceddu) e diciannove soggetti hanno almeno una presenza in Piazza: Delizia de Ozieri, Elfo di Montalbo, Elimia, Fedora Saura, Gammede, Ganosu, Già del Menhir, Giordhan, Giove Deus, Guadalupe, Guess, Guschione, Iada, Ilon, Insomma, Iolao, Istriceddu, Lampante e Leo Lui

Susanna Guarino .
da Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

In Piazza i cavalli migliori

Messaggio  jabru il Dom Giu 20, 2010 5:30 pm

Erano forse bei tempi quando i senesi in questo periodo si ritrovavano a cena in contrada e parlavano dei vari Quebel, Figaro, Brandano, Urbino, Benito e Pytheos, con la speranza di poterli vedere arrivare nella propria stalla accolti da un boato di gioia liberatoria. In queste sere a cena invece i discorsi sono ben diversi: i cavalli più ambiti, è inutile nasconderlo, sono Già Del Menhir e Fedora Saura, che si è ripresa alla grande dalla lieve intolleranza alimentare. Ma invece che cercare qualche rito scaramantico da mettere in atto il giorno della tratta come erano solito fare, adesso i senesi sono più impegnati a cercare di capire se questi due bomboloni del nuovo millennio saranno presi o meno dai capitani. La paura è proprio quella che, considerando questi due barberi superiori rispetto agli altri, i capitani decidano di farli tornare in scuderia, come è successo lo scorso agosto: "Tanto non verranno presi - dice Guido Bracali - perché i capitani preferiranno fare un lotto livellato verso il basso. Io sono del Leocorno e salterei per entrambi se mi toccassero, ma purtroppo questo Palio si sa già come deve andare". Dello stesso parere, ovvero far correre il Palio ad entrambi i soggetti, sembrano essere quasi tutti i contradaioli: "Bisognerebbe prendere sempre i migliori - aggiunge Massimo Bari - Il Palio sarebbe notevolmente più bello, verrebbe vissuto con più partecipazione ed emozione. Ad ogni modo secondo me poi non esiste davvero un migliore imbattibile, ci sono tanti soggetti competitivi". Dello stesso avviso Daniela Mele: "Sono due cavalli piuttosto validi, io li vorrei rivedere in Piazza per capire se davvero sono troppo superiori. Mi piacerebbe che uno di questi toccasse al Nicchio, anche perché se non si vince questa volta non si vince più!". Secondo gli intervistati l'importante è che i cavalli che poi arrivano nelle stalle di contrada siano sani e preparati, poi se non tocca il bombolone si può comunque sperare di vincere perché il Palio ci ha da sempre insegnato che non è mai scontato: "Io vorrei nella stalla un cavallo sano e competitivo - conferma Riccardo Batazzi - Fedora e Già danno delle notevoli certezze, ma purtroppo ormai il Palio è cambiato e anche il modo di fare il lotto dei dieci" Fedora Saura e Già Del Menhir nel lotto dei dieci anche secondo chi da anni segue il mondo del Palio come giornalista e come proprietario e appassionato, Viola Carignani ed Alessandro Manasse: "A mio modesto parere - ci spiega Viola Carignani - Fedora e Già dovrebbero essere presi. Però poi i capitani sono liberi di scegliere come meglio ritengono. Da amante del Palio e dei cavalli credo che sia sempre auspicabile avere in Piazza soggetti preparati e pronti. Si spendono tanti soldi ed energie durante l'anno per far crescere soggetti competitivi e poi magari vengono scartati". Dello stesso parere come detto anche Alessandro Manasse: "Per quanto mi riguarda i cavalli migliori ed esperti devono sempre essere in Piazza. Uno perché offrono migliori garanzie a livello di sicurezza, due perché i popoli hanno il diritto di passare quattro giorni di festa con la speranza di vittoria. Comunque in ogni lotto ci sarà sempre un primo ed un ultimo cavallo, quindi ripeto dentro tutti comunque e sempre!". Non ci resta adesso davvero che aspettare i verdetti dei veterinari dopo la previsita e poi quello dei capitani il 29 giugno all'ora di pranzo. A quel punto solamente vedremo forse due popoli saltare per Già e Fedora

Elena Casi da Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Sorteggiate le bandiere in Provenzano

Messaggio  jabru il Dom Giu 20, 2010 5:46 pm

Sorteggiate le bandiere in Provenzano. Tutto su Palio News

Un po' coreografia, molta superstizione. Sono state sorteggiate le bandiere da disporre nella Basilica di Provenzano nei giorni del Palio. Una bandiera per ogni portabandiera, a partire dalla destra per chi guarda l'altare, a girare fino all'ultima che sarà posta dalla parte opposta all'altare rispetto alla prima estratta. La nona Contrada otterrà la propria bandiera sulla porta della Basilica. L'ordine delle bandiere non pregiudica niente, rimane una semplice formalità per addobbare la Basilica e adibirla all'arrivo del Drappellone nei giorni del Palio.
Ognuno ha una sua scaramanzia, certo è che le bandiere che circondano l'altare, sono vicine al punto di esposizione del Drappellone e guardano la Madonna di Provenzano sono quelle considerate dagli scaramantici le più fortunate.
E' stato quello della Giraffa il primo barbero ad essere estratto: la bandiera di Provenzano farà coppia intorno all'altare con l'Onda, estratta per ultima. Vicine alla Madonna anche Tartuca e Bruco, mentre la bandiera della Pantera “saluterà” l'ingresso dei fedeli e dei contradaioli il giorno del Palio.
Il sorteggio si è svolto regolarmente e pubblicamente, con una bambina della Giraffa che si è prestata alla prassi. Una prassi che, da che Palio è Palio, significa anche scaramanzia. In un festa in cui tutto viene deciso dalla sorte.

>>20/06/2010 14.40.00(SIENANEWS)
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Strategie: il Nicchio non vuole Già fra i canapi

Messaggio  jabru il Lun Giu 21, 2010 4:43 pm

Già del Menhir è il gioiello indiscusso della Piazza. E non potrebbe essere diversamente. In Piazza è stato tre volte, e solo una volta non è riuscito nell’impresa. E quando ha vinto l’ha fatto da assoluto protagonista, lasciando così tanto indietro gli altri da non farli entrare in fotografia all’arrivo. Istrice e Tartuca con lui hanno gioito, mentre la Torre, che l’ha avuto in sorte nell’agosto 2008 e non è riuscita a sfruttare il suo galoppo invincibile, è ancora incredula per non essere stata in grado di cogliere l’opportunità. Sul tufo Già del Menhir sembra essere nettamente superiore ad ogni altro. Per questo ad agosto 2009 i capitani hanno preferito non averlo tra i dieci. Con quattro coppie di avversarie, nessuna voleva correre il rischio che “il cavallo che vola” andasse in sorte alla rivale, consentendogli così di mettere una seria ipoteca alla vittoria. Ma nel prossimo Palio di luglio di avversarie in campo ce ne sono davvero poche. Perchè allora Già del Menhir sembra destinato ancora una volta all’esclusione? Tutto sembra ruotare intorno al palese ruolo di favorita del Nicchio. Capitan Corbelli non fa nulla per nascondere l’obiettivo massimo per la sua contrada. Intanto si è aggiudicato Gigi Bruschelli, eccellente manovratore prima ancora a piedi che a cavallo. Poi ha studiato tutta una strategia di comunicazione perfetta ed efficace, con prudenza alternata a sicurezza, e dalla quale la città ha estrapolato un solo concetto: quest’anno non ce n’è per nessuno, il Palio è già del Nicchio. D’altronde l’unica domanda che gli uni pongono agli altri, quasi ad esorcizzare la situazione è: “Ma secondo te il Nicchio ha già vinto?”. Ed in pratica tutti si sentono perdenti, e per non esserlo totalmente si predispongono a sedersi al tavolo della favorita. Mentre Corbelli e Bruschelli non si cullano sugli allori e non si beano delle sicurezze altrui. Sanno perfettamente che sul tufo le parole non bastano. L’esempio della Chiocciola, che lo scorso anno in questo periodo tutti davano per sicura vincente, insegna. Bruschelli coltiva il suo contorno, fatto di fantini a lui vicini e di fantini che aspirano ad esserlo. Quanti sono? Ad ascoltare i “si dice” ci sarebbe da pensare quasi tutti, ma forse la fantasia supera la realtà. Di sicuro è bravo a far stare bene tutti, e a mettere i pensieri a chi tenta di imbizzarrirsi. A Corbelli il compito di convincere i colleghi ad un livellamento in basso, per evitare che l’arrivo di Già del Menhir in una stalla ponga un’altra contrada nel ruolo di favorita. Perchè non può mica capitare sempre che il cavallo favorito vada in sorte alla contrada favorita... E così, se tutti saranno sullo stesso piano, a far la differenza ci penseranno la potenza economica e quella tecnico-tattica. Il binomio di cui il Nicchio dispone

Susanna Guarino da Corriere di Siena


Ultima modifica di jabru il Ven Giu 25, 2010 4:29 pm, modificato 1 volta
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Orari della previsita

Messaggio  jabru il Lun Giu 21, 2010 4:52 pm

Di seguito i 121 cavalli che verranno sottoposti a previsita, nei giorni 23, 24 e 25 giugno, nella clinica veterinaria “Il Ceppo”.


Mercoledì 23 giugno

Ore 6.00
 INTERNOS
 BONGO BINGO
 MOCAMBO
 LEGGENDA DI GALLURA
 GIA’ DEL MENHIR
 MAGIC TIGLIO

Ore 7.00
 MONOPOLIO
 FREESBY
 IVANOV
 EI EI
 GOLDEN BOY
 NIBBIO BAIO

Ore 8.00
 FEDORA SAURA
 GIUNKO

Ore 9.00
 MAMBO DE BONORVA
 FUFFY DE OZIERI
 LARDO’
 MOSE’ DE P.ULPU
 GIRA E RIGIRA

Ore 10.00
 ILON
 MALSPINA
 MARROCULA
 LO SPECIALISTA
 MOEDI
 MAR DEI CORALLI




Ore 11.00
 LOTAR DE BONORVA
 LEO LUI
 NICOLAS DE P.ULPU
 LA COMICA
 GUSCHIONE
 MONSONE
 NERONE SAURO

Ore 17.00
 MINOTAURO
 MERLINO SAURO
 MEZUS DI GALLURA
 MAFIOSU
 LILLOS
 MENTORE DE AIGHENTA
 GALEOTTU DI GALLURA

Ore 18.00
 NESPOLINO
 LEGALE
 BUIOTTO
 FARGO WELLS
 GARCON DE SEDINI
 LUCIFERO LEON

Ore 19.00
 MEREMANNA
 BORSAIOLA DA CLODIA
 IADA
 NUS
 ELYSYRIO
 MIAMIA


Giovedì 24 giugno

Ore 6.00
 GIOVE DEUS
 MERCENARIA
 ISTRICEDDU
 GAMMEDE
 GUADALUPE
 INDIANOS

Ore 7.00
 LEGGENDA DEL MENHIR
 LAHIB
 MORTIMER
 GUESS
 INSOMMA
 IOLAO
 MIGUEL

Ore 8.00
 GULLIVER SAURO
 LAMPANTE
 ELFO DI MONTALBO

Ore 9.00
 LAMPO DE AIGHENTA
 NON PER CASO
 NON E’ FRANCESCA
 LU MUTU DI GALLURA
 MISSISSIPPI
 LUCHENTE

Ore 10.00
 NOVANTA
 LYBECCYO
 GIOSTREDDU
 MESSI
 NINNITTU
 LIBERTAD

Ore 17.00
 MACHINE GUN
 ALICUDI
 FIORE DE P. ULPU
 FRORIA
 MISTER MELON
 IRON RIVER

Ore 18.00
 NANBO KING
 LAZZARIONE
 ELIMIA
 GIORDHAN
 DERRIU JUNIOR
 LINKIN PARK

Ore 19.00
 MISTERIOSU
 GRIDO DI GALLURA
 ISTEMMA
 MONTIGU
 NUORESA SO’
 NURAGHE


Venerdì 25 giugno

Ore 7.00
 MONTIEGO
 NARCISCO
 NASSIM
 INCANTADO
 GURU
 MODILIANI

Ore 8.00
 LIMPIDU DE ZAMAGLIA
 NOTTAMBULO
 MISSISIPPI
 GENOMA
 DELIZIA DE OZIERI
 MATSONIA

Ore 9.00
 NINO’S
 NIMENTO

Ore 10.00
 GINGER DE MORES
 AKCENT
 FARSALO
 NATIA DI GALLURA
 LANCERO
 NOISCONUDDA

Ore 11.00
 CUORE NERO
 ORRORE PROFONDO
 LEZERA
 GANOSU
da Antenna Radio Esse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Previsite in tempo reale

Messaggio  jabru il Mer Giu 23, 2010 9:21 am

Previsite, tempo reale: E' arrivato Già del Menhir

Già del Menhir è arrivato al Ceppo. La notizia non desta sorprese ma è comunque la più importante della giornata: il cavallo più atteso dai contradaioli si sta sottoponendo in questi istanti alle visite dei veterinari comunali. L'allievo di Massimo Coghe è stato portato di fronte ai veterinarii dal figlio di Massimino, Andrea, che lo veva montato nella tratta dello scorso anno.
E' stata un'alba fredda al Ceppo, ma piena di visitatori. Tra i primi ad arrivare un nutrito gruppo di nicchioaioli e soprattutto Luigi Bruschelli, con la sua schiera di cavalli. Internos è stato il primo ad essere chiamato per i controlli di rito, a seguire Bongo Bingo, Leggenda di Gallura e Mocambo.

Alle 9 è prevista la presenza di Fedora Saura.




>>23/06/2010 6.42.00(SIENANEWS)
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Lastre si torna all'antico

Messaggio  jabru il Mer Giu 23, 2010 4:25 pm

Siena, 23 giugno 2010 - Una previsita bagnata (anche se le previsioni meteo mettono per oggi un miglioramento), fredda come quella dello Straordinario del 2000. Invece si aprono oggi i battenti del Palio di Provezano che potrebbe segnare uno degli ultimi appuntamenti con la clinica del Ceppo. Ormai appuntamento fisso, nel 2011 potrebbe essere soppiantata dal nuovo impianto di Pian delle Fornaci dove il Comune sta realizzando galoppatoio e box. Per adesso la struttura di Monteresi resta la «casa» dei veterinari e delle visite dei 121 cavalli che aspirano alla Piazza.



Nonostante la pioggia di ieri non ci saranno problemi di accesso, né per gli accertamenti che, come stabilito dal summit pre-Ceppo del pool veterinario, svoltosi ieri sera, manterranno dritta la barra. Per quanto riguarda il tormentone delle lastre verranno sicuramente fatte — questo pare l’orientamento — ai soggetti in età da Piazza non visionati nelle previsite di ammissione all’Albo. Saliranno poi in sala raggi anche quanti, a giudizio dell’équipe, presentano segnali che clinicamente lo prevedono. Niente lastre a tappeto, pare di capire, preferendo a questo metro una valutazione caso per caso. Se un mezzosangue ha un profilo perfetto per quale motivo fargli i raggi?



Una cosa è certa: i soggetti che saliranno al Ceppo stamani (ci sarà ressa sin dal primissimo mattino), fra cui Già del menhir e Fedora saura, sono al centro delle strategie dei capitani insieme ad Istriceddu. La visita cui saranno sottoposti, dunque, verrà osservata con particolare attenzione dagli addetti ai lavori per cercare di intuirne l’esito e compiere eventuali manovre di aggiustamento in corso d’opera. Questa la sensazione, mentre Provenzano comincia veramente ad entrare nel vivo. Non mancheranno occhi interessati anche per Trecciolino, fantino legato al Nicchio, di cui si fa un gran parlare dall’inverno come possibile, grande favorito di questa Carriera. Che ha la particolarità — non frequente nelle ultime stagioni — di vedere al canape tante Contrade libere dall’avversaria e dunque pronte a giocarsela. Il lotto dei cavalli sarà fortemente condizionato, sembra di capire dalle prime nervose schermaglie, anche da tale aspetto.

Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Trecciolino

Messaggio  jabru il Mer Giu 23, 2010 4:32 pm

Trecciolino: "Sarò il fantino del Nicchio". Previsite in tempo reale

E' quello di sempre Luigi Bruschelli: determinato a fare bene. Il suo arrivo al Ceppo è come sempre di primissima mattina. Con un pensiero al Palio: “Se non ci fossero state tutte queste voci, la pressione sarebbe stata la stessa”, commenta Bruschelli parlando del Nicchio. Quali cavalli ci saranno? “Già del Menhir è il migliore, poi Fedora e Istriceddu possono fare il Palio. Ma decideranno i Capitani”. Prospettive di monta nel Nicchio? “Il Nicchio ha già il fantino: decideremo a cavalli dati cosa fare insieme a Mario Corbelli”. I miei rivali? "Tutti sono rivali. Un Palio così è un'occasione per tanti, soprattutto per i giovani".



>>23/06/2010 10.30.00(SIENANEWS)
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Mulas

Messaggio  jabru il Gio Giu 24, 2010 10:08 am

Mulas: "Ho sbagliato tanto, ma posso montare"

Silvano Mulas spera ancora. Non solo di vincere, ma anche e soprattutto di correre. La sua provincia è stata incolore, è anche lui il primo ad ammetterlo: "Quest'anno ho iniziato dall'inizio il circuito - ha detto il fantino di Dorgali - ma non è andata bene. Ora non mi rimane che rifarmi in Piazza".
Situazione non facile per Voglia, che ultimamente ha visto scendere le sue quotazioni: "Ho fatto tanti errori e ne ho pagato le conseguenze. Ma se tutto va per il verso giusto, ho le mie possibilità di montare. Anche nell'Onda".


>>23/06/2010 19.53.00(SIENANEWS)
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Colagè

Messaggio  jabru il Gio Giu 24, 2010 10:09 am

Colagè: "Preferisco il Palio di ieri".

Una volta protagonista, oggi proprietario di Leo Lui. Queste le parola di Dario Colagè detto Il Bufera.

Cosa pensi di Leo Lui?
Sicuramente è un gran cavallo. Può essere protagonista grazie anche alla sua grande esperienza.

Come si sta a guardare il Palio da fuori?
Fa sempre male. Oggi il Palio è cambiato tanto, ci sono molti più accorgimenti rispetto a diverso tempo fa. Sinceramente preferivo molto di più il Palio di ieri

>>23/06/2010 17.20.00(SIENANEWS)


avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Jonathan Bartoletti

Messaggio  jabru il Gio Giu 24, 2010 10:11 am

"Se vincerà Bruschelli andrà bene al Nicchio, ma non a Scompiglio". Sembra tuonare battaglia Jonatan Bartoletti, una grande vittoria all'esordio e due anni non brillanti. Con diverse possibiltà di monta, che però il fantino di Pistoia non rivela: "Ho diverse strade aperte, è ancora presto per parlare. Aspettiamo l'assegnazione e poi deciderò". Ti senti il rivale di Luigi Bruschelli? "No, mi sento Scompiglio. Correrò per me".

>>23/06/2010 17.20.00(SIENANEWS)
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Seconda mattinata di previsite

Messaggio  jabru il Gio Giu 24, 2010 4:23 pm

Online: seconda mattinata di previsite al Ceppo 24 giugno 2010

Seconda mattinata di previsite alla clinica del Ceppo. Tutto come da programma con una sola defezione, quella di Iolao, cavallo della scuderia di Gigi Bruschelli, al cui posto è stato portato Montiego. Un po' di ritardo rispetto al tabellino di marcia, anche perchè tutti i cavalli sono stati sottoposti ai raggi.
Antenna Radio Esse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Fedora

Messaggio  jabru il Gio Giu 24, 2010 4:24 pm

Augusto Posta ci tiene a precisare fin da subito: "Fedora ha avuto un'intossicazione che ha ritardato la preparazione di dieci giorni, ma è regolarmente pronta come sempre". Fugati tutti i dbbi sulle condizioni della cavalla, Posta ha poi aggiunto: "La cavalla è competitiva, cavalli imbattibili non ce ne sono".




>>24/06/2010 13.01.00(SIENANEWS)
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Previsite

Messaggio  jabru il Ven Giu 25, 2010 4:25 pm

Siena, 25 giugno 2010 - Nove cavalli arrivano a salutare l’alba della seconda giornata al Ceppo. Sono quelli della scuderia di Massimo Milani. Radiografie per tutti ma questa è prassi.


Massimo, facciamo un’analisi dei tuoi nove...
"C’è Giove Deus con i suoi tre Palii corsi, maturo. C’è Istriceddu di cui resta da dire poco: l’abbiamo allenato molto per vedere se riesce ad arrivare a 1’13” visto che ora c’è la moda del record da battere".

Beh... in effetti se ne dice anche troppo di Istriceddu... pare che i cavalli migliori rimarranno a casa, a luglio...
"Ah, menomale ha fatto 1’15” quando ha vinto lo scorso agosto... è di certo un cavallo mediocre!"

Splendida ironia. Continuiamo con i cavalli...
"Gammede, cavallo affidabile, si è visto l’anno scorso in Piazza, poi Guadalupe – la cavallian di Lucia Toto – che ha tanta esperienza positiva. Poi i due nuovi Mortimer e Mercenaria, vanno visti. Poi Leggenda del Menhir, sorella da parte di mamma di Già... chissà, potrebbe essere meglio del fratello. Infine l’affidabile Indianos e Lahib, cavallo ben gestibile".

Quanti dei tuoi cavalli potrebbero rientrare nel lotto?
"Tutto dipende dalle strategie, naturalmente. I miei cavalli sono tutti pronti per fare bene".

Nove soggetti preparati bene sono frutto anche di un gran lavoro: parliamo anche dei ragazzi che sono da te... Giosuè Carboni, perché non arriva per lui l’esordio in Piazza?
"Ah beh... va chiesto alle dirigenze. Lui non credo possa fare di più per dimostrare quanto è valido".

Poi il ritorno di Virginio Zedde, che invece a cavallo pare ci sarà...
"Sì, con lui era rimasta in sospeso l’annata del 2008 e abbiamo deciso di riprovarci"

Infine Alessio Corda e Jacopo Pacini...
"Sì, Alessio ha tanta esperienza ed è arrivato quando si è infortuinato Jacopo, che per fortuna sta migliorando in fretta".

Da allenatore cosa pensi di queste voci che vorrebbero fuori i cavali migliori?
"Penso che sono contento che Istriceddu abbia fatto 1’15”".

Katiuscia Vasell da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Trecciolino nel Nicchio

Messaggio  jabru il Ven Giu 25, 2010 4:31 pm

Gia’ del Menhir gioca nel tondino, a pochi metri da Trecciolino con cui ha vinto a luglio 2008 nell’Istrice. Il sauro salta guidato dalla voce del preparatore Massimino, risvegliando una previsita sonnolenta. A due passi il fantino, che ogni tanto gli dà un’occhiata.
E’ vero che Trecciolino non vuole Già del Menhir?
"E’ un po’ il discorso di Berio. Mi pare che alla fine l’ho sempre cercato e montato. Già del Menhir ho avuto l’occasione di montarlo una volta e l’ho fatto volentieri, se capiterà lo rimonterò altrettanto volentieri".



Il Nicchio ha già vinto il Palio?
"Ma speriamo! Speriamo sia vero, ci metterei la firma".
Battute a parte, non crea un po’ troppa pressione.
"Anche se non dicevano niente la pressione c’era lo stesso, me la sentivo addosso nel solito modo".
Si discute fra i capitani anche di Fedora e Istriceddu.
"Credo che per l’opinione pubblica e per le prestazioni dei cavalli, Già del menhir con tre Palii corsi e due vinti sia il meglio in assoluto. Un gradino sotto Fedora e Istriceddu che hanno vinto un Palio e poi ci sono tutti gli altri papabili, un gruppo abbastanza ampio. A questo punto bisogna vedere quale è la strategia dei capitani: gli fa comodo o scomodo Già? Domanda che vale anche per gli altri due. Dipende da loro e non dai fantini, dalle dirigenze che hanno l’opportunità di montare alcuni nomi oppure no. Il condizionamento è questo. Alla fine, per quanto mi riguarda, nel Nicchio ci sono, il fantino ce l’ha... Ci sarà un lotto con un numero di cavalli che monterò in assoluto ed un numero, magari minimo, che invece ci sarà da valutare se montarci o meno. Che si chiamino in un modo o in un altro".



Difficile vederti con il giubbetto dei Pispini su tutti e 10 i cavalli.
"Lo dicevo prima. Ci sarà sempre un numero per cui bisogna mettersi a tavolino con Mario (Corbelli, ndr) e valutare cosa c’è da fare. Indipendentemente dalla tipologia del lotto: alto, basso, intermedio".
Ti potresti muovere dal Nicchio.
"E’ possibile".
Quante strade avresti aperte come alternativa al Nicchio.
"Quando uno è legato alla Contrada non può pretendere che molte aspettino il comodo suo. Ci saranno dirigenze che hanno trovato il modo di organizzarsi senza attendere le scelte di Gigi, per cui è probabile arrivi secondo, terzo, quarto, oppure che trovi la porta chiusa perché il posto è occupato".
Ci sono i mondiali di calcio: si dice che potrebbe essere l’anno delle squadre di Paesi piccoli, non le grandi potenze del pallone. Potrebbe essere così anche nel Palio?
"Io spero che sia il Palio del Nicchio e che ci monti io. Punto".
Esordienti?
"Ci sono dei giovani".
Siri?
"E’ già da tempo all’altezza di debuttare, penso senza problemi".
Anche altri? Mereu, Chessa...
"Mereu, Chessa..."



I tuoi rivali chi sono?
"Tutti. In una Carriera così è importante fare bene per mantenere il posto al sole in vista di agosto".
Scompiglio ha detto di apprezzare il fatto che hai vinto montando con grinta non comune.
"La grinta è un conto ma niente esasperazione perché la paghi".
Questo Palio si vince andando davanti?
"Penso che si vinca più arrivando primi".
La qualità che differenzia Trecciolino dagli altri?
"Forse l’esperienza, fra fare le cose una volta o tante volte cambia".
Ciancone, Aceto e Trecciolino: tutti hanno portato novità.
"Ho ascoltato chi c’era prima di me, Lazzaro per esempio. Ho cercato di prendere spunti e imparare. Poi essendo di Siena, magari, ho dato un’interpretazione diversa da altri che venivano da fuori".
E’ stato un inverno pesante, tante chiacchiere su luglio...
"Non m’interessano. Semmai è stato un inverno pesante per il lavoro che faccio. Quando piove è dura".

Laura Valdesi La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Domani la presentazione del drappellone

Messaggio  jabru il Ven Giu 25, 2010 4:37 pm

Domani la presentazione del palio di Hassoun 25 giugno 2010

Domani, sabato 26 giugno, alle ore 19 nel Cortile del Podestà, il Sindaco Maurizio Cenni e Giovanni Mazzini, storico senese, presenteranno il drappellone per il Palio del 2 luglio, dedicato alla Madonna di Provenzano, realizzato dall'artista libanese Ali Hassoun.
Nel corso della cerimonia il professor Gabriele Borghini presenterà il Masgalano 2010, opera dello scultore Pier Luigi Olla e offerto da “A.V.O. onlus – Associazione Volontari Ospedalieri”.
Antenna Radio Esse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Finite le previsite

Messaggio  jabru il Ven Giu 25, 2010 4:38 pm

Concluse le previsite, in vista delle sorprese

Tutti presenti i migliori, ma non era una novità. L'ultima giornata di previsite era riservata a cavalli che probabimente non saranno protagonisti nell'immediato. Tanti cavalli con la N, di quattro anni, un tre anni, Orrore Profondo, Delizia de Ozieri e Ganosu (che ha presentato certificato medico e non è stato presentato): questo il programma dell'ultima mattinata.
Dalle parole di Marco Pepe però si evince che potrebbero esserci delle sorprese. A domanda sul rischio di vedere big rimandati nei box, il veterinario ha risposto: "Penso che siano tutti sani perchè dobbiamo ancora fare le ultimissime verifiche, però non è scontato che tutti i cavalli che abbiano già corso un Palio siano mandati direttamente alla tratta".
La previsita si è chiusa con il maxi-ritardo di Valter Pusceddu, fermato a Grosseto da un guasto al camion.


>>25/06/2010 13.41.00(SIENANEWS)
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Previsite - conclusioni

Messaggio  jabru il Sab Giu 26, 2010 5:03 pm

Siena, 26 giugno 2010 - Il tour de force è terminato. I veterinari hanno ormai acquisito i dati necessari per stabilire quali saranno i migliori cavalli, quelli che ad oggi sono nelle condizioni ottimali per affrontare il «volo» in Piazza.



Marco Pepe, facciamo il punto.

«La situazione è sovrapponibile a quella degli anni precedenti, il metodo è ormai comprovato. Abbiamo apportato solo qualche ritocco per quanto riguarda le cartelle cliniche ottimizzando alcuni aspetti su di esse per avere una visione complessiva e a 360 gradi dell’animale».

I cavalli che hanno già corso in Piazza come li avete trovati?
«Direi benone, almeno nel complesso. Qualcuno è più in forma, altri meno. Dei nomi presentano dei problemini che valuteremo, altri risultano davvero in ottime condizioni. Vediamo quali sono le caratteristiche dopo prove di notte e tratta».

Di conseguenza, è probabile che qualche nome già noto possa fare anche la notte?
«Dovremo valutare cosa hanno fatto in provincia, esaminare soprattutto gli esami radiografici. Potrebbe esserci sì qualche novità ma ancora non abbiamo deciso. Lo ripeto: vanno controllate bene le cartelle e gli esami rx di quest’anno».

I cavalli di 5 e 6 anni? Si era detto che esisteva un buon gruppo.
«Bel livello. Un risultato promettente per il 2010 ma anche in prospettiva, per le stagioni a venire. Da valutare se questa impressione sarà confermata anche alle prove di notte».

Il serio impegno potrebbe essere richiesto ad un numero maggiore di soggetti?
«La richiesta è legata o a problemi fisici che dobbiamo cercare di chiarire oppure di adattabilità alla pista. Viene pertanto chiesto solo a cavalli su cui esistono dubbi o di adattamento o sanitari. Gli altri vanno a fare le prove di notte unicamente per prendere contatto con il circuito».

Pepe è stato presente a diversi appuntamenti in provincia: tratti elementi utili?
«Sì anche se la stagione, mi riferisco al meteo, è stata ingrata. Ma alla fine il numero di addestramenti è stato sovrapponibile al 2009 perché ha offerto la possibilità di valutare quasi tutti i cavalli».

Il proprietario di Fedora saura ha detto che la grigia ha avuto un’intossicazione alimentare: ne terrete conto per formulare il giudizio?
«Non conosco esattamente il problema, però è chiaro che questa è la visita di idoneità svolta nel presente momento dell’anno, lo fotografa. Se adesso è idonea va avanti, se non lo è non va avanti».

Peserà di più la valutazione dell’addestramento primaverile?
«Stesso tipo di valutazione».

Laura Valdesi La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7654
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Verso il palio di Provenzano

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum