Cavalli

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cavalli

Messaggio  jabru il Gio Feb 24, 2011 5:54 pm

S
IENA. La giunta comunale di oggi (23 febbraio) ha approvato il “Protocollo per l'erogazione di incentivi per il mantenimento e l'addestramento dei cavalli da Palio” per l'anno 2011. La giunta ha anche approvato la Convenzione con l’Università degli Studi di Pisa, Dipartimento Clinica Veterinaria, per lo screening farmacologico dei cavalli da Palio, e i decreti per la Commissione Tecnica Comunale nonché quella di Collaborazione. La Commissione Tecnica Comunale è composta dal dottor Gianluigi Giovannoli e dal dottor Nicola Magnaghi, i Collaboratori della Commissione Tecnica sono il colonnello Marco Reitano e il professor Marco Pepe.
Tra le novità contenute nel Protocollo 2011, c’è la sospensione, per l’anno in corso, dell’Albo degli allevatori e delle fattrici per ottimizzare le risorse disponibili non snaturando comunque il Protocollo. Inoltre, i cavalli di età uguale o superiore ad anni 5 saranno sottoposti il giorno della previsita a prelievo ematico per screening farmacologico. Nel caso in cui risultino “non negativi” verranno esclusi dalla possibilità di partecipare ad ogni fase del Palio in corso. Il proprietario ha facoltà di richiedere, a proprie spese, le analisi di revisione entro 10 giorni dalla comunicazione dei risultati delle analisi di prima istanza. Trascorso tale periodo senza che vengano avanzate richieste i risultati di prima istanza si considereranno accettati da tutte le parti e d’ufficio il proprietario verrà radiato dall’Albo per tre anni. Nel caso di richiesta di analisi di revisione il proprietario può scegliere fra gli istituti accreditati (certificazione ISO/IEC 17025 e rispetto condizioni e criteri di funzionamento per i laboratori ippici ILAC-G7) individuati dall’amministrazione: l’italiano UNIRELAB, il francese LCH Laboratoire des Courses Hippiques, e l’inglese HFL Sport Science Newmarket Road Fordham. Sarà cura del Laboratorio di Tossicologia di Pisa inviare al laboratorio prescelto la busta con le provette assicurando il mantenimento della catena del freddo. Nel caso in cui le analisi di revisione diano risultato “negativo” non si provvederà alla radiazione e si erogheranno i contributi, premi e rimborsi maturati. In caso di conferma della “non negatività” delle analisi di prima istanza, sarà applicata la sanzione della radiazione dall’Albo del proprietario per tre anni ed il proprietario verrà escluso da qualsiasi forma di contributo, premio e rimborso. Ed ancora, nel Protocollo 2011 è previsto l’obbligo per i cavalli di età uguale o superiore ad anni 5 di non partecipare a corse, regolari e non, nei 20 giorni precedenti l’inizio delle previsite e dal momento della previsita alla Tratta, pena l’immediata esclusione dalla Tratta e dall’erogazione di tutti i contributi, premi e rimborsi. Fanno eccezione le attività di addestramento del circuito comunale. E’ previsto inoltre l’obbligo di partecipare ad almeno una corsa e a due lavori di addestramento per i cavalli di età uguale o superiore ad anni 5 e l’obbligo di partecipare ad almeno un lavoro di addestramento per i cavalli di età inferiore ad anni 5.
Le iscrizioni all'Albo dei proprietari sono aperte fino alle ore 12 del 11 marzo e quelle all’Albo dei cavalli fino alle ore 12 del 18 marzo 2010. Tutte le domande di iscrizione dovranno essere indirizzate al Sindaco - Piazza Il Campo n. 1, e dovranno pervenire tassativamente entro i termini sopra indicati. A fronte delle modifiche intervenute, tutti i proprietari già iscritti negli anni precedenti dovranno rinnovare l'iscrizione al rispettivo Albo. Anche cavalli dovranno essere indistintamente e nuovamente iscritti al rispettivo Albo........
......Protocollo per l'erogazione di incentivi
per il mantenimento e l’addestramento dei cavalli da Palio per l'anno 2011







Oggetto - Scopi



Art. 1 – E’ istituito, per l’undicesimo anno, a cura dell’Amministrazione comunale di Siena un apposito “Albo di cavalli”, addestrati per correre il Palio di Siena. Lo scopo fondamentale è quello di creare un “parco cavalli”, continuamente e appositamente addestrato per correre sul Campo, sotto il controllo diretto di apposita Commissione Tecnica Comunale, di cui all’art. 3. L’Amministrazione comunale si prefigge altresì di creare e diffondere una cultura volta al rispetto e alla tutela del benessere dell’animale, con particolare riferimento all’ottimizzazione delle sue condizioni psico-fisiche.

A tal fine si riserverà la possibilità di intraprendere iniziative specifiche mirate al perseguimento degli scopi di cui al presente articolo.





Contributo economico



Art. 2 – L’Amministrazione comunale interverrà economicamente nell’incentivazione economica dei cavalli secondo quanto espressamente previsto dal presente Protocollo e nel rispetto degli obblighi previsti a carico dei proprietari.





Commissione Tecnica Comunale



Art. 3 – E’ istituita la Commissione Tecnica Comunale con il compito di provvedere all’intera organizzazione di quanto previsto dal presente Protocollo e di assumere le decisioni del caso non previste dal presente articolato.

La Commissione Tecnica Comunale è composta da:

- Sindaco del Comune di Siena o suo delegato;

- 2 veterinari professionisti scelti dall'Amministrazione comunale.

La Commissione potrà avvalersi di ulteriori professionalità.

La Commissione si avvale della collaborazione di personale dipendente.





1.Proprietari dei cavalli

Art. 4 – E’ “proprietario” colui che:

a) sia notoriamente conosciuto nell'ambiente paliesco;

b) possegga esperienza adeguata nel campo dei cavalli;

c) sia residente nella Provincia di Siena o, in caso contrario, dimostri di avere requisiti di cui al punto a);

d) possegga, e dimostri, di essere proprietario e/o affittuario, o comunque di disporre, di immobili e/o piste adeguate per l'allenamento dei cavalli;

e) accetti incondizionatamente quanto previsto dagli artt. 10 e 11;

f) non risulti incompatibile con quanto previsto dall’art. 15 del Regolamento del Palio.

Le persone di cui sopra, delle quali la Commissione Tecnica avrà accertato i requisiti richiesti, oltre alla dimostrazione, nel tempo, di garanzie di affidabilità, saranno ammessi all’Albo dei Proprietari.



Art. 5 – Le domande dei proprietari, che soddisfino quanto previsto dal precedente articolo, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del 11 marzo 2011.





Albo dei cavalli


Art. 6 – All’Albo possono essere iscritti solo i cavalli mezzosangue, di origine varia, “meticci” con percentuale di sangue inglese non superiore al 75%, da comprovarsi con certificazione originale UNIRE, o libro genealogico estero equiparato, e che risulteranno idonei a giudizio insindacabile della Commissione di cui all'art. 3.

Nell’ottica di proseguire nelle misure di prevenzione saranno favoriti, nella erogazione dei contributi, cavalli con percentuale di sangue inglese inferiori al 75%, secondo i criteri individuati dalla Commissione Tecnica, come previsto dall’art. 17 del presente Protocollo.



Art. 7 - I cavalli mezzosangue di cui all’art. 6 dovranno rispettare, come dati biometrici, i seguenti parametri:



•Circonferenza stinco non inferiore a 19 cm: da 150 cm fino a 156 cm di altezza;

•Circonferenza stinco non inferiore a 19,5 cm: da 156 cm fino a 163 di altezza;



Il dato “circonferenza stinco” è la misura inferiore rilevabile della circonferenza dello stinco. Si ottiene facendo scorrere il nastro misuratore dalla porzione superiore a quella inferiore dello stinco, individuandone il punto più stretto che normalmente si trova tra il 3° superiore e il 3° intermedio. Il nastro va applicato in modo da mantenere una stretta aderenza con le parti dello stinco con cui viene in contatto.

Il torace dovrà comunque essere compreso fra 170 cm e 185 cm.

I cavalli di età inferiore ad anni 5 non dovranno superare l'altezza di cm 161.

Non possono essere iscritti per la prima volta all'Albo i cavalli di età superiore a 8 anni.

I cavalli che al momento della visita non rientrano nei parametri previsti, non saranno più misurati nel corso dell’anno.



Art. 8 – I cavalli iscritti all’Albo dovranno appartenere esclusivamente ai proprietari come individuati nel precedente articolo 4.

L’erogazione del contributo è subordinata all'accertamento del requisito di cui sopra.

Le domande dei proprietari di iscrizione dei cavalli all'Albo, dovranno pervenire entro e

non oltre le ore 12,00 del 18 marzo 2011.



Art. 9 – I cavalli per i quali è stata fatta richiesta di iscrizione, di cui agli articoli 6 e 7 del Protocollo, formeranno l'elenco degli ammissibili all'Albo.

L'appartenenza all’elenco degli ammissibili non costituisce titolo certo per l'erogazione finale del contributo.

Non avranno diritto ad alcun intervento economico i proprietari di quei cavalli che se pur partecipanti alle operazioni della Tratta e/o alla Carriera non risultino iscritti nell'elenco di cui sopra.

La Commissione Tecnica Comunale di cui all’art 3 del presente Protocollo sottoporrà tutti i soggetti iscritti ad una prima visita veterinaria di accertamento sanitario, atta a verificare anche i requisiti di cui agli artt. 6 e 7. Nel caso in cui il cavallo non soddisfi i requisiti suddetti verrà comunicato prontamente al proprietario.. A conclusione delle visite veterinarie, per ogni cavallo di cui è stata richiesta l'iscrizione, verrà compilata una scheda a cura delle commissioni veterinarie dalla quale dovranno emergere con estrema chiarezza sia i rilievi morfologici che i rilievi sanitari. Le schede di cui sopra verranno mantenute dall'Amministrazione Comunale e saranno a disposizione dei proprietari in ogni momento. Al proprietario che ne faccia specifica richiesta formale è consentito il rilascio di una copia della scheda del proprio cavallo.



1.Obblighi del proprietario del cavallo iscritto all'Albo

Art. 10 – Il proprietario dovrà ottemperare alle seguenti disposizioni:

1.consentire la visita veterinaria del proprio cavallo da parte della Commissione Tecnica Comunale, anche senza preavviso della stessa;

2.dichiarare tutti i trattamenti farmacologici fatti al cavallo dal momento dell’iscrizione all’Albo in poi;

3.impegnarsi a non vendere il proprio cavallo senza autorizzazione della Commissione Tecnica;

4.far partecipare il proprio soggetto alle corse e/o prove di addestramento del circuito comunale, salvo assenza documentata con certificato medico-veterinario;

5.iscrivere e far partecipare il proprio cavallo alle operazioni della previsita e della Tratta del Palio del 2 luglio 2011 e/o del Palio del 16 agosto 2011, salva assenza adeguatamente certificata.



La non ottemperanza di una o più delle condizioni di cui sopra comporterà la non erogazione del contributo, dei premi e dei rimborsi.



Art. 11 – Il proprietario, con la richiesta di iscrizione del cavallo, accetta tutte le disposizioni di cui al presente protocollo.





Addestramento dei cavalli iscritti all'Albo



Art. 12 – Sarà cura della Commissione Tecnica Comunale stabilire apposito programma per le corse e/o prove di addestramento che sarà prontamente comunicato ai proprietari dei soggetti iscritti all’Albo. Tale programma dovrà prevedere le modalità di addestramento alle quali i proprietari sono obbligati a far partecipare i propri cavalli dietro invito della Commissione Tecnica Comunale.



Art. 13 – Durante il periodo delle corse e/o prove di addestramento, la Commissione Tecnica, a suo insindacabile giudizio, si riserva la possibilità di effettuare ulteriori visite veterinarie ai soggetti iscritti all'Albo, anche senza darne preavviso ai proprietari, nonché esami ematici, che se non negativi, comporteranno l’esclusione del cavallo da qualsiasi forma di contributo, di premi e di rimborsi, come previsto dall’art.19 del presente Protocollo.



Art. 14 – Spetta al giudizio insindacabile della Commissione Tecnica stabilire gli interventi finalizzati al pagamento delle spese sanitarie di pronto intervento a favore di quei proprietari i cui cavalli subiscano traumi durante il periodo di addestramento.



Art. 15 – Saranno previsti specifici incentivi economici per tutti i cavalli partecipanti alle fasi di addestramento.

Sarà cura dei veterinari della Commissione Tecnica redigere per ogni singolo cavallo apposite schede sulle quali verrà annotata l’attività di addestramento effettuata da ogni singolo cavallo.

In caso di valutazione negativa sulle condizioni psico-fisiche da parte dei veterinari della Commissione Tecnica Comunale di cui sopra, il cavallo di età uguale o superiore a 5 anni non potrà partecipare alla Tratta dei Palii per l’anno in corso.



Art. 16 - La Commissione veterinaria di cui all'art. 37 del Regolamento del Palio acquisirà tutte le schede dei cavalli prodotte dalla Commissione Tecnica di cui all'art. 3 del presente Protocollo prima dell'inizio delle previsite dei Palii.





Intervento economico dell'Amministrazione Comunale


Art. 17 – La Commissione Tecnica Comunale determina e rende noti i criteri per le modalità di assegnazione dei vari contributi a quei soggetti che verranno ammessi all’Albo dei cavalli da Palio, contemplato dal presente Protocollo.



Art. 18 – Entro il 30.9.2011 la Commissione Tecnica Comunale dovrà procedere ad un dettagliato rapporto nel quale sia annotata l'intera attività di ciascun cavallo, a corredo della scheda di cui al precedente art. 9.

I cavalli che, a giudizio insindacabile della Commissione Tecnica, avranno soddisfatto quanto previsto dagli articoli del presente Protocollo, andranno a formare l’elenco dei cavalli da Palio ammessi a contributo per l’anno 2011.

L’Amministrazione Comunale interverrà economicamente nei confronti dei rispettivi proprietari, nei limiti delle somme erogate dalla Fondazione MPS e dalla Banca MPS salvo quanto previsto ai successivi articoli circa “Limitazioni e sanzioni”.





Limitazioni e Sanzioni


Art. 19 – I cavalli di età uguale o superiore ad anni 5, oltre ai casi previsti dall’art. 13, saranno sottoposti il giorno della previsita a prelievo ematico per screening farmacologico.

Nel caso in cui risultino “non negativi” verranno esclusi dalla possibilità di partecipare ad ogni fase del Palio in corso.

Il proprietario ha facoltà di richiedere, a proprie spese, le analisi di revisione entro 10 gg. dalla comunicazione dei risultati delle analisi di prima istanza.

Trascorso tale periodo i risultati di prima istanza si considereranno accettati da tutte le parti e d’ufficio il proprietario verrà radiato dall’Albo per tre anni.

Nel caso di richiesta di analisi di revisione il proprietario può scegliere fra i sottoelencati istituti accreditati (certificazione ISO/IEC 17025 e rispetto condizioni e criteri di funzionamento per i laboratori ippici ILAC-G7):

•UNIRELAB Via Antonio Gramsci, 9, Settimo Milanese, Milano;

•LCH, Laboratoire des Courses Hippiques, 15 rue de Paradis, 91370 Verrières le Buisson, France;

•HFL Sport Science Newmarket Road Fordham Cambridgeshire CB7 5WW UK;



Sarà cura del Laboratorio di Tossicologia di Pisa inviare al laboratorio prescelto la busta con le provette assicurando il mantenimento della catena del freddo.

Nel caso in cui le analisi di revisione diano risultato “negativo” non si provvederà alla radiazione, e si erogheranno i contributi, premi e rimborsi maturati.

Resta inteso che in caso di conferma della “non negatività” delle analisi di prima istanza, sarà applicata la sanzione della radiazione dall’Albo del proprietario per tre anni ed il proprietario verrà escluso da qualsiasi forma di contributo, premio e rimborso.



Art. 20 – Il cavallo ammesso alla previsita di età uguale o superiore ad anni 5 non deve aver partecipato a corse, regolari e non, nei 20 giorni precedenti l’inizio della stessa e dal momento della previsita alla Tratta, pena l’immediata esclusione dalla Tratta e dall'erogazione di tutti i contributi, premi e rimborsi previsti dal presente Protocollo.

Fanno eccezione le attività di addestramento del circuito comunale.



Art. 21 – Il cavallo ammesso all’Albo di età uguale o superiore ad anni 5 che non partecipa ad almeno una corsa e a due lavori di addestramento del circuito comunale, non ottemperando a quanto previsto all’art. 10 lett. d) del presente Protocollo, sarà escluso dall'erogazione di qualsiasi forma di contributo, di premio e di rimborso e dalla possibilità di partecipare alla Tratta dei Palii per l’anno in corso.

I cavalli ammessi all’Albo di età inferiore ad anni 5 avranno invece l’obbligo di partecipare ad almeno un lavoro di addestramento del circuito comunale, al fine di avere la possibilità di accesso all’erogazione del contributo economico.



Art. 22 – Il cavallo ammesso all’Albo che non viene iscritto alla previsita o presentato alla Tratta del Palio, secondo quanto previsto dall’art. 10 lettera e) del presente Protocollo verrà escluso dall'erogazione di qualsiasi forma di contributo, di premio e di rimborso per l’anno in corso.

Nel caso in cui il proprietario fornisca adeguata certificazione veterinaria, l’Amministrazione comunale ha facoltà di accertare lo stato di salute del cavallo incaricando a tale scopo i propri veterinari.

La non iscrizione o la mancata presentazione del cavallo alla previsita e alla Tratta per due volte oppure nel caso in cui la certificazione fornita dal proprietario non abbia ritrovato un riscontro da parte dei veterinari incaricati dall’Amministrazione Comunale, comporterà la perdita di qualsiasi contributo contemplato dal presente Protocollo e la cancellazione definitiva del cavallo dall’Albo.





Disposizioni finali



Art. 23 – II presente Protocollo entrerà in vigore dopo l'approvazione da parte della Giunta comunale.
Il Cittadino Online





avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Approvata la convenzione con l'Università di Pisa

Messaggio  jabru il Gio Feb 24, 2011 6:09 pm

Convenzione con l'Università degli studi di Pisa, Dipartimento di clinica veterinaria, tra il Comune di Siena, e l'Università di Pisa rappresentata dal professor Francesco Camillo, direttore del Dipartimento. Il Comune di Siena è interessato a continuare il rapporto tecnico-scientifico sulle problematiche relative all'uso dei farmaci nei cavalli del Palio, già in essere con la deliberazione della Giunta Comunale n. 85/2000; presso il Dipartimento esistono le competenze e le strutture necessarie allo svolgimento delle attività nel settore suddetto; il Dipartimento stesso si è dichiarato disponibile a continuare lo svolgimento delle suddette attività, che non pregiudicano il regolare svolgimento delle attività funzionali. Si conviene e si stipula quanto segue. Art. 1 - Oggetto - II Comune affida al Dipartimento l'incarico di fornire il supporto tecnico-scientifico per gli esami di screening dei campioni di sangue prelevati dai cavalli durante la pre-visita e per le procedure di conservazione dei campioni di sangue dei cavalli del Palio raccolti il giorno della tratta. Relativamente agli esami di screening, il trattamento dei campioni di sangue e le modalità di esecuzione degli esami dei cavalli presentati alla pre-visita sono dettagliati nell'allegato 1 al presente contratto, così come le procedure di conservazione dei campioni di sangue dei cavalli del Palio raccolti il giorno della tratta. La responsabilità scientifica dell'esecuzione del programma è affidata al professor Giulio Soldani. I risultati derivanti dalle attività del presente contratto sono di proprietà del Comune di Siena. Art. 2 - Durata - II presente contratto ha validità per tutto l'anno 2011. Qualora cause di forza maggiore ne impedissero il regolare svolgimento, il termine di scadenza verrà procrastinato di un periodo di tempo uguale a quello dell'interruzione dovuta a tali cause. Art. 3 - Pubblicazioni - Qualora il Dipartimento intenda divulgare anche solo parzialmente i risultati dell'attività dovrà chiedere l'autorizzazione scritta al Comune di Siena, sottoponendo il testo che intende divulgare. In ogni caso il Comune di Siena dovrà essere sempre menzionato come promotore e finanziatore dell'attività. Art. 4 - Riservatezza - II Dipartimento si rende garante che il personale da esso destinato allo svolgimento dell'attività mantenga, nei confronti dì qualsiasi persona non autorizzata, il segreto per quanto attiene tutte le informazioni ed i documenti dei quali verrà a conoscenza nell'ambito del presente contratto e a non farne usi diversi da quelli per i quali sono stati comunicati. Art. 5 - Responsabilità - II Dipartimento sarà responsabile di ogni eventuale danno che durante lo svolgimento delle attività, oggetto del presente contratto, possa derivare a persone o cose legittimamente protette dei propri dipendenti o di terzi, fatta eccezione per il personale eventualmente inviato dal Comune di Siena, in relazione ai quali il Dipartimento è sollevato da qualsiasi onere e responsabilità; Art. 6 - Recesso - Qualora, a giudizio comune delle parti o di una di esse, l'oggetto del contratto fosse ritenuto superato, o si ritenessero più opportune altre forme di collaborazione, il contratto stesso potrà essere concluso anticipatamente. In tal caso, il Comune di Siena corrisponderà al Dipartimento il rimborso delle spese effettivamente sostenute per la parte di attività svolta, nonché un ulteriore compenso fino al 10% del corrispettivo pagato. Art. 7 - (..) Art. 8 - Arbitrato - Le parti concordano di definire amichevolmente qualsiasi vertenza possa nascere dalla interpretazione della presente convenzione. Nel caso in cui non sia possibile raggiungere in questo modo l'accordo, qualsiasi controversia eventualmente derivante da o relativa all'interpretazione ed esecuzione del presente atto sarà risolta mediante arbitrato rituale ai sensi degli articoli 808 e successivi del codice di procedura civile. L'arbitrato avrà luogo in Pisa. Il collegio arbitrale sarà composto da tre arbitri: uno sarà nominato dal Comune di Siena, l'altro dal Dipartimento e il terzo, che fungerà da Presidente, sarà nominato dai primi due arbitri. Qualora i due arbitri sopra designati non raggiungano un accordo sulla nomina del terzo, questi sarà designato dal Presidente del Tribunale di Pisa. Le decisioni del collegio arbitrale saranno vincolanti per le parti. Art. 9 - Oneri fiscali - Tutti gli oneri fiscali derivanti dal presente atto sono a carico del Comune di Siena. Campionamento e trattamento dei campioni - Previsita Il campionamento verrà effettuato per ogni cavallo come segue: prelievo di sangue dalla vena giugulare e riempimento di n. 4 provette; su ogni provetta verrà posto il numero di codice relativo allo specifico prelievo e riportato su ogni busta; le provette verranno poste in coppia in appositi contenitori da n.2 provette ciascuno e sigillati con nastro anti infrazione; una scatola verrà posta all'interno della prima busta (di seguito denominata "busta per la revisione") codificata con il codice di riferimento che a sua volta verrà inserita nella seconda busta codificata che viene definita in seguito "busta comune"; la seconda scatola verrà inserita libera nella busta comune; ambedue le buste codificate dovranno essere sigillate con metodica anti infrazione. Il Laboratorio di Farmacologia e Tossicologia della Facoltà di Medicina Veterinaria di Pisa provvederà a: aprire la busta comune ed impiegare i n. 2 campioni contenuti nella scatola libera per l'effettuazione dello screening farmacologico con il metodo Elisa; comunicare formalmente a questa Amministrazione nel rispetto dei tempi concordati i risultati dello screening specificando in caso di non negatività il nome della/e molecole individuata/e; conservare a temperatura di refrigerazione (4°-5°C) la busta per l'analisi di revisione contenente la seconda scatola con le ulteriori due provette per l'eventuale revisione per almeno 15 giorni; eventualmente inviare su richiesta di questa Amministrazione, al laboratorio di analisi specificato, la busta per le analisi di revisione assicurando il mantenimento della catena del freddo. Tempistica "I campioni relativi alle prime analisi verranno sottoposti ad analisi Elisa immediatamente dopo l'arrivo al Laboratorio di Farmacologia e Tossicologia del Dipartimento di Clinica Veterinaria dell'Università di Pisa, ed i risultati saranno comunicati come sopra specificato al Comune di Siena entro 24 ore dal loro ricevimento. Il costo dei kit per la procedura per l'utilizzo e la sigillatura del materiale predisposto per i prelievi e confezionamento dei campioni di sangue, è sostenuto dal Comune di Siena. Analisi di revisione "La richiesta di analisi di revisione deve essere formalizzata dal proprietario del cavallo al Comune di Siena entro 10 giorni dalla comunicazione dei risultati del primo screening . Trascorso tale periodo in assenza di richiesta di analisi di revisione i risultati del primo screening si considereranno accettati da tutte le parti. "Questa Amministrazione in caso di richiesta di effettuazione di analisi di revisione inoltrata dal proprietario segnalerà a Laboratorio di Farmacologia e Tossicologia di Pisa gli estremi del Laboratorio accreditato prescelto dallo stesso proprietario che verranno effettuate nel rispetto di quanto previsto dalle metodiche internazionali di cui alla certificazione Iso/Iec 17025 e rispetto delle condizioni e criteri di funzionamento per i laboratori ippici Ilac-G7 al fine di correggere la possibilità di false "non negatività" e di permettere a questa Amministrazione l'applicazione delle norme di riferimento. Le analisi di revisione saranno effettuate alla presenza degli interessati alla analisi stesse e di un rappresentante del Comune di Siena
da Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Analisi del sangue, nuove regole

Messaggio  jabru il Gio Feb 24, 2011 6:12 pm

Siena, 24 febbraio 2011 - La filosofia resta invariata, l’impianto dell’Albo dei cavalli 2011 pure, anche se con tanti piccoli ritocchi. Le novità veramente di peso sono state introdotte dopo l’inchiesta-polverone (tuttora apertissima) sugli otto cavalli risultati per l’Assunta non negativi a Pisa e poi scagionati dall’Unire-Lab di Milano, probabilmente perché si usavano due metodi completamente differenti. Il cambiamento più importante riguarda le analisi cosiddette di revisione. Se con il metodo 'Elisa', simile ad un test di gravidanza e usato in prima istanza, i cavalli risulteranno 'non negativi' alla previsita l’eventuale prova di appello non verrà svolta, com’era invece finora, presso il dipartimento di clinica veterinaria pisano ma in un laboratorio diverso, indicato dal proprietario fra i tre individuati dal Comune nel Protocollo 2011.


Ossia l’Unirelab di Milano, il francese Laboratoire des courses hippique (Lch) e lo Sport Science Newmarket Road Fordham in Inghilterra. Sarà lo stesso dipartimento diretto dal professor Giulio Soldani, cui viene rinnovata stima e fiducia con la conferma della convenzione approvata ieri dalla giunta, ad inviare la busta con le provette di sangue assicurando il mantenimento della catena del freddo. Se le seconde analisi scagioneranno i proprietari allora niente radiazione dall’Albo e, ovviamente, verranno erogati premi e contributi maturati nel corso dell’anno. Li perderanno invece nel caso in cui gli esami risultino positivi, determinando anche l’eliminazione dall’Albo dei cavallai per tre anni. Altra novità: i proprietari avranno 10 giorni invece di 5 per presentare appello.

Vale poi la pena aggiungere che la nuova convenzione con la clinica veterinaria di Pisa è molto più dettagliata nella parte in cui indica come trattare le provette che restano quattro per ciascun mezzosangue che sfila al Ceppo. O meglio — entriamo nel cuore del nuovo Albo — ai soggetti dai 5 anni in su per i quali è obbligatorio lo screening farmacologico.


Le regole, dicevamo. C’è tempo fino al 18 marzo a mezzogiorno per segnare i cavalli, fino all’11 per entrare nell’albo dei proprietari. Confermati i veterinari della commissione tecnica comunale Nicola Magnaghi (nella foto) e Gianluigi Giovagnoli, che collaboreranno sempre con il colonnello Marco Reitano e il professor Marco Pepe. Immutate anche le misure richieste per i cavalli da Piazza, mentre è stato sospeso per il 2011 l’albo delle fattrici e il progetto puledri 'per ottimizzare le risorse disponibili non snaturando — spiega il Comune — il Protocollo'.


Visto che le risorse da erogare sono particolarmente modeste, si allentano un tantino anche i 'paletti' per i proprietari. A partire dal fatto che si portano da 30 a 20 i giorni di stop per gli aspiranti piazzaioli da ogni attività agonistica prima della previsita, pena l’esclusione dalla Tratta e la perdita di ogni «premio». E le corse? I barberi in età da Palio, quindi dai 5 anni in su, dovranno obbligatoriamente partecipare ad almeno una corsa più due lavori di addestramento. Ai più piccolini, sotto i 5 anni, basterà prendere parte ad un galoppo a Mociano. Una curiosità: è scomparso un intero articolo che riguardava la possibilità di portare i cavalli infortunati durante la Tratta e il Palio al pensionario di Radicondoli. Tranquilli: l’opportunità resta, c’è una convenzione valida fino al 2012. Solo che la questione non c’azzeccava nulla con il Protocollo essendo strettamente paliesca.

di LAURA VALDESI da La Nazione

.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

I tagli condizionano il Protocollo equino

Messaggio  jabru il Gio Feb 24, 2011 6:14 pm

I tagli agli enti locali condizionano anche il Protocollo Equino. Uno degli effetti sarà, per esempio, la diminuzione delle corse di addestramento dei cavalli da palio. E' quanto ha sottolineato il sindaco Maurizio cenni, intervenendo, come ogni giovedì mattina, ad Antenna Radio Esse. "Abbiamo cercato di mantenere intatto il meccanismo del protocollo nel - ha detto il sindaco - ma essendoci meno risorse per il 2011, siamo costretti a rinunciare a qualcosa che avevamo aggiunto negli anni, ma che non era poi così essenziale. Mi riferisco per esempio alla sospensione dell'albo degli allevatori e delle fattrici. Per gli stessi motivi ci sarà anche ci sarà una diminuzione delle corse di addestramento".
La giunta comunale ha approvato ieri il Protocollo per l'erogazione di incentivi per il mantenimento e l'addestramento dei cavalli da Palio” per l'anno 2011. L'impianto resta dunque invariato, ma le novità più importanti, introdotte dopo l'inchiesta (ancora aperta) sugli 8 cavalli trovati non negativi al doping per il palio di agosto, poi scagionati dal contro test, riguardano le analisi cosiddette "di revisione". Se con il metodo "Elisa" i cavalli risulteranno non negativi, la controanalisi non verrà svolta alla clinica veterinaria di Pisa, come era finora, ma in un laboratorio diverso, che potrà scegliere lo stesso proprietario fra i tre individuati dal Comune: l'Unirelab di Milano, il francese Lch (Laboratoire des corses hippique) e lo Sport Science Newmarket Road Fordham in Inghilterra.
Nella chiaccherata di stamani il sindaco Cenni ha anche risposto alla "denuncia" fatta dai consiglieri regionali del Pdl su un macchinario per interventi di microchirurgia, acquistato con un finanziamento di 2 milioni e 800mila euro della Fondazione Mps. Il macchinario è arrivato a dicembre a Le Scotte, ma è ancora inutilizzato.
da AntennaRadioEsse



--------------------------------------------------------------------------------
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tempi e modalità per l'iscrizione dei cavalli

Messaggio  jabru il Gio Feb 24, 2011 6:17 pm

Palio. Tempi e modalità per l'iscrizione dei cavalli

Dopo l’approvazione, avvenuta ieri, da parte della Giunta comunale, del Protocollo per l’erogazione degli incentivi per il mantenimento e l’addestramento dei cavalli da Palio, sono già state spedite, a tutti i proprietari, le lettere con le indicazioni e la modulistica (consultabile e scaricabile anche dal sito internet - link “Protocollo equino), necessaria per accedervi.
Gli interessati, quindi, potranno, con lettera indirizzata al Sindaco di Siena (P.zza Il Campo, 1) iscriversi all’ “Albo dei proprietari” fino alle ore 12 del prossimo 11 marzo (modulo 1), mentre per l’ “Albo dei cavalli” avranno tempo fino alle ore 12 del 18 (modulo 2), presentando la fotocopia integrale del libretti UNIRE, o libro genealogico estero equiparato, così come l’eventuale documentazione attestante il passaggio di proprietà dell’animale. La richiesta comporta, chiaramente, l’accettazione integrale di tutte le disposizioni presenti all’interno del Protocollo.
Da tener presente che, per le modifiche apportate, sia i proprietari che gli stessi cavalli, anche se precedentemente iscritti, dovranno rinnovare l’iscrizione.
Si ricorda che, in base all’art. 4 del Protocollo è proprietario del cavallo colui che possiede adeguata esperienza in ambito equino, per questi è richiesta la residenza nella provincia di Siena (in caso contrario dovrà essere notoriamente conosciuto nell’ambiente paliesco) e deve disporre di immobili e piste adeguate per l’allenamento. Come richiamato dall’art. 7 i cavalli per essere iscritti devono avere una percentuale non superiore al 75% di sangue inglese, e i seguenti dati biometrici: circonferenza stinco non inferiore a 19 cm per un’altezza da 150 a 156 cm e 19,5 se alti da 156 a 163 cm, mentre il torace potrà oscillare dai 170 ai 185 cm. Gli animali, invece, di età inferiore ai 5 anni non dovranno superare l’altezza di 161 cm e non potranno essere iscritti, per la prima volta, quelli di età superiore agli 8 anni.
La Commissione Tecnica ha confermato l’erogazione dei contributi, distinti fra “incentivi per il mantenimento” e “incentivi per l’addestramento”. Per i cavalli ammessi all’albo, con età non inferiore ai 5 anni, è stata prevista una quota pari al 100% per la partecipazione a due Palii, del 70% per la partecipazione a un Palio e due Tratte e del 60% per un Palio e una Tratta. La quota scende al 30% qualora partecipino a solo due Tratte e al 20% se la presenza è a una soltanto.
Per i cavalli di 4 anni l’incentivo al mantenimento prevede una quota pari al 20% se l’idoneità è per due Tratte e del 10% per una. Corrisposti, inoltre, 100 euro come rimborso spese per la partecipazione ai lavori di addestramento; per le corse, invece, ad ogni batteria corrisponderà un premio di 450 euro al primo classificato, 300 euro al secondo e 200 al terzo, rimanendo, agli altri classificati, il rimborso spese di euro 100.
Per ulteriori e più dettagliate informazioni contattare il competente ufficio comunale allo 0577 292374 – 2119. A breve il programma dei lavori e delle corse di addestramento predisposti dalla Commissione Tecnica.




>>24/02/2011 15.34.00(SIENANEWS)



avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Doping e cavalli, tutto da rifare

Messaggio  jabru il Mer Mar 09, 2011 5:17 pm

Sono otto le persone indagate nell’ambito dell’inchiesta sul doping dei cavalli del Palio, ovvero i proprietari dei barberi che in occasione della carriera dell’Assunta 2010 hanno alimentato il rompicapo su farmaci, test, qualità e quantità. Ci avviciniamo alla prossima stagione paliesca e ancora siamo in alto mare, per quanto riguarda i famigerati test. Ed è già stabilito che non se ne verrà a capo prima della carriera di luglio. Perchè l’incidente probatorio chiesto dal pm Nicola Marini, che ha ereditato l’inchiesta dal collega Mario Formisano, è solo alle battute iniziali. La seduta di ieri mattina, che si è svolta davanti al gip Francesco Bagnai, è servita ad affidare l’incarico al perito che dovrà affrontare la questione e trovare una soluzione ai dubbi scaturiti sui test del laboratorio di Pisa e quelli dell’Unire Lab di Milano, che di fatto si contraddicono l’uno con l’altro, lasciado nella confusione e nell’incertezza la stessa ipotesi di reato, che è maltrattamento di animali. Dunque, ieri mattina, alla presenneza degli avvocati difensori, è stato affidato l’incarico al professor Stefano Cinotti, componente del Consiglio Superiore di Sanità, già preside della Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università di Bologna, e componente del Comitato Tecnico del Corso di Laurea in Medicina Veterinaria dell'Università Magna Graecia, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico della Lombardia e dell’Emilia Romagna. Il perito dovrà analizzare a fondo la questione e relazionare sulle sue conclusioni in aula il prossimo 22 luglio alle ore 11. Quindi è materialmente impossibile che della questione doping si venga a capo prima della previsita del Palio del 2 luglio prossimo. Cinotti dovrà rispondere a questa domanda: sono state effettivamente somministrate sostanze non consentite ai cavalli trovati non negativi dai laboratori di Pisa e scagionati invece da quelli dell’Unire-Lab Milano? Solo nuove analisi sui campioni di sangue prelevati alla previsita e custoditi a Pisa sotto sequestro potranno fornire la risposta. La vicenda era stata innescata dai risultati delle analisi del sangue prelevato ai cavalli durante la previsita al Ceppo. Otto i non negativi secondo il test Elisa utilizzato dal dipartimento della clinica veterinaria di Pisa, con cui il Comune da anni rinnova la convenzione, così come per il 2011. Per questo “dubbio” i soggetti interessati non vennero ammessi alle prove di notte e alla Tratta. E cioè il big Già del Menhir, Lampante, Cuore Nero, Froria, Leggenda del Menhir, Mosè de P.Ulpu, Minotauro e Bongo Bingo. Successivamente le analisi disposte dal Comune per ulteriore chiarezza e garanzia presso i laboratori UnireLab di Milano, dettero un risultato totalmente ribaltato: non c’erano sostanze dopanti nel sangue di quegli otto cavalli. La querelle è finita in procura, spostando il problema, a quanto ci par di capire, non tanto sul sangue dei cavalli quanto sull’attendibilità dei test. L’ipotesi di reato però è pesante: maltrattamento animali, articolo 544 ter. L’incidente probatorio anticipa gli eventuali tempi processuali, vista la deteriorabilità del sangue congelato e vale a tutti gli effetti come elemento probante ai fini dello stesso processo

Sonia Maggi da Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

148 le iscrizioni all'albo

Messaggio  jabru il Sab Mar 12, 2011 6:34 pm

S
i sono chiusi oggi, alle ore 12, i termini per la presentazione delle domande di iscrizione all'Albo dei proprietari dei cavalli da Palio. 148 le richieste pervenute. Adesso il termine ultimo per l'iscrizione dei cavalli al relativo Albo è fissato per le ore 12 di venerdì prossimo 18 marzo.
IlCittadinoOnline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Scade il termine per l'iscrizione al protocollo equino

Messaggio  jabru il Ven Mar 18, 2011 5:23 pm

Oggi a mezzogiorno scade il termine ultimo per iscrivere i cavalli al protocollo equino. Si chiuderà dunque la fase primordiale della stagione paliesca, con evidente ritardo rispetto agli anni successivi ma al tempo stesso con grande interesse degli addetti ai lavori che finalmente potranno conoscere il "parco cavalli" sul quale poi i capitani potranno trovare i dieci barberi che andranno al canape. Scontato prevedere tutti i cavalli che sono stati protagonisti lo scorso anno in Piazza all'interno dell'elenco che sarà diramato probabilmente in serata; curiosità invece per venire a sapere i nomi di cavalli che si affacciano per la prima volta nell'ambiente senese e che potrebbero essere sorprese future ma non troppo. I cavalli iscritti entro oggi, che si prevedono intorno alle 200 unità, dovranno poi sottoporsi alle previsite di primavera che si dovrebbero svolgere nella prima settimana di aprile, nelle quali l'equipe veterinaria prenderà coscienza delle misure biometriche dei soggetti e dei requisiti necessari per entrare a far parte dell'albo, potendo fare così la prima scrematura in vista della stagione della provincia senese. Si è già conclusa invece la fase di iscrizione dei proprietari al rispettivo albo, scaduta l'undici marzo scorso, in cui sono stati registrati 148 nominativi
Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Lavori e corse

Messaggio  jabru il Ven Mar 18, 2011 5:34 pm

Lavori e corse: entro pochi giorni conclusione della riflessione
16/03/11 - 17:23 Lavori e corse previste dal Protocollo equino: entro pochi giorni ci sarà la conclusione della riflessione avviata nell’incontro tra Sindaco e Capitani.

Nel pomeriggio di ieri pomeriggio, martedì 15 marzo 2011, alle 18, infatti, si è svolta nell’ufficio del Sindaco di Siena, Maurizio Cenni, una riunione con i diciassette capitani delle Contrade. In vista del prossimo inizio delle attività del Protocollo equino si è parlato delle novità già introdotte con il testo del Protocollo 2011 approvato dalla giunta qualche settimana fa. E’ stata fatta inoltre un’analisi sulle modalità e sulle piste in cui si svolgeranno i lavori e le corse. In questo senso, il Sindaco e i Capitani hanno iniziato una fase di riflessione e analisi che si concluderà a breve
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

184 i cavalli iscritti

Messaggio  jabru il Ven Mar 18, 2011 6:36 pm

Questo l'elenco dei cavalli iscritti:




N.



Cavallo





Proprietario


1

AKCENT Francesca Daviddi


2

ALICUDI Luciano Lorenzetti


3

BONGO BINGO Giancarlo Rossi


4

BORSAIOLA DA CLODIA Carolina Moretti


5

BOSSANOVA Luigi Bruschelli


6

BUIOTTO Fabio Giustarini


7

ELFO DI MONTALBO Francesca Manfredi


8

ELYSYRIO Alessandro Fontani


9

FANTASTIC LIGTH Simone Berni


10

FARSALO Luca Veneri


11

FEDORA SAURA Augusto Posta


12

FREESBY Luca Francesconi


13

FRORIA Federica Luchetti


14

GAMMEDE Francesco Maria De Mauro


15

GANOSU Virginia Cannoni


16

GIA' DEL MENHIR Massimo Coghe


17

GIORDHAN Michela Gori


18

GIOSTREDDU Fabrizio Catocci


19

GIRA E RIGIRA Marco Sampieri


20

GIUNKO Alessandro Chiti


21

GIUSTINOH Andrea Mari


22

GRANDE BAIO Ciro Serchi


23

GUADALUPE Lucia Toto


24

GUESS Fabio Romanelli


25

GULLIVER SAURO Alessandro Bandini


26

GUSCHIONE Simone Berni


27

IADA Maurizia Vitaliani


28

IAMMANCAP Simone Berni


29

ILON Massimo Bossini


30

INCANTADO Giacomo Bigazzi


31

INDIANOS Benedetta Gualtieri


32

INSOMMA Fabio Romanelli


33

INTERNOS Simone Picchi


34

IOLAO Mark Harris Getty


35

IRON RIVER Daniele Bernardoni


36

ISOPAC Stefano Vanni


37

ISTEMMA Pietro Porcu


38

ISTRICEDDU Serena Butteri


39

ISTRICETTA Silvia Stabile


40

ITALIANA DE SEDINI Federica Luchetti


41

IVANOV Alessandro Fontani


42

L'ARTISTA Monica Mureddu


43

LAHIB Nicola Borselli


44

LAMAGNO Andrea Mari


45

LAMENTOSU Massimo Martelli


46

LAMPANTE Alessandro Bandini


47

LAMPO DE AIGHENTA Marco Raveggi


48

LARDO' Stefano Paccagnini


49

LEO LUI Mark Harris Getty


50

LEZERA William Castrica


51

LIANADAR Simone Tanzini


52

LICURGO Simone Berni


53

LIME GREEN Franco Vittori


54

LIMPIDU DE ZAMAGLIA Alessandro Manasse


55

LINKIN PARK Bernardino Vanni


56

LO SPECIALISTA Fabio Fioravanti


57

LOTAR DE BONORVA Alberto Manenti


58

LU MUTU DI GALLURA Niccolino Floris


59

LUCIFERO LEON Alessandro Fontani


60

LYBECCYO Giovanna Fois


61

MAC GYVER Dino Pes


62

MACHINE GUN Luca Veneri


63

MAFIOSU Marco Pasquetti


64

MAGIC TIGLIO Massimo Coghe


65

MALACHIRRARE David Panti


66

MALEDUCADA Michela Gori


67

MALSPINA Stefano Trochei


68

MAMBO DE BONORVA Luca Francesconi


69

MANIOCA Simone Berni


70

MANNA DE OZIERI Valter Pusceddu


71

MARROCULA Alessandro Favilli


72

MARY MONELLA Michela Gori


73

MASEDU Mark Harris Getty


74

MATRIOSKA Lucia Toto


75

MATSONIA Francesco Ferrari


76

MELISSA BELLA Silvia Stabile


77

MENODIA Michela Gori


78

MENTORE DE AIGHENTA Claudio Bartoletti


79

MERCENARIA Graziano Chiappetta


80

MEREMANNA Mauro Panti


81

MERISIANA Silvia Carli


82

MERLINO SAURO Simone Pioli


83

MESSI Giuseppe Zedde


84

MEZUS DI GALLURA Andrea Ferri


85

MIGUEL Simone Santi


86

MINOTAURO Andrea Roncucci


87

MISSISIPPI Luigi Migheli


88

MISSISSIPPI Osvaldo Costa


89

MISTER BOOSTER Simone Berni


90

MISTER CORTE Gabriele Cenni


91

MISTER MELON Francesco Begani


92

MISTERIOSU Filippo Toti


93

MIULAN Armando De Gasperi


94

MOCAMBO Mark Harris Getty


95

MOEDI Augusto Bramerini


96

MONOPOLIO Luca Francesconi


97

MONTIEGO Mark Harris Getty


98

MONTIGU Roberto Danesi


99

MOOM Alberto Ricceri


100

MORESU Fabio Fioravanti


101

MORON Giovanna Fois


102

MOROSITA PRIMA Matteo Pirani


103

MORTIMER Fabrizio Brogi


104

MOSE' DE P.ULPU Andrea Nepi


105

MULTINU Duccio Cartocci


106

NABBABO Egisto Giuseppe Galeazzi


107

NABILIA SAURA Leonardo Scelfo


108

NABUCONODOSOR Ciro Serchi


109

NADIR DE MORES Antonio Zedde


110

NAIKE' Francesco Marzi


111

NAKAYASI Simone Berni


112

NAMBER ONE Mario Savelli


113

NANBO KING Gianni Oddo


114

NANNEDDU MEU Alberto Ricceri


115

NATHAN DEY Massimo Marchetti


116

NATIA DI GALLURA Francesco Passalacqua


117

NAUFRAGO Antonio Crabolu


118

NAZARENU Alessandro Fontani


119

NELABU Stefano Paccagnini


120

NERONE SAURO Simone Berni


121

NESPOLO DE BONORVA Antonio Zedde


122

NESSIE Alberto Ricceri


123

NESSUNDORMA Smacchia Federico


124

NESTORE DE AIGHENTA Osvaldo Costa


125

NETTUNO DE BONORVA Luca Francesconi


126

NEVADAL Alessandro Tozzi


127

NEWTONS Marco Pasquetti


128

NIBBIO BAIO Luca Veneri


129

NICK MAMBO Egisto Giuseppe Galeazzi


130

NICODEM Luigi Fais


131

NICOLAS DE P.ULPU Mark Harris Getty


132

NIGOLITTU Francesca Carli


133

NIMENTO Gian Piero Nerli


134

NINA DAY Massimo Franchi


135

NINNITTU Mario Savelli


136

NINO'S Federico Sanna


137

NITRITO Vincenzo Facchini


138

NO MI TOCCHESE Mark Harris Getty


139

NOBILE NIKO Luca Francesconi


140

NOBILE NILO Ilaria Bisconti


141

NOIOSO Andrea Marchese


142

NON E' FRANCESCA Federigo Fanetti


143

NON PER CASO Alessandro De Romanis


144

NONNA MARIA Stefano Calbucci


145

NONNO REMO Remo Carli


146

NORCE Alessandro Colombati


147

NOROC Fabio Fioravanti


148

NOSMOKING Paolo Pierini


149

NOTTAMBULO Luigi Migheli


150

NOTTI D'ESTATE Mark Harris Getty


151

NOVANTA Enzo Vannini


152

NOVERRE Augusto Posta


153

NOVIZIOSO Alberto Feri


154

NULVESA Serena Pecchia


155

NUNTEREGGHEPIU' Maurizia Vitaliani


156

NUORESA SO' Mario Fracassi


157

NURAGHE Duccio Giovannini


158

NURKARA Augusto Posta


159

NUS Marco Grazzini


160

NUVOLARIN Pietro Porcu


161

OCCHILOS Barbara Toti


162

ODALISCA Simone Berni


163

ODDLY STRONG Francesco Passalacqua


164

OLIMPO SOLITARIO Antonio Costantino Buzzi


165

OLINDO BAIO Federico Andreini


166

OMODEOS Nicola Sandroni


167

ONDINA PRIMA Dino Pes


168

ONEGLIA DE OZIERI Alberto Manenti


169

ONORATO Francesco Passalacqua


170

ONTELLA Remo Carli


171

ORAFO Giovanni De Santis


172

ORO DI GALLURA Stefano Sensi


173

ORPEN Carlo Brocci


174

ORTACHIS Duccio Cartocci


175

ORTIGALE Maurizio Carboni


176

ORZATA Filippo Geraci


177

OSAMA BIN Luigi Bruschelli


178

OSCAR BIG Simone Santi


179

OSCAR BOY Mario Savelli


180

OSTENDATA Fabio Becatti


181

OVERJOYED Serena Butteri


182

RONDINE SENESE Bernardino Sani


183

TURALVESU Luigi Migheli


184

ZIO SAURO Massimo Columbu


SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sono 185 i cavalli iscritti all'Albo

Messaggio  jabru il Lun Mar 21, 2011 6:35 pm

Palio 2011. Sono 185 i cavalli iscritti all'Albo

Sono 185 e non 184, come riportato dagli Uffici del comune di Siena in un primo momento, i cavalli iscritti alle visite di controllo che si svolgeranno ad aprile. All'interno della lista mancava il nome di Garcon De Sedini di Maurizio Pacchi.

SIENANEWS
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Protocollo, un cavallo in più

Messaggio  jabru il Mar Mar 22, 2011 6:44 pm

Un barbero in più Nella lista dei cavalli per le visite valide per l’iscrizione all’albo

L’elenco degli iscritti all’albo del protocollo equino è di 185 invece che di 184 soggetti come era stato comunicato in prima battuta dall’amministrazione comunale. La mancanza al momento di stilare l’elenco delle proposte di iscrizione è quella di Garcon de Sedini, cavallo di proprietà di Maurizio Pacchi che non figurava nell’elenco di 184 cavalli uscito venerdì scorso. Nella prima mattinata di ieri il Comune di Siena ha rettificato l’elenco dei cavalli che si dovranno presentare alla clinica del Ceppo tra il 5 e il 7 aprile, fornendo anche il nominativo di Garcon de Sedini. Non cambia dunque la conformazione della lista dei cavalli che dovranno far vedere all’equipe veterinaria di disporre dei dati biometrici per entrare a far parte dell’albo del protocollo equino nei primissimi giorni di aprile. Garcon de Sedini non è una new entry, è anzi un cavallo di otto anni che ha già partecipato ad alcune tratte. Rimane invariato l’elenco anche dei 22 cavalli che già hanno corso il Palio e che si candidano di nuovo per un posto tra i dieci al canape. Nei prossimi giorni si attende invece l’uscita dell’elenco ufficiale degli orari e dei giorni in cui si dovranno presentare i cavalli alla clinica veterinaria del Ceppo per la prime previsite di primavera, da cui scaturirà il primo elenco dei soggetti che potranno ambire ad un posto sul tufo, per la prossima Carriera di Provenzano

Alarico Rossi da Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Al CEppo tutto è pronto

Messaggio  jabru il Mar Mar 22, 2011 6:50 pm

Al Ceppo è tutto pronto per le visite ai cavalli del Palio
22/03/11 - 10:11185 i soggetti che sfileranno alla clinica veterinaria
Con l'arrivo della bella stagione, la preprarazione dei cavalli accelera e nelle scuderie ci si prepara ai prossimi impegni palieschi. Il primo atto ufficiale sarà la tre giorni di visite al Ceppo (5-6-7 aprile), con 185 soggetti protagonisti, fra i quali ci sono i 22 barberi che hanno già corso in Piazza del Campo. Alla clinica veterinaria è tutto pronto, come conferma ai microfoni di Antenna Radio Esse il dottor Raffaello Ciampoli.
AntennaRadioEsse
--------------------------------------------------------------------------------
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sono tornati i cavalli a Pian delle Fornaci

Messaggio  jabru il Ven Mar 25, 2011 6:38 pm

Finalmente Sono tornati i cavalli a Pian delle Fornaci

Bentornato, Pian delle Fornaci. Quattro anni senza corse sono stati lunghi e ieri l'assenza dell'ippodromo senese si è conclusa con l'apertura della pista per i primi galoppi di allenamento. Non tutto l'ippodromo è stato riaperto: solo la pista per galoppare e la pista piccola interna sono usufruibili, il resto, ovvero la parte dei box, si spera di poterlo vedere in piedi per il Palio di luglio. Nel frattempo la pista di quello che ancora non è tornato ad essere l'ippodromo di Siena è una cosa meravigliosa: il fondo, realizzato con sabbia di qualità - con granelli "senza spigoli" per non graffiare gli arti dei cavalli - ha riscosso gli apprezzamenti di tutti coloro che ieri hanno calcato per la prima volta la nuova pista. Niente spettatori ammessi, solo tre addetti per cavallo: il cantiere vicino alla pista non permette di far presenziare chiunque. Di curiosi però, ne passano eccome: un mordi e fuggi che è più sintomo di curiosità per un nuovo punto di riferimento ippico che altro. Molti i senesi che sentivano forte la voglia di tornare all'ippodromo dove sin da giovani erano abituati a passare i numerosi pomeriggi di sole a guardare le corse a galoppo e sella. Di questo si è molto parlato, i ricordi dei presenti scorrevano come fiumi: ognuno il suo riguardante questa pista, il ricordo dei 102 box dove andare ad accarezzare i vari soggetti, il bar dove gustare un caffè tra amici e parlare di cavalli. Ancora lontano l'ippodromo da quello che era, ma perfetto per far galoppare i soggetti senza doverli portare sino a Firenze o Grosseto. I cavalli presentati dai proprietari non necessariamente erano da Palio: puri e mezzosangue insieme a trottare e galoppare. Infatti il Comune ha messo a disposizione, per due giorni a settimana, il giovedì ed il sabato, in un periodo che va dalle sette alle undici della mattina, la possibilità ai proprietari di iscrivere il proprio cavallo per sedute libere di allenamento, della durata di mezzora ciascuna. Un potenziale di 48 cavalli a settimana, considerando il numero massimo di sei soggetti per "batteria". Il sole limpido delle sette di ieri mattina ha salutato i primi cavalli in allenamento. Non più di sei cavalli per volta; sedute di mezzora l'una prima della sosta, altrettanto di trenta minuti, per dare il tempo ai cavalli di uscire e agli addetti alla pista di far tornare il fondo liscio per la sgambatura successiva. Semplici allenamenti, al trotto e al galoppo, e poco più: l'uso del tracciato ancora non permette di competere e gli esordi in pista sono ben lontani. I primi ad arrivare sono stati Alessandro Chiti e Massimo Coghe, con figlio Andrea al seguito e a cavallo. Poi è stata la volta dei soggetti di Massimo milani e Alessio Migheli. Tanti proprietari e addetti ai lavori, giusto però il tempo di vedere i propri soggetti e andarsene. Alla fine di ogni mezzora la pista veniva "passata" e nel frattempo i van caricavano i cavalli stanchi e andandosene davano il cambio a chi doveva provare dopo. Soddisfazione da parte dei rappresentanti del comune di Siena presenti: ad arrivare prima delle otto è stato l'assessore Massimo Bianchi, seguito dal vicesindaco Mauro Marzucchi, di lì a poco. Verso le 10,30 cresceva l'attesa di vedere scendere dal van Già del Menhir. Ha chiuso lui, montato da Massimino, questa giornata di galoppi seguito dal figlio Andrea su un altro barbero della scuderia. Primi assaggi di cavalli, primi volti di Festa. Il Palio del 2011, è già iniziato

Elena Casi, Alarico Rossi da Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Massimino deluso dalla nuova pista

Messaggio  jabru il Ven Mar 25, 2011 7:19 pm

Siena, 25 marzo 2011 - «Pensavo di trovare un luogo splendido come Newmarket, dopo quattro anni di chiusura dell’impianto. Invece c’è la pista di Barbie». Deluso Massimino (nella foto) dal nuovo galoppatoio di Pian delle Fornaci che ieri mattina ha saggiato in apertura e poi nell’ultima mezz’ora di lavori, conclusi alle 11. Una struttura a lungo reclamata che ha avuto il battesimo del fuoco con tanto di visita degli assessori Massimo Bianchi e Mauro Marzucchi. Il fondo è stato rifatto con sabbia del Po per evitare che i cavalli possano tagliarsi. Innegabile dire che lo sforzo (economico e operativo) c’è stato.



«Ma la pista è la stessa di sempre — sostiene Massimino, arrivato alle Fornaci con il figlio Andrea (ma senza l’atteso Già del Menhir) — , non serve per l’addestramento dei cavalli da Piazza, tantomeno per chi ha intenzione di svolgere un altro tipo di lavoro. Qui era nato come ippodromo, per fare le corse... in questi quattro anni di disagi e penalizzazione della nostra categoria e dell’ambiente dei cavalli cosa è successo? Si deve attendere così tanto per avere solo la pista di Barbie? Sono deluso... pensavo che avremmo avuto un servizio migliore e soprattutto completo. Invece c’è ancora il cantiere». Vero. Tutto intorno scavi e macchinari per ultimare il recupero. «Macché, la pista è buonissima. Dove se ne trova un’altra così — spiega Girolamo, fantino del Drago, appena sceso da cavallo —; le uniche alternative ad oggi erano andare a lavorare all’ippodromo di Grosseto, dove il fondo a volte diventa duro come l’asfalto, e in strade di campagna. Si perdeva tempo, costava molto... Insomma, diamogli tempo di assestarsi alla sabbia». Sulla stessa lunghezza d’onda è Simone Mereu, che fa un distinguo: «Nel primo galoppo, quando non c’era stato nessuno, era abbastanza bella. Mano a mano, a seguito dei passaggi, abbiamo preferito spostarci verso l’esterno perché più all’interno cedeva un po’. Si affondava. L’importante, a mio avviso, è che abbiano riaperto. Spero che sarà anche un’occasione di lavoro in più per la nostra categoria perché anche un senese il sabato viene volentieri a vedersi il cavallo galoppare qui, andare a Grosseto o Firenze diventa più complicato».



Attorniato dall’Aquila (elegantissimo, come al solito, Massimo Marchetti) il giovane Strappo. «Dovrebbe essere rullata e magari passata con un erpice più fino — suggerisce —, ancora il fondo non è ben assestato. Per i primi tempi, magari, si potrebbe passare il giovedì nella parte interna e il sabato all’interno». «Meglio venire qui che fare 100 chilometri», taglia corto Vittorio, fantino della Lupa. Mentre, insomma, c’è chi decanta il valore della struttura (per ora l’accesso è gratuito) c’è chi polemizza sull’organizzazione: «Bisogna prenotarsi in Comune, ci sono paletti troppo rigidi. Non si ha a che fare con gli umani ma con degli animali». Alle Fornaci ieri, fra gli altri, anche Voragine e Pacchi e la potenziale stella Missisippi.

di LAURA VALDESI da La Nazione

.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Già del Menhir, addio alla Piazza

Messaggio  jabru il Sab Mar 26, 2011 6:10 pm

Siena, 26 marzo 2011 - Non ci sara’ bisogno di aspettare i giorni caldi di giugno e agosto per sentir risuonare il tormentone: «Già del menhir ci sarà? Verrà scartato dai capitani perché manifestamente superiore oppure si farà un lotto altissimo?» Il sauro di Massimino, vincitore di due Palii su tre corsi, una pasta di cavallo che quando il canape si abbassa diventa un missile, è stato ritirato dall’Albo. Una notizia choc a pochi giorni dalle previsite e dall’inizio ufficiale della stagione, che condizionerà le strategie delle dirigenze. «E’ vero, mi sono attivato presso il Comune per il ritiro di Già — spiega Massimino —, questo significa che nel 2011 non correrà in Piazza».



Cosa è accaduto di così grave da indurre a tale decisione?
«Lui aveva avuto un problema ad un tendine prima di arrivare a Siena e fare la preparazione per il Palio. Si era però ripreso perfettamente, come ha dimostrato con i risultati raggiunti. Però adesso il problema si è ripresentato, anche se non alla stessa zampa. Morale: Già del Menhir deve stare almeno un anno a riposo».
Stagione saltata, si va al 2012: cosa succederà allora? Non è che il sauro rischia di dire addio definitivamente al tufo?
«Non lo escludo. Sarà il tempo a determinare se riuscirà a guarire e in che modo recupererà. Quando ha avuto il primo problema al tendine era giovane, lui è nato nel 2002. Adesso ha un’altra età. Non so dire se diventerà un cavallo da sella oppure avrà ancora un futuro da piazzaiolo a 10 anni suonati».



E’ stato difficile ritirarlo dall’Albo?
«Assolutamente no. Gli voglio un gran bene, non ci ho pensato su neppure un minuto. Non si può rischiare di lasciare in pista alcun cavallo, tantomeno uno come Già che è eccezionale per carattere e prestazioni.Uno di famiglia. In casi come questo non puoi fare programmi e ti devi dimenticare di tutto per la salute e il rispetto del cavallo che viene prima di ogni cosa».
Cosa succederà nei prossimi giorni?
«Sferrerò il sauro, lo lascerò un po’ al prato perché è molto carico. L’ho preparato l’intero inverno, ha fatto ginnastica. Va bene, dai, ti ho raccontato tutto. Adesso continuo a lavorare sul trattore».
Massimino è dispiaciuto, si avverte distintamente. Ma il bene di «re» Già del Menhir, un cavallo che ha scritto la storia del Palio, è la priorità.

di LAURA VALDESI da La Nazione

.
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Le previsite

Messaggio  jabru il Ven Apr 01, 2011 5:02 pm

Si svolgeranno, la prossima settimana, il 5, 6 e 7 aprile, nella clinica veterinaria “Il Ceppo” (Loc. Monteresi) - Monteriggioni, le visite per l’ammissione dei cavalli da Palio all’apposito Albo per il 2011.

Di seguito l’elenco dei cavalli che effettueranno le visite e gli orari:





MARTEDI’ 5 APRILE 2011

Ore 7,30
1) BONGO BINGO
2) INTERNOS
3) MOCAMBO
4) MONTIEGO
5) FREESBY
6) MONOPOLIO
7) NADIR DE MORES
Cool NESPOLO DE BONORVA
9) LYBECCYO
10) GIOSTREDDU

Ore 8,30
1) MESSI
2) MISSISSIPPI
3) NOVANTA
4) MORON
5) NOIOSO
6) NESSUNDORMA
7) FEDORA SAURA
Cool LIMPIDU DE ZAMAGLIA
9) NIMENTO
10) NINA DAY
11) MAFIOSU

Ore 10,00
1) MATSONIA
2) LOTAR DE BONORVA
3) MAMBO DE BONORVA
4) MOROSITA PRIMA
5) NON PER CASO
6) LARDO’
7) GUESS
Cool INSOMMA
9) FRORIA
10) ITALIANA DE SEDINI

Ore 11,00
1) NOVIZIOSO
2) MISTER CORTE
3) INCANTADO
4) MEREMANNA
5) GRANDE BAIO
6) NABUCONODOSOR
7) NANNEDDU MEU
Cool NESSIE
9) MOOM
10) RONDINE SENESE

Ore 12,00
1) NETTUNO DE BONORVA
2) NUVOLARIN
3) MELISSA BELLA
4) MALACHIRRARE

Ore 15,00
1) ISOPAC
2) NONNA MARIA
3) NITRITO
4) ONEGLIA DE OZIERI
5) ISTEMMA
6) NATIA DI GALLURA
7) ONORATO
Cool LO SPECIALISTA
9) ILON
10) MALSPINA

Ore 16,00
1) GARCON DE SEDINI
2) ELYSYRIO
3) LUCIFERO LEON
4) LAMPO DE AIGHENTA
5) NON E’ FRANCESCA
6) NOBILE NILO
7) MENTORE DE AIGHENTA
Cool NUS
9) NONNO REMO
10) ONTELLA

Ore 17,00
1) ALICUDI
2) NOBILE NIKO
3) ODDLY STRONG
4) GIUNKO
5) BORSAIOLA DA CLODIA
6) AKCENT
7) MANNA DE OZIERI
Cool NICOLAS DE P.ULPU
9) LEO LUI


--------------------------------------------------------------------------------

MERCOLEDI’ 6 APRILE 2011

Ore 7,30
1) BOSSANOVA
2) NAIKE’
3) NESTORE DE AIGHENTA
4) NANBO KING
5) MEZUS DI GALLURA
6) MERLINO SAURO
7) IOLAO
Cool NINNITTU
9) OSCAR BOY
10) ORO DI GALLURA

Ore 8,30
1) NATHAN DEY
2) NOTTAMBULO
3) MISSISIPPI
4) TURALVESU
5) NOVERRE
6) LAMAGNO
7) GIUSTINOH
Cool BUIOTTO
9) ORZATA
10) LIANADAR

Ore 10,00
1) NABBABO
2) NICK MAMBO
3) NEVADAL
4) ONDINA PRIMA
5) MAC GYVER
6) MIULAN
7) OLINDO BAIO
Cool NOSMOKING
9) IRON RIVER

Ore 11,00
1) LEZERA
2) ZIO SAURO
3) OLIMPO SOLITARIO
4) NOTTI D’ESTATE
5) NO MI TOCCHESE
6) ISTRICETTA
7) ORAFO

Ore 15,00
1) MOSE’ DE P.ULPU
2) NELABU
3) IVANOV
4) NAZARENU
5) MARROCULA
6) MORESU
7) NOROC
Cool MOEDI
9) NAMBER ONE
10) NAUFRAGO

Ore 16,00
1) GANOSU
2) MONTIGU
3) MISTERIOSU
4) OCCHILOS
5) NINO’S
6) OSTENDATA
7) NIGOLITTU
Cool IADA
9) NUNTEREGGHEPIU’

Ore 17,00
1) LINKIN PARK
2) NORCE
3) LU MUTU DI GALLURA
4) NABILIA SAURA
5) LAMENTOSU
6) NULVESA
7) LICURGO
Cool MANIOCA
9) IAMMANCAP
10) GIRA E RIGIRA


--------------------------------------------------------------------------------

GIOVEDI’ 7 APRILE 2011

Ore 7,30
1) MINOTAURO
2) MIGUEL
3) OSCAR BIG
4) OSAMA BIN
5) GAMMEDE
6) INDIANOS
7) ISTRICEDDU
Cool LAHIB
9) GUADALUPE
10) MORTIMER

Ore 8,30
1) GUSCHIONE
2) FANTASTIC LIGTH
3) NAKAYASI
4) NERONE SAURO
5) MISTER BOOSTER
6) ODALISCA
7) NURKARA
Cool MAGIC TIGLIO
9) L’ARTISTA

Ore 10,00
1) LIME GREEN
2) MATRIOSKA
3) MERCENARIA
4) MERISIANA
5) NURAGHE
6) ORPEN
7) OVERJOYED
Cool OMODEOS
9) NUORESA SO’
10) ORTIGALE
11) MULTINU

Ore 11,00
1) ORTACHIS
2) ELFO DI MONTALBO
3) NEWTONS
4) NICODEM
5) GULLIVER SAURO
6) LAMPANTE
7) MACHINE GUN
Cool NIBBIO BAIO
9) FARSALO
10) MISTER MELON

Ore 12,00
1) GIORDHAN
2) MALEDUCADA
3) MARY MONELLA
4) MENODIA
5) MASEDU
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pronto il calendario di addestramento

Messaggio  jabru il Mar Apr 05, 2011 7:23 pm

S
IENA. La Commissione Tecnica Comunale ha stabilito il calendario di addestramento dei cavalli da Palio ammessi all’Albo di quest’anno:

martedì 19 aprile Mociano Lavori di addestramento

domenica 1° maggio Monteroni d’Arbia Corse di addestramento

giovedì 5 maggio Mociano Lavori di addestramento

sabato 14 maggio Monteroni d’Arbia Corse di addestramento

martedì 17 maggio Mociano Lavori di addestramento

giovedì 2 giugno Monteroni d’Arbia Corse di addestramento

martedì 7 giugno Mociano Lavori di addestramento

Si informa, inoltre, che l’amministrazione comunale ha fissato gli orari per gli allenamenti individuali, nella pista di Mociano, dei cavalli ammessi all’Albo: dall’11 aprile al 21 giugno e dal 18 luglio al 2 agosto tutti i lunedì e martedì dalle 16.30 alle 19.30.
IlCittadinoOnline


avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

114 i cavalli ammessi all'Albo

Messaggio  jabru il Ven Apr 08, 2011 6:21 pm

S
IENA. 114 cavalli sono stati ammessi all'albo per il protocollo degli incentivi 2011.
Ecco di seguito l'elenco.

Cavallo e Proprietario:

1
BONGO BINGO
Giancarlo Rossi

2
BORSAIOLA DA CLODIA
Carolina Moretti

3
BOSSANOVA
Luigi Bruschelli

4
BUIOTTO
Fabio Giustarini

5
ELFO DI MONTALBO
Francesca Manfredi

6
ELYSYRIO
Alessandro Fontani

7
FANTASTIC LIGTH
Simone Berni

8
FARSALO
Luca Veneri

9
FEDORA SAURA
Augusto Posta

10
FREESBY
Luca Francesconi

11
GAMMEDE
Francesco Maria De Mauro

12
GANOSU
Virginia Cannoni

13
GARCON DE SEDINI
Maurizio Pacchi

14
GIOSTREDDU
Fabrizio Catocci

15
GIRA E RIGIRA
Marco Sampieri

16
GIUNKO
Alessandro Chiti

17
GRANDE BAIO
Ciro Serchi

18
GUADALUPE
Lucia Toto

19
GUESS
Fabio Romanelli

20
GUSCHIONE
Simone Berni

21
IAMMANCAP
Simone Berni

22
INCANTADO
Giacomo Bigazzi

23
INDIANOS
Benedetta Gualtieri

24
INSOMMA
Fabio Romanelli

25
IRON RIVER
Daniele Bernardoni

26
ISTEMMA
Pietro Porcu

27
ISTRICEDDU
Serena Butteri

28
ISTRICETTA
Silvia Stabile

29
IVANOV
Alessandro Fontani

30
L’ARTISTA
Monica Mureddu

31
LAHIB
Nicola Borselli

32
LAMAGNO
Andrea Mari

33
LAMPANTE
Alessandro Bandini

34
LAMPO DE AIGHENTA
Marco Raveggi

35
LARDO’
Stefano Paccagnini

36
LEO LUI
Mark Harris Getty

37
LEZERA
William Castrica

38
LIANADAR
Simone Tanzini

39
LICURGO
Simone Berni

40
LIMPIDU DE ZAMAGLIA
Alessandro Manasse

41
LINKIN PARK
Bernardino Vanni

42
LO SPECIALISTA
Fabio Fioravanti

43
LOTAR DE BONORVA
Alberto Manenti

44
LU MUTU DI GALLURA
Niccolino Floris

45
LUCIFERO LEON
Alessandro Fontani

46
MAC GYVER
Dino Pes

47
MACHINE GUN
Luca Veneri

48
MAFIOSU
Marco Pasquetti

49
MAGIC TIGLIO
Massimo Coghe

50
MALSPINA
Stefano Trochei

51
MAMBO DE BONORVA
Luca Francesconi

52
MARROCULA
Alessandro Favilli

53
MARY MONELLA
Michela Gori

54
MASEDU
Mark Harris Getty

55
MERCENARIA
Graziano Chiappetta

56
MEREMANNA
Mauro Panti

57
MERISIANA
Silvia Carli

58
MERLINO SAURO
Simone Pioli

59
MESSI
Giuseppe Zedde

60
MIGUEL
Simone Santi

61
MINOTAURO
Andrea Roncucci

62
MISSISIPPI
Luigi Migheli

63
MISSISSIPPI
Osvaldo Costa

64
MISTER MELON
Francesco Begani

65
MISTERIOSU
Filippo Toti

66
MOEDI
Augusto Bramerini

67
MONTIGU
Roberto Danesi

68
MORESU
Fabio Fioravanti

69
MOROSITA PRIMA
Matteo Pirani

70
MORTIMER
Fabrizio Brogi

71
MOSE’ DE P.ULPU
Andrea Nepi

72
NABUCONODOSOR
Ciro Serchi

73
NAIKE’
Francesco Marzi

74
NAKAYASI
Simone Berni

75
NANBO KING
Gianni Oddo

76
NANNEDDU MEU
Alberto Ricceri

77
NATIA DI GALLURA
Francesco Passalacqua

78
NAUFRAGO
Antonio Crabolu

79
NERONE SAURO
Simone Berni

80
NESPOLO DE BONORVA
Antonio Zedde

81
NESSIE
Alberto Ricceri

82
NESTORE DE AIGHENTA
Osvaldo Costa

83
NETTUNO DE BONORVA
Luca Francesconi

84
NEVADAL
Alessandro Tozzi

85
NEWTONS
Marco Pasquetti

86
NIBBIO BAIO
Luca Veneri

87
NICK MAMBO
Egisto Giuseppe Galeazzi

88
NICOLAS DE P.ULPU
Mark Harris Getty

89
NIMENTO
Gian Piero Nerli

90
NINNITTU
Mario Savelli

91
NINO’S
Federico Sanna

92
NITRITO
Vincenzo Facchini

93
NO MI TOCCHESE
Mark Harris Getty

94
NOBILE NILO
Ilaria Bisconti

95
NOIOSO
Andrea Marchese

96
NON E’ FRANCESCA
Federigo Fanetti

97
NORCE
Alessandro Colombati

98
NOROC
Fabio Fioravanti

99
NOTTAMBULO
Luigi Migheli

100
NOTTI D’ESTATE
Mark Harris Getty

101
NOVERRE
Augusto Posta

102
NULVESA
Serena Pecchia

103
NUORESA SO’
Mario Fracassi

104
NURAGHE
Duccio Giovannini

105
NURKARA
Augusto Posta

106
NUS
Marco Grazzini

107
OCCHILOS
Barbara Toti

108
OLINDO BAIO
Federico Andreini

109
OMODEOS
Nicola Sandroni

110
ORAFO
Giovanni De Santis

111
ORPEN
Carlo Brocci

112
ORTIGALE
Maurizio Carboni

113
OSCAR BOY
Mario Savelli

114
ZIO SAURO
Massimo Columbu

da IlCittadinoOnlihne
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Albo, fuori nomi eccellenti

Messaggio  jabru il Ven Apr 08, 2011 6:33 pm

Siena, 8 aprile 2011 - «Istriceddu rischia senza Già del Menhir? Per scaramanzia quest’anno abbiamo deciso di non fare troppe ipotesi. Se lo portiamo... ancora non si sa». Così Serena Butteri (foto a lato), proprietaria del vincitore di due Palii, dopo il controllo veterinario al Ceppo. Abbiamo capito correttamente il concetto: «Il cavallo sta benissimo, sia chiaro. Ma decideremo solo più avanti se presentarlo alle previsite di Provenzano», dice con un sorriso che lascia intendere tutto e il contrario di tutto. Un po’ di suspence (e sano mistero) non guasta nel Palio. In compenso al Ceppo, nel turno delle 10, si consuma l’ennesima tensione sulle misure dello stinco dei cavalli. Massimo Milani, dopo l’ippometro di Francesco Ticci il giorno precedente, era infatti armato di due metri per verificare. A tre dei suoi cavalli su cui si è concentrata l’attenzione millimetrica (Lime Green, Matrioska e Overjoyed che è sempre di Serena Butteri unitamente a Omodeos, fratello pieno di Istriceddu) ha ripreso anche lui la «taglia».



C’è stato uno scambio di opinioni vivace con i veterinari che non è sfuggito agli occhi degli osservatori. Comunque sia, sono poi tutti stati visti al trotto per cui non è assolutamente detto che la stagione sia persa. E il lavoro di mesi gettato al vento, come sottolineava Milani ma avevano fatto presente anche altri fantini e allenatori nei due giorni precedenti. «Prendere le misure è un’operazione da professionisti — chiariva poco prima, intervenendo sul caso Ticci, Gianluigi Giovagnoli, cui spetta il compito spinoso —, dipende da come viene posizionato lo strumento sul terreno. Deve essere perfettamente uniforme. Oltretutto prendo sempre due misure a destra e due a sinistra e si fa la media perché i cavalli non sono oggetti. Mi fa comunque piacere vedere che si parla di millimetri: anni fa nessuno se lo sarebbe sognato!» Ribadisce «che avere cavalli troppo alti vuol dire gambe lunghe. Girano peggio a San Martino. Con i soggetti più raccolti c’è la stessa differenza fra la capacità di svoltare di un pullman in curva e di una Cinquecento.



Certo, dispiace per chi ha investito mesi di lavoro negli animali ma è come quando partecipi al bando per corazzieri: può accadere di restare fuori per un soffio, se quella è la regola. Va rispettata. Oltretutto c’è chi non si è letto bene il Protocollo dove è specificato come misurare lo stinco. Così poi si stupisce che si scende con il metro fino al punto più fino dove c’è maggiore possibilità di rottura». «Ormai la procedura di queste visite è standardizzata. Solo uno di noi si occupa delle misure perché serve una mano unica. Come consiglio, comunque, per quanto riguarda i cavalli nuovi è di sceglierli — osserva Marco Reitano, responsabile dell’équipe veterinaria — che stiano abbondantemente dentro le misure». Nota inoltre che «in queste visite non c’è un’accuratezza clinica, si subentra solo su tare grossolane». Giusto un flash sulla scrematura dei cavalli di cui si conoscerà oggi l’esito: «Circa il 70%, a spanne, rientra nei parametri», dice Giovagnoli. Dunque c’è da attendersi che nell’Albo entri sempre un numero consistente di soggetti, fra i 110 e i 120 al massimo, con esclusioni legate a problemi sanitari e a non idoneità morfometriche. Fortemente probabili anche alcune esclusioni importanti, di nomi eccellenti (e ambiti) che hanno corso il Palio. I capitani dovranno rivolgersi verso altri lidi per attingere all’esperienza.



«Niente contributo, smettete di rammentarlo visto che non esiste più già dal 2010», invita Augusto Posta, proprietario di Fedora che è tornato al Ceppo per un 4 anni. Spiega meglio: «Fedora ha preso 2000 euro di incentivo e ha corso due Palii. Tagliamolo del tutto se non ci sono risorse, ma non prendiamo in giro le persone sbandierando l’incentivo. Personalmente ho sempre detto che va bene eliminarlo». Ma l’aria oltre ad essere stata ieri quasi estiva era frizzante anche sul fronte fantini. Si parlava al Ceppo di un rimprovero di Bruschelli a Siri alle corse di Fucecchio per il comportamento in corsa. Ecco arrivare il giovane fantino, Siri appunto, con i cavalli di Berni. Impossibile resistere alla tentazione di domandare se è solo gossip. «Ma quale contrasto. Non sono contro nessuno. Ho solo allargato perché montavo un cavallo nuovo (Nakayasi)», chiude la
faccenda
Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Gori: Giordhan è in splendida forma

Messaggio  jabru il Sab Apr 09, 2011 5:53 pm

Esclusioni eccellenti che hanno lasciato perplessi i proprietari di quei cavalli che per il 2011 non sono stati ammessi all’albo. Tra questi ci sono dei soggetti che hanno già oltretutto corso il Palio come ad esempio Giordhan: “Sono davvero perplessa - spiega Michela Gori, proprietaria di Giordhan - con Salvatore Ladu che allena i miei cavalli, abbiamo portato al Ceppo Giordhan in ottime condizioni. Non solo - prosegue delusa Michela - avendo il cavallo nove anni, prima di portarlo alle previsite l’ho fatto visitare, con tanto di raggi ed ecografie da ben due veterinari che lo hanno trovato in condizione perfetta. E’ normale che poi, quando vengo a sapere che i veterinari del Comune lo hanno scartato rimango perplessa. Ovviamente chiederò quanto prima delle spiegazioni perchè ne io, ne Salvatore riusciamo a farcene una ragione”. Michela Gori, così come tanti altri proprietari di cavalli, sono anni che solo ed esclusivamente per amore verso il cavallo, si impegna per portare in Piazza soggetti in ottima forma: “E’ ovvio che ci rimango male - spiega Michela - per me, come per tanti altri amici che si sono visti escludere i barberi, tenere i cavalli non è un lavoro ma solo una passione. Se non fossi stata certa dell’ ottima salute di Giordhan non lo avrei mai presentato. Al Ceppo lo hanno fatto un pò trotterellare e siamo andati via più che sicuri che tutto fosse nella norma. L’unica consolazione - prosegue Michela - è stato il fatto che almeno Mary Monella sia stata accettata. Andremo avanti con lei ma dovrà fare tanta esperienza“. Delusione anche nella scuderia Bruschelli dove Simone Picchi tiene Internos, clamorosamente scartato: “Non ho parole - spiega Picchi - Non so perchè Internos sia stato scartato. A questo punto - prosegue il proprietario - non so più cosa pensare. Piace molto agli addetti ai lavori ma trova sempre qualche scoglio e non arriva al Palio. Lo scorso anno dissero che aveva una lieve aritmia nel passo. Mah! Non so, valuterò con Gigi ma vorrei capire questa volta cosa hanno visto”

Elena Casi da Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Previsite, proprietari contro Comune

Messaggio  jabru il Lun Apr 11, 2011 4:54 pm

Proprietari di cavalli sul piede di guerra a causa dei risultati delle "previsitine". Nella mattinata di oggi si è tenuta un'accesa riunione tra una ventina di proprietari e lo staff palio del comune di Siena, il cui argomento ha riguardato la bocciatura di diversi soggetti durante i controlli veterinari della settimana scorsa al Ceppo. In particolare i cavallai hanno richiesto la revisione dei risultati delle previsitine, soprattutto perchè sono stati esclusi barberi che già si erano visti in Piazza, come Ilon. Domani è in programma un nuovo incontro con il responsabile della commissione veterinaria comunale Marco Reitano. In programma anche una protesta pacifica il 19 aprile prossimo alle prove regolamentate di Mociano.

AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cavalli da palio, ancora proteste

Messaggio  jabru il Mar Apr 12, 2011 6:33 pm

Cavalli da Palio, i proprietari oggi incontrano i veterinari
12/04/11 - 10:11Salvatore Ladu fra i promotori della protesta
Le visite primaverili dei cavalli da Palio stanno facendo ancora discutere. Ci sono misure equine che non tornano ma anche divergenze di opinione fra i proprietari dei barberi e i veterinari. E' previsto per oggi l'incontro fra Marco Reitano dell'equipe veterinaria e alcuni cavallai senesi. Ai microfoni di Antenna Radio Esse l'ex fantino Salvatore Ladu ha spiegato i motivi della protesta in atto.
AntennaRadioEsse
--------------------------------------------------------------------------------
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Comincia domani l'addestramento a Mociano

Messaggio  jabru il Lun Apr 18, 2011 5:17 pm

Iniziano domani i lavori di addestramento a Mociano
18/04/11 - 13:24Iniziano domani, come da calendario, i lavori di addestramento dei cavalli da palio sulla pista di Mociano. Sono previste otto batterie, a partire dalle ore 15,30, con sette cavalli ciascuna.
Ecco il programma completo


Prima batteria – ore 15.30

Cavallo
Fantino
Proprietario
1
MOSE’ DE P.ULPU
Dino Pes
Andrea Nepi
2
MERCENARIA
Alessio Corda
Graziano Chiappetta
3
MINOTAURO
Matteo Pische
Andrea Roncucci
4
NURKARA
Gianluca Mureddu
Augusto Posta
5
NESTORE DE AIGHENTA
Sebastiano Murtas
Osvaldo Costa
6
NOIOSO
Antonio Villella
Andrea Marchese
7
MACHINE GUN
8
Luca Veneri
Seconda batteria – ore 15.50

Cavallo
Fantino
Proprietario
1
NO MI TOCCHESE
Antonio Villella
Mark Harris Getty
2
NANBO KING
Matteo Pische
Gianni Oddo
3
NURAGHE
Giosuè Carboni
Duccio Giovannini
4
FANTASTIC LIGTH
Antonio Siri
Simone Berni
5
INCANTADO
Francesco Caria
Giacomo Bigazzi
6
BONGO BINGO
Sebastiano Murtas
Giancarlo Rossi
7
GIOSTREDDU
Giuseppe Zedde
Fabrizio Catocci
Terza batteria – ore 16.10

Cavallo
Fantino
Proprietario
1
LICURGO
Antonio Siri
Simone Berni
2
FARSALO
Luca Veneri
Luca Veneri
3
LIMPIDU DE ZAMAGLIA
Simone Mereu
Alessandro Manasse
4
GUADALUPE
Jacopo Pacini
Lucia Toto
5
MAC GYVER
Dino Pes
Dino Pes
6
LAMAGNO
Andrea Mari
Andrea Mari
7
FEDORA SAURA
Gianluca Mureddu
Augusto Posta

Quarta batteria – ore 16.30

Cavallo
Fantino
Proprietario
1
MEREMANNA
Francesco Caria
Mauro Panti
2
MERISIANA
Giosuè Carboni
Silvia Carli
3
MISSISSIPPI
Giuseppe Zedde
Osvaldo Costa
4
NESPOLO DE BONORVA
Alberto Bianchina
Antonio Zedde
5
NIMENTO
Federico Ghiani
Gian Piero Nerli
6
MASEDU
Antonio Villella
Mark Harris Getty
7
GUSCHIONE
Antonio Siri
Simone Berni


Quinta batteria – ore 17.00

Cavallo
Fantino
Proprietario
1
MONTIGU
Andrea Chessa
Roberto Danesi
2
LINKIN PARK
Alessandro Colombati
Bernardino Vanni
3
MESSI
Giuseppe Zedde
Giuseppe Zedde
4
MARROCULA
Alessio Migheli
Alessandro Favilli
5
GUESS
Giovanni Atzeni
Fabio Romanelli
6
IAMMANCAP
Alberto Ricceri
Simone Berni
7
ISTRICEDDU
Alessio Corda
Serena Butteri


Sesta batteria – ore 17.20

Cavallo
Fantino
Proprietario
1
MAMBO DE BONORVA
Jonatan Bartoletti
Luca Francesconi
2
MISSISIPPI
Federico Ghiani
Luigi Migheli
3
ELYSYRIO
Andrea Chessa
Alessandro Fontani
4
NERONE SAURO
Antonio Siri
Simone Berni
5
LU MUTU DI GALLURA
Gianluca Mureddu
Niccolino Floris
6
INDIANOS
Giosuè Carboni
Benedetta Gualtieri
7
LAMPANTE
Luca Minisini
Alessandro Bandini


Settima batteria – ore 17.40

Cavallo
Fantino
Proprietario
1
MALSPINA
Alessio Migheli
Stefano Trochei
2
NON E’ FRANCESCA
Giovanni Atzeni
Federigo Fanetti
3
GAMMEDE
Alessio Corda
Francesco Maria De Mauro
4
ISTEMMA
Pietro Porcu
Pietro Porcu
5
OLINDO BAIO
Alberto Ricceri
Federico Andreini
6
NORCE
Alessandro Colombati
Alessandro Colombati
7
ELFO DI MONTALBO
Gianluca Fais
Francesca Manfredi


Ottava batteria – ore 18.00

Cavallo
Fantino
Proprietario
1
GIRA E RIGIRA
Gianluca Mureddu
Marco Sampieri
2
MISTERIOSU
Alessio Migheli
Filippo Toti
3
LAHIB
Jacopo Pacini
Nicola Borselli
4
GARCON DE SEDINI
Andrea Chessa
Maurizio Pacchi
5
NANNEDDU MEU
Alberto Ricceri
Alberto Ricceri
6
NULVESA
Antonio Siri
Serena Pecchia
7
INSOMMA
Giovanni Atzeni
Fabio Romanelli
--------------------------------------------------------------------------------
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Inchiesta doping

Messaggio  jabru il Mer Apr 20, 2011 4:19 pm

Palio e doping: l’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Nicola Marini è giunta ad un punto di svolta significativo. Si tratterà di aspettare ancora qualche giorno per conoscere la verità su quei test antidoping di cui si è tanto discusso nell’estate scorsa, al punto da spingere il magistrato (all’epoca Mario Formisano) ad aprire un’inchiesta per cercare di ristabilire una verità che non è mai stata molto convincente perchè apparentemente contraddittoria. La vicenda è nota. Otto cavalli furono scartati alla previsita del Palio di agosto perchè non negativi al doping in base alle verifiche effettuate a Pisa con il metodo “Elisa”. Va detto che il laboratorio di Pisa è la struttura cui fa normalmente riferimento il Comune di Siena per questo tipo di analisi in occasione delle previsite e con il quale peraltro ha rinnovato la convenzione anche per le carriere del 2011. Il sangue di quei cavalli dunque, in seguito alla metodica cosiddetta “Elisa“ presentò traccia di farmaci proibiti dal protocollo paliesco, ma va anche aggiunto che il test in questione non riesce a specificarne la qualità nè se si tratta di sostanze residue. I cavalli non furono ammessi alla tratta in virtù di questo risultato clamoroso che sin dall’inizio destò dubbi e perplessità sulla sua precisione. E per verificare la correttezza dell’eclatante responso il Comune di Siena fece ripetere successivamente la verifica presso il Laboratorio Unirelab di Milano dove si utlizza una diversa metodica, molto più precisa e rigorosa, a detta dei tecnici. In questo caso il test dette esito negativo per tutti gli otto cavalli annullando le perplessità innescate da “Elisa“. Caccia all’errore dunque. Per questo è stata aperta un’inchiesta, per stabilire correttamente se c’è stata leggerezza, manipolazione, o più semplicemente una divergenza fra i due test e in questo caso si tratterà di capire quale dei due è più attendibile e rigorosamente corretto. Ma potrebbe anche emergere che si è trattato di un caso atipico e irripetibile, verificatosi solo quel giorno a Pisa. Insomma, varie possibilità a cui vuole dare una risposta certa il pubblico ministero. Il giallo comincerà a svelarsi proprio nella girioantadi venerdì. Anche se quella di dopodomani potrebbe essere solo la prima puntata. L’incidente probatorio sulle provette del sangue dei cavalli previsitati nell’agosto scorso ha vissuto il primo atto significativo nella giornata di ieri quando in un laboratorio di Asti, dove si applicano entrambe le metodiche antidoping, il consulente del pm professor Cinotti e i due veterinari Martelli e Benveniste in qualità di periti di parte degli indagati (i proprietari dei cavalli), hanno assistito alla ripetizione del primo test “Elisa“, quello che a Pisa dette esito “non negativo”. Se il risultato che verrà comunicato nella giornata di venerdì dovessere essere analogo a quello dell’agosto scorso, il sangue verrà sottoposto anche al test utilizzato dall’Unirelab. E se la risposta sarà nuovamente negativa allora emergerà con chiarezza la non affidabilità di una delle due metodiche. Diverse le conclusioni se il metodo Unirelab dovesse risultare ugualmente non negativo. Nodi che verranno sciolti piano piano

Sonia Maggi da Corriere di Siena
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7386
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavalli

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum