Se ne parla a Siena

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Blitz Pian delle Fornaci, Guardia Forestale: perquisizioni ed ispezioni in 5 siti

Messaggio  jabru il Mer Giu 01, 2016 8:05 pm

Il Nucleo Investigativo del Corpo Forestale dello Stato di Siena questa mattina ha dato esecuzione ad un decreto del sostituto procuratore della Repubblica Aldo Natalini finalizzato all’ispezione di due siti di detenzione cavalli della provincia di Siena ed alla perquisizione delle abitazioni facenti capo ai quattro soggetti indagati, tra cui un veterinario residente fuori provincia e tre fantini.

Le delegate attività di polizia giudiziaria, condotte a partire dalle ore 05:30 di questa mattina, hanno visto impegnate 25 unità di personale del Corpo Forestale dello Stato, coadiuvati da due medici veterinari della direzione generale per la Promozione della Qualità Agroalimentare e dell’Ippica, Anagrafe Equina e benessere animale del cavallo sportivo, del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (già UNIRE): organismo preposto, tra l’altro, alla gestione del libro genealogico dei cavalli sportivi e delegato agli accertamenti sull’identità degli equidi.

Le perquisizioni hanno avuto ad oggetto la ricerca di farmaci dopanti o comunque di sostanze vietate. Contestualmente sono state effettuati anche prelievi ematici su tutti i cavalli presenti nei luoghi ispezionati finalizzati all’accertamento della loro identità ed all’effettuazione di analisi antidoping.

Complessivamente sono stati oggetto di analisi 61 cavalli da corsa, sia Anglo Arabi che Purosangue, anche estranei all’Albo dei cavalli da Palio.

Sono stati rinvenuti e sequestrati alcuni farmaci sospetti, sui quali sono già stati avviati accertamenti che saranno curati dai laboratori delegati dalla Procura di Siena.

Sulla base di fonti investigative, sono stati anche eseguiti saggi sui terreni ispezionati al fine di rinvenire eventuali seppellimenti illegali di cavalli, senza comunque trovare riscontro.

L’operazione odierna è stata disposta nell’ambito dell’indagine già aperta dalla Procura della Repubblica di Siena nell’estate scorsa per falsificazione dei passaporti identificativi, a seguito dell’accertato scambio di cavalli Anglo-Arabi con Purosangue (categoria non ammessa al Palio di Siena).

Nel luglio 2015 tre cavalli furono sottoposti a sequestro probatorio. Nelle ultime settimane uno dei cavalli sequestrati è deceduto in fase di allenamento in sito diverso dal luogo della custodia giudiziale, donde la contestazione anche del reato di violazione di sigilli e frode processuale.

Le altre ipotesi di reato sono falso ideologico per soppressione, falso in atto pubblico in danno della Commissione veterinaria del Palio di Siena (Palio 2014 e Palio 2015), maltrattamento ed uccisione di animali, commercio ed impiego di farmaci non consentiti.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Indagini Forestale a Pian delle Fornaci: la dichiarazione del sindaco di Siena, Bruno Valentini

Messaggio  jabru il Mer Giu 01, 2016 8:06 pm

"Come è noto c’è un’inchiesta in corso che ha interessato anche il galoppatoio di Pian delle Fornaci, impianto di proprietà comunale. Da quanto si può appurare fino ad adesso, i controlli messi in atto dall'autorità giudiziaria sull'ippica senese non riguardano il Palio se non indirettamente e pertanto giudico sbrigativa la semplicistica sovrapposizione fra Palio ed inchiesta". Così interviene il sindaco di Siena in merito al blitz di oggi della Guardia Forestale all'ippodromo di Pian delle Fornaci (link alla notizia).

"La vicenda, infatti - prosegue Valentini -, pare trarre origine proprio dalla efficace azione di tutela che l'Amministrazione comunale ha messo in atto questa estate per salvaguardare le procedure di selezione di cavalli idonei per correre in Piazza del Campo, impedendo che comportamenti illeciti potessero inquinare la complessa e scrupolosa attività propedeutica a garantire al massimo possibile la sicurezza della Festa. Il Comune, infatti, ha anche incaricato all’uopo un legale esterno, prima ancora che fossero esattamente definite le ipotesi di reato, in modo da seguire adeguatamente quanto stava accadendo, a difesa degli interessi primari della Festa e della città. Come avevo avuto modo di dichiarare pochi giorni fa, quella é stata una vicenda da non sottovalutare, sulla quale la magistratura sta opportunamente facendo gli accertamenti dovuti".
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Blitz Pian delle Fornaci, Guardia Forestale: perquisizioni ed ispezioni in 5 siti

Messaggio  jabru il Mer Giu 01, 2016 8:07 pm

Il Nucleo Investigativo del Corpo Forestale dello Stato di Siena questa mattina ha dato esecuzione ad un decreto del sostituto procuratore della Repubblica Aldo Natalini finalizzato all’ispezione di due siti di detenzione cavalli della provincia di Siena ed alla perquisizione delle abitazioni facenti capo ai quattro soggetti indagati, tra cui un veterinario residente fuori provincia e tre fantini.

Le delegate attività di polizia giudiziaria, condotte a partire dalle ore 05:30 di questa mattina, hanno visto impegnate 25 unità di personale del Corpo Forestale dello Stato, coadiuvati da due medici veterinari della direzione generale per la Promozione della Qualità Agroalimentare e dell’Ippica, Anagrafe Equina e benessere animale del cavallo sportivo, del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (già UNIRE): organismo preposto, tra l’altro, alla gestione del libro genealogico dei cavalli sportivi e delegato agli accertamenti sull’identità degli equidi.

Le perquisizioni hanno avuto ad oggetto la ricerca di farmaci dopanti o comunque di sostanze vietate. Contestualmente sono state effettuati anche prelievi ematici su tutti i cavalli presenti nei luoghi ispezionati finalizzati all’accertamento della loro identità ed all’effettuazione di analisi antidoping.

Complessivamente sono stati oggetto di analisi 61 cavalli da corsa, sia Anglo Arabi che Purosangue, anche estranei all’Albo dei cavalli da Palio.

Sono stati rinvenuti e sequestrati alcuni farmaci sospetti, sui quali sono già stati avviati accertamenti che saranno curati dai laboratori delegati dalla Procura di Siena.

Sulla base di fonti investigative, sono stati anche eseguiti saggi sui terreni ispezionati al fine di rinvenire eventuali seppellimenti illegali di cavalli, senza comunque trovare riscontro.

L’operazione odierna è stata disposta nell’ambito dell’indagine già aperta dalla Procura della Repubblica di Siena nell’estate scorsa per falsificazione dei passaporti identificativi, a seguito dell’accertato scambio di cavalli Anglo-Arabi con Purosangue (categoria non ammessa al Palio di Siena).

Nel luglio 2015 tre cavalli furono sottoposti a sequestro probatorio. Nelle ultime settimane uno dei cavalli sequestrati è deceduto in fase di allenamento in sito diverso dal luogo della custodia giudiziale, donde la contestazione anche del reato di violazione di sigilli e frode processuale.

Le altre ipotesi di reato sono falso ideologico per soppressione, falso in atto pubblico in danno della Commissione veterinaria del Palio di Siena (Palio 2014 e Palio 2015), maltrattamento ed uccisione di animali, commercio ed impiego di farmaci non consentiti.
SienaFree
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Una giostra senza cavalli non esiste

Messaggio  jabru il Lun Giu 06, 2016 8:31 pm

Arezzo, 6 giugno 2016 - Sarebbe stato come se ai mondiali fosse mancato il Brasile, agli Europei la Germania o al Palio di Siena una delle contrade superfavorite. Eppure la Giostra del Saracino di Arezzo, che forse (dietro il Palio appunto) è la più nota delle competizioni d’Italia in costume medievale (non per niente si è candidata a un posto nel patrimonio immateriale dell’Unesco) ha rischiato fino a ieri mattina di partire zoppa, almeno nella sua prima edizione, quella in notturna di sabato 18 giugno. Perché dei quattro quartieri, uno (il più forte degli ultimi anni, fra l’altro) si è ritrovato appiedato. Letteralmente, cioè senza cavalli. E priva di Porta Santo Spirito, che di lance d’oro (il premio del vincitore) è tornato di recente a fare incetta, che Giostra sarebbe stata?

La questione è semplicissima. Pochi giorni fa i veterinari del quartiere hanno scoperto che nelle scuderie (custodite gelosamente dagli aficionados gialloblù, la stessa cura che c’è a Siena) c’era un cavallo malato di anemia infettiva. Inevitabile mandare in quarantena gli animali che ne avevano condiviso la vita, cioè tutti quelli di Santo Spirito, che così, d’improvviso, si è ritrovato senza la materia prima per correre.

Manderemo in piazza solo i figuranti, non i cavalieri, è stata la prima reazione (frustrata) del quartiere. Ma l’intero mondo giostresco si è ribellato: non possiamo accettare un’edizione a tre. Si è discusso per qualche giorno di deroga (ai cavalli sani ma in quarantena) o di prestiti dagli altri quartieri (riluttanti), poi la soluzione l’ha trovata un vecchio volpone di Giostra come Luca Veneri, ex giostratore (anche di Santo Spirito) e soprattutto titolare di una scuderia personale con fior di animali addestrati.

Gli appiedati, giusto ieri mattina, hanno accettato il prestito: sono cavalli allenati e abituati alla tensione di una gara unica per pressione di pubblico e stress. Forse, la Giostra non è più zoppa.

di SALVATORE MANNINO da La Nazione
avatar
jabru
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 7432
Data d'iscrizione : 01.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Se ne parla a Siena

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum