Verso i prossimi Palii

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Verso i prossimi Palii

Messaggio  jabru il Mar Gen 15, 2013 5:37 pm

Capitani, prima riunione Toti: "Vogliamo rassicurazioni sulle corse"
Il 16 gennaio il punto della stituazione
L'altro argomento dell'incontro sarà il mossiere


Mario Toti
Siena, 15 gennaio 2013 — “La cosa che ci interessa di più è un calendario di corse che consenta di vedere all’opera i cavalli”, annuncia il capitano del Drago Mario Toti che è diventato il ’decano’ dopo il passo indietro di Gianni Falciani. E dunque portavoce dei dirigenti delle 17 consorelle. Che domani sera, dopocena, si riuniranno per fare il punto della situazione.

In cima alla lista delle necessità, un incontro con il commissario prefettizio Enrico Laudanna per capire, appunto, il futuro del Protocollo dei mezzosangue e di tutte le operazioni che riguardano l’avvicinamento a Provenzano. “Vogliamo essere rassicurati sulle corse — prosegue —, poi affronteremo il capitolo del mossiere. Queste sono le cose certe sul tavolo ma non è da escludere che se ne aggiungano altre”.

Di sicuro il malumore per questo ‘stallo’ è palpabile nell’ambiente e i proprietari dei cavalli non sembrano certo intenzionati a rispettare dei paletti così rigidi come quelli imposti fino ad oggi dall’amministrazione se il progetto sarà stravolto. La partita è dunque solo agli inizi.
Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Il Drappellone di Provenzano

Messaggio  jabru il Mer Gen 16, 2013 6:23 pm

Pittore del Palio di luglio, si attingerà al concorso del 2012
Claudia Nerozzi e Cesare Olmastroni avevano ricevuto un encomio. Comitato amici del Palio, commissione a lavoro per il nuovo presidente


Siena, 15 gennaio 2013 — Sarà la bella Claudia Nerozzi a dipingere il Drappellone di luglio, oppure toccherà a Cesare Olmastroni che aveva realizzato il bozzetto con Cecilia Rigacci? Se verrà seguito il criterio applicato in occasione dell’ultimo concorso per il Palio riservato agli artisti senesi, non si dovrebbe uscire da questi due nominativi in quanto, sebbene non ci fosse una classifica vera e propria, avevano ricevuto un «encomio» mentre a vicnere era stato Claudio Carli. Erano invece stati ritenuti invece meritevoli di segnalazione anche i bozzetti, fra i 135 depositati, di Laura Brocchi, Fabio Neri, Luca Pollai e Giorgio Regoli.

Per Claudia Nerozzi (che aveva fatto un Cencio double face per partecipare al concorso), artista sempre presente alle corse dei cavalli e molto nota nel mondo paliesco, si tratterebbe della prima volta. Una bella opportunità da sfruttare. Cesare Olmastroni ha già avuto l’onore di essere incaricato della realizzazione del Drappellone, un nome dunque di prestigio. Nessuna decisione comunque è stata ancora presa in merito dal Commissario prefettizio Enrico Laudanna che dovrà anche individuare il pittore dell’Assunta.

Ma non è il solo interrogativo che riguarda la Festa. Oltre a quelli posti dai capitani su corse, Protocollo, contributi ai cavalli ancora da erogare, si aggiungono le incognite relative alle cariche di alcuni organismi importanti. Vedi il Comitato Amici del Palio. A seguito del passo indietro del presidente Francesco Boschi, è a lavoro una commissione di sette nomi, guidata da Gabriele Bartalucci (Lupa), a cui spetta il compito di trovare il successore. C’è grande incertezza: totale rinnovamento oppure continuità? Entro breve si saprà. L’altro grande nodo da sciogliere è quello del Consorzio per la tutela del Palio.
Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Il Monte toglie il protettorato alle Contrade

Messaggio  jabru il Gio Gen 17, 2013 12:15 pm

commenti
ora16/01/2013 19:41IL MONTE TOGLIE IL PROTETTORATO ALLE CONTRADE
Nel 2013 nessun contributo ai rioni dalla banca
SIENA. (a. m.) Banca Montepaschi taglierà il protettorato annuale delle contrade. La decisione non è stata ancora ufficializzata ma nel 2013 agli amministratori del protettorato dei diciassette rioni non arriveranno più i quindicimila euro che finora toccavano a ciascuna contrada.
Per la Banca alle prese con una difficile situazione dei conti, con una riorganizzazione interna legata al piano industriale riguardante centinaia di dipendenti, un “risparmio” di ben 255 mila euro. Una decisione che nelle contrade ha provocato considerazioni critiche. “Certo potevano anche pagare qualcosa per dare un segnale anche mille euro o magari anche meno. Lo vedo come un segnale di abbandono della città”, commenta tra l’amaro e l’ironico un dirigente di contrada. In ogni caso la Banca ha seguito la Fondazione che il taglio del protettorato lo aveva già deciso in passato
ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Aumenta il costo dei palchi

Messaggio  jabru il Gio Gen 17, 2013 5:14 pm

avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Ambrosione sarà ancora il mossiere?

Messaggio  jabru il Ven Gen 18, 2013 12:02 pm

Ambrosione, i capitani provano a fargli cambiare idea
Intervento economico delle Contrade: ecco cosa pensano Toti (Drago), Coppini (Onda) e Ricci (Civetta)


Bartolo Ambrosione
Siena, 18 gennaio 2013 — «E’ deciso: chiederemo un incontro con il commissario prefettizio per essere rassicurati sulla futura stagione di avvicinamento al Palio». Questo il cuore della discussione fra i capitani, mercoledì sera. Ma non è stato stilato nessun elenco delle cose da chiedere perché, tanto, ogni dirigente le ha chiare in mente. In cima alla lista le corse a Monticiano.

L’iter dunque è partito anche se i capitani non intendono lasciarsi prendere, per così dire, dal panico preferendo effettuare i passi corretti e studiando, al contempo, eventuali risposte qualora sia richiesto il loro intervento. L’ipotesi che ce ne sia anche uno economico «non è stato argomento di discussione», spiega però il decano-portavoce Mario Toti. «Se devo dare una valutazione come capitano del Drago ritengo che, prima o poi, le Contrade saranno chiamate ad affrontare questo problema. Se il Comune non dovesse dare seguito a ciò che è stato fatto finora, le strade sono due: o si rivede l’impostazione, che si è detta valida, data finora oppure si cominci a prendere in considerazione la partecipazione economica. Che dovrà essere avallata, comunque, dai priori».

Ci sono varie correnti di pensiero. «Non sono contrario a priori — spiega Riccardo Coppini, capitano dell’Onda — dipende semmai dalla destinazione. Se fossero chieste risorse per dare un contributo ai cavallai non sarei d’accordo ma se fosse per consentire di svolgere le corse di addestramento, allora sì. Non mi sembrerebbe scandaloso che le Contrade, per esempio, pagassero la sistemazione del fondo di Monticiano». Insomma, la scriminante è la finalizzazione del denaro.

«Ad oggi quella del piccolo contributo economico è solo una chiacchiera — osserva Francesco Ricci, capitano della Civetta —; le Contrade sono fatte di persone che collaborano per mandare avanti una realtà unica, con tutti gli impegni economici, di tempi e di passione. Se venisse fuori la richiesta se ne può parlare ma credo che ci siano anche soluzioni diverse. Potrebbe ad esempio verificarsi una sorta di spending review sul Protocollo, con premi ridotti».

Insomma, la pentola bolle. Ma fino al 28 gennaio (data in cui dovrebbero tornare a riunirsi i capitani) non ci saranno novità. Neppure sul fronte del mossiere, l’altra questione di rilievo. Bartolo Ambrosione, nonostante proprio al nostro giornale abbia dichiarato di essere disponibile solo a fare il «jolly», ossia il mossiere di riserva, sarà il primo nome da cui i capitani partiranno per la selezione. Poiché la situazione della Festa è ancora di precaria stabilità, andare a inventarsi volti nuovi con le incognite che ciò comporta, è un’idea che ai più non arride. Va da sè che ci sarà un incontro (lo scorso anno fu un pranzo, a metà strada fra Brescia e Siena) sia per salutare e ringraziare Ambrosione, sia per chiedergli la continuità. Riusciranno a convincerlo a proseguire in nome del bene supremo del Palio?

Laura Valdesi da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Niente protettorato per le Contrade

Messaggio  jabru il Ven Gen 18, 2013 12:20 pm

Banca MPS non concede il Protettorato 2013 alle Contrade
17/01/13 - 18:33
Forte segnale di "austerity", le consorelle dovranno rinunciare a 15.000 euro ciascuna

"Una decisione sbagliata che, se venisse confermata, sarebbe da rivedere nell’interesse di tutta la città". Questo il commento di Franco Ceccuzzi, candidato alle primarie del centrosinistra, sulla notizia della scelta della Banca Mps di non concedere, per il 2013, la quota di protettorato alle diciassette Contrade.
"Il Protettorato avrebbe potuto essere certamente ridotto; interromperlo, significa voler dimostrare, perfino ostentare, la volontà della Banca di recidere il suo legame con la città – dichiara invece Laura Vigni, candidata Sindaco di Sinistra per Siena - Questo strappo, in un momento tanto delicato per Siena, poteva e doveva essere evitato".
"L’ennesima dimostrazione che il duo Profumo – Viola stia agendo per far perdere al Monte il legame con il territorio di riferimento" commenta la Lega Nord.
Se il protettorato del MPS non fosse distribuito, a ciascuna contrada verrebbe a mancare un contributo di 15.000 euro, per un totale di 255.000 euro.
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Intervento di Laura Vigni sul Protettorato

Messaggio  jabru il Ven Gen 18, 2013 12:23 pm

LAURA VIGNI INTERVIENE SU MONTE DEI PASCHI E CONTRADE
News 17-01-2013
"La decisione da parte della Banca Monte dei Paschi di Siena di interrompere il pagamento del Protettorato alle Contrade (15.000 euro a Contrada, per un totale di 255.000 euro) è grave, non solo per la valenza economica.
E’ possibile che il Presidente Profumo non sia bene informato né circa la storia e la natura delle Contrade, né circa il loro rapporto con la Banca Monte dei Paschi di Siena; qualcuno avrebbe potuto ragguagliarlo sul fatto che esse rappresentano un valore aggiunto, un patrimonio unico ed irripetibile, superiore a qualsiasi strategia di marketing e comunicazione. Molto le Contrade hanno avuto dalla Banca, ma molto esse hanno anche dato all’originalità e alla forza della sua immagine nel mondo.
Il Protettorato avrebbe potuto essere certamente ridotto; interromperlo, significa voler dimostrare, perfino ostentare, la volontà della Banca di recidere il suo legame con la città. Questo strappo, in un momento tanto delicato per Siena, poteva e doveva essere evitato".

Laura Vigni da OKSIENA
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Cavalli iscritti alle previsite

Messaggio  jabru il Mer Gen 23, 2013 10:27 pm

Siena: 144 iscritti alla Previsita di Marzo. Ecco l'elenco dei cavalli
pubblicata da PALIO il giorno Venerdì 2 marzo 2012 alle ore 17.54 ·
Scaduto questa mattina alle 12 il termine per l'iscrizione alle visite per l'ammissione all'Albo che avrà luogo nei giorni 16, 17 e 18 marzo, presso la clinica veterinaria "Il Ceppo". Tra i 144, sono 17 i cavalli che hanno già partecipato al Palio: Gammede, Già del Menhir, Guess, Guschione, Indianos, Insomma, Istriceddu, Ivanov, Lahib, Lampante, Lo Specialista, Marrocula, Meremanna, Miguel, Mississippi, Mocambo e Moedi. Di seguito l'elenco dei cavalli (con il nome del proprietari).
1 BONGO BINGO Giancarlo Rossi
2 BUIOTTO Fabio Giustarini
3 CAVASONNO Egisto Giuseppe Galeazzi
4 FATA BOMBOLINA Amedeo Catastini
5 FREESBY Luca Francesconi
6 GAMMEDE Francesco Maria De Mauro
7 GARIN Alberto Ricceri
8 GIA’ DEL MENHIR Massimo Coghe
9 GIRA E RIGIRA Marco Sampieri
10 GUESS Fabio Romanelli
11 GUSCHIONE Simone Berni
12 INCANTADO Mario Giusti
13 INDIANOS Benedetta Gualtieri
14 INSOMMA Fabio Romanelli
15 IRON RIVER Stefano Paccagnini
16 ISACO Massimiliano Adamanti
17 ISCOLCA Simone Angeletti
18 ISTEMMA Pietro Porcu
19 ISTRICEDDU Serena Butteri
20 ITALIANA DE SEDINI Federica Luchetti
21 IVANOV Alessandro Fontani
22 LAHIB Nicola Borselli
23 LAMAGNO Andrea Mari
24 LAMPANTE Alessandro Bandini
25 LARDO’ Stefano Paccagnini
26 LIANADAR Simone Tanzini
27 LIMPIDU DE ZAMAGLIA Luigia Capannoli
28 LO SPECIALISTA Fabio Fioravanti
29 LOTAR DE BONORVA Luca Francesconi
30 MAGIC TIGLIO Massimo Coghe
31 MANIOCA Simone Berni
32 MARROCULA Alessandro Favilli
33 MATATO Luciano Lorenzetti
34 MERCENARIA Graziano Chiappetta
35 MEREMANNA Mauro Panti
36 MERLINO SAURO Simone Pioli
37 MIGUEL Simone Santi
38 MIRKO MONELLO Monica Mureddu
39 MISSISIPPI Federico Ghiani
40 MISSISSIPPI Osvaldo Costa
41 MISTERIOSU Filippo Toti
42 MOCAMBO Mark Harris Getty
43 MOEDI Stefano Bramerini
44 MONOPOLIO Luca Francesconi
45 MONTIEGO Mark Harris Getty
46 MONTIGU Roberto Danesi
47 MOOM Alberto Ricceri
48 MORESU Fabio Fioravanti
49 MOROSITA PRIMA Simona Rodoni
50 NADIR DE MORES Samanta Sampieri
51 NAIKE’ Simone Picchi
52 NANNEDDU MEU Alberto Ricceri
53 NASSIM Mario Fracassi
54 NAUFRAGO Antonio Crabolu
55 NERONE SAURO Simone Berni
56 NESPOLO DE BONORVA Antonio Zedde
57 NESPOLY Marco Sampieri
58 NESSIE Niccolino Floris
59 NESTORE DE AIGHENTA Osvaldo Costa
60 NICOLAS DE P.ULPU Mark Harris Getty
61 NIKAIA Massimo Martelli
62 NIMENTO Gian Piero Nerli
63 NINO’S Antonio Romeo
64 NITRITO Vincenzo Facchini
65 NITY DEA Luca Zacchini
66 NO MI TOCCHESE Mark Harris Getty
67 NOBILE NILO Bernardino Vanni
68 NON E’ FRANCESCA Fabio Romanelli
69 NORCE Alessandro Colombati
70 NORIEGA Massimo Leonini
71 NOROC Paolo Colagrande
72 NORUEGINO Rodolfo Carli
73 NOTTAMBULO Federico Ghiani
74 NOTTIIFRIMMESMAI Angelo Depau
75 NOVANTA Enzo Vannini
76 NOVERRE Augusto Posta
77 NUORESA SO’ Francesca Carli
78 NURCIA Gianpaolo Toscano
79 NURKARA Augusto Posta
80 NUVOLA NOTTURNA Fabrizio Foglia
81 OBA OBA Caterina Anselmi
82 OBELIXUS Egisto Giuseppe Galeazzi
83 OCCOLE’ Alberto Manenti
84 ODALISCA Simone Berni
85 ODORICO Alessandro Tozzi
86 OHARA DE AIGHENTA Francesco Caria
87 OICCUN Fabrizio Catocci
88 OLD FARM Giordano Mariotti
89 OLIMPO SOLITARIO Antonio Costantino Buzzi
90 OLINDO BAIO Federico Andreini
91 OLSTER Elena Fanchini
92 OMODEOS Nicola Sandroni
93 ONDINA PRIMA Dino Pes
94 ONEGLIA DE OZIERI Luca Francesconi
95 ONORATO Francesco Passalacqua
96 OPERA RARA Massimiliano Fabbri
97 OPINIONE DI GALLURA Luca Francesconi
98 OPPIO Giuliano Brandini
99 ORA BASTA Claudio Paoloni
100 ORAFO Giovanni De Santis
101 ORAZI Antonio Crabolu
102 OREB Simone Berni
103 ORGOLESE Simone Berni
104 ORIOLU DE ZAMAGLIA Federico Andreini
105 ORONE Massimo Columbu
106 ORIONTE Carolina Tacconi
107 ORIOX Giulia Zingarelli
108 ORLANDO JUNIOR Laura Ricci
109 ORO DI GALLURA Stefano Sensi
110 ORPEN Carlo Brocci
111 OSAMA BIN Mark Harris Getty
112 OSCA Lucia Toto
113 OSCAR BOY Mario Savelli
114 OSVALD Paolo Giachetti
115 OSVALDO Giovanni Sisi
116 OVERJOYED Martina Zini
117 OZZASTRU Antonio Pozzi
118 PACHUCA Natale Ciro
119 PAGA DA BERE Massimo Coghe
120 PALIO IMPERO Sara Serchi
121 PALLOTTOLA Duccio Cartocci
122 PALMASOL Alessandro Nencini
123 PANSY Alessandro Nencini
124 PANTOFOLA Vincenzo Facchini
125 PAZZOSO Barbara Toti
126 PECCATRICE Simone Berni
127 PENSAME MUCHO Silvia Stabile
128 PEPERINO Giovanni Deriu
129 PERGAMO DE AIGHENTA Emiliano Rinaldi
130 PERLA SAURA Remo Carli
131 PESTIFERO Fabrizio Brogi
132 PIMPANTE DA CLODIA Sebastiano Cherchi
133 PINTADERA BELLA Nico Pacchierotti
134 PINU’ DE MARCHESANA Alessandro Tozzi
135 PIXIM Virginia Cannoni
136 PLAYA Riccardo Piras
137 PLUTARCO DE BONORVA Carmelo Siri
138 POETAS DI GALLURA Federico Ghiani
139 POKER BAIO Marco Antichi
140 PORTO ALABE Fabrizio Brogi
141 PRETZIOSA Stefano Paccagnini
142 PROSERPINA DE AIGHENTA Osvaldo Costa
143 RONDINE SENESE Bernardino Sani
144 SARATOG Giovannino Mei
da Figli di Barbicone
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

L'estrazione

Messaggio  jabru il Ven Gen 25, 2013 6:56 pm

Secondo alcune fonti, l'estrazione avverrà la penultima domenica di maggio, invece che l'ultima, in quanto quella domenica è stata scelta dal Ministro come data per le elezioni comunali, la domenica successiva è la Festa della Repubblica e quella successiva ancora ci sarà il ballottaggio..... e poi..... sarà tempo di Palio!!!!!!!
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Il mossiere sarà Ambrosione

Messaggio  jabru il Mar Feb 05, 2013 6:04 pm

Bartolo Ambrosione mossiere dei Palii 2013
05/02/13 - 09:57Sarà ancora Bartolo Ambrosione il mossiere del Palio di Siena nel 2013. Contattato da una rappresentanza dei capitani, Ambrosione ha dato la sua disponibilità a tornare e adesso manca solo l'annuncio ufficiale del comune di Siena. Ai nostri microfoni il mossiere racconta la sua voglia di Palio, le emozioni che prova a salire sul Verrocchio e rivela qual'è stata la mossa più difficile: "sicuramente la carriera di agosto 2004. Avevo debuttato a luglio e, nell'appuntamento successivo - spiega Ambrosione - ho capito quali e quante sono le difficoltà nel gestire la partenza della corsa senese. Il Palio è ancora lontano ma una certezza Siena ce l'ha già: Ambrosione torna "con immenso piacere".
antennaradioesse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Viaggio a Monticiano

Messaggio  jabru il Sab Feb 16, 2013 8:28 pm

Manutenzione urgente per la pista dei cavalli da Palio
FOTO RAGGI X AL TAMBURO/GUARDA LE FOTO
di Laura Valdesi

Cresce la preoccupazione per la prossima stagione di corse in provincia: VIAGGIO A MONTICIANO
di Laura Valdesi

Monticiano, 15 febbraio 2013 - “Qui è tutto in stato di abbandono”, dice un operaio, con accento straniero, che sistema la strada indicando la pista. “Vengono qualche volta con la bella stagione a cavalcare, ma ora è da mesi che non si vede nessuno. Passo di qui tutti i giorni”, spiega un’anziana prima di allontanarsi. Dall’altra parte della strada un cavallo, pelo lungo invernale, osserva curioso in attesa di una carezza. Quasi un’intrusa, un corpo estraneo per gli abitanti di Monticiano la pista del “Tamburo”. Un tormentone, invece, per i senesi. “Indispensabile”, la giudicano capitani e fantini per capire di che pasta sono fatti i mezzosangue.
Nonostante le rassicurazioni ai dirigenti palieschi delle 17 Contrade del commissario Enrico Laudanna in merito all’organizzazione dell’Albo e delle corse in provincia, ancora qui non si è visto un operaio. Neppure per il sopralluogo necessario per capire che tipo di interventi servono per correre in sicurezza. Non si può entrare nell’impianto ma è così vicino alla strada che si colgono bene i particolari. L’erba ha invaso la pista, nascondendo abbondantemente la terra che è stata lavata via, nonostante la realizzazione di piccoli solchi di scorrimento per l’acqua fatti dal Comune di Siena a fine stagione. C’è da sistemarla, così come il verrocchio dove i cartelloni delle sponsorizzazioni, penzolanti, nascondono la fatiscenza della struttura che, peraltro, era stata spostata in avanti ‘mangiando’ un po’ la pista. C’è qualche materasso da aggiustare nell’area del tondino, steccati da consolidare. Insomma, nessuna spesa folle ma il tempo stringe. E l’incertezza sulla futura stagione di addestramento cresce.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Incontro fra Capitani

Messaggio  jabru il Mar Feb 19, 2013 11:46 am


Mario Toti, capitano del Drago conferma la riunione di questo pomeriggio
di Laura Valdesi
Siena, 18 febbraio 2013 — «Riunione confermata, stasera c’incontriamo per aggiornarci sulle questioni che stanno a cuore», dice il decano dei capitani Mario Toti.
Ci sarà di che confrontarsi, fra i capitani. Se le corse in provincia e l’addestramento a Mociano vengono confermati, come promesso dal commissario, la questione vera riguarderà i premi. Perché è quasi impossibile che palazzo pubblico, in questa situazione, destini cifre a tale scopo. Seppure piccole. E trovare la convergenza piena fra i dirigenti appare ad oggi difficile.
Capitano Toti, sulla Nazione on line da giorni si dibatte su varie questioni. I proprietari, in primis Augusto Posta ma anche altri, sostengono che le Contrade dovrebbero pensare a dare un riconoscimento a chi porta i cavalli.
«Rispondo a titolo personale, come capitano del Drago. Riconosco che i tempi sono cambiati, non ci sono più personaggi come il sor Ettore Fontani. I cavalli costano, mediamente, 1000 euro al mese. E’ evidente che i premi per le corse non cambiano i termini della questione, pur rappresentando un riconoscimento. Noi stessi avevamo ipotizzato, quando c’era ancora il sindaco, di togliere il contributo e, magari, aumentare i premi delle corse. In un momento nel quale, però, le risorse scarseggiano, si fa male...».
Le Contrade non vogliono impegnarsi, sembra di capire.
«Personalmente, sono convinto che da ora in avanti le Contrade dovranno prendere in considerazione la questione. Anche perché, parlo sempre come Mario Toti, andrà a finire così che il proprietario ‘puro’ scomparirà».
C’è una richiesta di incontro con il commissario da parte di fantini e proprietari per la fruibilità di Pian delle Fornaci.
«Ripeto, come capitani ci riguarda relativamente. Anche se comprendo»
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Fantini e proprietari chiedono un incontro a Laudanna

Messaggio  jabru il Mar Feb 19, 2013 6:29 pm

Pian delle Fornaci, fantini e proprietari chiedono un incontro al commissario
di Laura Valdesi

Crescono i disagi per far galoppare i cavalli - PALIO & CRISI ECONOMICA


Il prefetto Enrico Laudanna dallo scorso giugno è commissario a Palazzo Pubblico
di Laura Valdesi
Siena, 18 febbraio 2013 — La richiesta di incontro è partita. Formalizzata ieri in una mail al Comune con la quale un gruppo di proprietari e di fantini ha chiesto al commissario prefettizio Enrico Laudanna di mettersi ad un tavolo con lui ed affrontare la questione di Pian delle Fornaci. «Troviamo le forme affinchè l’ippodromo, nuovo di zecca, e la pista, diventino fruibili per galoppare i cavalli invece di sobbarcarci chilometri e chilometri, più volte alla settimana», ecco il senso della richiesta.

Era nell’aria da tempo, del resto. Nelle interviste alla ‘Nazione on line’ vi avevano fatto riferimento nomi quali Massimo Coghe e Sandro Chiti, lo stesso Valter Pusceddu invitava a trovare una formula praticabile per consentire agli addetti ai lavori di utilizzare la pista. Idem Donatini. Tutti incontrano difficoltà, stante anche la situazione economica, a spostarsi verso le strutture più vicine. Che sono, badate bene, a decine di chilometri. Vedi Grosseto e Fucecchio. Si pensava, soprattutto, che il disagio, sia economico che temporale, già sopportato la scorsa stagione, sarebbe venuto meno in quella attuale. Invece no. Punto e a capo.

Di una pista come Pian delle Fornaci, proprio alle porte di Siena, c’è un grande bisogno. Visto che l’investimento è stato affrontato, proprietari e fantini hanno deciso di chiedere un incontro a Laudanna per sottoporgli il problema. Condiviso e sentito dall’intera categoria, anche se poi a farsi avanti è stata una rappresentanza.

Verrà concesso l’incontro? Difficile fare previsioni. Così come sembra improbabile che si percorra la strada di far pagare un biglietto d’ingresso. Il commissario ha comprensibilmente cose più stringenti e importanti di cui occuparsi. Ma il Palio, attorno al quale ruota un indotto considerevole oltre che il cuore della città, ha il proprio valore.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le corse in provincia si faranno

Messaggio  jabru il Mer Feb 20, 2013 7:11 pm

Le corse a Monteroni si faranno, ma la "prima" potrebbe essere Abbadia
di Laura Valdesi

Torna il tradizionale evento in Val d'Arbia ma altri appuntamenti sono ancora in forse - PALIO & CRISI
di Laura Valdesi


Siena, 19 febbraio 2013 — Corse in provincia, in attesa del verdetto definitivo del Comune sull’Albo e sull’addestramento che sta tenendo alta la temperatura nelle Contrade e nelle scuderie, si ipotizzano gli appuntamenti che potrebbero tenere a battesimo la stagione. Quello più atteso è sicuramente Monteroni. Una tradizione, da sempre, l’evento che richiama tutti gli addetti ai lavori perché «rompe» il ghiaccio dell’inverno.

Questa volta, però, potrebbero esserci delle novità. Perché ad accaparrarsi l’attenzione delle dirigenze e dei fantini, trattandosi della prima uscita, rischia di essere Abbadia di Montepulciano, la domenica delle Palme, il 24 marzo. Saltando ovviamente il 10 aprile di Legnano, dove però vengono impiegati solo purosangue.
Dopo Abbadia ci potrebbe essere il «debutto» di Mociano, a inizio aprile, mentre la ‘prima’ di Monteroni è fissata, salvo novità, per domenica 7 aprile. Se ci saranno cavalli sufficienti (quest’anno il ‘parco’ è decisamente più ristretto) si conta di garantire lo spettacolo per l’intera giornata.

La questione dei premi, non solo per il circuito della Val d’Arbia, è tuttora aperta. Le responsabilità sono crescenti e le spese molte, si sta valutando la formula che consenta di mantenere l’appuntamento e di assicurare un po’ di soddisfazione ai proprietari, come reclamato anche per le corse dell’Albo. Se dovesse saltare qualche data il pool di Monteroni potrebbe approfittarne per moltiplicare le giornate di corse alle porte di Siena, magari già il 24 marzo. Insomma, a vedere i cavalli in pista nessuno vuole rinunciare anche se c’è la spending review
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

L'importante è correre, dice Scompiglio

Messaggio  jabru il Ven Feb 22, 2013 6:26 pm

"Se i premi non ci sono,pazienza.Per noi l'importante è correre"
22/02/13 - 11:00
Jonatan Bartoletti detto Scompiglio ospite stamani ai microfoni di ARE

Dove sarà Jonatan Bartoletti il prossimo 2 luglio? "Speriamo in piazza del Campo" ha risposto ironicamente il fantino vinctore dell'ultimo palio di agosto per il Valdimontone. Dopo i festeggiamenti, come i colleghi, ha ripreso il lavoro di allenamento sia personale che dei cavalli che prepara per la prossima stagione con come primo obiettivo superare la previsita di primavera. In questo periodo causa il maltempo, non è facile galoppare, ci ha raccontato, per il troppo fango in campagna, ma non è preoccupato per la situazione della pista di Mociano che "può essere sistemata - dice - se ci sono le intenzioni, in poco tempo". E sui premi nelle corse in provincia che probabilmente non ci saranno, Bartoletti non ne fa un dramma: "Per noi l'importante è correre e preparare i cavalli, non si partecipa certo per vincere 300 euro".
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Il Masgalano sarà offerto dagli Economi delle Contrade

Messaggio  jabru il Gio Feb 28, 2013 11:20 am

Masgalano, economi delle Contrade pronti ad offrirlo
di Laura Valdesi

Magistrato delle Contrade: il punto sulle questioni 'bollenti'. Siena Capitale della cultura 2019: maggiore coinvolgimento. Confermato ieri l'incarico a Sacco che dal 2013 lavora a titolo gratuito

Siena, 27 febbraio 2013 — Il Masgalano 2013? Sono pronti ad offrirlo gli economi delle Contrade. Si attende l’atto ufficiale del Comune per l’affidamento dell’opera. Così come stringono i tempi per decidere chi dipingerà il Drappellone di Provenzano.
Ma i nodi da sciogliere sono ben altri, a giudizio dei priori, in vista del Palio. Riuniti nel Magistrato, martedì sera, si sono confrontati sulle questioni che ‘bollono’ in queste ore. Il «pacchetto» costituito dall’Albo e dagli appuntamenti delle corse in provincia, che ancora non è stato ufficializzato dal commissario, per esempio. Se la loro richiesta di essere ricevuti insieme a una delegazione dei capitani non sarà accolta entro breve, dovranno comunque muoversi. Insieme. Magari all’inizio della prossima settimana.

Perché, è inutile nascondersi, lo stallo che si registra nelle operazioni di avvicinamento alla Festa ha mandato in fibrillazione i popoli delle 17 suscitando il timore che il Palio non si corra, nonostante non siano giunti finora segnali in tal senso. Scenario che nessuno vuole, nè intende immaginare.

A tenere banco, nell’ultimo Magistrato delle Contrade, soprattutto la candidatura di Siena a Capitale della cultura 2019. Già vede le Contrade protagoniste ma potrebbero, in futuro e con contorni ancora tutti da delineare, assumere un ruolo di collaborazione diverso. Una cosa è certa: le 17 Consorelle diventano ogni giorno di più, da quando la crisi attanaglia Siena, punto di riferimento socio-culturale per la città. Un catalizzatore di iniziative, un collante che occorre gestire in maniera oculata.

A proposito di Siena Capitale della cultura 2019: ieri mattina si è riunito il comitato dei promotori, presieduto dal commissario Enrico Laudanna. E’ stato approvato il rinnovo dell’incarico a Pierluigi Sacco, deux ex machina della candidatura, che, come conferma Anna Carli, «dal 2013 lavora al progetto a titolo gratuito». Un segnale importante in una fase delicata per la città.
Deciso il cronoprogramma che scandirà le tappe di avvicinamento al dossier di candidatura (entro il 20 settembre prossimo). Da più parti, anche nel corso dell’incontro, è emersa l’idea di fare sì che ‘Siena Capitale’ possa diventare un volano di sviluppo per la città. Percorso che, certo, si potrà meglio effettuare quando sarà insediato il nuovo sindaco perché quello del commissario, come più volte ribadito, è un ruolo eminentemente tecnico.

La Nazione




Ultima modifica di jabru il Gio Feb 28, 2013 6:32 pm, modificato 1 volta
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Scelti i pittori dei Drappelloni

Messaggio  jabru il Gio Feb 28, 2013 6:31 pm

Claudia Nerozzi e Cesare Olmastroni insieme a Cecilia Rigacci realizzeranno i Drappelloni per i Palii del 2013
Giovedì 28 Febbraio 2013 15:49
Il Masgalano sarà offerto dal Comitato Permanente Economi



Claudia Nerozzi dipingerà il Drappellone per il Palio del 2 luglio; coppia di artisti, invece, per la Carriera del 16 agosto, con Cesare Olmastroni (alla sua seconda esperienza dopo la pittura del Drappellone per il Palio del 2 luglio 1982), e Cecilia Rigacci.

Questa la decisione, deliberata in data odierna, del Commissario Straordinario Enrico Laudanna che, per il prestigioso incarico, ha scelto i finalisti del concorso bandito dal Comune di Siena nel dicembre 2011.

La selezione che aveva decretato vincitore Claudio Carli, l’artista che dipinse il drappo di seta per il Palio dello scorso luglio, vedeva, infatti, come finalisti ex aequo, il bozzetto dipinto da Cesare Olmastroni insieme a Cecilia Rigacci e quello a firma di Claudia Nerozzi.

Sempre in materia di Palio l’altra delibera prefettizia relativa all’offerta del Masgalano. Quest’anno l’ambito premio, che viene dato alla comparsa che più si distingue per eleganza e dignità di portamento e coordinazione durante la sfilata del Corteo storico che precede la corsa, sarà offerto dal Comitato Permanente Economi.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Claudia Nerozzi dipingerà il Cencio di luglio

Messaggio  jabru il Ven Mar 01, 2013 11:26 am

Nerozzi: "Farò il Drappellone di luglio: è un bellissimo regalo di compleanno"
L'artista ha solo 26 anni. E spera di poter dare ai senesi, "con passione e dedizione, ciò che meritano"

Siena, 28 febbraio 2013 — “L’incarico per dipingere il Drappellone è il più bel regalo che mi potessero fare visto che martedì prossimo è il mio compleanno”. Claudia Nerozzi è giovanissima. Ventisei anni, anche lei senese. Panterina, abita nel centro storico. Una passione smisurata per i cavalli, che predilige nelle sue opere, tanto da farne una presenza fissa agli appuntamenti equini di Siena. E non solo. “Sto allestendo una mostra con la mia produzione, la inauguro oggi e sono stata tempestata di telefonate. Ancora devo metabolizzare bene la cosa. Certo è che un sogno si realizza dipingere il palio di Provenzano”, aggiunge.
Non c’è alcuna dedica: massima libertà a parte le indicazioni canoniche.
“Tutti sanno che il mio soggetto preferito è il cavallo. Il bozzetto del concorso 2012 era double face e traeva ispirazione da un lato al tema delle ghiande e del santo cui si era ispirato anche Carli, in vincitore, poi ad Iron Horse».
Il tuo cavallo, che hai portato anche in Piazza: come sta?
«Benissimo, lo tengo al maneggio ai cappuccini, vado a trovarlo ogni giorno».
Come nasce questa passione per il cavallo?
«Grazie alla mia famiglia. Ho respirato l’aria giusta a Vescona, dove ho la casa in campagna, con Bastiano. E poi il cugino di babbo è Aldo Nerozzi, mangino del Valdimontone e conoscitore di cavalli».
Hai frequentato l’istituto d’arte e poi?
«I primi tre anni, poi ho studiato e sono cresciuta da me. I miei professori non condividevano che mi concentrassi particolarmente sugli equini, ma io ho insistito fino a restituirli nella maniera più perfetta possibile. Adesso questa passione mi sta regalando l’eternità: una tua opera che finisce custodita in un museo di Contrada».
Hai già in mente il Palio?
«In realtà sì. Spero di poter dare ai senesi, con passione e dedizione, ciò che meritano».
Se ti fischiassero?
«Vorrei evitarlo! Non sarebbe un problema per me ma per aver fallito nei confronti della città, non essendo stata capace di rendere il giusto tributo alla Festa».
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Olmastroni ed il palio di Agosto

Messaggio  jabru il Ven Mar 01, 2013 12:27 pm

Cesare Olmastroni: "Dopo 31 anni torno a dipingere il Palio"
Il primo lo aveva dipinto nel 1982: lo vinse il Valdimontone

Siena, 28 febbraio 2013 — E’ classe 1943, Cesare Olmastroni. Il primo (e finora unico) Palio che ha dipinto, nel luglio 1982, era quello con Garibaldi che dominava l’intera seta. Lo vinse il Valdimontone. Adesso, dopo 31 anni, l’uomo che meglio conosce la storia dei Drappelloni, dietro le quinte, torna a mettersi in gioco. Toccherà a lui, infatti, insieme a Cecilia Rigacci, dipingere il Cencio dell’Assunta. «Un Palio a 70 anni, quando sarei da rottamare», scherza con quel fare ironico che l’artista, radici a Fonterutoli ma praticamente senese (e famiglia dell’Istrice) da sempre, sfoggia con simpatia. «Dal 1972 — spiega — ho seguito quasi tutti i pittori che hanno realizzato il Palio, tranne quelli che si trovavano fuori Italia. Un’esperienza stupenda aiutare gli artisti a sistemare quella seta così verticale, che in qualche studio aveva difficoltà ad entrare». Ricordi. Ne ha da vendere, Olmastroni, che si definisce «un operaio del pennello».
Con che spirito affronta l’incarico dopo tanta esperienza, in prima persona e dietro le quinte?
«Avrei realizzato volentieri il Palio di San Francesco, amo il bozzetto che ha ricevuto un encomio ex equo con quello di Claudia Nerozzi. Un albero che sembrava il santo, un palio di notte e di giorno con l’acqua rappresentata dai bottini di Siena. A spingermi a farlo è stata Cecilia Rigacci con cui è stato realizzato».
Nel 1982 dipinse il Palio di luglio, adesso quello dell’Assunta. Non ci sono dediche, quindi massima libertà anche se il termine per presentare l’idea scade il 31 marzo.
«Non so come farò la Vergine, qualche anno fai ne realizzai una grande, un po’ primitiva, sul carroccio. Non dico che sarà così... ma (scherza, ndr) ne ho anche un’altra in testa, però non la svelo».
Insomma, Olmastroni si rimette in gioco?
«Era tanto che Cecilia (Rigacci, ndr) mi diceva ‘facciamo un Palio insieme’, non sono riuscito a dirle di no. Poi mi innamorai di quell’albero che vidi che sembrava San Francesco...»
E’ stato anche insignito della medaglia di civica riconoscenza, gliela consegnò il priore dell’Istrice.
«Tutta la mia famiglia è di questa contrada ma chi mi conosce sa che io le amo tutte, amo il Palio».
Come sarà il Drappellone di Olmastroni, 31 anni dopo?
«Colori caldi, mi piacciono quelli. Come li trovi in natura. E’ quest’ultima la mia ispirazione, insieme a mio zio scultore. Da lui ho appreso tanto. Ma anche a Giuseppe Giavazzi, che ha restaurato la Maestà di Simone Martini, il Guidoriccio e il Buongoverno... E anche se qualche collega a volte sosteneva di evitare di guardare la natura ‘perché altrimenti m’influenza’, io ho sempre pensato: ’Chi c’è di più bravo del Nostro Signore che l’ha creata? Nessuno».
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Rigacci, un palio a quattro mani

Messaggio  jabru il Ven Mar 01, 2013 12:33 pm

Rigacci: "Un sogno che si realizza dietro cui ci sono sentimenti forti"
L'artista, che è della Chiocciola, dipingerà il Drappellone insieme a Cesare Olmastroni

Siena, 28 febbraio 2013 — Usa il profilo basso, Cecilia Rigacci. «Sento di affacciarmi a questa esperienza in maniera molto umile, non mi va di fare chiasso», dice appena rientrata casa dal laboratorio d’arte dove crea anche oggetti legati alla festa con quel ‘fuoco’ che soltanto i cuori senesi sanno assicurare.

«Dietro questa opportunità, dipingere il Drappellone dell’Assunta, ci sono sentimenti forti, di amore viscerale per la mia città», spiega Rigacci. Che ha compiuto 51 anni il 23 febbraio scorso ed è responsabile del museo della Chiocciola, la sua Contrada, senza trascurare la collaborazione con il gruppo archivistico del rione.

«A volte mi arrabbio quando i turisti vengono a vedere il museo e chiedono se la Contrada è come una squadra di calcio, cerco di spiegare loro il senso di qualcosa che è unico», aggiunge. Felice di aver realizzato «un meraviglioso sogno».
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Approvato il Protocollo equino

Messaggio  jabru il Lun Mar 04, 2013 6:24 pm

04/03/2013 11:37
PALIO: APPROVATO IL PROTOCOLLO EQUINO 2013
I lavori di addestramento si svolgeranno dal 2 aprile al 6 giugno
SIENA.Il Commissario Straordinario Enrico Laudanna, con delibera n. 11 dello scorso 1° marzo, ha approvato, per il primo semestre 2013, il protocollo equino per l’addestramento dei cavalli da Palio. Sulla base delle modalità tecnico-organizzative affermatesi negli ultimi anni, è stato rinnovato il programma di corse nelle piste di Mociano e Monticiano, che inizieranno il 2 aprile con un calendario che sarà comunicato successivamente. Confermati anche gli incarichi dei membri professionisti della Commissione tecnica comunale, nelle figure dei veterinari Guido Castellano e Stefano Calbucci e del consulente in materia legislativa Stefano Cinotti, ai quali sarà affiancato il lavoro dei colleghi Marco Reitano e Marco Pepe.
I proprietari di cavalli che intendono iscrivere i propri animali all’apposito albo, dovranno presentare la domanda entro le ore 12 di mercoledì 13 marzo; i relativi moduli sono disponibili sul portale www.comune.siena.it, seguendo il percorso: La città–Palio–Protocollo equino 2013.
Le visite dei cavalli per l’ammissione all’Albo saranno effettuate dalla Commissione tecnica il 22 e 23 marzo, con eventuale prosecuzione, in caso di necessità, il 24; mentre il programma di addestramento inizierà il 2 aprile per concludersi il 6 giugno.
Di seguito il programma nel dettaglio.


martedì 2 aprile

Mociano

Lavori di addestramento

martedì 9 aprile

Mociano

Lavori di addestramento

sabato 13 aprile

Monticiano

Corse di addestramento

sabato 27 aprile

Monticiano

Corse di addestramento

martedì 7 maggio

Mociano

Lavori di addestramento

sabato 11 maggio (mattina)

Monticiano

Corse di addestramento

sabato 1 giugno (mattina)

Monticiano

Corse di addestramento

giovedì 6 giugno

Mociano

Lavori di addestramento


ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Contributi: intervista a Coghe

Messaggio  jabru il Mar Mar 05, 2013 6:19 pm

"Non possono essere sempre gli stessi a fare i sacrifici"
05/03/13 - 13:36
Ai nostri microfoni Massimo Coghe

"Se deve essere un anno di 'magra', va bene correre anche gratis, ma non possono essere sempre gli stessi a fare i sacrifici". E' la voce che si alza dal mondo dei proprietari e degli allenatori dei cavalli, dopo l'approvazione da parte del commissario del comune di Siena Laudanna del protocollo equino 2013. Protocollo che non prevede il contributo per i cavalli da palio, nè i premi, ma che ha mantenuto "tutta una serie di imposizioni assurde che vanno riviste", ha detto ai nostri microfoni Massimo Coghe detto Massimino
AntennaRadioEsse
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

142 cavalli iscritti alle previsite

Messaggio  jabru il Mer Mar 13, 2013 7:31 pm

Sono 142 i cavalli iscritti alle visite per l'ammissione all'Albo cavalli 2013
Mercoledì 13 Marzo 2013 14:56
Sono 142 i soggetti iscritti alle visite per l'ammissione all'Albo cavalli che potranno, dopo i controlli veterinari, accedere agli incentivi previsti al Protocollo equino 2013.



Di seguito l'elenco dei cavalli (con il nome del proprietari).

1 APRICOT DA CLODIA Pierluigi Cavallo
2 BONGO BINGO Giancarlo Rossi
3 BOWILDE DA CLODIA Antonio Costantino Buzzi
4 CIRIDONIA Nicola Borselli
5 CONTRO TUTTI Marco Sampieri
6 ESCULAPIO DA CLODIA Giuseppe Zedde
7 GAMMEDE Francesco Maria De Mauro
8 GARIN Alberto Ricceri
9 GIRA E RIGIRA Marco Sampieri
10 GUESS Fabio Romanelli
11 GUSCHIONE Simone Berni
12 INDIANOS Benedetta Gualtieri
13 INTERNOS Elia Giannetti
14 ISTRICEDDU Serena Butteri
15 IVANOV Alessandro Fontani
16 LAHIB Nicola Borselli
17 LAMAGNO Andrea Mari
18 LAMPANTE Alessandro Bandini
19 LO SPECIALISTA Fabio Fioravanti
20 MAC GYVER Tamara Rosi
21 MAGIC TIGLIO Massimo Coghe
22 MARROCULA Alessandro Favilli
23 MASEDU Giuseppe Zedde
24 MEREMANNA Mauro Panti
25 MIGUEL Simone Santi
26 MIRKO MONELLO Monica Mureddu
27 MISSISIPPI Francesco Pizzadili
28 MISSISSIPPI Osvaldo Costa
29 MISTERIOSU Filippo Toti
30 MOCAMBO Mark Harris Getty
31 MOHSIN Andrea Mari
32 MONTIEGO Mark Harris Getty
33 MORESU Fabio Fioravanti
34 MOROSITA PRIMA Carolina Tacconi
35 NACHISO BELLU Alessio Tanchi
36 NADIR DE MORES Samanta Sampieri
37 NAIKE’ Simone Picchi
38 NANNEDDU MEU Alberto Ricceri
39 NATIA DI GALLURA Gregorio Cavallone
40 NERONE SAURO Simone Berni
41 NESPOLO DE BONORVA Antonio Zedde
42 NESSIE Niccolino Floris
43 NICOLAS DE P.ULPU Mark Harris Getty
44 NIMENTO Gian Piero Nerli
45 NITRITO Vincenzo Facchini
46 NO MI TOCCHESE Mark Harris Getty
47 NOIOSO Andrea Marchese
48 NOTTAMBULO Mattia Marchetti
49 NOVANTA Enzo Vannini
50 NOVERRE Augusto Posta
51 NURKARA Augusto Posta
52 O’ SOLE MIO BELLO Egisto Giuseppe Galeazzi
53 OBA OBA Caterina Anselmi
54 OBELERIO Alessandra Faiella
55 OBLO’ Gabriella De Angelis
56 OCCOLE’ Alberto Manenti
57 OCEANO BAIO Elisabetta Ferrini
58 ODORICO Alessandro Tozzi
59 OFFENZIO Mauro Bisconti
60 OMODEOS Nicola Sandroni
61 ONDINA PRIMA Dino Pes
62 ONEGLIA DE OZIERI Luca Francesconi
63 OPERA RARA Massimiliano Fabbri
64 OPPIO Giuliano Brandini
65 ORACO Luca Veneri
66 ORAFO Gianni De Santis
67 OREB Emiliano Rinaldi
68 ORGOLESE Simone Berni
69 ORIONIS Mattia Marchetti
70 ORIONTE Nicola Biagini
71 ORIOX Giulia Zingarelli
72 ORO DI GALLURA Linda Scilli
73 OROS Mario Fracassi
74 ORPEN Graziano Chiappetta
75 ORSO ROSSO Giuseppe Zedde
76 OSAMA BIN Mark Harris Getty
77 OSCAR BOY Mario Savelli
78 OSVALDO Roberto Danesi
79 OTTIGLIA Gianpaolo Toscano
80 OVERJOYED Martina Zini
81 OZZASTRU Lucia Toto
82 PACIFICA Luca Veneri
83 PACIFICO Dario Colagè
84 PAGO PAGO Giuseppe Zedde
85 PALIO IMPERO Mattia Ermini
86 PAMPHEROS BAIO Luca Anselmi
87 PANTOFOLA Vincenzo Facchini
88 PASTEUR Olindo Pinciaroli
89 PAZZOSO Silvio Bini
90 PECCATRICE Simone Berni
91 PEPERINO Giovanni Deriu
92 PEPITA SAURA Tommaso Furielli
93 PERICLEA Osvaldo Costa
94 PERLA SAURA Silvia Stabile
95 PERREDDA Marco Sampieri
96 PESTIFERO Massimo Leonini
97 PHALENA Massimo Milani
98 PHATOS DE OZIERI Giorgio Campanini
99 PINU’ DE MARCHESANA Alessandro Tozzi
100 PISSINACHE Francesco Caria
101 PITZULU Mario Savelli
102 PLUTARCO DE BONORVA Carmelo Siri
103 PODES DI GALLURA Valter Pusceddu
104 POKER BAIO Marco Antichi
105 POLE POSITION Giuseppe Zedde
106 POLONSKI Mark Harris Getty
107 PORTO ALABE Fabrizio Brogi
108 PORTO REGAL David Tomei
109 POTERE ASSOLUTO Massimo Martelli
110 PRANU RAFFIELI Rossella Nardi
111 PRESSING DE MORES Caterina Volpi
112 PRETZIOSA Stefano Paccagnini
113 PREZIOSA PENELOPE Antonio Pozzi
114 PROFESSORE Maria Letizia Barneschi
115 PROSERPINA DE AIGHENTA Osvaldo Costa
116 QUADRIVIA Remo Carli
117 QUAKER Anna Maria La Mattina
118 QUANTO VOGLIO Luigi Bruschelli
119 QUARK DE AIGHENTA Pietro Salvatore Cossu
120 QUARNERO Riccardo Barontini
121 QUARZO BRIO Marcello Roti
122 QUASAS Ilaria Bisconti
123 QUASIMODO DI GALLURA Luigi Bruschelli
124 QUASIMOLO Michela Gori
125 QUASSAD DE SEDINI Pietro Porcu
126 QUATIVOGLIO Antonio Zedde
127 QUEBECK SAURO Duccio Ravenni
128 QUERIDA DE MARCHESANA Giovanni Atzeni
129 QUESTIONE D’AMORE Alessandro Frosini
130 QUESTURINO Salvatore Muroni
131 QUI PRO QUO’ Caterina Anselmi
132 QUIEROZ Francesco Passalacqua
133 QUIETNESS Augusto Posta
134 QUINTILLIANO DE AIGHENTA Pietro Salvatore Cossu
135 QUINTO MOMO Stefano Bramerini
136 QUIQUOQUA CI STA’ Ranieri Pannocchieschi d’Elci
137 QUIT GOLD Duccio Fatucchi
138 QULEDDU Antonio Crabolu
139 QULPA DI GALLURA Gianni Oddo
140 QUORE DE SEDINI Salvatore Panebianco
141 QUORUS Eugenio Catastini
142 SARATOG Marco Grazzini
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Via vai al Comune per segnare i cavalli

Messaggio  jabru il Gio Mar 14, 2013 12:40 pm

Cavalli: corsa alle iscrizioni in Comune, forse si raggiunge il livello del 2012
di Laura Valdesi

Via vai continuo da palazzo pubblico per segnare i mezzosangue. Lo scorso anno furono 144 i nomi. Le visite (forse) in due giorni

Siena, 12 marzo 2013 — Altro che crisi: a vedere il via vai di persone che c’è stato in questi giorni in Comune per iscrivere i cavalli all’Albo 2013 la sensazione è che il Palio non conosca, almeno quanto a numeri, grossi problemi.

Sarà anche perché, chi non impiega più i propri mezzosangue in ippodromo, in Sardegna e sul Continente, vede Siena come un’opportunità. Risulterà dunque curioso scorrere l’elenco dei segnati (dovrebbe essere reso noto oggi nel pomeriggio) per capire se davvero questo fenomeno ha lasciato traccia. O se, invece, ci sono i soliti noti, sia in fatto di cavalli che di proprietari.

I numeri, si diceva. Difficile azzeccare la cifra esatta. Lo scorso anno furono 144 i segnati e 96 gli ammessi dopo le previsite al Ceppo che si terranno il 22 e il 23 marzo. Probabile che si raggiunga lo stesso livello, facendo due conti con il parco cavalli emerso nel nostro viaggio nelle scuderie su questo stesso sito web. Significa, se così fosse, che i capitani (e i fantini) hanno soggetti a sufficienza, anche dopo la scrematura, per formare un buon lotto, adeguato alle aspettative di una Carriera, quella di Provenzano, dalle forti rivalità.

Quanto alle visite, c’è anche domenica a disposizione, però non è da escludere che si preferisca condensare gli accertamenti in due sole giornate, finendo nel pomeriggio di sabato. Non resta che aspettare l’elenco degli iscritti e, forse in contemporanea, anche l’orario delle visite alla clinica. Finalmente aria di Palio.
La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Cavalli: gli orari delle visite

Messaggio  jabru il Ven Mar 15, 2013 6:45 pm

15/03/2013 11:05CAVALLI: ORARI DELLE VISITE PER L'AMMISIONE AL'ALBOCome sempre l'appuntamento è al CeppoS
SIENA. Definiti gli orari delle visite per l'ammissione all'albo dei cavalli da Palio 2013, che si terranno alla clinica veterinaria il Ceppo dal 22 marzo in poi.

Venerdì 22 marzo 2013
Ore 8,00

PERREDDA

GIRA E RIGIRA

OCCOLE’

ONDINA PRIMA

OBLO’

PEPITA SAURA

PINU’ DE MARCHESANA

PORTO REGAL

Ore 9,00

QUAKER

NOVERRE

MAGIC TIGLIO

MIRKO MONELLO

OPPIO

OPERA RARA

PERLA SAURA

QUESTURINO

Ore 10,00

OREB

ORACO

QUARK DE AIGHENTA

QUINTILLIANO DE AIGHENTA

OCEANO BAIO

POKER BAIO

7) NATIA DI GALLURA

Cool NACHISO BELLU







Ore 11,00



1) NICOLAS DE P.ULPU

2) NO MI TOCCHESE

3) ORAFO

4) OFFENZIO

5) QUERIDA DE MARCHESANA

6) QUORUS

7) MAC GYVER

Cool CONTRO TUTTI

Ore 12,00



MISSISIPPI

NOTTAMBULO

ORIONIS

QUIQUOQUA CI STA’

PRESSING DE MORES

QUEBECK SAURO

PISSINACHE

PANTOFOLA

Ore 15,00



OBA OBA

PAMPHEROS BAIO

PREZIOSA PENELOPE

NOIOSO

MOCAMBO

MONTIEGO

OSAMA BIN

POLONSKI

Ore 16,00



NOVANTA

ORSO ROSSO

PAGO PAGO

ESCULAPIO DA CLODIA

NESPOLO DE BONORVA

QUATIVOGLIO

MASEDU

POLE POSITION



Ore 17,00



POTERE ASSOLUTO

GUSCHIONE

PECCATRICE

NERONE SAURO

GUESS

QUASAS

MIGUEL

BONGO BINGO

Ore 18,00



NANNEDDU MEU

GARIN

NESSIE

PAZZOSO

LO SPECIALISTA

OTTIGLIA

QUINTO MOMO

MARROCULA

Sabato 23 marzo 2013

Ore 8,00



QUIETNESS

NURKARA

ISTRICEDDU

INDIANOS

OMODEOS

OVERJOYED

GAMMEDE

OZZASTRU

Ore 9,00



PHALENA

OROS

PESTIFERO

PORTO ALABE

MOROSITA PRIMA

QUARNERO

NITRITO

PEPERINO

Ore 10,00



1) LAMPANTE

2) PROFESSORE

3) MISTERIOSU

4) QUASIMOLO

5) ORIONTE

6) NIMENTO

7) ONEGLIA DE OZIERI

Cool PHATOS DE OZIERI

Ore 11,00



1) LAHIB

2) PACIFICO

3) LAMAGNO

4) MOHSIN

5) MISSISSIPPI

6) PERICLEA

7) PODES DI GALLURA

Cool NADIR DE MORES

Ore 12,00



1) APRICOT DA CLODIA

2) OSVALDO

3) O’ SOLE MIO BELLO

4) ODORICO

5) PALIO IMPERO

6) QUORE DE SEDINI

7) QUASSAD DE SEDINI

Cool PRETZIOSA

Ore 15,00



1) QULPA DI GALLURA

2) NAIKE’

3) PROSERPINA DE AIGHENTA

4) INTERNOS

5) ORO DI GALLURA

6) QUI PRO QUO’

7) CIRIDONIA

Cool ORIOX

Ore 16,00





SARATOG

QUIEROZ

QUADRIVIA

IVANOV

MEREMANNA

OBELERIO

7) BOWILDE DA CLODIA

Cool PASTEUR

Ore 17,00



1) PRANU RAFFIELI

2) ORGOLESE

3) PLUTARCO DE BONORVA

4) QUIT GOLD

5) OSCAR BOY

6) PITZULU

7) QULEDDU

Cool QUARZO BRIO

Ore 18,00



QUANTO VOGLIO

QUASIMODO DI GALLURA

ORPEN

PACIFICA

QUESTIONE D’AMORE

MORESU

ilcittadinoonline
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7900
Data d'iscrizione : 01.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Verso i prossimi Palii

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum